Chi festeggerà il wIndependence Day?

Per i linuxofili il prossimo 4 luglio avrà una nuova valenza simbolica: la conquistata indipendenza da Windows. Lo sostiene un noto sito pro-Linux
Per i linuxofili il prossimo 4 luglio avrà una nuova valenza simbolica: la conquistata indipendenza da Windows. Lo sostiene un noto sito pro-Linux


Palo Alto (USA) – Il Pinguino non è nato il 4 luglio né è stato partorito su suolo americano, tuttavia quale giorno migliore di questo – si devono essere detti quelli di DesktopLinux.com – per celebrare il “wIndependence Day”?. E’ questo un giorno in cui, a partire dal prossimo 4 luglio, la comunità di Linux festeggerà non solo la nota ricorrenza dell’indipendenza americana, ma anche il simbolico affrancamento degli utenti del Pinguino da Windows.

L’idea è venuta a DesktopLinux.com, una nota risorsa informativa dedicata all’utilizzo di Linux come sistema operativo desktop, che ha saputo coinvolgere nell’iniziativa diversi soggetti di primo piano del mondo open source e di Linux, fra cui Ximian, SuSE, Sun, Opera Software, Mandrake e Lindows.com. Tutto è buono ormai per evidenziare il profilo irresistibile del Pinguino ai danni, possibilmente, di Microsoft e del suo Windows.

“Coincidendo con l’Indipendence Day americano, il wIndependence Day celebra il crescente utilizzo di Linux all’interno delle imprese, dei governi, delle istituzioni accademiche e dei personal computer degli utenti finali, come un’alternativa alla dipendenza del sistema operativo Windows di Microsoft e dei relativi prodotti”, si legge in un comunicato di DesktopLinux.com.

In occasione dell’evento i lettori di DesktopLinux.com potranno inviare storie in cui descrivano come si siano “liberati di Windows” o come abbiano implementato, all’interno della loro azienda, soluzioni basate su Linux e alternative a Windows. In palio vi sono premi forniti dagli sponsor dell’iniziativa: Lindows.com mette ad esempio a disposizione un computer basato sul proprio sistema operativo, mentre Sun regala un cofanetto contenente la versione completa di StarOffice 6.0.

“La rapida maturazione di Linux ha fatto sì che esso sia divenuto una valida alternativa anche per le applicazioni desktop”, ha affermato MandrakeSoft, uno degli sponsor dell’iniziativa. “MandrakeSoft supporta con orgoglio la celebrazione del wIndependence Day e continuerà a sviluppare tecnologie open source”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 06 2002
Link copiato negli appunti