Chi sarà il prossimo?

Se lo chiede un lettore colpito dalla chiusura di DaveCentral.com, celeberrima risorsa per il download, e dalle richieste di registrazione di Download.com


Roma – Cara redazione di Punto Informatico, sono un lettore appassionato e vi seguo da molto, e seguo in modo quasi fanatico la splendida rubrica Download. Vi scrivo per questo, perché temo che stia accadendo qualcosa che travolgerà tutto.

Mi riferisco in particolare a quello che sta accadendo proprio con i siti di download , quelli dove da anni io e credo milioni di altri ci rechiamo per vedere i nuovi software, scaricare utility o inutility, installare programmi freeware di cui non si può fare a meno e via dicendo.

Dal 30 agosto come saprete ha cessato i suoi aggiornamenti DaveCentral che per uno come me da un sacco di tempo rappresenta un punto di riferimento quasi come il vostro giornale. La notizia mi ha shoccato, soprattutto perché non ci sono appelli perché da quello che capisco dalla notizia che hanno dato in home page la casa editrice (che produce tra gli altri anche Slashdot ) non se lo può più permettere e non ha trovato altra soluzione se non la sospensione di tutto.

Mi chiedo davvero chi sarà il prossimo. Vedo che chiudono un sacco di cose, vi ricordate di 3dfiles.com? , e che siti di riferimento come Download.com ora vogliono la registrazione, penso per potersi poi gestire i dati a fini pubblicitari o insomma tirarci su qualche lira, anzi euro, anzi dollaro. Il che vuol dire che stanno messi male.

Io non so bene cosa sta accadendo ma mi sento circondato e sento che è circondata la Internet che conoscevo io. Di risorse ce ne sono ancora molte, ma quanto dureranno?

Preoccupato vi saluto,
Helmer Gatti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Curioso...
    Esce l'articolo e il sito riapre...
  • Anonimo scrive:
    Non fatevi coinvolgere in inutili flames
    Ciao a tutti gli amici di www.visua-basic.it e, più in generale a chi programma in VB.Scrivo queste due righe giusto per invitarvi ad ignorare chi denigra il nostro lavoro, la nostra comunità o, più semplicemente, il nostro tool di sviluppo (in questo caso VB) o il sistema operativo utilizzato.Le polemiche VB vs Delphi, Win vs Linux ecc. ecc. fanno solo perdere tempo (a chi ne ha)...Se c'e' qualcuno a cui non piace ciò che facciamo, pazienza... L'importante e non considerarlo e continuare a fare bene il proprio lavoro, hobby, passione o quel che sia.Il momento di crisi che sta passando www.visual-basic.it servirà a farlo rinascere più forte di prima.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Venerdi 4 ottobre 2002, ore 01.00
    www.visual-basic.it riapre !!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma allora falliscono anche loro!!
    [TROLLATA STILE WINTROLL]Haha, ma con cosa vivono questi straccioni? Con i soldi che gli elemosina gatez? Ma chi sono? le fidate pecorelle di guglielmo?A zappare la terra![/TROLLATA STILE WINTROLL]
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma allora falliscono anche loro!!
      - Scritto da: Uha
      [TROLLATA STILE WINTROLL]

      Haha, ma con cosa vivono questi straccioni?
      Con i soldi che gli elemosina gatez? Ma chi
      sono? le fidate pecorelle di guglielmo?

      A zappare la terra!
      [/TROLLATA STILE WINTROLL]...tutti gli imperi finiscono e si vedono i primisintomi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma allora falliscono anche loro!!
        ma che stai dicendo? Ma sai almeno cos'è visual-basic.it?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma allora falliscono anche loro!!
          - Scritto da: josafat
          ma che stai dicendo? Ma sai almeno cos'è
          visual-basic.it?[WINTROLL]Un sito di peracottari che pensano di star simpatici a guglielmo[/WINTROLL]
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora falliscono anche loro!!
            Forse l'unico peracottaro sei proprio tu!Ma guardati allo specchio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora falliscono anche loro!!
            Mi dispiace vedere l'ignoranza di alcune persone che seguitano a credere che programmare sia un gioco da ragazzi...Mi rivolgo a te che forse credi di SAPERE...La programmazione è un qualcosa legato alla passione... e tu di passione sicuramente non te ne intendi...Visual-basic.it nasce come free e vuol morire come free...per la PASSIONE che spinge tutti noi a programmare ed a fornire soluzioni al cliente valide...Mi spiace sapere che tu ci reputi straccioni... mi auguro che tu navighi nell'oro con quello che fai... io perrò ( e credo di interpretare la voce di tutto VB-T&T ) appartengo ad un gruppo di amici ITALIANI che perdono il sonno per dare aiuto agli altri AMICI... SONO CONTENTO COSI'Buona domenica a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora falliscono anche loro!!
            "Non ti curar di lor ma guarda e passa!"Sono i soliti quattro gatti frustrati taleban-linuzzari, lobotomizzati da linus torvalds e dal suo aborto di sistema operativo...Non sai che gentaglia sia questa...Non te la prendere.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma allora falliscono anche loro!!
            Un nick, una garanzia.
            Sono i soliti quattro gatti frustrati
            taleban-linuzzari, lobotomizzati da linus
            torvalds e dal suo aborto di sistema
            operativo...Ziobill, qui ti vogliamo tutti bene lo sai che puoi venire a sfogare le tue frustrazioni da utente m$ quando vuoi, questo forum è qui per te, noi cercheremo di starti vicino durante l'installazione del Sp2 sul tuo Xp sicuramente crakkato e ancora piu sicuramente bacato, non temere... non sarai solo! Quanti ricordi avrai sempre delle tue installazioni blu, quelle non te le potrà mai togliere nessuno lo sai :)Quindi sfogati pure, ziobill, sfoga..
            Non sai che gentaglia sia questa...
            Non te la prendere.La cosa che mi commuove è come uno nelle tue fragili condizioni nervose sappia trovare il tempo e la generosità per regalare una chicca, un cosiglio prezioso, ad un compagno di sventura intimidito da tali affermazioni... Sei anche un po paterno sai, che cara persona. E ricorda, qui puoi sfogare la tua violenza sempre, sfogati!Infondo di strippati come te ce ne sono a pacchi, magari siete ancora riciclabili, dai!Fdisk
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma allora falliscono anche loro!!
        AHhaAHAHHAA Polemico sei proprio un grande...
        ...tutti gli imperi finiscono e si vedono i
        primi sintomi.SINTOMO della FINE DELL'IMPERO sarebbe che l'eccesso di iscritti, l'eccesso di richieste al sito, l'eccesso di download, l'eccesso di APPREZZAMENTO PER VBT&T sono arrivati? :D AHAHhahaHAhAHaH caro mio sei un piscio di bimbo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma allora falliscono anche loro!!

          SINTOMO della FINE DELL'IMPERO sarebbe che
          l'eccesso di iscritti,
          l'eccesso di
          richieste al sito, l'eccesso di download,
          l'eccesso di APPREZZAMENTO PER VBT&T sono
          arrivati? :D E l'eccessiva credulita? :-DDDCon tutti questi eccessi i siti non si chiudono... al massimo si vendono.il piscio di bimbo lo trovi nel tuo cervellino. :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma allora falliscono anche loro!!
      Presumo sia inutile dirti che visual-basic.it è un sito in cui si può trovare materiale gratuito ed un aiuto sostanzialmente live da tutti gli iscritti alla mailing list e che non c'è nessuna ragione cybernetico-economica dietro al sito.Presumo piuttosto che tu sia il solito ragazzino "alternativo" che usa altri sistemi per fare il diverso e non perchè in grado ad apprezzarne il contenuto ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma allora falliscono anche loro!!
        ..evidentemente non state simpatici a Gates.perche' non passare all'open source, visto chenon e' una qestione di linguaggio.ops... occhio che si comincia a contare da zero e qui i compilatori capisco if e non se.(ahahah)..ma non e' una questione di linguaggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma allora falliscono anche loro!!
      Ha riaperto ancora prima che punto-linux pubblicasse la notizia... - Scritto da: Uha
      [TROLLATA STILE WINTROLL]

      Haha, ma con cosa vivono questi straccioni?
      Con i soldi che gli elemosina gatez? Ma chi
      sono? le fidate pecorelle di guglielmo?

      A zappare la terra!
      [/TROLLATA STILE WINTROLL]
  • Anonimo scrive:
    so' dove trovare i fondi...
    http://www.microsoft.it
  • Anonimo scrive:
    Ultim'ora: www.visual-basic.it nuovamente on-line
    Grazie all'impegno di numerose persone, il sito www.visual-basic.it riapre!!!C'e' ancora molto lavoro da portare a termine per garantire lunga vita ad uno dei siti dedicati al VB più famosi d'Italia.Grazie all'aiuto di tanti amici e sostenitori, supereremo quanto prima il brutto momento in cui ci troviamo.Grazie a tutti!Gianluca Cannalirecoordinatore di visual-basic.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Ultim'ora: www.visual-basic.it nuovamente on-line
      BRAVIIII!!!!!!!!Non leggete gli altri post, la gente non capisce quanta passione e quanto sudore c'e' dietro il vostro lavoro, ormai PI e' diventato solo una piazza di gente che urla "Viva Linux" "Viva Microsoft"...Nessuno si ferma piu a riflettere, a valutare cosa sta dietro alle notizie...Vi stimo e vi ringrazio, sono uno vostri tanti utenti (anche se non lavoro con VB)Forse sti burino non sanno che li, spesso, si parlava anche di algoritmi e di informatica in modo intelligente...Si, a volte anche chi usa VB sa essere intelligente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ultim'ora: www.visual-basic.it nuovamente on-line
      Bravo Gianluca...con tanta ammirazione un vostro "fruitore"...ciao!- Scritto da: Gianluca Cannalire
      Grazie all'impegno di numerose persone, il
      sito www.visual-basic.it riapre!!!

      C'e' ancora molto lavoro da portare a
      termine per garantire lunga vita ad uno dei
      siti dedicati al VB più famosi d'Italia.

      Grazie all'aiuto di tanti amici e
      sostenitori, supereremo quanto prima il
      brutto momento in cui ci troviamo.

      Grazie a tutti!

      Gianluca Cannalire
      coordinatore di visual-basic.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Ultim'ora: www.visual-basic.it nuovamente on-line
      Una sola parola: grandissimo!
  • Anonimo scrive:
    Recuperare i fondi
    Scrivo questo messaggio nella speranza che i redattori di PI ci forniscano delucidazioni in merito alla loro esperienza personale.Il caso del sito in oggetto non è il promo e non sarà nemmeno l'ultimo sito che, sviluppato sulla base di un progetto di largo interesse, cattura migliaia di utenti al giorno. Ovviamente per far sì che un sito del genere "viva" le risorse tempo/uomo al giorno sono innumerevoli, surclassando anche i costi fisici di hosting.Come fate (e qui mi rivolgo ai gestori di siti come questo) a rientrare delle spese ? Su questo sito dall'ultimo restiling grafico sono entrari numerosi banner più o meno invasivi che penso sinao alla base dei guadagni del sito ... ma puo' rimanere in vita un sito come questo semplicemente sulla base dei guadagni che i banner danno? E li forniscono realmente ?Penso che su 100 utenti che visitano giornalmente il sito pochi, pochissimi (uno o due) clicckino sui banner pubblicitari.Ovviamnete non voglio fare i conti in tasca ai gestori di PI (mio giornale quotidiano) ma mi piacerebbe sapere, e penso che la vostra esperienza mossa fungere da monito/consiglio a molti, come e se rientrate dalle spese quotidiane di hosting e risorse umane che dedicate per fornirci questo splendido servizio.CordialmenteAlessandro Casetto
    • Anonimo scrive:
      Re: Recuperare i fondi
      io ho un sito del genere (redangel.it) e credo di poter rispondere a qualche tua domanda:innanzitutto i banner non servono quasi a nulla, il ricavo e` irrisorio (almeno in questo periodo, una volta magari la gente ci faceva pure la fortuna, anzi ti diro` di piu`, una volta era extrasopravvalutato e la gente ci ha mangiato sopra, guadangando molto all'inizio ma bruciando il mercato futuro, ora pochi si buttano su campagne pubblicitare di banner)Certo i banner a tema sono i migliori, su un sito di programmazione, se si mette un banner ad un sito che riguarda la programmazione come ad esempio un sito che vende componenti/dll, etc... allora con molta probabilita` ci saranno piu` click e piu` interesse verso quel sito, ma non tanto da rendere il banner uno strumento che consenta di guadagnare almeno quel che si spende in soldi e tempo.Io stesso ultimamente ho un po allentato la mano sul sito (soprattutto per problemi personali) anche se comunque il mio va avanti da se per l'impostazione che gli ho dato, ad ogni modo sarei nelle stesse condizioni di VB-T&T se avessi da pagare banda, etc...per ora mi accontento di aruba, spendo pochissimo ma purtroppo sono vincolato e con le mani legate per funzionalita` che vorrei aggiungere ma che non posso.Un sito come VB T&T invece, che ha una ML personalizzata (quindi necessita di server di proprieta`) con centinaia di iscritti, quindi un notevole traffico e di conseguenza con necessita` di banda garantita, etc... ha le sue esigenze, ed e` normale che cerchi un modo per sopravvivere senza dover mettere mano al portafogli.Per questo una soluzione va ricercata, al di fuori del semplice banner.Ci ha provato fornendo un client per connettersi ad internet, ma non pare aver avuto molto successo (e questo anche perche` ormai l'ADSL e` molto diffusa a mio parere)Come fare quindi a sopravvivere?oltre ad inserire banner (che come detto servono a poco ma come si sa, meglio poco che niente)1) donazioni (personalmente sarebbe l'ultima cosa alla quale ricorrerei)2) offrire servizi a pagamento(io punterei su questo, e infatti sara` una cosa che tentero` di fare in futuro)Per servizi si puo` intendere di tutto, dallo Shop ai corsi online, alla vendita di componenti/programmi *marchiati* dal sito in questione, etc...Certo non e` sempliceFabio Angela (www.redangel.it)vb t&t sara` anche mio "concorrente" come puo` pensare qualcuno (neanche vero) ma chissenefrega, capisco i problemi e li appoggio :)Dai che ce la fate a ritirarvi su
  • Anonimo scrive:
    VB e' morto per una malattia congenita
    ...fa cosi schifo che nessuno ci programma più.E' molto più obsoleto del cobol. Il client server e' morto!
    • Anonimo scrive:
      Re: VB e' morto per una malattia congenita
      Dovresti informarti meglio. Ignorante
      • Anonimo scrive:
        Re: VB e' morto per una malattia congenita
        - Scritto da: Polemico=ignorante
        Dovresti informarti meglio. IgnoranteInformami tu... Obsoleto!
        • Anonimo scrive:
          Re: VB e' morto per una malattia congenita
          ma se non conosci il sito, evita di aprire bocca
        • Anonimo scrive:
          Re: VB e' morto per una malattia congenita
          Ti informo... i maggiori progetti informatici sulla scena mondiale (e qualsiasi consulente con un minimo di conoscenza di quel che fa la sua ditta e la concorrenza te lo confermera') vengono realizzati in vb.net. - Scritto da: Polemico
          - Scritto da: Polemico=ignorante

          Dovresti informarti meglio. Ignorante
          Informami tu... Obsoleto!
    • Anonimo scrive:
      Re: VB e' morto per una malattia congenita
      - Scritto da: Polemico
      ...fa cosi schifo che nessuno ci programma
      più.
      E' molto più obsoleto del cobol. Il client
      server e' morto!
      Spero tu abbia fumato, si spiegherebbe tutto...Visual Basic OBSOLETO?!? Ti prego, dimmi che stai scherzando......
    • Anonimo scrive:
      Re: VB e' morto per una malattia congenita
      Non vorrei fare le solite paternali, ma certe sostanze non dovresti usarle.Hanno solo aspetti negativi: fanno male, butti via soldi, alimenti il mercato della criminalità ecc...
      • Anonimo scrive:
        Re: VB e' morto per una malattia congenita
        .NET l'ha stravolto.milioni di righe di codice da buttareperche' i ragazzi scrivono gli array da 1 a x.ad altre amenità del genere come il VBA in ITALIANO!!!! il VB e' la cosa piu' ridicola che potesse usciredal vostro padrone....ah ah ah ah!scrivete in C# adesso... se siete buoni.
        • Anonimo scrive:
          Re: VB e' morto per una malattia congenita
          sei assolutamente fuori di testa. Un conto è fare un programma di accesso-dati in VB (tempo di scrittura 30 minuti) un conto è farlo con c (tempo 10 ore). Probabilmente non vivi con il lavoro di programmatore altrimenti saresti molto più moderato e serio.Buona vitaP.S.Il mio padrone è il clienteFlavio
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            sei assolutamente fuori di testa. Un conto è
            fare un programma di accesso-dati in VB
            (tempo di scrittura 30 minuti) un conto è
            farlo con c (tempo 10 ore).ah ah ah... con Oracle Developer2000 ce ne metti 5 di minuti ed e' ancora piu' obsoleto di VB.
            Probabilmente
            non vivi con il lavoro di programmatore
            altrimenti saresti molto più moderato e
            serio.preferisco fare i programmi once e runnarli ovunque, usare liguaggi portabili e non incarnitial SO. faccio il programmatore che offre soluzioniportabili e fruibili in ogni contesto dal maggior numero di tipologia di utenti.
            Buona vita
            P.S.
            Il mio padrone è il cliente
            Flavio
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            - Scritto da: Polemico

            sei assolutamente fuori di testa. Un
            conto è

            fare un programma di accesso-dati in VB

            (tempo di scrittura 30 minuti) un conto è

            farlo con c (tempo 10 ore).

            ah ah ah... con Oracle Developer2000 ce ne
            metti 5 di minuti ed e' ancora piu' obsoleto
            di VB.


            Probabilmente

            non vivi con il lavoro di programmatore

            altrimenti saresti molto più moderato e

            serio.

            preferisco fare i programmi once e runnarli
            ovunque, usare liguaggi portabili e non
            incarniti
            al SO. faccio il programmatore che offre
            soluzioni
            portabili e fruibili in ogni contesto dal
            maggior numero di tipologia di utenti.


            Buona vita

            P.S.

            Il mio padrone è il cliente

            Flavioma vai a giocare con la play station
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            - Scritto da: birillom
            ma vai a giocare con la play stationNon posso ora, sto configurando Apachesu Xbox.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            Non avevamo dubbi che le console fossero l'unica macchina su cui sai lavorare.- Scritto da: Polemico
            - Scritto da: birillom

            ma vai a giocare con la play station
            Non posso ora, sto configurando Apache
            su Xbox.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            ah ah ah... con Oracle Developer2000 ce ne
            metti 5 di minuti ed e' ancora piu' obsoleto
            di VB.Ma si certo e lo presenti anche all'utente con oracle developer, ne fai un'applicazione distribuita, lanci piu' thread paralleli... gioca va.
            preferisco fare i programmi once e runnarli
            ovunque, usare liguaggi portabili e non
            incarniti
            al SO. faccio il programmatore che offre
            soluzioni
            portabili e fruibili in ogni contesto dal
            maggior numero di tipologia di utenti.Sisi... e' ovvio, tutti i programmatori professionisti pensano alla portabilita' del codice, infatti e' noto che le multinazionali cambiano SO ogni 10 minuti come i linuxari.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            preferisco fare i programmi once e runnarli
            ovunque, usare liguaggi portabili e non
            incarniti
            al SO. faccio il programmatore che offre
            soluzioni
            portabili e fruibili in ogni contesto dal
            maggior numero di tipologia di utenti.AHAHAHAHAH TU FARE PROGRAMMI ? Sicuramente li fai, certo, ma non per clienti, solo per te stesso e probabilmente altri 2-3 lamer di zona... la tracotanza con cui spari parli e sparli fa di te un half-byte (per dirla con qualcosa che probabilmente non ricorderai)...AHAHAHahAHHAHAHAHAhaHaa
        • Anonimo scrive:
          Re: VB e' morto per una malattia congenita

          .NET l'ha stravolto.
          milioni di righe di codice da buttare
          perche' i ragazzi scrivono gli array da 1 a
          x.
          ad altre amenità del genere come il VBA in
          ITALIANO!!!!
          il VB e' la cosa piu' ridicola che potesse
          uscire
          dal vostro padrone.
          ...ah ah ah ah!
          scrivete in C# adesso... se siete buoni.Oppure in VB.NET che tanto l'intermediate language generato da VB.NET e C# è IDENTICO! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            - Scritto da: Gigio

            .NET l'ha stravolto.

            milioni di righe di codice da buttare

            perche' i ragazzi scrivono gli array da 1
            a

            x.

            ad altre amenità del genere come il VBA in

            ITALIANO!!!!

            il VB e' la cosa piu' ridicola che potesse

            uscire

            dal vostro padrone.

            ...ah ah ah ah!

            scrivete in C# adesso... se siete buoni.

            Oppure in VB.NET che tanto l'intermediate
            language generato da VB.NET e C# è IDENTICO!
            ;-)la sitassi e' diversa! ergo ti devi imparare un nuovo liguaggio. inoltre per far girare i vecchi programmi devi cambiarli.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            Che rispondere a Polemico? Me lo sono chiesto ma sinceramente non trovo niente da dire se non uci uci le vuoi le caramelline cosi tieni la bocca chiusa e la smetti di dire cose a caso
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            la sitassi e' diversa! ergo ti devi imparare un nuovo liguaggio. inoltre per far girare i vecchi programmi devi cambiarli.----Se non e' vero puo' anche dirlo...Di : no , girano lo stesso anche si .NET perche'bla bla bla...Zitto mai! ..ma cosa vi insegna Microsoft?!?
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            ma la smetti di parlare a vanvera? Stiamo parlando di un sito di volontari e di programmatori VB, di ottima qualità, e non dei pregi o dei difetti di un linguaggio.Stai diventando noioso come Ziobill, forse siete la stessa persona.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            No non sono la stessa persona.Io VB lo uso e lo trovo fantastico, per costruire i framework, e quando e' importante avere porzioni di codice 'veloce', ti fai una DLL, o un ActiveX, o meglio ancora, un ATL o un oggetto COM.Il tutto, ovviamente, in VC++.Perche' dici che sto diventando noioso? Perche' dico sempre le stesse cose?? Si chiama coerenza, dalle mie parti, e quando leggo quello che scrivono i taleban-linux-lobos, non posso che ribadire la mia posizione.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            Perche' dici che sto diventando noioso?
            Perche' dico sempre le stesse cose?? Si
            chiama coerenza, dalle mie parti

            ZioBill
            ***no linux and no open source software were
            used to write this post***http://www.bsdtoday.com/2001/June/Newswire505.htmlmi sa che e ora di cambiarla quella signature eh? sempre se vuoi continuare a chiamarla coerenza...
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            Hai toppato, amico mio...In questo momento sto usando una macchina client con Windows98SE, il cui stack tcp/ip NON e' in alcun modo tratto da FreeBSD.Inoltre, ti ricordo che la licenza BSD consente di riutilizzare porzioni di codice di FreeBSD in prodotti commerciali.Infine, non mi sembra che Microsoft metta a disposizione i sorgenti del sistema operativo, ne' che gli applicativi con cui scrivo lo facciano. Anche perche' non credo proprio che MS abbia preso lo stack da freeBSD e l'abbia integrato tout court.Indi per cui, smettila di rompere i (oglioni e torna a giocare con la playstation, magari impari qualcosa...ZioBill***proudly not using open source software to write this post***- Scritto da: qweasdzxc

            Perche' dici che sto diventando noioso?

            Perche' dico sempre le stesse cose?? Si

            chiama coerenza, dalle mie parti



            ZioBill

            ***no linux and no open source software
            were

            used to write this post***

            http://www.bsdtoday.com/2001/June/Newswire505

            mi sa che e ora di cambiarla quella
            signature eh? sempre se vuoi continuare a
            chiamarla coerenza...
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            In questo momento sto usando una macchina
            client con Windows98SE, il cui stack tcp/ip
            NON e' in alcun modo tratto da FreeBSD.e chi ha parlato di stack tcpip? stai usando 98? e come fai a essere sicuro che non ci sia codice opensource dentro? comunque no problem, me ne ricordero quando posterai da win2000 o da xp al lavoro...
            Inoltre, ti ricordo che la licenza BSD
            consente di riutilizzare porzioni di codice
            di FreeBSD in prodotti commerciali.e credi che non lo sappia? questo non cambia le cose, dei simpatici pezzettini di win2000 sono stati presi da freebsd pare... come mai, se l'opensource fa schifo?
            Infine, non mi sembra che Microsoft metta a
            disposizione i sorgenti del sistema
            operativo, ne' che gli applicativi con cui
            scrivo lo facciano.in realta si, in qualche modo il codice qualcuno lo puo anche vedere... windows non e comunque opensource, ma resta il fatto che qualche simpatico pezzettino di codice non e made in microsoft ma made in bsd... ora ti puoi attaccare ai cavilli, ma per me la tua coerenza va abbastanza a farsi benedire... e non e neanche la prima volta...
            Indi per cui, smettila di rompere i (oglioni
            e torna a giocare con la playstation, magari
            impari qualcosa...simpatico, io devo smettere di rompere i coglioni? ma se sei il troll numero 1 di pi? non c'e praticamente notizia tra i cui commenti non ce ne sia uno iniziato da te in modo volutamente polemico per non dire peggio...
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita
            Una volta per tutte: Windows NON e' open source (e vorrei anche vedere...), e quello che scrivi non significa UN CAZZO DI NIENTE. Per cui, ribadisco, smettila di rompere i (oglioni e torna a giocare con linux_on_ps2.Inoltre, chi le inizierebbe le polemiche??? Io ero qui buono buono e arrivi tu con la trita e ritrita storia di bsd su win2000...hai veramente rotto il cazzo e quindi togliti dai maroni.ZioBill***no linux and no open source, absolutely!***PS Tanto siete quattro gatti frustrati...
            simpatico, io devo smettere di rompere i
            coglioni? ma se sei il troll numero 1 di pi?
            non c'e praticamente notizia tra i cui
            commenti non ce ne sia uno iniziato da te in
            modo volutamente polemico per non dire
            peggio...
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            in realta si, in qualche modo il codice
            qualcuno lo puo anche vedere... windows non
            e comunque opensource, ma resta il fatto che
            qualche simpatico pezzettino di codice non e
            made in microsoft ma made in bsd... ora ti
            puoi attaccare ai cavilli, ma per me la tua
            coerenza va abbastanza a farsi benedire... e
            non e neanche la prima volta...Vogliamo andare a vedere chi e' il maggior finanziatore dell'universita' di Berkeley? Mi sa che si scopre che alla fine made in bsd e' come dire made in redmond.
          • Anonimo scrive:
            Re: VB e' morto per una malattia congenita

            Vogliamo andare a vedere chi e' il maggior
            finanziatore dell'universita' di Berkeley?
            Mi sa che si scopre che alla fine made in
            bsd e' come dire made in redmond.a questa ovviamente non sono io a dover rispondere, ma qualche simpatico utente bsd...ah, freebsd non ha piu niente a che fare con l'universita di berkeley mi pare, se non l'origine del nome.
        • Anonimo scrive:
          Re: VB e' morto per una malattia congenita
          Evvai! Un'altro bambino che pensa la bravura e tutto il resto stiano nella difficoltà del codice, nella dichiarazione degli array etc etc. Quando un giorno entrerari nel mondo del lavoro (se qualcuno ti vorrà) ti accorgerai che di VB c'è e ce ne sarà mooooooooooolto per ancora lungo tempo.Per oggi accontentati di capire che sei fuori tema: www.visual-basic.it tratta VB, VB .net e tutto ciò che ruota attorno alla programmazione. Molta gente disposta ad aiutare e poca gente come te che apre bocca senza controllare che il proprio cervello sia connesso (ammesso che sia connettiblie)Prima informati, poi stai zitto!- Scritto da: Polemico
          .NET l'ha stravolto.
          milioni di righe di codice da buttare
          perche' i ragazzi scrivono gli array da 1 a
          x.
          ad altre amenità del genere come il VBA in
          ITALIANO!!!!
          il VB e' la cosa piu' ridicola che potesse
          uscire
          dal vostro padrone.
          ...ah ah ah ah!
          scrivete in C# adesso... se siete buoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: VB e' morto per una malattia congenita
      - Scritto da: Polemico
      ...fa cosi schifo che nessuno ci programma
      più.
      E' molto più obsoleto del cobol. Il client
      server e' morto!Permettetemi, splendida ed emblematica frasel'ho stampata integralmente e l'ho appesa nell'aula del corso novizi, obbligo gli studenti a leggerla e gli facio notare che questo e' il loro livello e che l'unica cosa possibile e' migliorare.
  • Anonimo scrive:
    VB.it è di nuovo vivo !!!
    come da titolo www.visual-basic.it è di nuovo operativo .
    • Anonimo scrive:
      Re: VB.it è di nuovo vivo !!!
      se è vero sono felice. spesso ho lurkato dai loro articoli e mi sono stati utili.e spero che anche lwm sopravviva.alla faccia dei grandoni per cui tutto quello che suona come "gratis" è roba da bambini e deve fallire.ZioBill.- Scritto da: Maurizio
      come da titolo www.visual-basic.it è di
      nuovo operativo .
  • Anonimo scrive:
    Mah..
    Sul sito c'è scritto che oggi venerdi 4 alle ore 01:00 il sito è tornato on-line...Comunque c'è anche il sito del newsgroup it.comp.lang.visual-basic che è altrettanto curato.(www.it-lang-vb.net)Sottolineo che questo sito è in piedi grazie al contributo(anche economico) dei partecipanti al newsgroups
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah..
      Salve,sono Gianluca Cannalire, il coordinatore di www.visual-basic.itIn effetti da questo notte il sito è nuovamente attivo (seppur non al massimo dei nostri servizi).In questa settimana di 'black-out' sono state centinaia le email ricevute dalla 'redazione' di visual-basic.it nelle quali, oltre ad esprimre il dispiacere per la momentanea chiusura, viene fornito supporto e collaborazione per far 'rinascere' uno dei siti web dedicati a VB più frequentati in Italia.Sinceramente non mi aspettavo così tanto clamore... ed è stato proprio grazie all'enorme feedback ricevuto che abbiamo messo in atto tutti i nostri sforzi per poter riaprire quanto prima il sito, seppur avendo ancora qualche difficolta di tipo economico.In ogni caso, continueremo a lavorare per mantenere in vita visual-basic.itGianluca Cannalirewww.visual-basic.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah..
        - Scritto da: Gianluca Cannalire
        Salve,

        sono Gianluca Cannalire, il coordinatore di
        www.visual-basic.it
        In effetti da questo notte il sito è
        nuovamente attivo (seppur non al massimo dei
        nostri servizi).

        In questa settimana di 'black-out' sono
        state centinaia le email ricevute dalla
        'redazione' di visual-basic.it nelle quali,
        oltre ad esprimre il dispiacere per la
        momentanea chiusura, viene fornito supporto
        e collaborazione per far 'rinascere' uno dei
        siti web dedicati a VB più frequentati in
        Italia.

        Sinceramente non mi aspettavo così tanto
        clamore... ed è stato proprio grazie
        all'enorme feedback ricevuto che abbiamo
        messo in atto tutti i nostri sforzi per
        poter riaprire quanto prima il sito, seppur
        avendo ancora qualche difficolta di tipo
        economico.

        In ogni caso, continueremo a lavorare per
        mantenere in vita visual-basic.it

        Gianluca Cannalire
        www.visual-basic.itEvviva! Dopo tutte le polemiche, ha vinto la "collaborazione" di persone sane e volenterose!Mi dispiace per Polemico, ti prego non piangere, non disperarti... non ti servirebbe a niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mah..
          Perche' fare discorsi inutili?Gianluca sei Grande!Polemico...attendi la fatina turchina che puo' essere che riesca a trasformare quella zucca vuota che ti trovi inb qualcosa di piu' utile(ecco, mi servirebbe un WC!!!)Saluti a tutto lo staff e agli iscritti!L'invidia fa male...piu' della mariuana a volte!
Chiudi i commenti