Chi sarà il prossimo?

Se lo chiede un lettore colpito dalla chiusura di DaveCentral.com, celeberrima risorsa per il download, e dalle richieste di registrazione di Download.com
Se lo chiede un lettore colpito dalla chiusura di DaveCentral.com, celeberrima risorsa per il download, e dalle richieste di registrazione di Download.com


Roma – Cara redazione di Punto Informatico, sono un lettore appassionato e vi seguo da molto, e seguo in modo quasi fanatico la splendida rubrica Download. Vi scrivo per questo, perché temo che stia accadendo qualcosa che travolgerà tutto.

Mi riferisco in particolare a quello che sta accadendo proprio con i siti di download , quelli dove da anni io e credo milioni di altri ci rechiamo per vedere i nuovi software, scaricare utility o inutility, installare programmi freeware di cui non si può fare a meno e via dicendo.

Dal 30 agosto come saprete ha cessato i suoi aggiornamenti DaveCentral che per uno come me da un sacco di tempo rappresenta un punto di riferimento quasi come il vostro giornale. La notizia mi ha shoccato, soprattutto perché non ci sono appelli perché da quello che capisco dalla notizia che hanno dato in home page la casa editrice (che produce tra gli altri anche Slashdot ) non se lo può più permettere e non ha trovato altra soluzione se non la sospensione di tutto.

Mi chiedo davvero chi sarà il prossimo. Vedo che chiudono un sacco di cose, vi ricordate di 3dfiles.com? , e che siti di riferimento come Download.com ora vogliono la registrazione, penso per potersi poi gestire i dati a fini pubblicitari o insomma tirarci su qualche lira, anzi euro, anzi dollaro. Il che vuol dire che stanno messi male.

Io non so bene cosa sta accadendo ma mi sento circondato e sento che è circondata la Internet che conoscevo io. Di risorse ce ne sono ancora molte, ma quanto dureranno?

Preoccupato vi saluto,
Helmer Gatti

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 10 2002
Link copiato negli appunti