Chi vuole Linux a casa e in ufficio?

Una piccola start-up americana tenta la sorte lanciando una linea di PC a basso costo basati su Linux e dedicati al mercato domestico e degli uffici. L'obiettivo è conquistare anche i mercati dei paesi in via di sviluppo


Bellevue (USA) – Addomesticare il Pinguino, e farne un concorrente di Windows anche per i PC di case e uffici, è un obiettivo che la comunità Linux insegue ormai da anni. Oggi a crederci sono in molti, anche fra i big del settore, e un po’ tutti i principali distributori di Linux hanno rilasciato, o lo stanno per fare, versioni desktop dei propri sistemi operativi. Sulla scia di questo rinnovato ottimismo una piccola start-up americana, Linare , ha lanciato una linea di PC economici con Linux dedicati alla casa e all’ufficio.

Per 199 dollari, Linare offre un PC equipaggiato con un processore di Via a 1 GHz, 128 MB di RAM, 20 GB di hard disk, mouse, tastiera, casse e modem 56K. Il monitor è escluso. La dotazione software comprende la distribuzione Linux di Linare con inclusi tutti i principali pacchetti home/office, fra cui KDE, OpenOffice, Mozilla, Xine, Xmms, Xcdroast e Gaim.

Il prezzo è simile ai PC lanciati lo scorso anno da Lindows in partnership con Microtel, tuttavia questi attualmente comprendono una scheda di rete e adottano i processori Duron di AMD a 1,1 GHz.

Seguendo la strategia di altri produttori, fra i quali colossi come HP e IBM, Linare ha intenzione di proporre i propri PC non solo sui mercati occidentali, dove il fattore prezzo è spesso il meno prioritario per gli acquirenti, ma anche su quelli in via di sviluppo, come quello indiano.

Sebbene la maggior parte degli analisti siano piuttosto scettici riguardo al business basato su PC Linux a basso costo, Linare afferma di poter contare sui dei buoni margini di profitto grazie a delle spese operative molto contenute.

Al pari di Lindows e altri noti distributori di Linux, Linare vende il proprio sistema operativo desktop anche separatamente dall’hardware per un prezzo di 20 dollari. La piccola società si è già detta in trattative con alcuni assemblatori di PC per preinstallare il proprio Linux su alcune linee di computer desktop.

Per il momento i PC di Linare possono essere acquistati solo sul mercato americano, inglese e indiano, ma entro l’anno l’azienda conta di raggiungere altri 18 paesi, fra cui l’Italia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Arredamento
    ella colonna arancione o azzurrina con divanetti attorno la vorrei veramente nel mio salotto, erano troppo belli
  • Anonimo scrive:
    Re: Chissà se simula anche dell'intelligenza
    ehi, antilinaro dei miei coglioni, apri le windows e buttati di sotto.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Chissà se simula anche dell'intelligenza
    - Scritto da: Anonimo
    Chissà se simula anche delle tracce di
    intelligenza
    umana......recentemente è molto difficile
    trovarne
    in
    giro........................................



    W linux (linux)
    W OpenOffice (linux)
    W Mozilla (linux)già bastate voi linari a simulare l'intelligenza umana
  • Anonimo scrive:
    Chissà se simula anche dell'intelligenza
    Chissà se simula anche delle tracce di intelligenzaumana......recentemente è molto difficile trovarnein giro........................................W linux (linux)W OpenOffice (linux) W Mozilla (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: GUERRAFONDAI.
    E' la vecchia regola:Si vis pacem para bellum.Che poi si e' italianizzata nel tempo in Si vis lavorum statalem para culum :DE si sembra proprio che gli americani siano furbi come cervi, non regalano nulla e sanno dove e come arraffare quello che vogliono.L'Europa e' il vecchio continente, forse per quello avanza cosi' lentamente :(- Scritto da: paololr
    Ho sentito bene?? Test simulato di nuove
    armi nucleari.
    Nonostante si siano fatti paladini del
    disarmo nucleare, continuano quindi a
    perseverare nella politica della guerra
    fredda.
    Scusate x lo sfogo che non ha nulla a che
    fare con l'informatica; ma è assurdo che
    Bush e la sua amministrazione si considerino
    esportatori di democrazia, continuando a
    credere nella politica del deterrente
    nucleare.
    Speriamo solo che i risultati di quelle
    ricerche non vengano venduti a Iran,
    Pakistan, India, Corea del Nord!!!
    P.S.: Go AMD, go!
  • Anonimo scrive:
    GUERRAFONDAI.
    Ho sentito bene?? Test simulato di nuove armi nucleari.Nonostante si siano fatti paladini del disarmo nucleare, continuano quindi a perseverare nella politica della guerra fredda.Scusate x lo sfogo che non ha nulla a che fare con l'informatica; ma è assurdo che Bush e la sua amministrazione si considerino esportatori di democrazia, continuando a credere nella politica del deterrente nucleare.Speriamo solo che i risultati di quelle ricerche non vengano venduti a Iran, Pakistan, India, Corea del Nord!!!P.S.: Go AMD, go!
  • Anonimo scrive:
    Re: Arredamento
    - Scritto da: Anonimo
    Il Cray storicamente è sempre stato un
    oggetto
    di culto tra i collezionisti di complementi
    di
    arredamento vintage anni 70.

    Non mi stupisce che dentro al divanone
    ci mettano il linuzzo di turno ;-)Va bene, va bene....Ora però lascia il PC che il papà deve lavorare.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Necessario?
    Meglio provarle su pc(??? ma sai cosa vuol dire)che dal vero...
  • Anonimo scrive:
    Necessario?
    C'è bisogno di pc per la ricerca sul cancro e per altre milgliaia di cose utili e questi mi fanno un pc per testare armi di morte e distruzione di massa... sigh...Quavo
  • Anonimo scrive:
    Utilizzo
    "verrà utilizzato per la simulazione del comportamento dell'arsenale nucleare atomico americano e per altre applicazioni, quali il test simulato di nuove armi nucleari"passi la seconda! ..ma per la prima basta il mio C64 :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Arredamento
    siciliano fetoso!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Arredamento
    è arrivata la robba buona staseraal centro sociale eh ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Arredamento
    stramaledetto siciliano!!! (tutti vigliacchi i siciliani)
  • Anonimo scrive:
    Arredamento
    Il Cray storicamente è sempre stato un oggettodi culto tra i collezionisti di complementi diarredamento vintage anni 70.Non mi stupisce che dentro al divanoneci mettano il linuzzo di turno ;-)
Chiudi i commenti