Chi vuole webmaster certificati?

Global Knoweledge lancia un programma per raggiungere la certificazione CIW, riconosciuta in ambito internazionale. Serve davvero?
Global Knoweledge lancia un programma per raggiungere la certificazione CIW, riconosciuta in ambito internazionale. Serve davvero?


Milano – Chi vuole una certificazione internazionale da “webmaster professionista”? Global Knowledge, azienda americana dedicata alla formazione, spera siano in molti a voler ottenere, attraverso i suoi corsi, la certificazione CIW (Certified internet webmaster).

La CIW è una certificazione nata in ProsoftTraining.com che è riconosciuta dalla AIP (Association of internet professionals) e dalla IWA (International webmaster association), che sperano di farla diventare un titolo di discrimine tra l’operatore “professionista” e quello “amatoriale”. Anche in Italia di recente si è iniziato a parlare di CIW.

Global Knowledge ha fatto sapere di aver istituito negli USA due diversi percorsi didattici per la certificazione CIW: “CIW Associate”, programma orientato principalmente agli aspetti fondamentali delle reti, allo sviluppo Web e alla realizzazione dei siti; e “Master CIW Enterprise Developer”, programma mirato a preparare gli studenti alle attività di sviluppatore applicativo, specialista database e sviluppatore aziendale.

La rilevanza di Global Knowledge nel settore della formazione potrà senz’altro dare una spinta alla certificazione CIW, intorno alla quale il dibattito è destinato a scaldarsi, come è sempre accaduto quando si è cercato di dare “forme pre-esistenti” alle nuove attività online.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 07 2001
Link copiato negli appunti