Chicago, via gli spot di GTA IV

Troppa violenza sui mezzi pubblici
Troppa violenza sui mezzi pubblici

Mezzi di trasporto come autobus e metropolitana a Chicago non recheranno più le pubblicità di uno dei videogiochi di punta della stagione, Grand Theft Auto. Una decisione che non è immediatamente esecutiva e che consegue ad una querelle legale con i produttori del gioco, quelli di Take Two.

Lo ha deciso la “Chicago Transit Authority” in seguito all’ apparizione su molti media di critiche a quelle pubblicità, ritenute troppo violente e da alcuni messe in relazione con gravi fatti di cronaca in città.

In realtà per le prossime sei settimane alcune di quelle pubblicità circoleranno sui mezzi di trasporto pubblico cittadino, ma si tratta solo di una concessione che l’Authority ha fatto a Take Two dopo che quest’ultima si era rivolta al tribunale per difendere i propri diritti, vergati in un contratto con l’Autorità stessa e da questa secondo Take Tow tradito.

Secondo l’Autorità la rimozione delle pubblicità avviene nel “miglior interesse dei nostri clienti”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2008
Link copiato negli appunti