Chitarre virtuali per rockstar digitali

Assoli graffianti e riff ruggenti, vibrando corde immaginarie fatte di... aria. Voglia di rock? Ci pensano i ricercatori dell'Università di Helsinki con un curioso progetto informatico


Helsinki – È sicuramente capitato a tutti, almeno per una volta nella vita: immaginare d’essere una rockstar, strimpellando sul manico di una chitarra immaginaria . L’unico problema di queste chitarre è che non producono alcun suono. La soluzione arriva da alcuni ricercatori finlandesi, impegnati nel Project Air Guitar : un dispositivo informatico che aggiunge suoni reali a chiunque impugni uno strumento a corde fatto… d’aria.

“Non serve alcuna conoscenza musicale”, sostengono i creatori Aki Kanerva e Juha Laitinen, “basta indossare un paio di guanti colorati, posizionarsi di fronte al computer ed iniziare a suonare”. Infatti il sistema Virtual Air Guitar, basato su Linux, utilizza un apposito software per il riconoscimento video , collegato ad una semplice webcam con una buona risoluzione.

L’input video viene analizzato e scomposto in singoli movimenti: una volta riconosciuti dall’elaboratore, un sintetizzatore abbina un suono differente a ciascuno spostamento delle mani. “Bastano dieci secondi e chiunque può iniziare a suonare”, sostengono i creatori del dispositivo. In base a come vengono pizzicate le corde virtuali, continuano gli autori, “è possibile ottenere distorsioni ed effetti acustici unici”. Per vedere come funziona esattamente la chitarra virtuale basta scaricare questo videoclip , messo a disposizione dall’Università di Helsinki.

Ed è così che un gesto appassionato e liberatorio si trasforma nelle note della scala pentatonica , tra le più utilizzate dai veri chitarristi rock. L’obiettivo di Kanerva e Laitinen è di dare voce a tutti i chitarristi virtuali sparsi per tutto il mondo, protagonisti di un’abitudine così diffusa che esistono addirittura Campionati di Chitarra Virtuale per professionisti.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bluetooth? no grazie....
    Bluetooth? bell'idea, ma applicata male.chip proprietari, hack anche troppo facili...http://www.google.com/search?sourceid=mozclient&ie=utf-8&oe=utf-8&q=bluetooth+hack...poca banda...peccato, speriamo sia migliorato...prima che muoia completamente per siffatti problemi.
  • Anonimo scrive:
    ci vorrebbero delle regole
    per l'installazione di simili ordigni, infatti e' sicuro che quel furbacchione del mio vicino di casa mettera' l'antenna del suo router nel punto migliore per lui, cioe' nella sua dispensa ovvero a 50 cm da dove tengo la testa quando dormo
    • Anonimo scrive:
      Re: ci vorrebbero delle regole
      - Scritto da: Anonimo
      per l'installazione di simili ordigni,
      infatti e' sicuro che quel furbacchione del mio
      vicino di casa mettera' l'antenna del suo router
      nel punto migliore per lui, cioe' nella sua
      dispensa ovvero a 50 cm da dove tengo la testa
      quando dormoterrorismo gratuito
      • Anonimo scrive:
        Re: ci vorrebbero delle regole
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        per l'installazione di simili ordigni,

        infatti e' sicuro che quel furbacchione del mio

        vicino di casa mettera' l'antenna del suo router

        nel punto migliore per lui, cioe' nella sua

        dispensa ovvero a 50 cm da dove tengo la testa

        quando dormo

        terrorismo gratuitosei un troll gratuito
  • danieleNA scrive:
    un altro
    standard!Alla fine quale preferire?Chissà se facendo un software open source ci potessero essere meno "nascite" ... e meno confusione per noi poveri utenti finali.
    • Anonimo scrive:
      Re: un altro
      - Scritto da: danieleNA
      standard!
      Alla fine quale preferire?
      Chissà se facendo un software open source ci
      potessero essere meno "nascite" ... e meno
      confusione per noi poveri utenti finali.il bluetooth aveva REALMENTE bisogno di più banda speriamo che UWB esca presto così il prox portatile che prendo ce l'ha di sicuro
Chiudi i commenti