Chrome 39 regala 64bit al Mac

Sicurezza a parte, la svolta più significativa è il cambiamento sui computer Apple. Nel frattempo a Mountain View guardano già avanti alla release 40, che incorporerà alcuni dettagli in stile Material

Roma – Mese nuovo, versione di Google Chrome nuova: il browser semi-libero (basato sul progetto open source Chromium) di Mountain View arriva alla major release 39, e per l’occasione segna il debutto della build a 64bit per sistemi Mac senza possibilità di tornare indietro ai 32bit.

Chrome 39 per Mac supporta quindi solo i sistemi operativi e le CPU Intel con set di istruzioni a 64bit, fatto che secondo la corporation dell’advertising garantisce performance migliori , maggiore sicurezza nell’esecuzione del codice HTML e tempi di avvio ridotti grazie all’eliminazione delle librerie a 32bit dal codice sorgente. Per la stessa ragione anche l’uso della memoria di sistema risulta inferiore.

Obbligatorietà dei 64bit su Mac OS a parte (su Windows sono disponibili sia le versioni a 32 che quelle a 64bit), Chrome 39 include ben 42 bugfix per altrettante vulnerabilità e nuove API per gli sviluppatori di estensioni.

Archiviata la nuova release, il team del browser Google è ovviamente già al lavoro sul codice della successiva: una delle novità già annunciate per Chrome 40 sarà l’ inclusione del nuovo Bookmark Manager , componente aggiuntivo già presentato in passato e ora destinato a essere parte integrante del browser con le sue immagini di anteprima dei siti salvati nei preferiti, l’archiviazione automatica (e “intelligente”) in categorie/cartelle comuni e una funzionalità di ricerca in stile Google.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Winaro scrive:
    Ma Bill Gates...
    potrà mai tornare al comando della Microsoft? (love)(win)(love)Che ne dite?A me sembra che questo Nadella non ne stia imbroccando una giusta, chi ce l'ha messo al comando della Microsoft? E' tutto open, open, open!!! E il closed source? Ed il copyright? Ed i brevetti? E la tripla E: embrace, extend and extinguish ? Il lock-in? I ricatti ai produttori?Tutto buttato alle ortiche? La cara vecchia politica aziendale che ha reso GRANDE la Microsoft nel mondo, ripudiata come una vecchia bagascia sifilitica?NO, non ci posso credere, non mi posso rassegnare. :(Bill: torna. Subito!!!Anche Steeve Jobs l'ha fatto, perché tu no? :'(:'(:'(Noi winari abbiamo bisogno di te, la Microsoft HA BISOGNO di te, altrimenti da qui a qualche anno diventerà una brutta copia della IBM: senza PC nè sistemi operativi (si sono ridotti ad usare linux), e persa dietro ad inutili brevetti vecchi o idee strampalate sul futuro.NON PUO' FINIRE COSI'. Facci sognare di nuovo, Bill.Parola di Winaro! ;)
  • Winaro scrive:
    O tempora, o mores!
    Prima Windows 10 gratis, poi .NET open source, ora Microsoft che paga Firefox... ci manca solo Nadella che proclama di essere più gay di Cook e mi dimetto da Winaro!Dove sono finite le belle bastardate di una volta?Non è che la Microsoft può fare un fork di Firefox che però usa gli ActiveX (come plugin closed source), rendendoli obbligatori anche su linux e con l'antivirus della norton incluso? Vi prego Microsoft, fatelo, io mi sto preoccupando!!! :@Microsoft, non puoi fare questa fine, forza, un ultimo ruggito. Meglio un giorno da leone che 100 anni da pecora, no? :'(:'(:'(
    • rockroll scrive:
      Re: O tempora, o mores!
      Nadella che proclama di essere più gay di Cook Il nome da femminuccia già ce l'ha...
    • bubba scrive:
      Re: O tempora, o mores!
      - Scritto da: Winaro
      Prima Windows 10 gratis, poi .NET open source,
      ora Microsoft che paga Firefox... ci manca solo
      Nadella che proclama di essere più gay di Cook e
      mi dimetto da
      Winaro!
      Dove sono finite le belle bastardate di una volta?... ma perche stai a guarda' solo il frontend "scenografico" (a parte che .net e' un cavallo di troja) ... nel retrobottega M$ draga soldi via brevetti insulsi da OEM linari in mezzo mondo... 'una volta XXXXXXXX, per sempre XXXXXXXX'...
Chiudi i commenti