Chrome OS in anteprima sui netbook

Grazie ad alcune immagini modificate di Chrome OS, il sistema operativo di Google può essere provato in modalità live su diversi netbook, incluso il mini 10v di Dell

Roma – Al momento Chrome OS è essenzialmente Chrome “innestato” su un kernel Linux: in pratica, una versione stand alone del browser di BigG capace di girare sul nudo hardware di un computer. Da vedere insomma c’è ancora molto poco, ma ciò non ha frenato la curiosità dei tanti che, nelle scorse settimane, hanno provato la build preliminare di Chrome OS all’interno di una macchina virtuale .

Più di recente sono apparse online anche le istruzioni su come installare una speciale immagine live di Chrome OS su una chiavetta USB, la stessa utilizzata da Engadget per mostrare Chrome OS su un notebook Dell Vostro A860.

Purtroppo il sistema operativo di Google ha una compatibilità hardware ancora piuttosto scarsa, che limita il numero di sistemi su cui può essere provato. Ciò ha spinto un gruppo di ingegneri di Dell a rilasciare una versione modificata di Chrome OS in grado di girare sul proprio netbook Mini 10v. In particolare, questa build contiene i driver necessari per pilotare il modulo wireless del netbook di Dell: senza Internet Chrome OS ha la stessa utilità di un rubinetto scollegato dalla rete idrica.

Doug Anson, technology strategist di Dell, ha avvisato che questa versione di Chrome OS per il Mini 10v è altamente sperimentale: oltre ai numerosi bug e difetti contenuti nel codice preliminare di questo sistema operativo, il funzionamento della rete potrebbe essere tutt’altro che ottimale. Ad esempio, Anson avverte che per rilevare le WLAN disponibili il network manager impiega talvolta fino a 5-10 minuti.

I tecnici di Dell hanno cronometrato i tempi di avvio del sistema operativo di BigG, fermando la lancetta sui 12 secondi. In condizioni ottimali, Google afferma che la versione finale di Chrome OS sarà in grado di caricarsi in circa 7 secondi.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andy61 scrive:
    finirà a birra e salsicce come con MS?
    Ad Oracle verrà conXXXXX l'acquisto, e quindi verrà stipulato dall'Europa con contratto per l'adozione di Oracle come piattaforma di riferimento, il tutto a costi praticamente ridicoli.Oppure l'Europa adotterà MySQL (facendo la figura di utilizzare software libero), pagando le licenze ad Oracle, che provvederà a ringraziare come potrà.Senza contare che qualcuno alla Commissione Europea, in caso di rifiuto, dovrà rendere conto del crollo delle azioni procurato a Sun per la mancata vendita.Credo che nessuno si assumerà una tale responsabilità, ed alla fine accetterà tutti i buoni propositi di Larry.
    • eaman scrive:
      Re: finirà a birra e salsicce come con MS?
      E non per infierire, ma l'intervento della UE potrebbe essere deleterio: se veramente c'e' qualcuno interessato a portare avanti MySQL al di fuori dell'ombrello di Oracle ora si allungano i tempi per un evntuale fork....e non mi viene da pensare che Oracle vista la situazione scalpiti per investire risorse su un progetto che magari gli verra' tolto.
  • eaman scrive:
    Alternative
    Vabbe insomma si sapeva che MySQL, per quanto licenziato sotto GPL, non avesse dietro una comunita' di sviluppo ma 'solo' un'azienda, cosa che avrebbe potuto (e ha finito per) rendere insicuro il suo futuro.Che ci resta?- Postgresql se serve un database grosso e "serio"- sqlite per quei "siti web" alla LAMP che hanno DB piu' piccoli di 4 GB (cioe' la stra gran parte di progetti amatoriali e piccoli business).- couchdb per le applicazioni web "alla moda" in clouds
    • Bepy Scacioa scrive:
      Re: Alternative
      Firebird: http://www.firebirdsql.org/
      • eaman scrive:
        Re: Alternative
        Ma guarda diciamo che e' come quando e' precipitata la situazione di bitkeeper: ci abbiamo guadagnato con l'arrivo di git.Non sarebbe elegante in questo momento infierire su MySQL, ma diciamo che se questo portera' attenzioni su Postgresql mooolti progetti 'seri' ne avranno beneficio.
    • asd scrive:
      Re: Alternative
      postgre hai detto poco eh, quello si che potrebbe competere con oracle...
  • Federico scrive:
    Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
    Il signor Oracle afferma che l'antitrust deve farsi i fatti suoi, perchè Oracle e MySQL hanno utenze diverse.Eppure mysql.com, prima dell'annuncio dell'acquisizione da parte di Oracle, lasciava intendere qualcosa di diverso. Vi erano infatti riportate molte dichiarazioni, attribuite a clienti di Sun / MySQL, che miravano a far passare tre concetti:1) Oracle non ha nessun vantaggio tecnico reale rispetto a MySQL2) MySQL è molto più prestante di Oracle (si parlava di prestazioni del 200%)3) Il TCO di MySQL è irrisorio rispetto a quello di OracleLa terza affermazione è indiscutibile, la seconda è vera solo su macchine di fascia media (sulle basse Oracle non si installa e sulle alte MySQL viene ridicolizzata), la prima ha un chè di patetico, ma potrebbe essere vero che la maggior parte dei clienti Oracle non hanno nessun bisogno di un dbms così potente.Questo però ha poca importanza: sta di fatto che il marketing di MySQL / Sun ha investito molto tempo ed energie per accaparrarsi i clienti Oracle. Questo fatto, di per sè, è già una prova inconfutabile del pericolo costituito dall'acquisizione in questione.
    • Bruno scrive:
      Re: Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
      - Scritto da: Federico
      Il signor Oracle afferma che l'antitrust deve
      farsi i fatti suoi, perchè Oracle e MySQL hanno
      utenze
      diverse.

      Eppure mysql.com, prima dell'annuncio
      dell'acquisizione da parte di Oracle, lasciava
      intendere qualcosa di diverso. Vi erano infatti
      riportate molte dichiarazioni, attribuite a
      clienti di Sun / MySQL, che miravano a far
      passare tre
      concetti:
      1) Oracle non ha nessun vantaggio tecnico reale
      rispetto a
      MySQLMah, Oracle col suo PL/SQL permetteva di fare un bel po' di operazioni che con MySQL andrebbero fatte con un linguaggio di scripting o un'applicazione... Poi, anche se non ci posso mettere la mano sul fuoco dato che non ci lavoro da qualche anno, direi che la gestione dei cursori su DB Oracle era decisamente migliore.
      2) MySQL è molto più prestante di Oracle (si
      parlava di prestazioni del
      200%)Mi viene da ridere :D :D
      3) Il TCO di MySQL è irrisorio rispetto a quello
      di
      OraclePar forz, DB opensource Vs DB proprietario... Oracle ti vende dietro anche una piattaforma hardware con la quale garantisce certe prestazioni, ovvio che i prodotti Oracle costino un sacco...
      La terza affermazione è indiscutibile, la seconda
      è vera solo su macchine di fascia media (sulle
      basse Oracle non si installa e sulle alte MySQL
      viene ridicolizzata), la prima ha un chè di
      patetico, ma potrebbe essere vero che la maggior
      parte dei clienti Oracle non hanno nessun bisogno
      di un dbms così
      potente.

      Questo però ha poca importanza: sta di fatto che
      il marketing di MySQL / Sun ha investito molto
      tempo ed energie per accaparrarsi i clienti
      Oracle. Questo fatto, di per sè, è già una prova
      inconfutabile del pericolo costituito
      dall'acquisizione in
      questione.
    • Concordo scrive:
      Re: Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
      Purtroppo concordo, il mondo Oracle ha perso clienti in favore di altri db, tra cui MySql.Le applicazione di query/admin stavano diventando serie e ben integrate tra di loro, poi è arrivata questa notizia dell'acquisizione e tutto è stato congelato.Anche se Oracle non dovesse acquisire Sun, il futuro di MySql non è proprio roseo dopo questo anno di pausa.Sulle prestazioni posso dire che è molto meglio con "quasi" tutte le macchine. Non solo la velocità di esecuzione, ma anche lo spazio su disco è ottimizzato e puoi metterci distribuzione di Linux alternative che con Oracle non andrebbero (tolte i soliti due nomi famosi).Inoltre i pacchetti LAMP rappresentano l'entry level di qualsiasi server web, dagli embedded ai server virtualizzati.Spero che tutte queste risorse rimangano libere e non vengano affossate (mi riferisco a OpenOffice, MySQL, zfs, Solaris, ecc...)
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
        é il rischio del software gratuito... se non genera businnes al primo colpo di vento vien giù tutto.
        • pabloski scrive:
          Re: Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
          veramente è il software closed a venir giù se non genera profittistate dicendo da 10 anni che l'opensource non fa soldi, quindi seguendo il tuo ragionamento non dovrebbe esistere da un pezzoa questo punto o affermi che l'opensource fa soldi, oppure che hai detto una XXXXXta immane
        • eaman scrive:
          Re: Utenze diverse, ma MySQL non lo sa
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          é il rischio del software gratuito...Guarda che MySQL mica era freeware...
          se non
          genera businnes al primo colpo di vento vien giù
          tutto.Direi il contrario piuttosto: di vento ne ha fatto un bel po' tant'e' che Oracle si e' messa in mezzo.Ma anche se Oracle volesse azzopparlo il codice sarebbe comunque disponibile per un fork, sempre che ci sia chi sia disposto ad adottarlo. Se invece fosse stato propietario non ci sarebbe questa speranza.Quindi di business ne ha generato anche troppo, e andra' giu' tutto se non si manifestera' qualcuno sufficentemente motivato per protare avanti un eventuale fork. Ci sono voluti un paio d'anni per far uscire Mozilla da Netscape, a meno che' qualcuno di grosso non scenda in campo e stipendi in blocco il vecchio team di AB.
  • Africano scrive:
    Zappa sui piedi
    " Il CEO dell'azienda ha più volte negato questa eventualità spiegando che MySQL è dedicato ad un utenza diversa dal target di Oracle. "Loro hanno un target e MySQL cominciava a fare troppe dediche. Del resto se è finito dentro un loro target che dovevano fare?
  • attonito scrive:
    quando mai l'antitrust ha bloccato?
    come da titolo, quando mai l'antitrust ha bloccato qualche azione di questi grandi squali imprenditoriali? io non me lo ricordo, e voi?
    • Daniele scrive:
      Re: quando mai l'antitrust ha bloccato?
      Sì, qualcuno.2001 - General Electric ed Honeywell2001 - Schneider e Legrand1998 - Bertelsmann, Kirch e Premiere1998 - Deutsche Telekom e Betaresearch1997 - Blokker e Toys "R" Us1996 - Gencor e Lonrho1996 - Saint Gobain, Wacker Chemie e Nom1995 - RTL, Veronica ed Endemol1991 - Alenia, Aereospatiale e De HavillandE spesso si tratta di grandi multinazionali extraeuropee.???? - British Airtours e First Choice
  • pippo75 scrive:
    Che rinunci a Sun
    Se la prendono un gruppo di avvocati che chiudono lo sviluppo di tutto e si mettano ad andare a caccia di brevetti.E' quello che forse vuole l'antitrust.O c'è qualcosa che mi sfugge? Oracle monopolista?
    • bibop scrive:
      Re: Che rinunci a Sun
      ti sfugge questo...http://en.wikipedia.org/wiki/Oracle_Database
      • pippo75 scrive:
        Re: Che rinunci a Sun
        - Scritto da: bibop
        ti sfugge questo...
        http://en.wikipedia.org/wiki/Oracle_Databasema che fine hanno fatto?Db2InformixPostgreSQLSybaseBorland non ne sviluppava uno che aveva rilasciato anche in versione open?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Che rinunci a Sun
          dimentichi javaDBSQL SERVERacXXXXXooBASEoracle costa un sacco... personalmente se oracle affossasse mysql penso che passerei a un'altro db open di certo non ad oracle!
          • Emanuele scrive:
            Re: Che rinunci a Sun
            Magari ho capito male io il tuo commento, ma non inserirei SQL Server nella lista dei DB defunti o caduti nel dimenticatoio, tutt'altro.Peraltro SQL Server nella sua versione Express (la cui più grossa limitazione per applicazioni web in stile LAMP ma ovviamente basate su stack Microsoft/.NET, ma anche no, è la dimensione massima totale dei db fissata in 4 GB) è un ottima soluzione gratuita, e che personalmente ho implementato presso diversi clienti in abbinamento a WSS 3.0 (anch'esso gratuito ma legato al possesso di una licenza Windows 2003) per intranet di piccole aziende.In ogni caso mi dispiacerebbe molto perdere MySQL, sono anni che lo uso e sinceramente mi scoccerebbe cercare un sostituto.
        • bibop scrive:
          Re: Che rinunci a Sun
          un mio amico mi disse qualche tempo fa commentando la notizia della futura "morte" di mysql per eutanasia da parte di oracle... Postgresql Sqlite Firebirdsql... i provider dovranno sudare un po per ristabilizzare l'offerta... poi tutto sara' come prima...
Chiudi i commenti