Ci tolgono lo psicologo virtuale

di Alberigo Massucci - Online c'è di tutto, proprio come accade fuori dalla rete: lo psicologo in gamba e quello arrangiato che sfrutta un titolo di studio. Ma ora anche servizi efficienti e funzionali dovranno sparire. A chi conviene?


Roma – Abbiamo appreso nei giorni scorsi che l’Ordine nazionale degli Psicologi ha vietato ai suoi membri di utilizzare internet per offrire servizi psicodiagnostici. In pratica ha deciso che lo psicologo virtuale è una pessima idea.

La mossa dell’Ordine ricorda da vicino, molto da vicino, le insofferenze di altri ordini italiani per internet, come quello degli Avvocati, davvero poco incline ad appoggiare le numerose iniziative di singoli o gruppi di avvocati per che forniscono consulenze e pareri legali in rete.

Secondo l’ Ordine degli Psicologi , lo psicologo che organizzasse in rete delle sedute collettive o comunque prestasse la propria opera a qualche cliente attraverso il proprio mouse sarà punito con la sospensione dall’esercizio della professione per un periodo che può giungere ad un anno o addirittura con la radiazione dall’albo degli psicologi.

È sufficiente una ricerca online per scovare decine di siti italiani dedicati alla psicologia, alcuni dei quali offrono una prima forma di “interfaccia” con lo psicologo, altri presentano suggerimenti e su altri ancora ci sono rubriche tenute da psicologi. Ma c’è anche chi offre consulenza vera e propria.

Vi sono spazi web che propongono libri e amenità a pagamento, improbabili classifiche (“XX XX è fra i primi 30 psicologi psicoterapeuti italiani votati su Internet”), e persino consulenza privata via email: “L’utente riceverà la risposta al suo problema o al quesito direttamente dalla psicologa nella sua casella di posta elettronica. Oppure, su richiesta, al suo indirizzo stradale in busta anonima e con posta prioritaria”.

Ma accanto a siti così, che potrebbero non sempre riuscire a conquistare la fiducia del navigatore, vi sono anche siti serissimi, persino voluti da istituzioni pubbliche o dalla scuola, come quello che spiega:

Di fronte a una preoccupante diffusione del disagio giovanile, in particolare per l’assenza di momenti di dialogo e di comunicazione, c’è sembrato valido dare avvio ad una risposta concreta nel creare un luogo d’incontro a tempo pieno con specialisti disponibili nel rispondere in tempo reale ai quesiti dei docenti, dei genitori e dei giovani con la realizzazione di un apposito sito web.

Siti nei quali proliferano forum per scambiare idee e opinioni con gli psicologi e per dare prime risposte a certi problemi che magari, in un secondo momento, si possono affrontare nel corso di terapie tradizionali. Come sempre, anche su internet si può trovare lo specialista che ci sa fare e quello che se ne approfitta, una situazione del tutto identica al mondo reale.

Se non mancherà a nessuno l’improbabile classifica degli psicologi online è possibile che a qualcuno mancheranno servizi utili ed efficienti… Dopo una decisione del genere è ora lecito aspettarsi mano dura dell’Ordine degli Psicologi anche contro le decine di cialtroni che sfruttano una qualifica per far danni in tutta Italia. E, no, per farlo non hanno bisogno di internet.

Alberigo Massucci

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nicola Carnevale scrive:
    oscuramento della trasmisione ballarò
    sono stanco dei sopprusi rai , se almeno non pagassi il canone posso capirlo , ma visto che pago un canone , è un soppruso e un furto oscurarla , quindi non paghero piu il canone rai , visto che devo vedere quello che vogliono loro e cacellano una delle trasmissioni piu viste dagli italiani.
  • Anonimo scrive:
    Solo trecento miliardi....
    Poverini, avevano a disposizione pochi fondi per realizzare un sito accessibile....http://punto-informatico.it/p.asp?i=37793...ma adesso grazie alla petizione riusciranno a spendere altri trecento miliardi per l'accessibilità....che buffoni alla RAI ... ma non solo...
  • Anonimo scrive:
    Oltre a Real Player utilizzino anche WMP
    Aggiungo che io non riesco ad ascoltare e visualizzare i file audio e video perchè sono pubblicati solamente in formato Real Player. Perchè non utilizzano anche il formato Windows Media Player, come fanno molti altri portali che utilizzano entrambi i formati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Oltre a Real Player utilizzino anche
      - Scritto da: Anonimo
      Aggiungo che io non riesco ad ascoltare e
      visualizzare i file audio e video perchè
      sono pubblicati solamente in formato Real
      Player. Perchè non utilizzano anche il
      formato Windows Media Player, come fanno
      molti altri portali che utilizzano entrambi
      i formati?Il player per il formato real media esiste gratuitamente per molte piattaforme (linux e windows sicuramente, credo anche mac). Il formato WMP si puo` usare soltanto con una famiglia di sistemi operativi.
  • Mariobusy scrive:
    Canone Rai ingiusto, servizi inadeguati!
    Possibile che alla Raidopo propinarci la fastidiosissima pubblicità, nonostante il salatissimo canone televisivo,non capiscono che devono rendere dei servizi dignitosi almeno sul loro sito internet fino a poco fa tanto pubblicizzato?Erano richiesti come requisiti, per la TV on demand sul sito Rai, almeno una connessione a banda larga di 300Kb...Io nemmeno con una Adsl a 640Kbit/sec sono riuscito a vedere nulla!
  • Anonimo scrive:
    Barboni
    aggiungo anche: handicappati per scelta.Lu pen
  • Anonimo scrive:
    A nome dello staff di Screentiful
    sono sempre Elena ma scrivo a nome di tutto lo staff di Screentiful:Per commentare il "E BASTA" che non sa che la petizione la ha organizzata UNA PERSONA DISABILE VISIVA E CHE E' FIERA DI ESSERLO... aiutata da un ragazzo HIV+ anche lui che ha accettato la sua condizione, e con un "normodotato".chiedo a chi volesse commentarlo di sfogliare il dizionario dei sinonimi e contrari alla voce STUPIDO, ma credo che non ne valga poi così tanto la pena.Noi il nostro Linux ce lo coccoliamo, ce lo portiamo a letto, quando abbiamo fame ce lo mangiamo e lo usiamo anche per schiacciarci i brufoli che ne abbiamo tanti... ma lol! ma rotfl! ma looooollllll!!Io sono la prima a dire che dalla rai mi sento trattata come una povera deficiente, con quei "programmi audiodescritti" che fanno loro... incantesimo, sognando il mondo, un posto tranquillo, beh ma se si iniziasse a fare anche programmi come quelli culturali... e non quelli CUL turati (nel senso di occlusione in un determinato orifizio) che fanno? Poi non mi dire che io i problemi non li ho... io sono non vedente, il mio vice-collaboratore è HIV+, altri amici miei sono non vedenti... Cmq per rispondere alla battuta potrei dire che neanche i "tiro - lesi" sono tutelati (gli anziani) con tutti i film porno che fanno a tarda notte... Ovviamente sto ironizzando, non prendetela a male.Siamo un gruppo di sfigati, lo sappiamo, abbiamo un sito che è una... defecata pazzesca, ma ne siamo fieri e non chiediamo niente a nessuno, a parte quando, come adesso, ci vengono tolti dei diritti (a proposito Hiv-guy se leggi il forum firma pure tu che non ti ho ancora visto)...Un saluto da Brufolo Bill Elena BrescacinPS: chissà perché chi spara STR0N#4T3 si mette sempre anonimo??? Forse perché non ha il coraggio delle sue azioni? Come quello che mesi fa insultò in pubblico il mio collaboratore, quello sieropositivo (anche lui usa L I N U X!) E quando gli dissi di firmarsi con nome e cognome, scappò come un animale braccato. E io questa gente non ho alcuna intenzione di inseguirla...Per la cronaca io i soldi del tatuaggio non li ho neanche spesi, in quanto sono piena di brufoli ed ho pure scritto il mio nome in Braille con i foruncoli e c'è pure l'inchiostro (il pus.)Ovviamente la sto buttando in ridere, ma le affermazioni di oggi non sarebbero da buttare in ridere ma da compatire.Elena Brescacin (antipalladium, o Jois) Irus Landi (Virus)Valerio Bianchi (Essaido o Hivguy, come preferite)Massimo Voarino (Max Mammouth)All together, lo staff di Screentiful
    • cico scrive:
      Re: A nome dello staff di Screentiful
      ...ecco come rovinare una buona iniziativa
      • Anonimo scrive:
        Re: A nome dello staff di Screentiful
        ??? Io non ho rovinato proprio niente.Io ho semplicemente detto quello che penso e quello che è... chi rovina la buona iniziativa sono i troll, qualunque cosa dicano.Elena Brescacin
        • cico scrive:
          Re: A nome dello staff di Screentiful

          ??? Io non ho rovinato proprio niente.
          Io ho semplicemente detto quello che penso e
          quello che è... chi rovina la buona
          iniziativa sono i troll, qualunque cosa
          dicano.Tu hai il diritto di dire tutto quello che vuoi,almeno quanto io ho il diritto di pensareche quel post sia inutile, stupido esqualificante.Sia per il tono che per gli argomenti(ad esempio se parli di disabili cosac'entra tirare in ballo Linux ?)
          • Anonimo scrive:
            sarò stupida, ma...
            Cico, ti confondi: io non parlo solo di disabili.L'accessibilità non è solo una questione di disabilità, è una questione di tutti. Linux è un sistema operativo, come lo è windows, come lo è Mac OS e come lo è Windows, e come tale è giusto che venga considerato anche lui quando si fanno i siti Web di un certo tipo.Il fatto della disabilità mia e non solo mia, lo ho tirato in ballo perché un troll aveva detto che non capivamo i problemi VERI della gente... la storia dei brufoli, si, ammetto che era una stupidaggine ma ho solo voluto buttare in ridere il messaggio del troll, solo che mi sa che mi son messa al suo stesso livello... però almeno rispondo delle mie azioni.Io non mi sento superiore a nessuno, adesso chi vuole firma, gli altri facciano a meno francamente a me non è che cambi molto... il "statevene zitti" del sito non è con tono di dire "qua val solo quello che dico io", ma è un "statevene zitti" nel senso di "rispettate le iniziative e se non ne siete d'accordo nessuno vi obbliga a sostenerle."quello che mi ha dato fastidio è l'aver trovato firme false tipo Nonna papera o cose simili, nonostante ci sia scritto anche bello in grande. Beh se lo hanno fatto per darmi qualcosa da fare... io da fare ne ho lo stesso!!!Ripeto: piuttosto che fare gli stupidi firmandosi con nomi falsi, mandatemi una mail e ditemi guarda che secondo me la petizione non serve a niente... io mi limiterei solo a dirgli: beh amen!Elena Brescacin
          • cico scrive:
            Re: sarò stupida, ma...

            Cico, ti confondi: io non parlo solo di
            disabili.
            L'accessibilità non è solo una questione di
            disabilità, è una questione di tutti. Linux
            è un sistema operativo, come lo è windows,
            come lo è Mac OS e come lo è Windows, e come
            tale è giusto che venga considerato anche
            lui quando si fanno i siti Web di un certo
            tipo.Su questo non sono daccordo, e sopratuttonon sono daccordo nel mettere insiemei due argomenti.Quello di Win/Linux scredita l'unicoargomento importante: quello dei disabili.Inoltre l'accessibilita' non sara' solo questionedi disabilita', ma mentre per la tecnologiabasterebbe magari fare piu' attenzione,per la realizzazione di un sito che sia fruibilein maniera efficace anche dai disabili e'necessario cominciare ad educare lepersone che si occupano di architettarli.Problema ben piu' complesso.
            Il fatto della disabilità mia e non solo
            mia, lo ho tirato in ballo perché un troll
            aveva detto che non capivamo i problemi VERI
            della gente...Quello e' un troll, quindi "Don't Feed The Trolls",comunque non sto asserendo che dichiararela vostra disabilita' sia un argomento supidoo capzioso per dare piu' legittimita' agli argomenti.
            la storia dei brufoli, si,
            ammetto che era una stupidaggine ma ho solo
            voluto buttare in ridere il messaggio del
            troll, solo che mi sa che mi son messa al
            suo stesso livello... però almeno rispondo
            delle mie azioni.E' questo che ho trovato un po' squalificante.Come per il movimento no-global, pur noncondividendo tutte le argomentazioni, trovoci siano moltissimi punti validi e meritevolidi approfondimento.Purtroppo le solite 4 voci stonate cheinteragiscono con i media fanno si chela gente che in piazza non ci va gli tolgacompletamente il credito.
            quello che mi ha dato fastidio è l'aver
            trovato firme false tipo Nonna papera o cose
            simili, nonostante ci sia scritto anche
            bello in grande. Beh se lo hanno fatto per
            darmi qualcosa da fare... io da fare ne ho
            lo stesso!!!Beh questo non lo puoi evitare, dietrol'anonimato il branco ne fa di ogni.Basta ricordarsi qualche anno fa i messaggilasciati alla segreteria di Radio Radicale(in onda 24/24) quando la stavano per chiudere.
    • Anonimo scrive:
      Re: A nome dello staff di Screentiful
      mi piace soprattutto questo passaggio:"Se non siete d'accordo piuttosto che sparar cavolate, statevene zitti. Grazie. "Molto democratico...
    • LockOne scrive:
      Re: A nome dello staff di Screentiful
      - Scritto da: antipalladium
      sono sempre Elena ma scrivo a nome di tutto
      lo staff di Screentiful:
      Per commentare il "E BASTA" che non sa che
      la petizione la ha organizzata UNA PERSONA
      DISABILE VISIVA E CHE E' FIERA DI ESSERLO...
      aiutata da un ragazzo HIV+ anche lui che ha
      accettato la sua condizione, e con un
      "normodotato".
      chiedo a chi volesse commentarlo di
      sfogliare il dizionario dei sinonimi e
      contrari alla voce STUPIDO, [stracut]moderatore, con tutti 'sti capslock e insulti, sarebbe da icsarlo, questo post. pure i contenuti sono deprecabili, ma e' un altro discorso.
  • cico scrive:
    Re: L'ignoranza sarà l'ultima a morire.
    La proposta mi sembra molto sensata, comeanche i ragionamenti sul fatto che la sempliceadozione degli standard garantisce poco in terminidi fruizione da parte di quelle categorie.Immagino che allineare la PA con tale leggeavra' dei costi piuttosto alti che trovo comunquegiusto debbano essere sostenuti da unasocieta' che vuole considerarsi civile.Mi chiedo piuttosto se l'introduzione di talelegge non portera' poi ad un'ulterioreburocratizzazione interna, per far fronte aidoveri di legge, che potrebbe risultarein una semi-paralisi della PA online.
  • Anonimo scrive:
    Avanti così...
    Tra un po' si pretenderà che facciano le strade apposta per chi non ha gli pneumatici ma viaggia con le ruote di legno!!!Se volete navigare su internet usando un aspirapolvere invece che un PC sono fatti vostri!
    • SiN scrive:
      Re: Avanti così...
      - Scritto da: Anonimo
      Tra un po' si pretenderà che facciano le
      strade apposta per chi non ha gli pneumatici
      ma viaggia con le ruote di legno!!!
      Il paragone non regge.Questi hanno fatto una strada accessibile solo a chi ha pneumatici Goodyear.
      Se volete navigare su internet usando un
      aspirapolvere invece che un PC sono fatti
      vostri!Io ho le Firestone, e pretendo che la gente faccia strade su cui anche le Firestone possano andare.
      • cico scrive:
        Re: Avanti così...

        Io ho le Firestone, e pretendo che la gente
        faccia strade su cui anche le Firestone
        possano andare.Ma la vogliamo finire ?Finche' si parla di diritti dei disabili e' un conto,non sta scritto da nessuna parte (grazie a Dio) chelo stato (la comunita') debba pagare perche' tu abbiail diritto di usare Mozzilla quando la _stragrande_maggioranza della popolazione usa IE.
        • SiN scrive:
          Re: Avanti così...
          - Scritto da: cico
          Ma la vogliamo finire ?
          No, non intendo proprio finirla.
          non sta scritto da nessuna parte (grazie a
          Dio) che
          lo stato (la comunita') debba pagare
          perche'
          tu abbia
          il diritto di usare Mozzilla quando la
          _stragrande_
          maggioranza della popolazione usa IE.La penseresti ancora così se scoprissi che d'ora in poi sulle strade statali si puà circolare solo con auto a benzina o diesel e tu ne hai una a GPL?Tanto, la stragrande maggioranza della popolazione ha auto a benzina o diesel.Pensaci.BTW, ho sviluppato anch'io qualche sito. Un sito compatibile costa si e no il 2% in + di uno non compatibile.Quindi non mi sembra 'sto gran costo per la comunità.
          • cico scrive:
            Re: Avanti così...

            La penseresti ancora così se scoprissi che
            d'ora in poi sulle strade statali si puà
            circolare solo con auto a benzina o diesel e
            tu ne hai una a GPL?

            Tanto, la stragrande maggioranza della
            popolazione ha auto a benzina o diesel.

            Pensaci.C'e' ben poco da pensarci, stai proponendoun esempio dove per qualche motivol'autorita' vieterebbe l'utilizzo di una risorsanecessaria (la strada) con un mezzo cheutilizza una tecnologia oggettivamentemigliore non per l'utilizzatore ma perl'intera comunita' (inquina meno).Qui stiamo parlando di una risorsa nonnecessaria (il sito RAI) e di un mezzo chenon e' ne migliore oggettivamente neporta benefici alla comunita'.Continuero' a ripeterlo fino alla morte:se parliamo di inaccessibilita' da partedi persone disabili e' un conto, l'autorita'dovrebbe far si che il servizio pubblicogarantisca una fruibilita' dei contenutianche ai disabili.Se invece diventa la solita questioneMS/Linux o IE/Explorer allora noncredo che l'autorita' debba garantireun bel niente.
            Quindi non mi sembra 'sto gran costo per la
            comunità.Questo e' un argomento interessante, anche senon lo liquiderei cosi' tout-court dato che comunquee' strettamente legato alla complessita' del progettoed al modo di gestirlo.Se per esempio ho sviluppato i test solo per unapiattaforma devo svilupparli anche per tutte le altree questo, se il progetto e' complesso, puo' farelievitare i costi non di poco.Detto questo dando un veloce sguardo al sito RAImi pare di avere capito che dietro le quinte utilizziVignette che dovrebbe gia' prevedere l'integrazionecon i vari browser.
          • SiN scrive:
            Re: Avanti così...
            - Scritto da: cico

            C'e' ben poco da pensarci, stai proponendo
            un esempio dove per qualche motivo
            l'autorita' vieterebbe l'utilizzo di una
            risorsa
            necessaria (la strada) con un mezzo che
            utilizza una tecnologia oggettivamente
            migliore non per l'utilizzatore ma per
            l'intera comunita' (inquina meno).Non era quello il punto.E mi pareva chiaro.Immagina che il GPL non avesse oggettivi vantaggi nè svantaggi per la comunità.
            Qui stiamo parlando di una risorsa non
            necessaria (il sito RAI) è un pubblico servizio.Nemmeno la maggior parte delle statali rappresentano un servizio indispensabile: esistono le autostrade e le provinciali.
            Questo e' un argomento interessante, anche se
            non lo liquiderei cosi' tout-court dato che
            comunque
            e' strettamente legato alla complessita' del
            progetto
            ed al modo di gestirlo.D'accordo,Esistono casi particolariMa, per l'appunto, particolari.CMQ personalmente se il sito di Passaparola è inaccessibile (e lo è) non è che mi inca__o.Dico solo che è stato fatto da dagli incapaciMa Mediaset NON è un pubblico servizio.La RAI ufficialmente si
          • cico scrive:
            Re: Avanti così...

            E mi pareva chiaro.
            Immagina che il GPL non avesse oggettivi
            vantaggi nè svantaggi per la comunità.Bene, te lo diro' in maniera molto meno educata:penso sia proprio un esempio del cavolo.

            Qui stiamo parlando di una risorsa non

            necessaria (il sito RAI)

            è un pubblico servizio.E per questo motivo deve supportare tutte lesotto-comunita' che utilizzano tutte le tecnologiebrowser ci sono e che ci saranno in futuro.No grazie, non condivido.Intendiamoci: in RAI farebbero prima amettere a posto le cose e fare tacerequesta minoranza (che e' gia parte di unaminoranza: quella della popolazione cheusa Internet), detto questo continuo adissentire sul fatto che questo debbaessere un diritto e che si debba, comeal solito, dare credito a tutte lemicro-corporazioni di questo paese.
            Nemmeno la maggior parte delle statali
            rappresentano un servizio indispensabile:
            esistono le autostrade e le provinciali.sigh
          • Anonimo scrive:
            Re: E[X] Avanti così...
            - Scritto da: cico
            C'e' ben poco da pensarci, stai proponendo
            un esempio dove per qualche motivo
            l'autorita' vieterebbe l'utilizzo di una
            risorsa
            necessaria (la strada) con un mezzo che
            utilizza una tecnologia oggettivamente
            migliore non per l'utilizzatore ma per
            l'intera comunita' (inquina meno).

            Qui stiamo parlando di una risorsa non
            necessaria (il sito RAI) e di un mezzo che
            non e' ne migliore oggettivamente ne
            porta benefici alla comunita'.1. risorsa non necessaria non lo puoi stabilire tu. Un giorno potrebbe esserti necessario.2. Non necessariamente l'autostrada e' una risorsa necessaria. In fondo puoi andare a piedi o prendere il treno... Ho capito che a te serve l'autostrada, pazienza non hai l'auto giusta...3. Quale sia migliore tra Windows e Linux e` un dibattito aperto.4. Non mi pare che l'adozione di standard da parte dello stato non porterebbe vantaggi.Giusto per parlare degli handicappati che ti stanno tanto a cuore, l'adozione degli standard aiuterebbe molto anche loro.
            Continuero' a ripeterlo fino alla morte:
            se parliamo di inaccessibilita' da parte
            di persone disabili e' un conto, l'autorita'
            dovrebbe far si che il servizio pubblico
            garantisca una fruibilita' dei contenuti
            anche ai disabili.L'adozione di uno standard permetterebbe l'accesso anche ai disabili. E poi perche' i disabili si` e io no?

            Se invece diventa la solita questione
            MS/Linux o IE/Explorer allora non
            credo che l'autorita' debba garantire
            un bel niente.Si tratta piuttosto di MS/RestoDelMondo.
            Se per esempio ho sviluppato i test solo per
            una
            piattaforma devo svilupparli anche per tutte
            le altre
            e questo, se il progetto e' complesso, puo'
            fare
            lievitare i costi non di poco.Se lo fai secondo gli standard non devi fare nessun test.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avanti così...

          Ma la vogliamo finire ?

          Finche' si parla di diritti dei disabili e'
          un conto,
          non sta scritto da nessuna parte (grazie a
          Dio) che
          lo stato (la comunita') debba pagare perche'
          tu abbia
          il diritto di usare Mozzilla quando la
          _stragrande_
          maggioranza della popolazione usa IE.Hai l'elasticita' mentale di un blocco di marmo.
          • cico scrive:
            Re: Avanti così...


            Ma la vogliamo finire ?



            Finche' si parla di diritti dei disabili
            e'

            un conto,

            non sta scritto da nessuna parte (grazie a

            Dio) che

            lo stato (la comunita') debba pagare
            perche'

            tu abbia

            il diritto di usare Mozzilla quando la

            _stragrande_

            maggioranza della popolazione usa IE.

            Hai l'elasticita' mentale di un blocco di
            marmo.E cosa c'entra l'elasticita' di grazia ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Avanti così...
          - Scritto da: cico
          Finche' si parla di diritti dei disabili e'
          un conto,è di quello che si parla, anche se non solo
          non sta scritto da nessuna parte (grazie a
          Dio) che
          lo stato (la comunita') debba pagare perche'
          tu abbia
          il diritto di usare Mozzilla quando la
          _stragrande_
          maggioranza della popolazione usa IE.ma io i soldi per comprarmi windows non li ho, e se anche li avessi non lo comprerei. io uso linux e con tre browser il sito rai non è accessibile. siccome io pago le tasse come fanno i cittadini onesti, siccome il sito della rai è un sito ISTITUZIONALE, io esigo che la rai renda il sito navigabile e accessibile per il mio s.o. e per il mio browser. siamo una minoranza? si, embè?
          • cico scrive:
            Re: Avanti così...

            ma io i soldi per comprarmi windows non liE se i soldi non li avessi neppure per ilcomputer cosa dovremmo fare ?Dartene uno perche' e' un tuo diritto ?E se i soldi non li hai, come paghil'abbonamento ad Internet ?E' un diritto pure quello ?E la TV ? Ti diamo pure quella ?Lo so, sono delle forzature, ma ormaisembra che tutti devono poter vantarediritti su qualunque cosa.
            ho, e se anche li avessi non lo comprerei.
            io uso linux e con tre browser il sito rai
            non è accessibile.La tua e' una tua scelta, sarei inbufalito pureio se non mi andasse ed avessi la necessita'di consultarlo, ma se ne facciamo una questionedi principio non sono daccordo.
            siccome io pago le tasse
            come fanno i cittadini onesti, siccome il
            sito della rai è un sito ISTITUZIONALE, io
            esigo che la rai renda il sito navigabile e
            accessibile per il mio s.o. e per il mio
            browser. siamo una minoranza? si, embè?Le tasse che paghi tu sono per il possessodella televisione, se non mi sbaglio, perquanto mi riguarda la RAI potrebbe anchevendere i propri servizi su Internet.Detto onestamente: quante personepagano il canone in questo paeseed Internet manco sanno dove stadi casa ?Molte di queste persone preferirebberoche i soldi del canone fossero spesiper migliorare la qualita' della TV eche il sito non esistesse neppure.
          • Anonimo scrive:
            Re: E[X] Avanti così...
            - Scritto da: cico

            ma io i soldi per comprarmi windows non li

            E se i soldi non li avessi neppure per il
            computer cosa dovremmo fare ?Se non ha i soldi per comprarsi il computer non ce li ha non lo puo` vedere basta. Lui i soldi per il computer ce li ha puo` arrivare fino al sito ma poi trova un bel cartello (metaforico) con scritto: "inserisci altre monetine per continuare".
            Dartene uno perche' e' un tuo diritto ?
            E se i soldi non li hai, come paghi
            l'abbonamento ad Internet ?Sveglia. Da anni l'abbonamento ad internet e' gratis...
            E' un diritto pure quello ?
            E la TV ? Ti diamo pure quella ?Se non hai la TV non paghi il canone.

            Lo so, sono delle forzature, ma ormai
            sembra che tutti devono poter vantare
            diritti su qualunque cosa.Non si tratta di vantare diritti. E` un sito dello stato l'ho pagato anche io e ci voglio andare.
            La tua e' una tua scelta, sarei inbufalito
            pure
            io se non mi andasse ed avessi la necessita'
            di consultarlo, ma se ne facciamo una
            questione
            di principio non sono daccordo.E` una questione di principio. Il principio che lo stato rispetta gli standard e allo stesso prezzo permette a tutti -TUTTI- di accedere al suo sito.
            Le tasse che paghi tu sono per il possesso
            della televisione, se non mi sbaglio, per
            quanto mi riguarda la RAI potrebbe anche
            vendere i propri servizi su Internet.Non credo.Dimostrazione please.
            Detto onestamente: quante persone
            pagano il canone in questo paese
            ed Internet manco sanno dove sta
            di casa ?E allora?

            Molte di queste persone preferirebbero
            che i soldi del canone fossero spesi
            per migliorare la qualita' della TV e
            che il sito non esistesse neppure.Benaltrismo: "Ci sono ben altri problemi, risolviamo prima gli altri piu` importanti e poi verra` questo."Poi ovviamente per mille motivi (ad esempio il costo) questi altri problemi non verranno mai risolti e nell'eterna attesa che gli altri problemi vengano risolti non si risolvono nemmeno quelli piu` piccoli.Eh... c'e` la fame del mondo preoccupiamoci prima di quella che dei siti inaccessibili.Eh... tu magari starai soffocando perche' t'e` andato di traverso qualcosa ma lo sai quanta gente nel mondo muore in questo momento? Salviamo prima tutti gli altri e poi salveremo anche te...
          • Anonimo scrive:
            Re: Avanti così...
            - Scritto da: cico
            E se i soldi non li avessi neppure per il
            computer cosa dovremmo fare ?
            Dartene uno perche' e' un tuo diritto ?avere un computer non è diritto di nessuno, se ce l'hai bene, sennò ne fai a meno
            E se i soldi non li hai, come paghi
            l'abbonamento ad Internet ?la flat posso permettermela, windows no
            E la TV ? Ti diamo pure quella ?ce l'ho, e pago anche il canone
            ma se ne facciamo una
            questione
            di principio non sono daccordo.eh, mi dispiace, ma è proprio una questione di principio. perchè tu che usi windows puoi visitarlo e io che uso linux non posso? sei meglio di me?
            Le tasse che paghi tu sono per il possesso
            della televisione, se non mi sbaglio, per
            quanto mi riguarda la RAI potrebbe anche
            vendere i propri servizi su Internet.non ho mai parlato di canone, ma di tasse, più in generale. la rai è la tv di stato, io pago le tasse allo stato, e ho diritto di fruire dei servizi che questo elargisce, e tra questi servizi c'è la televisione, la radio e guarda un pò, anche internet. si, internet, perchè il sito della rai è un sito ISTITUZIONALE e io ci voglio navigare.
            Molte di queste persone preferirebbero
            che i soldi del canone fossero spesi
            per migliorare la qualita' della TV e
            che il sito non esistesse neppure.io come loro pago il canone e preferirei invece che i soldi del canone fossero utilizzati per rendere accessibile i loro siti. chi la vince? io o loro?
  • Anonimo scrive:
    FORTUNA CHE NON è ACCESSIBILE!!!
    porca pupazza!!! il sito è veramente fetente!Fortuna che nno è accessibile! vi risparmiate lacrime e sangue!;)
  • Anonimo scrive:
    iè semplice...
    perchè ci sono siti fatti da signori webmaster e da team di signori programmatori (rai, ibm, nasa, google, yahoo, msn... l'elenco sarebbe interminabile anche limitandosi ai più famosi) che non sono w3c compliant?non ignorano questi signori il w3c, molti di loro non sono interessati, al di là di ogni ragionevole dubbio, ad affossare questo meritorio progetto... e allora xchè?iè semplice: mancano strumenti di sviluppopuò sembrare paradossale e in effetti lo è: c'è una pletora di strumenti di sviluppo, da livello casalingo a livello ultraprofessionale, che scrivono bellamente codice in aperta violazione delle direttive del w3c senza nemmeno avvertire l'utente di questo, mentre solo Amaya e pochi altri progetti garantiscono di lavorare secondo le specifiche del w3c o almeno avvertono quando queste vengono violate. Purtroppo questi pochi e poco conosciuti strumenti non sono affatto a livello dei loro concorrenti "sleali", sono molto menomaturi come programmi, danno un supporto al lavoratore sia hobbista che professionale molto ma molto inferiore.Allora, usare questi strumenti o scrivere il codice a mano tenendo ben a mente quello che dice il w3c è decisamente più lento (= più costoso) che usare una delle tante suite disponibili sul mercato, adatta al livello-obiettivo ed alle competenze disponibili per il progetto che si sta realizzando, che sia www.ilmiogattodinomepippo.it o ibm.com.Ok, soluzioni?Ripensare l'informatica come bene della collettività, regolamentarla con standard internazionali come qualunque altro settore industriale, regolamentarla con leggi come qualunque altro luogo di incontro e convivenza di persone.Poi ognuno avrà le sue idee, ma a me sembra che ci voglia una bella regolata a livello di diritto internazionale prima che i tanti ducetti del nuovo mondo dell'informatica assumano troppo potere, come alcuni soggetti e ditte stanno già cercando di fare.Secondo me l'unica strada è che dalla base (movimenti come l'open source e dei consumatori) e dai vertici arrivi una bella strizzata alle major, certo, la base ed i vertici devono cooperare e fidarsi l'uno dell'altro o rischiano di essere fregati entrambi... iè semplice... o forse mica tanto!
  • NeutrinoPesante scrive:
    Come servizio pubblico... LOL
    "Come servizio pubblico - scrivono a Punto Informatico gli organizzatori della petizione - sono tenuti a darlo, questo servizio, a tutti: a chi è disabile, a chi usa Linux, a chi non ha i plug-in Flash installati, ecc".Gia', peccato che la RAI ha definitivamente certificato di non essere piu' un servizio pubblico da quando ha deliberatamente oscurato una manifestazione pacifista a cui, si dice, hanno partecipato forse addirittura alcune decine di persone (!).Personalmente, se la RAI venisse chiusa in questo momento non me ne dorrei piu' di tanto (mi spiacerebbe solo per quelli che ci lavorano).Saluti
    • cico scrive:
      Re: Come servizio pubblico... LOL

      Personalmente, se la RAI venisse chiusa in
      questo momento non me ne dorrei piu' di
      tanto (mi spiacerebbe solo per quelli che ci
      lavorano).Non sono daccordo.Alcuni programmi interessanti ci sono, tipoQuark, Report, mi manda Rai3 (nota: non sonodi sinistra), concordo con il fatto che la maggiorparte dei programmi e' spazzatura, ma la RAIdetiene comunque piu' di mezzo secolo di"girato" che, oltre ad avere un valore incalcolabile,e' patrimonio comune di questo paese.A costo di essere qualunquista: paghereivolentieri il canone se la RAI smettesse difare la gara con le TV private e tenessepiu' alla qualita'.Alle volte quardo il canale sul satellite con levecchie produzioni RAI in bianco e nero eci sono delle vere perle.Non dimentichiamo poi che sempre la RAIha divisioni come RAI Education che, IMO,fanno produzionio interessantissime oltread erogare i corsi universitari.
  • afiorillo scrive:
    D'accordo in linea di principio, ma...
    ...lasciamo perdere il canone, per favore! Che c'entra, qui? Fosse una scelta! Chiunque abbia una TV lo deve pagare, non chiunque abbia accesso ad Internet, quindi non può essere considerato un'aggravante all'inaccessibilità del sito.
  • Anonimo scrive:
    Inaccessibilita ????
    Se vogliamo parlare di inaccessibilita' parliamo del sito ufficiale di SimCity 4 !!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Inaccessibilita ????
      - Scritto da: Anonimo
      Se vogliamo parlare di inaccessibilita'
      parliamo del sito ufficiale di SimCity 4
      !!!!!!!Be', personalmente comincerei dal layout dei registri di comunicazione e delle porte di i-o delle schede audio, visto che se mi perdo il driver il computer mi diventa audioleso... poi proseguirei con gli scanner, con le stampanti, con le webcam... pero` va bene anche quello, come argomento. L'importante sarebbe cominciare... ma dubito che lo faranno. D'altronde, come farebbero a legarti a Windows se tutte le periferiche potessero essere usate da tutti i sistemi operativi, senza bisogno di drivers, di salti mortali e di ritocchi al kernel?
      • Anonimo scrive:
        Re: Inaccessibilita ????
        ti brucia non essere capace ad usare Linux vero??
        • Anonimo scrive:
          Re: Inaccessibilita ????
          - Scritto da: Anonimo
          ti brucia non essere capace ad usare Linux
          vero??parlami dello standard, se credi che esista, per la microprogrammazione di una scheda audiose lo standard non c'è non c'è, allora ti serve il driver specifico scritto da chi conosce il pezzo di hw dalla a alla z che lo fa per chi gli pare a lui!se vuoi sei liberissimo di scriverti i drivers per la tua scheda audio, ma mancando uno standard andranno solo su quella.se cambi modello o marca non servono a nulla (anche se cambia un chip della scheda nella prossima minor release dello stesso modello, i drivers che hai scritto potrebbero non andare più bene), tanto, troppo lavoro sprecato, è questo che frena l'open source, è lottare contro i mulini a vento perchè il mercato vuole l'os solo a parole per farsene un vanto, cavalcare una moda e prendere in giro gli utenti sprovveduti che appunto sono in grado di recepire l'open source solo superficialmente, come una moda
          • Anonimo scrive:
            Re: Inaccessibilita ????
            mai lette tante stronzate messe tutte essieme ... io con suse e alsa non ho ancora trovato una scheda sonora che non vada comprese quelle integrate nelle scehde madri di ogni tipo, e sono assemblatore quindi ne ho provate parecchie, oltre a questo per dire asus e msi e altre case forniscono driver specifici per le schede audio ... e se ti sembra che la comunita' linux perde tempo a sviluppare driver ... bhe almeno loro lavorano, la microsoft se ne sbette anche dei bug del SO fino a che non diventano troppo conosciuti e scomodi, solo perche' gli fatica lavorare per fare le cose fatte bene ...
  • Anonimo scrive:
    E bastaaaaaaaaaaaa
    E basta!VeramenteB A S T A A A A A A!!!!Io con la tv in biancoenero da 10 pollici non rompo le scatole al mondo perche non vedo bene le cose.E se sono cieco ascolto quel che posso.E se sono sordo tiro madonne xche non c'e' manco un programma sottotitolato.Dato che la situazione e' questa (e' un dato di fatto legato alle leggi di mercato: x pochi utenti non vale la pena di fare una certa cosa) perche puntare sempre su internet?Basta!Fare le cose COSTA!Quanti navigano con Linux?Sui server che vedo io POCHI (VERAMENTE POCHI)Perche investire TANTI TANTI SOLDI x soddisfare una loro "menata"?Sono stufo di sentir parlare di accessibilità come "pretesto" x soddisfare le voglie di 4 invasati che hanno voglia di rompere le scatole.Vorrei ricordare che il vostro gioco COSTA!!Se un sito costa 100 e viene visto da 100 utenti il costo x contatto ha un certo valore, se devo fare la versione x Netscape 4.75, per Opera, x Linux (e quale browser?), quella non Flash, quella cippalippa alla fine ho speso 250 e gli utenti sono passati da 100 a 102.PERCHE IO [U T E N T E} e quindi finanziatore di un servizio pubblico o della Rai non devo oppormi a sprecare quei soldi?BASTA!Adeguatevi VOI a quello che ormai e' lo standard del settore.Mi fate tristezza.Siete come quelli che in Italia si opponevano con dotti ragionamenti alla TV a colori. Bravi.P.S. Mi fa schifo che la TV non prenda MAI in considerazione gli audiolesi, la ritengo un'ingiustizia.Iniziamo a protestare x questa PESANTE inefficenza di un servizio pubblico.Protestiamo con vigore xche TANTI (cioe' la maggior parte della popolazione italiana audiolesa) non puo' "LEGGERE" i programmi TV, fonte primaria di informazione e integrazione!POI, DOPO, guardiamo internet.Mi fanno schifo sti brufolosi, che per coccolare il loro Linux e le loro menate fanno i paladini di quelli che i problemi li hanno veramente!Vergogna...Chiedete a chi ha i problemi cosa vuole o fatevi le vostre lotte da ragazzini brufolosi...Gian
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      - Scritto da: Anonimo
      E basta!
      Veramente
      B A S T A A A A A A!!!!taglio il resto del delirio. io sono uno di quelli che ha firmato la petizione. uso windows e linux, ma guarda un pò, con adsl 256 e con windows la navigazione è 7 in una scala di valori che va da 1 a 10, mentre con la stessa connessione e linux il punteggio sale a 9 come minimo. e questo lo si vede con il download di dati, con la navigazione e con lo streaming su siti ACCESSIBILI. prova a navigare raiclick.rai.it con konqueror, oppure con mozilla, e pure con opera, e poi mi dirai tu se i "ragazzini brufolosi" hanno ragione o torto. io pago il canone, sono un tassato e mi chiamano abbonato e non ho nemmeno il diritto di guardarmi il loro streaming col sistema operativo e con il browser che voglio? tu dai i numeri. a puro titolo informativo: tra coloro che hanno firmato, c'è ALMENO una persona disabile, che conosce l'argomento meglio di te e di me messi insieme.
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP !!!20 minuti di standing ovation !!! :-)E' ora di finirla con questi vittimismi a basso costo, generati da scelte velleitarie e un po' snob (5 anni fa, almeno, era quello il trend: ora è solo moda). Al mondo ci sono già tanti problemi, ma c'è chi si diverte a inventarsene degli altri assurdi infilandosi in qualche ridicola minoranza. Almeno non vi lamentate......
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        - Scritto da: Anonimo
        CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP !!!

        20 minuti di standing ovation !!! :-)ma de che?

        E' ora di finirla con questi vittimismi a
        basso costo, generati da scelte velleitarie
        e un po' snob (5 anni fa, almeno, era quello
        il trend: ora è solo moda). Al mondo ci sono
        già tanti problemi, ma c'è chi si diverte a
        inventarsene degli altri assurdi infilandosi
        in qualche ridicola minoranza. Almeno non vi
        lamentate......hai mai pensato di farla veramente finita?
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        pronto? sai cosa sono gli standard? non si chiede di supportare tutti i browser del mondo ma di scrivere codice che rispetti gli standard, il resto e' un problema di chi sceglie un architettura piuttosto che un altra, ma questo e' doveroso per chi offre un servizio pagato coi soldi delle nostre tasse.
        • cico scrive:
          Re: E bastaaaaaaaaaaaa

          pronto? sai cosa sono gli standard? non sigia', standard come il CSS che Netscape habellamente implementato coi piedi per anni...
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            pronto? sai cosa sono gli standard? non si

            gia', standard come il CSS che Netscape ha
            bellamente implementato coi piedi per anni.............. beh... explore col Js allora?
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa



            pronto? sai cosa sono gli standard?
            non si



            gia', standard come il CSS che Netscape ha

            bellamente implementato coi piedi per
            anni...


            ........... beh... explore col Js allora?E quindi ? cosa ne possiamo dedurre ?"Pronto ? Sai cosa sono gli standard ?"Frase retorica visto che i maggioriproduttori di standard gli hanno palesementeviolati.Come accade sempre tra l'altro, vedi SQL.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa


            Frase retorica visto che i maggiori
            produttori di standard gli hanno palesemente
            violati.

            Come accade sempre tra l'altro, vedi SQL.
            Ne possiamo dedurre che gli standard sono una dirittura di massima.. e che comunque.. (per amor di dio!!!!!) sono sempre in continua evoluzione!!credo che la vediamo allo stesso modo io e te.. ma forse mi sbaglio...insomma.. gli standard non sono comunque ferrei... ma hanno un valore.. a volte troppo relativo, ma un valore ce l'hanno... da qui a pretendere che siano la norma inviolabile il passo è molto azzardato...
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            Ne possiamo dedurre che gli standard sono
            una dirittura di massima.. e che comunque..
            (per amor di dio!!!!!) sono sempre in
            continua evoluzione!!Visto il passato ho la sensazione che, purtroppo, gli organismi che determinano glistandard partono come progetti senza sponsor(o comunque con risorse molto limitate) quindinella fase iniziale sono molto lenti.Se lo standard viene recepito bene dallacomunita' e, sopratutto, dall'industria c'e'un periodo dove questa lentezza permanee l'industria inizia a deviare dallo standardper offrire piu' funzionalita' (che permettonoalle varie societa' anche di differenziarsi edi competere).Poi iniziano ad arrivare gli sponsor con lerisorse e questi organismi iniziano adestendere gli standard ad un punto taleche l'industria non e' piu' in grado distargli dietro.Vedi SQL99 che al momento e' implementatocompletamente solo da Ocelot, un buonesercizio accademico in Assembler pocofruibile nel contesto industriale.Oppure i 1232193 standard a cui lavoranooggi il W3C ed altri consorzi.
            credo che la vediamo allo stesso modo io e
            te.. ma forse mi sbaglio...

            insomma.. gli standard non sono comunque
            ferrei... ma hanno un valore.. a volte
            troppo relativo, ma un valore ce l'hanno...
            da qui a pretendere che siano la norma
            inviolabile il passo è molto azzardato...Si, credo che la vediamo allo stesso modo :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            non mi sembra di aver detto il contrario nel mio post, quindi che c'azzecca st'affermazione?
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            non mi sembra di aver detto il contrario nel
            mio post, quindi che c'azzecca
            st'affermazione?"Non si chiede di rispettare tutti i browser del mondo""Si deve scrivere codice che rispetti gli standard""Tutti i browser del mondo non rispettano a fondogli standard"(in un modo o nell'altro, senza contare Amaya checomunque considerarlo come browser mi sembraun po' una forzatura"Se scrivo solo codice standard per definizioneviolero' qualche browser quindi il problemapermane comunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            non mi sembra di aver detto il contrario
            nel

            mio post, quindi che c'azzecca

            st'affermazione?

            "Non si chiede di rispettare tutti i browser
            del mondo"

            "Si deve scrivere codice che rispetti gli
            standard"

            "Tutti i browser del mondo non rispettano a
            fondo
            gli standard"

            (in un modo o nell'altro, senza contare
            Amaya che
            comunque considerarlo come browser mi sembra
            un po' una forzatura"

            Se scrivo solo codice standard per
            definizione
            violero' qualche browser quindi il problema
            permane comunque.non e' vero, ci sono browser che il codice standard lo leggono molto bene (ad esempio mozilla)
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            non e' vero, ci sono browser che il codice
            standard lo leggono molto bene (ad esempio
            mozilla)molto bene != come da standardho smesso di scaricare una build al giornoda piu' di anno, l'ultima che ho scaricaiaveva comunque problemi con CSScomunque, dato che stiamo parlando diun problema specifico e non di aria fritta,non mi pare sia una strategia intelligentequella di privarsi di alcune funzionalita'(non standard magari) per raggiungereuna quota infinitesimale di browser.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            molto bene != come da standardmolto bene = nettamente meglio di IEmolto bene = quasi come da standard
            ho smesso di scaricare una build al giorno
            da piu' di anno, l'ultima che ho scaricai
            aveva comunque problemi con CSSche palle con 'sti CSS! Mozilla oramai ha un engine html che fa spavento e io problemi coi css non li ho da un bordello di tempo
            comunque, dato che stiamo parlando di
            un problema specifico e non di aria fritta,
            non mi pare sia una strategia intelligente
            quella di privarsi di alcune funzionalita'
            (non standard magari) per raggiungere
            una quota infinitesimale di browser.Posso solo immaginarmi l'utilità di queste stratosferiche funzionalità ... The marquee tag is used with Internet Explorer and WebTV to display a scrolling text.Ciumbia! Utilissimo!!The shadow tag is used with WebTV to add a shadow to text. Immancabile... nel sito di mio ZioThe bgsound tag is placed in the head element and is used to add sound to a web site.Chi potrebbe vivere senza una bella musichetta midi in sottofondo???Sarebbero queste le funzionalità di cui tanto parli? Questa robaccia la trovi solo nelle pagine personali di quelli che usano frontPage... ciao
          • SiN scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo

            The bgsound tag is placed in the head
            element and is used to add sound to a web
            site.

            Chi potrebbe vivere senza una bella
            musichetta midi in sottofondo???che peraltro si può mettere SENZA usare il comando bgsound
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            che palle con 'sti CSS! Mozilla oramai ha un
            engine html che fa spavento e io problemi
            coi css non li ho da un bordello di tempoGia', ma alcuni si sono rotti le p*lle diaspettare per anni che mozzilla siallineasse, sono passati ad IE ed ora nonsentono il bisogno di tornare indietro.Dovevano pensarci prima, sopratuttoNetscape che e' un caso da manuale.
            Posso solo immaginarmi l'utilità di queste
            stratosferiche funzionalità Se sono inutili, non vedo cosa ti stianoprecludendo.
            The marquee tag is used with Internet
            Explorer and WebTV to display a scrolling
            text.

            Ciumbia! Utilissimo!!Concordo, inutile, e comunque potremmosempre farlo tirando su un kilo di VirtualMachine.Il tuo browser non lo supporta ?Bene, non ci saranno dentro sicuramenteinformazioni utili altrimenti l'autore delsito ha qualche problema.
            The shadow tag is used with WebTV to add a
            shadow to text.

            Immancabile... nel sito di mio ZioE' vero, tanto piu' che se dovessi trovarloanche fuori dal sito di tuo Zio il tuo browserdovrebbe ignorarlo e permetterti comunquedi fruire dei contenuti.
            The bgsound tag is placed in the head
            element and is used to add sound to a web
            site.

            Chi potrebbe vivere senza una bella
            musichetta midi in sottofondo???Anzi magari proprio mentre sto ascoltandoalla radio il mio programma preferito.Ancora una volta il tuo browser deveinfischiarsene e semplicemente nonfartela sentire senza precludereniente d'altro.
            Sarebbero queste le funzionalità di cui
            tanto parli? Questa robaccia la trovi solo
            nelle pagine personali di quelli che usano
            frontPage... Questa robaccia non preclude ne la navigazione,ne l'accessibilita', di nessuno.E' assolutamente irrilevante.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            Gia', ma alcuni si sono rotti le p*lle di
            aspettare per anni che mozzilla si
            allineasse, sono passati ad IE ed ora non
            sentono il bisogno di tornare indietro.Mica sto dicendo niente. Io mi trovo benissimo con mozilla che ora non sbaglia i CSS. Tu ti trovi benissimo chon IE che, nonostante sia un browser chiaramente inferiore a livello di funzionalità, fa il suo porco lavoro e ti permette anche di vedere il sito di raiNET :-)
            Dovevano pensarci prima, sopratutto
            Netscape che e' un caso da manuale.Mozilla proviene da netscape, è ovvio che, almeno in fase di beta (perchè quando tu ti scaricavi una build al giorno, ti stavi scaricando una BETA) ci siano molti problemi
            Se sono inutili, non vedo cosa ti stiano
            precludendo.
            Questa robaccia non preclude ne la
            navigazione,
            ne l'accessibilita', di nessuno.Ah, no? Lo sai come funziona un browser vocale? Io ne ho solo una vaga idea e non penso che queste porcate messe lì a caso aiutino molto il lavoro degli screen reader o dei browser vocali
            E' assolutamente irrilevante.Io non ne sarei così sicuro
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            fa il suo porco lavoro e ti permette anche di
            vedere il sito di raiNET :-)Ma va cagher ;-)

            Dovevano pensarci prima, sopratutto

            Netscape che e' un caso da manuale.

            Mozilla proviene da netscape, è ovvio che,
            almeno in fase di beta (perchè quando tu ti
            scaricavi una build al giorno, ti stavi
            scaricando una BETA) ci siano molti problemiVeramente non e' Netscape che si e' semprebasato sul motore di Mozilla ?Certo che erano beta, ma per tutto il periodoin cui c'era la vecchia NS 4.7 fino a dopo la 6non hanno mai messo a posto quei fo**uti problemicon il CSS.Cmq. l'ho riscaricato e mi dispiace non ha proprioil look&feel, forse uso da troppo tempo IE (chemi va benissimo facendo il suo porco lavoro).

            Questa robaccia non preclude ne la

            navigazione,

            ne l'accessibilita', di nessuno.

            Ah, no? Lo sai come funziona un browser
            vocale? Io ne ho solo una vaga idea e non
            penso che queste porcate messe lì a caso
            aiutino molto il lavoro degli screen reader
            o dei browser vocaliNe ho una vaga idea pure io (tempo addiettro holetto per curiosita' le specifiche draft per l'accessoda parte dei disabili) ma spero bene che ignorii TAG non riconosciuti e non credo proprio chetrovando un attributo non riconosciuto si mettaa descriverlo vocalmente...
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico
            Ma va cagher ;-)ghghgh :-)


            Dovevano pensarci prima, sopratutto


            Netscape che e' un caso da manuale.



            Mozilla proviene da netscape, è ovvio che,

            almeno in fase di beta (perchè quando tu
            ti

            scaricavi una build al giorno, ti stavi

            scaricando una BETA) ci siano molti
            problemi

            Veramente non e' Netscape che si e' sempre
            basato sul motore di Mozilla ?Non direi... Netscape fino alla 6.nonmiricordocosa faceva tutto da sola, poi, essendo sull'orlo del baratro, ha aperto i sorgenti ed è nato il progetto mozilla, che ha migliorato sensibilmente quello che, oramai, era una porcheria più che un browser
            Certo che erano beta, ma per tutto il periodo
            in cui c'era la vecchia NS 4.7 fino a dopo
            la 6
            non hanno mai messo a posto quei fo**uti
            problemi
            con il CSS.Appunto, pigliatela con i programmatori di NS, mica con mozilla :-)

            Cmq. l'ho riscaricato e mi dispiace non ha
            proprio
            il look&feelhttp://themes.mozdev.org/themes/2.htmlSe proprio non puoi fare a meno del llok&feel :-))
            forse uso da troppo tempo IE
            (che
            mi va benissimo facendo il suo porco lavoro).



            Questa robaccia non preclude ne la


            navigazione,


            ne l'accessibilita', di nessuno.



            Ah, no? Lo sai come funziona un browser

            vocale? Io ne ho solo una vaga idea e non

            penso che queste porcate messe lì a caso

            aiutino molto il lavoro degli screen
            reader

            o dei browser vocali

            Ne ho una vaga idea pure io (tempo addiettro
            ho
            letto per curiosita' le specifiche draft per
            l'accesso
            da parte dei disabili) ma spero bene che
            ignori
            i TAG non riconosciuti e non credo proprio
            che
            trovando un attributo non riconosciuto si
            metta
            a descriverlo vocalmente...ti faccio un esempio banale: se non inserisci nel doctype il linguaggio si presenterà un problema di riconoscimento della lingua, quindi la vocina, anzichè usare la pronuncia di una lingua userà quella di un'altra. Immagino che non sia molto simpatico (collega a questo il fatto che FrontPage o altri programmi del genere ne producono un fottio di queste vaccatine e capirai perchè a molti non stanno simpatici :-)ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        NON so se tra le 90 risposte qualcuno te lo ha detto.Comunque a scanso di equivociVAFFANCULO
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      ma chi caxxo sei tu per decidere cio che e' giusto e sbagliato?forse il padre eterno?la vera schifezza e che ci ritroviamo ad avere UTONTI del caxxo che nn rispettano gli standard nn seguono minimamete il W3C (forse perche nn sanno manco cos' e' presi da questi programmi come dreamweaver o cagate simili).http://www.w3.org/basterebbe seguire il W3C per avere un sito come dio comanda visibile da tutti senza problemi di sortasenza quel malsano flash propagato per tutte le pagine che limitano la navigazione ai non vedentil'informazione e la conoscenza DEVE essere accessibile a tutti al di la del fatto che si parli di TV o di internet.il fatto che gli utenti linux siano ancora in minoranza(ancora per poco) nn vuol dire nullann esistete solo voi UTONTI ricordatevelo.quindi il tuo intervento e inapropiato e immaturo (sono stato fin troppo gentile)(IMHO se un sito aziendale nn e' visibile da qualunque browser caxxi suoi perdera' tot potenziali clienti)--Anubi
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        - Scritto da: Anonimo
        ma chi caxxo sei tu per decidere cio che e'
        giusto e sbagliato?
        forse il padre eterno?
        la vera schifezza e che ci ritroviamo ad
        avere UTONTI del caxxo che nn rispettano gli
        standard nn seguono minimamete il W3C (forse
        perche nn sanno manco cos' e' presi da
        questi programmi come dreamweaver o cagate
        simili).

        http://www.w3.org/

        basterebbe seguire il W3C per avere un sito
        come dio comanda visibile da tutti senza
        problemi di sorta
        senza quel malsano flash propagato per tutte
        le pagine che limitano la navigazione ai non
        vedenti

        l'informazione e la conoscenza DEVE essere
        accessibile a tutti al di la del fatto che
        si parli di TV o di internet.
        il fatto che gli utenti linux siano ancora
        in minoranza(ancora per poco) nn vuol dire
        nulla
        nn esistete solo voi UTONTI ricordatevelo.


        quindi il tuo intervento e inapropiato e
        immaturo (sono stato fin troppo gentile)

        (IMHO se un sito aziendale nn e' visibile da
        qualunque browser caxxi suoi
        perdera' tot potenziali clienti)

        --AnubiBasterebbe anche seguire un elementare abbecedario per scrivere correttamente in italiano corrente.Ma non tutto viene sempre così in automatico...
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        - Scritto da: Anonimo --AnubiAnubi.. posso chiederti che discorso delirante è il tuo?Io sono un UTONTO... uso Windows in definitiva... ma il W3C lo rispetto comunque... perchè voi linuxari dovete infilarci sempre e comunque le vostre frustrazioni per tirar su polemica sterile e per rivendicare i vostri sfigati diritti?Adesso mi spieghi cosa c'entra l'utilizzo di Windows o Linux o MacOs con il w3c e gli standard...Su dai.. spiegalo a tutti....Credo tu abbia le idee un bel po' confuse........*OzargLe*.
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      MA VAI A DARE VIA IL CULO FOTTUTO BASTARDOLA GENTE COME TE E' DA PRENDERE A BASTONATE
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        Flash mx abbinato ad un particolare programma di windows permette la navigazione acessibile tramite tag-alt e la lettura del testo nei file swf.Un sito fatto bene deve essere supportato un po' da tutti, non deve essere fatto perchè va fatto, quindi si fa bene.Per ultimo bisogna dire che le softwar house dovrebbero energizzare lo sviluppo di editor e browser alla portata della cresente tecnologia a fianco dell'accessibilità.by fabioz3
        • Anonimo scrive:
          Re: E bastaaaaaaaaaaaa
          - Scritto da: Anonimo
          Flash mx abbinato ad un particolare
          programma di windows permette la navigazione
          acessibile tramite tag-alt e la lettura del
          testo nei file swf.ma guarda hanno trovato la soluzione... peccato che nn ci sia nulla per gli altri OS...e cmq i siti in flash saranno anche belli... ma mio dio che lentezza (nn dimentichiamo che l'adsl nn e' ancora "approdata" in tutto il mondo)secondo me a volte bisogna mettere certe scelte su una bilancia "uhm voglio un sito visibile da tutti e che faccia un mare di visite... perche nn lo faccio semplice e leggero ma ben fatto anziche ficcare grafica qua e la? forse forse ci guadagno"bye
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Flash mx abbinato ad un particolare

            programma di windows permette la
            navigazione

            acessibile tramite tag-alt e la lettura
            del

            testo nei file swf.

            ma guarda hanno trovato la soluzione...
            peccato che nn ci sia nulla per gli altri
            OS...OH....PORCA ZOZZA... DEVE FARE MICROSOFT ANCHE I PROGRAMMI PER GLI ALTRI OS????Fateveli!
            e cmq i siti in flash saranno anche belli...
            ma mio dio che lentezza (nn dimentichiamo
            che l'adsl nn e' ancora "approdata" in tutto
            il mondo)Ca**ata. un flash in proporzione e con la stessa feature pesa molto meno di una gif animata o di un DHTML. ed è completamente crossBrowser... stai semplicemente dimostrando la tua ignoranza.. per cortesia evita interventi così poco informati che demonizzano e basta una tecnologia alquanto valida...Se poi chi ha sviluppato quei flash è un incompetente e non sa ottimizzare il flash o lo fa a caso pieno di codice ridondante o salvando le immagini a 256 colori come gif... beh... non credo sia colpa di flash... ma del flasharo...
            secondo me a volte bisogna mettere certe
            scelte su una bilancia "uhm voglio un sito
            visibile da tutti e che faccia un mare di
            visite... perche nn lo faccio semplice e
            leggero ma ben fatto anziche ficcare
            grafica qua e la? forse forse ci guadagno"
            bye
            No.. non ci guadagno... se vendo un prodotto e voglio promuovere l'immagine della mia azienda e magari consolidarne il brand e dare una caratterizzazione forte al nome della mia azienda devo sfruttare e sottolineare al massimo l'appeal grafico.Esempio. Se a fare lap dance ci andassero racchie mostruose laureate comunque in ingegneria o fisica con 110 e lode i lap dance bar sarebbero comunque vuoti.
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            No.. non ci guadagno... se vendo un prodotto
            e voglio promuovere l'immagine della mia
            azienda e magari consolidarne il brand e
            dare una caratterizzazione forte al nome
            della mia azienda devo sfruttare e
            sottolineare al massimo l'appeal grafico.Per questo posso essere daccordo, ma spessose ne fa abuso.Quando viene utilizzato in un sito, dove sonoimportanti i contenuti, preferisco che siano nelformato piu' consono: quello di un documento cosi'possono essere agevolmente indicizzati,riformattati ecc.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            No.. non ci guadagno... se vendo un
            prodotto

            e voglio promuovere l'immagine della mia

            azienda e magari consolidarne il brand e

            dare una caratterizzazione forte al nome

            della mia azienda devo sfruttare e

            sottolineare al massimo l'appeal grafico.

            Per questo posso essere daccordo, ma spesso
            se ne fa abuso.

            Quando viene utilizzato in un sito, dove sono
            importanti i contenuti, preferisco che siano
            nel
            formato piu' consono: quello di un documento
            cosi'
            possono essere agevolmente indicizzati,
            riformattati ecc.Chiaro.. ti faccio un esempio... sto lavorando alla creazione un sito operativo per un'azienda X Y in questo ultimo periodo... ci sono due parti del sito.. la versione internet... in cui abbonda la grafica, il flash, il dhtml tutte le carinerie possibili e immaginabili.. e la parte call center... visibile solo agli operatori dell'azienda, dove è di rigore la performance, la leggibilità del codice, l'assoluta usabilità e la grafica lì non esiste proprio... giusto un paio di bgcolor e quelche goccia di grafica funzionale (esepio le icone di Help per un elemento o le icone di errore.)Questo vuol dire usare una cosa dove serve e solo quando serve.. ci vuol testa per ogni cosa e vanno valutate le soluzioni con il buon senso più che con un documento di specifica dello standard in mano.
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            Chiaro.. ti faccio un esempio... sto
            lavorando alla creazione un sito operativo
            per un'azienda X Y in questo ultimo
            periodo... ci sono due parti del sito.. la
            versione internet... in cui abbonda la
            grafica, il flash, il dhtml tutte le
            carinerie possibili e immaginabili.. e la
            parte call center... visibile solo agli
            operatori dell'azienda, dove è di rigore la
            performance, la leggibilità del codice,
            l'assoluta usabilità e la grafica lì non
            esiste proprio... giusto un paio di bgcolor
            e quelche goccia di grafica funzionale
            (esepio le icone di Help per un elemento o
            le icone di errore.)Un po' estremo ;-)Quello che volevo dire e' che anche il sitopubblico di chi produce dovrebbe avereuna parte "rigorosa" ad esempio per leschede dei prodotti.Trovo molto fastidiosi quei siti dove il prodottoe' presentato _solo_ tramite qualche appletJava e/o flash (ma anche solo in PDF) senzauna bella scheda prodotto in HTML.Mi piace molto la strategia di alcuni siti chefanno un uso, IMO corretto di entrambe letecnologie, ad esempio i prodotti sonocomunque consultabili tramite schedeistituzionali ben organizzate, poi di voltain volta (ad esempio al lancio di un nuovoprodotto) viene realizzato magari ancheun intero sotto-sito con la grafica moltospinta a scopo pubblicitario.
            Questo vuol dire usare una cosa dove serve e
            solo quando serve.. ci vuol testa per ogni
            cosa e vanno valutate le soluzioni con il
            buon senso più che con un documento di
            specifica dello standard in mano.Indubbiamente.IMO gli standard che dovrebbero essereseguiti con piu' rigore sono quelli sullemetodologie per la realizzazione delsoftware, che purtroppo sono quelli menoconosciuti ed utilizzati.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo
            OH....PORCA ZOZZA... DEVE FARE MICROSOFT
            ANCHE I PROGRAMMI PER GLI ALTRI OS????
            Fateveli!vonetieri, se convinci macromedia a cambiare la licenza in modo che sia possibile usare le specifiche che rilasciano per scrivere plugin e software (la loro licenza non lo permette)

            secondo me a volte bisogna mettere certe

            scelte su una bilancia "uhm voglio un sito

            visibile da tutti e che faccia un mare di

            visite... perche nn lo faccio semplice e

            leggero ma ben fatto anziche ficcare

            grafica qua e la? forse forse ci guadagno"

            bye



            No.. non ci guadagno... se vendo un prodotto
            e voglio promuovere l'immagine della mia
            azienda e magari consolidarne il brand e
            dare una caratterizzazione forte al nome
            della mia azienda devo sfruttare e
            sottolineare al massimo l'appeal grafico.questo lo deve fare chi non propone prodotti validi ma vende fumo
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa


            OH....PORCA ZOZZA... DEVE FARE MICROSOFT

            ANCHE I PROGRAMMI PER GLI ALTRI OS????

            Fateveli!

            vonetieri, se convinci macromedia a cambiare
            la licenza in modo che sia possibile usare
            le specifiche che rilasciano per scrivere
            plugin e software (la loro licenza non lo
            permette)C'era un modo per convincerli, l'avrebberocomprata ma poi tutto addosso con ilmonopolio ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            OH....PORCA ZOZZA... DEVE FARE MICROSOFT

            ANCHE I PROGRAMMI PER GLI ALTRI OS????

            Fateveli!

            vonetieri, se convinci macromedia a cambiare
            la licenza in modo che sia possibile usare
            le specifiche che rilasciano per scrivere
            plugin e software (la loro licenza non lo
            permette)ah.. quelli di microsoft l'hanno rubato?

            questo lo deve fare chi non propone prodotti
            validi ma vende fumoma che cazzo dici????la promozione d'immagine non è una fantasia.... dai madonna.. che gente ignorante................stai zitto per favore...
    • avvelenato scrive:
      (ot) Re: E basta con questi sprechi!
      [troll_mode=on]e basta con questi sprechi!perchè spendere soldi inutilmente nel tentativo di eliminare barriere architettoniche! Ma quanti "carrozzellati" avete visto usare quegli accrocchi che rifilano oramai su tutte le scale, quella specie di ascensori tristi! Ma che questa gente limitata capisca cosa può e cosa non può fare, e lo accetti, visto che è di gran lunga in minoranza!!e basta con gli obblighi di dotare gli edifici di uscite di sicurezza, rampe anti incendio!ma quanti palazzi a fuoco vanno!? pochi! e comunque dev'esserci libera scelta di dotare o meno la struttura di certe "sicurezze"! e se uno non si sente sicuro in un detto edificio, non ci va! non è la fine del mondo!e basta sprecare risorse nel cercare di *curare* quei pover mong... ehm cioè volevo dire gli affetti dalla trisomia 21... sono pochi, sono inutili, non producono... a cosa serve!e basta sprecare soldi in ricerca per quelle malattie che colpiscono quando si è proprio sfigati una persona su diecimila... ! ma vi pare che a quelle 9999 persone freghi qualcosa? [troll_mode=off]...sarei potuto andare avanti all'infinito.che tristezza leggere certi commenti.avvelenato rattristato..
      • Anonimo scrive:
        Re: (ot) Re: E basta con questi sprechi!
        non mi convinci....E'vero che a volte è uno spreco fare molte copie di uno stesso argomento solo per problemi di layout.In questo caso però hai torto (e di brutto)!!!Al massimo ho un po sinusite e di miopia, però ogni volta che incontro un sito in flash (o con inutili inserti animati..) la prima cosa che faccio è cercare la versione accessibile e in caso mando maledizioni al progettista del sito e cerco di prendere i dati che mi servono (se ce la faccio).POSSO CAPIRE UN SITO FATTO SOLO PER DIRE "ESISTO!!!, SONO ANCH'IO SU INTERNET" (peggio per loro)Non ha senso su un sito dove i contenuti sono fondamentali e uno ci va lì solo per quello.Non mi interessano gli inutili orpelli grafici, quello che conta è arrivarci subito senza perdersi.by leogiov
        • SiN scrive:
          Re: (ot) Re: E basta con questi sprechi!
          - Scritto da: Anonimo
          non mi convinci....
          E'vero che a volte è uno spreco fare molte
          copie di uno stesso argomento solo per
          problemi di layout.
          In questo caso però hai torto (e di
          brutto)!!!ehm.. mi sa che non hai capito il mex di avvelenato: dice la stessa cosa
      • Anonimo scrive:
        Re: (ot) Re: E basta con questi sprechi!
        - Scritto da: avvelenato
        [troll_mode=on]

        [troll_mode=off]

        ...sarei potuto andare avanti all'infinito.
        e perchè non diamo fuoco a tutti quelli che scrivono [troll_mode=on] e [troll_mode=off]... sono ancora più in minoranza...che gretto che sei.. mi fai pena.. scommetto che a modo tuo anche tu sei una minoranza... di dove sei? dove vivi?
        • avvelenato scrive:
          Re: (ot) Re: E basta con questi sprechi!
          se non l'hai capito, il mio era un modo di fare sarcasmo sulle tristi affermazioni dell'iniziatore di questo triste thread.mica ci credo in tutto quello frapposto fra le due tag!
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      Sei un idiota.
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      sai che c'è tanta gente affetta da malattie rare o "orfane" che muore o soffre una vita proprio xchè la ricerca segue i tuoi stessi ragionamenti? Non so te, ma io credo che quel malato abbia il diritto di essere curato, credo che il non udente abbia il diritto di guardarsi un film, credo che il non vedente abbia il diritto di navigare le pagine di un sito, fatte le dovute proporzioni credo che un utente abbia il diritto di usare il sistema operativo che sceglie e di usufruire di determinate risorse con quell'o.s..Questo dovrebbe valere per tutto, ma a maggior ragione per il servizio pubblico. Pago il canone e sono costretto anche a pagare la licenza alla microsoft. Perchè non posso scegliere di pagarla alla Apple o di non pagarla per niente?Inoltre cerca di argomentare bene le tue teorie.. quando è nata la TV a colori la RAI non ha oscurato quelle in b/n e non lo hanno fatto neppure le centinaia di emittenti private che già esistevano nel mondo
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa

      Sono stufo di sentir parlare di
      accessibilità come "pretesto" x soddisfare
      le voglie di 4 invasati che hanno voglia di
      rompere le scatole.
      Vorrei ricordare che il vostro gioco COSTA!!
      Se un sito costa 100 e viene visto da 100
      utenti il costo x contatto ha un certo
      valore, se devo fare la versione x Netscape
      4.75, per Opera, x Linux (e quale browser?),
      quella non Flash, quella cippalippa alla
      fine ho speso 250 e gli utenti sono passati
      da 100 a 102.
      PERCHE IO [U T E N T E} e quindi
      finanziatore di un servizio pubblico o della
      Rai non devo oppormi a sprecare quei soldi?Punto primo il sito si vede male anche con alcune versioni diIE a dimostrazione di come sia stato fatto con i piedi,seconda cosa quello che costa sono i miliardi che la pubblica amministrazione le PMI e milioni di utonti come te spendono per comprare sistemi a pagamento quando ce ne sono di migliori liberi e free!!!NB sei proprio un IDIOTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      basta scrivere codice attenendosi agli standard, non e' difficile, ed e' quanto meno doveroso rendere accessibile a tutti un servizio pagato coi soldi di tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      Veramente roba da farsi cascare le braccia.Be', ci stiamo avvicinando, pian piano ma ci stiamo avvicinando al giorno in cui commenti del genere saranno reliquie. O almeno lo si spera vivamente... problemi seri! Ma mezzo MONDO segue internet. Nei paesi che si sono ehm... "commercialmente emancipati" solo di recente c'e` gente che non ha mai avuto un televisore ma che segue l'informazione primaria su internet. Ed e` una cosa che mi riempie di soddisfazione, visto come vanno le cose in TV...Standards... certo, lo standard e` rappresentato dal come appare il browser, dal colore dei bottoncini? Ma roba da matti, con tutto quello che c'e` sotto e che non e` nemmeno vagamente vicino a qualcosa di standard.C'era un fottio di roba da dire ma non me n'hanno lasciato neanche un pezzetto... pazienza, arrivo tardi... :p
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      Ti dico una cosa.Il costo per fare un sito funzionale e' basso, o meglio, come per uno NON funzionale, basta pensarci all'inizio e fare le cose per bene fin da subito.Solo che il piu' elle volte si affida l'incarico a gente completamente incompetente che si affida ai tools automatici per la generazione di codice HTML et affini e cio' comporta che cio' che ne risulta e' solamente porcheria !Se si seguissero gli standard sin da subito senza stare ad ammenicolare su fronzoli inutili ed il piu' delle volte compatibili solo con browser fuori standard (IE) allora molte cose sarebbero risolte e le pagine di un sito risulterebbero compatibili con i piu' svariato browser.Ci sono gli standard usiamoli !!E da piantarla e' genete come voi che con il vostro tipo di ragionamento fate in maniera tale di uccidere gli standard a favore dei soliti noti (M$) che ci giocano sopra e che a lungo andare ve lo caccieranno in quel posto.BYEPS:Perche' IE e' fuori standard:- accetta TAG non identati in maniera corretta, se aprite un javascript e poi non lo chiudete quello gira lo stesso !!cio' mi pare un bel espediente del cavolo !! se tu sbagli s scrivere il codice mi pare piu' giusto che la cosa NON funzioni, sara' preoccupazione di chi ha fatto la pagina vedere perche' NON va !- ha dei TAG HTML proprietari , sintassi JS in molti casi totalmente errata o proprietaria- CSS non convalidabili con i CSS W3C- ACTIVE-X (tecnologia proprietaria esclusavamente per SO M$)- altre boiate simili ..... etc etc
      • Locke scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        - Scritto da: Anonimo
        Solo che il piu' elle volte si affida
        l'incarico a gente completamente
        incompetente che si affida ai tools
        automatici per la generazione di codice HTML
        et affini e cio' comporta che cio' che ne
        risulta e' solamente porcheria !E allora sviluppa tu un tool che genera codice HTML standardizzato al W3C, così lo vendi e la finiamo con questi discorsi che non vanno da nessuna parte
        • Anonimo scrive:
          Re: E bastaaaaaaaaaaaa
          esiste gia' , si chiama amaya
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            esiste gia' , si chiama amayaMa per piacere...Senti io uso ancora il Textpad ma perfare le mie 4 cavolate, per qualcosa dipiu' complesso Amaya mi sembra proprio poco efficace...
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            il miogliore rimane VI !!!e non e' una battuta, lo dico sul serio, e c'ho fatto dei siti che vanno oltre alle 4 righine con dei link, ma tutti belli intabulato e una bella grafica.ci vuole poco alla fine, basta lavorare col manuale HTML di fianco ed il gioco e' fatto, quando viene un dubbio, ZAC: indice analitico e via andare !!solo che molti non han mai la voglia di sbattersi, neppure i cosi' detti professionisti del WEB !!!sono solo cioccolatai !!!!!
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            il miogliore rimane VI !!!

            e non e' una battuta, lo dico sul serio, e
            c'ho fatto dei siti che vanno oltre alle 4
            righine con dei link, ma tutti belli
            intabulato e una bella grafica.

            ci vuole poco alla fine, basta lavorare col
            manuale HTML di fianco ed il gioco e' fatto,
            quando viene un dubbio, ZAC: indice
            analitico e via andare !!

            solo che molti non han mai la voglia di
            sbattersi, neppure i cosi' detti
            professionisti del WEB !!!

            sono solo cioccolatai !!!!!VI ? Seee bravo....Si vede che avrai fatto i siti di 5 link...Non c'e' un bel niente da fare, se haigrossi volumi di contenuti da mettereonline devi scrivere un software chegenera il sito oppure usare tecnologieche si interfacciano con una base di dati.E in casi come questi, IMHO, VI e' lascelta peggiore.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            Non sono assolutamente d'accordo.Da parte mia faccio siti dal 94 e sono solo passato da notepad a ultraedit32, e già mi sta sulle palle la feature che mi colora i tag in modi diversi (e infatti l'ho disabilitata).Faccio siti in php e asp che si interfacciano a basi dati di diverso tipo (mysql, sqlserver, postgresql ecc.) per clienti anche molto grossi (Omnitel, TIM ecc.) includendo javascript, dhtml, css e quant'altro.i WYSIWYG li ho usati ma francamente la loro qualità lascia molto a desiderare, il codice che ne deriva è illeggibile e poco manutenibile e quindi, se vuoi veramente fare qualcosa di professionale, devi comunque entrarci a mano. sono programmi che vanno bene per mio nipote di 8 anni che fa il sito per la scuola, ma per un professionista è umiliante usare certi accrocchi.
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            clienti anche molto grossi (Omnitel, TIM
            ecc.) includendo javascript, dhtml, css ePer i siti interni/esterni di Omnitel e TIM ci sonopassate tutte le societa' di consulenza che esistonosul mercato, non mi fai molta impressione.
            i WYSIWYG li ho usati ma francamente la loro
            qualità lascia molto a desiderare, il codice
            che ne deriva è illeggibile e poco
            manutenibile e quindi, se vuoi veramente
            fare qualcosa di professionale, devi
            comunque entrarci a mano. sono programmi che
            vanno bene per mio nipote di 8 anni che fa
            il sito per la scuola, ma per un
            professionista è umiliante usare certi
            accrocchi.Se parliamo, cosa che stavo facendo, di unsito che deve accedere a delle basi informativee mi dici che Visual Studio va bene per tuo nipotedi 8 anni possiamo anche terminare qui ladiscussione.Hai visti/provato Visual Studio .NET ?Hai visto il codice che produce dietrole quinte ? Sai che puoi generare l'HTMLproprio come vuoi tu ? Con tutto il controlloche vuoi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            clienti anche molto grossi (Omnitel, TIM

            ecc.) includendo javascript, dhtml, css e

            Per i siti interni/esterni di Omnitel e TIM
            ci sono
            passate tutte le societa' di consulenza che
            esistono
            sul mercato, non mi fai molta impressione.non volevo impressionare nessuno, solo dire le tipologie di siti che affronto. è ovvio che se io avessi fatto solo il sito per gino il salumiere le problematiche sarebbero ben diverse....


            i WYSIWYG li ho usati ma francamente la
            loro

            qualità lascia molto a desiderare, il
            codice

            che ne deriva è illeggibile e poco

            manutenibile e quindi, se vuoi veramente

            fare qualcosa di professionale, devi

            comunque entrarci a mano. sono programmi
            che

            vanno bene per mio nipote di 8 anni che fa

            il sito per la scuola, ma per un

            professionista è umiliante usare certi

            accrocchi.

            Se parliamo, cosa che stavo facendo, di un
            sito che deve accedere a delle basi
            informative
            e mi dici che Visual Studio va bene per tuo
            nipote
            di 8 anni possiamo anche terminare qui la
            discussione.I vari frontpage, dreamweaver e altro si, li usa mio nipote di 8 anni veramente. Visual studio no, ma per fare dei siti fa ragionevolmente schifo, lo uso (o meglio lo usavo) per altre cose. Non capisco a che basi informative così complesse devi accedere e come mai non puoi usare il tuo bell'editor di testo per richiamare le funzioni che ti servono nella pagina dinamica....

            Hai visti/provato Visual Studio .NET ?
            Hai visto il codice che produce dietro
            le quinte ? Sai che puoi generare l'HTML
            proprio come vuoi tu ? Con tutto il controllo
            che vuoi ?Si, ero parte del beta programming di MS e ti assicuro che non produce assolutamente l'html che voglio io.In ogni caso quello che voglio dire è che se devo fare un sito veramente tosto devo in ogni caso fare qualcosa a mano. io quindi preferisco fare tutto a mano. faccio prima e controllo tutto.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            boh, continuiamo a non capirci....e sopratutto io continuo a non capire una cosa....prima di buttarmi sul web ho lavorato per 15 anni su mainframe IBM in cobol, assembler e addirittura esadecimale per determinate routine a bassissimo livello, e non sono mai esistiti strumenti come quelli che stanno pullulando in questo periodo per il web. non esistono nemmeno adesso. e ti assicuro che le problematiche da affrontare sono ben più complesse.
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo
            il miogliore rimane VI !!!


            solo che molti non han mai la voglia di
            sbattersi, neppure i cosi' detti
            professionisti del WEB !!!

            sono solo cioccolatai !!!!!Dove lavoro io solo editor testuali!!!!A morte gli editor visuali tipo dreamweaver e (AHAHAHAHAHHA squillino i tamburi e rollino le trombe!) FrontPage!!! ahahah al rogo!
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            Dove lavoro io solo editor testuali!!!!
            A morte gli editor visuali tipo dreamweaver
            e (AHAHAHAHAHHA squillino i tamburi e
            rollino le trombe!) FrontPage!!! ahahah al
            rogo!Frontpage (come altri Editor simili) e' un giocattolomolto utile per l'utente, e non tutto l'HTML prodottodeve eccellere.Permette ad esempio a molti professionisti epiccole imprese di farsi il proprio sito in casasenza pagare dollaroni ai consulenti stampoBassotti dell'era "New Economy".Anche se poi non tutti i browser potrannovederle quelle pagine, non credo che ilSig. Tubi (che fa l'idraulico) sappia neppurecosa sia un browser.Frontpage in particolare e' molto comodo(sempre dal punto di vista dell'utente) ancheper integrarsi con Sharepoint Portal Servere permettere, ad esempio, ad ogni direzionedi gestirsi il proprio sotto-sito di una Intranet.Detto questo il modo migliore per rendereincomprensibile una pagina HTML e' quellodi scriversa con tutti crismi con notepad,aprirla in Frontpage e salvarla :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo
            esiste gia' , si chiama amayaAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!Io uso Ultraedit.. non so se hai presente... è NotePad con multifind & replace (+ altre utilissime features!!!) e ho provato a usare amaya... (che cmq è anche un browser)è deprimente...
      • Anonimo scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa
        - Scritto da: Anonimo
        Ti dico una cosa.

        PS:
        Perche' IE e' fuori standard:
        - accetta TAG non identati in maniera
        corretta, se aprite un javascript e poi non
        lo chiudete quello gira lo stesso !!
        cio' mi pare un bel espediente del cavolo !!
        se tu sbagli s scrivere il codice mi pare
        piu' giusto che la cosa NON funzioni, sara'
        preoccupazione di chi ha fatto la pagina
        vedere perche' NON va !Netscape aggiunge tag Ttyle dove ci sono style in pagina, lasciamo perdere lasciamo perdere.. non supporta CSS finno alla versione 6.qualcosa che è quasi buona, non mostra bgcolor di td se questi non contengono niente (xchè? se metto il bg devi prenderlo lo stesso!), applica larghezze arbitrarie per gli elementi di tabelle, non accetta allineamenti definiti con elementi form, ha un rendering drammatico (fino a non renderizza proprio) con pagine con più di 3 tabelle innestate, replica i background assegnati ad una tabella anche in ogni TD della tabella anche se ne TD non è stato descritto nessun Background.... insomma... non prendiamoci in giro.. le imperfezioni ci sono da tutte e due le parti..
        - ha dei TAG HTML proprietari , sintassi JS
        in molti casi totalmente errata o
        proprietariaTag proprietari ce li ha anche NS, per quanto riguarda JavaScript hai completamente ragione.
        - CSS non convalidabili con i CSS W3CNon mi risulta.. sullo stesso W3C scoprirai che i maggiori implementatori del CSS sono stati proprio gli sviluppatori di Iexplorer della M$... forse non riesci a validare un css fatto da un htmlista inetto....
        - ACTIVE-X (tecnologia proprietaria
        esclusavamente per SO M$)beh... anche XUL per mozilla.. ma non capisco perchè dovrebbe essere un male...... :/
        - altre boiate simili ..... etc etcahn... altre varie ed eventuali di roncofritto! fatti, non pugnette!
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      Da ciò che hai scritto evinco che sei audioleso (o vicino a qualcuno che lo è). Con tutto il rispetto per il problema in questione, non ti sembra di essere caduto in una palese contraddizione, dal momento che prima inveisci contro le minoranze extra-Microsoft, poi invochi giustizia per le minoranze audiolese. Vero, i piani di ragionamento sono leggermente diversi, ma la sostanza è la stessa: se una cosa costa (come hai giustamente ricordato tu), costa sempre.Saluti,afiorilllo
    • cico scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa

      E se sono cieco ascolto quel che posso.
      E se sono sordo tiro madonne xche non c'e'
      manco un programma sottotitolato.Su questo non concordo, molto puo'essere ancora fatto.Negli Stati Uniti la maggior parte deiprogrammi e' sottotitolata per esempio.
      PERCHE IO [U T E N T E} e quindi
      finanziatore di un servizio pubblico o della
      Rai non devo oppormi a sprecare quei soldi?Su questo invece concordo.Trovo ridicole le cose che si sono dettesugli standard, a cominciare dal fatto cheIE e' pur vero che ha implementato tagproprietari (cosa fatta anche dai concorrenti)ma e' anche vero che dalla versione 4ha iniziato ad essere sempre piu' rigorosonel rispetto degli stessi, sicuramente piu'di alcuni altri concorrenti, sopratuttoper il CSS (si, lo so, anche se ha introdottoalcune estensioni proprietarie, ma Netscapenon si e' neppure preoccupata di supportarlobene per quelle basilari).Trovo invece ignobile portare argomentazioniche pongono sullo stesso piano il supporto perstandard/browser/whatever con il supportoalla ricerca per alcune malattie o il supportoalle persone disabili.Situazione tragica considerando il fatto che,a meno di tutti i soliti discorsi idealistici, vuotie retorici, la ricerca per malattie contratte dapoche persone non viene realmente fattadalle onnipotenti case farmaceutiche.
    • Anonymous scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      - Scritto da: Anonimo
      E basta!
      Veramente
      B A S T A A A A A A!!!!?
      Io con la tv in biancoenero da 10 pollici
      non rompo le scatole al mondo perche non
      vedo bene le cose.Che esempio stupido... e tra l'altro con la tua tv in bianco e nero puoi vedere tutti i canali, al massimo li vedi con una definizione minore, ma questo non perche' l'emittente televisiva sia configurata in modo che gli utenti b/n vedano male, ma perche' dipende dalla tua tv
      E se sono cieco ascolto quel che posso.E ti accontenteresti? non ti sentiresti offeso dalla mancanza di sensibilita' di un servizio pubblico (che paghi) nei tuoi confronti?
      E se sono sordo tiro madonne xche non c'e'
      manco un programma sottotitolato.Si
      Dato che la situazione e' questa (e' un dato
      di fatto legato alle leggi di mercato: x
      pochi utenti non vale la pena di fare una
      certa cosa) perche puntare sempre su
      internet?Vale per le aziende private, non per lo stato!Ma dove vivi??Tu praticamente stai dicendo che se per tua sfortuna hai qualche handicap ti devi rassegnare e non rompere tanto le balle alla persone "normali".Ma ti rendi conto di quello che scrivi????
      Basta!

      Fare le cose COSTA!
      Quanti navigano con Linux?
      Sui server che vedo io POCHI (VERAMENTE
      POCHI)
      Perche investire TANTI TANTI SOLDI x
      soddisfare una loro "menata"?

      Sono stufo di sentir parlare di
      accessibilità come "pretesto" x soddisfare
      le voglie di 4 invasati che hanno voglia di
      rompere le scatole.
      Vorrei ricordare che il vostro gioco COSTA!!
      Se un sito costa 100 e viene visto da 100
      utenti il costo x contatto ha un certo
      valore, se devo fare la versione x Netscape
      4.75, per Opera, x Linux (e quale browser?),
      quella non Flash, quella cippalippa alla
      fine ho speso 250 e gli utenti sono passati
      da 100 a 102.Se il servizio e' pubblico e pagato ANCHE dai cittadini con handicap vari. e' giusto che lo stato spenda soldi per permettere anche a loro di accedere a TUTTE le risorse.Che discorso e' "tu sei sordo, paghi ma tanto i tuoi soldi verranno spesi SOLO per quelli che possono sentire. E guai a te se provi anche solo a lamentarti. Devi adattarti caro".Qui si sta sfiorando il ridicolo..
      PERCHE IO [U T E N T E} e quindi
      finanziatore di un servizio pubblico o della
      Rai non devo oppormi a sprecare quei soldi?Perche' e' un servizio pubblico che tutti pagano ed e' giusto che tutti possano usufruire di quel servizio.
      BASTA!
      Adeguatevi VOI a quello che ormai e' lo
      standard del settore.
      Mi fate tristezza.
      Siete come quelli che in Italia si
      opponevano con dotti ragionamenti alla TV a
      colori.
      Bravi.Gia'... cazzo, sei sordo, adeguati!!Assumi una persona che scriva al volo tutto quello che dicono in tv cosi' tu puoi leggere!Oppure, nel caso del sito internet, fai 40 ore di straordinario per comprarti MS wondows XP e altrettante ore per OfficeXP...Non tutti hanno soldi da sputtanare!
      P.S. Mi fa schifo che la TV non prenda MAI
      in considerazione gli audiolesi, la ritengo
      un'ingiustizia.
      Iniziamo a protestare x questa PESANTE
      inefficenza di un servizio pubblico.
      Protestiamo con vigore xche TANTI (cioe' la
      maggior parte della popolazione italiana
      audiolesa) non puo' "LEGGERE" i programmi
      TV, fonte primaria di informazione e
      integrazione!
      POI, DOPO, guardiamo internet.Chi sei tu per decidere la "scala delle priorita'" delle ingiustizie?Magari per un cieco e' piu' importante internet, che ne sai?
      Mi fanno schifo sti brufolosi, che per
      coccolare il loro Linux e le loro menate
      fanno i paladini di quelli che i problemi li
      hanno veramente!
      Vergogna...
      Chiedete a chi ha i problemi cosa vuole o
      fatevi le vostre lotte da ragazzini
      brufolosi...Stupide generalizzazioni.Sei veramente una persona egoista e non meriti rispetto.Forse fino ad oggi ti e' sempre andato bene, ma ti meriteresti un giorno di entrare a far parte di una di queste minoranze che cercano di alzare la voce per far cambiare un po' le cose.Forse allora capiresti.Anonymous
      • cico scrive:
        Re: E bastaaaaaaaaaaaa


        E se sono cieco ascolto quel che posso.

        E ti accontenteresti? non ti sentiresti
        offeso dalla mancanza di sensibilita' di un
        servizio pubblico (che paghi) nei tuoi
        confronti?L'esempio e' stupido, ma in questo caso c'e'poco da fare e il servizio pubblico non puo' fareun bel niente.
        Se il servizio e' pubblico e pagato ANCHE
        dai cittadini con handicap vari. e' giusto
        che lo stato spenda soldi per permettere
        anche a loro di accedere a TUTTE le risorse.Parole sante, se applicate ai cittadini conhandicap.Se potessimo votare per la destinazionedi una parte del canone, sicuramente nonvoterei per spendere dei soldi a supportodi una sparuta minoranza di browser.Non voglio neppure paragonare la cosaa servizi per cittadini con handicap inquanto non solo parte del canone dovrebbeandare a supporto di tali servizi, senzaneppure discuterne, bensi lo stato dovrebbeerogare fior di finanziamenti per potenziarli.Paragonare handicap e browser in minoranzami fa venire il voltastomaco.
        • Anonymous scrive:
          Re: E bastaaaaaaaaaaaa
          - Scritto da: cico

          Paragonare handicap e browser in minoranza
          mi fa venire il voltastomaco.Mi sembra chiaro che le cose siano nettamente su 2 piani diversi, ma la vogliamo eliminare l'iniustizia dall'italia o no?Da qualche parte bisognera' pure cominciare o no?E si parte sempre dalle piccole cose...O preferiresti invece lasciar perdere "anche questa" visto che tanto e' una piccola cosa?Poi pero', sommando tante piccolezza, si arriva a un grosso problema, ma ormai e' troppo tardi...Vogliamo svegliarci dal torpore generale o preferiamo continuare a lamentarci?Anonymous
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa


            Paragonare handicap e browser in minoranza

            mi fa venire il voltastomaco.

            Mi sembra chiaro che le cose siano
            nettamente su 2 piani diversi, ma la
            vogliamo eliminare l'iniustizia dall'italia
            o no?E molto semplice: la discriminazione di unoo piu' browser non la considero un'ingiustizia,la discriminazione sociale si.
          • Anonymous scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico
            E molto semplice: la discriminazione di uno
            o piu' browser non la considero
            un'ingiustizia,
            la discriminazione sociale si.Non lo e' fino a quando il browser non e' il tuo immagino..Prova a vederla cosi':- non puoi fare telefonate a meno che il tuo telefono non sia un samsung- non puoi andare in autostrada se la tua macchina non e' una golfcon tutte queste belle cose gestite dallo stato e tu le finanzi pagando le tasse.Cosi' sarebbe un'ingiustizia?E poi ci attaccano tante altre cose... ma tu tanto le ingiustizie le vedi solo con gli handicappati vero?Mi sa tanto da ipocrita-falso-moralista il tuo discorso.Anonymous
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            Non lo e' fino a quando il browser non e' il
            tuo immagino..No, e comunque sia sarebbe difficile.Quando decido cosa acquistare/usareuna delle prime cose che valuto e' il supporto.Bella ed utile la macchina a GPL, peccatoche dove abito io in Provincia non ci sonoi distributori.E' un mio diritto che li facciano ?Non credo, anche se sarebbe auspicabilesopratutto per l'inquinamento.Uso Mozilla che a detta di molti sembraessere molto meglio di IE ?Quanti siti poi non vedo ?Mi cambiano anche solamente le hotkeyalle quali sono abituato da anni ?ecc. ecc.No grazie, allo stato attuale delle cosenon la trovo una buona idea.
            Prova a vederla cosi':
            - non puoi fare telefonate a meno che il tuo
            telefono non sia un samsung

            - non puoi andare in autostrada se la tua
            macchina non e' una golf

            con tutte queste belle cose gestite dallo
            stato e tu le finanzi pagando le tasse.

            Cosi' sarebbe un'ingiustizia?Di esempi irrilevanti come questo nepotete fare quanti ne volete.Come vedi cose di quel genere non accadono.Come mai ?Lo stato dei fatti e' che la maggior parte dei sitisi preoccupa solo che il sito funzioni bene solosu IE, facendone lo standard de-facto (tralasciandole solite argomentazioni sul monopolio, diamoper scontato che sia avvenuto proprio per quello),trovo allora assurdo che la PA debba _per legge_garantire invece l'accesso a tutta una serie ditecnologie di gran lunga in minoranza.
          • Anonymous scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            Non lo e' fino a quando il browser non e'
            il

            tuo immagino..

            No, e comunque sia sarebbe difficile.
            Quando decido cosa acquistare/usare
            una delle prime cose che valuto e' il
            supporto.Giusto
            Bella ed utile la macchina a GPL, peccato
            che dove abito io in Provincia non ci sono
            i distributori.Perche' i distributori di benzina sono tutti statali?Non vorrai dirmi per caso che i benzinai vengono pagati con le nostre tasse...Capisci la differenza?
            E' un mio diritto che li facciano ?
            Non credo, anche se sarebbe auspicabile
            sopratutto per l'inquinamento.Perche' sono _privati_!
            Uso Mozilla che a detta di molti sembra
            essere molto meglio di IE ?

            Quanti siti poi non vedo ?
            Mi cambiano anche solamente le hotkey
            alle quali sono abituato da anni ?
            ecc. ecc.

            No grazie, allo stato attuale delle cose
            non la trovo una buona idea.Qualcuno ti ha detto che devi cambiare?Dico solo che come tu hai scelto explorer, e' giusto che anche chi ha scelto mozilla debba essere in grado di accedere alle stesse risorse visto che sono un servizio pubblico.Non mi sembra un ragionamento sbagliato.

            Prova a vederla cosi':

            - non puoi fare telefonate a meno che il
            tuo

            telefono non sia un samsung



            - non puoi andare in autostrada se la tua

            macchina non e' una golf



            con tutte queste belle cose gestite dallo

            stato e tu le finanzi pagando le tasse.



            Cosi' sarebbe un'ingiustizia?

            Di esempi irrilevanti come questo ne
            potete fare quanti ne volete.

            Come vedi cose di quel genere non accadono.
            Come mai ?E te lo chiedi?Perche' sarebbe scorretto? Ucciderebbe il mercato?Bho, scegli quella che preferisci, fattosta' che pero' nell'informatica queste cose succedono ogni giorno, altrimenti il sito della rai lo vedrei anche con gli altri browser.. non hai fatto che darmi ragione, l'hai capito almeno??
            Lo stato dei fatti e' che la maggior parte
            dei siti
            si preoccupa solo che il sito funzioni bene
            solo
            su IE, facendone lo standard de-facto
            (tralasciando
            le solite argomentazioni sul monopolio, diamo
            per scontato che sia avvenuto proprio per
            quello),
            trovo allora assurdo che la PA debba _per
            legge_
            garantire invece l'accesso a tutta una serie
            di
            tecnologie di gran lunga in minoranza.La maggioranza dei siti sono PRIVATI!!!E io, privato, con i miei soldi faccio quello che voglio!Capita la differenza???Anonymous
          • cico scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa

            Mi sa tanto da ipocrita-falso-moralista il
            tuo discorso.Per la cronaca questa offesa gratuita te lapuoi ricacciare in gola perche' qui nessunosta facendo il moralista.Si sta parlando di sancire per legge chela PA deve rendere i propri siti accessibiliad ogni forma di tecnologia, anche se utilizzatada una parte minoritaria della comunita'.Obiettivo desiderabile ?Sicuramente.Da sancire con una legge ?Non credo sia una buona idea.Prioritario ?Credo che la PA dovrebbe preoccuparsiprima di rendere accessibili tutti i suoi uffici/sitialle persone disabili, poi potra' preoccuparsianche di tutte le micro-comunita' del paese.
          • Anonymous scrive:
            Re: E bastaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: cico

            Mi sa tanto da ipocrita-falso-moralista il

            tuo discorso.

            Per la cronaca questa offesa gratuita te la
            puoi ricacciare in gola perche' qui nessuno
            sta facendo il moralista.Era l'impressione che mi hai dato leggendo le tue risposte.
            Si sta parlando di sancire per legge che
            la PA deve rendere i propri siti accessibili
            ad ogni forma di tecnologia, anche se
            utilizzata
            da una parte minoritaria della comunita'.

            Obiettivo desiderabile ?
            Sicuramente.

            Da sancire con una legge ?
            Non credo sia una buona idea.E' desiderabile ma non e' una buona idea?Che discorso e'??
            Prioritario ?
            Credo che la PA dovrebbe preoccuparsi
            prima di rendere accessibili tutti i suoi
            uffici/siti
            alle persone disabili, poi potra'
            preoccuparsi
            anche di tutte le micro-comunita' del paese.Qualcuno ha detto il contrario?Io da qualche parte ho scritto che deve essere LA priorita' per la PA?Non mi sembra.Se avessero fatto una petizione per mettere uno scivolo vicino alle scale del tuo municipio, per permettere a tutti di accedervi, ti saresti lamentato?Non penso.E allora se non c'e' fatela sta petizione che raccoglierete solo consensi!Il sito della rai e' inacessibile al 5% della popolazione?Facciamo una petizione.Non vedo perche' debba darti fastidio.Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: E bastaaaaaaaaaaaa
      l'è riat marconi!
    • Anonimo scrive:
      E bastaaaaaaaaaaaa cosaaaa?
      Forse non sai cos'è l'accessibilità e ti perdi la maggior parte della questione.Non è questione che io uso Linux (e sono certamente più libero di te che sei incastrato in winzozz), è questione che le informazioni che vi si trovano sono di difficile accesso e ritrovamento da parte di tutti, tua, mia e di chiunque altro.Un sito "pubblico" deve servire a informare e no a far vedere quanto sono "bravi" quelli che l'hanno fatto a incasinarne la visione...Ad esempio: quanti clic mi ci vogliono per accedere alla lista dei palinsesti? Dovrebbero essere in PRIMA PAGINA o no?...Un bel portale caotico, ecco la poca accessibilità e il perchè deve cambiare!!
Chiudi i commenti