Cina, Apple ricorre in appello per iPad

In gioco c'è la paternità del marchio della tavoletta nel paese

Roma – Apple è ricorsa in appello nel nome di iPad.

In seguito alla denuncia depositata da un’azienda locale, infatti, i tribunali cinesi avevano contestato la sua rivendicazione del marchio “iPad” e “IPAD” che nel Paese sarebbe stato invece registrato per primo da Proview già nel 2001.

La difesa di Apple si basa sul fatto che Proview ha venduto il marchio legato ad iPad alla britannica IP Applications, da essa poi acquisita. L’azienda cinese ritiene invece che in quella transazione non fossero compresi i diritti di proprietà intellettuale sfruttabili in Cina. (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti