Cina, cinque giorni nello spazio

L'Agenzia spaziale di Pechino si dice sicura dell'affidabilità delle nuove navette Shenzhou. Shenzhou VI rimarrà fuori per cinque giorni. Rotta verso la Luna
L'Agenzia spaziale di Pechino si dice sicura dell'affidabilità delle nuove navette Shenzhou. Shenzhou VI rimarrà fuori per cinque giorni. Rotta verso la Luna

Pechino – La corsa allo spazio delle autorità cinesi è in piena accelerazione. Una nota rilasciata nelle scorse ore dalla Xinhua , l’agenzia di stampa ufficiale del regime pechinese, ha confermato l’ottimismo delle autorità sulle capacità e l’affidabilità delle navette della serie Shenzhou.

Saranno queste, ha confermato il boss dell’Accademia delle Tecnologie spaziali, Yuan Jaixian, e precisamente la Shenzhou VI, a portare nello spazio nei prossimi mesi due astronauti cinesi che rimarranno in orbita per cinque giorni, sebbene la Shenzhou VI sia in grado di sostenere i due astronauti anche per una settimana.

L’annuncio della missione di cinque giorni, durante i quali verranno eseguiti esperimenti sui quali le autorità hanno mantenuto il massimo riserbo, è stato condito dalla descrizione del “grande successo della tecnologia cinese”. Le autorità spaziali cinesi si dicono infatti molto soddisfatte della strumentazione di bordo e dal nuovo sistema di supporto vitale. Un portavoce dell’Agenzia spaziale cinese, Zou Saichun, ha sostenuto che la nuova navetta “segnerà nuovi risultati assoluti nella tecnologia cinese per portare l’uomo nello spazio”.

Un'immagine della Luna Secondo Yuan, il lancio, conclusosi con successo, della Shenzhou V nell’ottobre 2003 proietta la Cina in quella roadmap tecnologica e finanziaria che la porterà sulla Luna.

Come noto, Pechino nutre ambizioni scientifiche ed economiche rispetto alla “conquista” della Luna. Entro due anni verrà sparato un satellite che vi orbiterà attorno, entro il 2010 un robot cinese esplorerà la superficie lunare ed entro il 2020 verrà organizzata una prima missione esplorativa con equipaggio umano.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 11 2004
Link copiato negli appunti