Cina, instant messaging represso

Addio all'anonimato in nome della responsabilità sui contenuti dei messaggi: gli utenti saranno schedati e solo alcuni account potranno inviare comunicazioni ritenute "a sfondo politico"

Roma – Il governo cinese ha rafforzato il controllo sulle comunicazioni online: per chiudere il cerchio del suo tecnocontrollo è ora intervenuto sui servizi di instant messaging , ed in particolare nei confronti di WeChat, l’app di questo genere più diffusa nel paese.

La nuova normativa adottata da Pechino obbligherà gli utenti ad utilizzare nomi veri al momento della registrazione : ufficialmente – come spiegano le autorità – questo dovrebbe contribuire a favorire lo sviluppo “sano e veloce” di questo nuovo settore, salvaguardando al contempo la sicurezza nazionale e l’interesse pubblico.

Lo scopo principale, si può intuire facilmente, è tuttavia la volontà di individuare eventuali responsabilità sui contenuti delle comunicazioni eventualmente scomodi per Pechino. Il tutto, nascosto dietro alle minacce di “terrorismo, violenza e pornografia”, invocate da Pechino per giustificare l’intervento e tutelare i cittadini “tra cui si stavano diffondendo sentimenti amari a tal riguardo”.

Con lo stesso obiettivo di lotta al terrorismo, d’altra parte, sono stati bloccati gli omologhi servizi di messaggistica stranieri: in particolare l’app coreana KakaoTalk e la giapponese Line. Secondo Pechino vi sarebbero le prove che queste app fossero usate per complottare ed incitare gli attacchi contro il Paese .

La Cina è uno dei pochi paesi che ha un apparato propagandistico e censorio così forte da riuscire efficacemente a controllare i contenuti online: da un lato ha uno stretto contenuto su quelli pubblicati dagli utenti, dall’altro obbliga alla censura le aziende che vogliono operare nel paese. Ma la Grande Muraglia digitale non vuole lasciare nulla al caso ed è per questo che l’ultimo obiettivo individuato sono stati proprio i servizi di messaggistica istantanei recentemente sviluppatesi nel Paese.

D’altra parte, già nel 2006 Pechino aveva parlato della volontà di controllare e censurare le chat legate a Skype, facendo scattare l’allarme alla digitazione di alcune parole non tollerate dal regime.

In base alla nuova normativa, i servizi di messaggistica istantanea dovranno far registrare gli utenti con il proprio vero nome ed ogni account dovrà passare attraverso il controllo dei service provider prima di essere qualificato per la comunicazione.

Se un utente utilizzerà tali servizi per diffondere contenuti illegali, allora le autorità lo avvertiranno della violazione, ne limiteranno le comunicazioni, arrivando eventualmente fino a bloccarne l’account.

Inoltre, solo determinati account approvati dalle autorità potranno raggiungere un pubblico più vasto e condividere notizie considerate a sfondo politico: tutti gli altri account che finora hanno operato condividendo news, in rappresentanza di qualche celebrità o delle aziende, dovranno passare per il vaglio di Pechino o non condividere più certi contenuti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    LA CRUDELE GENESI DEI BIMBMINKIA!
    LA CRUDELE GENESI DEI BIMBMINKIA![yt]5rC0ZhtSaio [/yt]
  • prova123 scrive:
    parlando di Windows XP open source
    secondo me il verbo giusto è "vaneggiando" ...
  • oltrelamente scrive:
    ???
    Il governo americano compra exploit 0day, ma si dovrebbe vietare anche di venderle a coloro che li vendono. Onion è pieno di mercatini 0day
    • ... scrive:
      Re: ???
      E perché esistono gli exploit 0day? Questo é il problema. Non dovrebbero neppure esistere!
      • bubba scrive:
        Re: ???
        - Scritto da: ...
        E perché esistono gli exploit 0day? Questo é il
        problema. Non dovrebbero neppure
        esistere!si deve tornare indietro nel tempo e uccidere Charles Babbage. e' l'unica soluzione.
        • ... scrive:
          Re: ???
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: ...

          E perché esistono gli exploit 0day? Questo é il

          problema. Non dovrebbero neppure

          esistere!
          si deve tornare indietro nel tempo e uccidere
          Charles Babbage. e' l'unica
          soluzione.Intendevo che ci sono troppi software "colapasta" in giro. ;)
          • ... scrive:
            Re: ???
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: ...


            E perché esistono gli exploit 0day? Questo é
            il


            problema. Non dovrebbero neppure


            esistere!

            si deve tornare indietro nel tempo e uccidere

            Charles Babbage. e' l'unica

            soluzione.


            Intendevo che ci sono troppi software "colapasta"
            in giro.
            ;)Cosa pretendi, quando la release viene decisa dai marchettari perché vogliono dare agli utenti un upgrade-fuffa ogni 6 mesi?
          • pippo75 scrive:
            Re: ???


            Cosa pretendi, quando la release viene decisa dai
            marchettari perché vogliono dare agli utenti un
            upgrade-fuffa ogni 6
            mesi?parli di ubuntu?
          • collione scrive:
            Re: ???
            - Scritto da: pippo75

            parli di ubuntu?beh, almeno tornano indietro quando gli si fa notare che hanno inserito dello spyware Amazon :D
          • pippo75 scrive:
            Re: ???

            beh, almeno tornano indietro quando gli si fa
            notare che hanno inserito dello spyware Amazon
            :Ddavvero lo hanno tolto?
          • collione scrive:
            Re: ???
            - Scritto da: pippo75

            beh, almeno tornano indietro quando gli si fa

            notare che hanno inserito dello spyware
            Amazon

            :D



            davvero lo hanno tolto?si si
      • Osvy scrive:
        Re: ???
        - Scritto da: ...
        E perché esistono gli exploit 0day? Questo é il
        problema. Non dovrebbero neppure
        esistere!Se vuoi dire che vanno messi a posto "subito" concordo,se vuoi dire che è possibile scrivere software "complessi-essi-essi" senza fare errori, ne dubito fortemente.Forse si poteva fare all'epoca del DOS, adesso con i milioni di righe di codice, mi sembra già un miracolo che funzionino!...
  • collione scrive:
    Re: Penetratio
    no no no, l'acronimo esatto è In-Q-lo-Tel-O-Do
  • Aniello Caputo scrive:
    ...
    ma che me ne frega a me!
  • Fun Time scrive:
    No.
    No, la legge deve essere uguale per tutti.O responsabilita legale a tutti (software proprietari e non) o non responsabilita a tutti.Non e giusto e favorire software opensource.
    • Un altro... scrive:
      Re: No.
      - Scritto da: Fun Time
      No, la legge deve essere uguale per tutti.
      O responsabilita legale a tutti (software
      proprietari e non) o non responsabilita a
      tutti.
      Non e giusto e favorire software opensource.O vieti ai privati di programmare, oppure non puoi impedire che uno si scriva il proprio software e poi lo regali in giro, spiace.Ma tranquillo ! Non sarà software certificato.
      • Fun Time scrive:
        Re: No.
        Non ho capito che intendi...
        O vieti ai privati di programmaresarebbe una pazzia ... , oppure non puoi impedire che uno si scriva il proprio software e poi lo regali in giro, spiace.chi a mai parlato di tutto cio? liberissimo di farlo, e anche di venderlo... non solo di regalarlo...
        • Un altro... scrive:
          Re: No.
          - Scritto da: Fun Time
          Non ho capito che intendi...

          O vieti ai privati di programmare
          sarebbe una pazzia ...

          , oppure non puoi impedire che uno si scriva il

          proprio software e poi lo regali in giro,

          spiace.
          chi a mai parlato di tutto cio? liberissimo di
          farlo, e anche di venderlo... non solo di
          regalarlo...Allora non puoi risalire all'autore del software, semplice...
    • collione scrive:
      Re: No.
      mhm veramente se vai a leggere l'articolo originale la questione viene descritta molto diversamentenon si sta dicendo che l'opensource dev'essere esente da responsabilità, ma che se produci closed source e non vuoi supportarlo ad infinitum ( cosa che secondo Geer dovresti essere obbligato a fare, allora rilasciano ( dopo la scadenza del supporto ) come opensource e la comunità penserà a mantenerloin nessun caso si dice che l'open può godere dello status di abandonware
      • tucumcari scrive:
        Re: No.
        Dipende:In realtà alla legge interessa solo che ci sia un contratto di vendita che poi si sia venduto software open source (nessuno lo vieta) o software proprietario non è rilevante ciò che è rilevante è che il vendor se c'è una vendita (aka Money) ha delle responsabilità.Se invece nessuno ti ha venduto nulla non ci sono altre responsabilità che quelle che ha TU nell'uso del software e ancora una volta che il software sia open o closed continua in se a essere irrilevante a questo fine.È abbastanza semplice.Del resto nessuno vieta a vendita di software Open Source sia che sia Free As in Beer sia che sia Free as in Freedom.L'idea che Open Source coincida con Gratis è tutta inventata.
        • tucumcari scrive:
          Re: No.
          - Scritto da: tucumcari
          Dipende:
          In realtà alla legge interessa solo che ci sia un
          contratto di vendita che poi si sia venduto
          software open source (nessuno lo vieta) o
          software proprietario non è rilevante ciò che è
          rilevante è che il vendor se c'è una vendita (aka
          Money) ha delle
          responsabilità.
          Se invece nessuno ti ha venduto nulla non ci sono
          altre responsabilità che quelle che ha TU
          nell'uso del software e ancora una volta che il
          software sia open o closed continua in se a
          essere irrilevante a questo
          fine.
          È abbastanza semplice.
          Del resto nessuno vieta a vendita di software
          Open Source sia che sia Free As in Beer sia che
          sia Free as in
          Freedom.
          L'idea che Open Source coincida con Gratis è
          tutta
          inventata.Poi nel caso di compravendita di cocchi d'asini ci possono essere casi particolari. Lì qualcuno ci mette sempre lo zampino, e ce lo lascia.
    • tucumcari scrive:
      Re: No.
      - Scritto da: Fun Time
      No, la legge deve essere uguale per tutti.
      O responsabilita legale a tutti (software
      proprietari e non) o non responsabilita a
      tutti.

      Non e giusto e favorire software opensource.Quale favorire?Hai pagato?Si? se si il venditore (che sia software proprietario o opensource) ha delle responsabilità non hai pagato o non c'è un contratto? peccato sei solo tu il responsabile.Questo vale indifferentemente che si tratti o non si tratti di open source.
      • tucumcari scrive:
        Re: No.
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: Fun Time

        No, la legge deve essere uguale per tutti.

        O responsabilita legale a tutti (software

        proprietari e non) o non responsabilita a

        tutti.



        Non e giusto e favorire software opensource.
        Quale favorire?
        Hai pagato?
        Si? se si il venditore (che sia software
        proprietario o opensource) ha delle
        responsabilità non hai pagato o non c'è un
        contratto? peccato sei solo tu il
        responsabile.
        Questo vale indifferentemente che si tratti o non
        si tratti di open
        source.E come dice Giggi er Trojone: ognuno per sé, e i macachi per tutti.
    • Nauseato scrive:
      Re: No.
      - Scritto da: Fun Time
      No, la legge deve essere uguale per tutti.
      O responsabilita legale a tutti (software
      proprietari e non) o non responsabilita a
      tutti.

      Non e giusto e favorire software opensource.Chi decide, a scopo di lucro, di tenere gelosamente celati i suoi fantastici segreti, impedisce ad altri magari più capaci di correggere e manutenere le falle che affliggono tali segreti... e pertanto è più che giusto che risponda in termini legali e di conseguenza economici del danno che tale politica arreca in caso di malfunzionamente di prodotti proprietari certificati e come tali pagati per buoni con soldi buoni e non fallati!
    • Giovanni Cagarella scrive:
      Re: No.
      No, l'open-source DEVE essere favorito, me ne fotto del "la legge è uguale per tutti"...
  • bubba scrive:
    che bomba, la sw liability!
    (..)We are only trying to assign liability for unintentionally causeddamage, whether that's sloppy coding, insufficient testing, costcutting, incomplete documentation, or just plain incompetence........................1. If you deliver your software with complete and buildable source code and a license that allows disabling any functionality or code the licensee decides, your liability is limited to a refund........................Clause one is how to avoid liability: Make it possible for yourusers to inspect and chop out any and all bits of your softwarethey do not trust or want to run. That includes a bill of materials("Library ABC comes from XYZ") so that trust has some basis,paralleling why there are ingredient lists on processed foods.The word "disabling" is chosen very carefully: You do not need togive permission to change or modify how the program works, only todisable the parts of it that the licensee does not want or trust.Liability is limited even if the licensee never actually looks atthe source code; as long has he has received it, you (as maker) areoff the hook. All your other copyrights are still yours to control,and your license can contain any language and restriction you carefor, leaving the situation unchanged with respect to hardware-locking,confidentiality, secrets, software piracy, magic numbers, etc.Free and Open Source Software (FOSS) is obviously covered by thisclause which leaves its situation unchanged........................2. In any other case, you are liable for whatever damage your software causes when it is used normally........................If you do not want to accept the information sharing in Clause 1,you fall under Clause 2, and must live with normal product liability,just like manufactures of cars, blenders, chain-saws and hot coffee.(.....)in estrema sintesi : O dai il sw buildabile all'utente, e lui si disabilita le parti untrusted & co, o ti pigli la piena responsabilita' per codice malfatto che poi produce danni.Robba potente.... Sarebbe il piu' potente cambio di rotta dai tempi della nascita del copyleft/gnu in campo sw...... gh. (nel bene e nel male)
    • Passante scrive:
      Re: che bomba, la sw liability!
      - Scritto da: bubba
      (..)
      in estrema sintesi : O dai il sw buildabile
      all'utente, e lui si disabilita le parti
      untrusted & co, o ti pigli la piena
      responsabilita' per codice malfatto che poi
      produce danni.
      Robba potente.... Sarebbe il piu' potente cambio
      di rotta dai tempi della nascita del copyleft/gnu
      in campo sw...... gh. (nel bene e nel male)Sarebbe la volta che microsoft e apple spariscono...
      • bubba scrive:
        Re: che bomba, la sw liability!
        - Scritto da: Passante
        - Scritto da: bubba

        (..)


        in estrema sintesi : O dai il sw buildabile

        all'utente, e lui si disabilita le parti

        untrusted & co, o ti pigli la piena

        responsabilita' per codice malfatto che poi

        produce danni.


        Robba potente.... Sarebbe il piu' potente
        cambio

        di rotta dai tempi della nascita del
        copyleft/gnu

        in campo sw...... gh. (nel bene e nel male)


        Sarebbe la volta che microsoft e apple
        spariscono...ehhehe... in astratto si... pero' _potrebbe_ invece essere un boost in 3-4 campi... a) assumono molti piu' coder b) [specie per M$] buttano via codice che sta' li' dal paleozoico c) comprano(!) un ente assicurativo (che cerca di non refundare mai.. come tutte le ass-icurazioni) d) altre ed eventuali.
      • sandro scrive:
        Re: che bomba, la sw liability!
        dura vita anche per l nsa ...
        • bubba scrive:
          Re: che bomba, la sw liability!
          - Scritto da: sandro
          dura vita anche per l nsa ...si infatti... ma anche altri concetti interessanti ( sull' identita'-digitale-unica-nonfakeable -
          porta sicurezza si ma stante l'indexing/collecting dati porta a tecnocontrollo a vita , l'appoggio dell'uso di identity misrepresentation per frustrare i data collector .. ecc... e in ultima analisi, tra pro e contro, l'identita' unica e' piu dannosa che utile ) ... e in sintesi, un po' sorprendenti, vista la posizione 'para-governativa' di Geer.Geer, cmq, come noto, ha giocato, negli anni, "in diversi tavoli" (o cmq non li ha certo disprezzati, ecco) ... essendo un founder di @stake ..
          • collione scrive:
            Re: che bomba, la sw liability!
            la cosa veramente "interessante" sai qual è? che la gente comune vive in un sistema tirannico e non se ne accorge ( o per qualche assurdo motivo lo giustifica )per secoli i filosofi hanno studiato le tirannie e, in epoca recente, hanno coniato l'interessante mantra "dalla culla alla tomba" proprio per indicare uno Stato totalitario con mezzi per la sorveglianza ubiquie la gente comune, magari quando andava a scuola e studiava questi filosofi, rifletteva e capiva queste coseè triste vedere che non riescono a vederle e capirle quando se le trovano di fronte nella vita realeforse pensano che certi concetti esistano solo sui libri? mah!
          • bubba scrive:
            Re: che bomba, la sw liability!
            - Scritto da: collione
            la cosa veramente "interessante" sai qual è? che
            la gente comune vive in un sistema tirannico e
            non se ne accorge ( o per qualche assurdo motivo
            lo giustifica
            )
            è triste vedere che non riescono a vederle e
            capirle quando se le trovano di fronte nella vita
            reale
            questo perche' c'e' tirannia e tirannia.. la tirannide dell'ISIS (per dire) e' chiara, violenta e semplice da capire... noi abbiamo sistemi complessi, la legnata non e' limpida e sopratutto ubiqua... colpisce in modo laterale, camuffato, in certi angoli e in altri no, si fa scudo di principi astrattamente buoni ma codificati male e applicati peggio, ecc. Certo, -sempre meglio- di una fucilata dell'ISIS, ma nel lungo periodo incarognisce/deprime/soffoca/ecc la gente... e non sa bene neanche chi sia "il colpevole"...C'entra e non c'entra... ma per dire, ieri ho seguito la presentazione di un romanzo, tal "Il dott. Ciro Amendola, direttore della Gazzetta Ufficiale", scritto da un giurista... e commentato da un altro (forse era pure un giudice)... gli erano chiari concetti (pure a loro!) sui quali "litigo" con legu... sulla 'dittatura della legge', che e' quasi una roba dotata di vita propria... troppissime norme, agganciate a roba paleozoica, mal ordinate, tutto cibo per avvocati affamati, ecc... notevole detto da giuristi.. con simpatia stavano dicendo che siamo un po XXXXXXX, se non vien scaravoltato il tavolo..
          • collione scrive:
            Re: che bomba, la sw liability!
            - Scritto da: bubba
            questo perche' c'e' tirannia e tirannia.. la
            tirannide dell'ISIS (per dire) e' chiara,
            violenta e semplice da capire... noi abbiamo
            sistemi complessi, la legnata non e' limpida e
            sopratutto ubiqua... colpisce in modo laterale,perfettamente d'accordospesso ho cercato di far riflettere la gente, ovvero sul fatto che la tirannia occidentale è incredibilmente ben mascherato e sapientemente infarcita di libertà inutile, cioè tutte quelle libertà che sono autodistruttive per l'individuo e non pongono rischi per l'establishment
            codificati male e applicati peggio, ecc. Certo,
            -sempre meglio- di una fucilata dell'ISIS, ma nel
            lungo periodo incarognisce/deprime/soffoca/ecc la
            gente... e non sa bene neanche chi sia "il
            colpevole"...giusto, soprattutto la fucilata dell'ISIS dà modo alla gente d'XXXXXXXrsi e organizzarsi per reagiregli astocrati dell'800 erano degli idioti se paragonati a quelli moderni, proprio perchè amavano usare la forca invece della televisione
            'dittatura della legge', che e' quasi una roba
            dotata di vita propria... troppissime norme,
            agganciate a roba paleozoica, mal ordinate, tutto
            cibo per avvocati affamati, ecc... notevole detto
            da giuristi.. con simpatia stavano dicendo che
            siamo un po XXXXXXX, se non vien scaravoltato il
            tavolo..la legge intricata è tenuta a bada dalla consuetudine, dalla corruzione a tutti i livelli, dalla prassi del "favore" chiesto al conoscentee la gente comune s'abitua, tranne pochi che sentono soffocarsi sempre più
          • bubba scrive:
            Re: che bomba, la sw liability!
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: bubba


            questo perche' c'e' tirannia e tirannia.. la

            tirannide dell'ISIS (per dire) e' chiara,

            violenta e semplice da capire... noi abbiamo

            sistemi complessi, la legnata non e' limpida
            e

            sopratutto ubiqua... colpisce in modo
            laterale,

            perfettamente d'accordo

            spesso ho cercato di far riflettere la gente,
            ovvero sul fatto che la tirannia occidentale è
            incredibilmente ben mascherato e sapientemente
            infarcita di libertà inutile, cioè tutte quelle
            libertà che sono autodistruttive per l'individuo
            e non pongono rischi per
            l'establishment


            codificati male e applicati peggio, ecc.
            Certo,

            -sempre meglio- di una fucilata dell'ISIS,
            ma
            nel

            lungo periodo
            incarognisce/deprime/soffoca/ecc
            la

            gente... e non sa bene neanche chi sia "il

            colpevole"...

            giusto, soprattutto la fucilata dell'ISIS dà modo
            alla gente d'XXXXXXXrsi e organizzarsi per
            reagire

            gli astocrati dell'800 erano degli idioti se
            paragonati a quelli moderni, proprio perchè
            amavano usare la forca invece della
            televisione


            'dittatura della legge', che e' quasi una
            roba

            dotata di vita propria... troppissime norme,

            agganciate a roba paleozoica, mal ordinate,
            tutto

            cibo per avvocati affamati, ecc... notevole
            detto

            da giuristi.. con simpatia stavano dicendo
            che

            siamo un po XXXXXXX, se non vien
            scaravoltato
            il

            tavolo..

            la legge intricata è tenuta a bada dalla
            consuetudine, dalla corruzione a tutti i livelli,
            dalla prassi del "favore" chiesto al
            conoscente

            e la gente comune s'abitua, tranne pochi che
            sentono soffocarsi sempre
            piùmhh bene, sul "grosso" concordiamo... io cmq non lo fossilizzerei (e infatti non l'ho fatto) sul 'sistema occidentale' (nel senso di eu-usa), perche' paesi slavi/asiatici hanno imparato benissimo (se mai non lo facessero anche prima) a seguire/implementare le storture che dicevo, magari usando anche piu' manganello... del resto il sistema e' molto globalizzato, ma di rado migliorato imho."facciamo scoppiare una rivoluzione armata vecchio stile" puo' anche venire come idea... ma funziona assai male ...errr AH, cmq basta, mi fermo qui... che gia' sono nel file NSA come pedohackercopimista (pur non facendo niente), anche terrorista no :P :P
          • collione scrive:
            Re: che bomba, la sw liability!
            - Scritto da: bubba
            perche' paesi slavi/asiatici hanno imparato
            benissimo (se mai non lo facessero anche prima) a
            seguire/implementare le storture che dicevo,
            magari usando anche piu' manganello... del restoinfatti e si vede dalle proteste cinesi ( ci sono, ci sono, solo che la nostra tv non ne parla mai )
            il sistema e' molto globalizzato, ma di rado
            migliorato
            imho.bisognerebbe cambiare la natura umana
            anche terrorista no :Pstacci attento, perchè ho letto che decidono chi ammazzare in base ai metadati :D
    • Nauseato scrive:
      Re: che bomba, la sw liability!
      - Scritto da: bubba
      (..)
      We are only trying to assign liability for
      unintentionally
      caused
      damage, whether that's sloppy coding,
      insufficient testing,
      cost
      cutting, incomplete documentation, or just plain
      incompetence.

      .......................
      1. If you deliver your software with complete and
      buildable
      source
      code and a license that allows disabling any
      functionality
      or
      code the licensee decides, your liability is
      limited to a
      refund.
      .......................

      Clause one is how to avoid liability: Make it
      possible for
      your
      users to inspect and chop out any and all bits of
      your
      software
      they do not trust or want to run. That includes
      a bill of
      materials
      ("Library ABC comes from XYZ") so that trust has
      some
      basis,
      paralleling why there are ingredient lists on
      processed
      foods.

      The word "disabling" is chosen very carefully:
      You do not need
      to
      give permission to change or modify how the
      program works, only
      to
      disable the parts of it that the licensee does
      not want or
      trust.
      Liability is limited even if the licensee never
      actually looks
      at
      the source code; as long has he has received it,
      you (as maker)
      are
      off the hook. All your other copyrights are
      still yours to
      control,
      and your license can contain any language and
      restriction you
      care
      for, leaving the situation unchanged with respect
      to
      hardware-locking,
      confidentiality, secrets, software piracy, magic
      numbers,
      etc.

      Free and Open Source Software (FOSS) is obviously
      covered by
      this
      clause which leaves its situation unchanged.

      .......................
      2. In any other case, you are liable for whatever
      damage
      your
      software causes when it is used normally.
      .......................

      If you do not want to accept the information
      sharing in Clause
      1,
      you fall under Clause 2, and must live with
      normal product
      liability,
      just like manufactures of cars, blenders,
      chain-saws and hot
      coffee.
      (.....)


      in estrema sintesi : O dai il sw buildabile
      all'utente, e lui si disabilita le parti
      untrusted & co, o ti pigli la piena
      responsabilita' per codice malfatto che poi
      produce
      danni.

      Robba potente.... Sarebbe il piu' potente cambio
      di rotta dai tempi della nascita del copyleft/gnu
      in campo sw...... gh. (nel bene e nel
      male)Quoto completamente (ed è poi quello che ho appena risposto a Fun Time)
  • tucumcari scrive:
    Quello che dovrebbero fare
    Geer dice:Invoca la distribuzione del codice sorgente di Windows XP, un obbligo che dovrebbe essere imposto a tutte quelle aziende che abbandonano il supporto di un prodotto software allo stesso modo in cui l'abbandono di un figlio o di una proprietà privano un individuo dei diritti su quel figlio o quella proprietà.I servizi sociali dicono:Geer sta troppo sui computer. Programma di disintossicazione, lontano da PC, da smartphone, da macchine intelligenti, per almeno 6 mesi.Se non basta, internamento. Il pericolo per la sicurezza nazionale non è Microsoft, è lui.
    • tucumcari scrive:
      Re: Quello che dovrebbero fare
      Giustissimo.E oltre a questo va condannato a ricopiare per 100 anni i saluti a Nader la in Tel uguale scritti da Leguleio
    • sandro scrive:
      Re: Quello che dovrebbero fare
      occhio che se i servizi sociali leggon il tuo, internano te.
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        - Scritto da: sandro
        occhio che se i servizi sociali leggon il tuo,
        internano
        te.Ma no, il problema non si pone. Io conosco a menadito tutti i nomi degli psicofarmaci. Come illustrato qui, ho sventato un piano contro la UE attraverso una petizione online:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3789780&m=3790798#p3790798I servizi sociali dovrebbero solo ringraziarmi.
        • tucumcari scrive:
          Re: Quello che dovrebbero fare
          - Scritto da: tucumcari
          I servizi sociali dovrebbero solo ringraziarmi.Certo Legù come tutti dai commentatori del forum al resto del mondo.Son tutti qui a ringraziarti <b
          notoriamente </b
          .
        • tucumcari scrive:
          Re: Quello che dovrebbero fare
          Ma certo Legù siamo tutti qui a ringraziarti.
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        Credo lo abbiano già fatto secondo me Leguleio posta da una struttura sanitaria.. e non è ne infermiere ne dottore ne personale addetto.
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        Ma leguleio è già internato.
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        - Scritto da: sandro
        occhio che se i servizi sociali leggon il tuo,
        internano
        te.ovvio che uno così ha dei problemi.[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/2a6d5a999222e9054394a00680105bba/Avatar.JPG[/img]
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        si internano sempre i casi pietosi[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/2a6d5a999222e9054394a00680105bba/Avatar.JPG[/img]
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        trattandosi di questo cretino[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/2a6d5a999222e9054394a00680105bba/Avatar.JPG[/img]
      • tucumcari scrive:
        Re: Quello che dovrebbero fare
        bisogna vedere se internano gli idioti c'è la basaglia.[img]http://c.punto-informatico.it/l/community/avatar/2a6d5a999222e9054394a00680105bba/Avatar.JPG[/img]
  • djechelon scrive:
    Abbandonare un figlio
    In ogni Paese civile dovrebbe essere un reato.Se questo è il paragone...
    • Leguleio scrive:
      Re: Abbandonare un figlio

      In ogni Paese civile dovrebbe essere un reato.

      Se questo è il paragone...Non se il figlio è maggiorenne.
      • collione scrive:
        Re: Abbandonare un figlio
        - Scritto da: Leguleio

        In ogni Paese civile dovrebbe essere un
        reato.



        Se questo è il paragone...
        Non se il figlio è maggiorenne.infatti il diritto in tal caso non parla affatto di abbandono
        • Leguleio scrive:
          Re: Abbandonare un figlio



          In ogni Paese civile dovrebbe essere un

          reato.





          Se questo è il paragone...

          Non se il figlio è maggiorenne.

          infatti il diritto in tal caso non parla affatto
          di
          abbandonoEsiste l'abbandono di persona incapace, e quello riguarda qualsiasi età.Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha bisogno di tutela. Bisognerebbe dimostrarlo.
          • bubba scrive:
            Re: Abbandonare un figlio
            - Scritto da: Leguleio



            In ogni Paese civile dovrebbe
            essere
            un


            reato.







            Se questo è il paragone...


            Non se il figlio è maggiorenne.



            infatti il diritto in tal caso non parla
            affatto

            di

            abbandono

            Esiste l'abbandono di persona incapace, e quello
            riguarda qualsiasi
            età.
            Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe
            stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha
            bisogno di tutela. Bisognerebbe
            dimostrarlo.mentre non puoi avere dati certi per il futuro (ovvio), per il passato e presente e' gia' "auto"dimostrato. Basta prendere i CVE/ms security bulletin dal 2001 a oggi... l'incapacita' e' misurata/misurabile.Puoi anche fare una prova empirica... prendere l'ultimo XP in vendita (su ebay o affini. non penso che m$ lo venda piu' in alcun modo.. POS a parte), esporlo 60 min su internet e vedere se non vien violentato piu' di una 17enne cristiana bianca in iraq (GH)
          • collione scrive:
            Re: Abbandonare un figlio
            - Scritto da: Leguleio
            Esiste l'abbandono di persona incapace, e quello
            riguarda qualsiasi
            età.una persona incapace non è definibile maggiorenne, in quanto il concetto di maggiore età implica quello di capacità di agireun incapace è interdetto dal compiere atti giuridici, ergo non può essere considerato maggiorenne nel senso legale del termine ( l'età biologica non c'entra in questo discorso )
            Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe
            stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha
            bisogno di tutela. Bisognerebbe
            dimostrarlo.un software è incapace per definizione, in quanto non ha capacità d'intendere e volereè uno strumento che ha bisogno di continua tutela ( update, patch, bug fix, ti dicono niente questi termini? )
          • tucumcari scrive:
            Re: Abbandonare un figlio
            - Scritto da: Leguleio
            Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe
            stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha
            bisogno di tutela. Bisognerebbe
            dimostrarlo.Cioè?Secondo te windows XP è capace di intendere e di volere?(rotfl)(rotfl)Beh lui (XP) lo hanno "curato" a patch evidentemente è comunque stato "sotto tutela" come "paziente".Poi per carità sappiamo bene che non tutte le cure per non tutti i pazienti "sotto tutela sanitaria" sono efficaci.Tu lo sai no?
          • ... scrive:
            Re: Abbandonare un figlio
            - Scritto da: Leguleio



            In ogni Paese civile dovrebbe
            essere
            un


            reato.







            Se questo è il paragone...


            Non se il figlio è maggiorenne.



            infatti il diritto in tal caso non parla
            affatto

            di

            abbandono

            Esiste l'abbandono di persona incapace, e quello
            riguarda qualsiasi
            età.
            Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe
            stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha
            bisogno di tutela. Bisognerebbe
            dimostrarlo.Che discorso demente.
          • ... scrive:
            Re: Abbandonare un figlio
            - Scritto da: Leguleio



            In ogni Paese civile dovrebbe
            essere
            un


            reato.







            Se questo è il paragone...


            Non se il figlio è maggiorenne.



            infatti il diritto in tal caso non parla
            affatto

            di

            abbandono

            Esiste l'abbandono di persona incapace, e quello
            riguarda qualsiasi
            età.
            Però, per tenere fede alla metafora, bisognerebbe
            stabilire che Windows XP è incapace, e quindi ha
            bisogno di tutela. Bisognerebbe
            dimostrarlo.se per te 14 anni di "patch thusday" non hanno alcun significato, allora inutile parlare. e tanto per dirne tre: "sasser", "i love you" "red code"....
          • ... scrive:
            Re: Abbandonare un figlio

            se per te 14 anni di "patch thusday" non hanno
            alcun significato, allora inutile parlare. e
            tanto per dirne tre: "sasser", "i love you" "red
            code"....http://www.youtube.com/watch?v=Twsl_kAt8Zo
      • Nauseato scrive:
        Re: Abbandonare un figlio
        - Scritto da: Leguleio

        In ogni Paese civile dovrebbe essere un
        reato.



        Se questo è il paragone...
        Non se il figlio è maggiorenne.Però se il figlio sia pur maggiorenne viene abbandonato (alla faccia dei valori morali), e passi..., ma se tale figlio è affetto ovvero fortemente soggetto a tutta una serie di disfunzioni e malformazioni anche gravi ma viene volutamente celata ogni forma di documentazione e di status storico utile se non indispensanile a curare il soggetto da parte di terzi più che disponibili... se permetti siamo su un piano di responsabilità ben diverse, e ancora se permetti tale comportamento (ai miei occhi per lo meno criminale) ha lo scopo di far morire il figlio abbandonato per far "risaltare" la doti di un figlio più giovane ed unicamente su di lui convogliare le proprie cure... Moralità ineccepibile, ovvero mostruosa amoralità legalizzata.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Abbandonare un figlio
      - Scritto da: djechelon
      In ogni Paese civile dovrebbe essere un reato.

      Se questo è il paragone...Concettualmente Windows XP non è stato abbandonato ma è cresciuto (passando a Vista, 7 e 8). L'argomento non regge.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Abbandonare un figlio
        Tecnicamente no.
      • collione scrive:
        Re: Abbandonare un figlio
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Concettualmente Windows XP non è stato
        abbandonato ma è cresciuto (passando a Vista, 7 e
        8). L'argomento non
        regge.tecnicamente è così, economicamente non lo è il tuo ragionamento è applicabile nel caso in cui vista, 7 e 8 venissero offerti come upgrade gratuiti a xp
      • Nauseato scrive:
        Re: Abbandonare un figlio
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: djechelon

        In ogni Paese civile dovrebbe essere un
        reato.



        Se questo è il paragone...

        Concettualmente Windows XP non è stato
        abbandonato ma è cresciuto (passando a Vista, 7 e
        8). L'argomento non
        regge.E' cresciuto come un maiale all'ingrasso...Ma XXXXX cane, non potevano rilasciarci i sorgenti di XP prima che degenerasse? A manutenerlo ed aggiungere quanto occorreva ci avrebbe pensato il mondo libero se M$ non aveva più convenienza a faloAhhh, ma no, M$ non è una Onlus, vero, è giusto che faccia profitto oltre la decenza, così gira il mondo..., aspetto solo che me lo diciate...
Chiudi i commenti