Cina, Maradona contro la Cina videoludica

L'asso argentino vorrebbe 3 milioni di dollari dal portale Sina e dalla web company The9 Limited. Avrebbero sfruttato indebitamente la sua immagine per promuovere un gioco online sul calcio

Roma – A scendere in campo è stata una delle massime divinità del calcio contemporaneo o, meglio, i suoi legali. Diego Armando Maradona ha così scagliato i suoi avvocati contro il portale cinese Sina e la web company The9 Limited , rei di aver sfruttato indebitamente la sua leggendaria immagine per fini commerciali e soprattutto senza autorizzazione alcuna.

Al centro del mirino legale dell’ex-attaccante della nazionale argentina è infatti finito il popolare gioco online Winning Goal , realizzato dalla stessa The9 Limited e successivamente ospitato tra i vasti meandri del portale Sina. Una foto di Maradona ha dunque campeggiato vicino al titolo del gioco, con tanto di autografo in basso a destra .

Maradona non avrebbe però autorizzato le due società allo sfruttamento della sua immagine , ora alla base di un contenzioso da 20 milioni di yuan (2 milioni di euro). Tanto vorrebbe l’asso argentino da parte di Sina e The9 Limited , che non hanno commentato l’accaduto. Un tribunale di Pechino ha accettato di esaminare il caso.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Seba scrive:
    Oracle più che gigante dei db relazional
    E' sbagliato definire ancora Oracle solo "gigante dei database relazionali". E' Oracle stessa infatti a denifire l'offerta che propone vanno dall'hardware al midleware fino ai framework applicativi. E poi c'è Java.Credo che la scelta fatta da Oracle sia dovuta proprio al suo acquisto dei server Sun.
    • Francesco scrive:
      Re: Oracle più che gigante dei db relazional
      Oracle mi sembra sempre una nebulosa, immensa splendente ed inconsistente.20 anni da Oracle si comprava il top dei database, oggi suo può avere tutto dal 'ferro' in su.Solo che i server Sun stanno drammaticamente perdendo terreno a favore di HP e IBM, su Java mi sembra ci sia una grande disillusione, il database (salvo applicazioni estreme) è solo inutilmente costoso e complesso rispetto alla concorrenza, Enterprise One (ex JD Edwars) è un software affonda aziende che può essere tollerato solo da una multinazionale (e le multinazionali che non hanno un sistema informatico sono pochine!).Insomma siamo passati dal top della specializzazione al mercato della chincaglieria.
      • seba scrive:
        Re: Oracle più che gigante dei db relazional
        si si, e tra l'altro sono molto curioso di vedere cosa farà con i prodotti (acquistati o ereditati) che si ritrova, spesso doppioni o inutili. Openoffice , ucm comprato dalla stellent, mysql ecc. Intanto centinaia di migliaia di sviluppatori Java e system integrators si ritrovano a reinvestire in formazione su prodotti quasi "imposti".
Chiudi i commenti