Cinema, 16enne arrestato in sala

Succede a Los Angeles, dove il ragazzo dotato di camcorder si era messo a registrare Spiderman2. Il proiezionista con binocolo da visione notturna lo ha beccato. Applaudono gli studios


Los Angeles (USA) – Potrà avere anche solo 16 anni ma quello che ha fatto è sanzionato severamente dalle nuove norme californiane contro la pirateria sul cinema e dunque è stato arrestato. Colto in flagrante mentre con il suo camcorder cercava di videoregistrare Spiderman 2 , titolo su cui gli studios di Hollywood puntano tantissimo.

Stando a quanto riportato dalle cronache, il ragazzino aveva iniziato a filmare quando il proiezionista del cinema nel quale si era recato, dotato di binocolo per la visione notturna, lo ha visto armeggiare con il suo camcorder.

Il fatto che l’operatore del cinema disponesse di questi dispositivi non deve stupire, in quanto sono stati recentemente introdotti , né deve stupire il suo zelo, che viene ripagato in dollari sonanti dagli studios .

La normativa antipirateria che è stata approvata in California all’inizio dell’anno potrebbe portare il giovane dietro le sbarre anche per un anno con in più una multa fino a 2.500 dollari. Dopo l’identificazione e l’arresto, vista l’età, il ragazzo è stato rilasciato nelle mani dei propri genitori. A questo punto sarà l’ufficio del procuratore di Los Angeles a decidere se accusarlo formalmente per il suo atto.

Nel frattempo sono arrivati gli applausi da parte degli studios della MPAA , l’associazione americana di settore, secondo cui “in tutti i cinema del paese ci sono ora migliaia di occhi che cercano pirati che videoregistrano e questo evento dimostra che chi utilizzerà questi dispositivi al cinema sarà preso”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: alterazione delle prove.
    un anarchico andrebbe messo in prigione solo perchè esiste...
  • Anonimo scrive:
    Re: alterazione delle prove.
    Mannaggia Marx quante caxxate tocca sentire...HASTA IL COMPAGNERO ANARCHICHERO!
  • Anonimo scrive:
    Re: alterazione delle prove.
    - Scritto da: Anonimo
    ma chi garantisce che un filmato digitale
    è originale e non alterato o
    elaborato al pc ?

    Visto la quantità di software che
    permette di elaborare le immagini non c'e'
    il rischio che qualcuno possa aggiungere o
    togliere elementi per la corretta
    interpretazione di un fatto ?.
    Oltretutto le cose sembrano diventare sempre
    + semplici con il digitale .. .anche fregare
    il prossimo..Già successo... qualche anno fa le "forze dell'ordine" hanno utilizzato le elaborazioni di un filmato pressochè illeggibile per incastrare ad arte Maria Grazia Cadeddu una giovane anarchica che volevano a tutti i costi incastrare, in assenza di qualunque altra prova:http://www.frascolla.org/Lacaccia/1999_03_28.htm :|http://www.frascolla.org/Lacaccia/1999_03_28.htm
  • Anonimo scrive:
    alterazione delle prove.
    ma chi garantisce che un filmato digitale è originale e non alterato o elaborato al pc ?Visto la quantità di software che permette di elaborare le immagini non c'e' il rischio che qualcuno possa aggiungere o togliere elementi per la corretta interpretazione di un fatto ?.Oltretutto le cose sembrano diventare sempre + semplici con il digitale .. .anche fregare il prossimo..
  • Anonimo scrive:
    Prima o poi..
    doveva succedere no. Mondo digitale :)
Chiudi i commenti