Cinque anni al cyberdissidente cinese

Questa la condanna inflitta a Huang Qi, che aveva postato sul proprio sito notizie ritenute pericolose per l'integrità dello stato, come elenchi di persone scomparse o lo statuto del Partito democratico


Pechino – Cinque anni di carcere. Questa la condanna che il tribunale del popolo di Chongqing ha deciso di infliggere a Huanq Qi, arrestato nel 2000 con l’accusa di attività sovversive condotte via internet, uno dei primi a finire nel mirino della polizia del regime per quanto pubblicato in rete.

Huang Qi ha subito un lungo processo e dopo la condanna attendeva da tempo di conoscere la pena che, in realtà, avrebbe potuto essere ancora più pesante. Nei guai Huang si è messo a causa del suo sito , attraverso il quale si era dedicato alla pubblicazione di notizie sulle persone scomparse. Con il tempo, però, ha finito per parlare delle sparizioni di individui arrestati dalla polizia e mai più ricomparsi.

Questa attività lo ha portato ad esprimere con una certa vivacità le proprie opinioni in rete, accompagnandole con pubblicazioni proibite, come quella dello statuto del Partito Democratico cinese, movimento messo ufficialmente al bando dalle autorità di Pechino.

Ora proprio il suo sito dà notizia della condanna, quella che all’Agence France-Press il suo legale ha definito ingiusta. “A mio parere – ha dichiarato l’avvocato – non c’erano abbastanza prove per portare ad una condanna del genere”. Una dichiarazione forte che sembra indicare la strenua difesa del diritto di parola che tale avvocato deve aver messo in atto per conto del proprio cliente…

Va detto che si contano a decine, oggi, i cinesi che sono sotto processo per aver utilizzato internet “illegalmente”, nella maggioranza dei casi per aver diffuso via internet notizie illegali all’estero o aver espresso sui forum opinioni non “consone” ad un cittadino del regime comunista cinese.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    a furia di andare
    siti porno chissa' che ti sei caricato.. ma smettila! :)
  • Anonimo scrive:
    altro DIALER su costameno[bugiardo tu!!]
    alle ore 18.24 vado su http://costameno.splinder.it/ e mi si apre un bel pop-under del sito 'cellularlook', o qualcosa del genere,con tanto di DIALER !!!bugiardo sei tu...buffone!
  • Anonimo scrive:
    strano...
    anche a me si è aperto un bel dialer.... sarà una coincidenza.che tristezza
    • Anonimo scrive:
      stranissimo...
      a me appaiono invece offerte!!! e' fantastico. ma poi te li spediranno realmente a casa quei prodotti se li compri? perche' i prezzi sono buoni, veramente buoni, anche con le spese di spedizione. ma dov'è l'inculata?
  • Anonimo scrive:
    ecommerce = ebufala
    Chi ci crede piu oramai....è palese che chi vende su internet ha dietro una strutturatradizionale che fattura i miliardi.adesso i web con l'acqua alla gola vogliono far credere che pure il negozietto che vende merda puo fare i soldi se mettela merda su internet :) l'economia non è una torta che ricresce ogni tot tempo come per magia,imho internet è bella che sputtanata.ciao ciao internet credenti :D
  • Anonimo scrive:
    tornano i sorrisi.. e fioccano le risate
    Un provider mi insegue da una vita per propormi il suo e-commerce... e' arrivato a dire che un suo cliente (non vuol dirmi quale) ha avuto un milione di utenti registrati nella prima settimana di attivita'.Piu' che settore che tira mi sembrano gente con l'acqua alla gola :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: tornano i sorrisi.. e fioccano le risate
      attenzione, non e' la piattaforma di e.-commerce che fa "volare" l'e-commerce. Non si tratta di nessuna ricetta pronta per l'uso. Come ogni realta', anche l'ecommerce funziona e sa essere la risposta al mercato, se usato e proposto in termini adeguati. Oggi come oggi, o hai alle spalle una solidita' di struttura off-line, o non mi arrischierei a consigliare a nessuno di entrare in un mercato che richiede grossi sforzi e sacrifici. chi c'e' e sa adeguarsi ne beneficia, chi non c'è a meno di non aver grossi fondi, non e' il caso che si inoltri... ::))sempre quello del weblog...
      • Anonimo scrive:
        Re: tornano i sorrisi.. e fioccano le risate
        infatti a me hanno offerto un bel pacchetto...Studio di mercato, ricerca del nome di dominio piu' adatto, grafica personalizzata ecc... ecc... Lo hanno portato a vedere una "struttura" piena di persone al lavoro che in un secondo tempo si sono rivelati essere tutti stegisti, occasionali, e co.co.co., messi li a far numero.Ho visto quello che hanno realizzato per un mio collega ed il livello di assistenza e la consulenza professionale che hanno fatto...Ragazzi che inchiapettata!!! :-|- Scritto da: Anonimo
        attenzione, non e' la piattaforma di
        e.-commerce che fa "volare" l'e-commerce.
        Non si tratta di nessuna ricetta pronta per
        l'uso. Come ogni realta', anche l'ecommerce
        funziona e sa essere la risposta al mercato,
        se usato e proposto in termini adeguati.
        Oggi come oggi, o hai alle spalle una
        solidita' di struttura off-line, o non mi
        arrischierei a consigliare a nessuno di
        entrare in un mercato che richiede grossi
        sforzi e sacrifici. chi c'e' e sa adeguarsi
        ne beneficia, chi non c'è a meno di non aver
        grossi fondi, non e' il caso che si
        inoltri... ::))

        sempre quello del weblog...
  • Anonimo scrive:
    Crediamo a questi numeri?
    Ve lo chiedo, perche' crederci?
    • napodano scrive:
      Re: Crediamo a questi numeri?
      perché quando avranno di nuovo bisogno di lamentarsi col governo, verrà fuori una nuova statistica che rivelerà un calo del 50%.tanto vale far vedere che ci crediamo e continuare a comprare quel che ci serve, non comprando (oh!) quel che non ci serve.
      • Anonimo scrive:
        Re: Crediamo a questi numeri?

        tanto vale far vedere che ci crediamo e
        continuare a comprare quel che ci serve, non
        comprando (oh!) quel che non ci serve.Bah si almeno l'ottimismo fa sperare che il mercato si alzi e qualcuno venga assunto e magari non licenziato.Io per ora compro solo, ogni tanto, qualche DVD. Ma non e' che ci vado matto per comprare sul Web
        • Anonimo scrive:
          Re: Crediamo a questi numeri?
          certo che ci credo a questi numeri... io gestisco http://costameno.splinder.it che e' il weblog di costameno.it per cui lavoro. beh. che dirvi, vedo di quanto cresce il traffico e vedo di quanto crescono gli acquisti..credeteci.. i prezzi online sono piu' bassi.. quando la massa se ne accorgera' (non esistono solo i dvd) esplodera' del tutto il commercio elettronico, così come e' accaduto in francia.. thomas
          • Anonimo scrive:
            Siete proprio caduti in basso...
            Sono entrato nel sito e mi ha aperto anche un'altra finestra per un orrido sito di suonerie del cellulare che ha pure tentato di installarmi un dialer... siete messi sempre peggio a quanto vedo... tempo fa provai a vedere se il sito trovava un oggetto appena acquistato a meno di quello che l'ho pagato... il prezzo più basso era 30% in più...
          • Anonimo scrive:
            Costameno e il weblog dello shopping.
            mi spiace, ma da noi non esiste in alcun modo la logica dei pop-up. non esiste su www.costameno.it , e non esiste a maggior ragione su http://costameno.splinder.it dato che si tratta di piattaforma assolutamente libera da banner et similari. avrai avuto una pop under gia' aperta o altre sessioni. riprova. se dovessi riscontrare ancora questo tipo di problema dimmi dove ti capita. per quanto attiene ai prezzi, avrai visto che sul weblog dello shopping, alias, http://costameno.splinder.it puoi proprio segnalare dove trovi prezzi piu' bassi. Siamo aperti ai commenti dei visitatori e siamo ben lieti di offrire prodotti a prezzi ancora piu' bassi se esistono, mi sembra strano che tu abbia trovato prezzi piu' bassi del 30% dato che su costameno.it sono presenti piu' di 1000 siti di commercio elettronico che coprono a valore di fatturato il 90% del fatturato generato dal commercio elettronico dei prodotti di consumo. a vs. disposizione per ragguagli.thomas gronesgrones@costameno.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Costameno e il weblog dello shopping.
            Strano adesso non lo fa più... però c'è un link sospetto (appare come una immagine non caricata):http://s1.shinystat.it/cgi-bin/shinystatv.cgi?USER=FcabulaCome se in fretta e furia fosse stata disattivata qualche funzionalità sul server... ragazzi lo so che cercate di lavorare, anche io sono nel settore... ma i dialer, veramente - vi danneggiano l'immagine.Vi suggerisco come policy di evitare sponsor con dialer, non può che giovarvi.
          • Anonimo scrive:
            Costameno NON USA DIALER (A CHE PRO POI?
            il tuo link sospetto... e' semplicemente legato al tracking di statistiche della piattaforma di splinder... ovvero il normalissimo shinystat... strausato da mille e mille siti. ribadisco per dovere di cronaca. QUI non si usa alcun dialer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Costameno NON USA DIALER (A CHE PRO POI?
            Voi no, ma lo sponsor che si è aperto con pop up, quello sì... è stato semplicemente un problema di non controllo dello sponsor, non vi si sta accusando di nulla... con tutto il polverone che c'è stato sui dialer conviene controllare molto bene a chi si concede spazio pubblicitario...
          • Anonimo scrive:
            Re: Costameno e il weblog dello shopping.
            - Scritto da: Anonimo
            mi spiace, ma da noi non esiste in alcun
            modo la logica dei pop-up. non esiste su
            www.costameno.it , e non esiste a maggior
            ragione su http://costameno.splinder.it dato
            che si tratta di piattaforma assolutamente
            libera da banner et similari. avrai avuto
            una pop under gia' aperta o altre sessioni.e invece c'era propio il dialer!!! adesso guarda un po' e' sparito...vieni qui a spammare e ci rifili pure il dialer
          • Anonimo scrive:
            Ok al no spam.. ma non diciamo bugie
            Nessun nostro utente si e' mai lamentato o ha rilevato dialer (e sono veramente tanti gli utenti...). Ad ogni modo, dato che siamo in O.T. (offtopic). chiudo qui l'argomento. ribadisco. se dovessi trovare qualche dialer a noi legato, premurati di farcelo sapere, te ne saremo grati. cordialmentegrones@costameno.it
          • oscarfc scrive:
            Re: Crediamo a questi numeri?
            ..credeteci.. i prezzi online sono
            piu' bassi.. quando la massa se ne
            accorgera' (non esistono solo i dvd)
            esplodera' del tutto il commercio
            elettronico, così come e' accaduto in
            francia..

            thomassara' vero ma i prezzi online + spese di trasporto non sono cosi' tanto concorrenziali.Alcuni mesi orsono, volevo acquistare 4MB di RAM per una scheda video della Matrox dalla Matrox medesima, 14 Sterline di costo + 12 sterline di trasporto...Per fortuna dopo alcune settimane hanno festeggiato l'anniversario del sito offrendo acquisti senza aggravio di spese di trasporto....Anche nell'acquisto di libri gli sconto online non coprono sempre le spese del corriere...., meglio andare direttamente in libreria.BiosUpgrade.uk usando il normale servizio postale invece e' rapido e molto conveniente.... Anche da CHL conviene acquistare e ritirare la merce direttamente in un CHL point se non vuoi perdere i vantaggi del prezzo basso...Ciao oscar.
          • Anonimo scrive:
            se compri un lecca lecca costa di piu'
            Perdona Oscar.. ma ovvio che se mi fai questi esempi tu abbia ragione. E' lo stesso motivo per cui se facessi la spesa online per comprare il pane ti costerebbe di piu' di spese di trasporto che non di bene acquistato. Se vai sul weblog dello shopping per esempio, dai un'occhiata ai prezzi della top ten dei telefonini.. mettici pure i costi di spedizione (alcuni sono gia' inclusi)... e poi scendi con un bloc notes in un qualsiasi negozio o catena di distribuzione. ti sfido realmente a trovarmi prezzi piu' bassi. prova, poi torna e dimmi. :))http://costameno.splinder.itil commercio elettronico funziona, ma e' evidente che funzioni e che scoppiera' come fenomeno per cio' che realmente vale la pena acquistare online, prodotti di informatica, prodotti di telefonia, viaggi, voli aerei a basso costo.. assicurazioni, conti online, e tante altre cose... grones@costameno.it
          • Anonimo scrive:
            NO SPAM
            Questo è un angolo per i commenti non per farsi pubblicità
          • Anonimo scrive:
            Abbiamo bisogno di credibilità
            se per favore smettiamo di promuovere il sito di costameno....forse la questione ritorna seria.Penso che il problema di fondo sia nell'inconfutabilità dei dati: chi può dire che l'e-commerce è in aumento? Chi dice che è in diminuzione? Chi dice che ci sono fregature o affari?Ricordo che siamo in un paese in cui anche l'Istat ammette di fare errori nei dati consolidati (non nelle statistiche). Fate voi.Certo è che il settore ha bisogno di recuperare credibilità a 360 gradi, avete idea di come fare?Ciao,Nicola.
          • Anonimo scrive:
            Re: se compri un lecca lecca costa di piu'
            Giusto!Sto lavorando ad un esame universitario per la creazione di un'impresa e-commerce: di fatto i dati continuano a dar ragione a chi sostiene che questo "settore" esploderà, prima o poi...e poi, cosa guadagnerebbe chi distribuisce questi dati a dire il falso? secondo me sarebbe un po' tirarsi la zappa sui piedi... non so...Il problema dell'e-commerce (lo si legge dovunque) è la credibilità e conoscenza da parte dei clienti: se il risultato di quanto è stato fatto finora sono molte dei messaggi che avete spedito, c'è ancora molto da lavorare!(ehi, ma qui su PI siete sempre così "criticoni"?? ;) )bye, Bozz.
    • Anonimo scrive:
      Re: Crediamo a questi numeri?
      Io ci credo perchè ci lavoro e la percentuale d'incremento per me è ben più alta.Pare che la gente si stia svegliando. Ciao.
Chiudi i commenti