Citofono, addio

Per entrare in ufficio, fatevi riconoscere via Foursquare
Per entrare in ufficio, fatevi riconoscere via Foursquare

Immaginate di arrivare al lavoro ed invece di annunciarvi alla reception o di usare il vostro badge per garantirvi l’accesso, tirate fuori l’iPhone, vi connettete a Foursquare ed accedete tranquillamente ai locali aziendali. Incredibile? Invece no!

Due sviluppatori, Nick Hall ed Erin Sparling, hanno implementato l’accesso al proprio ufficio, sito in New York, proprio tramite Foursquare, attraverso un check-in su Apartm.net. All’interno del loro ufficio, al di là di altre diavolerie tecnologiche, come una connessione satellitare T1 improvvisata, un sistema touchscreen di riproduzione multimediale integrato nell’appartamento ed un tavolino da caffè fatto con un bel server Apple X, esiste anche un portinaio tecnologico, che apre la porta, quando una persona attestata sul sistema effettua un check-in su Foursquare.

Foursquare door

Praticamente, nelle vicinanze della porta è presente un Mac Mini, che ogni tre secondi interroga le API di Foursquare per verificare se esistono utenti appartenenti ad una whitelist che stanno tentando di effettuare il check-in in Apartm.net. Quando il computer trova un check-in autorizzato chiude un circuito saldato con un cavo di rame al circuito del citofono.

In questo modo è come se qualcuno premesse il pulsante di apertura della porta ed ecco che così è possibile entrare nell’ufficio.
Semplice, no? Vi sfidiamo a farlo casa! Magari proprio durante queste feste natalizie.

( via Gizmodo )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 12 2010
Link copiato negli appunti