Coca-Cola coinvolta nella megabufala

La multinazionale del drink gassato avverte gli utenti della rete che c'è una bufala che gira e che l'azienda non regala casse di Coca-Cola in cambio di dati personali


Atlanta (USA) – Dacci i tuoi dati, dacci la tua email e noi ti daremo una fornitura importante di prodotti della The Coca-Cola Company. Questo il senso di una email che sta girando su newsgroup e mailing list soprattutto sulla rete americana e che ha costretto la multinazionale del drink gassato ad emettere una nota nella quale considera l’email come una grande bufala.

La Coca-Cola ha spiegato di non avere alcuna intenzione di costruire un enorme database di email, come sostiene invece il messaggio-bufala, e di non avere alcuna intenzione di inviare casse di Coke a chi trasmette sulla rete a propri amici e conoscenti l’ennesima presa in giro che circola sul web.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti