Codici a barre per fotofonini

Olympus ha sviluppato un nuovo modello di codice che può essere stampato su riviste e giornali e letto attraverso un fotocellulare. Ecco a cosa può servire


Tokyo (Giappone) – Un codice che possa essere stampato su riviste, giornali o libri e letto attraverso un fotofonino. L’idea non è del tutto nuova, ma ora Olympus intende metterla in pratica attraverso la promozione di un nuovo tipo di codice a barre molto più piccolo di quelli tradizionali e leggibile anche su carta molto grezza, macchiata o stropicciata.

Il codice proposto dall’azienda giapponese, che in realtà non è “a barre” ma a matrice di punti, misura 7 millimetri per lato e può contenere un numero sufficiente di informazioni per trasmettere una o più URL, piccole immagini in bianco e nero o un breve testo.

Inutile dire che l’utilizzo più utile è quello legato al trasferimento su cellulare di indirizzi Internet, una funzionalità che potrebbe tornare particolarmente comoda per accedere istantaneamente ai link, anche di posta elettronica, citati all’interno di un articolo, di una pubblicità o di un annuncio. Il codice potrebbe eventualmente essere in grado di lanciare in automatico la connessione ad Internet e il browser Web con l’URL precaricata.

Olympus afferma che la codifica degli indirizzi Internet potrebbe essere utilizzata da riviste e giornali anche per fornire i link a pagine Web contenenti versioni degli articoli in formato audio.

L’azienda sta anche valutando applicazioni della propria tecnologia per i giochi a premi e per il trasferimento sui cellulari di piccoli loghi monocromatici o delle note che compongono una suoneria.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pascariello carlo scrive:
    messaggio
    Ciao
  • Laila Terzo scrive:
    messanger
    lg cookie
  • tina franco scrive:
    amizia
    salve come stai
  • Anonimo scrive:
    nokiafree.org
    mi sembra un buon lavoro quello che hanno fatto amche se non sono arrivati per primi,cmq se volete sapere cosa può arrivare a fare il vostro telefonino andate a visitare:http://nokiafree.orgciao
  • Anonimo scrive:
    Già mi connetto a msn, e non solo
    con tipicme, attraverso jabber già mi connetto ai servizi di istant messenging, come msn,yahoo,icq e altri...yawnC.
  • Anonimo scrive:
    Worm
    anche sui cellullari.doh!
  • Anonimo scrive:
    che bello che bello.....
    Potremo sperimentare virus sui telefonini, sarà contento il dottor norton che venderà antivirus anche per i cellulari creando veri e propri pachidermi che magari si bloccano mentre si risponde ad una chiamata!!!! ah ah ah non vedo l'ora!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: che bello che bello.....
      quando poi il worm inizia a mandare sms che paga l'utente sai la gioia!
    • Anonimo scrive:
      Re: che bello che bello.....
      Pensiamo ad uno che ci sta chiamando, ed anziche' suonare con la classica melodia (orribile) avvertiamo un beep ripetuto con la scritta sul display: il nominativo tot. ha tentato un accesso non autorizzato ed e' stato bloccato. Attacchi individuati: 1 Mittente: #
Chiudi i commenti