Colao: no alla riduzione annua delle tariffe

E il blocco è un'aspirina
E il blocco è un'aspirina


Roma – Da Cernobbio Vittorio Colao, amministratore delegato di Vodafone Omnitel, ha definito “una aspirinetta” il blocco delle tariffe deciso dal Governo. “Il mercato italiano – ha detto – ha problemi di concorrenza. Il blocco delle tariffe è un’aspirinetta, il vero problema è introdurre nuovi player e lasciare libertà alla concorrenza”.

Colao se l’è presa con l’idea dell’Autorità per una riduzione annua delle tariffe nella telefonia mobile. “Non ha senso – ha affermato – se si pensa che il fisso-mobile ha avuto una deflazione reale dell’8 per cento grazie al mobile mentre nel fisso non c’è stato nessun calo perchè non c’è concorrenza. Nel mobile i prezzi scendono, nella telefonia fissa c’è il problema di una concentrazione molto forte e in Internet il mercato si sta riducendo a due player”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 09 2002
Link copiato negli appunti