Combattenti su Internet per la causa di Allah

Un magazine elettronico jihadista propone soluzioni per la sicurezza in Rete. C'è chi lo legge come un indicatore della pericolosità di certe attività online

Roma – Technical Mujahid , combattente tecnico: il lessico dell’ideologia islamica prospetta un futuro di guerra santa combattuta nel cyberspazio? Nulla a che vedere con gli attacchi contro istituzioni finanziarie statunitensi, paventati dall’ United States Computer Emergency Readiness Team (US-CERT) . Technical Mujahid è un magazine elettronico di 64 pagine, denso di informazioni, consigli e discussioni riguardo alla sicurezza e all’anonimato in Rete, che sembra rispondere alle richieste di supporto tecnico espresse da Abu Hamza al-Muhajir, leader di Al Quaeda in Iraq.

Si rivolge ai ” gentili fratelli combattenti tecnici “, invita a non sottostimare le proprie conoscenze, proponendo a tutti di condividere il proprio patrimonio di competenze, promette che ogni piccolo contributo servirà a guadagnarsi la riconoscenza di Allah. Technical Mujahid ha iniziato a circolare la scorsa settimana in alcuni forum di discussione jihadisti protetti da password, finché non è stato intercettato dall’occhio vigile del Search for International Terrorist Entities (SITE) , l’organizzazione che si occupa di scovare e sgominare le minacce terroriste internazionali.

“Informatica facile per la causa di Allah”, potrebbe essere il payoff di questo magazine per utenti esperti e meno esperti, che spiega in modo puntiglioso il funzionamento dei sistemi GPS , della codifica di video e documenti , che offre consigli per mantenere l’ anonimato in Rete .

Technical Mujahid compila una lista, opportunamente corredata di link, che elogia pregi e spulcia difetti di software e utility capaci di blindare documenti e archivi; fornisce key generator per sbloccare funzioni dei programmi offerti gratuitamente in versione parziale. E attenzione, nel prossimo numero, tutti i segreti per costruire un perfetto sito web jihadista. Trucchetti, spiegazioni e panoramiche: nulla più di quanto si possa rintracciare su forum e magazine occidentali, se non fosse intriso di retorica fondamentalista.

“Il settore informatico è una colonna portante dell’Islam contro i Crociati e il credo politeista”, si fiammeggia nell’editoriale di apertura; il magazine è distribuito da al-Fajr Information Center , che già si era reso protagonista della diffusione di video inneggianti alla guerra santa.

“I militanti della jihad condividono con noi le preoccupazioni riguardo alla sicurezza su Internet”, rassicura, in una dichiarazione riportata da PC World, Marcus Sachs, vice direttore dell’ SRI International’s Computer Science Laboratory . E raccomanda di non alimentare la spirale del terrore, fin troppo comune nella società del rischio in cui viviamo.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SUN FORCAIOLA
    Abbraccia la GPL3Abbraccia l'open sourceregala il bloatware javasviluppa il bloatware openofficema i server blade e li fan pagare ben bene a suon di $$$.per coerenza dovrebbero abbattere i costi per l'end user anche sui server(win)(win)(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: SUN FORCAIOLA
      - Scritto da:
      Abbraccia la GPL3
      Abbraccia l'open source
      regala il bloatware java
      sviluppa il bloatware openoffice
      ma i server blade e li fan pagare ben bene a suon
      di
      $$$.

      per coerenza dovrebbero abbattere i costi per
      l'end user anche sui
      server

      (win)(win)(win)Solo se MS mette il live.com, MSN Messanger e il portale MSDN a pagamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: SUN FORCAIOLA
      Ma vuoi mettere l'hardware Sun specie quello RISC con le porcate Intel che ci sono in giro?
  • Anonimo scrive:
    VOGLIAMO TUTTI I SORGENTI
    SIAMO STUFI DI VEDERE SOCIETA' E AZIENDE AGGRAPPATE AL PROFITTO RILASCIARE SORGENTI PER IL 30% DEI LORO PRODOTTINON SO VOI MA A ME STE COSE PUZZANO DI MARKETING E ATTACCAMENTO AL DENARO :@SUN DEVE DECIDERE SE ESSERE FREE OPEN SOURCE OPPURE NO, NEL PRIMO CASO VOGLIAMO TUTTI I SORGENTI DELLA PRODUZIONE DI SUN ALMENO DEGLI ULTIMI 16 ANNI, LE COMUNITA' NON ACCETTANO VIE DI MEZZOINTANTO ASPETTIAMO ANCORA GRAN PARTE DI JAVA... DATEVI UNA MOSSA, COMINCIAMO A STANCARCI(linux)
    • Anonimo scrive:
      [OT]Re: VOGLIAMO TUTTI I SORGENTI

      INTANTO ASPETTIAMO ANCORA GRAN PARTE DI JAVA...
      DATEVI UNA MOSSA, COMINCIAMO A
      STANCARCI

      (linux)Che fate nell'attesa,ingrassate il vitello come il nano con casini? Ma scendere un poco dal palchetto vi fa' schifo?
  • Alessandrox scrive:
    Mi pare quantomeno curioso...
    Che un colosso aziendale mondiale come SUN appoggi in pratica le posizioni di Stallman...
    • lord_casco scrive:
      Re: Mi pare quantomeno curioso...
      - Scritto da: Alessandrox
      Che un colosso aziendale mondiale come SUN
      appoggi in pratica le posizioni di
      Stallman...Credo che voglia diventare come ibm.Ciao.
    • FDG scrive:
      Re: Mi pare quantomeno curioso...
      - Scritto da: Alessandrox
      Che un colosso aziendale mondiale come SUN
      appoggi in pratica le posizioni di
      Stallman...Forse perché non sono così estremiste come si crede?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi pare quantomeno curioso...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Alessandrox

        Che un colosso aziendale mondiale come SUN

        appoggi in pratica le posizioni di

        Stallman...
        Forse perché non sono così estremiste come si
        crede?Bha, dipende... Non ho capito con intendendesse con "evoluzione della licenza"; e' cambiato qualche cosa ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi pare quantomeno curioso...
      - Scritto da: Alessandrox
      Che un colosso aziendale mondiale come SUN
      appoggi in pratica le posizioni di
      Stallman...Perché quando adottavano la GPL precedente secondo te appoggiavano le posizioni di Stallman?Semplicemente è una buona licenza che fa comodo a diverse realtà. La nuova GPL mica è solo contro la tivolization, ma ha dei cambiamenti nei termini che si preoccupano di renderla più valida a livello internazionale. Per esempio il termine "distribuzione" si sono accorti che andava bene in america, ma in altri paesi non significa quello che intendono loro e allora l'hanno cambiato.
  • Anonimo scrive:
    GRANDE SUN!!!!!
    Finalmente ti sei svegliata.Che le altre aziende prendano esempio.
  • Cirene scrive:
    GPLv3:Come non risolvere il problema....
    Sun sta' valutando l'opzione GPLv3 forse piu' per marketing che altro.Ricordiamoci che Linus vuol rimanere alla GPLv2.Forse qualcosa nella comunita' OpenSolaris non funziona a dovere,forse si aspettavano un'accoglienza migliore da parte di molti sviluppatori Open.Valuteranno l'accoglienza di Java sotto GPL e poi decideranno.Di sicuro Java in GPL ha gia' creato problemi ad Eclipse ed Apache sotto licenze differenti poiche' la GPL e' incompatibile con tutto.Spero che si prendano tutto il loro tempo per valutare bene la strategia anche perche' la CDDL (licenza di OpenSolaris) e' in tutto e per tutto identica alla MPL di Mozilla che,come progetto Open va molto bene mi pare.In effetti se non ricordo male inizialmente la comunita' mozilla aveva parecchi problemi ad ingranare,almeno come riferisce la letteratura tanto che gli stessi sviluppatori indipendenti appena arrivati si sentivano messi da parte tant'era chiuso team di sviluppo del browser.Ecco a me pare che si ripresenti una situazione molto simile alla Sun dopo quella del '98 alla Netscape. Sun ha bisogno di rendere piu' indipendente il progetto OpenSolaris prima di valutare un cambio di licenza dai risvolti ancora incerti magari promuovendo una fondazione per lo sviluppo di Solaris che miri allo sviluppo libero di tale sistema sotto architettura x86 . Fondazione che ovviamente vedra' come primo contribuente Sun ma non per questo non ci puo' stare IBM ed HP.Insomma un grande progetto indipendente dalla licenza ragionevole che si faccia idealmente carico dello sviluppo di quel sistema la cui ultima Release risale al 1992.Saluti.
    • FDG scrive:
      Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
      - Scritto da: Cirene
      in GPL ha gia' creato problemi ad Eclipse ed
      Apache sotto licenze differenti poiche' la GPL e'
      incompatibile con tutto.Spero che si prendano
      tutto il loro tempo per valutare bene la
      strategia anche perche' la CDDL (licenza di
      OpenSolaris) e' in tutto e per tutto identica
      alla MPL di Mozilla che,come progetto Open va
      molto bene mi pare.La tua premessa è sbagliata. Mozilla è infatti rilasciato con la doppia licenza (forse tre, non ricordo) MPL e GPL. Insomma, non sembra proprio che la GPL sia in compatibile con tutto come tu scrivi.Purtroppo noto che c'è ancora troppa gente che non si rende conto che la licenza è un accordo che riguarda la concessione sull'uso del software e non il software stesso in quanto tale. Cioè, se io faccio software e lo distribuisco sotto GPL non vuol dire che non possa allo stesso momento decidere di distribuirlo sotto un'altra licenza o addirittura di venderlo come software non open. Chiaramente questa è una decisione che deve esser presa dai possessori dei diritti sul software in questione.Detto questo, personalmente non vedo alcun problema in Java GPL visto che non è un prodotto dalla quale Sun guadagna grazie alla vendita di licenze.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
        - Scritto da: FDG
        Detto questo, personalmente non vedo alcun
        problema in Java GPL visto che non è un prodotto
        dalla quale Sun guadagna grazie alla vendita di
        licenze.Concordo.Anche se bisogna dire Java sta avendo un boost enorme con il rilascio della GPL. Effettivamente a livello di fama e utilizzo ormai licenziare un software con GPL puo' veramente dargli una grande visibilita', specialmente se prima era un software chiuso e/o con licenze meno aperte.Java non era fonte di grande guadagna come software in se', ma comunque definisce una intera piattaforma per lo sviluppo, e per Sun questo e' un ritorno di business molto forte.
      • Anonimo scrive:
        Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Cirene


        in GPL ha gia' creato problemi ad Eclipse ed

        Apache sotto licenze differenti poiche' la GPL
        e'

        incompatibile con tutto.Spero che si prendano

        tutto il loro tempo per valutare bene la

        strategia anche perche' la CDDL (licenza di

        OpenSolaris) e' in tutto e per tutto identica

        alla MPL di Mozilla che,come progetto Open va

        molto bene mi pare.

        La tua premessa è sbagliata. Mozilla è infatti
        rilasciato con la doppia licenza (forse tre, non
        ricordo) MPL e GPL.Sotto triplice licenza....Secondo te per quale motivo?
        Insomma, non sembra proprio
        che la GPL sia in compatibile con tutto come tu
        scrivi.Io direi di si.La sua viralita' estrema e' un problema ma questo ovviamente tocca in minima parte l'utente finale.Anzi forse adesso siamo alla resa dei conti visto che molti non capiscono come mai sia cosi' difficile avere, per esempio,l'MP3 o driver terzi di default sulle distribuzioni Linux fin dall'origine.

        Purtroppo noto che c'è ancora troppa gente che
        non si rende conto che la licenza è un accordo
        che riguarda la concessione sull'uso del software
        e non il software stesso in quanto tale. Cioè, se
        io faccio software e lo distribuisco sotto GPL
        non vuol dire che non possa allo stesso momento
        decidere di distribuirlo sotto un'altra licenza o
        addirittura di venderlo come software non open.
        Chiaramente questa è una decisione che deve esser
        presa dai possessori dei diritti sul software in
        questione.
        Purtroppo noto come ci sia molta gente che faccia disinformazione (non necessariamente tu,per carita') e non citi le reali limitazioni di una licenza come la GPL.Certo chi scrive da zero il software ha tutta la liberta' di usare la licenza/licenze che piu' fa al caso suo e questo vale da sempre.Ma se maleauguratamente dovesse decidere per la GPL condannerebbe i terzi ad avere pochissime alternative su come mischiare,aggiungere,sistemare il codice perche' la GPL vuole solo GPL.Punto.E' questa la liberta'? Certo abbiamo salvato il codice dalla possibilita' che venga "rubato" a fini di lucro....ma ragazzi....a quale prezzo!!
        Detto questo, personalmente non vedo alcun
        problema in Java GPL visto che non è un prodotto
        dalla quale Sun guadagna grazie alla vendita di
        licenze.Questo non ha nulla a che vedere con le problematiche di Apache ed Eclipse.Se poi te non vedi alcun problema ben per te,io preferisco capire perche' quelli di questi due progetti FONDAMENTALI per il mondo IT si sono lamentati.Ovviamente se tutto tutto il software fosse GPL non ci sarebbero stati problemi,vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
          - Scritto da:
          Purtroppo noto come ci sia molta gente che
          faccia disinformazione (non necessariamente
          tu,per carita') e non citi le reali
          limitazioni di una licenza come la GPL.
          Certo chi scrive da zero il software ha
          tutta la liberta' di usare la licenza /
          licenze che piu' fa al caso suo e questo
          vale da sempre. Ma se maleauguratamente
          dovesse decidere per la GPL condannerebbe
          i terzi ad avere pochissime alternative
          su come mischiare, aggiungere, sistemare
          il codice perche' la GPL vuole solo
          GPL. Punto. E' questa la liberta'? La liberta' e' anche quella di forcare il progetto, metterlo sotto la licenza che vi pare e mantenerlo... Qual e' il problema ? Perche' tutta questa gente che si lamenta non si mette a programmare e a dare il proprio codice sotto BSD ?
          Certo abbiamo salvato il codice dalla
          possibilita' che venga "rubato" a fini di
          lucro....ma ragazzi....a quale
          prezzo!!



          Detto questo, personalmente non vedo alcun

          problema in Java GPL visto che non è un prodotto

          dalla quale Sun guadagna grazie alla vendita di

          licenze.

          Questo non ha nulla a che vedere con le
          problematiche di Apache ed Eclipse.Se poi te non
          vedi alcun problema ben per te,io preferisco
          capire perche' quelli di questi due progetti
          FONDAMENTALI per il mondo IT si sono
          lamentati.

          Ovviamente se tutto tutto il software fosse GPL
          non ci sarebbero stati problemi,vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Purtroppo noto come ci sia molta gente che

            faccia disinformazione (non necessariamente

            tu,per carita') e non citi le reali

            limitazioni di una licenza come la GPL.

            Certo chi scrive da zero il software ha

            tutta la liberta' di usare la licenza /

            licenze che piu' fa al caso suo e questo

            vale da sempre. Ma se maleauguratamente

            dovesse decidere per la GPL condannerebbe

            i terzi ad avere pochissime alternative

            su come mischiare, aggiungere, sistemare

            il codice perche' la GPL vuole solo

            GPL. Punto. E' questa la liberta'?

            La liberta' e' anche quella di forcare il
            progetto, metterlo sotto la licenza che vi pare e
            mantenerlo... Qual e' il problema ? Il problema di avere la liberta' di mantenere il progetto,aggiungerci codice sotto altra licenza senza necessita' di forcare.Dobbiamo semplificare le cose si o no?
            Perche' tutta
            questa gente che si lamenta non si mette a
            programmare e a dare il proprio codice sotto BSD
            ?E' mai possibile che quando vi toccano su certi punti sfoderate "le capacita'" della BSD? Chi ha mai difeso o citato questa licenza? E' possibile che persone che si propongano come innovatori dell'informatica non riescano a trovare una licenza che metta d'accordo per quanto possibile mondo commerciale ed opensource senza reinventare la ruota? Ah dimenticavo ma la colpa e' di chi non usa la GPL......



            Certo abbiamo salvato il codice dalla

            possibilita' che venga "rubato" a fini di

            lucro....ma ragazzi....a quale

            prezzo!!






            Detto questo, personalmente non vedo alcun


            problema in Java GPL visto che non è un
            prodotto


            dalla quale Sun guadagna grazie alla vendita
            di


            licenze.



            Questo non ha nulla a che vedere con le

            problematiche di Apache ed Eclipse.Se poi te non

            vedi alcun problema ben per te,io preferisco

            capire perche' quelli di questi due progetti

            FONDAMENTALI per il mondo IT si sono

            lamentati.



            Ovviamente se tutto tutto il software fosse GPL

            non ci sarebbero stati problemi,vero?

          • Anonimo scrive:
            Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
            - Scritto da:

            La liberta' e' anche quella di forcare il

            progetto, metterlo sotto la licenza che

            vi pare e mantenerlo... Qual e' il

            problema ?
            Il problema di avere la liberta' di
            mantenere il progetto,aggiungerci codice
            sotto altra licenza senza necessita' di
            forcare. Dobbiamo semplificare le cose
            si o no?Ok, semplificate, iniziate a darvi da fare senza pretendere di cambiare le idee altrui.

            Perche' tutta

            questa gente che si lamenta non si mette a

            programmare e a dare il proprio codice s

            otto BSD ?
            E' mai possibile che quando vi toccano su
            certi punti sfoderate "le capacita'" della
            BSD? Chi ha mai difeso o citato questa
            licenza? E' possibile che persone che si
            propongano come innovatori dell'informatica
            non riescano a trovare una licenza che metta
            d'accordo per quanto possibile mondo
            commerciale Probabilmente perche' la GPL non e' nata per mettere d'accordo commerciale e opensource, forse chi programma sotto GPL non e' interessato piu' di tanto, perche' non inventare qualcosa di nuovo ?Quello che mi chiedo e' : perche' invece di criticare non vi date da fare ? Inventate un'altra licenza che vi piaccia e cominciate a programmare.Se l'idea funziona i programmatori si sposteranno naturalmente verso di essa.
            ed opensource senza reinventare la ruota? Ah
            dimenticavo ma la colpa e' di chi non usa la
            GPL......Ma perche' non andate a fare un esproprio proletario alla autodesk per avere gli algoritmi 3D di Autocad ???Davvero non capisco tanta presa di posizione contro la GPL, e' una licenza come un'altra.


            Certo abbiamo salvato il codice dalla


            possibilita' che venga "rubato" a fini


            di lucro....ma ragazzi....a quale


            prezzo!!Quello previsto...



            Detto questo, personalmente non vedo



            alcun problema in Java GPL visto che



            non è un prodotto



            dalla quale Sun guadagna grazie alla



            vendita di licenze.


            Questo non ha nulla a che vedere con le


            problematiche di Apache ed Eclipse. Se


            poi te non vedi alcun problema ben per


            te, io preferisco capire perche' quelli


            di questi due progetti FONDAMENTALI


            per il mondo IT si sono lamentati.Gia, sarebbe interessante saperlo.


            Ovviamente se tutto tutto il software


            fosse GPL non ci sarebbero stati


            problemi, vero?Se tutto il software fosse sotto un'unica licenza saremmo rovinati, per fortuna c'e' varieta'.
          • Anonimo scrive:
            Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            La liberta' e' anche quella di forcare il


            progetto, metterlo sotto la licenza che


            vi pare e mantenerlo... Qual e' il


            problema ?


            Il problema di avere la liberta' di

            mantenere il progetto,aggiungerci codice

            sotto altra licenza senza necessita' di

            forcare. Dobbiamo semplificare le cose

            si o no?

            Ok, semplificate, iniziate a darvi da fare senza
            pretendere di cambiare le idee
            altrui.Ma guarda un po' proprio voi parlate.



            Perche' tutta


            questa gente che si lamenta non si mette a


            programmare e a dare il proprio codice s


            otto BSD ?


            E' mai possibile che quando vi toccano su

            certi punti sfoderate "le capacita'" della

            BSD? Chi ha mai difeso o citato questa

            licenza? E' possibile che persone che si

            propongano come innovatori dell'informatica

            non riescano a trovare una licenza che metta

            d'accordo per quanto possibile mondo

            commerciale

            Probabilmente perche' la GPL non e' nata per
            mettere d'accordo commerciale e opensource, forse
            chi programma sotto GPL non e' interessato piu'
            di tanto, perche' non inventare qualcosa di nuovo
            ?Ah ecco continuamo a fare gli struzzi e a non vedere l'evoluzione che il mercato IT sta' subendo.Sfoderiamo i numeri solo quando ci fa' comodo?
            Quello che mi chiedo e' : perche' invece di
            criticare non vi date da fare ? Inventate
            un'altra licenza che vi piaccia e cominciate a
            programmare.Le licenze ci sono gia' e sono citate nel sito OSI.Perche' non vi date da fare voi a rendere piu' facili le cose? L'imperativo e' condividere cooperativamente si o no? Oppure questa regola vale solo per la GPL?

            Se l'idea funziona i programmatori si sposteranno
            naturalmente verso di
            essa.E' vero.Personalmente credo che presto i nodi arriveranno al pettine.Ad ogni modo la viralita' talebana della GPL,oggi,e' piu' deleteria che altro.


            ed opensource senza reinventare la ruota? Ah

            dimenticavo ma la colpa e' di chi non usa la

            GPL......

            Ma perche' non andate a fare un esproprio
            proletario alla autodesk per avere gli algoritmi
            3D di Autocad
            ???Ma capisci che fra GPL e Closed puo' esistere una via di mezzo? Oppure ragioniamo solo per estremi? Riusciamo a prendere le migliori cose che appartengono ad entrambi i mondi?

            Davvero non capisco tanta presa di posizione
            contro la GPL, e' una licenza come
            un'altra.Si,sviluppa e poi mi sai dire.Se cosi' fosse sarebbe digerita come ogni altra licenza.Ti sei mai chiesto perche' un certo mondo ne e' cosi' allergico? Saranno mica tutti con pregiudizi?




            Certo abbiamo salvato il codice dalla



            possibilita' che venga "rubato" a fini



            di lucro....ma ragazzi....a quale



            prezzo!!

            Quello previsto...Bella soddisfazione.... .Sai qual'e' la cosa piu' triste? Se mai la microsoft finira' di essere un problema voi continuerete ad armarvi per combattere un nemico che non esiste piu' e cosi' a legittimare un certo modo di ragionare.





            Detto questo, personalmente non vedo




            alcun problema in Java GPL visto che




            non è un prodotto




            dalla quale Sun guadagna grazie alla




            vendita di licenze.




            Questo non ha nulla a che vedere con le



            problematiche di Apache ed Eclipse. Se



            poi te non vedi alcun problema ben per



            te, io preferisco capire perche' quelli



            di questi due progetti FONDAMENTALI



            per il mondo IT si sono lamentati.

            Gia, sarebbe interessante saperlo.Ecco bravi,cominciate ad essere critici anche con voi stessi che di solito la verita' sta' nel mezzo.




            Ovviamente se tutto tutto il software



            fosse GPL non ci sarebbero stati



            problemi, vero?

            Se tutto il software fosse sotto un'unica licenza
            saremmo rovinati, per fortuna c'e'
            varieta'.Dipende quale e come.Sicuramente con la GPL si.Non si sostituiscono monopoli in favore di altri.Si eliminano e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: GPLv3:Come non risolvere il problema
            - Scritto da:



            La liberta' e' anche quella di forcare



            il progetto, metterlo sotto la licenza



            che vi pare e mantenerlo... Qual e' il



            problema ?


            Il problema di avere la liberta' di


            mantenere il progetto,aggiungerci codice


            sotto altra licenza senza necessita' di


            forcare. Dobbiamo semplificare le cose


            si o no?

            Ok, semplificate, iniziate a darvi da fare

            senza pretendere di cambiare le idee

            altrui.
            Ma guarda un po' proprio voi parlate.Se non vi va fatevi la vostra comunita' con il codice incompatibile con la GPL, la domanda, a cui non hai risposto e' sempre quella : perche' vuoi espropriare il codice sotto GPL ? Perche' non vai a chiedere a chi produce sotto altre licenze di cambiare ?



            Perche' tutta questa gente che si



            lamenta non si mette a programmare e a



            dare il proprio codice sotto BSD ?


            E' mai possibile che quando vi toccano su


            certi punti sfoderate "le capacita'" della


            BSD? Chi ha mai difeso o citato questa


            licenza? E' possibile che persone che si


            propongano come innovatori


            dell'informatica non riescano a trovare


            una licenza che metta d'accordo per


            quanto possibile mondo commerciale

            Probabilmente perche' la GPL non e' nata

            per mettere d'accordo commerciale e

            opensource, forse chi programma sotto

            GPL non e' interessato piu' di tanto,

            perche' non inventare qualcosa di nuovo ?
            Ah ecco continuamo a fare gli struzzi e a non
            vedere l'evoluzione che il mercato IT sta'
            subendo.Sfoderiamo i numeri solo quando ci fa'
            comodo?Tu continui a fare lo struzzo ! Perche' non vai da Autodesk a pretendere che cambino licenza per avere i sorgenti di Autocad ?Perche' pretendi che venga cambiata la GPL ?Ti da fastidio avere tanto codice da guardare senza poterlo toccare ?

            Quello che mi chiedo e' : perche' invece

            di criticare non vi date da fare ?

            Inventate un'altra licenza che vi piaccia

            e cominciate a programmare.
            Le licenze ci sono gia' e sono citate nel sito
            OSI.Perche' non vi date da fare voi a rendere
            piu' facili le cose? L'imperativo e'
            condividere cooperativamente si o no? Oppure
            questa regola vale solo per la GPL?La GPL e' nata con uno scopo ben preciso, se non ti piace non usarla come puoi non usare o non poter usare licenze commerciali.Perche non cominciate a programmare e a mettere le cose sotto la licenza che vi pare ?

            Se l'idea funziona i programmatori si

            sposteranno naturalmente verso di essa.
            E' vero.Personalmente credo che presto i nodi
            arriveranno al pettine.Ad ogni modo la
            viralita' talebana della GPL, oggi, e' piu'
            deleteria che altro.Deleteria per chi ?


            ed opensource senza reinventare la


            ruota? Ah dimenticavo ma la colpa e'


            di chi non usa la GPL......

            Ma perche' non andate a fare un esproprio

            proletario alla autodesk per avere gli

            algoritmi 3D di Autocad ???
            Ma capisci che fra GPL e Closed puo'
            esistere una via di mezzo? Oppure
            ragioniamo solo per estremi?E perche' il raggiungimento della via di mezzo la pretendi da chi programma GPL ? Cosa fai per cambiare le licenze closed ?
            Riusciamo a prendere le migliori cose che
            appartengono ad entrambi i
            mondi?Di solito per questo bisogna inventare un terzo mondo di mezzo : sei disposto a sbatterti ?

            Davvero non capisco tanta presa di posizione

            contro la GPL, e' una licenza come

            un'altra.
            Si,sviluppa e poi mi sai dire.Se cosi'
            fosse sarebbe digerita come ogni altra
            licenza. Ti sei mai chiesto perche' un
            certo mondo ne e' cosi' allergico ?
            Saranno mica tutti con pregiudizi ?Ti sei mai chiesto se uno degli obbiettivi della GPL sia stato proprio quello di stare lontana da quel "certo mondo" ?




            Certo abbiamo salvato il codice dalla




            possibilita' che venga "rubato" a fini




            di lucro....ma ragazzi....a quale




            prezzo!!

            Quello previsto...
            Bella soddisfazione.... .Sai qual'e' la cosa
            piu' triste? Se mai la microsoft finira' di
            essere un problema voi continuerete ad
            armarvi per combattere un nemico che non
            esiste piu' e cosi' a legittimare un certo
            modo di ragionare.E se noi continuassimo a programmare per i fatti nostri, ignorando il mondo, come si e' sempre fatto ?Mi sembra che sia il mondo che chiama in causa la GPL, non viceversa.





            Detto questo, personalmente non vedo





            alcun problema in Java GPL visto che





            non è un prodotto





            dalla quale Sun guadagna grazie alla





            vendita di licenze.






            Questo non ha nulla a che vedere con le




            problematiche di Apache ed Eclipse. Se




            poi te non vedi alcun problema ben per




            te, io preferisco capire perche'




            quelli di questi due progetti




            FONDAMENTALI per il mondo IT si sono




            lamentati.

            Gia, sarebbe interessante saperlo.
            Ecco bravi,cominciate ad essere critici
            anche con voi stessi che di solito la
            verita' sta' nel mezzo.Chi e' interessato a stare nel mezzo dovrebbe darsi da fare allora.




            Ovviamente se tutto tutto il software




            fosse GPL non ci sarebbero stati




            problemi, vero?



            Se tutto il software fosse sotto un'unica

            licenza saremmo rovinati, per fortuna c'e'

            varieta'.
            Dipende quale e come.Sicuramente con la GPL
            si. Non si sostituiscono monopoli in favore di
            altri. Si eliminano e basta.La GPL non si sarebbe neanche avvicinata al mondo commerciale se il mercato fosse stato sano.
          • Anonimo scrive:
            [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il ...
            No comment.Siete persone di mentalita' estremamente chiusa.La liberta' e' solo quella che deve andare bene a voi e non vi preoccupate minimamente di vedere le esigenze altrui.Siete alla stregua di microsoft,ne piu' ne meno...solo che quest'ultima ha la scusante di dover/voler incrementare il proprio introito.Ora capisco perche' cercano di evitarvi in ogni modo.Voi sareste dunque l'aria nuova.....
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            - Scritto da:
            No comment. Siete persone di mentalita'
            estremamente chiusa. La liberta' e' solo
            quella che deve andare bene a voi e non
            vi preoccupate minimamente di vedere le
            esigenze altrui. Siete alla stregua di
            microsoft, ne piu' ne meno...
            solo che quest'ultima ha la scusante di
            dover / voler incrementare il proprio
            introito. Ora capisco perche' cercano
            di evitarvi in ogni modo. Voi sareste
            dunque l'aria nuova.....Guarda che qui nessuno si e' assurto a simbolo di verita' e luce : la domanda che faccio e' : a te che programmare come determinato dalla GPL non interessa perche' vuoi mettere le mani sul codice sotto tale licenza ?Ripeto quello che ti hanno gia' scritto : ti infastidisce cosi' tanto avere davanti del codice e non potertene appropriare ?
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            No comment. Siete persone di mentalita'

            estremamente chiusa. La liberta' e' solo

            quella che deve andare bene a voi e non

            vi preoccupate minimamente di vedere le

            esigenze altrui. Siete alla stregua di

            microsoft, ne piu' ne meno...

            solo che quest'ultima ha la scusante di

            dover / voler incrementare il proprio

            introito. Ora capisco perche' cercano

            di evitarvi in ogni modo. Voi sareste

            dunque l'aria nuova.....

            Guarda che qui nessuno si e' assurto a simbolo di
            verita' e luce : la domanda che faccio e' : a te
            che programmare come determinato dalla GPL non
            interessa perche' vuoi mettere le mani sul codice
            sotto tale licenza
            ?

            Ripeto quello che ti hanno gia' scritto : ti
            infastidisce cosi' tanto avere davanti del codice
            e non potertene appropriare
            ?C.V.D
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            No comment. Siete persone di mentalita'


            estremamente chiusa. La liberta' e' solo


            quella che deve andare bene a voi e non


            vi preoccupate minimamente di vedere le


            esigenze altrui. Siete alla stregua di


            microsoft, ne piu' ne meno...


            solo che quest'ultima ha la scusante di


            dover / voler incrementare il proprio


            introito. Ora capisco perche' cercano


            di evitarvi in ogni modo. Voi sareste


            dunque l'aria nuova.....



            Guarda che qui nessuno si e' assurto a simbolo
            di

            verita' e luce : la domanda che faccio e' : a te

            che programmare come determinato dalla GPL non

            interessa perche' vuoi mettere le mani sul
            codice

            sotto tale licenza

            ?



            Ripeto quello che ti hanno gia' scritto : ti

            infastidisce cosi' tanto avere davanti del
            codice

            e non potertene appropriare

            ?

            C.V.DCa55o Vor Di ??
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            - Scritto da:
            No comment.Siete persone di mentalita'
            estremamente chiusa. La liberta' e' solo quella
            che deve andare bene a voi e non vi preoccupate
            minimamente di vedere le esigenze altrui.La GPL va bene ad alcuni e non va bene ad altri, non esistono esigenze "altrui".
            Siete
            alla stregua di microsoft,ne piu' ne meno...soloSi, dai demonizziamo la GPL... @^
            che quest'ultima ha la scusante di dover/voler
            incrementare il proprio introito.Ora capisco
            perche' cercano di evitarvi in ogni modo.Voi
            sareste dunque l'aria
            nuova.....Nessuno l'ha mai detto.La GPL nasce per scopi ben precisi, e non vuole essere "l'aria nuova".È una licenza come tante altre, che impone delle limitazioni, come è giusto che sia. Ma siccome a molti dà fastidio poter leggere il codice ma non poterlo utilizzare, la si demonizza @^Se non si può utilizzare codice di un programma closed va tutto bene... tanto non lo vedi!Se invece non è possibile utilizzare codice di un programma sotto GPL, ti rode, e la licenza diventa un VIRUS!!Se vuoi sviluppare qualcosa senza le limitazioni della GPL... non utilizzarla! Perchè devi per forza usare codice sotto GPL?Siamo sempre lì... si vuole tutto e incondizionatamente...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            Voi continuate a deviare e non affrontare la questione...comunque,insomma,avevo la presunzione di discuterne ma vedo che ci sono persone piu' avvezze a riportare idee altrui piuttosto che ragionare con la propria testa.Ne terro' conto per le prossime volte.
          • pikappa scrive:
            Re: [OT]Re: GPLv3:Come non risolvere il
            - Scritto da:
            Voi continuate a deviare e non affrontare la
            questione...comunque,insomma,avevo la presunzione
            di discuterne ma vedo che ci sono persone piu'
            avvezze a riportare idee altrui piuttosto che
            ragionare con la propria testa.Ne terro' conto
            per le prossime
            volte.Il fatto è che non si capisce quale sia la questioneLa GPL nasce con il preciso intento di fornire libertà all'utente finale, chi sviluppa sotto GPL accetta le condizioni imposte da questa licenza, e anche la sua viralità.Se a te non sta bene, perchè vuoi mantenere il tuo codice chiuso non attingere da codice rilasciato sotto GPL, non è molto difficile da capire come concetto.La GPL impone queste limitazioni, così come, ad esempio la licenza della UI di Office 2007 impone di non sviluppare software che faccia concorrenza ad office stesso.Non capisco perchè le limitazioni di altre licenze (anche libere) non siano un problema, mentre quelle imposte dalla GPL si
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Ora si potra' ragionare sull'argomento senza forzature emotive e senza dover scegliere se stare con qualcuno oppure no.Era pure ora.
  • Anonimo scrive:
    JAVA CON GPL3 == FINE
    vorrebbe dire che i cellulari con java non debbano contenere ne brevetti e neuppure drm.Semplicemente irrealizzabile, una astuta e abile mossa della sun per acchialapparsi quei boccaloni che sono rimasti delusi dalla novell.
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA CON GPL3 == FINE
      - Scritto da:
      vorrebbe dire che i cellulari con java non
      debbano contenere ne brevetti e neuppure
      drm.Il software potrà contenere drm. La licenza non permetterà di fornire software GPL preinstallato su dell'hardware che non accetta altre versioni se non quella fornita.Per esempio la Tivo usa Linux e ti fornisce i sorgenti, però se tu li modifichi e provi a reinstallare su TiVo l'hardware ti blocca. Con la GPL3 si vuole impedire che questo accada. Ma non verrà impedito che la TiVo usi un suo drm.
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA CON GPL3 == FINE
      - Scritto da:
      vorrebbe dire che i cellulari con java non
      debbano contenere ne brevetti e neuppure
      drm.

      Semplicemente irrealizzabile, una astuta e abile
      mossa della sun per acchialapparsi quei boccaloni
      che sono rimasti delusi dalla
      novell.Direi che la Sun è evidentemente gestita da manager fuori di testa che ne causeranno il fallimento.
      • Anonimo scrive:
        Re: JAVA CON GPL3 == FINE
        - Scritto da:
        Direi che la Sun è evidentemente gestita da
        manager fuori di testa che ne causeranno il
        fallimento.invece Sun questa volta ha capito prima delle altre qual'è il cavallo vincente e sarà la prima a raccoglierne i frutti: $$$$
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA CON GPL3 == FINE
      - Scritto da:
      vorrebbe dire che i cellulari con java non
      debbano contenere ne brevetti e neuppure
      drm.Sarebbe fantastico.Niente DRM nei cellulari vuol dire scaricarci MP3 a manetta.
      • Anonimo scrive:
        Re: JAVA CON GPL3 == FINE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        vorrebbe dire che i cellulari con java non

        debbano contenere ne brevetti e neuppure

        drm.

        Sarebbe fantastico.
        Niente DRM nei cellulari vuol dire scaricarci MP3
        a
        manetta.
        Ecco bravo ma non dirlo troppo in giro che ne chiederanno l'abolizione in molti
  • Anonimo scrive:
    FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
    forza sun che poi vendi l'assistenza e il software te lo migliorano i muli
    • mythsmith scrive:
      Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
      Immagino tu sia uno di quelli che dice MULI ai volontari della croce blu.E vorrebbe che la smettessero così si potrebbe assumere personale pagato e quindi davvero motivato ed efficiente, altro che quattro volontari approssimativi che rubano soltanto il mestiere a chi lo sa fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
        bello paragonare i programmini per computerini a certe mansioni.... speriamo che il pc elevi i nostri cuori
        • Anonimo scrive:
          Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
          Scrivere un buon software che possa essere utile al mondo e' migliorarlo non credi? magari il sito della croce rossa sta su un server apache....o la rete di un ospedale autentica su una directory openldap....e i dati dei pazienti sono storati in un DB postgres....o un'associazione senza scopo di lucro fornisce un accesso internet con filtri per minori integrati usando freeradius per l'autenticazione sul RAS.Senza dimenticare che la piu' grande e importante invenzione del secolo scorso (internet) si basa sul lavoro di parecchi di quelli che chiami "muli"
          • MandarX scrive:
            Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
            ma no è giusto pagarela crocerossa, la pubblica amministrazione ecc devono pagare Mr Gates anziche pensare all'assistenza agli anziani e alle pensionil'amico che ce l'ha con i muli, che ha pagato ogni software da lui usato, è contento perche non vedra mai la pensione
          • FDG scrive:
            Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
            - Scritto da: MandarX
            ma no è giusto pagare

            la crocerossa, la pubblica amministrazione ecc
            devono pagare Mr Gates anziche pensare
            all'assistenza agli anziani e alle
            pensioni

            l'amico che ce l'ha con i muli, che ha pagato
            ogni software da lui usato, è contento perche non
            vedra mai la
            pensioneSempre che non sia un microservo. E allora tutto si spiegherebbe.
          • Anonimo scrive:
            Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
            anche la banca, l'azienda telefonica, l'azienda produttrice di auto forse usano free software... non è che si doveva mettere la clausola "NON utilizzabile a scopo di lucro"?
          • Anonimo scrive:
            Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
            e perche'? se volessi farlo mi inventerei una licenza, la farei avvallare legalmente (non ho idea di come si faccia) e ci scrivo che le opere sotto quella licenza non possono essere usate a fine di lucro. La gpl invece non lo prevede, ed e' anche giusto cosi': regalare qualcosa al mondo vuol dire regalarlo a tutti, poveri e ricchi.
          • mythsmith scrive:
            Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
            - Scritto da:
            anche la banca, l'azienda telefonica, l'azienda
            produttrice di auto forse usano free software...
            non è che si doveva mettere la clausola "NON
            utilizzabile a scopo di
            lucro"?E perché scusa? Anche loro contribuiscono alla crescita del software testandolo in vari contesti. Se vogliono una particolare funzione o miglioria, ne finanziano e sponsorizzano lo sviluppo (in casa o direttamente dal gruppo di sviluppo). Ma se gli va bene quel che è già stato fatto e quindi in qualche modo coperto finanziariamente, perché dovrebbero pagare ulteriormente? Per i costi di banda del download???Io ho pagato alcuni software liberi che ritengo particolarmente utili e promettenti. Però non per quello che sono e per lo sviluppo già avvenuto, ma per l'evoluzione che mi aspetto, che desidero e dunque finanzio (nel mio piccolo...).Inoltre lo "scopo di lucro" è qualcosa di parecchio variegato... ad esempio il microimprenditore che cerca di salvarsi dalla miseria assieme alla sua famiglia, opera a scopo di lucro? Dovrebbe pagare centinaia (o migliaia) di euro anche lui?Se poi succede come con le opere d'arte, per cui "lucro" diventa equivalente a "mancato acquisto"...
    • lord_casco scrive:
      Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
      - Scritto da:
      forza sun che poi vendi l'assistenza e il
      software te lo migliorano i
      muliSe il software e' rilasciato usando la licenza gpl non e' di sun ma di tutti, anche tuo.Ciao.
    • FDG scrive:
      Re: FORZA SUN FALLI LAVORARE!!!
      - Scritto da:
      forza sun che poi vendi l'assistenza e il
      software te lo migliorano i muliMeglio essere microservi eh?
Chiudi i commenti