Compaq lancia il suo iMac

Si chiama Presario EZ2000 e si richiama al computer Apple che ha mietuto enorme successo. Compaq spera così di rifarsi da un anno difficile


Las Vegas (USA) – La ribalta del Consumer Electronics Show sarà per Compaq un trampolino da cui far decollare il suo Presario EZ2000 che tutti i commentatori americani avvicinano all’iMac di Apple , il computer che ha venduto più di qualsiasi altro.

La filosofia che sottende il nuovo Presario l’ha spiegata il vicepresidente della divisione di Compaq, Shawn Burke: “volevamo renderlo semplice: semplice da accedere, semplice da usare, semplice da connettere. E questo significa semplice non solo per accedere ai componenti interni ma anche ad internet e alla posta elettronica”.

Le porte di connessione, abbandonate parallele e seriali, sono per il nuovo Presario porte USB e FireWire, e anche in questo ricorda l’iMac. Il colore del computer è Blu intenso, il processore è un Intel Celeron a 500 MHz, 64 i megabyte di RAM, 20 gigabyte l’hard disk, lettore floppy, masterizzatore riscrivibile e Cd-ROM. Al contrario dell’iMac, però, il computer viene presentato senza monitor, una scelta voluta per abbattere il costo fino a 999 dollari.

Tra le particolarità del nuovo Presario anche la Digital Dashboard, in pratica un display LCD che offre informazioni di sistema, funzionalità di interazione con la rete, e capacità diagnostiche.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti