Comune accusato di furto di pagine web

Il webmaster di un sito dedicato ad Afragola accusa l'omonimo comune di aver copiato e incollato testi e foto del proprio sito senza nemmeno indicare la fonte. Sono uguali intere sezioni dei due siti. Caso unico?
Il webmaster di un sito dedicato ad Afragola accusa l'omonimo comune di aver copiato e incollato testi e foto del proprio sito senza nemmeno indicare la fonte. Sono uguali intere sezioni dei due siti. Caso unico?


Roma – Non è la prima volta e non sarà l’ultima: un webmaster italiano ha accusato il Comune di Afragola di aver sottratto dal suo sito immagini e testi senza neppure indicare la fonte né interpellare gli autori.

“Da due anni – scrive a Punto Informatico il webmaster di Afragolaweb Massimo Ungaro – gestisco un sito dedicato alla mia città, Afragola, in provincia di Napoli. Ora, il Comune ha da qualche tempo aperto un suo sito ufficiale ma l’ha fatto… copiando i contenuti del mio sito”.

La grave accusa è contenuta anche in un approfondimento della questione pubblicato da Afrogalweb, secondo cui il sito ufficiale del Comune di Afragola ha operato un brutale “copia e incolla”.

In particolare la sezione Storia del sito del Comune appare del tutto identica a quella omonima di Afragolaweb.

“È davvero strano – conclude Ungaro – come le cose in Italia vadano spesso alla rovescia: non sono i siti indipendenti a copiare informazioni dai siti ufficiali, ma il contrario!”.

A questo punto Ungaro e gli altri autori di Afragolaweb attendono una risposta formale da parte del Comune. Punto Informatico non è per ora riuscito a mettersi in contatto con i responsabili del sito comunale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 09 2002
Link copiato negli appunti