Comunicazioni.it, un sito sotto tiro

Comunicazioni.it, un sito sotto tiro

Due giorni fa è stato presentato il nuovo spazio web del ministero delle TLC. Offerto come accessibile, è invece sotterrato dagli esperti di Accessibilità web. Possibile vedere i problemi con un emulatore solo testo
Due giorni fa è stato presentato il nuovo spazio web del ministero delle TLC. Offerto come accessibile, è invece sotterrato dagli esperti di Accessibilità web. Possibile vedere i problemi con un emulatore solo testo


Roma – Piove sul ministero delle Comunicazioni e sulla pomposa presentazione con cui due giorni fa è stato portato all'attenzione della stampa il sito del dicastero, rinnovato nell'aspetto e nei contenuti. Un sito annunciato come rispettoso delle linee guida sull'Accessibilità ma che, invece, secondo gli esperti non le rispetta affatto.

Il portale del Ministero dispone di uno spazio, chiamato “Sito WAI”, che si dichiara ispirato alla Web Accessibility Initiative , vale a dire la “Bibbia” dell'Accessibilità web, contenente le linee guida che consentono a chi sviluppa un sito di rendere fruibili le proprie pagine a chi è portatore di disabilità o ha impedimenti tali da costringerlo ad utilizzare software speciali di supporto per la navigazione in internet.

Quando il portale è stato presentato, il Ministero ha spiegato che si tratta di un sito che ha adottato soluzioni che permettono l'accesso anche ai non vedenti, in questo modo seguendo “una precisa richiesta dell'Unione Europea”.

Gli esperti di Accessibilità, quelli che hanno scritto a Punto Informatico dopo la presentazione del sito ma anche quelli che ne stanno parlando nella mailing list sull'accessibilità “Humana” , contestano l'agibilità del portale.

E' peraltro sufficiente cercare di entrare nel sito con un emulatore solo testo per rendersi conto dei problemi che attendono gli utilizzatori di software di supporto che tenteranno di accedere alla home page del portale, viziata persino dalla presenza di un frame nascosto. E anche l'accesso alle pagine WAI sembra destinato a trasformarsi per molti in una vera e propria avventura.

Va detto che nel recentissimo passato la presentazione di un altro sito istituzionale, quello della Regione Lazio, è inciampata proprio sulla delicata questione dell'Accessibilità, e questo nonostante l'attenzione che al problema si è fin qui data proprio negli ambienti istituzionali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 08 2002
Link copiato negli appunti