Con 4mila euro Firenze ti fa maestro

Con 4mila euro Firenze ti fa maestro

Giunge alla quinta edizione il Master in Multimedia Design dell'Università di Firenze, corso a cui collabora anche la RAI e che offre, dicono i promotori, ottime opportunità di lavoro
Giunge alla quinta edizione il Master in Multimedia Design dell'Università di Firenze, corso a cui collabora anche la RAI e che offre, dicono i promotori, ottime opportunità di lavoro


Roma – “Qualificarsi per le nuove professioni del mondo del lavoro”. Si potrebbe sintetizzare così lo slogan con cui viene promossa in queste ore la quinta edizione del Master in Multimedia Design dell'Università di Firenze, un megacorso che “laurea” con 4.132 euro di spesa.

Il Master promosso dall'Università è realizzato con la collaborazione della RAI, della Mediateca Regionale Toscana e con il supporto del Centro per la Comunicazione ed Integrazione dei Media, Centro di Eccellenza riconosciuto dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca).

Stando all'Università fiorentina, la stretta collaborazione con grandi aziende impegnate nel settore, come SEAT o IlSole24Ore, permette ai nuovi “maestri del multimedia” di avere ottime chance di impiego.

La nuova edizione del master inizierà il 13 gennaio 2003 e si annuncia una battaglia all'ultimo sangue per le iscrizioni: sono solo 45 i posti per i laureati in discipline umanistiche e scientifiche. A rendere la corsa al posto ancora più densa di suspence è l'apertura del Master non solo agli italiani ma anche a chi proviene dalla UE, dagli USA e dall'America Centrale. La battaglia comincia il 10 dicembre

“Il Master in Multimedia – si legge in una nota – si qualifica come master universitario di I livello a numero chiuso e riconosce un totale di 64 crediti formativi. Il programma di studi è definito per formare esperti nella progettazione e sviluppo di contenuti e fornire gli strumenti tecnici per la realizzazione di soluzioni e prodotti multimediali e applicazioni in Internet. Gli ammessi possono scegliere tra due indirizzi specialistici rispettivamente incentrati sullo studio e l'applicazione di linguaggi per i nuovi media, per l'editoria elettronica on- e off-line, e sull'animazione grafica e la composizione di video digitale per la postproduzione”.

La formazione avviene presso la sede RAI Toscana in laboratori attrezzati, tra giugno e luglio, per un totale di circa 900 ore di cui 600 in laboratorio. “A seguire, – si legge nella nota – uno stage operativo di tre mesi presso aziende nazionali ed estere specializzate nel settore dei New Media”.

Altre info sono qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 12 2002
Link copiato negli appunti