Con Linspire l'ADSL costa meno

Grazie a un accordo fra Questar e NGI, gli utenti del sistema operativo Linspire possono accedere ad un'offerta ADSL scontata


Milano – Per promuovere Linspire sul mercato italiano, il distributore italiano Questar ha stretto un accordo con il provider NGI per offrire agli utenti del noto sistema operativo Linux-based uno sconto sull’acquisto di un abbonamento ADSL.

La promozione prevede la possibilità di acquistare ADSL F5 di NGI con una riduzione di prezzo compresa fra il 10 e il 15% a seconda della versione scelta. Le connessioni F5 partono dal canonico accesso base 640/256 Kbps per arrivare a 2048 Kbps in downstream e 512 Kbps in upstream. Tutti gli abbonamenti della famiglia F5 prevedono la modalità di trasmissione “fast” e non sono soggetti ad alcun limite di traffico né costo di attivazione.

“L’accordo con NGI ci consente di aggiungere valore a Linspire, rendendo il prodotto una soluzione completa, pronta a soddisfare non solo i bisogni di produttività ma anche quelli di connettività”, ha commentato David Orban, CEO di Questar.

Proprio lo scorso luglio Questar ha rilasciato una versione di Linspire 4.5 localizzata in italiano .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • kanna scrive:
    Re: la censura sulla censura
    Mmmm ... ho provato, ed apparentemente i risultati sono identici.Poi ho controllato meglio, e ho scoperto che nel sito inglese, sotto la casella di ricerca, c'e` la scritta "SafeSearch is on".Nelle preferenze si puo' disabilitare, e a questo punto le ricerce sono *nettamente* differenti :DLa cosa interessante e` che nel sito italiano non c'e` modo di disabilitare il safesearch. Anzi, veramente non c'e` neanche indicato che sia attivo. Male. Molto male.Evidentemente qualcuno ha pensato che gli italiani sono troppo immaturi (o bigotti, o tardi di comprendonio) per poter effettuare ricerche non censurate :sIl fatto poi che non sia indicato in modo esplicito mi manda veramente in bestia :@
    • avvelenato scrive:
      Re: la censura sulla censura
      - Scritto da: kanna
      Mmmm ... ho provato, ed apparentemente i
      risultati sono identici.

      Poi ho controllato meglio, e ho scoperto che
      nel sito inglese, sotto la casella di
      ricerca, c'e` la scritta "SafeSearch is on".

      Nelle preferenze si puo' disabilitare, e a
      questo punto le ricerce sono *nettamente*
      differenti :D

      La cosa interessante e` che nel sito
      italiano non c'e` modo di disabilitare il
      safesearch. Anzi, veramente non c'e` neanche
      indicato che sia attivo. Male. Molto male.

      Evidentemente qualcuno ha pensato che gli
      italiani sono troppo immaturi (o bigotti, o
      tardi di comprendonio) per poter effettuare
      ricerche non censurate :s

      Il fatto poi che non sia indicato in modo
      esplicito mi manda veramente in bestia :@esatto. :(ma non è che avranno pensato che noi italiani non avessimo bisogno di porno? :D :P )==================================Modificato dall'autore il 28/09/2004 18.21.47
      • Anonimo scrive:
        Re: la censura sulla censura

        (ma non è che avranno pensato che noi
        italiani non avessimo bisogno di porno? :D
        :p )Ma figurati!Basta leggere i forum degli informatici per capire che di pornone avete bisogno eccome...figuriamioci se l'esempio non era su quell'argomento!(una donna che se la ride)
        • avvelenato scrive:
          Re: la censura sulla censura
          - Scritto da: Anonimo


          (ma non è che avranno pensato
          che noi

          italiani non avessimo bisogno di porno?
          :D

          :p )

          Ma figurati!
          Basta leggere i forum degli informatici per
          capire che di porno
          ne avete bisogno eccome...figuriamioci se
          l'esempio non era su quell'argomento!

          (una donna che se la ride)colpa vostra che non la date! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ai Cinesi va bene cosi...

    Comunque, se per democrazia intendiamo
    l'esempio Italiano, in cui per 40 anni
    abbiamo avuto una dittatura virtuale
    chiamata Democrazia Cristiana, quadripartito
    e pentapartito, corrota, inefficente ecc ,
    ci conviene non dare lezioni di democrazia
    in giro per il mondo. Potrebbero crederci.questo, in Italia,lo puoi dire.in Cina no.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ai Cinesi va bene cosi...
      - Scritto da: Anonimo



      Comunque, se per democrazia intendiamo

      l'esempio Italiano, in cui per 40 anni

      abbiamo avuto una dittatura virtuale

      chiamata Democrazia Cristiana,
      quadripartito

      e pentapartito, corrota, inefficente
      ecc ,

      ci conviene non dare lezioni di
      democrazia

      in giro per il mondo. Potrebbero
      crederci.non è che se gridi mafiosi di merda nella piazza di Corleone ti fanno necessariamente secco...dipende dalle circostanze, nessuno generalmente si spreca per cose insignificanti...anche in Italia...forse per questo hai l'impressione che ci sia piu' libertà di espressione di quello che realmente è. L'importante è che tu non abbia alcuna possilità di cambiare qualcosa...

      questo, in Italia,lo puoi dire.
      in Cina no.
      • Anonimo scrive:
        corretto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo






        Comunque, se per democrazia
        intendiamo


        l'esempio Italiano, in cui per 40
        anni


        abbiamo avuto una dittatura
        virtuale


        chiamata Democrazia Cristiana,

        quadripartito


        e pentapartito, corrota,
        inefficente

        ecc ,


        ci conviene non dare lezioni di

        democrazia


        in giro per il mondo. Potrebbero

        crederci.



        questo, in Italia,lo puoi dire.

        in Cina no. non è che se gridi mafiosi di merda nella piazza di Corleone ti fanno necessariamente secco...dipende dalle circostanze, nessuno generalmente si spreca per cose insignificanti...anche in Italia...forse per questo hai l'impressione che ci sia piu' libertà di espressione di quello che realmente è. L'importante è che tu non abbia alcuna possilità di cambiare qualcosa...è noto che la parola si lascia ai fessi
  • Anonimo scrive:
    google censura anche in italia? leggete!
    ne ho avuto la prova seguendo un articolo che confutava le statistiche gloriose emerse da un convegno a suon di dati, provenienti da altre fonti più sostanzione (istat, assinform, ecc..); è uscito sabato sera, subito indicizzato da google news:http://www.iteam5.net/blog/2004/09/in-sicilia-il-record-di-imprese-online.aspè rimasto online anche domenica, come si vede da queste copie cache:http://news.google.it/?ned=it&hl=it&ncl=http://www.guidasicilia.it/ita/main/news/index.jsp%3FIDNews%3D13107http://www.google.it/search?q=cache:PCspig8rOs8J:news.google.it/+iteam5+sicilia&hl=itadesso è sparito dall'elenco news di google per quella notiziahttp://www.google.it/search?q=cache:uf58iqdmuDAJ:www.xasa.com.es/news/it/+iteam5+sicilia+xasa&hl=ital suo posto un articolo:http://www.guidasicilia.it/ita/main/news/index.jsp?IDNews=13107che comincia così:Vi ricordate l'Italia delle "Tre I"? In Sicilia una delle "I" berlusconiane sembra essere attecchita con preponderanza: la I di Internet. ... aiuto siamo cinesi !!!!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: google censura anche in italia? legg
      - Scritto da: Anonimo
      ne ho avuto la prova seguendo un articolo
      che confutava le statistiche gloriose emerse
      da un convegno a suon di dati, provenienti
      da altre fonti più sostanzione
      (istat, assinform, ecc..); è uscito
      sabato sera, subito indicizzato da google
      news:

      www.iteam5.net/blog/2004/09/in-sicilia-il-rec

      è rimasto online anche domenica, come
      si vede da queste copie cache:

      news.google.it/?ned=it&hl=it&ncl=http://www.g

      href="http://www.google.it/search?q=cache:pCs

      adesso è sparito dall'elenco news di
      google per quella notizia

      www.google.it/search?q=cache:uf58iqdmuDAJ:www

      al suo posto un articolo:

      www.guidasicilia.it/ita/main/news/index.jsp?I

      che comincia così:
      Vi ricordate l'Italia delle "Tre I"? In
      Sicilia una delle "I" berlusconiane sembra
      essere attecchita con preponderanza: la I di
      Internet. ...


      aiuto siamo cinesi !!!!!!!!!!!!!!!cavolo che ricerca..... ti potrebbero assumere i cinesi;)
    • Anonimo scrive:
      Re: google censura anche in italia? leggete!
      Che google censuri anche in Italia è un dato di fatto. Vi ricordate il mio articolo sul caro ADSLI ( http://www.iteam5.net/blog/2004/09/pi-di-3500-firme-contro-i-gestori.asp)? Ebbene, da quell'articolo in poi google non indicizza più i miei articoli. Pensate che sia una coincidenza? Non direi proprio! La verità è che google si allinea ai governi dei paesi in cui è attiva. Caro google, business is business, ma per favore non riempiamoci la bocca di parole, (es. libertà di informazione) che non fanno parte del nostro bagaglio culturale....fvozza@iteam5.net
  • Anonimo scrive:
    Per verificare se un sito è bloccato
    Da qui è possibile verificare se dalla Cina un dato sito risulta bloccato o meno:http://cyber.law.harvard.edu/filtering/china/test/Qui invece trovate una lista di siti bloccati:http://cyber.law.harvard.edu/filtering/china/China-R.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Per verificare se un sito è bloccato
      - Scritto da: Anonimo
      Da qui è possibile verificare se
      dalla Cina un dato sito risulta bloccato o
      meno:

      cyber.law.harvard.edu/filtering/china/test /

      Qui invece trovate una lista di siti
      bloccati:

      cyber.law.harvard.edu/filtering/china/China-R
      ho provato con http://www.punto-informatico.ite non ha dato risultato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per verificare se un sito è bloccato
        - Scritto da: Anonimo


        ho provato con www.punto-informatico.it

        e non ha dato risultato.probabilmente dalla Cina bloccano l'effettuazione del test. Nelle FAQ http://cyber.law.harvard.edu/filtering/china/test/faq.htmlaffrontano la questioneWhy do I get "indeterminate" answers ?Internet filtering staff in China seem to have become aware of this system, and they often take steps to block its operation. In response, we have taken countermeasures to attempt to remain operational. At the moment, we often find ourselves in a sort of limbo in which some tests yield affirmative results one way or the other (that a given site is accessible or inaccessible from China) while other tests yield indeterminate answers that don't let us draw a conclusion as to the site's status. In this latter situation, we report a result of "indeterminate." But the testing system does work -- scores of users continue to get results every day -- so if you receive an "indeterminate" response, please wait a few minutes and then try again. We apologize for the inconvenience and are doing all we can to improve the situation.Anche dalla pagina di accesso al servizio si desume una nota simile: "Note that, subsequent to our release of this testing system, we have found that it is often blocked by Chinese network equipment -- a result for which we apologize, but to which we have little recourse."Certo che in Cina c'è gente senza senza sprezzo del ridicolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per verificare se un sito è bloccato
      paradossalecensurano anche i siti marxisti, comunisti e simili -__-
  • vidock scrive:
    e l'icona???
    Qualcuno mi spiega cosa rappresenta l'icona dell'articolo?
  • Hydargos scrive:
    Ma m'importa....
    ...una semplice a me della Cina !!!Ci preoccupiamo di dar loro la libertà... ci preoccupiamo della censura.......e questi stanno mangiando piano piano la nostra economia....Avete notato come TUTTO ormai è 'made in china' ?Ci fasciamo la testa per la libertà e la democrazia di 4 (miliardi) di mangiatori di riso, quando invece ci vorrebbe un bell'embargo !!!!Poi tutti a piangere che non abbiamo lavoro.......mi fate ridere....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma m'importa....
      Straquototototoooooooooooooooo:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma m'importa....
        Io invece non straquoto neppure un po'. Non vi viene in mente che se la Cina è tanto competitiva è anche perché l'attività sindacale indipendente è proibita, e le politiche economiche sono dirette rigidamente dal centro? Con un popolo di circa un miliardo di persone che lavorano con mutismo e rassegnazione, bella forza che sono competitivi. Le dittature sono sempre competitive, ordinate, e fanno persino arrivare i treni in orario. Se della dittatura non ci si cura, poi non ci si può lamentare della concorrenza cinese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma m'importa....
      - Scritto da: Hydargos
      ...una semplice a me della Cina !!!
      Ci preoccupiamo di dar loro la
      libertà... ci preoccupiamo della
      censura...
      ....e questi stanno mangiando piano piano la
      nostra economia....
      Avete notato come TUTTO ormai è 'made
      in china' ?caro BEOTA, se loro avessero la democrazia sarebbero come noi, non sarebbero schiavi. Se potesero pensare "io ho dei diritti" sarebbero come noi.gli schiavi costano meno.Se noi gli portiamo il nostro stile di vita ALLORA SI che saremo globalizzati. Così invece, noi gli portiamo il lavoro e loro ci danno i prodotti a buon prezzo ... si ma i nostri soldi con che lavoro li guadagnamo?tra un po' saremo fottuti!E loro inizieranno FORSE ad accorgersi che non devono più faticare come muli.ma per allora io e te saremo morti e i nostri figli staranno succhiando fango con la cannuccia
      Ci fasciamo la testa per la libertà e
      la democrazia di 4 (miliardi) di mangiatori
      di riso, quando invece ci vorrebbe un
      bell'embargo !!!!sai quanta sega gli importa a loro.hanno TUTTO quello che gli serve.abbiamo dovuto supplicarli perchè ci dessero l'acciaio.hanno tutto, e hanno forza lavoro gratis.
      Poi tutti a piangere che non abbiamo
      lavoro....
      ...mi fate ridere....non capisci una sega e morirai delle medesime ... chi ci guadagna qui, sono i nostri ricchi, i loro ricchi e basta.come sempre.portando la democrazia, l'uguaglianza, i sindacati, i diritti a tutto il popolo, non vorranno essere schiavi loro tanto quanto non vuoi esserlo tu o io.E allora saremo pari.Il culo ce lo faremo dallo stesso punto di vista.Per loro già mangiare è una ficata.Per noi non avere l'ADSL è un problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma m'importa....
      - Scritto da: Hydargos
      ...una semplice a me della Cina !!!
      Ci preoccupiamo di dar loro la libertà... ci
      preoccupiamo della censura...
      ....e questi stanno mangiando piano piano la
      nostra economia....
      Avete notato come TUTTO ormai è 'made in china' ?

      Ci fasciamo la testa per la libertà e la
      democrazia di 4 (miliardi) di mangiatori di riso,
      quando invece ci vorrebbe un bell'embargo !!!!

      Poi tutti a piangere che non abbiamo lavoro....
      ...mi fate ridere....Beh.. per il momento le "nostre" multinazionali mi sembra che si trovino abbastanza a loro agio in cina...
  • Anonimo scrive:
    si google è ok, ma....
    ci sono altri motori interessanti, tipo a9, gigablast o mozdex o, al limite anche daypop....io sempre più spesso li consulto perchè su google (che è cmq ok) ci sono sempre di + spam links (cioè link a motorini di ricerca che fanno la ricerca di quello che cerchi su google...bel guazzabuglio eh?!?)cià
    • Anonimo scrive:
      Re: si google è ok, ma....
      verissimo google ormai è pieno di spam links di quei motori del cavolo, e ho anche il sospetto che alcuni link siano commerciali anche se non presentati come tali.Se cerchi appunti universitari otterrai tutti siti con dialer nelle prime 2-3 pagineSe cerchi qualche prodotto ti trovi sempre kelkoo tra le palle e altri
  • Anonimo scrive:
    Immagine di Schiavoni
    Cosa rappresenta? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Immagine di Schiavoni
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa rappresenta? :|Mai stato in un ristorante cinese?
      • Anonimo scrive:
        Re: Immagine di Schiavoni
        Io non l'ho capita! A me sembre un'enorme cacca... :$
      • CioDu scrive:
        Re: Immagine di Schiavoni

        Mai stato in un ristorante cinese?è che non digerisco bene i topi...
      • Anonimo scrive:
        [IRRIVERENTE] Re: Immagine di Schiavoni
        - Scritto da: Anonimo

        Mai stato in un ristorante cinese?Vuoi dire che quello è un involtino primavera? A me non sembra: gli involtini primavera sono dritti. Piuttosto guarda l'estremità piegata dell'involtino... Secondo me la Redazione voleva suggerire che con il Google censurato il governo cinese lo metterà in quel posto ad un miliardo e mezzo di persone o giù di lì. :-)
        • avvelenato scrive:
          Re: [IRRIVERENTE] Re: Immagine di Schiav
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Mai stato in un ristorante cinese?

          Vuoi dire che quello è un involtino
          primavera? A me non sembra: gli involtini
          primavera sono dritti. Piuttosto guarda
          l'estremità piegata dell'involtino...
          Secondo me la Redazione voleva suggerire che
          con il Google censurato il governo cinese lo
          metterà in quel posto ad un miliardo
          e mezzo di persone o giù di
          lì. :)dovrebbero essere o biscottini portafortuna cinesi, o ravioli cinesi, o qualche altra pietanza cinese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Immagine di Schiavoni
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa rappresenta? :|biscottino della felicitàma forse unammerda, forse apposta lo lascia ambiguo
  • Anonimo scrive:
    Un paragone un po' forzato
    Beh insomma paragonare la democrazia italiana, per quanto corrotta e inefficiente, con un regime che incarcera decine di migliaia di dissidenti ogni anno e ne ammazza più di 4000, mi sembra francamente un'esagerazione.Al pari delle altre democrazie qui non vige censura, e anche riguardo alla degenerazione dei partiti di governo all'inzio degli anni ottanta l'analisi delle cause è un po' più complessa non credi?
  • Anonimo scrive:
    Mica è una censura di Google...
    Quando un QUALUNQUE utente effettua una ricerca su Google, ne ricava una lista di link a pagine web considerate attinenti alla ricerca fatta.Google però tenta di filtrare via dalla lista i link a pagine non più esistenti (errore HTTP 404) o ai domini scaduti, o comunque a qualunque pagina non raggiungibile dall'utente per una qualsivoglia ragione tecnica.Questo ha un senso: che te lo mette a fare un link se poi non funziona per irraggiungibilità della pagina di destinazione? Eliminando un "link rotto", Google migliora l'esperienza di navigazione dell'utente, così come qualunque webmaster fa eliminando link non funzionanti dal proprio sito.Per le news è lo stesso. Google News elimina dalla lista di notizie quei link che l'utente non potrebbe comunque raggiungere. Che lo pubblica a fare un link verso una notizia che l'utente cinese non potrebbe comunque leggere?E siccome, lo ricordo, Google News non è un organo di stampa né una testata giornalistica ma un servizio automatizzato che si limita a presentare una cernita di quello che l'utente PUO' trovare in rete, è ovvio che un link verso una risorsa non consultabile è del tutto inutile e fuori dagli scopi del servizio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mica è una censura di Google...
      - Scritto da: Anonimo
      Quando un QUALUNQUE utente effettua una
      ricerca su Google, ne ricava una lista di
      link a pagine web considerate attinenti alla
      ricerca fatta.

      Google però tenta di filtrare via
      dalla lista i link a pagine non più
      esistenti (errore HTTP 404) o ai domini
      scaduti, o comunque a qualunque pagina non
      raggiungibile dall'utente per una
      qualsivoglia ragione tecnica.

      Questo ha un senso: che te lo mette a fare
      un link se poi non funziona per
      irraggiungibilità della pagina di
      destinazione? Eliminando un "link rotto",
      Google migliora l'esperienza di navigazione
      dell'utente, così come qualunque
      webmaster fa eliminando link non funzionanti
      dal proprio sito.

      Per le news è lo stesso. Google News
      elimina dalla lista di notizie quei link che
      l'utente non potrebbe comunque raggiungere.
      Che lo pubblica a fare un link verso una
      notizia che l'utente cinese non potrebbe
      comunque leggere?

      E siccome, lo ricordo, Google News non
      è un organo di stampa né una
      testata giornalistica ma un servizio
      automatizzato che si limita a presentare una
      cernita di quello che l'utente PUO' trovare
      in rete, è ovvio che un link verso
      una risorsa non consultabile è del
      tutto inutile e fuori dagli scopi del
      servizio.i suoi proprietari non lo sono.lasciare l'idea che tutto questo non è visibile, incrina l'idea di "va tutto bene"mostreare che c'è qualcosa che qualcuno pensa di non fargli vedere, può far pensare.e loro di pensare hanno bisogno, anche se qualcuno qui li vorrebbe a zappare senza pensare
  • Anonimo scrive:
    Google lo anche in politica...
    sembra che anche sulle news Google non sia proprio imparziialissimohttp://montemagno.typepad.com/bushekerry/2004/09/google_news_fa_.html;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ai Cinesi va bene cosi...
    Ben detto, complimenti per l'analisi.Tarx
  • Anonimo scrive:
    Re: Ai Cinesi va bene cosi...
    standing ovation! :)skinner
  • Anonimo scrive:
    Che senso avrebbe.........
    Che senso avrebbe internet, l'invenzione del secolo che ha rivoluzionato il modo di pensaredelle persone, avvicinato culture lontane, diffuso le idee della gente, aiutato a comunicare milioni di persone, senza considerare l'utilità dal punto di vista della ricerca.Mi dispiace che un colosso come google abbia adottato questa linea, sarebbe stato molto più apprezzabile se avesse detto al governo cinese : - Noi siamo così,o co prendi come siamo o non ci prendi per niente - . oscurando tutto il motore in Cina.Pensate per assurdo a quale sarebbe l'utilità di internet se si potesse vedere solo quello che ci vogliono far vedere.Meditate gente, meditate....
    • Anonimo scrive:
      Re: Che senso avrebbe.........
      nel loro stile, si sarebbero fatti un motore di ricerca tutto loro, le forze le hanno, le capacita' pure, le palle anche.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che senso avrebbe.........
        - Scritto da: Anonimo
        nel loro stile, si sarebbero fatti un motore
        di ricerca tutto loro, le forze le hanno, le
        capacita' pure, le palle anche.Beh, se lo facciano, allora
    • Anonimo scrive:
      Re: Che senso avrebbe.........
    • Anonimo scrive:
      Re: Che senso avrebbe.........

      Mi dispiace che un colosso come google abbia
      adottato questa linea, sarebbe stato molto
      più apprezzabile se avesse detto al
      governo cinese : - Noi siamo così,o
      co prendi come siamo o non ci prendi per
      niente - . oscurando tutto il motore in
      Cina.sei un genio veramente.loro sono MILIARDImiliardi ti rendi conto?sono nel WTO, sono ormai infiltrati nel nostro mondo e quelli di google da bravi commercianti (sono questo) han detto "se non puoi batterli, unisciti a loro".e loro ci hanno battuti, perchè con il loro schiavismo con la loro lotta alla libertà, con la censura, con lo stivale che schiaccia la testa, con il comunismo reale, con la dittatura-mascherata, con l'oligarchia mascherata, con il totalitarismo rosso, ci hanno fottuto, perchè con gli schiavi hanno prodotto roba a buon mercato, e noi l'abbiamo comprata, noi gli abbiamo fatto vedere come si facevano le cose (da noi c'era libertà di ricerca, di pensiero, di scienza) e ce le siamo fatte fottere ... ora loro fanno, macinano, lavorano e noi soccombiamo. Così loro si infiltrano nel nostro capitalismo (ma come? ma non erano comunisti?!) ... e pian piano tutto si erode, il centro collassa.soccombo
      • Anonimo scrive:
        Re: Che senso avrebbe.........
        - Scritto da: Anonimo



        Mi dispiace che un colosso come google
        abbia

        adottato questa linea, sarebbe stato
        molto

        più apprezzabile se avesse detto
        al

        governo cinese : - Noi siamo
        così,o

        co prendi come siamo o non ci prendi per

        niente - . oscurando tutto il motore in

        Cina.


        sei un genio veramente.

        loro sono MILIARDI

        miliardi ti rendi conto?

        sono nel WTO, sono ormai infiltrati nel
        nostro mondo e quelli di google da bravi
        commercianti (sono questo) han detto "se non
        puoi batterli, unisciti a loro".
        e loro ci hanno battuti, perchè con
        il loro schiavismo con la loro lotta alla
        libertà, con la censura, con lo
        stivale che schiaccia la testa, con il
        comunismo reale, con la
        dittatura-mascherata, con l'oligarchia
        mascherata, con il totalitarismo rosso, ci
        hanno fottuto, perchè con gli schiavi
        hanno prodotto roba a buon mercato, e noi
        l'abbiamo comprata, noi gli abbiamo fatto
        vedere come si facevano le cose (da noi
        c'era libertà di ricerca, di
        pensiero, di scienza) e ce le siamo fatte
        fottere ... ora loro fanno, macinano,
        lavorano e noi soccombiamo. Così loro
        si infiltrano nel nostro capitalismo (ma
        come? ma non erano comunisti?!) ... e pian
        piano tutto si erode, il centro collassa.

        soccombonon collasserà nulla, al piu' collasserà la Cina...nella peggiore delle ipotesi noi diventeremmo poveri e piu' a buon mercato di loro. Finche' copiano magliette non fanno paura, se inventassero hi tech allora farebbero seria concorrenza...ma i primi a soffrirne sarebbero gli Usa.E' indifferente il paese con cui noi già non riusciamo a tenere il passo.Infine la loro crescita è destinata a rallentare...Inoltre non è da escludere che si spacchino quando il regime sarà diventato troppo democratico rispetto a ora.
  • Anonimo scrive:
    Ma a voi cosa ve ne frega?
    Google vende un servizio e la Cina lo vuole castrato, fine del discorso. Il problema non è Google ma il governo cinese quindi tanti discorsi etici su Google soono fuori luogo. Ci può essere qualcuno che si lamenti del fatto che Google non dovesse accettare ma mi domando se questo qualcuno è anche un attivista contro il governo Cinese, se fa qualcosa per cambiarlo.Il problema è che la nostra vita la passiamo così, giudichiamo tutti, dal vicino di casa ai dirigenti di Google senza mai muovere un dito per cambiare le cose alla radice (escluse le poche eccezioni).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a voi cosa ve ne frega?
      - Scritto da: Anonimo
      Google vende un servizio e la Cina lo vuole
      castrato, fine del discorso. Il problema non
      è Google ma il governo cinese quindi
      tanti discorsi etici su Google soono fuori
      luogo. tu sei fuori luogo.quando tu commerci con un criminale, tu sei connivente.quando google decide di fare affari e prendere soldi da un paese che minaccia il pianeta civile, allora google decide di mettere le mani nella merda mischiata al sangue
      Ci può essere qualcuno che si lamenti
      del fatto che Google non dovesse accettare
      ma mi domando se questo qualcuno è
      anche un attivista contro il governo Cinese,
      se fa qualcosa per cambiarlo.e tu che fai?preferisci che non se ne parli nemmeno se non si fa qualcosa?beh, tu non sai cosa fa lui, per tanto dai pure per scontato che oltre a parlare, lui ieri era a fare qualcosa, ad agire.tu che fai?siccome non fai niente, allora taci?oppure dato che parli in favore di google-commie, allora ieri avevi la testa rasata e mazzuolavi ebrei e negri in piazza? VEdi che razza di stronzate si fanno a sragionare in questo modo?ovvio che no. Ma allora perchè parli se non agisci?Perchè hai una opinione, perchè ti schieri con la (tua) ragione.
      Il problema è che la nostra vita la
      passiamo così, giudichiamo tutti, dal
      vicino di casa ai dirigenti di Google fino ad arrivare a chi giudica chi giudica, come te.forse dovresti darci l'esempio e tacere, no?
      senza
      mai muovere un dito per cambiare le cose
      alla radice (escluse le poche eccezioni).tipo te?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a voi cosa ve ne frega?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Google vende un servizio e la Cina lo
        vuole

        castrato, fine del discorso. Il
        problema non

        è Google ma il governo cinese
        quindi

        tanti discorsi etici su Google soono
        fuori

        luogo.

        tu sei fuori luogo.

        quando tu commerci con un criminale, tu sei
        connivente.
        quando google decide di fare affari e
        prendere soldi da un paese che minaccia il
        pianeta civile, allora google decide di
        mettere le mani nella merda mischiata al
        sangue


        Ci può essere qualcuno che si
        lamenti

        del fatto che Google non dovesse
        accettare

        ma mi domando se questo qualcuno
        è

        anche un attivista contro il governo
        Cinese,

        se fa qualcosa per cambiarlo.

        e tu che fai?
        preferisci che non se ne parli nemmeno se
        non si fa qualcosa?
        beh, tu non sai cosa fa lui, per tanto dai
        pure per scontato che oltre a parlare, lui
        ieri era a fare qualcosa, ad agire.
        tu che fai?
        siccome non fai niente, allora taci?
        oppure dato che parli in favore di
        google-commie, allora ieri avevi la testa
        rasata e mazzuolavi ebrei e negri in piazza?
        VEdi che razza di stronzate si fanno a
        sragionare in questo modo?

        ovvio che no. Ma allora perchè parli
        se non agisci?
        Perchè hai una opinione,
        perchè ti schieri con la (tua)
        ragione.



        Il problema è che la nostra vita
        la

        passiamo così, giudichiamo
        tutti, dal

        vicino di casa ai dirigenti di Google

        fino ad arrivare a chi giudica chi giudica,
        come te.
        forse dovresti darci l'esempio e tacere, no?


        senza

        mai muovere un dito per cambiare le cose

        alla radice (escluse le poche
        eccezioni).

        tipo te?chi agisce non si mette a fare il moralista scandalizzato e sbraita per il puro piacere di gridare allo scandalo.Benvenuto nel mondo reale non fatto solo di duri e puri che parlano soltanto.Cosa preferivi per non mettere le mani nella merda...mentre tu parli togliere un servizio che comunque funziona a qualche miliardo di persone, solo perche' non permettono di parlare di politica? il mondo in Cina non lo cambierà la libertà di parola ma la fame che costringe il regime ad avvicinarsi al resto del mondo o a perire di guerre civili
  • Anonimo scrive:
    OT parziale sulla CINA
    Alcuni anni fa vicino a dove abito si tenne un convegno sulla libertà di culto religioso in Cina. Partecipava un membro del Partito Comunista, che (non sto scherzando) spiegò di avere deciso di convertirsi al cristianesimo e a farsi sacerdote, perché il partito riteneva ciò opportuno dato il momento storico. Questo prete per dovere su mandato del PCC naturalmente spiegò che in Cina c'è la massima libertà di culto e che l'unico problema sono i culti non patriottici, non perché culti, ma perché non patriottici. Un altro prete, italiano, si alzò su e disse candidamente più o meno: "sì tutto interessante, ma con la storia del Panchen Lama come la mettiamo?" Il Panchen Lama è(ra) un bambino che fu arrestato e trasferito in un luogo segreto insieme a tutta la famiglia nella prima metà degli anni '90 dal governo cinese, perché il Dalai Lama lo aveva riconosciuto come reincarnazione di un santo buddista tibetano. Al posto del Panchen Lama il Governo cinese nominò un altro Panchen Lama, patriottico. La cosa era basata solo sulla fede, era di natura religiosa, e il bambino oltretutto non aveva svolto alcun ruolo in questa storia. Il Panchen Lama era tra i più giovani prigionieri di coscienza difesi da Amnesty International. Il sacerdote cinese rispose, MOLTO INFASTIDITO: "se quello che dici tuè vero, quel che dico io è falso. Se quel che dico io è vero, quel che dici tu è falso". E poi troncò la conversazione.Se questo è il modo di ragionare di quella gente, Google dovrebbe stare bene attenta a non aiutare il regime a rafforzarsi ulteriormente. E' nello stesso interesse di Google in Cina. Meglio sarebbe chiudere la struttura, e lasciare Pechino nella vergognosa necessità di spiegare ai cinesi perché il Google Internazionale non è accessibile dalla Cina. Temo che Google abbia ragionato in termini diversi, di business. Loro sono di più, come altri fanno notare giustamente in un altro post, e tra 20 anni il mondo sarà molto diverso da ora. E' terribile, ma non solo Google fa queste cose, ovvimente. Anche il professore universitario che conduceva il dibattito con il cinese si rivolse strafottente al sacerdote italiano: "dove le ha sapute lei, queste cose?" Ed anche l'UE non considera la Cina una feroce dittatura, ma un interessante mercato; e gli USA non andranno ad esportarci democrazia come in Iraq, né in nessun altro modo: scommettiamo?
    • serginogillo scrive:
      Re: OT parziale sulla CINA
      - Scritto da: Anonimo...omissis...
      e gli USA non andranno
      ad esportarci democrazia come in Iraq,
      né in nessun altro modo:
      scommettiamo?E un plauso su questa tua affermazione.... in due righe hai detto moltissime cose... Grande!Voglio raccontare anche io una cosa che mi è successa di recente...Un mio cliente (non dico chi né cosa faccia per ovvi motivi di riservatezza), recentemente sta avviando rapporti commerciali con i paesi orientali, fra cui anche la Cina. Un mesetto fa, ha fatto un viaggio di lavoro proprio in quelle zone, e per motivi di volume del bagaglio ha deciso di non portare con sè il suo fido computer portatile (apple) e che la posta elettronica l'avrebbe tenuta monitorata tramite la sua webmail dai computer che avrebbe trovato in giro (albergo, internet cafè, colleghi...). Specifico che questo signore ha un suo dominio personale, quindi non ha posta tipo @libero.it oo simili (quindi anche la webmail personale, senza banner e robe del genere).Morale: la posta l'ha scaricata quando è tornato perché il suo dominio dalla Cina era irraggiungibile (un dominio .it normalissimo nomeazienda.it). Mi ha chiesto il motivo di questa cosa (precisando che quando è andato in cina col suo portatile tramite i normali sw di posta pop3 è riuscito a lavorare con la mail...) e dopo qualche ricerca il responso tecnico è stato uno: censura dei provider cinesi tramite proxy!
    • Anonimo scrive:
      Re: OT parziale sulla CINA

      Meglio sarebbe chiudere la struttura, e lasciare
      Pechino nella vergognosa necessità di spiegare
      ai cinesi perché il Google Internazionale non è
      accessibile dalla Cina.Tu non hai capito che loro non sarebbero tenuti a spiegare nulla ai cittadini. :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: OT parziale sulla CINA
        - Scritto da: Anonimo

        Tu non hai capito che loro non sarebbero
        tenuti a spiegare nulla ai cittadini. :)Certo, ma anche il silenzio è una risposta, perfettamente comprensibile sia ai cinesi che agli altri
    • Anonimo scrive:
      Re: OT parziale sulla CINA

      Se questo è il modo di ragionare di
      quella gente, Google dovrebbe stare bene
      attenta a non aiutare il regime a
      rafforzarsi ulteriormente. E' nello stesso
      interesse di Google in Cina.L'interesse di Google è fare soldi, quindi è nel suo interesse adattarsi alle regole del regime per poter operare in Cina.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT parziale sulla CINA
        non è che se tolgono google i cinesi muoiono...campavano anche prima e campavano male tale e quale a oggi che c'e' google...tutta questa incidenza reale non ce la vedo...sono soltanto idealizzazioni e sopravvalutazioni della reale portata di google nel cambiare il mondo...cambierebbe anche senza e non necessariamente in peggio
  • Anonimo scrive:
    Ecco perchè Google non basta.
    Google è ottimo, funziona benissimo ... ma google rischia di essere la UNICA porta decente di accesso al web.Il fatto che ci abbia attirato con il miele vero, invece che con i banner del miele, senza poi darci i risultati (cosa che facevano gli altri motori) , non ci deve far perdere di vista il funzionamento del nostro comportamento sul web: quando noi andiamo su internet, noi partiamo praticamente sempre da un motore. Se questo motore applica la censura, per noi questo mondo rischia di non esistere del tutto ... Google, se dovesse essere il nostro UNICO punto di riferimento per la ricerca e la indicizzazione, potrebbe essere un punto di partenza per il controllo totale.Al pari delle infrastrutture telematiche fisiche, delle cablature, dei DNS, dei router e delle dorsali , le indicizzazioni delle pagine e i motori di ricerca dovrebbero venire tutelate maggiormente da chi ama internet.Non mi sto riferendo a delle ipotetiche forze governative, ma a chiunque ami il web. Qui tutti abbiamo il potere di costruire e di contribuire. Qui tutti possiamo mettere su un server, tutti possiamo mettere su protocolli.Ricordiamoci di non lasciare che il denaro (perchè questo ci mostra di servire al massimo grado Google) guidi tutto. Se chi "dà meglio" "prende di più", allora sono d'accordo. Ma se "non da tutto" allora non sono più d'accordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perchè Google non basta.
      Giusto.Il vecchio Ask Jeeves funziona bene, per esempio.http://www.ask.comSospetto inoltre forti, recenti cambiamenti in Google.Cambiamenti che non mi piacciono per niente.
      • Anonimo scrive:
        Google Groups Beta
        Scritto da: Alex¸tg
        Sospetto inoltre forti, recenti cambiamenti
        in Google.
        Cambiamenti che non mi piacciono per niente.Che ne dite del nuovo google groups?http://groups-beta.google.com/
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perchè Google non basta.
        - Scritto da: Alex¸tg
        Giusto.
        Il vecchio Ask Jeeves funziona bene, per
        esempio.

        www.ask.com

        Sospetto inoltre forti, recenti cambiamenti
        in Google.
        Cambiamenti che non mi piacciono per niente.verissimo, ho notato anche iohttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=754476
  • Anonimo scrive:
    cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
    loro sono di più: noi accetteremo tutto in una decina di anni, in una ventina questo pianeta non sarà come lo conoscevamo
    • avvelenato scrive:
      Re: cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
      - Scritto da: Anonimo
      loro sono di più: noi accetteremo
      tutto in una decina di anni, in una ventina
      questo pianeta non sarà come lo
      conoscevamovoto: 5, angosciante.
      • Anonimo scrive:
        Re: cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
        - Scritto da: avvelenato
        - Scritto da: Anonimo

        loro sono di più: noi accetteremo

        tutto in una decina di anni, in una
        ventina

        questo pianeta non sarà come lo

        conoscevamo

        voto: 5, angosciante.Voto 0: paranoico
        • avvelenato scrive:
          Re: cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: Anonimo


          loro sono di più: noi
          accetteremo


          tutto in una decina di anni, in una

          ventina


          questo pianeta non sarà
          come lo


          conoscevamo



          voto: 5, angosciante.

          Voto 0: paranoico"Il paranoico è una persona in possesso dei fatti", Borroughs==================================Modificato dall'autore il 27/09/2004 21.10.52
        • Anonimo scrive:
          Re: cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: Anonimo


          loro sono di più: noi
          accetteremo


          tutto in una decina di anni, in una

          ventina


          questo pianeta non sarà
          come lo


          conoscevamo



          voto: 5, angosciante.

          Voto 0: paranoicoa non preoccuparsi di niente ce lo si piglia in culo senza nemmeno sapere da che parte veniva
    • Anonimo scrive:
      Re: cina nel WTO: ACCETTEREMO TUTTO.
      - Scritto da: Anonimo
      loro sono di più: noi accetteremo
      tutto in una decina di anni, in una ventina
      questo pianeta non sarà come lo
      conoscevamoNaaa, succederà come in URSS, arriverà un dirigente di partito delle nuove leve, un Gorbachov cinese, che tenterà di controllare il bubbone e di renderlo più bello e accettabile, ma come al Gorbachov originale, gli esploderà in mano (stavo per dire nel c..., tipo quei brufoloni che hanno quasi sempre le tedesche dei pornazzi amatoriali), inondandolo di pus (yuck!).
Chiudi i commenti