Concorso multimedia/ Pirelli Award 2003

Annuncio


Roma – Ci si può ufficialmente registrare per la partecipazione all’edizione 2003 del Pirelli INTERNETional Award, un premio giunto ormai all’ottavo anno, un concorso internazionale per opere multimediali pensato per la diffusione della cultura della scienza e della tecnologia. Il tutto condotto via internet.

“Ogni anno il Gruppo Pirelli – si legge in una nota – premia i migliori lavori multimediali rivolti all’Educazione, all’Ambiente e alle ultime novità dell’ICT”. Quest’anno l’ammontare complessivo dei premi è di 100mila euro, sebbene siano previsti anche premi aggiuntivi per i progetti più interessanti.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale: http://www.pirelliaward.com

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • DoubleGJ scrive:
    Re: FOSSE PER ME!
    e che significa??????accendere il cervelloooooooooooooooooDoubleGJ
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    Non me la prenderei invece con la casa discografica e gli artisti.Con gli artisti no.Ma con le case discografiche sicuramente si, in quando; alcuni anni fà, cercando una specifica canzone di Little Tonyche non riuscivo a trovare da tempo, la notai in un CD con16 suoi brani dei quali 15 li avevo già in musicassetta.Secondo te cosa avrei dovuto fare?Avrei dovuto acquistare 15 doppioni solo per 1 suo brano a 15 euro?Da quella volta non ho comprato più musica.Non é giusto che le case discografiche, a costo di guadagnare soldi, obblighino la gente a comprare doppioni.Questo è anche un furto da parte loro, ma non vengono puniti.
  • Anonimo scrive:
    Interrogativo..
    Ma la RIAA sta denunciando solo utenti americani..o anche europei?Il dubbio è lecito: sappiamo che gli USA sono un po' megalomani e vorrebbero mettere lo zampino in tutto il Globo terrestre...
  • Anonimo scrive:
    Re: Noi abbiamo una iniziativa!
    (non sono l'autore del thread nè sto attualmente collaborando col sito in questione)Non credo sia stato chiuso.... riprova tra un po... stando su lykos, che è una delle peggio chiaviche che abbia mai visto in giro, il fatto che sembra non esista è purtroppo all'ordine del giorno...
  • Anonimo scrive:
    Re: Noi abbiamo una iniziativa!
    Il sito non esiste ve l'hanno percaso già chiuso...?!
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    Gli artisti devono guadagnare lavorando e non rubando soldi alla gente! E per lavorare intendo andare in giro a fare concerti, nei ristoranti, nei bar, in spiaggia, dove vuoi, ma cmq lavorare! Se all'inizio guadagni poco, non diventi famoso e continui a guadagnare poco sono fatti tuoi, nessuno ti ha obbligato a fare il cantante/musicista e nessuno ti vieta di andare a lavorare in fabbrica o dovuque tu voglia!!!!Altro che comprare musica! LAVORARE!
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo in Italia...
    Si, ma non è che 13Euro è un buon prezzo, ti ricordo che sono sempre 26.000 lire per un CD!Finche non costeranno, non più di 5 Euro io non ne compro più neanche uno!Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune considerazioni....
    Non bisogna limitare gli acquisti, bisogna EVITARE completamente gli acquisti, altrimenti non cambierà mai niente!
  • Anonimo scrive:
    Re: mi sono convinto
    Era ora! Se tutti quelli che comprano 20 CD all'anno (sono molti secondo me!) non comprassero più CD vedresti che bell'effetto avrebbero le major! Cmq non ti preoccupare tu comincia a non comprare e diffondi l'idea!Io è un pezzo che non compro più!Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: FOSSE PER ME!

    anzi compro solo quelli a ?10 tipo Rino
    Gaetano il doppio :)))Che esce a 10 ? proprio grazie ad una major, BMG, dopo che nessuno voleva più ripubblicarloInformarsi prima di dare aria alla bocca ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ladri...
    io vorrei che il bancomat rilasciasse il denaro richiesto anche a chi non ha un conto con la banca. Trovo giusto che chi lavori e si faccia un culo così per mettere via due lire le condivida anche con chi non ha.E già che ci sono non capisco perchè la gente metta le porta blindate a case e gli antifurti alle auto. E roba di tutti va condivisa. Ma perfavore...
  • Anonimo scrive:
    Re: suggerisco invio bustarella

    Scaricalo e manda una busta con il 10% del
    prezzo di copertina del CD all'autore.
    Sarai fuorilegge, ma con la coscienza a postoci pensavo;)
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda semplice
    perchè vi lamentate allora se poi le aziende di software vanno in India o in Cina dove un programmatore costa un 1/3 rispetto all'italia, lavora il doppio non ho le menate che vuola la bella macchina, le vacanze pagate, i ticket restaurant ?Tutti vogliono pagare meno. E' uno scandalo pagare un programmatore italiano 1100 euro al mese
  • Anonimo scrive:
    Re: se proprio dovete comprare un CD...
    io compero dopo un po' oppure in novità offerta e non spendo mai più di 15 ? che non mi sembra questo finimondo se penso che per un happy hour ne spendo quasi 10
  • Anonimo scrive:
    Re: semplice iniziativa..
    forse sei un po confuso. Non ci sono cd a 25 30 euro a meno che non pensi che un doppio cd a 30 euro sia troppo.Prova a frequentare i negozi specializzati di un certo livello. Il catalogo è in media tra i 5 e i 10 euro. Le novità si trivano sempre di più in offerta a 17, 18 euro.Ci sono cofanetti con 3 o 4 cd a 20 euroE tutti di artisti interessanti, magari poco conosciti e del passato ma il cui prezzo basso invita a scoprirli
  • Anonimo scrive:
    Pensiamoci Bene è cosi per tutto!
    Ma meditiamo 5 min. Calcio in crisi; aziende settore moda crisi; altri settori crisi. Ma non dicono Un calciatore viene pagato 5 milioni di euro a stagione sono troppi. Non dicono ci costa 50 euro fare un vestito e lo vendiamo a 600 euro. Troppo divario di prezzo. Un CD ci costa si e no 50 centesimi e lo vendiamo a 15 euro. E dicono che è crisi. Non dicono: " con l'Euro tutto è aumentato e la gente ha finito i soldi ed è stanca di farsi prendere in giro" SIGNORI E SIGNORE!!!! Cercate associazioni consumatori su internet e aiutate queste associazioni a far si che ci prendano in giro il meno possibile!!! Aderite a proposte quali " una cosa costa troppo ? Non compratela!" La legge del mercato domanda/offerta regola per forza di cose questo sistema e se le multinazionali partono con prezzi esagerati noi , TUTTI INSIEME possiamo vincere questa presa in giro.Vincere non significa pagare sottocosto .. far fallire un azienda .. vincere significa pagare ONESTAMENTE un prodotto!
  • Anonimo scrive:
    Re: se proprio dovete comprare un CD...
    Pienamente d'accordo! La filosofia base è questa, e dovrebbe essere lostesso in molti altri ambiti quali vestiti o altro. Dicono che è crisi. Ma non dicono che il gap tra prezzo di costo produzione e vendita è mostruoso. Mostruoso è un po vago? Parliamo di prezzi quadruplicati? No moltiplicati per 10! E a volte più! Non comperati CD o non comperateli subito. E questa cosa vale anche con i vestiti di marca! Non sperperate i soldi a cavolo!
  • Anonimo scrive:
    Re: domanda semplice
    Vorrei anch'io che i cd avessero un prezzo sensato e non le cifre assurde che costano oggi, così mi comprerei anche degli originali invece di scaricare roba che tante volte è bacata.Ma questa storia della musica gratis è veramente una faccenda da alternativi degli anni '70. Ma per quale motivo un musicista o cantante dovrebbe scrivere musica e cantare se non per soldi? Cosa vorresti, che lavorasse in fonderia tutto il giorno e la sera incidesse musica per distribuirla gratuitamente? Le case distributrici potrebbero diventare istituzioni no-profit per la gioia dell'umanità. E allora perchè non pretendere anche i giochi della PS2 gratis? Giocare non è forse un diritto di tutti?Piantiamola con le stupidaggini.
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di m
    - Scritto da: Anonimo

    ROFL, tu si` che sei un audiofilo. Hai

    anche

    i cavi speciali, quelli che rendono

    migliore

    il suono? :)

    Tanto si sa che i cavi migliori sono quelli
    dell'alimentazione delle lavatrici.... 0.20
    ? al metro...LOL, lo sapevo. :)Qualsiasi cavo che costa piu` della piattina e` totalmente inutile ai fini audio. Invece e` molto utile da ostentare a chi ne sa ancora meno di elettronica (cosa quasi impossibile, ma al peggio non c'e` mai fine, quindi non si puo` mai dire), fa molto figo.
    poi tanto se vanno a
    modificare il fattore di merito dei
    diffusori a causa dell'impedenza
    capacitiva....Belle parole, lette sicuramente su una di quelle riviste che campano praticando la pesca ai boccaloni... e guarda quanti ne vengono su!
  • DoubleGJ scrive:
    Re: FOSSE PER ME!
    dal mio precedente Post:".... e che Internet ha una potenzialità tale da metterli tutti a culo per terra ma ancora non tutti l'hanno capito..."spero che come risposta sia chiara....le rivoluzioni sono tutte cominciate da uno scemo che parla ad altri scemi :P (senza offesa)DoubleGJ
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di m
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Di ascoltare degli accrocchi, nasali e

    ruvidi, come gli MP3 non mi interessa.

    ROFL, tu si` che sei un audiofilo. Hai anche
    i cavi speciali, quelli che rendono migliore
    il suono? :)Tanto si sa che i cavi migliori sono quelli dell'alimentazione delle lavatrici.... 0.20 ? al metro... poi tanto se vanno a modificare il fattore di merito dei diffusori a causa dell'impedenza capacitiva.... chissenefrega... tanto le casse sono fatte con altoparlantini largabanda (i tweeter sono lì solo per far presenza...) buoni si e no per un televisore.....Poi ci credo che gli MP3 sono indistinguibili dall'originale....
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di m
    - Scritto da: usseldridge.....
    Sei rimasto un po' indietro, oggi si trovano
    sistemi sk audio/altoparlanti da non farti
    sentire la differenza con i piu' costosi
    impianti stereo, inoframati, magari prova,
    poi mi saprai dire ;)Sono un altro....Diciamo che oltre a quotare dovresti imparare cosa sia l'Alta Fedeltà....
  • usseldridge scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    A parte l'OT con annesse rime (deliranti)

    ^^^^^^^^^^^^^
    pienamente cosciente.

    sulle aziende cinesi che fanno chiudere

    quelle italiane e lo sproloquio sulla

    presunta scarsa qualità degli mp3 (visto

    che, sopra i 192 kbps a 44100 khz di

    frequenza, l'orecchio umano NON E' IN
    GRADO

    di percepire la differenza),
    Ho perso un po' l' orecchio, sia per
    allenamento, sia per l' eta' (36) sia per
    sport (sub) di quando ero piu' addentro ma
    ti posso dire da test "d' epoca":
    La DCC (384Kb/s e, se non ricordo male,
    48KHz 20bit) e' distinguibile............
    poco poco e se sai dove ascoltare..... e lo
    fai su un impianto che non mi posso
    permettere (anche dimensionalmente)
    Certo su di un radiolone da poche lire
    90Kb/s sono la manna, anzi forse anche 48
    possono essere sufficienti per essere
    indistiguibili.

    Al di la' del bit rate, ormai una
    pseudoscienza, ricevo spesso facce strane
    sul bit rate e campionamenti (a/v/foto)
    proposte. o sono bassi o sono alti.
    In realta' dipende molto anche dall'
    encoder, a parita' di bit, di formato, e di
    dimensione, il risutato puo' essere
    sostazialmente diverso.
    Altro problema e' il decoder. Se dal punto
    di vista informatico non dovrebbero esserci
    problemi, i piu' diffusi lettori di MP3 e
    schede audio, hanno delle sezioni finali
    tali da indurre rotazioni di fase, risposte
    in frequenze, rumori a livello del
    cicciobello parlante
    e' un po' off topic..... ma..... tant'e'.

    credo tu dica

    delle cose abbastanza giuste...
    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^grazie.Sei rimasto un po' indietro, oggi si trovano sistemi sk audio/altoparlanti da non farti sentire la differenza con i piu' costosi impianti stereo, inoframati, magari prova, poi mi saprai dire ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    - Scritto da: BigSam
    ... non volete capire che gli artisti, anche
    i piccoli produttori come me, devono poter
    vivere e guadagnare dal loro (onesto)
    lavoro?Se sei un piccolo produttore il file sharing al massimo lo puoi considerare promozione gratuita (a meno che quelli che produci non facciano cagare).
    La musica non è gratis. La pagheremo
    pochissimo, appena ci saremo definitivamente
    liberati del supporto fisico, ma la
    pagheremo, eccome.Ed io saro' felice di pagarla pochissimo. Per ora non compro.Ah, visto che sei un piccolo produttore quando i tuoi artisti suonano dal vivo fai in modo che i cd venduti alla fine del concerto costino una decina di euro anziche' lo stesso prezzo del negozio di dischi.Li' non ci sono costi aggiuntivi, no ?
    A questo punto, il p2p non è più in alcun
    modo giustificabile.
    Qualcosa da ridire?Il p2p e' uno scambio tra privati: non ha bisogno di essere giustificato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo in Italia...
    Su Play.com (inglese) la maggior parte dei cd musicali costano 12.76 euro cadauno spese di spedizione verso l'Italia incluse.Sono veloci (circa 10 giorni) ed affidabili.Certo non ci trovate gli italiani...;-)
  • Anonimo scrive:
    semplice iniziativa..
    Fornire dei link a siti che promuovono gratuitamente musica alternativa....dimenticarsi di acquistare cd o video sino a quando ..la industrie del disco non forniranno un patto raginevole..ad esempioio ti faccio scaricare con diversi prezzi mensili..esempio una fascia di artisti emergenti quasi gratis o promozionaliartisti di spicco un certo prezzo..includere nella registrazione un sistema che non permetta di fare copie all'infinito ma solo una sul cd eventuale che uno riesce a farsi..in questo modo tutti sarebbero contenti..non e' giusto far pagare nulla per lo sforzo di artistima non e' giusto far pagare 25 o 30 euro un cd......Se continueranno con questo sistema io ascoltero' le radio ( non credo sia illegale) e su internet si trovano emittenti tematiche che ti permettono di ascoltare tutti i generi musicalisono legali e nella maggior parte dei casi gratis!
  • Anonimo scrive:
    se proprio dovete comprare un CD...
    http://www.macitynet.it/macity/aA14062/index.shtmlApple music store nessun costo di abbonamento, scarici una canzone x 99 cents di dollaro...un album intero costa 10 dollari...non sarà una rivoluzione ma serve a far capire in quale direzione noi consumatori vogliamo andare...io personalmente boicottero CD musicali et simili finche non cambiera qualcosa (in meglio)...dichiaro morte le case discografiche per quel che mi riguarda ...se tutti facessero come me...forse le carte che usano per farci causa le userebbero in altro modo...SE VOGLIAMO UN MONDO + A MISURA D'UOMO DOBBIAMO SMETTERE DI FARE I PECORONI E COMPRARE QUELLO CHE CI PROPINANO LE MULTINAZIONALI(ti piace un CD? aspetti, magari un anno...poi lo compri quando lo scontano....se compri ad occhi chiusi e' come se gli dessi il consenso di metterelo in C**O...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo in Italia...
    - Scritto da: Anonimo
    un link di riferimento? dove comprare?in germania non ho idea...su Amazon ho inserito CD:"Madonna" un nome a caso...http://www.amazon.com/exec/obidos/search-handle-form/103-6244827-0400664sono tutti di media in vendita a 13 Euro..un anno fa ho comprato un po di CD (se ne compravo +di 3 mi regalavano la spedizione)....quanto costa il CD di Madonna in Italia?
  • Attila Xihar scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: Anonimo

    Come hai fatto a scaric.. pardon, comprarne
    un CD cosi' in fretta? ;)Ehm... ops....Ho il negozio di musica sotto casa, ovviamente. Non starai mica insinuando qualcosa, vero.......? ;-)
  • BigSam scrive:
    Re: MA PERCHE'...

    Se fossi un negoziante comincerei a tremare
    già da ora.

    Scherzi a parte, Hai detto bene, invece.Tremano eccome!visto che sei "del
    settore", potresti dirci quanto costa
    _REALMENTE_ produrre e distribuire un cd, e
    come vengono distribuiti i profitti.Calcola che un 60% se ne va in costi di distribuzione e packaging (compresa la remunerazione del bottegaio, ovviamente). Così,
    almeno, noi poveri utenti finali inca%%ati
    come delle bestie sapremmo con chi dobbiamo
    prendercela...Se proprio vuoi prendertela con qualcuno:1) il bottegaio e il suo ricarico2) il grossista e il suo ricarico3) la tecnologia vetusta del CD, che implica costi di masterizzazione, stampa, packagingNon me la prenderei invece con la casa discografica e gli artisti: se il prodotto mi interessa al punto di ponderarne l'acquisto, significa che hanno lavorato bene.
  • BigSam scrive:
    Re: OFF TOPIC


    Nell'ultimo secolo, ogni generazione ha

    considerato merda la musica propria della

    generazione successiva.

    Vedo che si persevera nell'ottusità.

    La musica e' morta alla fine degli anni
    Settanta.Appunto.
  • Mechano scrive:
    Re: Il denaro
    - Scritto da: Anonimo
    http://www.scura.tk/

    (sono di parte, lo sò)

    Fabrizio ScuraIn che genere rientra la tua musica?--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    Cazzate! non è così semplice capire il mercato futuro! E tu vaneggi, credi di sapere, per me non consideri il numero di fattoiri che influiscono. Bello iTunes? considera anche Napster2, acquistato da Roxio che propone il doppio dei brani in catalogo rispetto a iTunes. Non credo comunque che sia così facile, nè tanto meno penso che il p2p crollerà così facilmente, in quanto non è un sistema per rubare, ma un sistema per prendere coscienza, che è un danno anche maggiore per le major...
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: Attila Xihar
    Che dire, ora che li ho ascoltati? Che hai
    perfettamente ragione! :-)Come hai fatto a scaric.. pardon, comprarne un CD cosi' in fretta? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam
    Nell'ultimo secolo, ogni generazione ha
    considerato merda la musica propria della
    generazione successiva.
    Vedo che si persevera nell'ottusità.La musica e' morta alla fine degli anni Settanta.
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    - Scritto da: BigSam
    Ecco come tutti fruiranno della musica, al
    massimo tra 7-8 anni:Chissa' che previsioni avevano fatto per i successivi 7-8 anni i guru finanziari all'inizio della new economy...Tu ai tempi che ne pensavi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Ohibò, x vs conoscenza nell'est europa e in
    Russia toto mugugno e la carrà tirano coi
    loro vecchi successi.Ma almeno l'acqua e la corrente nelle case gli arriva?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo


    Se questa è l'immagine musicale
    dell'italia

    all'estero, poveri noi!

    C'e' di peggio: prova a cercare (non ti dico
    come :) ) Marco Borsato o Bjorn Casagrande.
    In olanda e germania sono considerati gli
    italiani medi...Ah, adesso capisco molte cose, moooolte....
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Da molto tempo non incide un disco nuovo
    grazie a voi pirati che scaricate i suoi
    brani illegalmente con il per to per.
    E' ora di finirla.
    Spero vi mettano in galera.
    (o almeno una bella multa non ve la leva
    nessuno)

    Viva Toto,Viva la musica italiana !!!Azzo mi pareva strano che non arrivasse il trollazzo di turno... Toto Cutugno? E gli altri cantanti? E poi è colpa del P2P? E quando gli altri si facevano registrare le cassette dagli amici ed io giù come l'unico stronzo che le comprava, la pirateria non c'era?Non ti mando affa, anche se me lo potrei permettere dall'alto dei miei 100 e rotti costosi cd originali.
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    - Scritto da: BigSam
    ... non volete capire che il supporto CD è
    già virtualmente morto?[omissis]Se fossi un negoziante comincerei a tremare già da ora.Scherzi a parte, visto che sei "del settore", potresti dirci quanto costa _REALMENTE_ produrre e distribuire un cd, e come vengono distribuiti i profitti. Così, almeno, noi poveri utenti finali inca%%ati come delle bestie sapremmo con chi dobbiamo prendercela...
  • Mechano scrive:
    Re: niente cd
    - Scritto da: Anonimo
    Soluzione:
    scaricare i cd dei cantanti/gruppi che
    piacciono (in modo da non dare soldi alle
    major) ed andare ai concerti (dai quali i
    cantanti guadagnano molto di piu').I Grateful Dead in America sono molto famosi. Loro guadagnano tantissmo solo dai concerti. Ed infatti la musica la regalano anche in MP3 o i loro CD costano poco.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Solo in Italia...
    un link di riferimento? dove comprare?
  • BigSam scrive:
    Re: MA PERCHE'...

    Gia' che c'eri, potevi anche scriverci i
    titoli della top ten del30 luglio 2010Quelli non li posso sapere.E i prezzi potrebbero essere diversi, ovviamente. Era solo per dare una idea della differenza col sistema attuale.
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    - Scritto da: BigSam
    La musica non è gratis. La pagheremo
    pochissimo, appena ci saremo definitivamente
    liberati del supporto fisico, ma la
    pagheremo, eccome....omissis...
    Ecco come tutti fruiranno della musica, al
    massimo tra 7-8 anni:... omissis...
    4) se è di mio gusto, acquisto con un click,
    addebitando ad esempio il mio conto
    telefonico. Prezzi: 50c per un singolo (con
    tutte le versioni, oppure 40c per la radio
    mix), 3 euro per un album
    5) L'artwork è compreso: posso stamparlo e
    collezionare i booklet, come oggi colleziono
    le confezioni dei cd.

    Qualcosa da ridire?7-8 anni dici?Vediamo... considerando che saranno almeno altri 7 che non compro più CD per principio (tanto ho imparato facilmente a farmi bastare la radio qualche volta e i dischi vecchi che avevo le altre), è la volta che dopo 14-15 anni di astinenza torno a comprare qualcosa.Spero davvero tu abbia ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE'...
    - Scritto da: BigSam
    Ecco come tutti fruiranno della musica, al
    massimo tra 7-8 anni:

    1) Ascolto il brano per radio o ne sento
    parlare da amici o la newsletter del mio
    gruppo preferito mi informa che è
    disponibile il nuovo album: tutto come oggi
    2) Apro il mio browser musicale,
    probabilmente dal "telefonino"
    3) Ascolto in streaming il brano o l'album,
    per poterlo giudicare
    4) se è di mio gusto, acquisto con un click,
    addebitando ad esempio il mio conto
    telefonico. Prezzi: 50c per un singolo (con
    tutte le versioni, oppure 40c per la radio
    mix), 3 euro per un album
    5) L'artwork è compreso: posso stamparlo e
    collezionare i booklet, come oggi colleziono
    le confezioni dei cd.
    Gia' che c'eri, potevi anche scriverci i titoli della top ten del30 luglio 2010:-D
  • BigSam scrive:
    MA PERCHE'...
    ... non volete capire che il supporto CD è già virtualmente morto?... non volete capire che dei soldi (troppi) che spendete per un CD, solo una piccola parte va alla casa discografica e all'artista? Tutto il resto se ne va in costi che nulla hanno a che vedere con la musica (trasporto, packaging, costo della catena distributiva ecc).... non volete capire che gli artisti, anche i piccoli produttori come me, devono poter vivere e guadagnare dal loro (onesto) lavoro?La musica non è gratis. La pagheremo pochissimo, appena ci saremo definitivamente liberati del supporto fisico, ma la pagheremo, eccome.E quindi, ben vengano i sistemi alla iTunes (il futuro della distribuzione musicale), abbasso il p2p com'è inteso oggi (destinato a morte sicura, è stato comunque il motore della transizione che porterà a breve alla fine del CD). Ecco come tutti fruiranno della musica, al massimo tra 7-8 anni:1) Ascolto il brano per radio o ne sento parlare da amici o la newsletter del mio gruppo preferito mi informa che è disponibile il nuovo album: tutto come oggi2) Apro il mio browser musicale, probabilmente dal "telefonino"3) Ascolto in streaming il brano o l'album, per poterlo giudicare4) se è di mio gusto, acquisto con un click, addebitando ad esempio il mio conto telefonico. Prezzi: 50c per un singolo (con tutte le versioni, oppure 40c per la radio mix), 3 euro per un album5) L'artwork è compreso: posso stamparlo e collezionare i booklet, come oggi colleziono le confezioni dei cd.Si vendono perciò molti, MOLTI singoli e album in più.L'artista guadagna molto di più, la casa discografica pure e gliutenti spendono veramente poco.A questo punto, il p2p non è più in alcun modo giustificabile.Qualcosa da ridire?
  • Attila Xihar scrive:
    Re: suggerisco invio bustarella
    - Scritto da: Anonimo
    Scaricalo e manda una busta con il 10% del
    prezzo di copertina del CD all'autore.
    Sarai fuorilegge, ma con la coscienza a posto
    Ma sai che è ciò che ho sempre pensato anche io?
  • BigSam scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Niente affatto, l'arte aderisce a degli
    ideali di bellezza che sono del tutto
    oggettivi.Stabiliti da chi? Vorrei conoscere i membri della Commissione.
    Beato tu che ti piace farti prendere per il
    culo da un esperto di marketing che ti
    studia come una cavia, per capire quali
    stimoli sensoriali ti piacciono di piu`.Questa è una contraddizione.Se qualcuno mi fornisce "stimoli sensoriali" di mio gradimento(come ad esempio una bella scopata), non mi sta prendendo per il culo, bensì mi sta procurando piacere.Nel caso della musica sono disposto a pagare per goderedi tale piacere (alcuni anche nel caso della scopata).Semplicemente.

    Viva i "tavolini" delle case
    discografiche,

    evviva i loro "guadagni stratosferici",
    se a

    me fanno guadagnare 1 sola piccola
    emozione.

    Mamma mia, quanta retorica inutile.Chiedi a un dodicenne cos'è la retorica. Avrà le idee confuse.Ma chiedigli delle emozioni, della pelle d'oca che gli dà lasua "plastic-song" preferita.Anche se ne dubito, tu potresti provare qualcosa del genereascoltando musica da camera, o qualunque altro genere musicale.E allora, dove sta la retorica?Devi imparare a rispettare chi ha gusti diversi (e più semplici) deituoi.E poi.Nell'ultimo secolo, ogni generazione ha considerato merda la musica propria della generazione successiva.Vedo che si persevera nell'ottusità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!

    Se questa è l'immagine musicale dell'italia
    all'estero, poveri noi!C'e' di peggio: prova a cercare (non ti dico come :) ) Marco Borsato o Bjorn Casagrande.In olanda e germania sono considerati gli italiani medi...
  • Attila Xihar scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: avvelenato
    beh ascolta gli Evanescence e dimmi se non
    te li "ricordano"

    cmq è solo un opinione personale

    non voglio fare il processo a nessuno

    e poi non sono malaccio 'sti evanescenceGli Evanescence li conoscevo già, ma nn avevo mai ascoltato i Lacuna, pur conoscendoli di fama, appunto, da molti anni.Che dire, ora che li ho ascoltati? Che hai perfettamente ragione! :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili
    - Scritto da: Anonimo
    .....mmmmhhh......mi sa che qualcuno non ha
    ben chiaro come in realtà il mondo giri.

    Credete davvero che aziende che fatturano
    "Fantastiliardi" possano scomparire dalla
    terra come i dinosauri????Mi soprende che uno come te, un cosi` navigato conoscitore del mondo, non si accorga che questo succede continuamente, e` insito nel DNA della nostra economia: le bolle di sapone prima o poi esplodono.La parola "Enron" non ti ricorda niente?
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    - Scritto da: Anonimo
    Di ascoltare degli accrocchi, nasali e
    ruvidi, come gli MP3 non mi interessa. ROFL, tu si` che sei un audiofilo. Hai anche i cavi speciali, quelli che rendono migliore il suono? :)Su tutto il resto del tuo messaggio ovviamente sono d'accorto, come dovrebbe esserlo qualsiasi persona assennata.
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam
    Da Chopin a Spice Girls tutto è "arte"
    finché ti piace.Niente affatto, l'arte aderisce a degli ideali di bellezza che sono del tutto oggettivi. Tutt'altra questione e` il gusto, che e` soggettivo, ma non confondiamo le cose.
    Ben vengano le "ricerche di mercato", se mi
    portano le canzoni che mi fanno sognare.Beato tu che ti piace farti prendere per il culo da un esperto di marketing che ti studia come una cavia, per capire quali stimoli sensoriali ti piacciono di piu`.
    Viva i "tavolini" delle case discografiche,
    evviva i loro "guadagni stratosferici", se a
    me fanno guadagnare 1 sola piccola emozione.Mamma mia, quanta retorica inutile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ladri...
    Aggiungo solo una cosa: mi dispiace e mi dispiace anche tanto! Perchè, se per una volta le major non avessero cercato di arricchirsi ai danni degli acquirenti, se ci fosse stato un giusto prezzo ora non si sarebbe in questa situazione, anzi, probabilmente molte più persone arebbero comprato i cd originali e felici dell'acquisto. Il mercato oggi mira alla fidelizzazione del cliente, quelli che vogliono guadagnare tutto e subito fanno questa fine....
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    - Scritto da: Anonimo
    proprio adesso sta uscendo quello di lene
    marlin ;(
    che devo fare pagare quel cd o sentirmi a
    posto con la coscienza non dando soldi a
    questi ******** ?????
    ;)Soluzione:scaricare i cd dei cantanti/gruppi che piacciono (in modo da non dare soldi alle major) ed andare ai concerti (dai quali i cantanti guadagnano molto di piu').
  • Anonimo scrive:
    Ladri...
    Da una parte i downloader, dall'altra le major. La lotta è già finita! ora la RIIA cerca di riprendere il controllo su una situazione che le è già abbondantemente sfuggita di mano! E ci mancherebbe altro. La gente è stanca di accettare acriticamente tutto. Certo per i ricconi questo non è un problema, ma quelli che non hannno un grande stipendio, cosa decono fare? Alla fine questa è la storia più vecchia del mondo, i ricchi possono e i poveri non devono desiderare di più! Insomma anche una volta bruciavano le streghe e a molti sembrava giusto! Perchè? perchè qualcuno li aveva convinti che era giusto. Trovo orrendo quello che fa la RIIA perchè magari rovinerà la vita a persone oneste, che sgobbano dalla mattina alla sera e che verranno accusate di RUBARE (ai ricchi), perchè ascoltavano musica, cosa che, secondo me dovrebbe essere un diritto innegabile. Pazzesco! Io ho un 56k e me ne dispiaccio! E ricordo che i Red Hot Chili peppers hanno dichiarato che la loro noterietà è stata molto aiutata dallo scambio di mp3! Odio i LADRI, ma mi è sempre piaciuta la storia di Robin Hood...
  • Anonimo scrive:
    Re: FOSSE PER ME!
    http://utenti.lycos.it/themonthofthedark/forum/index.phpnoi stiamo organizzando questo per passare alla storia speriamo!CIAO!
  • Anonimo scrive:
    Re: mi sono convinto
    Vieni a trrovarci: http://utenti.lycos.it/themonthofthedark/forumLa nostra iniziativa si propone propio di fare questo!!CIAO!
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili
    - Scritto da: Anonimo
    .....mmmmhhh......mi sa che qualcuno non ha
    ben chiaro come in realtà il mondo giri.

    Credete davvero che aziende che fatturano
    "Fantastiliardi" possano scomparire dalla
    terra come i dinosauri????
    Un po' utopistico non credete ?
    Aziende transnazionali e pluritentacolari
    che avvinghiano tutto quello che può far
    loro realizzare un guadagno sono preparate a
    queste stupidi e irrazionali comportamenti
    dei consumatori, .....e poi quanta
    coalizione credete ci possa essere pronta a
    sacrificare tutto il loro bessere, per dei
    file musicali ?
    Quanta gente culturalmente preparata ,capace
    di fare opinione ,in grado di smuovere le
    masse, credete ci sia in giro per la terra?
    Se davvero ci fosse comprensione delle
    problematiche sociali ed economiche da parte
    della "gentenormale", credete che avremmo un
    presidente americano così tragicamente
    "Comico", o un presidente del consiglio
    pluriinquisito e reticente, nonchè "Puffone"
    che abbiamo?
    Lo spauruto gruppo di "MalatidelWeb" che
    spippola e si arrovella i neuroni per
    cambiare il mondo credete possa davvero
    spostare lle leve di potenza di questo
    marchingegno?
    Siamo realistici..!!!! usciamo un po' per le
    strade e fermiamoci in un bar o ad una
    fermata di un autobus o in una sala giochi e
    ascoltiamo , ascoltiamo in silenzio e
    percepiamo quanta "COSCENZA" e "CONOSCENZA"
    di queste "Imporanti problematiche sia
    compresa dalla "Massa" che vive
    quotidianamente una vita "normale" ...e non
    davanti ad un terminale.
    Chi può farlo e si senta in grado di farlo
    può farlo cercando di "Educare" gruppi di
    persone "sensibili" a comprendere le
    problematiche del sistema.....altrimenti
    tutte le chiacchiere che facciamo, ....sono
    chiacchiere inutili.Te sei troppo fesso!!!!I fatti il tuo discorso mi sembra quello di uno ke tiene alla sinistrta in un modo spudorato!In questa cosa nn centrano preseidenti e cavolate varie!!
  • Anonimo scrive:
    Noi abbiamo una iniziativa!
    ragazzi..noi stiamo mettendo in piedi una grande iniziativa....venite su http://utenti.lycos.it/themonthofthedark/forum/index.php
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera paura delle major
    Concordo al 100%
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    - Scritto da: Anonimo

    A parte l'OT con annesse rime (deliranti) ^^^^^^^^^^^^^pienamente cosciente.
    sulle aziende cinesi che fanno chiudere
    quelle italiane e lo sproloquio sulla
    presunta scarsa qualità degli mp3 (visto
    che, sopra i 192 kbps a 44100 khz di
    frequenza, l'orecchio umano NON E' IN GRADO
    di percepire la differenza), Ho perso un po' l' orecchio, sia per allenamento, sia per l' eta' (36) sia per sport (sub) di quando ero piu' addentro ma ti posso dire da test "d' epoca":La DCC (384Kb/s e, se non ricordo male, 48KHz 20bit) e' distinguibile............ poco poco e se sai dove ascoltare..... e lo fai su un impianto che non mi posso permettere (anche dimensionalmente)Certo su di un radiolone da poche lire 90Kb/s sono la manna, anzi forse anche 48 possono essere sufficienti per essere indistiguibili.Al di la' del bit rate, ormai una pseudoscienza, ricevo spesso facce strane sul bit rate e campionamenti (a/v/foto) proposte. o sono bassi o sono alti.In realta' dipende molto anche dall' encoder, a parita' di bit, di formato, e di dimensione, il risutato puo' essere sostazialmente diverso.Altro problema e' il decoder. Se dal punto di vista informatico non dovrebbero esserci problemi, i piu' diffusi lettori di MP3 e schede audio, hanno delle sezioni finali tali da indurre rotazioni di fase, risposte in frequenze, rumori a livello del cicciobello parlantee' un po' off topic..... ma..... tant'e'.
    credo tu dica
    delle cose abbastanza giuste... ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^grazie.
  • Anonimo scrive:
    domanda semplice
    Domanda ingenua.Perché devo spendere dei soldi (molti) per comprarmi una canzone quando per zero soldi posso averla lo stesso?Ma la musica non è nata con l'uomo e quindi sempre stata "di tutti" e "libera"?
  • avvelenato scrive:
    Re: OFF TOPIC
    beh ascolta gli Evanescence e dimmi se non te li "ricordano"cmq è solo un opinione personale non voglio fare il processo a nessunoe poi non sono malaccio 'sti evanescence
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!


    Un' altra cosa e' che il primo strillone,

    grazie ad un costoso pompaggio mediatico,

    divenga RE MIDA.
    Non sono d'accordo: di artisti ce ne sono
    un'enormità!Tanti ma non abbastanza e non del "target" giusto.
    Non credere che doors, beatles etc. abbiano
    inventato qualcosa: hanno solo ben
    utilizzato il patrimonio musicale comune
    dell'umanità. Vero
    Il problema sono i costi!
    Tenere basso il livello qualitativo abbassa
    notevolmente i costi, perchè non si è
    costretti a migliorare continuamente
    l'offerta.^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^questa e' la vera molla delle case discografiche.Creare un "rumore di fondo" musicale cosi' forte da annullare qualsiasi cosa che non sia pompata da loro.
    Secondo te costa di più un bravo artista,
    che ha un pubblico fedele e che può
    eventualmente promuoversi da solo, o una boy
    band che se avanza troppe pretese può essere
    scaricata senza batter ciglio dal
    discografico di turno?Non e' piu' "bravo". Rimango sempre impressionato dalla professionalita' (solo una delle 2000 voci che compongono il bravo, ma molto oggettiva) di tanti sig. nessuno che passano come meteore, e del pompaggio enorme che ricevono "artisti" che sui palchi dei vari festival-estivi non sanno neanche cantare in playback. Gente che in altri settori avrebbe il minimo sindacale, qui e' miliardaria.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Ohibò, x vs conoscenza nell'est europa e in
    Russia toto mugugno e la carrà tirano coi
    loro vecchi successi.Se questa è l'immagine musicale dell'italia all'estero, poveri noi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili
    Le persone veramente utili a modificare il sistema sono gli "Educatori" .Figure semplici, oneste, che svolgono il loro ruolo con un impegno sociale importante, nutrire la mente delle masse.Io ne ho fortunatamente incontrato uno, che è riuscito a farmi comprendere più cose di quanto fossi in grado precedentemente di percepire.Forse quà "dentro" siete tutti in grado di vedere "oltre" , ma resto convinto del fatto che per le strade la situazione sia molto diversa.Queste e altre interessanti problematiche, devono trovare la strada e il divulgatore giusto per raggiungere la mente dell'uomo qualunque.Io non ho la soluzione al problema,....mi dispiace.Ma vedo in questa strada uno spiraglio di speranza per il futuro per le generazioni future.--------------..nell'occhio entra il granello di polvere...non la trave di legno
  • Anonimo scrive:
    Re: E per la pedofilia...
    ..si..ma non è che adesso tutto quello che succede su intenret è associabile alla pedofilia..insoma..ora piantiamola !se l'argomento erano le major..che c'entra la pedofilia ? apriti un forum su quell'argomento (spregevole), incita ala linciaggio e all'impiccagione nella pubblica piazza dei pedofili (hai il mio appoggio), ma non continuiamo a tirar dentro argomenti che nn c'entrano ...cmq..W il download libero..eheheh
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    - Scritto da: Anonimo

    Di ascoltare degli accrocchi, nasali e
    ruvidi, come gli MP3 non mi interessa.

    mh ma sai almeno quali sono le basi
    dell'mp3? no perchè forse dovresti studiare
    il funzionamento del tuo apparato uditivo...lo conosco... hai mai provato un Hi-Fi "tosto"?
    poi vieni a sentirti un mp3 a 320kbps... Con questo bit rate, forse, non e' altrettanto significativoil risparmio di spazio / banda. Se poi provi a 640 penso che effettivamente la differrenza sia quasi nulla.

    per il resto hai detto cose abb. giuste agrazie
    parte qualche accrocchio sugli operai fiat
    che è off topic...si e no, no da quando il soft e divenuto SPECIALE, leggi speciali, polizia speciale (bsa...), comportamenti da tenere, speciali.Si da quando un prodotto e' tale. Un auto, un libro, un CD, una maglietta, un film devono essere uguali davati alla legge. Lo stesso le persone che inevitabilmente "sono" il prodotto. la Fiat e la Ricordi, il progettista della punto e giovanotti devono essere uguali.Poi che Agnelli o Cecchetto abbiano la fortuna di essere ben quattrino forniti sono fatti loro.Ma il princio generale di uno stato democratico e' BEN DIVERSO dalle leggi approvate di recente sul soft, sui cd pieni e vuoti.Per analogia, visto che ci sono degli assassini impuniti, dovrei farmi 3 mesi di galera, al posto loro, perche' sono italiano.... non scherziamo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    A parte l'OT con annesse rime (deliranti) sulle aziende cinesi che fanno chiudere quelle italiane e lo sproloquio sulla presunta scarsa qualità degli mp3 (visto che, sopra i 192 kbps a 44100 khz di frequenza, l'orecchio umano NON E' IN GRADO di percepire la differenza), credo tu dica delle cose abbastanza giuste...
  • Anonimo scrive:
    Re: E per la pedofilia...
    - Scritto da: Anonimo
    Cosa centra con le major!Nel senso di scuse per l' attacco al P2P, penso intendesse.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Da molto tempo non incide un disco nuovo
    grazie a voi pirati che scaricate i suoi
    brani illegalmente con il per to per.
    E' ora di finirla.
    Spero vi mettano in galera.
    (o almeno una bella multa non ve la leva
    nessuno)

    Viva Toto,Viva la musica italiana !!!Volevi dire che ci daranno un premio, vero ?????
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Tutta la musica è "vera" finché ti dà la
    pelle d'oca.
    Da Chopin a Spice Girls tutto è "arte"
    finché ti piace.Beh... Sinceramente non mi sento di considerare arte le Las Ketchup con "Asereje", gli aborti disgustosi cantati da Ligabue e altre schifezze da Festivalbar...Con tutto il rispetto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili

    .....mmmmhhh......mi sa che qualcuno non ha
    ben chiaro come in realtà il mondo giri.Concordo.
    Credete davvero che aziende che fatturano
    "Fantastiliardi" possano scomparire dalla
    terra come i dinosauri????
    Un po' utopistico non credete ?Già, nel modo più assoluto.
    Aziende transnazionali e pluritentacolari[...]
    file musicali ?Vero.
    Se davvero ci fosse comprensione delle
    problematiche sociali ed economiche da parte
    della "gentenormale", credete che avremmo un
    presidente americano così tragicamente
    "Comico", o un presidente del consiglio
    pluriinquisito e reticente, nonchè "Puffone"
    che abbiamo?Beh, il presidente del consiglio che abbiamo ce lo siamo cercato. Insomma, qualcuno l'avra' ben votato, no?
    Lo spauruto gruppo di "MalatidelWeb" che
    spippola e si arrovella i neuroni per
    cambiare il mondo credete possa davvero
    spostare lle leve di potenza di questo
    marchingegno?Assolutamente no. Il fatto è questo: che fare? Meglio forse far finta che vada tutto bene, e mettersi a comprare musica alla cieca? E' questo che pensi sia il comportamento migliore? Benissimo, padrone di farlo.A mio parere, la cosa più logica da fare è SMETTERE di comprare, o quantomeno comprare in modo più oculato. Non serve a nulla? Pazienza, ma almeno io ho la coscienza a posto e so di aver fatto qualcosa, per quanto poco possa essere questo qualcosa.Tu invece cosa suggerisci di fare?
    ascoltiamo , ascoltiamo in silenzio e
    percepiamo quanta "COSCENZA" e "CONOSCENZA"Ehm.Volevi dire "COSCIENZA", vero? :-)
    di queste "Imporanti problematiche sia
    compresa dalla "Massa" che vive
    quotidianamente una vita "normale" ...e non
    davanti ad un terminale.
    Chi può farlo e si senta in grado di farlo
    può farlo cercando di "Educare" gruppi di
    persone "sensibili" a comprendere le
    problematiche del sistema.....altrimenti
    tutte le chiacchiere che facciamo, ....sono
    chiacchiere inutili....Si', ma alla fine non ho capito (forse sono io che non ci arrivo, eh) cosa suggerisci di fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: OCTOBER SHARES!
    - Scritto da: Anonimo
    Illuso. Non accadrà mai.
    I discografici sono 8, quasi tutti americani
    e con unità di interessi. I consumatori sono
    centinaia di milioni sparsi in tutto il
    mondo e che non hanno alcun contatto tra
    loro (escluso il P2P, che automaticamente li
    rende una massa indistinta di pirati). Cosa
    vorresti organizzare ??Be', fra tante spam e catene di sant'antonio, ci si potrebbe iniziare a sparare una catena di mail questa volta per collaborare tutti e non per inviarci la caxxata che se non spedisci in 4 minuti ti arriva una tegola nei maroni di rimbalzo.Per esempio, potremmo prenderci un po' di tempo per organizzare... chessò: Ottobre."October shares, il mese della condivisione e senza CD".Ci si inviano tante mail in cui si invita tutti a non comprare CD in ottobre (o a comprarne il minimo indispensabile). Intanto si mettono tutti i propri file in condivisione e tutte le domeniche tutti lasciano i propri computer accesi tutto il giorno e collegati a internet con tutti i programmi p2p avviati.Questo si può fare benissimo.Tit.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili
    ....Ma gari ce ne fossero come te in giro per il mondo !!!!solo devi essere uno che si infervora e si accende subito precipitosamente senza arrivare in fondo...." .....Chi può farlo e si senta in grado di farlo può farlo cercando di "Educare" gruppi di persone "sensibili" a comprendere le problematiche del sistema.....altrimenti tutte le chiacchiere che facciamo, ....sono chiacchiere inutili...."......credo che il finale del mio post indicasse la strada da te perseguita.....e che sinceramente mi auguro lo sia sempre di più. -Non ardere inutilmente, ma brucia l'erba malevola......:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!

    Di ascoltare degli accrocchi, nasali e ruvidi, come gli MP3 non mi interessa. mh ma sai almeno quali sono le basi dell'mp3? no perchè forse dovresti studiare il funzionamento del tuo apparato uditivo... poi vieni a sentirti un mp3 a 320kbps... per il resto hai detto cose abb. giuste a parte qualche accrocchio sugli operai fiat che è off topic...
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiacchiere inutili
    giusto allora noi pochi "eletti" che abbiamo capito come sono le cose... facciamo finta di niente! torniamo a fare i caproni e non diciamo niente a nessuno tanto tutto è e sarà inutile... non facciamo più volontariato tanto a che serve, inutile c'è troppo male al mondo....dico ma sei impazzito? è proprio compito di chi ha capito discutere della cosa e poi cercare di farlo capire agli altri.. ed è fondamentale per l'individuo pensare di poter "modificare" il mondo che lo circonda... altrimenti cosa vivi a fare? allora considera la tua dimensione rispetto al sistema solare... sei inutile, cosa posti a fare su punto informatico???viva l'ottimismo, ognuno continui la sua lotta come meglio crede, un giorno ci si ritroverà.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Colpirne uno per educarne cento"
    "hai ragione! in prigione!" direi che è il commento che farebbe un responsabile RIAA leggendo il tuo post.cmq hai perfettamente ragione
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera paura delle major

    Non è che la gente scarichi la musica o duplichi i cd ... lo si è sempre fatto, anche se con altri mezzi ... Evviva oggi pare proprio sia la giornata delle persone intelligenti (parlo seriamente non è ironico) !!!non ho ancora visto un troll in giro !è questo il punto , adesso arriverà il solito trollone a dire "il fatto che lo si sia sempre fatto non lo rende legale"... bah. Si vede finalmente che qualcosa nella mente dei pochi (in percentuale sul totale degli italiani) consumatori che seguono punto informatico.Andate ed erudite chi vi circonda, è necessario ora più che mai !
  • Anonimo scrive:
    Chiacchiere inutili
    .....mmmmhhh......mi sa che qualcuno non ha ben chiaro come in realtà il mondo giri.Credete davvero che aziende che fatturano "Fantastiliardi" possano scomparire dalla terra come i dinosauri????Un po' utopistico non credete ?Aziende transnazionali e pluritentacolari che avvinghiano tutto quello che può far loro realizzare un guadagno sono preparate a queste stupidi e irrazionali comportamenti dei consumatori, .....e poi quanta coalizione credete ci possa essere pronta a sacrificare tutto il loro bessere, per dei file musicali ?Quanta gente culturalmente preparata ,capace di fare opinione ,in grado di smuovere le masse, credete ci sia in giro per la terra?Se davvero ci fosse comprensione delle problematiche sociali ed economiche da parte della "gentenormale", credete che avremmo un presidente americano così tragicamente "Comico", o un presidente del consiglio pluriinquisito e reticente, nonchè "Puffone" che abbiamo?Lo spauruto gruppo di "MalatidelWeb" che spippola e si arrovella i neuroni per cambiare il mondo credete possa davvero spostare lle leve di potenza di questo marchingegno?Siamo realistici..!!!! usciamo un po' per le strade e fermiamoci in un bar o ad una fermata di un autobus o in una sala giochi e ascoltiamo , ascoltiamo in silenzio e percepiamo quanta "COSCENZA" e "CONOSCENZA" di queste "Imporanti problematiche sia compresa dalla "Massa" che vive quotidianamente una vita "normale" ...e non davanti ad un terminale.Chi può farlo e si senta in grado di farlo può farlo cercando di "Educare" gruppi di persone "sensibili" a comprendere le problematiche del sistema.....altrimenti tutte le chiacchiere che facciamo, ....sono chiacchiere inutili.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Se c'è qualcuno...
    EHHEHEHE"pronto RIAA???... mmh no no non volevo costituirmi, non è che mi mandate a casa 6 etti di prosciutto? si devo fare una festa..."
  • Anonimo scrive:
    "Colpirne uno per educarne cento"
    Personalmente ho sempre trovato comodo il file sharing per il semplice motivo che prima di comprare un disco mi fa piacere ascoltarlo e vedere se ne vale la pena, o se - come spesso accade - l'unica canzone valida è il singolo che viene trasmesso alla radio. Ma, una volta che vedo che il disco vale, quasi sempre finisco per comprarlo. Altrimenti cancello gli mp3 che ho scaricato... Tanto, che me ne faccio di file che non intendo ascoltare?Insomma, è il principio del try-and-buy, o dello shareware, applicato alla musica.Non credo di essere né l'unico né uno dei pochi che si comportano in questo modo, e penso che l'unico risultato palpabile che otterranno, se questo comportamento assurdo della RIAA avrà conseguenze importanti, non sarà altro che un ulteriore calo delle vendite... Calo che ovviamente verrà come al solito imputato a qualcun altro e non, ahimé, alla qualità sempre inferiore della musica che ci propinano.Spero di avere torto, ma temo di aver ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Alcune considerazioni....
    comincia nel tuo piccolo a comprare solo più cd in versione economica,.... evita come la peste i cd protetti... evita di comprare i cd dei cantanti che sostengono la riaa o la siae... compra al massimo i cd dei gruppi emergenti italianilimitando i tuoi acquisti non influirai molto sull'economia discografica ma se pian pianino recuperiamo altri consumatori (magari amici, conoscenti, parenti) e li rendiamo "razionali" vedrai che l'avremo vinta noi visto che LORO dipendono da noi come le zecche dal cane...
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche' essere tonti? perche e' di moda!

    Una cosa e' che un grande artista faccia un
    disco venduto in milioni di copie e diventi
    ricco. (Doors, Beatles, Bowie.....)
    Un' altra cosa e' che il primo strillone,
    grazie ad un costoso pompaggio mediatico,
    divenga RE MIDA.
    L' effetto e' richiesto per avere tanti
    "artisti" in catalogo.
    E' infatti vero che gli ARTISTI non si
    trovano sotto l' albero ....Non sono d'accordo: di artisti ce ne sono un'enormità!Non credere che doors, beatles etc. abbiano inventato qualcosa: hanno solo ben utilizzato il patrimonio musicale comune dell'umanità. Allo stesso modo giovani talenti in tutto il mondo sfornano musica di alto livello, ed oggi in internet è anche più facile trovarli.Il problema sono i costi!Tenere basso il livello qualitativo abbassa notevolmente i costi, perchè non si è costretti a migliorare continuamente l'offerta.Secondo te costa di più un bravo artista, che ha un pubblico fedele e che può eventualmente promuoversi da solo, o una boy band che se avanza troppe pretese può essere scaricata senza batter ciglio dal discografico di turno?
  • Anonimo scrive:
    Re: mi sono convinto
    evviva e qui abbiamo riguadagnato un altro consumatore razionale... benvenuto nel tuo nuovo gruppo... ti aspettavamo da tempo !siamo noi a stabilire prezzi e metodologie di vendita... come dice una nota pubblicità "mettetevelo nella zucca"
  • Anonimo scrive:
    Re: FOSSE PER ME!

    Insomma la situazione sta veramente degenerando e
    io ......non compro + CD!!!
    anzi compro solo quelli a ?10 tipo Rino Gaetano il doppio )) adesso ci arrivi? meglio tardi che mai... abbiamo riguadagnato un altro consumatore razionale... peccato che ancora milioni di consumatori abbiano i paraocchi...
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    PRENDI 5 EURO, VAI DA UN MAROCCHINO E COMPRATELO!Sicuramente con quei 5 euro lui ci vive e non ci paga gli avvocati per distruggere la povera gente.La pirateria non è bella..ma se c'è dipende solo da RIAA e amici vari...
  • Anonimo scrive:
    Perche' essere tonti? perche e' di moda!
    Tutto il problema nasce da ENORMI interessi. Una cosa e' che un grande artista faccia un disco venduto in milioni di copie e diventi ricco. (Doors, Beatles, Bowie.....) Un' altra cosa e' che il primo strillone, grazie ad un costoso pompaggio mediatico, divenga RE MIDA. L' effetto e' richiesto per avere tanti "artisti" in catalogo. E' infatti vero che gli ARTISTI non si trovano sotto l' albero e quindi vengono sostituiti con qualcosa di "carino" che durera' lo spazio di una canzone. Dopo anni di questa mal gestione, con aumento dei costi di pompaggio (e di riflesso dei CD) ci si ritrova con l' utenza che deve lavorare una settimana per permettersi un CD che trovera' noioso dopo 15gg. E' ovvio che fara' di tutto per non comprarlo. Addirittura, siccome gli e' stato insegnato che la qualita' della canzonetta non e' importante, trovera' uguale ascoltare l' ullulato via MP3. Chiunque potra' notare nell' appassionato di musica (qualunque genere) un personaggio che spende per dischi, amplificatori e casse. Mai si sognera' di ascoltare il suo nettare spiattellato dall' MP3. Cerchera' anzi di preservare al massimo la qualita'. Ovviamente i discografici cercano di allontanare quelli che, come me, compravano fino a 10 dischi al mese (anche usati). Ora spendere cifre onerose, da paragonarsi ad uno stipendio..... preferisco spegnere il mio Hi Fi. Ho traslocato 12 mesi or sono la testina del mio giradischi e' ancora imballata, il CD e' ancora scollegato. L' autoradio, assai evoluta, giace sempre + spesso in qualche cassetto. Di ascoltare degli accrocchi, nasali e ruvidi, come gli MP3 non mi interessa. Forse e' questo che vogliono i discografici : Eliminare gli ascoltatori e rifarsi con chi usa i CDR,come faccio io per il back-up. Cosi' meno ascoltatori uguale stessi incassi. Ora mi ritrovo in odore di persecuzione perche' da qualche settimana, con il pc dell' ufficio, ogni tanto ascolto i miei brani preferiti, regolarmente pagati in forma di lp, scaricati con winmx. Tutto per evitare la "noia" di collegare il pre al pc e dare il nome al file. Ragazzi siamo fuori di zucca!!!1) i dischi sono fuori prezzo e di tanto 2) vanno perseguiti solo i pirati di professione3) vanno forse seguiti di piu' i diritti delle aziende che producono hardware, nel mio caso specifico tessile, che chiudono perche in Cina copiano il loro prodotto ma di questi diritti idi MILIONI di persone a nessuno frega?E' piu' importante la barca nuova di paola&chiara, o dei lavoratori della FIAT che non mangiano? tutti a casa bei bambini, sono arrivati i cinesini, comprare un disco e un tormentoe l' avvocato e' contentoL' acquirente e' gran polloil prodotto e' tutt' ugualema qui' stiamo andando un po' MALE.Ricordo che un solo momento nella storia del Soft si e' abbassato il pirataggio. Era il solo momento che il soft costava MENO. Il problema all' epoca era divenuto che nessuno aveva a magazzino un prodotto fino al giorno prima invendibile. Avessi avuto 50 copie del Word processor Quill le avrei incenerite.
  • Anonimo scrive:
    Re: mi sono convinto
    Si...comunque tu la possa girare avranno ragione loro..ma alla fine se la prendono nel CapO...E e si facesse davvero largo l'idea che non bisogna comprare cd forse abbasserebbero la cresta pur di non finire tutti in mezzo ad una strada...perchè se non vendono dischi è questa la fine che fanno...
  • Anonimo scrive:
    Solo in Italia...
    Ragazzi occhio che i discografici e la SIAE ci stanno prendendo per i fondelli. Se i cd originali li comprate in Inghilterra li pagate circa 9 sterline, cioè meno di 13 euro e alcune società ve li mandano pure a casa GRATIS.E poi ci vengano a dire che costano cari per sostenere i poveri, poveri cantanti agli esordi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    Ohibò, x vs conoscenza nell'est europa e in Russia toto mugugno e la carrà tirano coi loro vecchi successi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Carta canta...
    - Scritto da: Anonimo
    "la RIAA sperava di far arrivare anche alle
    famiglie americane un messaggio che
    evidentemente non è giunto"

    30/07/2003 1.00 CET

    Kazaa:

    3,871,344 users online
    809,995,137 files
    5,920,768 GB

    Basta pubblicare questi dati ogni settimana
    (in costante aumento) per rendersi conto
    della situazione. :)Mi pare interessante: i fatti parlano più delle parole!
  • Anonimo scrive:
    suggerisco invio bustarella
    - Scritto da: Anonimo
    proprio adesso sta uscendo quello di lene
    marlin ;(
    che devo fare pagare quel cd o sentirmi a
    posto con la coscienza non dando soldi a
    questi ******** ?????
    ;)Scaricalo e manda una busta con il 10% del prezzo di copertina del CD all'autore.Sarai fuorilegge, ma con la coscienza a posto
  • Anonimo scrive:
    Re: E per la pedofilia...
    Cosa centra con le major!
  • Anonimo scrive:
    La vera paura delle major
    Non è che la gente scarichi la musica o duplichi i cd ... lo si è sempre fatto, anche se con altri mezzi ... Quello che temono è la concorrenza dei musicisti, che da oggi, grazie ad internet, possono fare a meno di elemosinare un contratto davanti ai portoni sempre chiusi dei discografici. Questi ultimi sanno bene che gli artisti che lasciano fuori dalla porta sono concorrenzialmente migliori di quelli che hanno "in scuderia" ... sanno che se la gente si accorgesse che la musica non è solo quella che "va" per radio, per loro sarebbe davvero finita.
  • Anonimo scrive:
    Le majordellamusicascelgonoRischiatutto
    i Ahi signorina Longari! :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: mi sono convinto
    - Scritto da: Anonimo
    alla fine mi sono convinto, da ora non
    comprero' piu' cd per almeno due anni,
    vediamo se cambia qualcosa ...
    non influiro' molto, visto che compro in
    media solo 20 cd all'anno, ma non me la
    sento di contribuire a pagare gli avvocati
    di persone simili.C'è sempre la strategia alternativa. Se calano i consumi non è boicottaggio contro il prezzo eccessivo (o semplice incapacità di spesa), E' LA PIRATERIA.Comunque la giri hanno ragione loro.
  • Anonimo scrive:
    un articolo in omaggio all'ekleptiko
    rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Spero vi mettano in galera.
    (o almeno una bella multa non ve la leva
    nessuno)E io spero invece che ti impalino, hai presente l'impalatura? Si usava nelmedioevo, in pratica il condannato veniva messo con l'ano su un palo il peso lo faceva scendere e lui godeva
  • Anonimo scrive:
    Re: FOSSE PER ME!
    Illuso. Non accadrà mai.I discografici sono 8, quasi tutti americani e con unità di interessi. I consumatori sono centinaia di milioni sparsi in tutto il mondo e che non hanno alcun contatto tra loro (escluso il P2P, che automaticamente li rende una massa indistinta di pirati). Cosa vorresti organizzare ??
  • Gallone scrive:
    "Se c'è qualcuno...
    ...che vuole sistemare le cose prima di essere denunciato farebbe bene a chiamarci"AhahahahahahahaMamma mia ma questi cos'hanno in zucca a parte il sale? nulla?Immaginate: RIAA buon giorno...Ehm si buongiorno, io ehm.... avrei condiviso alcuni files... ehm però mi son pentito e ho pensato di chiamare per alleggerire la mia situazione....Sì, attenda in linea che le passo l'addetto a al rilascio dei dati per la stima della multa che dovrà pagare...Ok la ringrazio...Di nulla grazie a lei di aver chiamato, buona giornata.Patetici
  • CoreDump scrive:
    Alcune considerazioni....
    Secondo il mio modesto parere la riaa si sta dando la zappasui piedi, invece di incentivare l'acquisto di cd originaliabbassando un po' il prezzo continua a sparare a zero su gliutenti, questa cosa avrà comunque un ritorno sicuramentenon positivo per riaa e soci vari. Ormai la gente ne cominciaad avere le scatole piene, tra persecuzioni piu' o meno legalie protezioni sui cd ( che non servono ad una cippa, al limitedanno fastidio a chi acquista l'originale impossibilitato adascoltare il cd audio sul computer ).Non sto difendendo la categoria dei downloader, e' capitatoanche a me di scaricare qualche canzone, ma sinceramentenon riesco a capire come fa la gente ( e ne conosco dipersona qualcuno ) a scaricare giga di mp3 che non ascolteràmai.La cosa giusta sarebbe quella di boicottare l'acquisto dei cdaudio per almeno 1 mese, ma la cosa ovviamente dovrebbeessere coordinata al livello mondiale per darne il giustorisalto, e purtroppo la cosa non e' certo facile, molta gente( almeno in italia ) non possiede un computer e basta fareun giro da messaggerie per vendere giovanissimi che siaccalcano per acquistare l'ultimo lavoro musicale ( musicalemah ? ), del gruppetto di turno.In fine un'altra considerazione sul prezzo, io acquisto quasiregolarmente dei films in dvd, di solito quelli in offerta ( circa 12-15 euro )e devodire se ne cominciano a trovare veramente molti, la cosaassurda che la maggior parte di questi dvd costa meno diquelli audio ( anche in offerta ), senza contare i cofanettima e' mai possibile ?saluti (linux)
  • Anonimo scrive:
    LEGGE COMPRACD
    Guarda che se solo una piccola percentuale della gente incomincerà a boiccottare, vedremo fioccare proposte di leggi e persino decreti, che incentiveranno e obbligheranno l'aquisto pe gni persona di un cd musicale al mese, altrimenti PENE SEVERISSIME E LA CALUGNA PUBBLICA NEL AVER TENTATO DI METTERE A RISCHIO IL POSTO DI MIGLIAIA DI LAVORATORI!!!!
  • Anonimo scrive:
    mi sono convinto
    alla fine mi sono convinto, da ora non comprero' piu' cd per almeno due anni, vediamo se cambia qualcosa ...non influiro' molto, visto che compro in media solo 20 cd all'anno, ma non me la sento di contribuire a pagare gli avvocati di persone simili.
  • Anonimo scrive:
    linko
    http://abcnews.go.com/wire/Entertainment/ap20030718_1322.html
  • Akiro scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Tutta la musica è "vera" finché ti dà la
    pelle d'oca.a me Dj Bobo da la pelle d'oca ed i conati di vomito:è musica vera uahahahahahah!son d'accordo nell'affermare che anke quella è musica ma se tu sei contento di pagar 20 euro per bobo fai pure...Io i 20 euro non li spendo nemmeno per gente che suona e canta veramente come Cure, DM, Negrita...SONO TROPPI 20 EURO!poi vabè, ci sono eccezioni.ps. SHPALMANNNNN!
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC


    Tutta la musica è "vera" finché ti dà la
    pelle d'oca.E' vero, ma non può essere tutto relativo: con un buon marketing ti emozionerebbero anche le mie scorregge. Una buona droga ti fa sembrare sopportabile una vita di merda. Ma nel mondo c'è ancora molta gente che aspira a una vita - e a una musica, che ne è il riflesso - migliore, dove il banale e lo squallido non siano anestetizzati dai lustrini del palcoscenico.
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: Anonimo


    Peccato che la causa la vinta M.Jackson :

    SIcuro? Non vorrei spararne una, ma mi
    sembra che adesso m. jackson sia stato
    obbligato ad inserire al bano tra gli autori
    della sua canzoneIn realta' hanno perso tutti e due: i periti hanno stabilito che entrambi hanno 'copiato' (ops, si sono ispirati) ad un terzo brano, antecedente, di un autore (per me) abbastanza (leggi totalmente) sconosciuto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    era una battuta, vero?
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    Ma ti senti pure in colpa con la tua coscienza?!? Al posto di farti le paranoie, scaricalo e godine!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il denaro
    - Scritto da: Anonimo

    Concordo infine con il fatto che ora come
    ora è difficile trovare buona musica. Se
    accendo la radio, trovo poco di realmente
    valido (sto parlando da musicista).
    Purtroppo anche i passaggi in radio sono pagati dalle case discografiche, quindi senti solo quello che vogliono loro !Se vuoi sentire qualcosa di nuovo te lo devi cercare.La rete (e non il P2P) è ricca di materiale.Un esempio ?http://www.scura.tk/(sono di parte, lo sò)Fabrizio Scura
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Da molto tempo non incide un disco nuovo
    grazie a voi pirati che scaricate i suoi
    brani illegalmente con il per to per.Se questo fosse vero almeno un merito la storia dovrebbe riconoscerlo al p2p :D
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    Vai in un negozio di dischi e rubalo (originale).Ricschierai meno....BrUtE AiD
  • Anonimo scrive:
    Re: Tuteliamo Toto Cutugno !!
    - Scritto da: Anonimo
    Da molto tempo non incide un disco nuovo
    grazie a voi pirati che scaricate i suoi
    brani illegalmente con il per to per.Deo Gratias!
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Peccato che la causa la vinta M.Jackson :SIcuro? Non vorrei spararne una, ma mi sembra che adesso m. jackson sia stato obbligato ad inserire al bano tra gli autori della sua canzone
  • DPY scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam
    Sei vergognosamente fuori tema.

    E, purtroppo, la tua opinione personalissima
    su ciò che debba o meno essere considerato
    "arte" va dritta nello schedario "fascismi
    moderni".In generale anche i critici si divertano a dire "Questo disco è buono", "Questo è meno buono", "Questo è proprio pessimo". Vogliamo accusare di fascismo anche loro o ci attacchiamo al particolare che non dicano espressamente che "Non è arte?".
    Tutta la musica è "vera" finché ti dà la
    pelle d'oca.
    Finchè ti fa chiudere gli occhi e stare bene.
    Finché ti tira fuori quel qualcosa di buono
    che non pensavi di avere.Credo si possano dire cose simili anche delle sostanze allucinogene. Siamo sicuri che non ci debba essere anche qualcos altro? Anche un po' di vino al metanolo (una volta che ne sopporti il sapore pessimo) ti può fare stare bene al momento, cosa succede dopo però non si sa. Cosa ti resta di certi brani musicali di facile ascolto, magari anche coinvolgenti, dopo averli ascoltati qualche volta? A me niente, io non li considero 'arte', ci vuole qualcosa di più. Sfortunatamente la produzione si orienta quasi sempre sul facile ascolto , ovvero su quello che può rendere di più nel breve periodo. Potrai anche dire che se questo è quello che l'utenza chiede, è anche quello che l'industria deve offrirgli, ma questo non significa che sia arte, né significa che sia il meglio dell'offerta possibile, è solo quella a rischio più basso.
  • DoubleGJ scrive:
    FOSSE PER ME!
    fosse per me organizzerei una protesta MONDIALE stando tutti 30 Giorni senza comprare CD AUDIO, giusto per dimostrare a quegli accattoni dei discografici che non siamo solo dollari o euro che camminano, e per dirgli che noi sappiamo purtroppo che i nostri soldi non vanno, come dovrebbe essere, in gran parte all'artista del CD....e che fanno schifo per quanto ci mangiano sopra.....e che stanno uccidendo la musica.....e che producono al 95% cacca fritta e rifritta.....e che con il prezzo di un CD ci vai a mangiare al ristorante.... e che Internet ha una potenzialità tale da metterli tutti a culo per terra ma ancora non tutti l'hanno capito...e che ci sono gruppi musicali di geni che rimangono a suonare nei localini, a fare la fame, a fare lavori che non si addicono a loro che invece potrebbero regalare "musica vera" al mondo e tutto per colpa di Band costruite con belloni/e che fanno musica che fa pena (e la gente se la compra pure).....Insomma la situazione sta veramente degenerando e io ......non compro + CD!!!anzi compro solo quelli a ?10 tipo Rino Gaetano il doppio :)))beh naturalmente il mio è un discorso di parte visto che nella vita lavoro come informatico mentre invece sono un musicista che ha suonato per 10 anni facendo la fame nei locali e adesso compone nel tempo libero sperando in un "miracolo"......sapete quanti ne conosco come me? tantissimi ed alcuni sono veramente bravi da farvi venire i brividi sulla pelle con le loro canzoni....questa situazione deve finire...Non credo nei miracoli ma almeno non rompessero le palle!Scusa il linguaggio ma oggi mi gira così.
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam

    - Scritto da: avvelenato

    non diciamoci stupidaggini, oggi un gruppo

    ben assistito può "prendere in prestito"

    sonorità da un altro gruppo relativamente

    poco conosciuto, fare il video fico e la

    colonna sonora e un sacco di apparizioni
    su

    radio e mtv e guadagnare un sacco di soldi

    alla faccia del gruppo dal quale hanno

    copiato.

    Ti posso garantire che se il gruppo
    "relativamente poco conosciuto"
    ha depositato i brani, non c'è "assistenza"
    che tenga.

    Vedi il culo che Al Bano ha fatto a Micheal
    Jackson.

    Il deposito dei brani serve per tutelare i
    piccoli autori, ma capisco che questo possa
    essere un concetto incomprensibile per molti
    non addetti ai lavori.


    Comunque, rileggi il mio post, perchè anche
    la tua osservazione
    è... off topic.Peccato che la causa la vinta M.Jackson :
  • Attila Xihar scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: avvelenato
    avvelenato che si sta ascoltando gli
    mp3 degli Evanescence, immaginando
    cosa stiano pensando adesso i Lacuna Coil
    (dei quali ho tutti i cd e ep)... Questa mi mancava... mi puoi dire qualcosa in + su questa storia, dato che conosco i Lacuna Coil da molti anni, almeno come fama, e nn immaginavo una cosa simile...?Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    Fondamentalmente, sono d'accordo con te. A me, però, rode un pochino che l'unico scopo previsto dal discografico che progetta a tavolino artisti e canzoni che ti danno un'emozione sia il profitto. Quei signori, le tue emozioni, le misurano in dollari. Se la cosa non t'infastidisce, beato te.Saluti,Piwi
  • Attila Xihar scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam
    Rabbrividite pure.
    Ma, se proprio ritenete necessario
    offendere, chiarite i vostri punti
    di vista.Ok. Mettiamola così: con un discorso come il tuo, si potrebbe giustificare qualsiasi nefandezza, purchè ti dia qualche emozione.Non mi sento di condividerlo.
  • Anonimo scrive:
    Il denaro
    Su questo pianeta tutto gira intorno ai soldi. Era facile capire che se non hanno potuto fare niente contro alcuni p2p, se la sarebbero presa con gli utenti. I pesci piccolini, anzi, i comuni cittadini. Perchè non se la prendono con i grossi, con la grande pirateria, con quelli che veramente fanno del male alla musica? Che senso ha colpire il ragazzo che mi scarica l'mp3?Concordo infine con il fatto che ora come ora è difficile trovare buona musica. Se accendo la radio, trovo poco di realmente valido (sto parlando da musicista).
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    Sono d'accordo. Se lo scarica, o lo prende pirata, è anche sicuro che riesce a sentirlo ovunque !Saluti,Piwi
  • BigSam scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Rabbrividiamo...
    Ma a voi figli dell'oltreoceano la presenza
    di sale in zucca è inibita x contratto...?Rabbrividite pure.Ma, se proprio ritenete necessario offendere, chiarite i vostri puntidi vista.Respect,BigSam
  • avvelenato scrive:
    Re: OFF TOPIC
    non si parla di plagio... si parla di copiare stile e sonorità...ovviamente nel tavolino schierano anche avvocati.. che ti credi?(che poi a dover eliminare i gruppi fotocopia, sarebbe una strage)
  • Anonimo scrive:
    Re: niente cd
    - Scritto da: Anonimo
    proprio adesso sta uscendo quello di lene
    marlin ;(
    che devo fare pagare quel cd o sentirmi a
    posto con la coscienza non dando soldi a
    questi ******** ?????
    ;)Sentirti a posto con la coscienza, non dando i soldi a loro, avendo pero' il CD! :D
  • Anonimo scrive:
    Carta canta...
    "la RIAA sperava di far arrivare anche alle famiglie americane un messaggio che evidentemente non è giunto"30/07/2003 1.00 CETKazaa:3,871,344 users online809,995,137 files5,920,768 GBBasta pubblicare questi dati ogni settimana (in costante aumento) per rendersi conto della situazione. :)
  • BigSam scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: avvelenato
    non diciamoci stupidaggini, oggi un gruppo
    ben assistito può "prendere in prestito"
    sonorità da un altro gruppo relativamente
    poco conosciuto, fare il video fico e la
    colonna sonora e un sacco di apparizioni su
    radio e mtv e guadagnare un sacco di soldi
    alla faccia del gruppo dal quale hanno
    copiato.Ti posso garantire che se il gruppo "relativamente poco conosciuto"ha depositato i brani, non c'è "assistenza" che tenga.Vedi il culo che Al Bano ha fatto a Micheal Jackson.Il deposito dei brani serve per tutelare i piccoli autori, ma capisco che questo possa essere un concetto incomprensibile per molti non addetti ai lavori.Comunque, rileggi il mio post, perchè anche la tua osservazioneè... off topic.
  • Anonimo scrive:
    Tuteliamo Toto Cutugno !!
    Da molto tempo non incide un disco nuovo grazie a voi pirati che scaricate i suoi brani illegalmente con il per to per.E' ora di finirla.Spero vi mettano in galera. (o almeno una bella multa non ve la leva nessuno)Viva Toto,Viva la musica italiana !!!
  • Anonimo scrive:
    niente cd
    proprio adesso sta uscendo quello di lene marlin ;(che devo fare pagare quel cd o sentirmi a posto con la coscienza non dando soldi a questi ******** ?????;)
  • avvelenato scrive:
    Re: OFF TOPIC
    non diciamoci stupidaggini, oggi un gruppo ben assistito può "prendere in prestito" sonorità da un altro gruppo relativamente poco conosciuto, fare il video fico e la colonna sonora e un sacco di apparizioni su radio e mtv e guadagnare un sacco di soldi alla faccia del gruppo dal quale hanno copiato.se è questo il mercato discografico, io mi sento autorizzato a scaricare. avvelenato che si sta ascoltando gli mp3 degli Evanescence, immaginando cosa stiano pensando adesso i Lacuna Coil (dei quali ho tutti i cd e ep)...
  • starless scrive:
    Re: OFF TOPIC
    Non conosco l'autore, ma credo che l'articolo si trovi nella rubrica "Commenti" non a caso, e questo giustifica il commento personale del redattore. Ecco infatti la descrizione della rubrica:------Gli articoli reperibili in questa rubrica portano le firme di redattori di Punto Informatico, collaboratori e altre. Sono opinioni, editoriali, sulle questioni di maggiore attualità ------
  • Attila Xihar scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam

    Ben vengano le "ricerche di mercato", se mi
    portano le canzoni che mi fanno sognare.
    Viva i "tavolini" delle case discografiche,
    evviva i loro "guadagni stratosferici", se a
    me fanno guadagnare 1 sola piccola emozione.
    Rabbrividiamo...Ma a voi figli dell'oltreoceano la presenza di sale in zucca è inibita x contratto...?
  • BigSam scrive:
    Re: OFF TOPIC

    Devi farmi conoscere il tuo spacciatore ! ;)Bastano due bicchieri di rosso.E l'amore per la musica.Peace&loveBigSam
  • Anonimo scrive:
    Re: OFF TOPIC
    - Scritto da: BigSam

    "Il rischio per i discografici? È quello di
    risvegliare chi oggi si ostina a comprare
    musica nata a tavolino da ricerche di
    mercato e scelte industriali che ben poco
    hanno a che fare con l'arte, di spingerli a
    farsi domande, di permettere che si accorga
    del trucco e si accodi ai tanti, sempre più
    numerosi, che dichiarano l'intenzione di
    astenersi dall'acquisto di CD. L'altra
    musica, quella vera, continuerà a
    circolare."


    Sei vergognosamente fuori tema.

    E, purtroppo, la tua opinione personalissima
    su ciò che debba o meno essere considerato
    "arte" va dritta nello schedario "fascismi
    moderni".

    Tutta la musica è "vera" finché ti dà la
    pelle d'oca.
    Finchè ti fa chiudere gli occhi e stare bene.
    Finché ti tira fuori quel qualcosa di buono
    che non pensavi di avere.

    Da Chopin a Spice Girls tutto è "arte"
    finché ti piace.
    E tutto, anche ciò che viene considerato
    "sacro", è pura merda
    se cozza contro la tua sensibilità.

    Ben vengano le "ricerche di mercato", se mi
    portano le canzoni che mi fanno sognare.
    Viva i "tavolini" delle case discografiche,
    evviva i loro "guadagni stratosferici", se a
    me fanno guadagnare 1 sola piccola emozione.

    Spero avrai il buon senso di correggere il
    finale del tuo articolo, che è scorretto
    oltre ogni limite.

    Peace&love

    BigSamDevi farmi conoscere il tuo spacciatore ! ;)
  • BigSam scrive:
    OFF TOPIC
    "Il rischio per i discografici? È quello di risvegliare chi oggi si ostina a comprare musica nata a tavolino da ricerche di mercato e scelte industriali che ben poco hanno a che fare con l'arte, di spingerli a farsi domande, di permettere che si accorga del trucco e si accodi ai tanti, sempre più numerosi, che dichiarano l'intenzione di astenersi dall'acquisto di CD. L'altra musica, quella vera, continuerà a circolare."Sei vergognosamente fuori tema.E, purtroppo, la tua opinione personalissima su ciò che debba o meno essere considerato "arte" va dritta nello schedario "fascismi moderni".Tutta la musica è "vera" finché ti dà la pelle d'oca.Finchè ti fa chiudere gli occhi e stare bene.Finché ti tira fuori quel qualcosa di buono che non pensavi di avere.Da Chopin a Spice Girls tutto è "arte" finché ti piace.E tutto, anche ciò che viene considerato "sacro", è pura merdase cozza contro la tua sensibilità.Ben vengano le "ricerche di mercato", se mi portano le canzoni che mi fanno sognare.Viva i "tavolini" delle case discografiche, evviva i loro "guadagni stratosferici", se a me fanno guadagnare 1 sola piccola emozione.Spero avrai il buon senso di correggere il finale del tuo articolo, che è scorretto oltre ogni limite.Peace&loveBigSam
Chiudi i commenti