Condannato il bombarolo elettronico

Secondo i giudici ha smanettato sui sistemi informatici dell'azienda per cui lavorava, facendo detonare - così è stato detto - una e-bomb che ha cancellato migliaia di account finanziari


San Francisco – Singolare e pesante l’accusa piovuta su William Shea, 39enne ex dipendente di una grossa società di Silicon Valley, che è stato riconosciuto colpevole di una disastrosa azione di cracking ai danni dell’azienda stessa.

La società, che fornisce servizi finanziari, ha accusato Shea di essersi voluto vendicare dei dirigenti, che lo avevano ufficialmente posto sotto osservazione per la scarsa produttività, programmando i sistemi informatici affinché cancellassero gli account di 50mila persone ad una data stabilita.

Stando alla ricostruzione dei fatti, presa interamente per buona dalla giuria che in sole due ore ha deliberato la colpevolezza di Shea, il 17 gennaio del 2003 Shea ha smesso di recarsi al lavoro senza fornire spiegazioni. Nelle settimane successive è stato licenziato e di lì a pochi giorni la time bomb , come è stata definita al procedimento, sarebbe “esplosa”, facendo piazza pulita dei dati riferiti a quegli account.

Secondo l’accusa, è stato persino difficile ricostruire l’ammontare dei danni, che comunque sarebbero superiori ai 100mila dollari .

Per un reato di questo tipo Shea rischia fino a cinque anni di carcere e fino a 250mila dollari di multa. Non è ancora stato reso noto quando sarà pronunciata la sentenza.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Grazie PI!!
    ..Mi serviva proprio un promemoria, dato che oggi esce l'edizione digitale di Playboy:D!Ed ora..sotto cor mulo!!
  • Anonimo scrive:
    Il sito di Playboy...
    ...è pieno di trojan.Vedere per credere.
  • Anonimo scrive:
    Notizia inutile
    Come ormai solito nello stile di PI di questi ultimi tempi, anche oggi una news che in realtà non è una news ma la solita minestra riscaldata.Se si deve pubblicare una news apposita per ogni mail che invita l'utente a scaricare od eseguire qualcosa che si spaccia per non so che, allora bisognerebbe dedicare una sezione a questa roba.Da anni circolano milioni di queste porcherie nelle mailbox degli utenti non vedo dove sia la notizia.PI sempre più in caduta libera....
    • bouncey2k scrive:
      Re: Notizia inutile
      Non credo.. PI è un mezzo di informazione utilissimo. Mi aggiorna sempre di tutto. E' chiaro che non sempre si hanno abbastanza informazioni da fare una frontpage nuova, così si prendono notizie del genere... e poi ti dico la verità.. non mi sembra poi una notizia così scadente.. aiuta cmq gli utenti meno esperti e meno accorti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia inutile
      Non sono d'accordo, io trovo la notizia interessante anche se non è il massimo, ok. Non mi pare che PI sia in caduta libera anzi per me è diventato un appuntamento irrinunciabile :$
      • alexjenn scrive:
        Re: Notizia inutile
        Sì, di post di parecchia gente maleducata e offensiva.Il 90% dei post, infatti, invita ad aggredirsi a vicenda.Questo, Punto Informatico, non dovrebbe permetterlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Notizia inutile
          - Scritto da: alexjenn
          Sì, di post di parecchia gente maleducata e
          offensiva.

          Il 90% dei post, infatti, invita ad aggredirsi a
          vicenda.

          Questo, Punto Informatico, non dovrebbe
          permetterlo.Invece lo permettono e chissà perchèDa tempo ho notato che questi post, maleducati ed offensivi arrivono da gente anonima e non registrata,Basterebbe imporre la registrazione a tutti, e i troll e i post offensivi dimunirebbero di parecchio. Invece non lo fanno, perchè?Perchè evidentemente gli fa comodo, visto che i troll, e la gente che vi partecipa è tanta (più di quella che si ferma a leggere solo gli articoli), e così aumenta il traffico , e ciò equivale ad incassare piu euri.Mica scemi eh ? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Notizia inutile
            Io non credo sia come dici.Non penso che sia "piacevole" per loro ricevere denigrazioni come quelle di quello che ha iniziato questo thread. Anche io ho notato che è un po' che c'è sempre qualche anonimo... maleducato.Però credo che la scelta di PI sia concettuale-filosofica e per questo passino sopra anche alle offese (gratuite secondo me) rivoltegli dal primo che passa (oppure da qualche concorrente...): offrire anche a chi non vuole dichiarare il proprio nickname (eccomi, ad esempio!) la possibilità di dire la propria non è poco... e mi pare che sia una cosa rara di questi tempi!Al massimo, mi sentirei di consigliare alla redazione di trovare un sistam per organizzare meglio gli interventi dei lettori, magari facendo un ranking degli autori.Comunque: sei grande PI!!!!
    • Madder scrive:
      Re: Notizia inutile
      Ti dirò, molte notizie del genere le trovo anche su diversi altri siti. Io le trovo comunque interessanti, non tanto perchè adesso so che non devo cliccare su playbox.exe (non lo farei comunque), ma perchè ho il tempo di avvisare un po' di gente che, so per certo, cliccherebbe senza indugio.E visto che poi tocca a me andare gratis da parenti e amici a rimuovere trojan e schifezze varie, è tutto tempo risparmiato. Madder
  • Anonimo scrive:
    Ma non viviamo più nel medioevo...
    ...che paura hanno sti qua a comprarsi playboy dal giornalaio ?
Chiudi i commenti