Condannato lo spammer degli SMS

Ne ha mandati milioni, tutti ad utenti americani di Verizon Wireless. Ora non potrà più farlo ma il giudice non gli impone alcuna sanzione economica


Providence (USA) – Una vittoria da alcuni considerata insufficiente quella ottenuta in tribunale da Verizon Wireless contro Jacob Brown, condannato per aver inviato milioni di SMS non richiesti e pubblicitari ad altrettanti utenti di telefonia mobile in quattro diversi stati americani.

Non a tutti è infatti andato giù che il tribunale federale che ha ospitato il processo contro Brown abbia sì condannato l’uomo per la sua azione ma non abbia voluto imporgli nessuna sanzione economica , e questo nonostante Verizon avesse chiesto almeno 150mila dollari di danni.

Verizon aveva anche sostenuto che Brown aveva operato quale capo di un gruppo di spammer senza scrupoli che hanno utilizzato le reti dell’operatore per recapitare messaggini non richiesti, definiti dal giudice “messaggi disturbatori”. Nei messaggi, a quanto pare, erano presenti offerte per prodotti dietetici e venivano promossi prestiti fondiari.

L’ingiunzione rilasciata dal tribunale impedisce a Brown di continuare la propria opera spammatoria che è andata avanti per diversi mesi, con l’aggravante che il mittente dei messaggi non era mai specificato .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: moniker.com - Firefox?
    Già... in effetti dal portatile, con Safari, non succede.Mentre l'esempio di prima mi succede con Firefox su Win!
    MI sa che questo c'entri con il tuo browser.
  • Anonimo scrive:
    Re: moniker.com
    - Scritto da: Anonimo
    Qualcuno sa perche' se digito un dominio
    inesistente (www.nonsisa.com) mi appare una
    pagina di moniker.com?

    moniker.qsrch.com/dpark?s=NONSISA.COM&prt=mnk

    Non è la stessa cosa che faceva
    verisign con sitefinder?

    ciao, michele.MI sa che questo c'entri con il tuo browser.Devi modificare le opzioniAd esempio, in internet explorer ti reindirizza su una ricerca in msn e ti suggerisce dei domini simili a quello digitato errato
  • Anonimo scrive:
    moniker.com
    Qualcuno sa perche' se digito un dominio inesistente (www.nonsisa.com) mi appare una pagina di moniker.com?http://moniker.qsrch.com/dpark?s=NONSISA.COM&prt=mnkr01&ptype=mopkNon è la stessa cosa che faceva verisign con sitefinder?ciao, michele.
Chiudi i commenti