Console, Nintendo richiama cinturini e alimentatori

La famosa casa giapponese ha richiamato migliaia di alimentatori di Nintendo DS difettosi e si è offerta di cambiare il cinturino di Wii Remote a tutto coloro che lo hanno rotto o ne desiderano uno più robusto
La famosa casa giapponese ha richiamato migliaia di alimentatori di Nintendo DS difettosi e si è offerta di cambiare il cinturino di Wii Remote a tutto coloro che lo hanno rotto o ne desiderano uno più robusto

Tokyo – Negli scorsi giorni Nintendo ha richiamato 200mila alimentatori venduti insieme alla propria famiglia di console portatili DS. L’azienda offrirà inoltre agli utenti della propria console Wii la sostituzione gratuita del cinturino che accompagna il controller Wii Remote.

Nintendo ha spiegato che alcuni modelli di alimentatore di DS soffrono di un difetto che, “in rare circostanze”, potrebbe portare al surriscaldamento dell’apparecchio e ad un eventuale principio d’incendio. La società ha anche precisato che, ad oggi, non è a conoscenza di alcun infortunio legato al problema.

Nintendo stima che il richiamo costerà tra i 100 e i 200 milioni di yen (650mila-1,3 milioni di euro), una somma che per metà verrà pagata dal produttore degli alimentatori, Nagano Japan Radio .

Nuovo e vecchio cinturino a confronto Come si è detto, la mamma di Mario si è anche offerta di cambiare il cinghino in dotazione al controller wireless di Wii a tutti coloro che lo hanno strappato o che non lo ritengono abbastanza robusto. Ulteriori informazioni verranno pubblicate a breve in questa pagina .

L’azienda ha spiegato che una “stretta minoranza” di utenti si è lasciata sfuggire di mano Wii Remote rompendo schermi TV e finestre o, in altri casi, causando qualche livido al malcapitato che si è ritrovato sulla traiettoria del “proiettile”. Per scongiurare il verificarsi di altri casi analoghi, Nintendo ha diffuso alcune regole base sull’uso corretto del proprio controller e ha incluso nelle attuali confezioni di Wii una fascetta da polso più resistente (l’immagine di questa pagina confronta nuova e vecchia versione del cinturino).

Su Youtube sono già apparsi diversi video che testimoniano i problemi legati alla rottura del cinturino, come quello che segue:

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 12 2006
Link copiato negli appunti