Contrappunti/ Il Faletti perduto

di Massimo Mantellini - Il testimonial della campagna antipirateria del Governo è un nome celebre della tv e della letteratura. E da qualche tempo è un nome celebre anche nella comunità open source


Roma – Molto scalpore ha suscitato in rete l’ intervista di Anna Masera a Giorgio Faletti pubblicata su La Stampa. Forse perché l’argomento della chiacchierata non era la trama del prossimo giallo dell’ex comico piemontese felicemente convertito alla scrittura noir, ma la sua recente fragorosa ed inattesa trasformazione in testimonial di una campagna del governo contro la pirateria.

Come tutti sappiamo, le questioni che ruotano attorno all’evoluzione del copyright ed alla pirateria dei contenuti in rete e fuori, sono varie e generalmente assai complesse. Difficile per chiunque farne materia per uno spot di 30 secondi. E nemmeno si può pretendere che il primo scrittore di successo, prestato gratuitamente al messaggio informativo della Presidenza del Consiglio, debba essere un esperto della materia.

Premesso questo, un minimo di cognizione di quali siano a grandi linee le questioni in campo, temo ce la si debba attendere anche dal Faletti antipirateria.

Perché se così non fosse, se Faletti dimostrasse, per esempio in una breve intervista, di non sapere assolutamente nulla di pirateria, di internet, di Creative Commons ed Open Source, come potrebbe mai prestare la sua faccia ed il suo nome per sostenere la battaglia antipirateria del governo senza che noi, che siamo esseri semplici e malfidati, si venga assaliti dal dubbio che lo stia facendo semplicemente per tutelare il gruzzolo ben meritato derivante dalle sue recenti fatiche letterarie?

Risponde Faletti ad un certo punto della breve ma significativa intervista su La Stampa:

“Io invece penso che l’open source sia il sistema migliore per precipitare nella barbarie. Certe cose vengono fatte perchè esiste un’industria che le produce e investe senza un ritorno economico. Senza un editore, Hemingway non sarebbe stato scoperto” .

Punti di vista notevoli che meriterebbero ulteriori analisi se non ci cogliesse immediatamente il dubbio che il pensatore che li ha espressi abbia cognizioni talmente scarse sull’argomento da non richiedere alcun contraddittorio. Mia figlia ha 2 anni e mezzo: discutereste con lei dei cieli di Simone Martini ? Probabilmente no.

A parte l’affermazione su Hemingway (come è noto esiste una ampia schiera di scrittori “scoperti” prima dell’avvento del diritto d’autore la cui fama è tuttora viva e vegeta), Faletti se la prende con le radio private (accidenti, le radio private, ero convinto fossero scomparse da un decennio) e con i produttori di masterizzatori. Come si vede due soggetti non centralissimi nelle dinamiche di diffusione della pirateria. Un po’ come se la lotta alla droga si concentrasse sui produttori di siringhe.

E tuttavia non è mia intenzione sparare sulla croce rossa. Anzi, vi dirò: ha ragione da vendere Faletti quando afferma che su questioni come quelle del copyright esiste una attenzione diffusa molto modesta. “Non c’è cultura sul copyright” afferma: impossibile dare torto su questo all’autore di “Io uccido”.

E ciò – mi permetto di aggiungere – accade per due motivi diversi. Il primo è che si tratta di un diritto la cui tutela giuridica riguarda tutto sommato un numero ristretto di soggetti. Non che si tratti di un diritto minore, tutt’altro. Ma stiamo parlando di un diritto che oggi è mantenuto molto rigido e stringente dagli interessi di poche persone, in barba alle esigenze ed alle aspirazioni di moltissime altre. E questo ovviamente è un male.

La seconda ragione è che l’ignoranza sul copyright è, per i medesimi soggetti che lo detengono, anche un importante vantaggio. Un deficit informativo reso ancora più facile dalla natura ostica e barbosa della materia. Questo è il motivo per il quale ci ritroviamo con campagne mediatiche come quella che vede Faletti protagonista. O a dover fronteggiare le adulterazioni statistiche tipo quella sulle cifre del mancato guadagno che da anni BSA, FIMI, RIAA e compagnia inseriscono in ogni comunicato stampa. Come se ogni copia pirata fosse a tutti gli effetti una copia non acquistata.

Oggi, in tempi di trasformazione digitale dei contenuti, la “cultura vera del copyright” è lontanissima dalle cognizioni di quanti ne violano le norme. Nessuno spiega ai cittadini, magari utilizzano Faletti come testimonial, che i 9/10 dei libri pubblicati per esempio in USA negli anni 30 del secolo scorso sono tenuti fuori dal pubblico dominio ( e quindi non consultabili, non riproducibili in rete, non ristampabili) perché Disney continui a guadagnare milioni di dollari di royalty su Topolino. Nessuno spiega agli italiani, usando il viso simpatico di un ex comico diventato scrittore di successo, che ampie fasce della “cultura” sono condannate all’inutilizzo ed all’oblio per decenni anche se non generano un centesimo per i suoi creatori nè per i loro eredi, perché si deve mantenere un sistema di diritti ormai vecchio e non più attuabile, per lo meno da quando i substrati di archiviazione sono diventati bit.

Si tratta di discorsi vecchi, che abbiamo ripetuto ormai mille volte. E’ vero, molti continuano a non saperne nulla: fra questi anche il povero Faletti.

Massimo Mantellini
Manteblog

I precedenti “Contrappunti” di M.M. sono qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    RIMANDATO!
    ... per ora l'offerta è rimandata a dopo il 17 luglio
  • Anonimo scrive:
    Oggi 1 Lugio
    Se ne sa nulla ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Oggi 1 Lugio
      Si, parte dal 17 luglio,non vedo l'ora... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Oggi 1 Lugio
        - Scritto da: Anonimo
        Si, parte dal 17 luglio,non vedo l'ora... :)Anch'io ...ma dicapirci qualcosa...il sito del 187 non funziona da quando punto informatico ha pubblicato l'articolo.....sui siti di tele 2 e infostrada fino ad ora nessuna novità.....qualche notizia in via ufficiosa per chiarire la situazione....grazie
  • jacklamotta scrive:
    ALICE in Francia
    Unico commento: in Francia Alice arriva fino a 8 mega, e costa meno (e offre di più) rispetto a quello che telecom dà in Italia, in particolare 8mbs a 15 (DICASI 15 euro) almese!!!! www.aliceadsl.fr. Ricordo che riguardo a ciò è pendente una denuncia avanti all'Antitrust Europeo http://webnews.html.it/focus/472.htm. Questa offerta è una vergogna per gli utenti italiani, che dal punto di vista tlc sono da sempre trattati come 3° mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ALICE in Francia
      http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=1648Ma nò nò nò nò!!!Leggi questo link! nnò nnnò nnnnò"! ;-)
  • Anonimo scrive:
    su questo argomento
    mi sono espressa già molte volte: Telecom e' una sacieta' a delinquere protetta dal governo!A parlarne di nuovo, VOMITO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: su questo argomento
      - Scritto da: Anonimo
      mi sono espressa già molte volte: Telecom e' una
      sacieta' a delinquere protetta dal governo!Non so se "sacieta'" ti salvera' dalla denuncia. Vedremo. Anzi, facci sapere.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente!
    Finalmente!! E io preferirei una connessione adsl Flat 256/128 kbit a 12/13(o 14.. non so) euro al mese !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente!
      -------
      Leggete qua : http://www.newsland.it/nr/browse/it.tlc.telefonia.adsl/244743.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente!
        - Scritto da: Anonimo
        -------
        Leggete qua :
        http://www.newsland.it/nr/browse/it.tlc.telefonia.

        Ho letto....staremo a vedere se Telecom attiverà questa tariffa a luglio o a settembre, anche perchè a me queste "notizie" riportate dall'amico operatore al 187, mi lasciano sempre molto scettico dato che chi le sparge lavora in un settore ben lontano dalle alte sfere, quindi trattasi di voci di corridoio che vanno prese con le pinze.....e fra l'altro faccio notare che la notizia è datata 7 giugno quindi la "soffiata" è precedente all'annuncio di Telecom di attivarla a luglio.
  • Anonimo scrive:
    Perchè copertura limitata ?
    Proprio non riesco a capirlo. Telecom gode di una copertura ADSL quasi totale, ora perchè questa nuova offerta deve essere limitata a poche città quando molti altri hanno la copertura ADSL ?Non bastarebbe cambiare solamente il canone di chi ha già sottoscritto un contratto ADSL con Alice ?Io che tutt'ora navigo con ADSL 640 (upgrade formalmente fatti ma praticamente non presenti) mi farebbe comodo tenermi la 640 e con canone mensile a 20 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè copertura limitata ?

      Proprio non riesco a capirlo. Telecom gode di una
      copertura ADSL quasi totale, ora perchè questaahahahahhahahahahahCopertura ADSL quasi totale...ahahahahhahahahahahQuesta favola chi te l'ha raccontata ?Tronchetti-nocchio, quello con il naso che si allunga ???
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè copertura limitata ?

        Copertura ADSL quasi totale...
        ahahahahhahahahahah
        Questa favola chi te l'ha raccontata ?OK, sono stato troppo benevolo (se fosse per me darei un bel calcione a Telecom) ma l'argomento che mi interessa non è la copertura dell'ADSL in generale ma la limitata disponibilità di questa offerta.Quindi preferirei rimanere IT.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè copertura limitata ?
      sì sì.. ormai direi che abbiamo raggiunto il 100% della popolazione in fatto a copertura adsl.... :@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@
    • Faus74 scrive:
      Re: Perchè copertura limitata ?
      - Scritto da: Anonimo
      Proprio non riesco a capirlo. Telecom gode di una
      copertura ADSL quasi totale, ora perchè questa
      nuova offerta deve essere limitata a poche città
      quando molti altri hanno la copertura ADSL ?
      Non bastarebbe cambiare solamente il canone di
      chi ha già sottoscritto un contratto ADSL con
      Alice ?Perchè oltre a prendere in giro noi 56kappini da anni,hanno deciso di iniziare a divertirsi anche con voi che avete l'adsl! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè copertura limitata ?
      - Scritto da: Anonimo
      Proprio non riesco a capirlo. Telecom gode di una
      copertura ADSL quasi totale, ora perchè questa
      nuova offerta deve essere limitata a poche città
      quando molti altri hanno la copertura ADSL ?
      Non bastarebbe cambiare solamente il canone di
      chi ha già sottoscritto un contratto ADSL con
      Alice ?
      Io che tutt'ora navigo con ADSL 640 (upgrade
      formalmente fatti ma praticamente non presenti)
      mi farebbe comodo tenermi la 640 e con canone
      mensile a 20 euro.xke sono dei "B@st@rdy" legge bene anche i commenti della concorrenza, tutto è fatto per fregare "tutti" (utenti e concorrenza)
      • Faus74 scrive:
        Re: Perchè copertura limitata ?
        - Scritto da: Anonimo
        legge bene anche i commenti della concorrenza,
        tutto è fatto per fregare "tutti" (utenti e
        concorrenza)E questo si sapeva dalla notte dei tempi ;) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • puntomediatico scrive:
      Re: Perchè copertura limitata ?
      - Scritto da: Anonimo
      Proprio non riesco a capirlo. In effetti è un bel mistero!:|
      Telecom gode di una copertura ADSL quasi totale,mmm, non ne ho idea ma guardando questo sitopuoi vedere la rete di accesso di Windhttp://internet.libero.it/reteaccesso.phtmlprendi l'esempio di romahttp://internet.libero.it/reteaccesso.phtml?id=romale zone contrassegnate in rosso non sono raggiunte dall'ADSL wind, (e quindi penso forse neanche dalla telecom)se questo ragionamento fosse corretto guarda qua basta spostarsi su rieti e voilà...http://internet.libero.it/reteaccesso.phtml?id=rieti
      ora perchè questa
      nuova offerta deve essere limitata a poche città
      quando molti altri hanno la copertura ADSL ?Solo Telecom potrà rispondere, non ne ho proprio idea.
      Io che tutt'ora navigo con ADSL 640 (upgrade
      formalmente fatti ma praticamente non presenti)Idem.
      mi farebbe comodo tenermi la 640 e con canone
      mensile a 20 euro.in effetti, purtroppo non sono tra i "fortunati"==================================Modificato dall'autore il 22/06/2005 2.51.20
  • Anonimo scrive:
    Era ora!!!!
    Finalmente Telecom si è decisa a tirar fuori una ADSL flat a meno di 20? al mese! Io in passato avevo l'ADSL di Telecom da 320kb a 37,95 ? al mese che poi era stata upgradata a 640, ma visto il rapporto costo-tempo di connessione, l'ho disdetta già da un bel pò di mesi....ora se questa offerta verrà effettivamente lanciata, sarò ben lieto di riattivare l'ADSL pagandola praticamente la metà di prima.......del resto alla maggioranza delle persone interessa avere una connessione veloce, che lasci libero il telefono di casa e senza limiti di tempo....l'analogica a cui sono ritornato è un agonia già solo per navigare, ciao.
  • Spiff scrive:
    Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
    Mi aspetto che quando arriverà l'ADSL nel mio comune, sarà gratis.Il governo legifera per le aziende, anziché per i cittadini, altrimenti imporrebbe a Telecom di pagare penali se questa si rifiuta di coprire il territorio tecnicamente idoneo a copertura. Il mio comune non ha l'ADSL semplicemente perché il costo della fibra da stendere è ritenuto troppo elevato rispetto al numero di utenze possibili, e le richieste dell'Amministrazione Comunale, sostenute da petizione, non hanno sortito effetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
      nel tuo paesino perduto di campagna tra le pekore ?
      • golbez scrive:
        Re: Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
        Ma in che mondo vive? non sai che la metà dei comuni italiani non sono coperti perché esiste un monopolio della telecom?www.antidigitaldivide.org
        • Anonimo scrive:
          Re: Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
          mettetelo voi il cavetto che manca, poi lo affittate alla telecom ottenendo cosi un riasparmio in bolletta
          • Anonimo scrive:
            Re: Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
            non servirebbe nemmeno, con il wi fi...peccato che in italia fare una cosa del genere è abbastanza illegale!
      • Anonimo scrive:
        Re: Vecchio abbonato - Nuovo abbonato...
        certo hai ragione: sai che un mio amico che abita in un paesotto sperduto (con le pecore incluse) è coperto da 2 (DUE) anni dall'adsl, mentre il mio paese, ben lontano dalle pecore e più vicino alla città, non lo è?Evitiamo di fare questi discorsi, grazie. :@:@:@:@
  • opazz scrive:
    Premesso che TI mi sta sugli Zebedei...
    Però mi faccio una grassa risata, alla faccia di chi dice di NECESSITARE 4/6/8 MBPS al secondo e banda in upload a sfare.Questo rollback, però mi puzza di bruciaticcio, come per tutte le manovre subdole del marketing TI, e delle telco in generale.Infatti la dichairazione virgolettata "Obiettivo degli operatori è raggiungere economie di scala grazie a VP molto popolosi di utenti. Il che però ci risulterà difficile se sottoscrivessimo la nuova offerta all'ingrosso: dovremmo partire da zero nel costruire i VP" è ben chiara e sintomo di cosa avranno gli utenti ADSL consumer, nel medio lungo termine:-Tanti utenti sulla stessa "linea"- Linee intasate- Prestazioni sempre peggiori.Domanda:Sai quanto importa alla fine avere 6 MBPS se poi non ho garantito una banda sufficiente, per poter utilizzare servizi per i quali necessito di banda larga?Risposta:E' COMPLETAMENTE INUTILE.Inoltre con questa ulteriore manovra, l'incumbent operator tenta di spiazzare gli altri operatori SUCCUBI delle sue manfrine.OPERATORI DI TELEFONIA, NOI UTENTI PAGANTI, VOGLIAMO COPERTURA E SERVIZI EFFICIENTI, NON LA SOLITA FUFFA AL VENTO
  • The_GEZ scrive:
    90% della popolazione
    Ciao a Tutti !Mah !Credo che la Telecom stia solamente portando avanti un piano per fare rendere il più possibile le linee già installate, tanto ormai di aumento della copertura non se ne parla.Mi spiego, Televacc ha cablato quello che voleva cablare, ed ha venduto la ADSL 320 ad un tot prezzo e ad un tot di persone, dopo di che ha venduto allo stesso prezzo la 640 ed ha aumentato il numero di contratti, quindi ha ripetuto l' operazione un pò di volte ed ogni volta ha umentato il numero di contratti.Ora questa tecnica porbabilmente è arrivata al punto di saturazione (a pochi interessa una ADSL a 6mega, anche considerato che probabilmente i 6 mega non li vedi mai), quindi ha deciso di cambiare ed offrire una ADSL "light" ad un prezzo inferiore (ma solo nelle zone che gli interessano, le altre si può continuare a spremerle), per aumentare il numero di contratti in quelle zone, probabilmente le grandi città, dove il mercato è ormai saturo.Certo poi ci sono quelli tipo me che sfrecciano con le loro sfavillanti PSTN o ISDN, ma di questi chi se ne frega ...
    • Anonimo scrive:
      Re: 90% della popolazione
      ma la copertura delle zone mancanti nn ci pensano?????????????? io faccio parte del 10 % sfigato e non mi sembra giusto che prima si mettono di fare le "bagarre" x le velocità, prima di pensare di dare il servizio a tutti gli utenti.....
      • Anonimo scrive:
        Re: 90% della popolazione
        stessa situazione... ma oggi sono stanco.. non ho voglia di lamentarmi...mi chiedo solo come mai non ci siano offerte "risparmio" per connessioni 56k... magari per farci pagare 19 euro al mese always on, dovrebbero farci un downgrade della banda... chessò... TORNIAMO AI 14KBPS??? massì... tanto... siamo solo dei poveri disgraziati a cui spillare i soldi. :@e qui mi fermo.. come ho detto.. non ho voglia di protestare più di tanto, per oggi...
        • Anonimo scrive:
          Re: 90% della popolazione
          almeno risparmiate sui modem dsl!i modem 56k ve li tirano dietro(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: 90% della popolazione
            capirai... preferirei di gran lunga spendere il quadruplo per il modem piuttosto che metterci 4 giorni a scaricare gli aggiornamenti da windows update o non poter nemmeno sognarmi di guardare il trailer di un film appena uscito..Lasciamo perdere va'..
    • Anonimo scrive:
      Re: 90% della popolazione
      Mi sto incasinando il cervello, ho dato disdetta ad alice.Ora con tutti questi piani, ci si e' messo anche il Voip (grande cosa, poi piegato a fare cassa da tutti) non so piu' che pesci prendere per spendere di meno, alla fine gira di qua gira di la' il costo piu' o meno e' sempre lo stesso anche con altri operatori, fra pagamenti vari alla fin fine uno dice , ma chi me lo fa fare di lasciare telecom.Poi basta leggere i contratti di tutti gli operatori di telco, compreso il voip che offrono, se ne deduce "ca' nisciun e' fesso".Se poi la concorrenza si basa su chi è antipatico(TELECOM) e in base alla antipatia gli altri sono simpatici , che bella concorrenza.Il problema e' il canone telefonico in primis e poi viene il resto.Scusate il mio idioma, ma l'importante e' intendersi e spero che di esserci riuscito.Saluti a tutti.
    • Faus74 scrive:
      Re: 90% della popolazione
      90% ??????????? :| :| :| (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) Ma quando mai,ahahhahahahah.... (rotfl) (rotfl) (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè altri operatori non cablano
    Qua tutti si lamentano giustamente di telecom e del suo abuso di potere grazie al monopolio di cui gode grazie ad un governo lobbista, ma dico io ci sono milioni di utenti attualmente scoperti da adsl, possibile che non interessino a nessuno, eppure potrebbero essere una fonte di reddito interessante, invece si investe sempre ove è già presente la concorrenza, si guarda a contenere i costi e non si pensa che ove non c'è concorrenza si è disposti a pagare anche di più, dico io ci vuole tanto a capire che per quei poveracci come me sprovvisti di adsl, avere l'opportunità di averla significherebbe un risparmio notevole, e che pur di averla saremmo disposti a pagare di più e a sottoscrivere un impegno anche quinquennale con un fornitore di servizi alternativo a quei ladri di telecom, anzi in tal modo un equo canone potremmo pagarlo al nuovo gestore (specie se ci desse in tal modo l'opportunità di staccarci da telecom, io ho la mia richiesta di distacco ferma da ormai dal primo giorno in cui si disse che avrebbero liberalizzato l'ultimo miglio cosa che purtroppo per me è stato impossibile), si potrebbero raccogliere impegni scritti nei comuni con l'appoggio delle amministrazioni locali, e contattare provider indipendenti come ngi o altri gestori alternativi come infostrada e tiscali, di fronte a tot contratti e attraverso un analisi dei costi si potrebbe trovare un punto di incontro su un dato canone, magari lo stato potrebbe dare qualche sovvenzione a queste ditte (piuttosto che ragalare mensilità a chi ha già la possibilità di avere adsl da tempo e meglio aiutare lo sviluppo del terzo mondo dell'informatica), dopotutto l'adsl è ormai un servizio indispensabile crea sviluppo come tutte le infrastrutture, e come crescità per il paese è ben + importante di quella del finanziamento del digitale terrestre o del ponte di Messina, ma finchè avremo al governo la tv e le lobbye difficilmente si capirà tutto ciò, (quindi vedo difficile la creazione di una nuova infrastruttura pubblica come si ebbe per il telefono) ma finchè gli italiani continueranno ad assomigliare sempre + ad i personaggi dei simpson (in particolare ad homer per chi capisce l'allusione alla teledipendenza), di queste facce di bronzo contaballe non ci libereremo mai.Mi appello quindi al senso degli affari dei privati controllate i costi, vedete se c'è possibilità di finanziamento pubblico (finora e sola la telecom che si pappa le sovvenzioni statali e cabla quel tanto che basta a papparsi tutte le varie torte che le offrono)investite ove non è presente l'adsl attraverso raccolta di precontratti anche pluriennali sia per l'adsl sia per la fonia, in questo modo avrete la fiducia e la gratitudine dei vostri clienti (e mai pubblicità migliore esiste di quella di un cliente soddisfatto), contribuirete allo sviluppo del paese dato che oltre a creare lavoro internet è anche oggigiorno almeno in italia la principale se non unica fonte di informazione indipendente (e proprio per questo motivo il berlusca farà di tutto per controllarla,soggiogarla o demonizzarla per farla morire).I
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè altri operatori non cablano
      Non cablano per lo stesso motivo per cui non esiste una vera flat 56k ad un prezzo uguale a quello dell'ADSL....Siamo mucche da mungere... Grazie GOVERNO!Conta pure sul mio voto alle prossime elezioni !!!
      • Faus74 scrive:
        Re: Ma perchè altri operatori non cablano
        - Scritto da: Anonimo
        Non cablano per lo stesso motivo per cui non
        esiste una vera flat 56k ad un prezzo uguale a
        quello dell'ADSL....

        Siamo mucche da mungere...

        Grazie GOVERNO!

        Conta pure sul mio voto alle prossime elezioni !!!Se magari il popolo iniziasse a capire di non andare a votare quando ci "mungono",vedi se non iniziano a lavorare sul serio @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè altri operatori non cablano
      - Scritto da: Anonimo
      io ci sono milioni di utenti attualmente scoperti
      da adsl, possibile che non interessino a nessuno,interessano, ma purtroppo sono troppo sparsi, in italia ci sono molte migliaia di centrali, a differenza di UK e francia
      costi e non si pensa che ove non c'è concorrenzai costi per andare li' sono ingentissimi, pensa che fweb in 5 anni ha speso per cablare MI e RM piu' di 5000 miliardi di vecchie lire, dove ci sono poche centinaia di centrali, e dove gli scavi erano condivisi con AEM che sistemava i lampioni ed i semafori.non c'e' punto di pareggio, costa meno tenere un mezzo primario ISDN connesso tutto il giorno.e poi, se anche qualcuno arrivasse, un minuto dopo arriva TI (che ha una infrastruttura fatta a suo tempo con i soldi dei cittadini, interamente ammortizzata), a 19,95 al mese...Il sig. Tronchetti sparava a zero contro i capitalisti delle scatole cinesi (controllo di una societa' che ha il controllo di un'altra che ha il controllo, ecc..), Il Sig. Tronchetti ha il 51% della Marco Tronchetti Provera Sapa che ha il 58,1% della "Gruppo di partecipazioni industriali" che ha il 50,2% di Camfin che ha il 25,4% di Pirelli che ha il 57,7% di Olimpia che ha il 21,8% di Telecom Italiaovvero, il sig Tronchetti controlla Telecom Italia (una societa' che vale 29miliardi di euro) avendone lo 0,48%... con le banche dei suoi amici che lo finanziano.tu ti metteresti contro il sistema delle banche italiane ?
      gestore (specie se ci desse in tal modo
      l'opportunità di staccarci da telecom, io ho la
      mia richiesta di distacco ferma da ormai dal
      primo giorno in cui si disse che avrebbero
      liberalizzato l'ultimo miglio cosa che purtroppo
      per me è stato impossibile), ci vuole il wimax, ci si mettera' una decina di anni.
      incontro su un dato canone, magari lo stato
      potrebbe dare qualche sovvenzione a queste dittebasterebbe che facesse rispettare le leggi.la rete e' induplicabile, ma basterebbe obbligare TI a fornirla ai concorrenti pagandone il costo reale (basterebbe guardare i bilanci)questa formula chiamata "cost-plus" e' gia' un OBBLIGO DI LEGGE per TI ed anche un IMPEGNO che TI SI E' ASSUNTA (non ridete) entro DICEMBRE 2004!ma se le LEGGI PER GLI AMICI NON SI APPLICANO MA SI INTERPRETANO....
      ben + importante di quella del finanziamento del
      digitale terrestre o del ponte di Messina, mapuro vangelo
      l'allusione alla teledipendenza), di queste facce
      di bronzo contaballe non ci libereremo mai.anzi, vogliono far diventare Internet come la TV, ovvero la TV via cavo
      del paese dato che oltre a creare lavoro internet
      è anche oggigiorno almeno in italia la principale
      se non unica fonte di informazione indipendentei blog, non certo le versioni internet dei giornali e delle agenzie, come dice Beppe Grillo "in Italia la pubblicita' non serve a vendere i prodotti ma a comprare i giornali"
      (e proprio per questo motivo il berlusca farà di
      tutto per controllarla,soggiogarla o demonizzarla
      per farla morire).o comprarla
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè altri operatori non cablano
        concordo in parte con le tue riposte però scusa, se una ditta venisse nel mio paese di 300 abbonati non cablati da telecom con l'adsl (c'è ne sono stranamente un 20 fortunelli che l'hanno) e mi fornisse adsl + linea voce a prezzo paritario anche a quello di telecom con un canone concorrenziale a quello di telecom (o magari organizzato anche in linea con i consumi reali dell'abbonato) sta tranquillo che il 90% degli abbonati abbandonerebbe telecom e passerebbe alla concorrenza, anzi se qualcuno lo facesse mi metto a fare pubblicità porta porta e a convincerli uno per uno e non sto scherzando), il canone si potrebbe ovviamente pagare alla nuova ditta per coprire le spese iniziali, magari fissando un contratto quinquennale da rivedere passata tale scadenza, ci sono pur sempre i finanziamenti stanziati dallo stato che ditte come wind o chi per altro potrebbero intascare avendo in tal caso gli stessi diritti di telecom, e poi guarda che qui si parla di ultimo miglio una cosa che si poteva liberalizzare dai tempi del gorverno prodi (c'è di fatto una legge che decreta la fine de monopolio telecom di alcuni anni fa) alle altre ditte basterebbe collegare i cavi dalla centrale alla casa degli abbonati ( i quali se vogliono l'adsl potrebbero pagare anche un canone una tantum per coprire le spese di allaccio), non penso di parlare di cose irrealizzabili, daltronde a chi serve adsl spende molto di + con una connessione terrestre e non a certo bisogno della fibra ai + basterebbe anche la vecchia adsl a 320, l'importante dell'adsl è la navigazione veloce la possbilità di essere sempre connesso per giocare ricevere informazioni o altro in qualsiasi momento avendo il telefono libero, tanto con le leggi attuali anche scaricare un mp3 e + rischioso e punito severamente di andare a rubare il cd in un negozio, allora a che servono tutti questi megabit, a qualcuno per lavoro serviranno ma saranno una minima parte disposta a spendere anche altre cifre in mancanza perchè sarebbe comunque la soluzione + conveniente in quel luogo (certamente costerebbe meno di hdsl e similia), invece qui nessuno si fa avanti con programma serio commercializzano gli avanzi di telecom, ma se nessuno si fa avanti come possiamo liberarci di questi vampiri che han deciso di venderci alice sat (una vera è propria frode a tutti gli effetti).
  • Anonimo scrive:
    Molto meglio Tiscali!
    Con tiscali a 19,95 ? euro ho adsl 1280kbps e telefono a consumo.Soprattutto niente canone!Con telecom ho adsl 640 a 19,95 + canone e telefono a consumo...
    • Alessandrox scrive:
      Non ancora
      - Scritto da: Anonimo
      Con tiscali a 19,95 ? euro ho adsl 1280kbps e
      telefono a consumo.
      Soprattutto niente canone!
      Con telecom ho adsl 640 a 19,95 + canone e
      telefono a consumo...Non e' attiva da me come in molte altre zone d' italia mntre telecom si.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ancora
        Come dice l'articolo: Attenzione, però: come si legge sul sito 187, l'offerta sarà disponibile, al lancio, solo in circa 200 comuni, che sono una piccola parte di quelli raggiunti da ADSL. Non si sa ancora se in seguito la copertura sarà ampliata.Magari saran proprio quei comuni coperti da Tiscali?@^
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ancora
          - Scritto da: Anonimo
          Come dice l'articolo:

          Attenzione, però: come si legge sul sito 187,
          l'offerta sarà disponibile, al lancio, solo in
          circa 200 comuni, che sono una piccola parte di
          quelli raggiunti da ADSL. Non si sa ancora se in
          seguito la copertura sarà ampliata.

          Magari saran proprio quei comuni coperti da
          Tiscali?
          @^No, guarda qua http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/jsp/demand/news/vediNews.jsp?BV_UseBVCookie=Yes&oid=536903530 sono di più quelli di telecom
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ancora
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Come dice l'articolo:



            Attenzione, però: come si legge sul sito 187,

            l'offerta sarà disponibile, al lancio, solo in

            circa 200 comuni, che sono una piccola parte di

            quelli raggiunti da ADSL. Non si sa ancora se in

            seguito la copertura sarà ampliata.



            Magari saran proprio quei comuni coperti da

            Tiscali?

            @^
            No, guarda qua
            http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/jsp/demand
            sono di più quelli di telecomAGGIORNO: vai su www.187.it clicca poi su 'trova & risolvi' poi su '187 news' e guarda la new di 17 / 6 / 05 che è l'unica di quel giorno --
            "Nasce Alice Flat: Internet senza limiti a meno di 20 Euro al mese."
    • The_GEZ scrive:
      Re: Molto meglio Tiscali!
      Ciao Anonimo !
      Con tiscali a 19,95 ? euro ho adsl 1280kbps e
      telefono a consumo.
      Soprattutto niente canone!Sempre che poi non ti denuncino per stupro o qualcosa del genere ...:@
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto meglio Tiscali!
      La copertura dell'offerta Telecom temo sia pero' maggiore. A Bolzano dove io risiedo, Tiscali non offre ancora l'abbonamento a 19,9 mentre sembra che tale citta' sia compresa nella lista di quelle Telecom.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto meglio Tiscali!
        - Scritto da: Anonimo
        La copertura dell'offerta Telecom temo sia pero'
        maggiore. A Bolzano dove io risiedo, Tiscali non
        offre ancora l'abbonamento a 19,9 mentre sembra
        che tale citta' sia compresa nella lista di
        quelle Telecom.Sì sì infatti è così pure a Perugia
  • Bruco scrive:
    non ho proprio capito la questione VP
    Cito testualmente:Più persone ci sono a condividere la stessa banda in un VP, infatti, più è facile per un operatore ottenere da loro un buon margine di profitto senza compromettere la qualità del servizio. È una questione di statistica e di economia di scala. Se cento utenti possono soffrire a condividere 1 Megabit di banda nel VP, mille utenti magari stanno bene in 10 Megabit. Anche se il rapporto tra banda e utenti non cambia (10 Kbps garantiti a ciascuno), nel secondo caso la percentuale di utenti che fanno download nello stesso tempo, sul totale di quelli attivi nel VP, tenderà a essere più bassa che nel primo.Ha senso secondo voi? Se l'universo degli utenti non cambiasse, allora non dovrebbe esserci differenza nel tasso medio di "riempimento" della banda disponibile; soltanto, a seconda del numero degli utenti cambierebbe l'oscillazione (cioè la variabilità) del livello di banda usata.Altrimenti, mi sfugge il meccanismo in base al quale i primi, diciamo, cento utenti siano dei trafficoni e i seguenti novecento dei dormiglioni... P.S.: l'ho postato anche su it.scienza.matematica per ac quisire altri commenti...
    • EvolutionCrazy scrive:
      Re: non ho proprio capito la questione V
      penso intendessero:se facciamo tanti piccoli gruppi da 100persone è più facile trovare un gruppo di scariconi che ci saturano tutto..se invece facciamo tranti gruppi da 10.000persone gli scariconi sarebbero belli diluiti e le possibilità di trovare tutti 10.000 scariconi sono bassissime....
  • Anonimo scrive:
    NGI ... ma vaffffffffffff
    Telecom offre una flat a meno di 20 euro .... cosa che molti utenti aspettano da tanto .. e NGI dice che speriamo di riuscire a bloccarla ... ma va ***************
    • Anonimo scrive:
      Re: NGI ... ma vaffffffffffff
      - Scritto da: Anonimo
      Telecom offre una flat a meno di 20 euro ....
      cosa che molti utenti aspettano da tanto .. e NGI
      dice che speriamo di riuscire a bloccarla ... ma
      va ***************Anche io aspettavo un offerta simile ma finora Ngi è stata l'unica a incazzarsi (giustamente) che telecom costringa a mettere nei VP che vengono utilizzati da utenti con adsl da 4Mbit e visto che la banda garantita è MINIMA e il tetto max di connessioni per VP aumenta dimmi cosa avrebbe uno che paga l'adsl 4Min che è connesso ad un VP che deve condividere una banda totale (teorica) di 4-6Mbit/S per 10 utenti ads 4Mbit e 20 640k...
    • Anonimo scrive:
      Re: NGI ... ma vaffffffffffff
      uhahahahah ben gli sta a NGI spero falliscano.Ci hanno dato gli zuccherini per anni permettendo di giocare sui loro server gratis e poi hanno imposto il pagamento di tutto, compresi i servizi di hosting per alcune comunità di giochi online nate sui loro spazi e poi stroncate perchè non facevano piu guadagnare. :D
      • Anonimo scrive:
        Re: NGI ... ma vaffffffffffff
        Maledetti, tra i barboni li devo vedere e a mazzate li devo prendere sti animali di ngi.
  • Anonimo scrive:
    Telecom stavolta arriva seconda
    Telecom stavolta arriva seconda,infatti già da alcuni mesi TISCALI offre una 1,25 Mbit FLAT a 19,95 euro.Come mai non è citata nell'articolo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecom stavolta arriva seconda
      Solo se in unbundling. A me hanno spedito una mail con scritto che diminuiranno il canone dai 37 euro circa a 29.90 al mese sempre per la 1.25MB flat a partire dalla prossima fattura (o dal prossimo mese... boh non ricordo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Telecom stavolta arriva seconda
        - Scritto da: Anonimo
        Solo se in unbundling. A me hanno spedito una
        mail con scritto che diminuiranno il canone dai
        37 euro circa a 29.90 al mese sempre per la
        1.25MB flat a partire dalla prossima fattura (o
        dal prossimo mese... boh non ricordo)Anche a me, secondo l'email di Tiscali, partirà in automatico la riduzione a 29.90 ma per la 6 Mega Flat !!!
  • markovaldo scrive:
    E Tiscali?
    Sano gia alcuni mesi che offre l'ADSL a 19,95 (1,25 Mega)...(ghost)
  • Mazinga@ scrive:
    + risparmio - velocita'...
    Questa mi sembra una giusta strategia... - banda ho, - mi fai spendere...Xche' la 56k di telecom non ha ancora 1 sua flat?Xche', 2do telecom, non possono risparmiare anche i digital divisi?? Forse xche' vogliono forzare i loro utenti su rossoanice?A parte la polemica, gia' un'adsl a 640kbps x 20 euro (+ 15 di canone, senza contare l'iva) mi sembra una cosa senz'altro + giusta...Che sia pero' una strategia (oltre che per risolvere i problemi dell'antitrust) per scoraggiare la diffusione di eventuali hot-spot gratuiti?? (guardacaso si parlava di WiMax la settimana scorsa...)Se la gente comune prima doveva spendere 40 euro al mese, magari si poteva invaghire di un router (sui 120 euro) da installarsi sul balcone, col sogno di collegarsi un giorno al www aggratis, ma cosi' la gran parte della gente imho perdera' interesse... (almeno x farci qualcosa d+ che mandare le e-mail...) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: + risparmio - velocita'...


      Che sia pero' una strategia (oltre che per
      risolvere i problemi dell'antitrust) per
      scoraggiare la diffusione di eventuali hot-spot
      gratuiti?? (guardacaso si parlava di WiMax la
      settimana scorsa...)

      Se la gente comune prima doveva spendere 40 euro
      al mese, magari si poteva invaghire di un router
      (sui 120 euro) da installarsi sul balcone, col
      sogno di collegarsi un giorno al www aggratis, ma
      cosi' la gran parte della gente imho perdera'
      interesse... (almeno x farci qualcosa d+ che
      mandare le e-mail...) :)Non è da escludere che si tratti di una contromossa di questo tipo. Comunque sarebbe già il primo effetto benefico della concorrenza del wi-fi prima ancora che sia attuabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: + risparmio - velocita'...
      Per favore evita storpiature e abbreviazioni, non stai scrivendo un SMS
    • Anonimo scrive:
      Re: + risparmio - velocita'...
      Spero che con i soldi risparmiati con il canone potrai acquistare una tastiera completa di tutti i tasti e buttare la tastiera del cellulare con cui hai scritto questo messaggio...
      • Anonimo scrive:
        Re: + risparmio - velocita'...
        - Scritto da: Anonimo
        Spero che con i soldi risparmiati con il canone
        potrai acquistare una tastiera completa di tutti
        i tasti e buttare la tastiera del cellulare con
        cui hai scritto questo messaggio...ROTFLISSIMO!!!! Migliore battuta della giornata! :D:D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: + risparmio - velocita'...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Spero che con i soldi risparmiati con il canone

          potrai acquistare una tastiera completa di tutti

          i tasti e buttare la tastiera del cellulare con

          cui hai scritto questo messaggio...

          ROTFLISSIMO!!!! Migliore battuta della giornata!
          :D:D:DBastano qualche xche o d+ per infastidirvi???Uff... quanto siete permalosi!
          • Anonimo scrive:
            Re: + risparmio - velocita'...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Spero che con i soldi risparmiati con il
            canone


            potrai acquistare una tastiera completa di
            tutti


            i tasti e buttare la tastiera del cellulare
            con


            cui hai scritto questo messaggio...



            ROTFLISSIMO!!!! Migliore battuta della
            giornata!

            :D:D:D

            Bastano qualche xche o d+ per infastidirvi???
            Uff... quanto siete permalosi!(troll1)
      • Mazinga@ scrive:
        Re: + risparmio - velocita'...
        - Scritto da: Anonimo
        Spero che con i soldi risparmiati con il canone
        potrai acquistare una tastiera completa di tutti
        i tasti e buttare la tastiera del cellulare con
        cui hai scritto questo messaggio...Ma scusa... ti sono mai venuto a rompere le balle xche' non metti 1 virgola???Se a me piace scrivere cosi', lasciamelo fare... se a te non piace, non leggere... :)
    • golbez scrive:
      Re: + risparmio - velocita'...
      Xche' la 56k di telecom non ha ancora 1 sua flat?Perchè i troll delle telecom pensano che ALICE 1cent sia una cosa conveniente :|praticamente ogni ora di rete ti viene a costare 60 centessimi.. PER UN SERVIZIO INFERIORE ALLA ADSL.
  • Anonimo scrive:
    E' la banda in upload che conta!!!!
    Vorrei ricordare che quello che conta è solamente la banda in upload, visto che nel p2p si è limitati da quella anche per il download. La ragione per cui i provider ci danno la ADSL con la banda in upload risicata, è a causa di un ben noto "cartello" tra i provider per evitare che gli utenti mettano insieme abbastanza banda in upload da fargli concorrenza con lo streaming libero di film e contenuti (che loro vorrebbero farci pagare, mentre molta gente potrebbe mettere su gratis via podcasting, o torrents). Ma ormai non scrivono nemmeno la banda in upload quando elencano le specifiche delle offerte, tanto la gente è rincretinita e non capisce come stanno le cose. Ricordate: banda-in-upload = p2p = giornalismo di massa = = libertà dalle menzogne dei mass media Loro lo sanno. Voi lo sapete? Ricordate il proverbio di Beppe Grillo: "si vota al supermercato". Se comprate questa adsl con banda in upload risicata, avranno vinto loro.
    • Mazinga@ scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Vorrei ricordare che quello che conta
      è solamente la banda in upload, visto che
      nel p2p si è limitati da quella anche per
      il download. Aspetta pero'... se vuoi la banda in upload (apparte il p2p della roba piratata p) ) significa che ci vuoi "lavorare": 2do me e' + giusto tassare un'adsl aziendale (magari anche in base al reddito, cosi' da non svantaggiare le + piccole), per far si' che gli utenti residenziali paghino d-... tanto i gestori di telefonia sanno che senza di loro non si puo' stare (x lo meno "quasi"...), senza contare le spese fisse di manutenzione che hanno anche loro (anche se, fino a questo periodo, non mi sembra ci sia stato una gran *lealta'* su questo punto...)
      Ma ormai non scrivono nemmeno la banda
      in upload quando elencano le specifiche
      delle offerte, tanto la gente è rincretinita e
      non capisce come stanno le cose.Qui hai ragione... almeno 1 po' di chiarezza x i meno esperti (sono i - esperti che alla fine tirano il mulino, xche' sono d+... :) ).
      Ricordate:
      banda-in-upload = p2p = giornalismo di massa =
      = libertà dalle menzogne dei mass media

      Loro lo sanno. Voi lo sapete???? :s
      Ricordate il proverbio di Beppe Grillo: "si vota
      al supermercato". Se comprate questa adsl
      con banda in upload risicata, avranno vinto loro.
      Beh, Beppe Grillo, imvho, e' sempre stato 1 grande... (a volte ci si mette d'impegno x dire scemenze, pero'... si puo' xdonare... :D )
      • Anonimo scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!
        Ti si consumerebbero i polpastrelli se scrivessi in maniera comprensibile? guarda che non hai il limite dei caratteri,e quella sotto le tue dita penso sia una tastiera qwerty........
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Vorrei ricordare che quello che conta
      è solamente la banda in upload, visto che
      nel p2p si è limitati da quella anche per
      il download.
      La ragione per cui i provider ci danno la
      ADSL con la banda in upload risicata, è
      a causa di un ben noto "cartello" tra i provider
      per evitare che gli utenti mettano insieme
      abbastanza banda in upload da fargli concorrenza
      con lo streaming libero di film e contenutiMi sembra una vaccata questa affermazione, per vari motivi.1) ci sono molti utenti a cui la banda larga non interessa cosi' tanto da scaricare film a ripetizione. Preferiscono averla per avere la continuita' di linea, giocare online, chattare senza problemi di tempo o di linea. 2) anche se avessimo l'upload pari al download, non riusciremmo ad offrire contenuti "autonomi" con soluzione di continuita'. Salvo non vedere l'ennesimo rifacimento casalingo di star wars con attori improvvisati. Cool! E' una ragione di risparmio. La banda in upload non e' critica come quella in download. A parita' di consumo di banda, un utente asimmetrico occupa meno banda di uno simmetrico.
      • mARCOs scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo
        Mi sembra una vaccata questa affermazione, per
        vari motivi.
        1) ci sono molti utenti a cui la banda larga non
        interessa cosi' tanto da scaricare film a
        ripetizione. Preferiscono averla per avere la
        continuita' di linea, giocare online, chattare
        senza problemi di tempo o di linea. Parole sante!Tutti pensano alla flat ADSL unicamente come una connessione veloce (e quindi come una connessione per scaricare tutto lo scaricabile) ma questa è UNA delle sue caratteristiche principali:(1) Hai una buona velocità(2) Non hai limite di tempo (cioè non devi stare a guardare l'orologio per tenere sotto controllo la spesa)(3) Non occupi il telefono (nessun "conflitto" tra internet e telefonate... Soprattutto in una famiglia numerosa ;) )Queste caratteristiche rendono ADSL conveniente (specialmente quando verrà proposta a 19,95 EURO al mese) anche per chi non ha alcun bisogno di mettere in condivisione canzoni o film.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!
      Parole sante!
    • mARCOs scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Vorrei ricordare che quello che conta
      è solamente la banda in upload, visto che
      nel p2p si è limitati da quella anche per
      il download. Vorrei ricordare che NON ESISTE SOLO IL P2P. Possibile che non vediate altro che quello?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!

      Vorrei ricordare che quello che conta
      è solamente la banda in upload, visto che
      nel p2p si è limitati da quella anche per
      il download. Vorrei ricordare che la connessione web NON serve SOLO per collezzionare a iosa porcher - err, scaricare importantissimi file - in P2P. E aggiungo che solo un NERDS che non ha niente da fare tutto il di' si può preoccupare di utilizzare banda piena in entrambe le direzioni, di fatto inchiodando la normale navigazione.
      La ragione per cui i provider ci danno la
      ADSL con la banda in upload risicata, è
      a causa (...)...del'intrinseca asimmetria del supporto.
      (...) fargli concorrenza
      con lo streaming libero di film (...)Se i suddetti NERDS passassero meno tempo ad infoiarsi per i più ridicoli film e più tempo a leggere (ricordo che le biblioteche SONO gratuite) il mondo sarebbe certamente migliore e le multinazionali dell'intrattenimento romperebbero MOLTO MENO gli zebedei delle persone equilibrate.
      banda-in-upload = p2p = giornalismo di massa ROTFL!Per il "giornalismo di massa" c'è bisogno di p2p? Che forse blog e affini si basano su quello?E pure di ampia banda c'è bisogno? Diavolo, I Promessi Sposi tengono 500Kb (zippati da Liber Liber): anche a 9600baud la sproporzione tra tempo di download e di lettura è colossale.
      = libertà dalle menzogne dei mass mediaROTFL!La libertà di informazione si basa sul p2p da banda larga e senza indici? Ma in che film?
      Ricordate il proverbio di Beppe Grillo: "si vota
      al supermercato". Se comprate questa adsl
      con banda in upload risicata, avranno vinto loro.Ma va va...Per la libertà dell'informazione e del singolo ciò che basterebbe una flat ISDN 24h/24 ad un prezzo politico: per chi vuol farne un uso *informativo* (e non di *abuso* ludico a sbafo) sarebbe largamente sufficiente, come lo sarebbe per far girare in maniera decente un grosso reticolo di nodi freenet.La verità è che la "vittoria" gliela dai tu, passando più tempo a scaricare che a fare tutto il resto, dando alle major la scusa per perseguire tutti.Vai all'angolo, in ginocchio sui ceci.--- debrando
      • Anonimo scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!

        Vorrei ricordare che la connessione web NON serve
        SOLO per collezzionare a iosa porcher - err,
        scaricare importantissimi file - in P2P. E
        aggiungo che solo un NERDS che non ha niente da
        fare tutto il di' si può preoccupare di
        utilizzare banda piena in entrambe le direzioni,
        di fatto inchiodando la normale navigazione.bisogna ammettere pero' che un rapporto 4000/256 oppure 6000/256 fra veramente ridere.Nessun provider internazionale finora ha mai venduto linee con tale rapporto di asimmetria, i valori tipici che trovi negli altri paesi sono 1500/512 2000/512 3000/768 e 3000/1500, ovvero stiamo sempre in un rapporto che va da 2 a 4Nel nostro caso stiamo per avere una 4000/256 dove il rapporto e' superiore a 15.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!
        Com'è questa storia del "NERDS"?Tralasciando la tua inesistente cognizione dei plurali in inglese, sei un fantoccio e dici delle stronzate, comunque predicando il giusto.Qui la questione è tecnica, non sociale.Come potrai leggere in altri commenti non esiste altro paese civilizzato al mondo che offra delle connessioni definite "a banda larga" con un rapporto di asimmetria cosi ridicolo. C'è dietro un piano preciso e c'è da indignarsi che ancora una volta in questo paese non ci sia una figura attiva che possa proteggere gli utenti di servizi.Che poi la banda in upload serva per il P2p è la mega cazzata del momento. C'è gente che lavora in rete, oltre i raspatori da pr0n.Comunque in biblioteca restaci piu a lungo, che fino all'IPv6 su internet gli IP non utilizzati come il tuo fanno comodo ;)
      • castigo scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        Vorrei ricordare che quello che conta

        è solamente la banda in upload, visto che

        nel p2p si è limitati da quella anche per

        il download.

        Vorrei ricordare che la connessione web NON serve
        SOLO per collezzionare a iosa porcher - err,
        scaricare importantissimi file - in P2P. E
        aggiungo che solo un NERDS che non ha niente da
        fare tutto il di' si può preoccupare di
        utilizzare banda piena in entrambe le direzioni,
        di fatto inchiodando la normale navigazione.mah, non vedo la logica di questo commento.... micca lo scarico A MANO il file... basta impostare il dload e togliere le pastoie al mulo :D


        La ragione per cui i provider ci danno la

        ADSL con la banda in upload risicata, è

        a causa (...)

        ...del'intrinseca asimmetria del supporto.bene.... ma 4 mega dload e 256k upload non è un tantinino TROPPO asimmetrica?? ah già, è intrinseca ;)


        (...) fargli concorrenza

        con lo streaming libero di film (...)

        Se i suddetti NERDS passassero meno tempo ad
        infoiarsi per i più ridicoli film e più tempo a
        leggere (ricordo che le biblioteche SONO
        gratuite)non più.grazie alla Comunità Europea, per salvaguardare i DIRITTI degli editori (sacrosanti, al contrario di quelli dei cittadini, sui quali puoi anche ca.... hemmm.... tu sai cosa :D) è stato cancellato il prestito gratuito.per il momento c'è solo una procedura di infrazione aperta contro l'Italia che ancora non fa pagare nulla, ma quando i furbacchioni che ciedono nella commissione europea avranno finito con gli iter burocratici vedrai come sarà bello PAGARE per avere i libri in prestito ;)e poi lo decidi tu quali sono i film "ridicoli" che non dobbiamo scaricare??? il mondo sarebbe certamente migliore e
        le multinazionali dell'intrattenimento
        romperebbero MOLTO MENO gli zebedei delle persone
        equilibrate.solo perchè non usi il p2p sei equilibrato??allora anche nonno adolfo era equilibrato :D


        banda-in-upload = p2p = giornalismo di massa

        ROTFL!

        Per il "giornalismo di massa" c'è bisogno di p2p?
        Che forse blog e affini si basano su quello?

        E pure di ampia banda c'è bisogno? Diavolo, I
        Promessi Sposi tengono 500Kb (zippati da Liber
        Liber): anche a 9600baud la sproporzione tra
        tempo di download e di lettura è colossale.


        = libertà dalle menzogne dei mass media

        ROTFL!

        La libertà di informazione si basa sul p2p da
        banda larga e senza indici? Ma in che film?


        Ricordate il proverbio di Beppe Grillo: "si
        vota

        al supermercato". Se comprate questa adsl

        con banda in upload risicata, avranno vinto
        loro.

        Ma va va...

        Per la libertà dell'informazione e del singolo
        ciò che basterebbe una flat ISDN 24h/24 ad un
        prezzo politico: per chi vuol farne un uso
        *informativo* (e non di *abuso* ludico a sbafo)
        sarebbe largamente sufficiente, come lo sarebbe
        per far girare in maniera decente un grosso
        reticolo di nodi freenet.vedi che finalmente ci sei arrivato?e secondo te, se non ci fosse stata tutta questa richiesta di banda da parte di noi nerds scariconi, tu ti potresti permettere una flat 24/24 senza accendere un mutuo ventennale??scendi dal pero, dai....

        La verità è che la "vittoria" gliela dai tu,
        passando più tempo a scaricare che a fare tutto
        il resto, dando alle major la scusa per
        perseguire tutti.aridaje.... se non sai di che parli, non parlarne :Dmentre il mulo trasporta, io mi informo, navigo, leggo.... pensa che trovo persino il tempo per rispondere a post come il tuo ;)

        Vai all'angolo, in ginocchio sui ceci.tu invece prenotati per la sonda anale ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!

      abbastanza banda in upload da fargli concorrenza
      con lo streaming libero di film e contenuti
      (che loro vorrebbero farci pagare, mentre
      molta gente potrebbe mettere su gratis
      via podcasting, o torrents).suvvia... se vogliamo utilizzare p2p per scambiare materiale pirata allora di do' ragione: serve banda in upload.Altrimenti per diffondere materiale di cui detengo i diritti molto meglio un contratto con un hosting provider piuttosto che fare streaming direttamente da casa mia! :-)Ben venga questa offerta di telecom, dal momento che io credo che il vero vantaggio dell'ADSL sia di avere un collegamento ragionevolmente veloce e, soprattutto, che sia "always on" :-)Hasta Luego, michele.
      • castigo scrive:
        Re: E' la banda in upload che conta!!!!
        - Scritto da: Anonimo


        abbastanza banda in upload da fargli
        concorrenza

        con lo streaming libero di film e contenuti

        (che loro vorrebbero farci pagare, mentre

        molta gente potrebbe mettere su gratis

        via podcasting, o torrents).

        suvvia... se vogliamo utilizzare p2p per
        scambiare materiale pirata allora di do' ragione:
        serve banda in upload.pirata?? perchè pirata??condividere non è piratare.non ti introduci furtivamente sul server della major sottraendogli con destrezza l'ultima puntata di star wars, ti colleghi ad un altro pc che *condivide* "brasil", ottimo film con De Niro.dovresti pesare di più le parole, qui si rischia di dare l'impressione che *internet* sia un covo di ladri, padofili, terroristi eccetera, fornendo occasioni ottime per blindare la rete.mi dirai, fai un passo indietro, non scaricare, non offrire spazio alle provocazioni.già.... è perchè dobbiamo sempre essere noi a tirarci indietro?
    • Spiff scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!

      la gente è rincretinita e
      non capisce come stanno le cose.
      Ricordate:
      banda-in-upload = p2p = giornalismo di massa =
      libertà dalle menzogne dei mass mediaConcordo in pieno con il nocciolo del tuo post, ma su queste due cose andrei cauto.La gente non è rincretinita più di tanto, è il sistema che si complica sempre più. D'accordo che la massa abbia fisiologicamente una capacità critica media quasi nulla, ma non mi farei l'idea che una persona possa capire sempre *tutto* e *bene*, in un ambito sempre più indecifrabile. Significa perdere per strada il "semplice" consolidato ed efficace a favore del "complicato" estremamente mutevole, inaffidabile e spesso superfluo.Leonardo, genio universale, non ha mai preteso che *tutti* comprendessero l'universo alla stessa sua maniera. Non capire non è una colpa, è solo il risultato di un accumulo insufficiente e male organizzato di informazioni, unito a una incapacità nel memorizzare, o mettere in relazione i ricordi, dovuto molto spesso alla cattiva organizzazione dell'ambito sociale e relazionale.Sul secondo punto, farei presente che non è del tutto vero che un giornalismo di massa sia cosa buona e auspicabile, perché l'effetto sulla massa sarebbe di estremo disorientamento. Ognuno sceglie la versione che più gli fa comodo o, meglio, quella più accessibile in mezzo a migliaia di versioni diverse, delle quali nessuna propriamente autorevole.La fonte autorevole, in un sistema libero sui contenuti ma ben regolato sulla qualità della divulgazione, è individuabile, e anche sostituibile, quando la sua autorevolezza venga meno. E in questo la massa può partecipare attivamente, in svariati modi. Demolire, invece, quel poco che rimane di struttura e di selezione, aumenta il caos, e favorisce il calcolo di "medie" da parte di chi sfrutta economicamente i comportamenti di massa.Libertà di espressione è, a mio parere una cosa diversa. Significa che nessuno può impedirmi di manifestare il mio pensiero e la mia creatività.Ma "fare informazione" non è pura espressione, è impegno nella divulgazione della verità, che richiede capacità di analisi e conoscenza dell'argomento di cui si parla.In sintesi: ci sono mezzi tecnologici capaci di scombussolare in pieno tutto il sistema del vivere civile. Ma dire che possono influire esclusivamente in maniera positiva è pura incoscienza, perché non sta scritto da nessuna parte che l'uomo o la Terra o l'Universo intero debbano inesorabilmente esistere e progredire verso ciò che un concetto prettamente umano, (o quantomeno animale) definisce "il meglio".==================================Modificato dall'autore il 20/06/2005 12.48.04
    • Anonimo scrive:
      Re: E' la banda in upload che conta!!!!
      loooolllma scusa..tu adesso cos'hai 1.2mbps / 256kbps ????questi qui danno 640kbps / 256kbps!!!direi che quello che ha scelto l'offerta peggiore per quanto riguarda il rapporto download/upload e che quindi ROVINA LE RETI P2P sei tu!!loooooooooooooooooool
  • Anonimo scrive:
    Solo 640 Kbit e 4 Mbit
    Ma perchè Telecom non vuole offrire un'offerta intermedia tra le due velocità ? Per anni ha fatto tre offerte distinte, invece adesso offre solo due offerte con un differenza di velocità troppo grande. Se Telecom vuole fare solo due offerte ,non dovrebbe mettere come minimo la 640 Kbit, ma almeno 1,2 Mbit . Infatti se a una persona serve 1,2 Mbit deve per forza fare la 4 Mbit col rischio che se il doppino non posso tenere quella velocità si trova a navigare a velocità inferiore di quella che l'utente pagaCiao
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo 640 Kbit e 4 Mbit
      - Scritto da: Anonimo
      Ma perchè Telecom non vuole offrire un'offerta
      intermedia tra le due velocità ?Mi pare proprio che vogliano fare una offerya "rossoalice ready" per lo streaming e servizi a valore aggiunto, "premium" e minchiate così, e una adsl liscia e apparentemente castrata per tutti gli altri che non hanno pretese...
  • Anonimo scrive:
    demenziale
    Prima rotture di palle per obbligare a passare da 640 a 1280 con guasti e casini vari, poi upgrade a 4Mb che per buona parte dei casi è illusorio.Poi ritirano fuori l'offerta a 640 paciugando l'offerta a consumo.Riescono a mantenere lo stesso piano per più di sei mesi o secondo come si sveglia la mattina qualche genio del marketing si inventano qualche stronzata?!
    • Anonimo scrive:
      Re: demenziale
      Beh, stando ai tanti post che ho letto, un sacco di gente diceva che per navigare in internet e leggere la posta 640 Mbps sono più che sufficienti e a fronte di ciò chiedeva di diminuire i costi.In effetti che te ne fai di 1.2/1.5 Mbps se non scarichi in p2p?
      • kaioh scrive:
        Re: demenziale
        - Scritto da: Anonimo
        In effetti che te ne fai di 1.2/1.5 Mbps se non
        scarichi in p2p?per il p2p andrebbe più che bene pure la vecchia 256k visto le velocità media con cui si scarica :D
        • Anonimo scrive:
          Re: demenziale


          per il p2p andrebbe più che bene pure la vecchia
          256k visto le velocità media con cui si scarica
          :DQuesta è proprio bella, ma come ve ne venite fuori con queste cose. Siete esilaranti!
        • Bruco scrive:
          Re: demenziale
          Concordo. E una 640/256 è più che sufficiente.
          • Anonimo scrive:
            Re: demenziale
            - Scritto da: Bruco
            Concordo. E una 640/256 è più che sufficiente.Concordo, un modem 14.4k è più che sufficiente
          • Anonimo scrive:
            Re: demenziale
            Ma veramente io nel P2P la 1.5 Mbp/s Alice....la sfrutto sempre: viaggia sempre oltre i 110 -115 Kb/s :)In ogni caso anche quando andavo a 640 Kb/s, la sfruttavo tutta e onestamente appena sarà possibile (devo vedere se il mio comune verrà coperto più in là...) vi ritornerò, sperando che con l'upgrade di Marzo e quello prossimo alla 4 Mega (sproporzionata veramente) , non si rinnovi tacitamente il contratto, bloccandomi per un anno:@
          • rumenta scrive:
            Re: demenziale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Bruco

            Concordo. E una 640/256 è più che sufficiente.

            Concordo, un modem 14.4k è più che sufficientema LOL... per quel che devi farci tu, sicuramente :D
      • Anonimo scrive:
        Re: demenziale
        E' chiaro che telecom italia ha fatto cosi'....La sua trasparenza é pari a quella di una lastra di piombo spessa 10 cm...Continua a prensere per i fondelli la gente, cercando di derubarla il più possibile....Altro che multa, una società per delinquere come quella meriterebbe ben altro...
  • Anonimo scrive:
    Questo problema ancora non me lo pongo..
    Sarei pronto a pagare il doppio...., il triplo........ ma il mio paese non è ancora raggiunto dalla ADSL.... :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo problema ancora non me lo pon
      - Scritto da: Anonimo
      Sarei pronto a pagare il doppio...., il
      triplo........ ma il mio paese non è ancora
      raggiunto dalla ADSL.... :'(Non sei l'unico ,quando l'impiegato della telecozz mi ha chiamato per propinarmi alicesat gli ho detto chiaramente che non mi interessava e gli ho chiesto quando arrivasse l'adsl terrestre , si è messo a ridere (stronzo)......e io ho riattaccato:@
      • DKDIB scrive:
        Re: Questo problema ancora non me lo pon
        Anonimo wrote:
        [...] si è messo a ridere (stronzo)......Magari se sottoscrivi l'ISDN puoi usare l'altra linea per far passare il pesce da sbattere in faccia al cafone. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo problema ancora non me lo pon
      - Scritto da: Anonimo
      Sarei pronto a pagare il doppio...., il
      triplo........ ma il mio paese non è ancora
      raggiunto dalla ADSL.... :'(Prima o poi arriverà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo problema ancora non me lo pon
        - Scritto da: Anonimo
        Prima o poi arriverà.Chi vive sperando, muore ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo problema ancora non me lo pon
        E' proprio questo il problema più grave: "prima o poi arriverà"20 giugno 2005, ITALIA :
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo problema ancora non me lo pon
          - Scritto da: Anonimo
          E' proprio questo il problema più grave:
          "prima o poi arriverà"

          20 giugno 2005, ITALIA :E' così anche nel resto d'europa, conosco gente non coperta che vive in grandi città europee.
      • Faus74 scrive:
        Re: Questo problema ancora non me lo pon
        - Scritto da: Anonimo
        Prima o poi arriverà.Certo,come no,ci credo,infatti son 4 anni che aspetto ;)
  • Anonimo scrive:
    Ennesima fregatura
    Questa è l'ennesima fregatura per chi come me non può avere l'adsl, e l'enesimo privilegio dei fortunati che l'adsl lo hanno da anni e che adesso possono anche spendere molto meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima fregatura
      MMM.. ahahahaha.....Non vorrei mai esssere uno di quelli SFIGATI che sono costretti a pagare cifre pazzesche per navigare a 56k un tot all'ora...Guarda qua... meno di 20 euro per più di 700 ore di navigazione a 10 volte la velocità di una 56k....fra un po' te la regalano questa ADSL.... :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ennesima fregatura
        - Scritto da: Anonimo
        MMM.. ahahahaha.....
        Non vorrei mai esssere uno di quelli SFIGATI che
        sono costretti a pagare cifre pazzesche per
        navigare a 56k un tot all'ora...
        nn capisco che cosa cazzo c'hai da ridere...come se io ed altro nn mettiamo la banda larga xkè siamo degli stro**!!!che cazzo di ragionamenti contorti fai...io sono uno degli sfigati....sono sfigato xkè ho avuto la sfiga di nascere in una reppublica tribale del 3° mondo, dove la maggioranza dei cittadini (clan) intrcciano strette realzioni tra di loro(amicizie, impicci favori in italia lavori solo cosi), in piu la maggioranza dei concittadini è cretina come te..questa è la mia unica sfiga....salame!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ennesima fregatura
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          MMM.. ahahahaha.....

          Non vorrei mai esssere uno di quelli SFIGATI che

          sono costretti a pagare cifre pazzesche per

          navigare a 56k un tot all'ora...


          nn capisco che cosa cazzo c'hai da ridere...
          come se io ed altro nn mettiamo la banda larga
          xkè siamo degli stro**!!!
          che cazzo di ragionamenti contorti fai...

          io sono uno degli sfigati....sono sfigato xkè ho
          avuto la sfiga di nascere in una reppublica
          tribale del 3° mondo, dove la maggioranza dei
          cittadini (clan) intrcciano strette realzioni tra
          di loro(amicizie, impicci favori in italia lavori
          solo cosi), in piu la maggioranza dei
          concittadini è cretina come te..
          questa è la mia unica sfiga....salame!!!!terrone :D è grazie a te e ai soldi del 56k che telecon regna, non grazie a noi con l'adsl ;) tu non sarai mai cablato, a telecon non conviene ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ennesima fregatura
        Nessuno di regala NIENTE !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ennesima fregatura
      per l'x delle 17.06...sei patetico come fai a dirmi che sono un terrone??????salame 2 volte
  • Anonimo scrive:
    Trovo la diffusione dell'ADSL pericolosa
    Non so se avete letto il caso degli shut-ins in Giappone e Korea (*1). Due paesi all'avanguardia dove la banda larga è già diffusa.E se succedesse anche da noi?Prima di mettere i cavi è stata fatta un'analisi delle problematiche sociali che questa tecnologia può portare?*1 =http://www.yeworld.net/index/Culture/HSC/Kaleidoscope/63_2003415/63%2085%202003415200255.asp
    • Kudos scrive:
      Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
      - Scritto da: Anonimo
      Non so se avete letto il caso degli shut-ins in
      Giappone e Korea (*1). Due paesi all'avanguardia
      dove la banda larga è già diffusa.
      E se succedesse anche da noi?
      Prima di mettere i cavi è stata fatta un'analisi
      delle problematiche sociali che questa tecnologia
      può portare?


      *1
      =http://www.yeworld.net/index/Culture/HSC/Kaleidosmapperfavore.... prima di inventare la tv hanno pensato a quanti costantini avrebbe portato? e prima di inventare il telefono hanno pensato a quanti si sarebbero rovinati con i dialer? e prima di inventare il fuoco hanno pensato a quanti sarebbero morti ustionati? ma fammi il piacere... la tecnologia c'è e va sfruttata se porta benessere generale e progresso, i problemi sociali non sono legati alla tecnologia stessa ma all'uso che se ne fa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
        - Scritto da: Kudos
        i problemi
        sociali non sono legati alla tecnologia stessa ma
        all'uso che se ne fa.Eppure prima che ci fosse tutta questa tecnologia questi problemi non c'erano.
        • Faby82 scrive:
          Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Kudos

          i problemi

          sociali non sono legati alla tecnologia stessa
          ma

          all'uso che se ne fa.

          Eppure prima che ci fosse tutta questa tecnologia
          questi problemi non c'erano.avere fame ed essere in guerra non sono problemi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            - Scritto da: Faby82
            avere fame ed essere in guerra non sono problemi?Non è che finita la guerra abbiamo avuto internet nelle case.Un conto è la tecnologia che migliora nella medicina, nell'amministrazione ecc..Un'altra invece che ci rende più passivi.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            Ciao Anonimo !
            Non è che finita la guerra abbiamo avuto internet
            nelle case.E male ?
            Un conto è la tecnologia che migliora nella
            medicina, nell'amministrazione ecc..
            Un'altra invece che ci rende più passivi.??????????Le tue idee sono TERRIBILEMTE CONFUSE, amico ...Di tutti i mezzi comunicazione inventati dall' uomo dopo il rutto, internet è l' unico mezzo di comunicazione di massa molti-a-molti, dove ognuno è sia fruitore ma anche foprnitore di informazioni (tu stai leggendo su PI un messaggio scritto da ME, te ne sei accorto ?)Forse è per questo che fa così paura, non trovi ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            - Scritto da: The_GEZ
            Di tutti i mezzi comunicazione inventati dall'
            uomo dopo il rutto, internet è l' unico mezzo di
            comunicazione di massa molti-a-molti, dove ognuno
            è sia fruitore ma anche foprnitore di
            informazioni (tu stai leggendo su PI un messaggio
            scritto da ME, te ne sei accorto ?)
            Forse è per questo che fa così paura, non trovi ?Peggio ancora, perché così è ancora più facile isolarsi e creare un micromondo da cui non voler uscire.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            Ciao Anonimo !E' interessante notare che consideri la libertà alla stregua di una specie di virus ...
            Peggio ancora, perché così è ancora più facile
            isolarsi e creare un micromondo da cui non voler
            uscire.Hmmm ... interessante ragionamento, da psicanalisi al pari di quelli che si chiudono nel suddetto micoromondo, ma interessante.Ovvero la tua proposta è del tipo : Siccome con le macchine si fanno gli incidenti ... eliminiamo le macchine.L' idea di insegnare seriamente a guidare, ovviamente, non ti passa neppure per l' anticamera del cervello.Comunque.Puf ! Eliminato internet, altre proposte illuminate per redimere il nostro mondo di peccatori ?==================================Modificato dall'autore il 20/06/2005 13.43.36
          • Anonimo scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !

            E' interessante notare che consideri la libertà
            alla stregua di una specie di virus ...


            Peggio ancora, perché così è ancora più facile

            isolarsi e creare un micromondo da cui non voler

            uscire.

            Hmmm ... interessante ragionamento, da
            psicanalisi al pari di quelli che si chiudono nel
            suddetto micoromondo, ma interessante.

            Ovvero la tua proposta è del tipo : Siccome con
            le macchine si fanno gli incidenti ... eliminiamo
            le macchine.Dove l'hai letto? Leggi cose che non ha scritto nessuno, fossi in te mi farei una camomilla.Dire che la diffusione della banda larga nasconde anche dei pericoli sociali non vuol dire VIETIAMO LA BANDA LARGA.Leggo spesso i tuoi interventi e li trovo sempre scadenti soprattutto perché travisi sempre le parole altrui e invece non ti fermi un filo a ragionare... quindi è inutile proseguire la discussione.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            Ciao Anonimo !
            Leggo spesso i tuoi interventi e li trovo sempre
            scadenti soprattutto perché travisi sempre le
            parole altrui e invece non ti fermi un filo a
            ragionare... quindi è inutile proseguire la
            discussione.Io non lo so se leggo o meno i tuoi, invece ...
        • DKDIB scrive:
          [OT] Re: Trovo la diffusione dell'ADSL p
          Anonimo wrote:
          Eppure prima che ci fosse tutta questa tecnologia
          questi problemi non c'erano....Va bene che siamo in Italia, un paese in cui si considerano i quiz televisivi la massima espressione della cultura... ma e' mai possibile che mi tocchi leggere PUTTANATE di questo tipo???E' comodo denigrare la tecnica (e chi ci sta dietro) quando se ne scoprono degli svantaggi, oppure voler bloccare la ricerca scientifica se il primo pirla che passa per strada (anche se di solito tanto pirla non e', visto che senza fondi non andrebbe molto lontano......) ne profetizza degli usi infausti.E' invece un comportamento da schizzati continuare ad usare questa stessa tecnica (facendo finta che i suoi banefici siano scontati), oppure lagnarsi per problemi che si sarebbero potuti risolvere con quella scienza che si e' deciso di bloccare solo per fobia (e quindi per ignoranza).
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            - Scritto da: DKDIB
            Anonimo wrote:
            E' invece un comportamento da schizzati
            continuare ad usare questa stessa tecnica
            (facendo finta che i suoi banefici siano
            scontati), oppure lagnarsi per problemi che si
            sarebbero potuti risolvere con quella scienza che
            si e' deciso di bloccare solo per fobia (e quindi
            per ignoranza).Ma chi parla di ricerca, si parla solo della diffusione della banda larga nelle singole case.
          • DKDIB scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            Anonimo wrote:
            Ma chi parla di ricerca, si parla solo della diffusione
            della banda larga nelle singole case.Si parla di dare un accesso flat rate ad Internet con un prezzo piu' basso rispetto a prima.Il che equivale a rendere maggiormente accessibile (sul piano economico) uno strumento d'informazione insostituibile come Internet, dato che le connessioni tariffate a tempo non portano particolari vantaggi all'utenza (van bene per controllare la posta e poco altro, ma non certo per ricercare le informazioni che interessano).
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            - Scritto da: DKDIB
            Anonimo wrote:

            Ma chi parla di ricerca, si parla solo della
            diffusione

            della banda larga nelle singole case.

            Si parla di dare un accesso flat rate ad Internet
            con un prezzo piu' basso rispetto a prima.

            Il che equivale a rendere maggiormente
            accessibile (sul piano economico) uno strumento
            d'informazione insostituibile come Internet, dato
            che le connessioni tariffate a tempo non portano
            particolari vantaggi all'utenza (van bene per
            controllare la posta e poco altro, ma non certo
            per ricercare le informazioni che interessano).Ok però intanto in Giappone e Korea del Sud dove la banda larga è diffusa da tempo ci sono moltissimi casi tipo quelli sopracitati. Lo so che tutti vogliono la tecnologia a portata di mano e le grandi aziende vogliono venderla perché frutta soldini, quindi è impopolare fare un discorso sulle ripercussioni sociali.Però fatto sta che in oriente già ci sono moltissimi casi di gente che si è totalmente isolata dal mondo.
          • DKDIB scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            Anonimo wrote:
            Ok però intanto in Giappone e Korea del Sud dove
            la banda larga è diffusa da tempo ci sono moltissimi
            casi tipo quelli sopracitati.Ed intanto, sempre in Giappone e Corea, ci sono molte piu' persone (si parla di ordini di grandezza) che da Internet hanno avuto per lo piu' vantaggi.La questione e' una sola, fra l'altro piuttosto lineare.O si leva una tecnologia/ricerca per evitare che una minoranza faccia del male a se ed a chi la circonda (col rischio pero' che trovi un metodo sostitutivo per dannegiarsi), oppure la si tiene, evitando che la restante maggioranza venga danneggiata dalla sua eliminazione.Qualcuno verra' danneggiato in ogni caso: cambia solo il numero delle persone coinvolte.Senza dubbio l'ideale sarebbe mentenere l'oggetto del contendere (il che pero' sarebbe gia' contrario all'oggetto di questo thread) ed evitare danni anche alla minoranza, ma difficilmente si tratta d'una cosa attuabile (non essendoci per definizione alcuno svantaggio ma solo vantaggi, e' probabile che una soluzione del genere sarebbe gia' stata impiegata).La norma prevede che si rinunci alla minoranza, la quale fra l'altro potrebbe benissimo trovare un metodo sostituitivo per farsi del male.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            - Scritto da: DKDIB
            Anonimo wrote:
            La norma prevede che si rinunci alla minoranza,
            la quale fra l'altro potrebbe benissimo trovare
            un metodo sostituitivo per farsi del male.Cioè in sintesi ce ne freghiamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            Quoto, il tuo post integra perfettamente il mio (quello con la digressione sul mondo migliore). Ciò non toglie xò il bisogno di non abbandonare le minoranze x evitare un continuo processo di selezione naturale. (anche se siamo animali dobbiamo pur distinguerci in qualcosa che sia positivo, spero)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Trovo la diffusione dell'AD
            Capisco le motivazioni dei Pro adsl flat, ma anche quelle di chi è perplesso.(Io stesso ho una flat di Fastweb)Beh, devo dire che se da un lato la tecnologia non deve essere fermata, dall'altro è sempre bene interrogarsi sui problemi (a maggior ragione quelli di tipo sociale) che possono insorgere.Onestamente sono preoccupato più dal rincoglionimento che emana dalla TV grazie ai Costanzo friends et similia (pubblicità di cellulari, suonerie, classifiche pop del sabato, wrestling, fictions), però anche la passività sociale a cui può portare una dose giornaliera prolungata di "esposizione al pc" non deve assolutamente passare inosservata, personalmente la trovo una forma moderna e interattiva di videodipendenza e IMHO va combattuta (come molte cose) non oppressivamente e mettendo dei paletti, ma rendendo più vivibile il mondo esterno.Belle parole, OK è solo utopia, ma non dispero che un giorno non possa accadere che, ad esempio, io possa andare al lavoro in bicicletta su pista ciclabile, senza farmi una dose di CO e PM10, un lavoro che mi dia una qualche forma di soddisfazione e dove non mi paghino uno stipendio da fame solo xkè ho 24 anni.(sono ancora studente, ho avuto esperienze lavorative, e questo è il mio pensiero)[OT]Sebbene sia felice della mia vita, sono insoddisfatto di come il genere umano si sta evolvendo, e se fossi pessimista sul futuro non potrei fare molto x migliorare la mia situazione.[fine OT]ciao a tutti
          • Anonimo scrive:
            Trovo la diffusione della fi** pericolos
            Trovo la diffusione della fi** pericolosa:http://www.booble.com
        • Anonimo scrive:
          Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico

          Eppure prima che ci fosse tutta questa tecnologia
          questi problemi non c'erano.Mi sembra di sentire mia nonna, quando parlando del cancro diceva che "ai suoi tempi tutte questi brutti mali non c'erano"...Ci credo che non c'erano: ad inizio secolo il piu' della gente moriva a 40 anni!michele.
          • Anonimo scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            - Scritto da: Anonimo

            Eppure prima che ci fosse tutta questa
            tecnologia

            questi problemi non c'erano.

            Mi sembra di sentire mia nonna, quando parlando
            del cancro diceva che "ai suoi tempi tutte questi
            brutti mali non c'erano"...

            Ci credo che non c'erano: ad inizio secolo il
            piu' della gente moriva a 40 anni!Nel 2000 si moriva a 40 anni?
          • The_GEZ scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            Ciao Anonimo !
            Ci credo che non c'erano: ad inizio secolo il
            piu' della gente moriva a 40 anni!Non è che non c'erano, semplicemente non lo si sapeva.E questo vale per molti altri "fenomeni sociali" ben più gravi, che sono sempre esistiti solo che si consumavano all' interno delle mura domestiche e nessuno ne sapeva nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Ci credo che non c'erano: ad inizio secolo il

            piu' della gente moriva a 40 anni!

            Non è che non c'erano, semplicemente non lo si
            sapeva.
            E questo vale per molti altri "fenomeni sociali"
            ben più gravi, che sono sempre esistiti solo che
            si consumavano all' interno delle mura domestiche
            e nessuno ne sapeva nulla.Ma che stai a dì, non c'erano casi di cancro come adesso così come non ci sono in quelle isolette sperdute in mezzo all'oceano.Ora abbiamo le città inquinate, respiriamo gas nocivi, mangiamo alimenti su cui hanno spruzzato chissà cosa, c'è l'elettro smog, il fumo passivo ecc... ma tu adesso dirai che il cancro non viene con queste cose.
          • The_GEZ scrive:
            Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico
            Ciao Anonimo !
            Ma che stai a dì, non c'erano casi di cancro come
            adesso così come non ci sono in quelle isolette
            sperdute in mezzo all'oceano.?????Ma sei il tizio di prima che non capisce mai quello che scrivo ?Secondo te, che capisci al volo io stavo prlando di cancro causato da smog ?Prova a leggere quello che scrivo, dopo avere letto, rileggilo, dopo di che PENSA e magari scrivi una risposta.Dato che secondo te il cancro da smog è un "Fenmeno sociale" ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Trovo la diffusione dell'ADSL perico

        la tecnologia c'è e va sfruttata se porta
        benessere generale e progresso,Hai detto bene... "Benesssere generale e progresso"....In questo caso il benessere é TUTTALTRO CHE GENERALE....E te lo dice uno che abita in una delle zone più ricche del paese..., figuriamoci le zone più povere....
  • Anonimo scrive:
    Downgrade... Possibile?
    E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono male rispetto alla cifra che pago adesso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s
      downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me
      sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono
      male rispetto alla cifra che pago adesso...Queste domande devi farle a Telecom e non a P.I.
      • Kudos scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s

        downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me

        sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono

        male rispetto alla cifra che pago adesso...






        Queste domande devi farle a Telecom e non a P.I.certo come dire che non ha senso chiedere in un forum se l'acqua danneggia i cellulari perchè è bene chiederlo alla nokia.Lui ha chiesto se TECNICAMENTE è possibile fare un downgrade. il fatto che TU non lo sappia non significa che lo sappiano solo alla telecom...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2006 01.06-----------------------------------------------------------
      • DKDIB scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        Anonimo wrote:
        Queste domande devi farle a Telecom e non a P.I.Infatti non l'ha chiesto a Punto Informatico, bensi' al forum di Punto Informatico. ;)
    • DKDIB scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      Anonimo wrote:
      E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s
      downgradare a 640 Mb/s?Non ho letto da nessuno parte che il servizio e' riservato ai nuovi abbonati, per cui non vedo il problema. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        te lo spiego io il problema, se acquisti un servizio che costa di piu' l'upgrade è possibile e rapido, mentre se vuoi fare il contrario devi disdire il contratto e aprirne uno nuovo.mi è capitato a me volevo passare d aun contratto con modem in comodato ad uno senza modem , sempre alice, sempre stessa velocita'..ebbene ho fatto una marea di chiamate e mail, alla fine ho dovuto dare disdetta dell'attuale abbonamento , perchè per loro non c'è modo di fare il downgradeinutile dire che son degli imbecilli, basterebbe che io gli spedissi indietro il modem e cambiare il codice fatturazione, ma non per loro è piu' semplice staccare la linea e riattacartela con un nuovo contratto..ba...
        • mickyman scrive:
          Re: Downgrade... Possibile?
          Bah, ho fatto la stessa tua operazione senza nessun problema. Mi hanno detto di portare il loro modem in un negozio Punto 187 e poi, con la ricevuto in mano, di richiamarli. Detto fatto. Modifica al contratto e 3 Eurozzi in meno sulla bolletta calcolati esattamente in rapporto ai giorni di utilizzo del loro modem del mese della restituzione. In effetti formalmente risulta un nuovo contratto, ma non sono stato disconnesso nemmeno un ora, o perlomeno non me ne sono accorto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Downgrade... Possibile?
          - Scritto da: Anonimo
          te lo spiego io il problema, se acquisti un
          servizio che costa di piu' l'upgrade è possibile
          e rapido, mentre se vuoi fare il contrario devi
          disdire il contratto e aprirne uno nuovo.


          mi è capitato a me volevo passare d aun contratto
          con modem in comodato ad uno senza modem , sempre
          alice, sempre stessa velocita'..

          ebbene ho fatto una marea di chiamate e mail,
          alla fine ho dovuto dare disdetta dell'attuale
          abbonamento , perchè per loro non c'è modo di
          fare il downgrade
          Io ho risolto con due telefonate.... Alla prima mi hanno detto riporti il modem ad un punto 187 (autorizzato al ritiro modem) e poi richiami per confermarci la restituzione.Detto fatto, e nella successiva fattura il canone del modem non c'era piu'!!!
          inutile dire che son degli imbecilli, basterebbe
          che io gli spedissi indietro il modem e cambiare
          il codice fatturazione, ma non per loro è piu'
          semplice staccare la linea e riattacartela con un
          nuovo contratto..

          ba...In compenso quando ho chiesto la 4Mbit ho dovuto attendere piu' di un mese, risultava attivata quando la portante era ancora a 1,2mbit e in occasione di un sollecito ne hanno approfittato per attivarmi il 4star DUE VOLTE (voce duplicata in bolletta)contemporaneamente, neanche fossero servizi differenti.Il solito fax di "minacce legali" e contestazioni addebito e tutto e' andato a posto. (per fortuna)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?

        Non ho letto da nessuno parte che il servizio e'
        riservato ai nuovi abbonati, per cui non vedo il
        problema. ;)Anch'io non avevo letto da nessuna parte che l'abbonamento a costo ridotto che ha recentemente introdotto TIN/Virgilio a 30 euro al mese fosse riservato ai nuovi abbonati. Ho contattato il supporto per passare a questa formula e mi sono sentito rispondere che non è ancora previsto il passaggio.Morale: continua pure a pagare di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s
      downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me
      sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono
      male rispetto alla cifra che pago adesso...Se non hai vincoli contrattuali si.In poche parole dipende da quando hai firmato/accettato l'ultimo contratto. Se da più di un anno non ci dovrebbero essere problemi,al max ti fanno aspettare il bimestre.
      • kaioh scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        avevo sognato una cosa del genere già dall'upgrade della 256, ora sono più che felice di passare a questa nuova offerta
      • Anonimo scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s

        downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me

        sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono

        male rispetto alla cifra che pago adesso...

        Se non hai vincoli contrattuali si.In poche
        parole dipende da quando hai firmato/accettato
        l'ultimo contratto. Se da più di un anno non ci
        dovrebbero essere problemi,al max ti fanno
        aspettare il bimestre.x esempio tutti quelli che hanno richiesto il passaggio alla 4Mb ad aprile x un anno se la tengono e paganoALK
    • luke977 scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      spero di si: voglio passare anche io a questa offerta.nn mi interessa una 4megabit x guardare le partite di calcio!!voglio pagare meno :)ma non trovo il riferimento sul sito 187.itqualcuno me lo puo' passare x cortesia?grazieLuca==================================Modificato dall'autore il 20/06/2005 8.56.01
      • crostino scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        - Scritto da: luke977
        ma non trovo il riferimento sul sito 187.it
        qualcuno me lo puo' passare x cortesia?L'offerta non esiste ancora concretamente, ma il riferimento alla notizia lo trovi sul sito 187, accedendo alla sezione TROVA E RISOLVI (vicino al blocco di login) ed entrando su 187 news: la identifichi per data, in quanto e' l'unica del giorno 17:)
    • tupac scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      sono nella tua astesa situazione. solo che nel mio comune sono riusciti a raddoppiare la velocità ma ora non possono più dimezzarla. chissà perchè ma la cosa mi puzza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Downgrade... Possibile?
        Credo che no nsara' possibile.Ho capito il gioco di telecom, ha alzato la velocita' due volte di seguito e DOPO offerto una linea meno costosa allineata ai prezzi degli altri paesi per cercare di mantenere l'utenza sugli abbonamenti attuali.Entrando nella testa dei commerciali e' probabile che occorrera' attendere il rinnovo del contratto per effettuare un downgrade.
    • Anonimo scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile per chi ha Alice Flat 1,5 Mb/s
      downgradare a 640 Mb/s? La velocità per me
      sarebbe sufficiente e 20 euro al mese non sono
      male rispetto alla cifra che pago adesso...Temo che non sara' possibile fino alla fine del 1 anno di abbonamento.Non è negli interessi di telecom: se qualche mese fai hai valutato che puoi permetterti di spendere 36 euro al mese, perche' ora telecom dovrebbe cambiarti contratto? :-)Anche io passerei volentieri alla 640, ma mi sa che mi dovro' tenere per un bel po' la 4MB! :-(hasta luego, michele.
    • Anonimo scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      Se e' vero, come dice Spada che si andra' su VP diversi, allora non sara' possibile se non disdicendo un contratto e sottoscrivendone uno nuovo.Pazzesco!
    • Anonimo scrive:
      Re: Downgrade... Possibile?
      io ho chiamato ieri il 187 e mi hanno detto che non ne sanno niente, né del downgrade né dell'offerta dei 19,95 ? al mese...anche a me basterebbe il 640/256 per metà ?!!:)
Chiudi i commenti