Convegno Internet per Tutti

Il 5 marzo


Roma – Si terrà a Roma, alla sala convegni del Monte dei Paschi di Siena (Via Marco Minghetti, 30/A), il prossimo 5 marzo, il convegno “INTERNET PER TUTTI: Tante ricerche, un progetto” organizzato dalla Fondazione Ugo Bordoni e dall’ ISIMM , l’Istituto per lo Studio dell?Innovazione nei Media e per la Multimedialità.

“Spunto per il convegno – si legge in una nota – è la presentazione dei risultati delle attività di ricerca svolte dalla Fondazione Ugo Bordoni, con la collaborazione dell?ISIMM, ai fini della valutazione e del miglioramento delle modalità di fruizione delle informazioni offerte da Internet”.

“L?accesso al Web – continua la nota – sarà esaminato da tre prospettive convergenti: chi sono e cosa vogliono gli utilizzatori, a partire dai servizi offerti dalla PA; che cosa bisogna fare per garantire l?accesso a tutti, inclusi i disabili, con particolare riguardo all?accesso da dispositivi mobili; come si possono migliorare gli strumenti per la ricerca delle informazioni. Nel corso degli interventi, sarà presentato CREDO, un meta-motore di ricerca concettuale”.

“La tavola rotonda conclusiva – afferma la nota – amplierà l?analisi allo stato e alle prospettive dell?accesso al web, con particolare riferimento alle opportunità per la Pubblica Amministrazione e all?espansione di offerta di servizi multimediali su Internet veicolata dai mutamenti tecnologici in atto”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dina scrive:
    00393277868700
    ciaO amOle.. *) cOm la U??
  • sssssssssss sss scrive:
    wwwwwwwwww
    wwwwwwwwwwwwwww
  • sssssssssss sss scrive:
    ssssssssssssss
    ddddddddddddd
  • Anonimo scrive:
    3405531162
    ciao puzzone
  • Anonimo scrive:
    3479030261
    amore mio ti amooooooooo.......ooooooooo.......!!!!!non vedo l'ora d stare cn te tra le tue braccia e ti ricordo k gli esami sn finiti quindi ora ti ps baciare...notte nn risp da nex parte.
  • Anonimo scrive:
    3479030261
    ciao vita mia sono gloria senti vedi che domani io non ci sono vado a mare con mio fratello x due gg..quindi mi chiami direttamente lunedi a casa...ok?kmq mi manchi tantissimo..ti amo troppo troppo..buon fine sett pensami intesi??ci sent vita..notte..
  • Anonimo scrive:
    casa
    ciao vita mia sono gloria senti vedi che domani io non ci sono vado a mare con mio fratello x due gg..quindi mi chiami direttamente lunedi a casa...ok?kmq mi manchi tantissimo..ti amo troppo troppo..buon fine sett pensami intesi??ci sent vita..notte..
  • Anonimo scrive:
    buon compleanno
  • Anonimo scrive:
    3388373669
  • Anonimo scrive:
    Offerte Vodafone
    Ieri mi ha contattato da parte della Vodafone una società per propormi l'ultimo modello del Motorola.Ho richiesto di sapere da chi avevano avuto il consenso a contattarmi sul cellulare; mi è stato risposto che i numeri erano stati passati direttamente dalla Vodafone!Io però non ho mai dato il consenso!Alberto
  • Anonimo scrive:
    Esempi di intolleranza gratuita.
    Ecco un altra ighiozia. Oggigiorno pare che cadano dal cielo come se niente fosse. Mi sento bombardato da testi scomodi e odiosi come questo. Ma vi pare che vodafone o tim si mettono a mandare messaggi non prettamente "tecnici" a nome di altri con tutti i controlli che ci sono oggi ? Se lo pensate siete proprio indietro e scusate se è poco sprecare banda per scrivere certe notizie assurde.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esempi di intolleranza gratuita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esempi di intolleranza gratuita.
      Credo che tu abbia capito ben poco di quello che si vuole dire ell'articolo...- Scritto da: Anonimo
      Ecco un altra ighiozia. Oggigiorno pare che
      cadano dal cielo come se niente fosse. Mi
      sento bombardato da testi scomodi e odiosi
      come questo. Ma vi pare che vodafone o tim
      si mettono a mandare messaggi non
      prettamente "tecnici" a nome di altri con
      tutti i controlli che ci sono oggi ? Se lo
      pensate siete proprio indietro e scusate se
      è poco sprecare banda per scrivere
      certe notizie assurde.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esempi di intolleranza gratuita.
      Sono pienamente daccordo con lui! Che il servizio sos mi ricarichi possa risultare "problematico" per le persone anziane, questo ok, ma però su, per il resto davvero state solo sprecando spazio web!!Vodafone, come tutte le altre società telefoniche, mette a disposizione di default servizi per i suoi clienti, dopo che questi siano "richiesti proprio da essi" mediante sondaggi interni, su tutte le chiamate ricevute nei call center. Io ci lavoro a Vodafone come operatore c. service, e non per questo sono di parte. Anzi...voi stessi sapete come quando si lavora per un azienda poi la si "odi" in qualche modo per il tempo "rubato" alla nostra vita privata! ma comunque quando è giusto è giusto!!Parlando ancora di "sos mi ricarichi", il servizio è pienamente nella norma, certo dovrebbe essere meglio regolato, ma a questo Vodafone stà già provvedendo! Il servizio si può bloccare e i numeri segnalati spesso vengono bloccati e alcune persone denunciate! Però su, se io dovessi ricevere una chiamata che mi dovesse chiedere un consenso qualsiasi su qualcosa che non conosco, io piuttosto metto giù e richiamo quel numero o il servizio clienti della mia compagnia telefonica! Noo???vabbè, a tutti buona giornata!
  • Anonimo scrive:
    NUOVO VECCHIO SERVIZIO
    come già qualcuno ha evidenziato, questo servizio è già attivo per i clienti tim da diversi mesi (dall'estate scorsa) e mi sorprende vedere tutto questo accanimento contro vodafone.....del resto...basta una semplice e veloce chiamata al customare care x disabilitare il tutto...
    • sonny scrive:
      Re: NUOVO VECCHIO SERVIZIO
      Ma stiamo dando i numeri?Qua non si parla del C6 che ti indica che una persona ha tentato di chiamarti che non è altro che un messaggio della tim che lo invia a TE.Qua si parla di un servizio che ti è stato attivato senza alcuna autorizzazione dall'utente e che non solo l'attivazione è avvenuta a sua insaputa, ma a sua insaputa tale servizio invia sms a destra e a manca ogni qualvolta qualcuno tenta di chiamarlo quando è irraggiungibile inviandoli un sms quando è raggiungibile! Teoricamente se tu tieni spento il tuo cellulare per 20 giorni, e in questi 20 giorni ci sono stati 300 tentativi di chiamate al tuo cell, appena lo accendi il tuo cellulare dara segnale alla vodafone di inviare 300 sms a nome tuo a tutti coloro che hanno voluto contattato!Hai capito cosa voglio dire?Questa è una arroganza della vodafone con dichiarata invadenza a spese degli utenti!Io telefono e disdico un servizio che sono stato io a volere e togliere.....non ho il dovere di disabilitare servizi che non ho voluto.....non sono nel dovere di dover PERDERE TEMPO seppur "veloce" per chiamarli e disdire!altro che privacy.....noi parliamo tanto del grande fratello......ma qua misa che siamo tutti a partecipare ma non dura 100 giorni....ne tanto meno vinci qualcosa dopo....anzi il contrario!!mah...che schifo!!! povero mondo!saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: NUOVO VECCHIO SERVIZIO
        Sbagli assolutamente, dal momento che parli senza conoscere nulla del servizio. Il servizio effettua al massimo 5 notifiche. Ovvero se ti hanno chiamato più di 5 persone l'sms lo riceveranno solo le prime 5 che ti hanno chiamato, e non 300 come dici tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: NUOVO VECCHIO SERVIZIO
        fenomeno... ma informati prima di parlare!
  • Anonimo scrive:
    Gli innamorati gelosi saranno contenti
    Dalla lettura dei messaggi nel forum si evincono due correnti di pensiero:1. A favore, servizio utilissimo e gratuito, perchè no?2. Lesivo della privacy e intrusivo nella propria vita privata.Credo siano due interpretazioni lecite in quanto rappresentano semplicemente due interessi contrapposti:1. Coloro che vogliono sapere quando il cellulare altrui viene acceso (la fidanzata gelosa che non riesce a chiamare il proprio ragazzo fedifrago!).2. Coloro che non vogliono essere "perseguitati" da telefonate *urgenti* (i fidanzati che vogliono uscire tranquilli con gli amici senza doversi sorbire la solita tiritera dove sei stato, cosa hai fatto, con chi eri, è sopratutto perchè hai acceso il telefono solo ora).Unica obiezione che voglio muovere è questa:Gli sms vengono spediti con il mio numero, e sarò io a subire le conseguenze di questo nuovo servizio: non dovrei essere quindi io stesso ad attivare (se voglio) il CHIAMAMI?Se la vodafone avesse adottato questa strategia sono sicuro che nessuno avrebbe alzato neanche un sibilo di protesta.nrc.
  • Anonimo scrive:
    Che sciocchezza!
    Questa storia degli sms mi sembra una banalità, in fondo si tratta di un messaggio che avverte una persona che ha fatto il vostro numero e vi sta cercando che da quel momento può riprovare a chiamare perchè il vostro cellulare è disponibile. Altrimenti perchè lo avete acceso?
  • Anonimo scrive:
    Vodafone si adegua a Tim
    Cari colleghi clienti Vodafone, siete stati adeguati al servizio che già Tim dà da molto tempo. Con una variante: chi chiama e trova occupato sceglie di sapere o meno (se il servizio è attivato sull'abbonato occupato) quando il telefonino viene riacceso premendo il tasto 5. Comunque, non è una tragedia. Se non si desidera basta disattivarlo! Può darsi che per qualcuno è importante far sapere quando è raggiungibile.
  • Anonimo scrive:
    Selezionare 5...
    Lo stesso vale per Telecom ed il suo servizio di richiamata su occupato..Non si è più liberi di riagganciare il telefono per comporre un nuovo numero che subito arriva lo squillo maledetto!Passo molto tempo connesso ad internet con linea telefonica tradizionale e se per caso cade la linea il telefono squilla!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Selezionare 5...
      Ma non avete mai pensato che se qualcuno vi chiama magari ha anche qualcosa di importante da dirvi?Fate solo un ragionamento egoista.Vi è mai capitato di dover chiamare una persona per una cosa importatnte e di trovare il cellulare spento o irraggiungibile? Non vi viene rabbia? La rabbia forse non aumenta quando ogni 5 minuti siete costretti a tentare la richiamata e sentirvi per l'ennesiam volta dire che il cliente è irraggiungibile? E magari c'è anche la segreteria attivata e dopo un pò pagate anche le chiamate... senza essere riusciti a parlare!Vi sembra intelligente che uno ha bisogno di chiamarvi urgentemente e non può perchè siete collegati a internet?Forse il RICHIAMAMI è il servizio più intelligente che sia stato fatto e voi vi lamentate?
  • Anonimo scrive:
    Disattivatelo
    Sapevo che sarebbe stato lanciato questo servizio. Non ho fatto altro che aspettare che fosse attivo per poterlo disattivare. Andate sul sito e fatelo anche voi.
  • Anonimo scrive:
    Perdita di tempo
    Ci mancherebbe altro...Non sono una ragazzina che ha tutto il tempo del mondo per stare dietro al cellulare e che manda sms dalla mattina alla sera.Io il cell lo uso per lavoro e per la famiglia.Se tutti quelli che hanno il mio cellulare in rubrica mi mandassero un messaggio tutte le volte che sono raggiunbili, mi darebbero noia estrema perchè io gli sms li uso poco e quando sono importanti (un numero è occupato e devo avvertire urgentemente qualcuno, per esempio).Io poi accendo e spengo il cell almeno tre volte al giorno (quando lavoro e quando dormo lo spengo), sarebbe un bel caos E INFLAZIONA LA LINEA che a volte è già congestionata per gli sms che la gente si manda, figuriamoci in questo caso.Il problema cmq non si pone: i servizi non devono essere attivati senza il consenso dell'utente, punto e basta.Chi li ritiene utili, se li attiva da solo.E secondo me dovreste fare un forum dove ci si registra, perchè troppi dei messaggi "a favore" di questa cosa mi puzzano di "spam" occulto. Non è possibile che la gente trovi utile questo servizio a questi livelli e che non si accorga dei problemi nascosti, a meno che non siano:1 - Ragazzini con molto tempo da perdere2 - Persone estremamente gelose del proprio parter3 - Persone che stanno appiccicate al telefono dalla mattina alla sera4 - Persone così interessate alla vita altrui, stile la vecchietta del quartiere che sa tutto di tutti, per intendersi.J.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perdita di tempo
      Non vorrei ripostare sulle paranoie, ma se parli di "spam occulto" ... secondo me qualche traumetto infantile pure te l'hai avuto ;P Poi addirittura "congestione della linea" ... bah ma quanta gente ti chiama mentre lavori? Ahhhhh non mi rispondere q quest'ultima domanda potrebbe essere una violazione della tua privacy ! Cmq Beppe Grillo ha ragione, è giusto che non mi abilitino servizi non richiesti... pero' fare tutte ste storie mi sembra eccessivo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perdita di tempo

        Non vorrei ripostare sulle paranoie, ma se
        parli di "spam occulto" ... secondo me
        qualche traumetto infantile pure te l'hai
        avuto ;P Poi addirittura "congestione della
        linea" ... bah ma quanta gente ti chiama
        mentre lavori? Ahhhhh non mi rispondere q
        quest'ultima domanda potrebbe essere una
        violazione della tua privacy ! Cmq Beppe
        Grillo ha ragione, è giusto che non
        mi abilitino servizi non richiesti... pero'
        fare tutte ste storie mi sembra eccessivo.Va' là, che traumi infantili.Parlo sul serio.Non è questione di storie, è che accidenti, attivare servizi senza il consenso dell'utente è diventato di default per le aziende di telefonia. Se tutte le volte non ci lamentiamo continueranno a farlo.Cmq si, a me gli sms eccessivi danno noia: tutte le volte che accendo il cell ne arrivano almeno una decina, di cui almeno 7 sono inutili e almeno 1 è praticamente spam del mio gestore di telefonia o di aziende che non so come hanno avuto il mio numero.Semplicemente per me il cellulare è uno strumento e voglio usarlo solo per cose realmente necessarie.Io non ho Vodafone, ma di solito quando un gestore di telefonia fa una cosa, viene seguito a ruota anche dagli altri gestori.Attendo con nervosismo che la Wind lo faccia anche per me, come già accadde per la segreteria telefonica (due immense, spaventose, gonfissime palle) :J.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perdita di tempo

          Se
          tutte le volte non ci lamentiamo
          continueranno a farlo.Continueranno comunque, la nostra privacy è costantemente violata. Anche ora, mentre leggete queste parole, qualcuno sa da dove siete connessi, da quanto, nome cognome e indirizzo...Inutile lamentarsi, in futuro dovremo convivere con queste cose.-Invernomuto-
    • Anonimo scrive:
      Re: Perdita di tempo
      Prima di parlare, vediamo di capire come funziona il servizio!Il messaggio non viene inviato ogni volta che qualcuno diventa raggiungibile!Il messaggio viene inviato SOLO se durante il periodo di irraggiungibilità si è tentato di chiamare quella persona.Esempio:Tu mi chiami, io sono irraggiungibile.Dopo 5 minuti io torno raggiungibile e SOLO a te (che mi hai chiamato) viene mandato un messaggio per avvisarti che, se avevi qualcosa di importante da dirmi, ora puoi farlo.Ma vi sembra davvero così fastidioso? A me sembra solo utile.
  • Anonimo scrive:
    chiamami è uguale
    tanto clamore, ma il servizio Chiami è identico: si riceve un SMS dal mittente della chiamata persa.....
    • clodoz scrive:
      Re: chiamami è uguale
      1)il servizio chiamami di TIM arriva dal centro servizi TIM e non dalla persona in rubrica che ho cercato di chiamare;2)Chiamami è attivabile solo digitando il tasto 5.. Se non si digita il 5 non si riceverà nessun sms..Non sono proprio la stessa cosa...
      • Anonimo scrive:
        Re: chiamami è uguale
        La differenza non mi sembra così sostanziale visto che:- nel servizio TIM è vero che il messaggio non ti arriva da quella persona ... il numero della persona è riportato all'interno del messaggio... e quindi se parliamo di privacy non ci sono differenze- il tasto 5 è il chiamante a premerlo e non chi ha attivato il servizio. Quindi a lamentarsi dovrebbero essere tutte le persone che usano il servizio e non quelle che lo hanno attivato! Comunque mentre con la TIM si tratta di non premere 5 con VODAFON si tratta di cestinare un messaggio. Si sprecano più energie?
  • Anonimo scrive:
    La paranoia a volte...
    E' incredibile come a volte la gente possa avere certe paranoie. Un servizio del genere indipendentemente se utile o meno, indipendentemente se legale o meno non penso sia una violazione della privacy. L'informare che il propio cellulare è acceso non significa altro che "Ti informo che il mio cellulare è acceso" e non "Guarda che sto con l'amante" o "Guarda che non sto lavorando" o "Guarda che sto seduto sul cesso".Avere un telefonino accesso, significa accettare le chiamate che ci arrivano da persone a cui abbiamo dato il nostro numero, se poi in quel momento non vogliamo ricevere telefonate possiamo non rispondere, appendergli il telefono in faccia, spegnere il cellulare o mandarlo affanculo.Se poi, soffriamo di qualche disturbo ossessivo, causato da chissà quale trauma infantile, possiamo chiedere la disattivazione del servizio e correre a gambe levate dal nostro strizzacervelli di fiducia.
    • Anonimo scrive:
      Re: La paranoia a volte...
      quindi tu stai correndo a gambe levate?
    • Anonimo scrive:
      Re: La paranoia a volte...
      Come diceva Beppe Grillo:un servizio lo devo chiedere io, non me lo devono mettere loro e io sbattermi per toglierlo!!!Questo, al di là delle paranoie, vale per tutti i serviziAndrea
    • Anonimo scrive:
      Re: La paranoia a volte...
      Stai messo male bimbo, lo sai...? Ma davvero non ti rendi conto di quanto sei dipendente dal cellulare? E poi ti chiarisco meglio l'esempio del capo: mi chiama e io sono con cell. spento o cmq irraggiungibile, accendo cell. o riprendo campo, Vodafone spedisce A NOME MIO: Ora puoi richimarMI..Al mio capo non ho mai dato del TU e lui prima di capire che non l'ho mandato io il msg gli ho dovuto fargli capire come funzionava facendogli un esempio pratico davanti ai suoi occhi...Dire che sono rimasto alquanto imbarazzato è poco..Ti fossi fatto qualche annetto senza i cellulari forse capiresti meglio di cosa parliamo quando diciamo privazione di privacy... Pensaci
  • Anonimo scrive:
    è ILLEGALE
    usare sistemi elettronici con sostituzione dell'identità ...
  • LockOne scrive:
    Almeno un buon motivo per il NO?
    allora, facciamo un'ipotesi.io sono con l'altra, e spengo il cell. dico alla moglie che avevo la batteria scarica, e chissa' che altro. lo riaccendo un attimo per vedere se mi ha cercato, e zac, il mio cell mi sputtana.vi piace come argomento a favore del NO?certo, e' vero, si parla di cosette poco importanti. pero' e' meglio che vodaphone mi chieda l'autorizzazione prima di far sapere una cosa che rientrerebbe nel numero degli affari miei. o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Almeno un buon motivo per il NO?
      Però ti piace ricevere l'SMS che ti avvisa che qualcuno ti ha cercato!Sarà sbagliato attivarlo senza consenso, ma farsi troppe paranoie per ca...te simili mi sembra eccessivo.Personalmente mi sembra un servizio inutile, averlo o non averlo mi lascio indifferente e non mi crea problemi.Ok, accendi un attimo il telefono per vedere se ti hanno cercato. E se in quel dato istante ti telefonano? Coincidenza, senza che nessuno abbia mandato alcun SMS. Alla moglie avevi detto che avevi pila scarica ma trova telefono acceso, che gli dici?Su ragazzi, meno paranoie, lamentatevi di più dei servizi attivati e non richiesti, ma quelli a pagamento.
  • Anonimo scrive:
    per favore BASTA CAZZATE
    Leggere articoli di questo genere e' DEPRIMENTE.Spoofare l'indirizzo? E' la Vodafone che ti manda l'sms, cosa dovrebbe mai "SPOOFFARE" ??E poi basta con queste lamentele inutili... spegni il cellulare e basta, non obbligare il mondo a sapere quello che pensi... c'e' tanta altra merda di cui parlare...
    • Anonimo scrive:
      Re: per favore BASTA CAZZATE
      E perchè quando il prossimo spoofa il mio indirizzo che fa? manda i miei pacchetti o i suoi?L'analogia ci sta tutta, non obbligare il mondo a sapere che non l'hai capita
  • Anonimo scrive:
    Italiani popolo di capre...
    sono sorpreso a vedere tante persone che siano così contente dle nuovo servizio di vodafone...Un conto è il servizio CHIAMAMI: lì sono io che chiamo, e mi va bene far sapere all'altro che l'ho cercatoBen diverso è questo servizio: qui un altro ha chiamato me, non mi ha trovato... e vodafone si prende la libertà di fargli sapere che ora può trovarmi... e se io non volessi essere trovato da quella persona?chi dà diritto a vodafone di diffondere info su di me SENZA LA MIA AUTORIZZAZIONE.... E SENZA RICHIESTA IN TAL SENSO DA PARTE MIA!!!!ma scherziamo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiani popolo di capre...
      Vaglielo a far capire... molta gente non vede l'ora che qualcun'altro decida per loro
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiani popolo di capre...
      perche', se eri raggiungibile gli altri non erano autorizzati a chiamarti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Italiani popolo di capre...
        ..io fondamentalmente credo che ci sia una ignoranza vasta, il concetto espresso dall'autore del thread è abbastanza chiaro, porre una domanda inutile e poco attinente significa che o non si è riusciti ad afferrarlo o si fa confusione mescolando tutto, tanto l'importante è dire qualcosa... anche se sospetto che siano vere entrambe le ipotesi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Italiani popolo di capre...
          - Scritto da: Anonimo
          tanto l'importante
          è dire qualcosa... anche se sospetto
          che siano vere entrambe le ipotesi.soprattutto l'importante e' dare del cogione a qualcuno che non la pensa come te, evitando accuratamente di rispondere
          • Anonimo scrive:
            Re: Italiani popolo di capre...
            hai ragione,allora rispondo,per "chiarezza" prima espongo il "filo logico" Domanda
            chi dà diritto a vodafone di diffondere info su di me SENZA
            LA MIA AUTORIZZAZIONE.... E SENZA RICHIESTA IN TAL
            SENSO DA PARTE MIA!!!!Risposta
            perche', se eri raggiungibile gli altri non erano autorizzati a
            chiamarti?Alla quale rispondo con la stessa coerenza:"Mah ... non so, il film l'ho visto ma non mi è piaciuto molto"
          • Anonimo scrive:
            Re: Italiani popolo di capre...

            Alla quale rispondo con la stessa coerenza:
            "Mah ... non so, il film l'ho visto ma non
            mi è piaciuto molto"Taglio sul resto delle tue stron****, pero' quando vuoi dimostrare il tuo punto di vista non ritagliare solo quello che fa comodo a te. C'era scritto "e se io non volessi essere trovato da quella persona?chi dà diritto a vodafone di diffondere info su di me SENZA LA MIA AUTORIZZAZIONE.... E SENZA RICHIESTA IN TAL SENSO DA PARTE MIA!!!!"Cos'i' e' un po' piu' coerente il discorso, no? Aspetto un'latra uscita brillante adesso
          • Anonimo scrive:
            Re: Italiani popolo di capre...
            allora avevo ragione, non hai afferrato il concetto e fai confusione,entrambe le cose, lasciamo perdere l'uso dei termini, a quanto pare riesci ad esprimerti solo così, tipicodi chi parla solo perchè deve per forza dire qualcosa:Te li ritaglio bene:Domanda:"e se io non volessi essere trovato da quella persona?chi dà diritto a vodafone di diffondere info su di me SENZA LA MIA AUTORIZZAZIONE.... E SENZA RICHIESTA IN TAL SENSO DA PARTE MIA!!!!"Risposta:"perche', se eri raggiungibile gli altri non erano autorizzati a chiamarti?"E' abbastanza chiaro,evidente,SOLARE, che quando accendo il tel voglio essere raggiunto è altresì chiaro,evidente,SOLARE che non ho autorizzato il gestoread avvertire il prossimo quando ciò avviene.Ti faccio un esempio semplice semplice così forse ci arrivi,una cosa è quando sono a casa e mi bussano alla porta,guardo chi è e se lo credo apro, un'altra è quando chibussa è SICURO che sono a casa.Come vedi c'è una bella differenza ma forse alle elementari hai saltato il giorno in cui spiegavano che non si possono sommare le mele con le pere.
    • maciste scrive:
      Re: Italiani popolo di capre...
      - Scritto da: Anonimo
      sono sorpreso a vedere tante persone che
      siano così contente dle nuovo
      servizio di vodafone...
      Un conto è il servizio CHIAMAMI:
      lì sono io che chiamo, e mi va bene
      far sapere all'altro che l'ho cercato
      Ben diverso è questo servizio: qui un
      altro ha chiamato me, non mi ha trovato... e
      vodafone si prende la libertà di
      fargli sapere che ora può trovarmi...
      e se io non volessi essere trovato da quella
      persona?in questo caso hai 2 alternative 1) spegni il telefono (ma non saresti più reperibile per nessuno...) 2) quando "l'indesiderato" ti chiama rifiuti la chiamata. Finché il tuo telefono è acceso e qualcuno vuole chiamarti lo può fare e questo servizio non cambia le cose; certo deve essere sempre possibile disabilitarlo e soprattutto un pò d'informazione in più non farebbe male.
  • maciste scrive:
    Tanto rumore per...
    ...un bel nulla! il servizio non viola la privacy, poiché non informa gli altri su quello che stai facendo oppure sul luogo in cui ti trovi, inoltre l'sms viene inviato solo alla persona che ti ha cercato evitandogli la richiamata continua per riuscire a trovarti. Il telefonino se vogliamo è un mezzo che ti espone e ti rende raggiungibile se non vuoi essere raggiunto devi spegnerlo e basta, altrimenti è meglio non usarlo o non fornire il numero a chi non si vuole...L'unico errore l'ha fatto vodafone nel non informare la clientela.
  • Anonimo scrive:
    lana caprina
    dicesi questione di "lana caprina" ... :|
  • Anonimo scrive:
    Re: e' lecito come gli altri servizi analogh
    ti faccio presente che con due righe di codice posso scrivere un'applicazione che mi tiene sotto controllo il tuo telefono,così so esattamente quando sei raggiungibile e quando no in OGNI momento della giornata.Chiaramente infilo tutto dentro ad un bel DB e dopo una settimana,un mese,un anno, mi faccio le mie belle statistiche.L'applicazione ovviamente potrà usarla CHIUNQUE, ti fa piacere essere controllato così????
    • Anonimo scrive:
      Re: e' lecito come gli altri servizi analogh
      Che stronzata. Se ti voglio tenere d'occhio pago chi sa farlo per bene.Alex
      • Anonimo scrive:
        Re: e' lecito come gli altri servizi analogh
        a si? e chi? un investigatore privato?Secondo te una qualche azienda con mire commerciali si affida ad un investigatore per tracciare le abitudini dei clienti? o usa gli strumenti che gli vengono messi,guarda caso, a disposizione?
    • afiorillo scrive:
      Re: e' lecito come gli altri servizi analogh
      - Scritto da: Anonimo
      ti faccio presente che con due righe di
      codice posso scrivere
      un'applicazione che mi tiene sotto controllo
      il tuo telefono,
      così so esattamente quando sei
      raggiungibile e quando no in
      OGNI momento della giornata.
      Chiaramente infilo tutto dentro ad un bel DB
      e dopo una settimana,un mese,un anno, mi
      faccio le mie belle statistiche.
      L'applicazione ovviamente potrà
      usarla CHIUNQUE, ti fa piacere essere
      controllato così????EEEHHH??!?!? :|
  • Anonimo scrive:
    TOC TOC, "ho chiamato" di vodafone
    ma scusate eh...e allora perchè non vi lamentate anche del servizio ho chiamato di vodafone?? E' tale e quale a questo o sbaglio..? MA DAI... sono solo servizi gratuiti (e pure utili; soprattutto ho chiamato)..ANZI, a pensarci bene, questo è semplicemente il servizio complementare e simmetrico a ho chiamato: è giusto che il chiamante sappia, nel momento in cui il ricevente viene a conoscenza che è stato chiamato quando il cellulare era spento. E' una semplice agevolazione.Se poi, a lor signori, non piace quest'idea, la soluzione è semplice: chiamare il 190 e disdire il servizio (fra l'altro GRATUITO).Capisco se ci si sta lamentando di quei servizi a pagamento che vengono "affioppati" alla povera gente da parte dei gestori di telefonia fissa, ad esempio... ma qui... si rasenta il ridicolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: TOC TOC, "ho chiamato" di vodafone

      è giusto
      che il chiamante sappia, nel momento in cui
      il ricevente viene a conoscenza che è
      stato chiamato quando il cellulare era
      spento.Come lo hai deciso che "è giusto"? sei nella testa di tutti?E' un'affermazione che deriva da una qualche legge?E' una questione morale?Lo ha detto la tv? lo ha detto il Papa?...la verità è che è "giusto" perchè così viene fuori da qualche bello studio di marketing
  • Anonimo scrive:
    quando si rasenta il ridicolo..
    E' assurdo...Quale privacy e' stata infranta..?Un servizio molto utile come questo,viene a essere bollato di violazione alla privacyNe occorre di fantasia per pensare questo..Sta nascendo un nuovo movimento di persone..Quelle ossessionate dall'essere visibili al mondo,che vedono spettri di invasione della privacy..dappertutto..
    • Anonimo scrive:
      Re: quando si rasenta il ridicolo..
      Possibile che non ci arrivi? Credi davvero che chi cerca di abusare lo faccia in modo eclatante???Intanto si cerca di far passare l'idea che il gestore spediscesms a tuo nome (associato a tutti i servizi che vuoi ma pur sempre a tuo nome) e nota che la cosa l'hanno fatta passarein silenzio.Chi cerca di ottenere qualcosa lo fa sempre un passo alla volta, sopratutto quando ci sono in ballo interessi così grandi,ma quanti anni hai? undici?
      • afiorillo scrive:
        Re: quando si rasenta il ridicolo..
        - Scritto da: Anonimo
        Possibile che non ci arrivi? Credi davvero
        che chi cerca
        di abusare lo faccia in modo eclatante???
        Intanto si cerca di far passare l'idea che
        il gestore spedisce
        sms a tuo nome (associato a tutti i servizi
        che vuoi ma pur sempre a tuo nome) e nota
        che la cosa l'hanno fatta passare
        in silenzio.
        Chi cerca di ottenere qualcosa lo fa sempre
        un passo alla volta, sopratutto quando ci
        sono in ballo interessi così grandi,
        ma quanti anni hai? undici?Mi spieghi, di grazia, che differenza c'è tra il vedere il numero dell'altro come mittente o nel testo del messaggio? Dov'è il problema?
        • Anonimo scrive:
          Re: quando si rasenta il ridicolo..
          Forse per te non è un problema che terzi usino il tuo nome per inviare sms, bada bene NON "Tim : il cellulare xyz è raggiungibile" o "Omnitel: l'utente xyz ha acceso il cell",BENSI' un sms dell'utente xyz che dice di essere raggiungibile,sms che xyz non ha mai inviato.A me questo non va bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando si rasenta il ridicolo..

            Forse per te non è un problema che
            terzi usino il tuo nome per inviare sms,
            bada bene NON "Tim : il cellulare xyz
            è raggiungibile" o "Omnitel: l'utente
            xyz ha acceso il cell",
            BENSI' un sms dell'utente xyz che dice di
            essere raggiungibile,sms che xyz non ha mai
            inviato.
            A me questo non va bene.Secondo me' e' la stessa cosa, il fatto che te lo invia con il numero del mittente e' solo piu' comodo cosi' eviti dover cercare a chi e' associato quel numero. Se infatti leggi il messaggio e' chiarissimo che te lo ha inviato il "servizio CHIAMAMI" e non il mittente.
          • Anonimo scrive:
            Re: quando si rasenta il ridicolo..
            per me non è lo stesso, c'era un qualche problema ad apporredavanti al nome un prefisso indicante il servizio? che so ... "R-xyz"... lo vedi che ora per capire se un sms arriva da qualcuno devo aprirlo altrimenti non ne sono sicuro?E quando questi servizi si moltiplicheranno?
  • Anonimo scrive:
    Non c'avete proprio un ##### cui pensare
    Svegliatevi bambini, il servizio 5 di tim non e' una novita', come non lo sono ne quelli di tim ne di vodafone... se aveste voluto sapere quando un telefonino venisse riacceso o tornasse in copertura sin da prima dell'isituzionalizzazione di questi servizi avreste potuto semplicemente inviare un sms con notifica di avvenuta ricezione (una spece di ricevuta di ritorno) che vi avrebbe avvisati che in quel momento il destinatario del vostro sms l'avrebbe ricevuto. Io personalmente ritengo che il metodo sia ancora piu' affidabile, anche se piu' oneroso, dei vari 5... Non solo, ma se poi si setta al massimo la durata di vita dell'sms esso potra' essere ricevuto anche a distanza di qualche giorno, cosi' che se una persona tiene spento il cellulare per qualche giorno quando lo riaccendera' voi sarete i primi a saperlo, altro che le tre ore di durata dei vari 5...scordatevi la privacy che tanto non esiste....
  • Anonimo scrive:
    Servono multe vere
    Sin quando il garante non potrà infliggere rapidamente multe con almeno due zeri in più, come minimo, saremo sempre trattati da limoni. Se ne fregano, tanto fare quello che vogliono non gli costa nulla. Son solo capaci di scrivere gratis in tutte le loro comunicazioni pubblicitarie quando gratis assolutamente non è. Sono un'accozzaglia di buffoni e noi consumatori NON siamo tutelati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Servono multe vere
      Perfettamente vero. Una accozzaglia di cialtroni. Non distinguono una aspirina da un elefante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Servono multe vere
        - Scritto da: Anonimo
        Perfettamente vero. Una accozzaglia di
        cialtroni. Non distinguono una aspirina da
        un elefante.Non ci sono piu' le mezze stagioni. Qui una volta era tutta campagna.
  • Anonimo scrive:
    Invasione della privacy?
    Mi sembra esagerato... pensa che gli operatori hanno continuamente sotto il naso numeri di telefono che tu componi e quelli delle chiamate ricevute.Conoscono la zona dove si trova il tuo cellulare e quella della persona che stai chiamando e forse ...possono controllare anche gli sms in entrata e in uscita.Il telefono cellulare è una scelta non sei obbligato ad averlo... siamo stati tanti anni senza.Se una persona non vuol aver la privacy violata può solo andare a vivere in un luogo isolato, lontano da tutti.La mattina, appena usciamo da casa la prima persona che incrociamo sa subito che gli siamo passati davanti a quell'ora... anche questa è privacy no?Marco
  • Anonimo scrive:
    Non è come il "5" ti TIM?
    Come da oggetto, non è come il servizio di TIM nella quale si preme il 5 per essere avvertiti quando chiamare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è come il "5" ti TIM?
      - Scritto da: Anonimo
      Come da oggetto, non è come il
      servizio di TIM nella quale si preme il 5
      per essere avvertiti quando chiamare?è esattamente la stessa cosa... ma l'indignazione a comando di oggi riguarda Vodafone mi spiace...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è come il "5" ti TIM?
        E allora come mai così tanta indignazione come se fosse una novità???
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è come il "5" ti TIM?
          - Scritto da: Anonimo
          E allora come mai così tanta
          indignazione come se fosse una
          novità???Te l'ho detto: si tratta di "Indignazione a comando" una cosa molto diffusa che fa sembrare tutti molto più importanti
  • Anonimo scrive:
    Pessima Vodafone
    Non voglio che si attivino servizi a mia insaputa (non me ne frega se secondo alcuni è un bel servizio oppure no), se a qualcuno piace sono c..i suoi e se lo attiva.Inoltre nello specifico 1 non voglio che la gente sappia quando accendo il cell di default2 non voglio che vengano mandati messaggi cammuffati come "mandati da me".ripeto cmq , INNANZITUTTO , non voglio servizi che non ho richiesto.
  • Anonimo scrive:
    Ma vi rendete conto di cosa dite?
    Parlate di "milioni" di cose senza focalizzare il punto della questione: l'utilitàQuanto è utile questo servizio? Secondo me poco. Cioè potrebbe essere un servizio utilie per alcuni e non per tutti gli utenti e quindi già questo basterebbe ad evitare l'attivazione "globale" automatica. Potevano avvisare tutti gli utenti con un sms per pubblicizzare il nuovo servizio gratuito e non ditemi che sarebbe stato oneroso perchè gli sms di pubblicità li mandano.Il punto è che se cerco una persona e trovo occupato/spento riprovo a scadenze regolari, se ho la necessità. Il servizio non mi garantisce di trovare libero l'utente subito dopo l'arrivo della comunicazione poichè il mio sms potrebbe essere il secondo e l'utente avvisato prima di me potrebbe richiamare ed io troverei nuovamente occupato. Così mi riempio pure la memoria di sms uguali...Il punto, ripeto, è l'utilità del servizio rapportata agli utenti: serve potenzialmente a tutti? Direi di no. Allora avvisate e chi vuole attiva. Si, mi scoccio chiamare io per dire NON lo voglio. Non sono interessato, perchè obbligarmi a chiamare per comunicarlo? Proprio fare le cose normali no eh?Salutidarkbl00d
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma vi rendete conto di cosa dite?

      Il punto, ripeto, è l'utilità
      del servizio rapportata agli utenti: serve
      potenzialmente a tutti? Direi di no. Allora
      avvisate e chi vuole attiva. Si, mi scoccio
      chiamare io per dire NON lo voglio. Non sono
      interessato, perchè obbligarmi a
      chiamare per comunicarlo? Proprio fare le
      cose normali no eh?Concordo al 200% , purtroppo non tutti capiscono
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma vi rendete conto di cosa dite?
        Già,è questa la vera tragedia,non tutti,anzi,pochissimi,accettano solo dopo averci pensato sopra. Si tratti di Voda o altri la passività della maggior parte di noi li incita a trovare sempre nuove strade per far salire da un lato i costi,e dall'altro l'impazzimento degli utenti.
  • Anonimo scrive:
    Questo servizio è legato a "Chiamami"
    Non entro in merito alla funzionalità di questo servizio e mi limito a segnalare che è impossibile disattivarlo senza rendere inattivo anche il servizio "chiamami" (quello che avverte l'inerlocutore di una telefonata fatta quando il telefono non è raggiungibile o spento). Da quando riferisce il call center Vodaphone i due servizi sono legati e non disattivabili singolarmente.Ritengo sarebbe corretto permettere agli utenti una maggiore scelta.Cordiali saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo servizio è legato a "Chiamam
      Da quando è passata nelle mani di Vodafone,la correttezza che era prerogativa di Omnitel sta andando a farsi benedire.
  • Locke scrive:
    Paranoia... brrr....
    Brrrrrrrrr mamma mia, mi chiama una mia amica mentre ho il cell spento in carica e poi quando lo accendo, le viene fatto sapere che può chiamarmi... mamma mia che paura di spavento!!!!!!........ ma insomma, cari amici paranoici della privacy, calmatevi e riflettete: l'SMS arriva a tutti quelli che sono nella lista, o solo a quelli che hanno cercato di chiamarti?Se arrivasse un SMS a TUTTI quelli che mi conoscono, mi incazzerei pure io, più che altro perchè magari qualcuno se ne frega di sapere che ora può chiamarmi.Dove stà la differenza tra il tasto 5 di Telecom? Se chiama la suocera a casa vostra e non volete sentirla, siete fregati ugualmente...E se invece il mio capo è furibondo per una situazione incasinata e mi chiama ogni 3 minuti? Se il cell lo accendo prima o poi mi trova e mi dice di tutto...L'unica cosa con cui sono d'accordo è che è un servizio non richiesto... per il resto, tutto lo scandalo della privacy è chiaramente dato da chi ha letto le prime 3 righe della news senza leggere il resto...Edit: premuto invia per sbaglio==================================Modificato dall'autore il 24/02/2004 10.23.49
  • Anonimo scrive:
    il rispetto del cliente
    in un paese dove la gente ragionasse con la propria testa senza cedere alle mode, il rispetto del cliente sarebbe prerogativa essenziale di qualsiasi business.
  • gerry scrive:
    Come ICQ
    Prr un cellulare deve essere come ICQ. Invisible list e Ignore list. Allora si che sarebbe un bello strumento :P
  • Anonimo scrive:
    E allora?
    Il tuo capo non ha la stessa informazione (la tua irreperibilità) chiamandoti? Unica cosa che ti posso concedere e che magari avessero avvisato con un SMS gli utenti dell' esistenza del servizio sarebbe stato meglio:-)
  • opazz scrive:
    Esagerato..
    A me l'autore della lettera mi pare moooolto esagerato.. L'unica cosa su cui concordo è che non è giusto ritrovarsi un servizio ATTIVO, senza averne fatta richiesta.. Ma questa affermazione mi pare un deja vu... Ah si.. TI da sempre lo fa e anche li innumerevoli polemiche..
    • Anonimo scrive:
      Re: Esagerato..
      ma se è gratiuito non vedo che problema ci sia...
      • opazz scrive:
        Re: Esagerato..
        TI non ha mai attivato senza avviso servizi gratuiti tutt'altro..In questo caso indubbiamente è gratuito, ma potrebbe invogliare l'utente ricevente dell'sms a chiamare quello che risulta dal messaggio, visto che molti non sono informati di questo servizio gratuito..
  • Anonimo scrive:
    bah ... non è un brutto servizio
    questo tipo di servizio non mi dispiace, sinceramente.e poi che cazzo "spoofing" ... loro hanno le centraline e possono ovviamente memorizzare i tentativi di contatto non andati a buon fine e mandare SMS gratis ... il tutto in maniera totalmente automatica.... altro che big bro ... su su, dai gilberto ... io sono per la privacy , ma qui stai esagerando.preoccupati invece di quando ti scade il credito , hai una ricaricabile e LA GENTE NON RIESCE A CHIAMARTI ... non ci trovi qualcosa di più negativo, un vero complotto?... qualcosa per indurti a pagare subito?
    • Anonimo scrive:
      Re: bah ... non è un brutto servizio
      - Scritto da: Anonimo
      questo tipo di servizio non mi dispiace,
      sinceramente.
      e poi che cazzo "spoofing" ...
      loro hanno le centraline e possono
      ovviamente memorizzare i tentativi di
      contatto non andati a buon fine e mandare
      SMS gratis ... il tutto in maniera
      totalmente automatica.... altro che big bro
      ...


      su su, dai gilberto ... io sono per la
      privacy , ma qui stai esagerando.


      preoccupati invece di quando ti scade il
      credito , hai una ricaricabile e LA GENTE
      NON RIESCE A CHIAMARTI ... non ci trovi
      qualcosa di più negativo, un vero
      complotto?... qualcosa per indurti a pagare
      subito?il punto e' che non possono attivartelo a tua insaputa!se lo vuoi SCEGLI tu di attivarlo.per una volta vodafone dovrebe fare un passo indietro e chiedere scusa.Alex
    • Anonimo scrive:
      Re: bah ... non è un brutto servizio
      Mi sembra un servizio molto simile al 5, che ti avvisa quando il telefono che stai chiamando si libera... che problemi ci sono? Non mi pare che Vodafone mandi un sms a tutti quelli che hai in rubrica, ma solo a quelli che cercano di chiamarti. Che il tuo cellulare sia irraggiungibile, spento o occupato fa cosi' tanta differenza?E il 5 chi lo attiva? Chi cerca di chiamare o chi viene chiamato? Al limite non e' bello lo stile dello sms di avviso, scritto in prima persona. Ciao
  • Anonimo scrive:
    ...attivo da piu' giorni...
    Se vodafone dice che è attivo da piu' giorni ci credo, pero' io mi sono accorto della sua esistenza solo ieri, e devo dire che chiamo spesso cellulari vodafone ed mi cpaita di non trovarli, anche perchè dove la vora la mia fidanzata c'è una cattiva copertura. Comunque non mi sembra un cattivo servizio e se come dici tu stesso si puo' disabilitare. Sono d'accordo con te che se è attivo da diversi giorni e solo da oggi (ieri) si puo' disattivare vodafone su questo ha sbagliato.CiaoSergio
  • Anonimo scrive:
    Gilberto vai a lavorare...
  • danieleNA scrive:
    vodafone mail
    nel frattempo io ho cercato per due volte, a distanza di un mese, di attivare il servizio e-mail senza riuscirci.Ma la cosa che mi fa innervosire è che ho scritto due e-mail al servizio assistenza senza avere risposta.Forse a Vodafone non sanno che pesci prendere. In tutti i sensi. E non siamo al primo aprile.Ciao,Daniele.
    • Anonimo scrive:
      Re: vodafone mail
      Attivare? Perche' attivare un servizio che non funziona bene? Io ho perso ore ed ore con l'assistenza per fare riprendere a funzionare la vodafone mail. Entrare nel sito del 190 serve solo per mandare sms a sbafo. Ovviamente e' un'opinione personale
    • Anonimo scrive:
      Re: vodafone mail
      E' da novembre che tento di attivare il mail di vodafone (cosi da poter utilizzare il pop3 del telefonino) ma ancora nulla. per ben due volte ho fatto cancella l'account, poi ho provato e riprovato decine di volte a registrarmi e a qualsiasi ora del giorno e della notte la risposta era sempre "il servizio di registrazione è momentaneamente etc etc.."ora sono di nuovo nella situazione che quando per strano caso riesco a portare a termine la procedura di registrazione, il sistema mi dice che sono già registrato, ma se inserisco login e password mi dice che prima devo registramima alla vodafone sanno che esistono le trasazioni e il rollback?ah, anche i miei due ultimi mail (dopo n altri mail e telefonate al call center, di cui si potrebbe scrivere ancora per molto) non hanno avuto risposta
  • Anonimo scrive:
    il grande fratello...
    Orwell aveva ragione!
  • Anonimo scrive:
    Guardiamo anche l'aspetto tecnico
    Premetto che non sono un dipendente di gestori telefonici, ma cerco solo di collegare il cervello, capire se c?è del buono in una nuova iniziativa, prima di fare il Don Chisciotte, o iniziare una guerra alle streghe, in nome della privacy, che la si è persa da tempo in tanti settori, che magari non vediamo e quindi non protestiamo.Quando si chiama un numero di cellulare e prevedibile che si chiama per comunicare con quel numero, nel caso che non sia raggiungibile si continuerà a richiamarlo frequentemente sperando in una risposta.Tutte le volte che proviamo a richiamare non facciamo altro che occupare un canale della cellula dove siamo collegati, nel caso ci si trova in una cella ad alto traffico per il tempo di chiamata non dando la possibilità ad un altro utente di avere il canale libero, continuando togliendo la possibilità ad altri di comunicare.Inoltre dovrò perdere del tempo ed aumentare il consumo delle mie batterie per continuare a chiamare sperando che l?interlocutore risponda, ma nel frattempo anche il mio cellulare è occupato, quindi chi abbia voglia di chiamarmi troverebbe difficoltà. Secondo me la Omnitel ha cercato di ottimizzare meglio il traffico della rete ritenendo che chi usa il cellulare è un utente che ha urgenza di comunicare e no di perdere tempo a fare richiamate in attesa che il cellulare si trovi in una zona coperta o venga acceso, certo poteva avvisare, ma facendo così ti ha messo a disposizione un servizio in prova, se non lo vuoi disdici nessuno lo vieta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardiamo anche l'aspetto tecnico
      - Scritto da: Anonimo
      Premetto che non sono un dipendente di
      gestori telefonici, ma cerco solo di
      collegare il cervello, capire se c?è
      del buono in una nuova iniziativa, prima di
      fare il Don Chisciotte, o iniziare una
      guerra alle streghe, in nome della privacy,
      che la si è persa da tempo in tanti
      settori, che magari non vediamo e quindi non
      protestiamo.
      Quando si chiama un numero di cellulare e
      prevedibile che si chiama per comunicare con
      quel numero, nel caso che non sia
      raggiungibile si continuerà a
      richiamarlo frequentemente sperando in una
      risposta.
      Tutte le volte che proviamo a richiamare non
      facciamo altro che occupare un canale della
      cellula dove siamo collegati, nel caso ci si
      trova in una cella ad alto traffico per il
      tempo di chiamata non dando la
      possibilità ad un altro utente di
      avere il canale libero, continuando
      togliendo la possibilità ad altri di
      comunicare.
      Inoltre dovrò perdere del tempo ed
      aumentare il consumo delle mie batterie per
      continuare a chiamare sperando che
      l?interlocutore risponda, ma nel frattempo
      anche il mio cellulare è occupato,
      quindi chi abbia voglia di chiamarmi
      troverebbe difficoltà.
      Secondo me la Omnitel ha cercato di
      ottimizzare meglio il traffico della rete
      ritenendo che chi usa il cellulare è
      un utente che ha urgenza di comunicare e no
      di perdere tempo a fare richiamate in attesa
      che il cellulare si trovi in una zona
      coperta o venga acceso, certo poteva
      avvisare, ma facendo così ti ha messo
      a disposizione un servizio in prova, se non
      lo vuoi disdici nessuno lo vieta.Quello che dici non è sbagliato.. sotto l'aspetto tecnico, ma così come spammano messaggi a destra e a manca, non potrebber almeno spammare un messaggio che dice:1) Cosa ti hanno attivato2) A cosa serve3) Come si disattivaNon vedo perchè devo essere io ad uscir pazzo per scoprire come si disattiva qualcosa che non ho chiesto.. Stessa cosa vale per il servizio Recall di Tim... e la gente deve sapere quanto parlo al telefono o quando lo accendo... ma stiamo scherzando!?!? O forse io sono ancora uno dei pochi che ricorda la scritta che c'era sui manuali del Cityman o del Nec P3 e cioè.. Telefono Cellulare PERSONALE ? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardiamo anche l'aspetto tecnico
      Un servizio aggiuntivo di questo tipo me lo attivi solo se te lo dico IO !!! :@ ecchecca**o. Di questo passo tra un po' mi abiliteranno a mia insaputa una tariffa a tempo per quando il tel è acceso o altre diavolerie simili. Meno male che adesso so che c'è e posso disattivarlo... Mi avranno già maledetto più volte... (ho una gestione "minimale" del cell)Marco
  • Anonimo scrive:
    una riflessione
    notazione sociologica: la quantità di persone che ritiene tollerabile o addirittura desiderabile che vengano mandati a suo nome messaggi a sconosciuti senza nemmeno essere avvertiti o poterlo impedire sembra, almeno a leggere questo forum, discretamente alta.La consapevolezza dell'importanza della tutela della propria identità, delle proprie comunicazioni come dei propri dati "sensibili", ha subito uno sviluppo in relazione all'evoluzione degli strumenti tecnologici e al loro rapporto con l'economia di mercato che li produce e li plasma. Proprio per questo però si richiede, a mio parere, una riflessione continua e attenta. Faticosa, anche, ma indispensabile (cfr Rodotà). E' difficilissimo non essere "tracciati" vivendo una vita normale, usando bancomat, carte di credito ecc. e qualcuno sta cominciando a considerarlo accettabile all'insegna del "ma che te ne frega". Credo che il mercato (gestori, banche, aziende commerciali di varia natura, chiunque ne abbia un interesse) non aspetti altro che si abbassi la guardia e si normalizzi una situazione di debolezza dell'utente, che si ritrova il solo a giocare a carte scoperte.Personalmente sono contrario a questa scorretta ingerenza di vodafone nelle mie comunicazioni e stupefatto dalla leggerezza di coloro che, per qualche motivo, considerano normale appaltare implicitamente, senza neanche esserne informati, ad entità commerciali l'utilizzo del proprio nome e in fondo anche del proprio cellulare.Per la cronaca non credo di essere un onanista. Sono solo un utente che pensa e cerca di capire cosa sta succedendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: una riflessione
      Bellissima riflessione, ma a questo punto vorrei sapere un paio di cose:- La smettiamo o no di ritenerci imbecilli? E' chiaro che il messaggio e' mandato in automatico da vodafone e non dalla sorella. Troppe volte sento dire: "vorrebbe votare cosi', ma viene ingannato", "la pubblicita' e' ingannevole" (ci sono quelle ingannevoli, ma troppo spesso si abusa del termine "ingannevole"), ed altro. Se giustamente pretendiamo di essere maggiorenni e vaccinati, dobbiamo avere anche il coraggio di esserlo!- La funzione di "adesso so che hai acceso il cellulare" c'e' gia', non e' stata inventata ora. Del resto, se ho un cellulare, e' per farmi trovare. Per le mie "incursioni nascoste nella rete", posso usare un'altra scheda di cui solo qualcuno ha il numero...- L'unica cosa seccante e' che, tra i tanti sms che invia vodafone, non ne abbia mandato uno avvisando che il tal giorno veniva attivato il tal servizio e che si poteva disabilitare, ma tra tutte le inutili invettive questa e' l'unica cosa che non e' venuta a galla.Saluti...................Enrico (linux)
      • gpl scrive:
        Re: una riflessione
        - Scritto da: Anonimo
        Bellissima riflessione, ma a questo punto
        vorrei sapere un paio di cose:
        - La smettiamo o no di ritenerci imbecilli?
        E' chiaro che il messaggio e' mandato in
        automatico da vodafone e non dalla sorella.e' chiaro per chi ? ....e' chiaro per la sorella che viene inviato un messaggio a suo nome ad un cell che per quanto ne sa' la omnitel potrebbe essere anche di un maniaco/a ?Si, magari uno/a di quelli/e che ti chiama ogni 5 min, magari solo perche' una volta ha sbagliato numero, o ne ha fatto uno a caso e ha beccato una voce femminile (o maschile) dall'altra parte....cosi' spegni per un po'...sperando che non rompa piu'...e invece appena accendi...driiin
        Troppe volte sento dire: "vorrebbe votare
        cosi', ma viene ingannato", "la pubblicita'
        e' ingannevole" (ci sono quelle ingannevoli,
        ma troppo spesso si abusa del termine
        "ingannevole"), ed altro. Se giustamente
        pretendiamo di essere maggiorenni e
        vaccinati, dobbiamo avere anche il coraggio
        di esserlo!Vero!...quindi voglio scegliere se abilitare il servizio o no!non me lo abiliti senza dire niente.Altrimenti che maggiorenne sono se non posso scegliere!
        - La funzione di "adesso so che hai acceso
        il cellulare" c'e' gia', non e' stata
        inventata ora. Del resto, se ho un
        cellulare, e' per farmi trovare. Per le mie
        "incursioni nascoste nella rete", posso
        usare un'altra scheda di cui solo qualcuno
        ha il numero...a si ?Allora se hai un indirizzo email e' per farti trovare quindi e' giusto che tutti i server debbano abilitare il servizio che mi dice se hai ricevuto l'email e se l'hai aperta.....e in un certo senso e' anche giusto ricevere della posta che non ho chiesto, d'altronde e' un servizio :)Anche il client di posta piu' idiota ti permette di non inviare le notifiche....perche' per i cellulari dovrebbe essere diverso ?La stessa cosa vale per le conferme di ricezione degli SMS...perche' non posso disabilitarle ?perche' qualcuno deve sapere se ho ricevuto l'SMS o no e di conseguenza sapere se ho riacceso il tefono ? (vedi maniaco di prima)
        - L'unica cosa seccante e' che, tra i tanti
        sms che invia vodafone, non ne abbia mandato
        uno avvisando che il tal giorno veniva
        attivato il tal servizio e che si poteva
        disabilitare, ma tra tutte le inutili
        invettive questa e' l'unica cosa che non e'
        venuta a galla.Infatti...ed e' proprio di questo che si stava lamentando!Forse quello del maniaco (o al capo ufficio, o chiunque non vogliate sentire) fa' parte di una minoranza di casi, ma chi lo ha subito sa' che ci sono pochi modi per difendersi da certi scocciatori, mettiamoci pure ad informarli quando ci possono rompere cosi' siamo a posto!!!In un altro post si parlava del vantaggio tecnologico, cosi' uno non ti chiama finche' non riaccendi senza tenere occupate le celle....beh, in questo caso e' il contrario...uno appena accendi inizia a chiamarti lasciando squillare fino all'ultimo occupando cosi' le celle inutilmente tanto non gli rispondi....si perche' buttargli giu' la chiamata sarebbe comunque una conferma che lo hai visto :) e quindi diventano piu' insistenti!
  • Anonimo scrive:
    Cosa vuol dire privacy
    E' vero che spesso si tira fuori questa parola proprio per niente, però io volevo capire una cosa: cosa vuol dire privacy? cioè, riguarda solo i dati sensibili?bene, allora fatemi capire, ecco due esempi (supponendo che Vodafone abbia le capacità di vedere certe cose)Esempio1:"Puoi chiamarmi, adesso sono raggiungibile"Esempio 2:"Puoi chiamarmi, adesso sono raggiungibile, prima non lo ero perchè stavo cagando"Secondo voi solo il secondo viola la privacy?Per me entrambi, magari il secondo è solo più imbarazzante ma la comunicazione anche se meno farcita è uguale in entrambi i testi.
    • gpl scrive:
      Re: Cosa vuol dire privacy
      - Scritto da: Anonimo
      E' vero che spesso si tira fuori questa
      parola proprio per niente, però io
      volevo capire una cosa: cosa vuol dire
      privacy? cioè, riguarda solo i dati
      sensibili?

      bene, allora fatemi capire, ecco due esempi
      (supponendo che Vodafone abbia le
      capacità di vedere certe cose)

      Esempio1:
      "Puoi chiamarmi, adesso sono raggiungibile"

      Esempio 2:
      "Puoi chiamarmi, adesso sono raggiungibile,
      prima non lo ero perchè stavo
      cagando"

      Secondo voi solo il secondo viola la privacy?

      Per me entrambi, magari il secondo è
      solo più imbarazzante ma la
      comunicazione anche se meno farcita è
      uguale in entrambi i testi.Il problema e' diverso :la omnitel che cavolo ne sa' della mia volonta' di informare uno sconosciuto (perche' tale e' per la omnitel) se il mio telefono adesso e' acceso o prende ?La omnitel che ne sa' se chi mi ha chiamato e' 1 mio fratello 2 il mio ex che mi rompe all'inverosimile 3 il mio capo che ci prova continuamente 4 un maniaco 5 uno che ha sbagliato numero e che quindi non gli frega niente di sapere se accendo il cell ?ecc...Secondo te se io sono in casa e uno suona al mio citono ci dovrebbe essere un avviso che gli dice se sono in casa ?E se quello si attacca al citofono per ore ?privacy vuol dire che nessuno ha il diritto di distribuire qualsiasi tipo di dato (compreso il fatto se ho il cell acceso) senza il mio consenso esplicito (firmando) o implicito (es elenchi pubblici) , e non mi risulta che il cell sia un dato pubblico perchio' me lo devono chiedere !!!E anche se fosse pubblico non e' detto che di conseguenza tutto quello che e' legato al cell sia pubblico....vedi esempio dell'indirizzo di casa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa vuol dire privacy
        - Scritto da: gpl

        - Scritto da: Anonimo

        E' vero che spesso si tira fuori questa

        parola proprio per niente, però
        io

        volevo capire una cosa: cosa vuol dire

        privacy? cioè, riguarda solo i
        dati

        sensibili?



        bene, allora fatemi capire, ecco due
        esempi

        (supponendo che Vodafone abbia le

        capacità di vedere certe cose)



        Esempio1:

        "Puoi chiamarmi, adesso sono
        raggiungibile"



        Esempio 2:

        "Puoi chiamarmi, adesso sono
        raggiungibile,

        prima non lo ero perchè stavo

        cagando"



        Secondo voi solo il secondo viola la
        privacy?



        Per me entrambi, magari il secondo
        è

        solo più imbarazzante ma la

        comunicazione anche se meno farcita
        è

        uguale in entrambi i testi.

        Il problema e' diverso :
        la omnitel che cavolo ne sa' della mia
        volonta' di informare uno sconosciuto
        (perche' tale e' per la omnitel) se il mio
        telefono adesso e' acceso o prende ?

        La omnitel che ne sa' se chi mi ha chiamato
        e'
        1 mio fratello
        2 il mio ex che mi rompe all'inverosimile
        3 il mio capo che ci prova continuamente
        4 un maniaco
        5 uno che ha sbagliato numero e che quindi
        non gli frega niente di sapere se accendo il
        cell ?
        ecc...

        Secondo te se io sono in casa e uno suona al
        mio citono ci dovrebbe essere un avviso che
        gli dice se sono in casa ?
        E se quello si attacca al citofono per ore ?

        privacy vuol dire che nessuno ha il diritto
        di distribuire qualsiasi tipo di dato
        (compreso il fatto se ho il cell acceso)
        senza il mio consenso esplicito (firmando) o
        implicito (es elenchi pubblici) , e non mi
        risulta che il cell sia un dato pubblico
        perchio' me lo devono chiedere !!!

        E anche se fosse pubblico non e' detto che
        di conseguenza tutto quello che e' legato al
        cell sia pubblico....vedi esempio
        dell'indirizzo di casa.Sono daccordo, la mia era più una provocazione, il caso tipico di disturbo è quando tieni il telefono spento e lo accendi solo per controllare qualche messaggio, notificare l'accensione a tutti mi sembra veramente ridicolo.
  • Anonimo scrive:
    Gilberto Mondi ma che minchia dici?
    guarda che quel servizio di vodafon non ha nulla da vedere con la privacy... Infatti se tu accendi un cellulare vuol dire che intendi essere "pubblicamente localizzabile"...Semmai si potrebbe richiamare vodafon ad un comportamento più serio e intelligente..ma evidentemente nemmeno tu riesci più a riconoscere il vero significato di privacy... colpa del troppo fud antiamericano...e Punto informatico poteva pure risparmiarsi di pubblicare quest'ennesima miserabile crociata antiusa... Che tristezza...
    • Anonimo scrive:
      Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
      - Scritto da: Anonimo
      guarda che quel servizio di vodafon non ha
      nulla da vedere con la privacy... Infatti se
      tu accendi un cellulare vuol dire che
      intendi essere "pubblicamente
      localizzabile"...
      Semmai si potrebbe richiamare vodafon ad un
      comportamento più serio e
      intelligente..
      Ma cosa stai dicendo? perchè non posti il tuo numero allora, se hai un cellualre vuol dire che vuoi essere "pubblicamente localizzabile", magari sotto il numero metti anche l'indirizzo mail, non serve per essere "mondialmente localizzabile"?E non dirmi "si ma solo da chi voglio io" perchè il principio è lo stesso "cellulare acceso ma lo dico solo a chi voglio io"
      • Anonimo scrive:
        Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
        - Scritto da: Anonimo
        E non dirmi "si ma solo da chi voglio io"
        perchè il principio è lo
        stesso "cellulare acceso ma lo dico solo a
        chi voglio io"e allora dai il tuo numero "solo a chi voglio io", e' tanto difficile?--Pascal
        • Anonimo scrive:
          Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?

          e allora dai il tuo numero "solo a chi
          voglio io", e' tanto difficile?
          Ma cosa vuol dire? che le persone alle quali dò il numero devono sapere quando accendo il telefono? Ed ai cellualri aziendali non ci pensi?Ed alle persone che ti hanno visto il pisellino in palestra, se te lo chiedono fai sapere quando scopi? eppure è molto più intimo di un numero di telefono...
      • Anonimo scrive:
        Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
        Mi / Ci spieghi questo "anti americanismo" di cui tanto dici ?Io non l'ho micca capito ...... :s
        • Anonimo scrive:
          Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
          - Scritto da: Anonimo
          Mi / Ci spieghi questo "anti americanismo"
          di cui tanto dici ?

          Io non l'ho micca capito ...... :sDovevi postare a quell'altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?

        Ma cosa stai dicendo? perchè non
        posti il tuo numero allora, se hai un
        cellualre vuol dire che vuoi essere
        "pubblicamente localizzabile", magari sotto
        il numero metti anche l'indirizzo mail, non
        serve per essere "mondialmente
        localizzabile"?ma scusa se vodafone manda un sms a una pesona che mi ha chiamato EVIDENTEMENTE quella persona mi conosce VISTO che mi ha cercato..e quindi che problema di privacy c'è? allora non dire + a nessuno come ti chiami così hai risolto tutti i problemi... :
    • ElfQrin scrive:
      bestiame
      - Scritto da: Anonimo
      guarda che quel servizio di vodafon non ha
      nulla da vedere con la privacy... Infatti se
      tu accendi un cellulare vuol dire che
      intendi essere "pubblicamente
      localizzabile"...
      Semmai si potrebbe richiamare vodafon ad un
      comportamento più serio e
      intelligente..

      ma evidentemente nemmeno tu riesci
      più a riconoscere il vero significato
      di privacy... colpa del troppo fud
      antiamericano...

      e Punto informatico poteva pure risparmiarsi
      di pubblicare quest'ennesima miserabile
      crociata antiusa... Che tristezza...Quando leggo questo genere di messaggi mi chiedo se si tratti di qualcuno sul libro paga delle aziende in questione, oppure se si tratti di persone veramente convinte di quello che dicono.Il secondo caso è in qualche modo peggiore del primo, a mio parere, perché è ancora peggio dell'utente "mucca" tipo che è totalmente all'oscuro delle trame ordite alle sue spalle per mungerlo: questo tipo di utente -- se esiste davvero e non è pagato dalle aziende per inviare questi messaggi e sostenere queste tesi -- è cosciente di tali tattiche e le accetta e addirittura le appoggia... il sogno ideale di ogni direttore di marketing, spammer, e quant'altro.==================================Modificato dall'autore il 24/02/2004 2.09.48
      • Anonimo scrive:
        Re: bestiame
        - Scritto da: ElfQrin[...]
        questo tipo di
        utente -- se esiste davvero e non è
        pagato dalle aziende per inviare questi
        messaggi e sostenere queste tesi -- è
        cosciente di tali tattiche e le accetta e
        addirittura le appoggia... il sogno ideale
        di ogni direttore di marketing, spammer, e
        quant'altro.
        ...mi ricorda la Sindrome di Stoccolma...KaysiX
    • Anonimo scrive:
      Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
      scusa, per un errore ho dimenticato il tuo numero di conto corrente bancario e il tuo numero di carta di credito. me lo puoi rimandare che degli amici me lo hanno chiesto? Ti ringrazio.firmato vodafone
    • maury scrive:
      Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
      Ho letto la risposta di questo "signore" a Gilberto Mondi.Risposte di questo tipo, mi fanno riflettere molto.Ogni giorno ascolto e leggo commenti e discussioni di ogni sorta e mi dispiace il solo poter pensare che l'utilizzo "consapevole" delle parole, sia una cosa di pochi.Lo stesso messaggio può essere comunicato in modi differenti. L'intenzione rimane la stessa, ma i risultati che si ottengono sono molto diversi (rabbia vs considerazione).Ognuno di noi ha pareri e opinoni diverse in funzione delle differenti esperienze che ha vissuto, ed è più che naturale. Se poi ognuno fosse in grado di trasmettere le proprie idee in modo rispettoso e quindi più comprensivo (come d'altra parte piacerebbe a tutti!), sarebbe ancora meglio, con il grande vantaggio che si riuscirebbe a rendere maggiormente disponibile all'ascolto il proprio interlocutore.Distinti saluti.Maurizio Giantin
    • Anonimo scrive:
      Re: Gilberto Mondi ma che minchia dici?
      - Scritto da: Anonimo
      guarda che quel servizio di vodafon non ha
      nulla da vedere con la privacy... Infatti se
      tu accendi un cellulare vuol dire che
      intendi essere "pubblicamente
      localizzabile"...
      Semmai si potrebbe richiamare vodafon ad un
      comportamento più serio e
      intelligente..

      ma evidentemente nemmeno tu riesci
      più a riconoscere il vero significato
      di privacy... colpa del troppo fud
      antiamericano...mi spiace ma non conosco questa compagnia telefonica... ma forse intendevi vodafonE.... ma allora essendo tu così pro-americano credo che dovresti ALMENO conoscere un pò di inglese....
      e Punto informatico poteva pure risparmiarsi
      di pubblicare quest'ennesima miserabile
      crociata antiusa... Che tristezza...e semmai credo che la crociata sia anti-Inglese.... considerando che - se non erro - il gestore in questione è originario del Regno Unito.....credo che se invece di limitarti a leggere libri di tom clancy ti informassi di più eviteresti di scrivere queste emerite........
  • Anonimo scrive:
    Il perchè di tutti
    Ognuno di noi può scrivere il perchè ed il percome usa e tiene acceso il telefonino ma questo non cambia il problema, già il fatto che qualcuno giustifica la cosa perchè a lui va bene è vergognoso, qua si parla di un principio ben preciso ed è quello di voler comunicare a qualcuno se ho appena acceso il telefonino.Il fatto che basta chiamare per verificare se un telefono è acceso o no è una giustificazione ridicola, come se quando arriviamo a casa partisse una notifica a tutti quelli che sono venuti il pomeriggio per dire "Adesso puoi venire a trovarmi" (compreso l'esattore, la suocera, il marocchino tanto buono ma al quale non apriamo mai ed il rappresentante di enciclopedie)Il diritto a NEGARSI diventa difficile da mantenere, strano visto che lo possiamo fare sbirciando dallo spioncino della porta, applicando il "non disponibile" al messanger e attivando il "fuori sede" dal client di posta.Concludendo: rispetto la libertà di postare di ognuno ma le frasi "a me va bene" non giustificano il grossolano errore di Vodafone, bisognerebbe agire al contrario ovvero disattivato per tutti e per i "a me va bene" la possibilità di attivare il servizio.
  • Paolo Dai scrive:
    Via
    Perchè questo non accada e per vivere sereni BUTTATE il cellulare.Il cellulare ti stressa e ti accorcia la vita!
  • Anonimo scrive:
    Al lupo al lupo ...
    ... mi sembra un servizio come tanti, NON HO VODAFONE, ma sono un wind-affezionato ...... del resto lo stesso effetto lo si ottiene (una volta era gratis ...) spedendo un messaggio abilitando l'avviso di ricevuta ...... per la privacy io spengo il telefonino ... se ce l'ho accesso è perchè "probabilmente" voglio rimanere reperibile ... e quindi mi sembra un servizio utile ...buona vita a tutti ...
    • lullaby scrive:
      Re: Al lupo al lupo ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... mi sembra un servizio come tanti, NON HO
      VODAFONE, ma sono un wind-affezionato ...

      ... del resto lo stesso effetto lo si
      ottiene (una volta era gratis ...) spedendo
      un messaggio abilitando l'avviso di ricevuta
      ...

      ... per la privacy io spengo il telefonino
      ... se ce l'ho accesso è
      perchè "probabilmente" voglio
      rimanere reperibile ... e quindi mi sembra
      un servizio utile ...

      buona vita a tutti ...Eh, e qua tutti a farsi ste pippe mentali ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Al lupo al lupo ...
        è vero che forse sono un pò delle pippe mentali... in fondo uno può sempre cambiare gestore e ritrovare (magari!) il rispetto che sente indispensabile.finchè ci sarà questa possibilità non perderemo questo angoletto di libertà (e anche di farci le pippe mentali).Angoletto di libertà che si estrinseca nella possibilità di accendere e spegnere il cell in incongnito, senza che nessuno lo venga a sapere perchè qualcun'altro glielo dice dando per scontato che tutto ciò sia nel mio interesse.quello che mi preoccupa di più è il trend delle compagnie telefoniche che, NEL TUO INTERESSE, si inventano e ti appioppano un pò quello che gli pare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Al lupo al lupo ...
          - Scritto da: Anonimo
          Angoletto di libertà che si
          estrinseca nella possibilità di
          accendere e spegnere il cell in incongnito,scusa, tu che parli di incognito, hai provato semplicemente a non dare il tuo numero di cellulare a chi non vuoi che ti rompa le scatole?non c'avevi pensato, eh? :P--Pascal
          • Anonimo scrive:
            Re: Al lupo al lupo ...

            scusa, tu che parli di incognito, hai
            provato semplicemente a non dare il tuo
            numero di cellulare a chi non vuoi che ti
            rompa le scatole?
            non c'avevi pensato, eh? :p
            Sai cos'è un cellulare aziendale studentello brufoloso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Al lupo al lupo ...
            - Scritto da: Anonimo
            Sai cos'è un cellulare aziendale
            studentello brufoloso?si piccolino, e' quel cellulare che mi devo tenere addosso tutto il giorno quando vado fuori sede per le manutenzioni.ed e' anche quel cellulare che quando finisco l'orario di lavoro lascio sulla scrivania prima di andare a casa... spento!--Pascal
          • Anonimo scrive:
            Re: Al lupo al lupo ...

            si piccolino, e' quel cellulare che mi devo
            tenere addosso tutto il giorno quando vado
            fuori sede per le manutenzioni.

            ed e' anche quel cellulare che quando
            finisco l'orario di lavoro lascio sulla
            scrivania prima di andare a casa... spento!
            Ho capito: sei il famoso "ragazzo del computer", vai in giro a cambiare gli alimentatori ed aggiornare gli antivirus di chi ha l'analogica, di cosa sia un professionista (non solo del mondo informatico) che ha anche impegni che impongono lo spegnimento del telefono e che spesso lo stesso telefono è anche quello personale (mai sentito la parola "benefit"?)no ne hai idea.Ad ogni modo continua a parlare pure tenendo conto solo dei tuoi problemi e della tua vita, mi sa che non arrivi oltre il tuo naso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Al lupo al lupo ...
            per rispondere all'intelligentone che pensa che basterebbe non dare il proprio numero di cell a chi non vuoi che ti chiami ricordo che purtroppo non serve.Ricevo incredibilmente infatti ogni tanto telefonate da gente che non conosco. E' incredibile, lo so, assolutamente impensabile, ma succede!
    • Anonimo scrive:
      Re: Al lupo al lupo ...
      Francamente non mi sembra una pippa mentale. Perchè devo far sapere al mondo a che ora spengo e riaccendo il mio cellulare? Se vogliono fare i gentili e ddrci questo servizio gratis (si vabbè..) mi chiedano il permesso prima, che gli euro che mi tolgono so gia tanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Al lupo al lupo ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... mi sembra un servizio come tanti, NON HO
      VODAFONE, ma sono un wind-affezionato ...E' un servizio come tanti, sempre gradito se gratuito, ma anche se RICHIESTO. Insomma, offrimelo ma non impormelo....
      • lq scrive:
        Re: Al lupo al lupo ...
        ...le compagnie telefoniche fanno i loro interessi e non i nostriSe ci offrono un servizio gratuito è perchè intendono aumentare il traffico pagante.La sorella di chi ha scrito l'articolo diventa inconsapevolmente un agente pubblicitario della compagnia e questo non è accettabile.Ancora più inaccettabile ed incomprensibile è che molti accettano di tutto purchè abbia l'apparenza di essere gratuito.Siamo sempre più una massa di ........ che pensa poco e parla molto per dire quasi nulla e a pagamento!Un bell'articolo!
        • Anonimo scrive:
          Re: Al lupo al lupo ...
          - Scritto da: lq
          ...le compagnie telefoniche fanno i loro
          interessi e non i nostri
          Se ci offrono un servizio gratuito è
          perchè intendono aumentare il
          traffico pagante.la parola concorrenza non ti dice niente vero? non e' che magari vogliono fornire un servizio migliore degli altri per avere piu' clienti?saremo anche polli da spennare, ma come tali, andiamo nella fattoria dove ce' piu' mangime.
          La sorella di chi ha scrito l'articolo
          diventa inconsapevolmente un agente
          pubblicitario della compagnia e questo non
          è accettabile.agente pubblicitario de che? non ti passa per la testa che FORSE se ha ricevuto quel sms e' perche' FORSE e' stato lui di SUA SPONTANEA iniziativa a cercare la sorella?
          Un bell'articolo!e' vero, ma preferisco le ricette di nonna papera.--Pascal
          • Anonimo scrive:
            Re: Al lupo al lupo ...
            - Scritto da: Anonimo

            la parola concorrenza non ti dice niente
            vero? non e' che magari vogliono fornire un
            servizio migliore degli altri per avere piu'
            clienti?
            saremo anche polli da spennare, ma come
            tali, andiamo nella fattoria dove ce' piu'
            mangime.La concorrenza è un bene, peccato che ci trattino come polli da spennare e che spesso hanno ragione!Il mangime ce lo vendono.


            La sorella di chi ha scrito l'articolo

            diventa inconsapevolmente un agente

            pubblicitario della compagnia e questo
            non

            è accettabile.

            agente pubblicitario de che? non ti passa
            per la testa che FORSE se ha ricevuto quel
            sms e' perche' FORSE e' stato lui di SUA
            SPONTANEA iniziativa a cercare la sorella?Ti pare corretto che la compagnia contatti un suo cliente a nome di un altro? Non credi che questi sms (inviati dalla compagnia e non da 'sorelle') abbiano altro fine se non quello di incrementare il traffico?Non pensi che la sorella potrebbe NON volere essere palesemente reperibile solo per il fatto di aver acceso il cell?Perche il fratello deve essere informato, a nome della sorella, che questa è diventata raggiungibile senza che questa ne sia al corrente?Saranno questioni di poco conto ma la compagnia si comporta in modo scorretto!

            Un bell'articolo!

            e' vero, ma preferisco le ricette di nonna
            papera.Anche io ma non ce ne erano! Spero che me ne mandino qualcuna con qualche nuovo servizio sms non richiesto.
            --
            Pascal
  • lullaby scrive:
    ma che minchia dice?
  • sinadex scrive:
    appena disattivato
    l'ho appena disattivato, gia mi rompono le palle normalmente, figurati se vengono avvertiti di quando accendo il telefono...per fortuna che leggo PI ;-)
  • Anonimo scrive:
    il punto è uno solo
    non è tollerabile che vodafone mandi in giro a sconosciuti messaggi a mio nome, a prescindere dal contenuto. mi sembra semplice, chiaro e inattaccabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: il punto è uno solo
      e perchè? (e non rispondere "perchè no") :)
      • Anonimo scrive:
        Re: il punto è uno solo
        ok, allora da domani, senza dirtelo, mando a tuo nome e a chi mi pare i messaggi che voglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: il punto è uno solo
          - Scritto da: Anonimo
          ok, allora da domani, senza dirtelo, mando a
          tuo nome e a chi mi pare i messaggi che
          voglio.e se te ne accorgi, dopo una settimana smetto!
        • Anonimo scrive:
          Re: il punto è uno solo
          Se non capisci la differenza fra Omnitel e te e fra un messaggio che dice "oh, adesso ho il cell acceso" e un'altro con cose a tua scelta allora c'è poco da discutere.Chiaro che se Omnitel mandasse messaggi con contenuti dannosi o se la cosa la facesse uno chiunque sarebbe un altro discorso, ma non è di questo che stiam parlando.Secondo me è peggio lo spam pubblicitario via sms che un sms di utilità a nome mio.
          • Anonimo scrive:
            Re: il punto è uno solo
            - Scritto da: Anonimo
            Se non capisci la differenza fra Omnitel e
            te e fra un messaggio che dice "oh, adesso
            ho il cell acceso" e un'altro con cose a tua
            scelta allora c'è poco da discutere.
            Chiaro che se Omnitel mandasse messaggi con
            contenuti dannosi o se la cosa la facesse
            uno chiunque sarebbe un altro discorso, ma
            non è di questo che stiam parlando.
            Secondo me è peggio lo spam
            pubblicitario via sms che un sms di
            utilità a nome mio.primo: non dice che adesso il cellulare è acceso. Cioè è quello che si intuisce, ma magari in realtà semplicemente non prendeva. il che può non essere cosa di poco conto, magari in ambito lavorativo...secondo: ripeto che se io non mando messaggi non voglio che qualcuno lo faccia al posto mio, e senza dirmelo.ma è veramente così difficile da capire?terzo: lo spam pubblicitario è una rottura di scatole e per principio "fanculizzo" le aziende che lo fanno. ma almeno non mi crea possibili casini con terze, e magari sconosciute, persone.ciao
          • lullaby scrive:
            Re: il punto è uno solo
            - Scritto da: Anonimo
            primo: non dice che adesso il cellulare
            è acceso. Cioè è quello
            che si intuisce, ma magari in realtà
            semplicemente non prendeva. il che
            può non essere cosa di poco conto,
            magari in ambito lavorativo...Evvai, vodafone incentiva la promiscuita' e i rapporti clandestini
          • Anonimo scrive:
            Re: il punto è uno solo
            vorrei solo che mi fosse riconosciuto il diritto di mandare messaggi a mio nome a chi voglio e che non lo possano fare terzi.che gli costa a vodafone mandarlo a nome suo?E perchè cavolo ho dovuto aspettare tanto per disattivare un servizio non richiesto?come la mettiamo la mettiamo vodafone ha torto comunque.amen
    • Anonimo scrive:
      Re: il punto è uno solo
      - Scritto da: Anonimo
      non è tollerabile che vodafone mandi
      in giro a sconosciuti messaggi a mio nome, a
      prescindere dal contenuto.
      mi sembra semplice, chiaro e inattaccabile.non tanto sconosciuti visto che hai tentato di chiamarli
    • afiorillo scrive:
      Re: il punto è uno solo
      - Scritto da: Anonimo
      non è tollerabile che vodafone mandi
      in giro a sconosciuti messaggi a mio nome, a
      prescindere dal contenuto.
      mi sembra semplice, chiaro e inattaccabile.Questa è una cosa senza senso: a parte che Wind lo fa da molto più tempo di Vodafone (e nessuno si è mai lamentato), lo "sconosciuto" è quello che ti ha chiamato... se ha il tuo numero, tanto sconosciuto non è, non credi?
  • Anonimo scrive:
    rispetto degli utenti
    uffa, ancora una volta mi ritrovo vittima dell'invadente attenzione di un gestore telefonico che cerca di aumentare con ogni mezzo il traffico telefonico fregandosene delle più elementari regole di rispetto. ho cercato di disattivare subito il servizio ma, guarda caso, non è stato possibile fino a oggi... da venerdi scorso ho vissuto con il patema d'animo di poter scatenare casini familiari e non vi spiego perchè non sono fatti vostri (con rispetto!) nè di Vodafone (senza rispetto, che non se lo merita).Espatrierò prima o poi.
    • Anonimo scrive:
      Re: rispetto degli utenti
      Non saranno fatti nostri ma secondo me son tutte seghe mentali. Se vai dall'amante e spegni il cell tua moglie scopre quando lo accendi semplicemente chiamandoti.(E' un esempio ovviamente)
      • Anonimo scrive:
        Re: rispetto degli utenti
        già, se fosse furba, la moglie cornuta, potrebbe cronometrare le copule del fedifrago anche senza chiamarlo in continuazione. beh, si, in fondo è proprio un gran servizio. complimenti a vodafone.
  • Anonimo scrive:
    Lo spoofing...
    Mi soffermo su un solo punto di questa inutile lettera (amio parere ovviamente): lo spoofing.Mi sembra voler proprio arrampicarsi sugli specchi con le critiche. Vodafone già da mesi manda messaggi "spooffando" il numero del chiamante per avvisarci che qualcuno ci ha chiamato mentre eravamo irreperibili.E' una cosa che l'operatore può tecnicamente fare da sempre e non mi sembra un gran problema, anzi, è utile per sapere subito a chi si riferisce il messaggio senza dover cercare il numero di tel in tutta la rubrica.Non ci vedo un grande problema di privacy o di sicurezza dato che il messaggio in questione è innocuo e se volessere mandare messaggi fraudolenti per conto di qualcuno lo potrebbero fare tranquillamente senza problemi, da tempo immemore.Il resto della lettera raconta di un problema "non problema". Come ha già detto qualcuno per sapere quando uno accende il cell basta provare a chiamarlo, quindi non c'è sta gran violazione della "privacy"
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo spoofing...
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra voler proprio arrampicarsi sugli
      specchi con le critiche. Vodafone già
      da mesi manda messaggi "spooffando" il
      numero del chiamante per avvisarci che
      qualcuno ci ha chiamato mentre eravamo
      irreperibili.Infatti il problema non è tanto lo spoofing, quanto l'attivazione non richiesta di un servizio che in qualche modo compromette la privacy, e fra l'altro anche se il messaggio non fosse "spoofato" il problema sarebbe esattamente lo stesso, perché comunque chi riceve il msg saprebbe quando ho acceso il cellulare.Vodafone crea un servizio che ritiene interessante?Ebbene, lo pubblicizzi, e chi vuole lo attiverà.Ma attivarlo a tutti senza preavviso è estremamente scorretto, tanto più che il fatto di averlo lasciato intenzionalmente (perché non credo che si siano dimenticati...) non disattivabile per qualche giorno in modo che tutti potessero provarlo (e che magari, abituandosi, lo tenessero poi attivo) indica un comportamento nei confronti dei clienti che sa tanto di sfruttamento senza ritegno. Il cliente viene trattato per quello che è: un pollo da spennare...La cosa più triste è che tutto questo sia avvenuto, come ho già detto, su un servizio che potenzialmente compromette la privacy. Evidentemente nemmeno questa considerazione ha fermato il marketing Vodafone.Non voglio fare il solito che si lamenta con Vodafone... ma credo proprio che la vecchia Omnitel (che aveva una politica totalmente diversa) avrebbe agito diversamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo spoofing...
        Ripeto e poi vado a dormire.Sull'attivazione senza avviso son daccordo ma metà lettera prende lo spoofing come un problema e non lo è, l'altra metà (e anche la tua risposta) prende la privacy come un problema e non lo è perchè mi basta provare a chiamarti o mandarti un sms con ricevuta per sapere quando è acceso.
  • sathia scrive:
    così si assicurano i soldi di chi chiama
    dopo essersi assicurati quelli di chi riceve...sono tra due guanciali, tanto o uno o l'altro deve chiamare...
    • afiorillo scrive:
      Re: così si assicurano i soldi di chi chiama
      - Scritto da: sathia
      dopo essersi assicurati quelli di chi
      riceve...
      sono tra due guanciali, tanto o uno o
      l'altro deve chiamare...Tanto avrebbe chiamato comunque... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: così si assicurano i soldi di chi ch
        e chi te lo dice che uno dei due avrebbe chiamato lo stesso? Eppoi, insomma, ma me lo vuoi chiedere prima se voglio un nuovo servizio? E visto che tanto me lo appioppi lo stesso, mi vuoi almeno permettere di disattivarlo subito?A te può sembrare innocuo e non una violazione della privacy, ma perchè forse non hai abbastanza fantasia.
  • afiorillo scrive:
    Niente di nuovo sotto il sole...
    L'unica "novità" è lo spoofing del chiamato, in quanto lo stesso obiettivo è da sempre raggiungibile attivando sul cellulare del chiamante la ricevuta di ritorno per gli SMS: pratica sicuramente poco "carina", ma possibile da quando gli SMS esistono.Piuttosto, sarei curioso di sapere se Vodafone ha intenzione di far pagare questo "servizio": la ricevuta di ritorno "classica" la paga chi la richiede, ma questo?Infine, ragioniamo bene prima di parlare di "violazione della privacy", che va tanto di moda: non serve essere utenti di alcun "servizio", né tantomeno usare le ricevute di ritorno per sapere quando un altro utente ha il cellulare acceso... basta semplicemente provare a chiamarlo.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente di nuovo sotto il sole...
      Finalmente uno che dice qualcosa di sensato
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente di nuovo sotto il sole...
        Secondo me dovrebbero ringraziare invece di dire ste cose "esagerate", è un servizio utilissimo e pure gratuito. Violazione della privacy...bah, che parolone, che esagerazione, se voglio sapere se un cell è acceso semplicemente chiamo o mando un sms con ricevuta di ritorno (come detto dagli altri sopra) che è praticamente la stessa cosa.
  • Anonimo scrive:
    mai sentirsi sicuri...
    complimenti Gi_Mondi!:-)
  • Garantito scrive:
    SMS con ricevuta di ritorno
    In realta', per sapere quando un cellulare torna ad essere acceso o raggiungibile, e' sufficiente mandare un sms con avviso di ricevimento.Chi riceve l'sms, infatti, genera, non appena questo arriva sul suo telefonino, una ricevuta di ritorno.Non e' possibile, che io sappia, evitare questo, dato che l'sms arriva e solo per questo viene generata la ricevuta di ritorno
    • Alessandrox scrive:
      Re: SMS con ricevuta di ritorno
      - Scritto da: Garantito
      In realta', per sapere quando un cellulare
      torna ad essere acceso o raggiungibile, e'
      sufficiente mandare un sms con avviso di
      ricevimento.

      Chi riceve l'sms, infatti, genera, non
      appena questo arriva sul suo telefonino, una
      ricevuta di ritorno.
      Non e' possibile, che io sappia, evitare
      questo, dato che l'sms arriva e solo per
      questo viene generata la ricevuta di ritornoMa non e' possibile disabilitare il ritorno della ricevuta?Inoltre questo servizio della vodafone puo' anche servire per sapere o confermare a CHI corrisponde un numero, magari quel numero vuole essere riservato...bello si....Pero' con la ricevuta di ritorno ritorna solo il numero chiamato non il nome dell' utente cui appartiene.
      • Anonimo scrive:
        Re: SMS con ricevuta di ritorno
        vorrei informare, e invitare tutti a fare delle prove per confermarlo, che le ricevute di ritorno arrivano spesso anche se il messaggio non è stato recapitato.a me è successo diverse volte.no comment.
        • Ekleptical scrive:
          Re: SMS con ricevuta di ritorno

          vorrei informare, e invitare tutti a fare
          delle prove per confermarlo, che le ricevute
          di ritorno arrivano spesso anche se il
          messaggio non è stato recapitato.
          a me è successo diverse volte.
          no comment.Mai!Non credo sia tecnicamente possibile!Sicuro che la gente non faccia finta di non averli ricevuti? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: SMS con ricevuta di ritorno
        Ho sbagliato, ho fatto "nuovo" invece che "rispondi".Ecco la replice al tuo post http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=543782
    • Anonimo scrive:
      Re: SMS con ricevuta di ritorno
      ma guarda che neanche questo torna l'utente a cui appartiene.Semplicemente manda un messaggio con il numero dell'utente invece che con quello della vodafone. Poi l'autore dell'articolo, avendo il numero in rubrica l'ha riconosciuto come sua sorella.Nessuna violazione della privacy, se non x il fatto che uno appunto sa quando il cellulare viene acceso.
      • Anonimo scrive:
        Re: SMS con ricevuta di ritorno
        "Nessuna violazione della privacy, se non x il fatto che uno appunto sa quando il cellulare viene acceso."E DICI NIENTE!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: SMS con ricevuta di ritorno
          Eh...rispondevo a un'altro post in cui si diceva che il servizio informava di chi era il numero chiamato, quella sarebbe stata una grave violazione :)
        • Anonimo scrive:
          Re: SMS con ricevuta di ritorno
          non voglio immaginare cosa succederebbe con sto cavolo di servizio non richiesto se utilizzassi il telefonino in un autostrada o in treno lungo tratte con tante gallerie...probabilmente passerei il tempo a cancellare sms non richiesti dalla memoria del cellulare. Che palle!
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            Ma guarda che gli sms arrivano a chi ti chiama, mica a te che non sei raggiungibile.A te già arrivano quelli che ti informano che sei stato chiamato, ma quello è un'altro servizio.
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            Trovo assolutamente "modaiolo" un' articolo di questo tipo. La "privacy"? Ma tu usi la carta di credito, un telepass, un bancomat, o un collegamento internet (penso di si senno come avresti potuto scrivere)?La vecchia storia della pagliuzza e della trave. Trovo positiva che si pensi in termini sempre piu' attenti alla propria privacy anche se questo comporta inevitabilmente anche posizioni strampalate come questa.Sono stati divulgati dati "sensibili" che a titolo esemplificativo e non esaustivo sono sesso, religione, preferenze politiche o che ne so? Non mi sembra.Semplicemente questo sms ti avverte dell'accensione di un apparecchio elettronico collegato a una rete a radiofrequenza. Con tutte le eccezzioni del caso è come fare un ping verso un host.Hai sicuramente lasciato una "quantita di informazione" maggiore per i vari passaggi nella rete che hanno portato il tuo articolo a destinazione nei server di PI rispetto a quella provocata dal sms del Recall.Mi dispiace ma se volevi proteggere la tua "privacy" ha segnato un clamoroso autogol. "Privacy" è virgolettato non a caso. E poi se hai esposto così chiaramente le tue idee hai divulgato oltre che semplici "dati" anche il tuo pensiero. Scusa se è poco.
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            Non è questione di privacy riguardo i dati sensibili. C'è gente che per vari motivi non vuo, far sapere al mondo quando spegne e riaccende il cellulare. punto
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            Sicuramente gli agenti segreti... il cellulare mio è sempre accesso e se non posso non rispondo... e faccio sicuramente una figura da maleducato ma sempre meglio di chi dice "Sai, ho disattivato il recall su spento per motivi di privacy". In cuor mio penserei che sia un francesismo per dire che sono un rompoco**ni.
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            minchia ho l'impressione che viviate su un altro pianeta. a volte uno non vuol far sapere a qualcuno che conosce a che ora ha acceso e spento il proprio cellulare, potendo sempre dire che non c'era campo o altre str.. del genere. piu' chiaro ora?
          • Anonimo scrive:
            Re: SMS con ricevuta di ritorno
            - Scritto da: Anonimo
            Trovo assolutamente "modaiolo" un' articolo
            di questo tipo. La "privacy"? Ma tu usi la
            carta di credito, un telepass, un bancomat,
            o un collegamento internet (penso di si
            senno come avresti potuto scrivere)?

            La vecchia storia della pagliuzza e della
            trave. Trovo positiva che si pensi in
            termini sempre piu' attenti alla propria
            privacy anche se questo comporta
            inevitabilmente anche posizioni strampalate
            come questa.

            Sono stati divulgati dati "sensibili" che a
            titolo esemplificativo e non esaustivo sono
            sesso, religione, preferenze politiche o che
            ne so? Non mi sembra.

            Semplicemente questo sms ti avverte
            dell'accensione di un apparecchio
            elettronico collegato a una rete a
            radiofrequenza. Con tutte le eccezzioni del
            caso è come fare un ping verso un
            host.

            Hai sicuramente lasciato una "quantita di
            informazione" maggiore per i vari passaggi
            nella rete che hanno portato il tuo articolo
            a destinazione nei server di PI rispetto a
            quella provocata dal sms del Recall.

            Mi dispiace ma se volevi proteggere la tua
            "privacy" ha segnato un clamoroso autogol.
            "Privacy" è virgolettato non a caso.
            E poi se hai esposto così chiaramente
            le tue idee hai divulgato oltre che semplici
            "dati" anche il tuo pensiero. Scusa se
            è poco. (troll) (troll) (troll) (troll) (troll)
Chiudi i commenti