Convegno/ Software libero a scuola

in Toscana


Roma – Si terrà ad Empoli il 19 aprile il convegno Software libero nella scuola organizzato dal Comune di Empoli, dal Circondario Empolese Valdelsa in collaborazione con il GOLEM , il Gruppo Operativo Linux Empoli, che è impegnato nel progetto già dal 2002 .

L’incontro si prefigge di fare il punto della situazione sull’ accordo firmato dall’amministrazione comunale di Empoli e tutte le scuole superiori presenti sul territorio comunale a un anno di distanza; di far incontrare tra loro docenti che hanno già lavorato con Linux in luoghi differenti (Bologna, Pontedera, Livorno, Empoli); di iniziare la redazione di un semplice documento di “buone pratiche” per la migrazione al Software Libero nella scuola e di fare il punto della situazione sul progetto “Empolibre – come migrare al Software Libero un intero distretto territoriale”. A questo progetto oltre al GOLEM partecipa attivamente anche LiberSoft .

L’incontro si terrà al Cenacolo degli Agostiniani in via dei Neri, ad Empoli appunto, a partire dalle 10.
Ulteriori informazioni sono disponibili qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    IO SONO uno di QUELLI
    Si 40 anni appena compiuti adolescenza passata a pomiciare in sala giochi e a giocare a space wars.Adesso la moglie la pomicio poco e mi mischio a torme di 20enni e anche alcuni coetanei con cui parlo mentre gioco tramite team speak a giocare a giochi strategici come Zero Hous , BFV, Act of warNessuno rimorso nessuna sindrome da Peter Pan , ma sicuramente preferisco passare la serata davanti al pc che davanti alla tv guardando i nei di Vespa.E chiaro che l'interazione umana e fondamentale per rendere igiochi interessanti. Non giocherei mai offline qualsiasi tipo di gioco
  • !1@# scrive:
    40enni?
    per la precisione .... la maggior parte dei quarantenni non ha mai guardato ne goldrake ne tutti gli altri successivicartoni giapponesi ... tutti noi che all'epoca eravamo adolescenti,e pensavamo soprattutto alla f...a, ci restammo molto male quando smisero di trasmettrefonzie per diffondere un cartone animato con razzi missili e altre amenita'
    • Anonimo scrive:
      Re: 40enni?
      - Scritto da: !1@#
      per la precisione ....
      la maggior parte dei quarantenni non ha mai
      guardato ne goldrake ne tutti gli altri successivi
      cartoni giapponesi ...
      tutti noi che all'epoca eravamo adolescenti,
      e pensavamo soprattutto alla f...a,
      ci restammo molto male quando smisero di
      trasmettre
      fonzie per diffondere un cartone animato con
      razzi missili e altre amenita'Verissimo ,la prima volta che ho visto goldrake (cyclon)e tutti i miei coetanei impazzire x questo mi è venuto il magonei tempi cambiano sighCiao a tutti
  • Anonimo scrive:
    Un mondo di rincoglioniti..
    da spennare.Io ho avuto la fortuna che da ragazzino televisione poca, computer non esistevano e appena imparato a leggere mi sono ingrifato con la lettura e mi sono fatto una scorpacciata di Salgari e letture di ogni genere.Morale:mi sono fatto una cultura spassandomela e, fino all'università, studiando poco, mai bocciato.Quando ho incontrato i videogiochi ho capito subito, sperimentandolo, che se non ne stai alla larga ti succhiamo il cervello e le tasche.Con mio figlio, che a tre anni sulle mie ginocchia facevo giocare ogni tanto col mouse sui pupazzetti, computer a 6 anni, presenza continua all'inizio per insegnargli i trucchi del mestiere, internet solo con me.Risultato: -ho messo in minoranza il nonno che, da bravo rincoglionito, gioca con i videogames e stava corrompendo mio figlio a cui ogni tanto ne porta qualcuno- i giochi, anche in inglese che così pratica ;), ce li cerchiamo con google e ce li giochiamo aggratis su internet- abbiamo fatto un patto secondo il quale ha mezz'ora al giorno da utilizzare o per la tele ( che prima si sciroppava per una, due e anche + ore al giorno) o per i giochi in rete- il resto del tempo può giocare come gli pare, ma se usa il computer x disegni scrittura o altro dopo una ora gli ho programmato lo spegnimento automatico- fa con paint ecc. dei disegni strepitosi ed ha scoperto delle funzioni del computer che, in quasi 20 anni di uso, neanche sospettavo.Spero che duri, e farò il possibile per questo, ma è una lotta impari.La gente che pensa è difficile da strizzare come un limone: meglio dei rincoglioniti da videogioco.Pace, amore e musica (a prezzi popolari) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mondo di rincoglioniti..
      - Scritto da: Anonimo
      da spennare.
      Io ho avuto la fortuna che da ragazzino
      televisione poca, computer non esistevano e
      appena imparato a leggere mi sono ingrifato con
      la lettura e mi sono fatto una scorpacciata di
      Salgari e letture di ogni genere.
      Morale:mi sono fatto una cultura spassandomela e,
      fino all'università, studiando poco, mai
      bocciato.
      Quando ho incontrato i videogiochi ho capito
      subito, sperimentandolo, che se non ne stai alla
      larga ti succhiamo il cervello e le tasche.
      Con mio figlio, che a tre anni sulle mie
      ginocchia facevo giocare ogni tanto col mouse sui
      pupazzetti, computer a 6 anni, presenza continua
      all'inizio per insegnargli i trucchi del
      mestiere, internet solo con me.
      Risultato:
      -ho messo in minoranza il nonno che, da bravo
      rincoglionito, gioca con i videogames e stava
      corrompendo mio figlio a cui ogni tanto ne porta
      qualcuno
      - i giochi, anche in inglese che così pratica ;),
      ce li cerchiamo con google e ce li giochiamo
      aggratis su internet
      - abbiamo fatto un patto secondo il quale ha
      mezz'ora al giorno da utilizzare o per la tele (
      che prima si sciroppava per una, due e anche +
      ore al giorno) o per i giochi in rete
      - il resto del tempo può giocare come gli pare,
      ma se usa il computer x disegni scrittura o altro
      dopo una ora gli ho programmato lo spegnimento
      automatico
      - fa con paint ecc. dei disegni strepitosi ed ha
      scoperto delle funzioni del computer che, in
      quasi 20 anni di uso, neanche sospettavo.
      Spero che duri, e farò il possibile per questo,
      ma è una lotta impari.
      La gente che pensa è difficile da strizzare come
      un limone: meglio dei rincoglioniti da
      videogioco.
      Pace, amore e musica (a prezzi popolari) 8)Sei completamente pazzo
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mondo di rincoglioniti..
      P-)
  • Anonimo scrive:
    Siamo alle solite...
    ... il progresso porta qualcosa di nuovo e siccome c'è qualcuno che usa male il progresso scatta la criminalizzazione.Come se tutti gli internauti scaricassero materiale pedopornografico e adescassero minori sulle chat per violentarli ... Giocare a ... Shenmue (giusto per citare il primo che NON verrebbe in mente quasi a nessuno) un paio di ore un giorno sì e uno no che male può fare?E' - come al solito - l'eccesso che fa male. Anche ascoltare 9 ore tutti i giorni per 9 mesi di fila il requiem di Mozart fa male alla salute dell'encefalo.
  • Anonimo scrive:
    Mozart? Robbie Williams?
    Non vorremo mica paragonare Mozart a Robbie Williams, eh???
  • Hyde scrive:
    OT- la camera dei videogiochi
    http://www.nescapades.com/gameroom.htmfreak!
  • Anonimo scrive:
    Goldrake era davvero un mito...
    Si pilotava con due leve e 5 pulsanti ed era in grado di eseguire alla perfezione piu' movimenti di un essere umano adess abbiamo mouse con 2 rotelle e 6 bottoni e non si riesce nemmeno a far scorrere decentemente il testo di word :|
  • puffetta scrive:
    Secondo il mio sondaggio
    gli ometti superano le femminucce perchè hanno più tempo da perdere mentre aspettano che gli venga servita la pappa a tavola:-D==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 12.06.08
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo il mio sondaggio

      gli ometti superano le femminucce perchè hanno
      più tempo da perdere mentre aspettano che le
      venga servita la pappa a tavola

      :-DEh, si bei tempi quelli, esistono ancora donne che sanno cucinare e siano disposte a farlo?L'immagine dell'uomo che arriva stanco da una sudata giornata di lavoro e la sua mogliettina che orgogliosa ed amorevole gli porge il piatto fa parte del passato.Forse perche' l'uomo che lavora in ufficio assomiglia sempre piu' a fantozzi ed alla lunga orgoglio ed amore lasciano il posto al... disgusto?
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo il mio sondaggio

        Eh, si bei tempi quelli, esistono ancora donne
        che sanno cucinare e siano disposte a farlo?

        L'immagine dell'uomo che arriva stanco da una
        sudata giornata di lavoro e la sua mogliettina
        che orgogliosa ed amorevole gli porge il piatto
        fa parte del passato.

        Forse perche' l'uomo che lavora in ufficio
        assomiglia sempre piu' a fantozzi ed alla lunga
        orgoglio ed amore lasciano il posto al...
        disgusto?Macchedici? :-|Sta ritornando la voglia della verginità, del ricamo, dell'amor cortese e della cucina, l'unico neo è che molti uomini ne vengono atratti e ci rubano il fidanzato.:-$puffetta
        • Anonimo scrive:
          Re: Secondo il mio sondaggio
          - Scritto da: Anonimo



          Eh, si bei tempi quelli, esistono ancora donne

          che sanno cucinare e siano disposte a farlo?



          L'immagine dell'uomo che arriva stanco da una

          sudata giornata di lavoro e la sua mogliettina

          che orgogliosa ed amorevole gli porge il piatto

          fa parte del passato.



          Forse perche' l'uomo che lavora in ufficio

          assomiglia sempre piu' a fantozzi ed alla lunga

          orgoglio ed amore lasciano il posto al...

          disgusto?


          Macchedici? :-|
          Sta ritornando la voglia della verginità, del
          ricamo, dell'amor cortese e della cucina, l'unico
          neo è che molti uomini ne vengono atratti e ci
          rubano il fidanzato.

          :-$


          puffettama quante banalità e luoghi comuni, ah ma sei puffa, evvabé allora.......
          • Anonimo scrive:
            Re: Secondo il mio sondaggio
            - Scritto da: Anonimo


            ma quante banalità e luoghi comuni, ah ma sei
            puffa, evvabé allora.......ma quanta genialità e illuminazione, ah ma sei tu quello alto un tappo, evvabè allora........puffetta
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo il mio sondaggio
        - Scritto da: Anonimo

        gli ometti superano le femminucce perchè hanno

        più tempo da perdere mentre aspettano che le

        venga servita la pappa a tavola



        :-D

        Eh, si bei tempi quelli, esistono ancora donne
        che sanno cucinare e siano disposte a farlo?Si, con quattro salti in padella del signor Findus.
        L'immagine dell'uomo che arriva stanco da una
        sudata giornata di lavoro e la sua mogliettina
        che orgogliosa ed amorevole gli porge il piatto
        fa parte del passato.Casomai adesso è la donna che torna a casa con le palle girate.
        Forse perche' l'uomo che lavora in ufficio
        assomiglia sempre piu' a fantozzi ed alla lunga
        orgoglio ed amore lasciano il posto al...
        disgusto?Hai detto bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo il mio sondaggio
      - Scritto da: puffetta
      gli ometti superano le femminucce perchè hanno
      più tempo da perdere mentre aspettano che gli
      venga servita la pappa a tavola

      :-DTi riferisci al rancio? :-DSeriamente, ma oggi c'è ancora qualcuna che cucina? Le donne ormai sono diventate una pallida, squallida imitazione del maschio. Dicono a se stesse "bevo, fumo, guido come una stronza, ergo sono sicuramente emancipata", ed il maschiotto mi cade in depressione, perchè alla donna manca solo che spariscano le tette e crescano i genitali.Almeno l'uomo è rimasto sempre fedele al suo ruolo, quello del babbeo. E non hanno scoperto niente, l'uomo si spiaccica davanti ai videogiochi dal giorno in cui li hanno inventati.E qui c'è pure il perchè:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=960934&tid=960556&p=1#960934
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo il mio sondaggio
      - Scritto da: puffetta
      gli ometti superano le femminucce perchè hanno
      più tempo da perdere mentre aspettano che gli
      venga servita la pappa a tavolaSi, come no...Un mese fa ho commesso l'imperdonabile errore di installare una espansione di Heroes of Might e Magic con una campagna nuova, mia moglie se n'e' accorta e si e' messa a giocare tutte le nuove mappe nei ritagli di tempo, con conseguente accumulo dei rifiuti domestici, delle pile di vestiti da lavare, stendere e stirare e non pochi ritardi nel servire la cena.Per fortuna domenica scorsa si e' messa d'impegno, ha finito la campagna e adesso ha promesso che non tocchera' piu' il computer per un po'...
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo il mio sondaggio
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: puffetta

        gli ometti superano le femminucce perchè hanno

        più tempo da perdere mentre aspettano che gli

        venga servita la pappa a tavola

        Si, come no...

        Un mese fa ho commesso l'imperdonabile errore di
        installare una espansione di Heroes of Might e
        Magic con una campagna nuova, mia moglie se n'e'
        accorta e si e' messa a giocare tutte le nuove
        mappe nei ritagli di tempo, con conseguente
        accumulo dei rifiuti domestici, delle pile di
        vestiti da lavare, stendere e stirare e non pochi
        ritardi nel servire la cena.

        Per fortuna domenica scorsa si e' messa
        d'impegno, ha finito la campagna e adesso ha
        promesso che non tocchera' piu' il computer per
        un po'...
        vedi è tornato tutto nella normalità e poi tu evita di farle da "diavolo tentatore" O:-)puffetta
  • Anonimo scrive:
    questi si chiamano hardcore gamers
    questi si chiamano hardcore gamers!!!gli ultratrentenni,che giocavano nei bar ai primi videogiochi.
  • JackVentura scrive:
    ... e la MUSICA nei videogiochi? ;-)
    Prova a togliere la musica dai videogiochi... e avrai tolto una percentuale ALTISSIMA di intrattenimento, spogliando il prodotto dall'atmosfera. Come del resto accade per i film.Inutile aggiungere altro.Jack
    • Anonimo scrive:
      Re: ... e la MUSICA nei videogiochi? ;-)
      - Scritto da: JackVentura
      Prova a togliere la musica dai videogiochi... e
      avrai tolto una percentuale ALTISSIMA di
      intrattenimento, spogliando il prodotto
      dall'atmosfera. Come del resto accade per i film.
      Inutile aggiungere altro.Vero. Io senza la musica e gli effetti sotto, non riesco a giocare.Mia moglie invece abitualmente gioca staccando le casse per non svegliare i bambini.Io non capisco proprio che gusto ci trovi nel giocare in silenzio.E dire che abbiamo le cuffie proprio per non disturbare chi fa altro...
      • Anonimo scrive:
        Re: ... e la MUSICA nei videogiochi? ;-)
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: JackVentura

        Prova a togliere la musica dai videogiochi... e

        avrai tolto una percentuale ALTISSIMA di

        intrattenimento, spogliando il prodotto

        dall'atmosfera. Come del resto accade per i
        film.

        Inutile aggiungere altro.

        Vero. Io senza la musica e gli effetti sotto, non
        riesco a giocare.
        Mia moglie invece abitualmente gioca staccando le
        casse per non svegliare i bambini.
        Io non capisco proprio che gusto ci trovi nel
        giocare in silenzio.

        E dire che abbiamo le cuffie proprio per non
        disturbare chi fa altro...Ma se spegnete il computer, mettete su un bel cd un anticoncezionalino e....@^
      • Anonimo scrive:
        Re: ... e la MUSICA nei videogiochi? ;-)

        Mia moglie invece abitualmente gioca staccando le
        casse per non svegliare i bambini.
        Io non capisco proprio che gusto ci trovi nel
        giocare in silenzio.

        E dire che abbiamo le cuffie proprio per non
        disturbare chi fa altro...Devo dire che (ne ho conferme reali) le donne hanno una fantasia molto + limitata di noi cogl... ehm uomini (siamo sognatori), loro sono molto concrete ,se qualcuno tra voi è musicista ,si è mai sentito dire dalla donna "smetti di suonare e trovati un lavoro!!".Purtroppo io si e non solo una volta salutoni a tutti (donne e uomini) (concrete e sognatori)p.s. è anche vero che le donne sono fissate con ...reality ,loghi e suonerie, amici e parenti, un posto all'ombra ehm al sole,e belinate varie
  • Anonimo scrive:
    Le DONNE, non gli uomini...
    ... si riducono in pappa il cervello a digitare dalla mattina alla sera messaggini ad amichette ancora ansimanti per l'ultimo poster di Paolo Meneguzzi.Per loro l'SMS è il principio, e non il Verbo, tantopiù che spesso l'emozione è doppia, quando si sparano messaggi a caso per vedere se dall'altra parte del mondo c'è un babbeo che gli risponde.È l'alba di una nuova socialità del messaggino che alla presenza fisica delle persone sostituisce un feticcio con mille suonerie, che ad una faccia sudata preferisce un logo canterino, che una chiacchierata a quattr'occhi la trasforma in una chat su microtastiere. Nemmeno Mozart può prevalere su tutto questo, anche perchè lui era un genio, invece per digitare un SMS basta persino una donna che si strappa i capelli per Costantino Vitagliano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le DONNE, non gli uomini...
      - Scritto da: Anonimo
      ... si riducono in pappa il cervello a digitare
      dalla mattina alla sera messaggini ad amichette
      ancora ansimanti per l'ultimo poster di Paolo
      Meneguzzi.

      Per loro l'SMS è il principio, e non il Verbo,
      tantopiù che spesso l'emozione è doppia, quando
      si sparano messaggi a caso per vedere se
      dall'altra parte del mondo c'è un babbeo che gli
      risponde.
      È l'alba di una nuova socialità del messaggino
      che alla presenza fisica delle persone
      sostituisce un feticcio con mille suonerie, che
      ad una faccia sudata preferisce un logo
      canterino, che una chiacchierata a quattr'occhi
      la trasforma in una chat su microtastiere.
      Nemmeno Mozart può prevalere su tutto questo,
      anche perchè lui era un genio, invece per
      digitare un SMS basta persino una donna che si
      strappa i capelli per Costantino Vitagliano.MITICOOOOOOO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D:DQuoto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le DONNE, non gli uomini...
      Le DONNE giocano moooolto mooolto meno perchè durante un videogame NON possono parlare, cosa che normalmente fanno in abbondanza e a vanvera per dare aria ai polmoni !Perciò piuttosto passano ore al telefono con le amiche, ripetendo sempre le stesse cose, poi si fanno un giro in TV a guardare i programmilli nazional-popolar-stupidali !Scusate, ma ora vado a farmi una bella campagna a RTCW Enemy Territory ...Sparviero.geek
      • Anonimo scrive:
        Re: Le DONNE, non gli uomini...
        Scusate, ma che cavolo di donne conoscete? A leggere le vostre risposte pare che:A) abbiate la coda di paglia per il tempo passato di fronte al PC/ XBox / PS2 / MSX, e vogliate giustificarvi....B) conosciate esclusivamente ragazzine adolescenti costantemente preoccupate dell'ultima moda o dell'ultimo gossipInsomma, risposte da quindicenni brufolosi, detto fuori dai denti.
        • awerellwv scrive:
          Re: Le DONNE, non gli uomini...
          non sono l'autore del post di prima ma:
          Scusate, ma che cavolo di donne conoscete? A
          leggere le vostre risposte pare che:

          A) abbiate la coda di paglia per il tempo passato
          di fronte al PC/ XBox / PS2 / MSX, e vogliate
          giustificarvi....io passo dalle 8 alle 12 ore di tempo di veglia davanti ad un pc (per lavoro: 1 ora - studio: 8 ore - divertimento: resto )non ho bisogno di giustificazioni, sto studiando da sistemista linux e nel tempo perso lavoro a qualche sitarello internet per alcuni conoscienti... il resto lo passo a migliorare me stesso in problem solving e per gli esami LPI...
          B) conosciate esclusivamente ragazzine
          adolescenti costantemente preoccupate dell'ultima
          moda o dell'ultimo gossipConosco ragazze (maggiorenni) che hanno una stupidita' addosso da fare spavento e ti faccio un esempio (VERO!!! con riportate le sue testuali parole)... Donna al suo ragazzo: D: "Guarda, mi sono tagliata le unghie tutte uguali cosi' ricresceranno tutte uguali..." (per la cronaca il ragazzo non ha resistito e l'ha piantata il giorno stesso) per il resto conosco donne con intelligenze da fare spavento e che rispetto tantissimo.
          Insomma, risposte da quindicenni brufolosi, detto
          fuori dai denti.Beh, piu' che risposte da 15 enni brufolosi mi sembrano le risposte da chi ha guardati gli indici d'ascolto di quelle boiate di : Amici, c'e' posta per te, grandi domani, uomini e donne, e varie ed eventuali... magari tu hai la fortuna di conoscere solo donne intelligenti, ma a mio parere saresti uno degli uomini + privilegiati sul pianeta terra...
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...

            Donna al suo ragazzo:
            D: "Guarda, mi sono tagliata le unghie tutte
            uguali cosi' ricresceranno tutte uguali..."
            (per la cronaca il ragazzo non ha resistito e
            l'ha piantata il giorno stesso)
            Certo che anche il tuo amico, ha l'intelligenza di una ameba; avrebbe fatto una più bella impressione con la sua morosa se le avesse spiegato che le unghie non crescono tutte allo stesso modo, invece l'ha mollata su due piedi per questa puttanata, e la figura del coglionazzo la fatta lui, invece che quella del maschio dominante che la guida nella avversità della vita, è un povero babbeo..pazienza zero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le DONNE, non gli uomini...
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate, ma che cavolo di donne conoscete? A
          leggere le vostre risposte pare che:

          A) abbiate la coda di paglia per il tempo passato
          di fronte al PC/ XBox / PS2 / MSX, e vogliate
          giustificarvi....No, ma chi ce lo fa notare come fosse una colpa ci sta abbastanza sul cazzo, imho.
          B) conosciate esclusivamente ragazzine
          adolescenti costantemente preoccupate dell'ultima
          moda o dell'ultimo gossipNo, non conosciamo solo quelle, ci sono anche le donne volanti. In verità ci sono anche quelle acculturate, piene di Amici, Maria De Filippi, centovetrine, beautiful e tutta quella roba che dimostra come la donna sia effettivamente più sveglia dell'uomo.
          Insomma, risposte da quindicenni brufolosi, detto
          fuori dai denti.O risposte di gente che si è rotta le palle di sentirsi dire "sono tutti uguali, tutti scemi", detto da povere scleratelle piene di problemi (virtuali) e che sfogano la sessualità repressa (o meglio, sessuofobia) procurandosi orgasmi mediatici con cellulari e tariffe vantaggiose per le suonerie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le DONNE, non gli uomini...
      :-| azz, che femminucce frequenti?puffetta
      • Anonimo scrive:
        Re: Le DONNE, non gli uomini...
        - Scritto da: Anonimo
        :-|

        azz, che femminucce frequenti?

        puffettaProbabilmente parla di quelle donne che hanno il quoziente intellettivo più basso della propria temperatura corporea, le quali allagano le mutandine appena vedono Costantino e Daniele, i quali si spartiscono un neurone in due. Quelle che credono che gli uomini siano tutti cretini e si sentono le paladine della razza umana con la loro intelligenza superiore, salvo poi innamorarsi di un deficente che le tratta come stracci, e per salvare la situazione le girls vanno a farsi leggere la mano perchè sono troppo intelligenti per capire che il futuro te lo fai da solo, e non una zingara che ti fotte i soldi facendoti credere che i tarocchi ti salvernanno. Praticamente parla del 95% delle femmine italiane. Come dargli torto al tipo che ha fatto questo post? Tanto più che è da apprezzare l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia gente...
        • Anonimo scrive:
          Re: Le DONNE, non gli uomini...
          Cut fai
          da solo, e non una zingara che ti fotte i soldi
          facendoti credere che i tarocchi ti salvernanno.
          Praticamente parla del 95% delle femmine
          italiane. Come dargli torto al tipo che ha fatto
          questo post? Tanto più che è da apprezzare
          l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia
          gente...Beh dovresti abbassare un tantino la percentuale, almeno in onore di tua madre e di tante ragazze con i gabbasisi da farti invidia... a proposito dalle mie parti si dice:"dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"... e senza nulla togliere all'ironia che tanto apprezzi, dato che di ironico c'è ben poco quando si denigra, ti riconfermo che a giocare con il pc tutto il santo giorno e la notte sono di più i maschietti, alla faccia dei rapporti sociali e di coppia!puffetta
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo
            Cut

            fai

            da solo, e non una zingara che ti fotte i soldi

            facendoti credere che i tarocchi ti salvernanno.

            Praticamente parla del 95% delle femmine

            italiane. Come dargli torto al tipo che ha fatto

            questo post? Tanto più che è da apprezzare

            l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia

            gente...


            Beh dovresti abbassare un tantino la
            percentuale, almeno in onore di tua madre e di
            tante ragazze con i gabbasisi da farti invidia...
            a proposito dalle mie parti si dice:
            "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"... e senza
            nulla togliere all'ironia che tanto apprezzi,
            dato che di ironico c'è ben poco quando si
            denigra, ti riconfermo che a giocare con il pc
            tutto il santo giorno e la notte sono di più i
            maschietti, alla faccia dei rapporti sociali e di
            coppia!


            puffettaVabbè, facciamo 94%. Ma io non discuto sul fatto che ciò sia vero, e cioè che gli uomini ci perdono più tempo. Quello che ancora non hai detto, cara presunta appartenente al quel restante 6%, è perchè ciò avviene.E' scritto nel nostro DNA: l'uomo per milioni di anni di è specializzato, nonchè forgiato, per cacciare. Un gattino, quando prende a zampate una pallina, simula la caccia. Il gioco è una simulazione di caccia. Ergo, ora che non c'è più niente da sgozzare, gli uomini si attaccano ai videogame, che riproducono un mondo virtuale di caccia e guerra, quello che, ahimè, spesso gli riesce meglio.Le donne, dal canto loro, sono maggiormente specializzate nell'intrattenere rapporti sociali, ecco perchè quel 95% (pardon, 94%) si manda in pappa il cervello con gli SMS, perchè è ciò che gli riesce meglio.Visto, sono un uomo, eppure non sono scemo, incredibile eh? Adesso vallo a dire a quel 94% che pensa il contrario, mia madre compresa...
          • puffetta scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Cut



            fai


            da solo, e non una zingara che ti fotte i
            soldi


            facendoti credere che i tarocchi ti
            salvernanno.


            Praticamente parla del 95% delle femmine


            italiane. Come dargli torto al tipo che ha
            fatto


            questo post? Tanto più che è da apprezzare


            l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia


            gente...





            Beh dovresti abbassare un tantino la

            percentuale, almeno in onore di tua madre e di

            tante ragazze con i gabbasisi da farti
            invidia...

            a proposito dalle mie parti si dice:

            "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"... e senza

            nulla togliere all'ironia che tanto apprezzi,

            dato che di ironico c'è ben poco quando si

            denigra, ti riconfermo che a giocare con il pc

            tutto il santo giorno e la notte sono di più i

            maschietti, alla faccia dei rapporti sociali e
            di

            coppia!





            puffetta

            Vabbè, facciamo 94%. Ma io non discuto sul fatto
            che ciò sia vero, e cioè che gli uomini ci
            perdono più tempo. Quello che ancora non hai
            detto, cara presunta appartenente al quel
            restante 6%, è perchè ciò avviene.

            E' scritto nel nostro DNA: l'uomo per milioni di
            anni di è specializzato, nonchè forgiato, per
            cacciare. Un gattino, quando prende a zampate una
            pallina, simula la caccia. Il gioco è una
            simulazione di caccia. Ergo, ora che non c'è più
            niente da sgozzare, gli uomini si attaccano ai
            videogame, che riproducono un mondo virtuale di
            caccia e guerra, quello che, ahimè, spesso gli
            riesce meglio.

            Le donne, dal canto loro, sono maggiormente
            specializzate nell'intrattenere rapporti sociali,
            ecco perchè quel 95% (pardon, 94%) si manda in
            pappa il cervello con gli SMS, perchè è ciò che
            gli riesce meglio.

            Visto, sono un uomo, eppure non sono scemo,
            incredibile eh? Adesso vallo a dire a quel 94%
            che pensa il contrario, mia madre compresa...Wow, ti ringrazio per il 6% ma mi sembra che l'argomento sia un tantino più complesso e le nostre considerazioni lambiscono solo una piccola parte di ciò che realmente ci sarebbe da dire sul tema uomo e donna.Cmq non è il forum giusto per intavolare un tema così complesso e poi mi pare di essere in minoranza su PI , quindi ti confesso che anche a me piace giocare ai videogiochi ma mi stufano quasi subito perchè sono imbranata.:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: puffetta

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Cut





            fai



            da solo, e non una zingara che ti fotte i

            soldi



            facendoti credere che i tarocchi ti

            salvernanno.



            Praticamente parla del 95% delle femmine



            italiane. Come dargli torto al tipo che ha

            fatto



            questo post? Tanto più che è da apprezzare



            l'ironia, cosa che in Italia manca a
            parecchia



            gente...








            Beh dovresti abbassare un tantino la


            percentuale, almeno in onore di tua madre e di


            tante ragazze con i gabbasisi da farti

            invidia...


            a proposito dalle mie parti si dice:


            "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"... e
            senza


            nulla togliere all'ironia che tanto
            apprezzi,


            dato che di ironico c'è ben poco quando si


            denigra, ti riconfermo che a giocare con il pc


            tutto il santo giorno e la notte sono di più i


            maschietti, alla faccia dei rapporti sociali e

            di


            coppia!








            puffetta



            Vabbè, facciamo 94%. Ma io non discuto sul fatto

            che ciò sia vero, e cioè che gli uomini ci

            perdono più tempo. Quello che ancora non hai

            detto, cara presunta appartenente al quel

            restante 6%, è perchè ciò avviene.



            E' scritto nel nostro DNA: l'uomo per milioni di

            anni di è specializzato, nonchè forgiato, per

            cacciare. Un gattino, quando prende a zampate
            una

            pallina, simula la caccia. Il gioco è una

            simulazione di caccia. Ergo, ora che non c'è più

            niente da sgozzare, gli uomini si attaccano ai

            videogame, che riproducono un mondo virtuale di

            caccia e guerra, quello che, ahimè, spesso gli

            riesce meglio.



            Le donne, dal canto loro, sono maggiormente

            specializzate nell'intrattenere rapporti
            sociali,

            ecco perchè quel 95% (pardon, 94%) si manda in

            pappa il cervello con gli SMS, perchè è ciò che

            gli riesce meglio.



            Visto, sono un uomo, eppure non sono scemo,

            incredibile eh? Adesso vallo a dire a quel 94%

            che pensa il contrario, mia madre compresa...


            Wow, ti ringrazio per il 6% ma mi sembra che
            l'argomento sia un tantino più complesso e le
            nostre considerazioni lambiscono solo una piccola
            parte di ciò che realmente ci sarebbe da dire sul
            tema uomo e donna.

            Cmq non è il forum giusto per intavolare un
            tema così complesso e poi mi pare di essere in
            minoranza su PI , quindi ti confesso che anche
            a me piace giocare ai videogiochi ma mi stufano
            quasi subito perchè sono imbranata.
            :-)Forse è il joystick che non ti funziona bene:|;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo
            Cut

            fai

            da solo, e non una zingara che ti fotte i soldi

            facendoti credere che i tarocchi ti salvernanno.

            Praticamente parla del 95% delle femmine

            italiane. Come dargli torto al tipo che ha fatto

            questo post? Tanto più che è da apprezzare

            l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia

            gente...


            Beh dovresti abbassare un tantino la
            percentuale, almeno in onore di tua madre e di
            tante ragazze con i gabbasisi da farti invidia...Gabbasisi da fare invidia? Ah, si mi pare ne abbiano avvistate un paio su Marte...
            a proposito dalle mie parti si dice:
            "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"Eh, diccelo anche tu con chi vai, così ridiamo un po. Suppongo tutte esponenti del circolo Marie Curie sito a Parigi, nella Sorbona.
            ... e senza
            nulla togliere all'ironia che tanto apprezzi,
            dato che di ironico c'è ben poco quando si
            denigra, Se vogliamo accendere le code di paglia, tutto l'articolo allora è denigratorio nei confronti dei maschietti. We, ragazza, in italia il lavoro non c'è, la figa nemmeno, ora toglimi pure qualche ora di stimolazione dei nervi ottici con la PS2, ma per piacere.
          • puffetta scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Cut



            fai


            da solo, e non una zingara che ti fotte i
            soldi


            facendoti credere che i tarocchi ti
            salvernanno.


            Praticamente parla del 95% delle femmine


            italiane. Come dargli torto al tipo che ha
            fatto


            questo post? Tanto più che è da apprezzare


            l'ironia, cosa che in Italia manca a parecchia


            gente...





            Beh dovresti abbassare un tantino la

            percentuale, almeno in onore di tua madre e di

            tante ragazze con i gabbasisi da farti
            invidia...

            Gabbasisi da fare invidia? Ah, si mi pare ne
            abbiano avvistate un paio su Marte...



            a proposito dalle mie parti si dice:

            "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei"

            Eh, diccelo anche tu con chi vai, così ridiamo un
            po. Suppongo tutte esponenti del circolo Marie
            Curie sito a Parigi, nella Sorbona.


            ... e senza

            nulla togliere all'ironia che tanto apprezzi,

            dato che di ironico c'è ben poco quando si

            denigra,

            Se vogliamo accendere le code di paglia, tutto
            l'articolo allora è denigratorio nei confronti
            dei maschietti. We, ragazza, in italia il lavoro
            non c'è, la figa nemmeno, ora toglimi pure
            qualche ora di stimolazione dei nervi ottici con
            la PS2, ma per piacere.Vabbè c'hai ragione, cuntent?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le DONNE, hanno la patata.......
      - Scritto da: Anonimo
      ... si riducono in pappa il cervello a digitare
      dalla mattina alla sera messaggini ad amichette
      ancora ansimanti per l'ultimo poster di Paolo
      Meneguzzi.

      Per loro l'SMS è il principio, e non il Verbo,
      tantopiù che spesso l'emozione è doppia, quando
      si sparano messaggi a caso per vedere se
      dall'altra parte del mondo c'è un babbeo che gli
      risponde.
      È l'alba di una nuova socialità del messaggino
      che alla presenza fisica delle persone
      sostituisce un feticcio con mille suonerie, che
      ad una faccia sudata preferisce un logo
      canterino, che una chiacchierata a quattr'occhi
      la trasforma in una chat su microtastiere.
      Nemmeno Mozart può prevalere su tutto questo,
      anche perchè lui era un genio, invece per
      digitare un SMS basta persino una donna che si
      strappa i capelli per Costantino Vitagliano......e gli uomini ne sono schiavi
    • messalinaxxx scrive:
      Re: Le DONNE, non gli uomini...
      - Scritto da: Anonimo
      ... si riducono in pappa il cervello a digitare
      dalla mattina alla sera messaggini ad amichette
      ancora ansimanti per l'ultimo poster di Paolo
      Meneguzzi.e' orrendoforse tu ci sbavi per lui ma non farne una legge per le donne, a meno che tu non sia una donna e ti vergogni al punto di esserlo da nasconderti.

      Per loro l'SMS è il principio, e non il Verbo,
      tantopiù che spesso l'emozione è doppia, quando
      si sparano messaggi a caso per vedere se
      dall'altra parte del mondo c'è un babbeo che gli
      risponde.chissa' perche' ho idea che si di nuovo un problema tuo, perche' non conosco neppure mezza persona che butti i soldi cosi'
      È l'alba di una nuova socialità del messaggino
      che alla presenza fisica delle persone
      sostituisce un feticcio con mille suonerie, che
      ad una faccia sudata preferisce un logo
      canterino, che una chiacchierata a quattr'occhi
      la trasforma in una chat su microtastiere.ma chi se le caga le suonerieho la mia da anninon starai generalizzando un pochino su problemi di repressione?nooooooooooooooo
      Nemmeno Mozart può prevalere su tutto questo,
      anche perchè lui era un genio, invece per
      digitare un SMS basta persino una donna che si
      strappa i capelli per Costantino Vitagliano.vitagliano mi fa cagaremozart lo adoroinvidioso dei due orrendi tipi che hai menzionato sopra?ahi ahi ahiiiiiii
    • Pompotron scrive:
      Re: Le DONNE, non gli uomini...
      - Scritto da: Anonimo
      ... si riducono in pappa il cervello a digitare
      dalla mattina alla sera messaggini ad amichette
      ancora ansimanti per l'ultimo poster di Paolo
      Meneguzzi.Una cosa è certa: certe donne, da quello che scrivono qui, non hanno nessun senso dell'umorismo (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Le DONNE, non gli uomini...
        - Scritto da: Pompotron
        Una cosa è certa: certe donne, da quello che
        scrivono qui, non hanno nessun senso
        dell'umorismo (rotfl)Sai com'é, "certe donne" saranno anche un pelino stanche di sentirsi ripetere da "certi uomini" che girano qui che il loro cervello somiglia pericolosamente a quello di una gallina. Non é la prima volta che succede, e non c'é niente di strano se poi ad una saltano i nervi dopo che é stata insultata così. Se cominciassi io a dire che il 95% degli uomini é cretino non credo che sareste molto inclini a prenderla con senso dell'umorismo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Le DONNE, non gli uomini...

          Se cominciassi io a dire
          che il 95% degli uomini é cretino non credo che
          sareste molto inclini a prenderla con senso
          dell'umorismo.Quasi tutte le donne lo fanno già e dimostrano così di avere una capacità di generalizzare ben maggiore di quella maschile (penso che la frase "tutti gli uomini sono stronzi" - o comunque una sua variante - sia la più pronunciata dalle donne).
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo

            Se cominciassi io a dire

            che il 95% degli uomini é cretino non credo che

            sareste molto inclini a prenderla con senso

            dell'umorismo.

            Quasi tutte le donne lo fanno già e dimostrano
            così di avere una capacità di generalizzare ben
            maggiore di quella maschile (penso che la frase
            "tutti gli uomini sono stronzi" - o comunque una
            sua variante - sia la più pronunciata dalle
            donne).come si vede che parli poco con le donnele donne al massimo dicono che gli uomini sono stupidi in genere (il che e' vero), ma comunque aggiungono che quelli non cafoni siano alquanto irresistibili:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Le DONNE, non gli uomini...
            - Scritto da: Anonimo

            Se cominciassi io a dire

            che il 95% degli uomini é cretino non credo che

            sareste molto inclini a prenderla con senso

            dell'umorismo.

            Quasi tutte le donne lo fanno già e dimostrano
            così di avere una capacità di generalizzare ben
            maggiore di quella maschile (penso che la frase
            "tutti gli uomini sono stronzi" - o comunque una
            sua variante - sia la più pronunciata dalle
            donne).E allora o continuiamo a generalizzare, il che é piuttosto sterile, o ammettiamo che gli stupidi stanno da una parte come dall'altra. E aggiungo: purtroppo...
        • Dice_il_saggio scrive:
          Re: Le DONNE, non gli uomini...
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Pompotron

          Una cosa è certa: certe donne, da quello che

          scrivono qui, non hanno nessun senso

          dell'umorismo (rotfl)
          Sai com'é, "certe donne" saranno anche un pelino
          stanche di sentirsi ripetere da "certi uomini"
          che girano qui che il loro cervello somiglia
          pericolosamente a quello di una gallina. Non é la
          prima volta che succede, e non c'é niente di
          strano se poi ad una saltano i nervi dopo che é
          stata insultata così. Se cominciassi io a dire
          che il 95% degli uomini é cretino non credo che
          sareste molto inclini a prenderla con senso
          dell'umorismo.dice il saggio:gli uomini belli sono stupidiquelli brutti sono intelligentiquelli belli e intelligenti sono GAY
  • Anonimo scrive:
    Mah !!!
    ...gli uomini, e non le donne, spendono di più per i propri intrattenimenti videoludici di quanto non facciano per sollazzare le proprie orecchie con buona o cattiva musica...Ho sempre diffidato dei sondaggi...!!!Musica e Giochi???Due cose differenti.... come si fà a "sondare" che tale personaabbia preferito spendere i sui 30 euro in un videogioco piuttosto che nell'ultimo cd di chicchessia?Me lo vedo, li, davanti allo scaffale che dice: prendo l'ultimo di Cristina D. oppure Pac Man 3d 2005 ??? :) :)In parte può essere colpa del p to p che obbiettivamente permette a chiunque di scaricarsi la tal canzone in pochi minuti rispetto all'ultimo videogame magari di 3 giga di capienza; ma non credo sia solo questo...E' cambiato il modo di fruire oggettivamente della musica; nelsenso che sempre più spesso la musica stessa si finisce per ascoltarla sul computer, magari da miseri altoparlanti e non spesso sull'impianto di casa (se c'è) con delle buone casse (se c'è) , e di ascoltarla qualche ora per poi cambiare velocemente...comunque il paragone fra i due tipi di intrattenimento musica & videogames non lo vedo molto appropriato...quindi .... mah!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Due cose differenti.... come si fà a "sondare"
      che tale persona
      abbia preferito spendere i sui 30 euro in un
      videogioco piuttosto che nell'ultimo cd di
      chicchessia?Chi spende 30 euro per un game o per un CD e' un idiota in entrambi i casi.Ci sono ottimi prodotti sia nel campo videodudico che in quello musicale che non costano cosi' tanto.Io che di videogames ne acquisto qualcuno ogni tanto, non ho mai speso piu' di 20 euro. Finche' non calano di prezzo possono restare sullo scaffale per quanto mi riguarda.Poi ogni tanto, negli scatoloni delle offerte, salta fuori il titolo a 10 euro, e allora lo acquisto volentieri.poi ultimamente mi sono messo pure ad acquistare su ebay, e tra costo e spedizione non arrivo mai a superare i 15 euro, considerando il cambio favorevole col dollaro.Per quanto riguarda la musica non so perche' non sono un consumatore di musica, ma mi pare che si sia detto e ridetto su queste pagine che i CD costino troppo e una delle cause primarie del p2p sia proprio l'elevato prezzi dei CD e l'esiguo valore dei contenuti (un brano bello, e gli altri messi per riempire il resto del CD)
  • Anonimo scrive:
    40enni?
    Semmai sono i 30enni di oggi ad essere cresciuti con Goldrake... a quell'epoca i 40enni erano già adolescenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 40enni?
      beh insomma...io ne ho 35 e all'epoca di Goldrake avevo 7 anni :)
      • Anonimo scrive:
        Re: 40enni?
        - Scritto da: Anonimo
        beh insomma...io ne ho 35 e all'epoca di Goldrake
        avevo 7 anni :)Quindi uno di 40 anni netti ne aveva 12, e salendo già solo di un paio d'anni nella categoria 40enni si arriva all'adolescenza. Appunto.
    • Anonimo scrive:
      Re: 40enni?
      - Scritto da: Anonimo
      Semmai sono i 30enni di oggi ad essere cresciuti
      con Goldrake... a quell'epoca i 40enni erano già
      adolescenti.E con cio'? Forse Goldrake era vietato ai maggiori di 15 anni?Io fino a 20 anni non me ne perdevo uno dei vari Goldrake, Mazinga, Jeeg, Gundam, Daitarn, etc... e anche adesso se capitano in tv me li guardo volentieri, come recentemente ho visto alcune puntate di Neon Genesis Evangelion che sono passate su MTV.Quello dell'eta' e' un discorso idiota. Se c'e' qualcosa che non e' assolutamente legato all'eta' dello spettatore sono proprio i cartoni animati.
      • Anonimo scrive:
        Re: 40enni?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Semmai sono i 30enni di oggi ad essere cresciuti

        con Goldrake... a quell'epoca i 40enni erano già

        adolescenti.

        E con cio'? Forse Goldrake era vietato ai
        maggiori di 15 anni?
        Io fino a 20 anni non me ne perdevo uno dei vari
        Goldrake, Mazinga, Jeeg, Gundam, Daitarn, etc...
        e anche adesso se capitano in tv me li guardo
        volentieri, come recentemente ho visto alcune
        puntate di Neon Genesis Evangelion che sono
        passate su MTV.

        Quello dell'eta' e' un discorso idiota. Se c'e'
        qualcosa che non e' assolutamente legato all'eta'
        dello spettatore sono proprio i cartoni animati.Secondo il Moige, no....
        • Anonimo scrive:
          Re: 40enni?
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Semmai sono i 30enni di oggi ad essere
          cresciuti


          con Goldrake... a quell'epoca i 40enni erano
          già


          adolescenti.



          E con cio'? Forse Goldrake era vietato ai

          maggiori di 15 anni?

          Io fino a 20 anni non me ne perdevo uno dei vari

          Goldrake, Mazinga, Jeeg, Gundam, Daitarn, etc...

          e anche adesso se capitano in tv me li guardo

          volentieri, come recentemente ho visto alcune

          puntate di Neon Genesis Evangelion che sono

          passate su MTV.



          Quello dell'eta' e' un discorso idiota. Se c'e'

          qualcosa che non e' assolutamente legato
          all'eta'

          dello spettatore sono proprio i cartoni animati.


          Secondo il Moige, no....Moigentagliahttp://www.macchianera.net/archives/2004/02/25/moigentaglia.html
      • Anonimo scrive:
        Re: 40enni?
        - Scritto da: Anonimo
        E con cio'? Forse Goldrake era vietato ai
        maggiori di 15 anni?
        Io fino a 20 anni non me ne perdevo uno dei vari
        Goldrake, Mazinga, Jeeg, Gundam, Daitarn, etc...
        e anche adesso se capitano in tv me li guardo
        volentieri, come recentemente ho visto alcune
        puntate di Neon Genesis Evangelion che sono
        passate su MTV.

        Quello dell'eta' e' un discorso idiota. Se c'e'
        qualcosa che non e' assolutamente legato all'eta'
        dello spettatore sono proprio i cartoni animati.39 anni a rapporto ...straquoto !!!ti sei scordato Gig robo P.S.quei bastardi di Italia 1 hanno messo Gundam il Sabato mattina
        • Anonimo scrive:
          Re: 40enni?

          39 anni a rapporto ...
          straquoto !!!
          ti sei scordato Gig robo

          P.S.
          quei bastardi di Italia 1 hanno messo Gundam il
          Sabato mattinaQuoto ma io più per le serie ,ero e sono(38 anni) patito di spazio1999,dr who (con la sua cabina telefonica temporale),UFO ,vari star trek (mi piace moltissimo la nuova serie enterprise),e poi altri che non ricordo oltre a tutti i vecchi b-movies (con le televisioni odierne ne vide sopratutto i difetti)....anche se gli anni passano la fantasia non la sopisco mai ,altrimenti che ci rimaneOvviamente adoro da sempre i giochi su computer (dal c64 in avanti)ciao
  • Anonimo scrive:
    non sono d'accordo
    nell'articolo si vuole affermare che la gente che spende per i videogiochi sia stupida. Il videogioco al contrario è una delle forme di intrattenimento più interessanti tra i tanti media casalinghi. Musica e televisione sono spettacoli passivi. Un videogioco invece è qualcosa che ci fa interagire e non ci fa essere degli zombie che fissano una scatola. Se il gioco è poi di un certo stile allora diventa anche una forma d'arte. I vari final fantasy, Metal gear Solid, gli Zelda ne sono un esempio e raccontano storie che più passa il tempo e meno hanno da invidiare a film che si vedono al cinema. Inoltre nell'ultima parte si dice che la musica vale per sempre. Anche questo non è vero. Un CD sono 60 minuti di musica e oggi sono solamente una decina quelli veramente indimenticabili visto che raramente esistono album "pieni". La musica è ormai diventata usa e getta. Per quante ore possiamo ascoltare un album? Un videogioco offre invece dalle 10 alle 50 ore di intrattenimento sempre differenziato e ci sono giochi immortali tipo tetris con cui la gente trascorre più tempo di quanto ne possa passare su un cd. Stesso discorso per i giochi sportivi. Quanto tempo avete passato su fifa?I videogiochi vendono più della musica? Significa che piacciono di più ed è questo il motivo della crisi discografica, non certo il p2p.
    • Anonimo scrive:
      Re: non sono d'accordo

      Musica e televisione sono spettacoli passivi. Un
      videogioco invece è qualcosa che ci fa interagire
      e non ci fa essere degli zombie che fissano una
      scatola. Se il gioco è poi di un certo stile
      allora diventa anche una forma d'arte. I vari
      final fantasy, Metal gear Solid, gli Zelda ne
      sono un esempio e raccontano storie che più passa
      il tempo e meno hanno da invidiare a film che si
      vedono al cinema. infatti, si sta passando dalla semplice usufruizione passiva all'interazione.con la stupida scatola si può interagire per cambiare il loghetto in basso a dx, per il resto i programmi sono sempre uguali, mentre in internet posso intervenire in maniera molto più attiva, ad esempio aprendomi un blog o scrivendo le mie opinioni nei newsgroup o nei forum.Anche nei videogiochi si ha l'impressione di essere protagonisti attivi della storia, di agire più che di osservare...
      Inoltre nell'ultima parte si
      dice che la musica vale per sempre. Anche questo
      non è vero. Un CD sono 60 minuti di musica e oggi
      sono solamente una decina quelli veramente
      indimenticabili visto che raramente esistono
      album "pieni". La musica è ormai diventata usa e
      getta. infatti, quante canzoni di 5 anni fa ricordiamo ancora ?ormai la musica è solo una papetta pompata a livelli inverosimili dalla pubblicità...[cut]
      Stesso discorso per i giochi
      sportivi. Quanto tempo avete passato su fifa?non parliamo del risolvere i FF... se vuoi fare tutto almeno 100 ore ci passano...
      I videogiochi vendono più della musica? Significa
      che piacciono di più ed è questo il motivo della
      crisi discografica, non certo il p2p.i motivi reali, imho, della crisi della musica sono marginalmente influenzati dal p2p, tanto per fare un'esempio la legge di $VAGONATA_DI_INSULTI :@ Urbani è stata tirata fuori anche con la scusa di dover diffendere il cinnema italiano via p2p, quando i film che andavano per la maggiore erano: Attila, Fantozzi, quelli di alvaro vitali e edwidge fennech... che infatti adesso stanno ristampando in DVD...e i film moderni non erano considerati per niente :$Molti pensavano: tanto li prendono perchè non hanno alternative...beh le alternative ci sono...adesso vi lascio che ho una partita a Blitzball ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: non sono d'accordo
      - Scritto da: Anonimo
      nell'articolo si vuole affermare che la gente che
      spende per i videogiochi sia stupida.In effetti... il pensiero viene.
      Il videogioco al contrario è una delle forme di
      intrattenimento più interessanti tra i tanti
      media casalinghi. Non e' in contraddizione con quanto sopra.
      Musica e televisione sono spettacoli passivi. Ok,
      Un
      videogioco invece è qualcosa che ci fa interagire
      e non ci fa essere degli zombie che fissano una
      scatola.La prossima volta che giochi, filmati. Poi riguardati e scoprirai qualcosa.Comunque, nel 99% parlare di interazione nei giochi e' un'esagerazione. La liberta' e' estremamente limitata, segui quello che i creatori hanno scelto per te.
      Se il gioco è poi di un certo stile
      allora diventa anche una forma d'arte.Be'... il discorso vale in generale. Il problema e' che la massificazione dei giochi porta alla scomparsa dell'arte.
      Inoltre nell'ultima parte si
      dice che la musica vale per sempre.Quello che l'articolo si dimentica di sottolineare e' che attualmente il 99% della musica e' spazzatura che non dura piu' di qualche giorno...
      Un videogioco offre invece dalle 10 alle
      50 ore di intrattenimento sempre differenziato Be', qui mi permetto un sorrisino ironico...
      ci sono giochi immortali tipo tetris con cui la
      gente trascorre più tempo di quanto ne possa
      passare su un cd.Ah... se per te tetris e' una forma d'arte.
      Significa
      che piacciono di più ed è questo il motivo della
      crisi discografica, non certo il p2p.Vero. Magari dipende anche dal fatto che gran parte della musica e' spazzatura?Ma la soluzione e' gia' pronta: infatti anche gran parte dei giochi usciti di recente rientra nella categoria.
      • Anonimo scrive:
        Re: non sono d'accordo
        nel 99% parlare di interazione nei
        giochi e' un'esagerazione. La liberta' e'
        estremamente limitata, segui quello che i
        creatori hanno scelto per te.Ok, per il single player.... Ma il multiplayer on-line?Liberta'?Si', e creativita', cooperativita', amicizia e fiducia. Fatti un giro su qualche server di un un gioco qualsiasi(tipo counter strike), e poi vieni a dirci se la tua liberta' e' "estremamente limitata"....
        • Anonimo scrive:
          Re: non sono d'accordo
          - Scritto da: Anonimo
          Ok, per il single player.... Ma il multiplayer
          on-line?Liberta'?Si', e creativita',
          cooperativita', amicizia e fiducia. Fatti un
          giro su qualche server di un un gioco
          qualsiasi(tipo counter strike), e poi vieni a
          dirci se la tua liberta' e' "estremamente
          limitata"....Mai entrato in un server PUB di cstrike italiano?Una cosa penosa... squadre (quasi) perennemente sbilanciate: da una parte gente che gioca a memoria, dall'altra cazzoni che hanno difficolta' a fare un centro che sia uno. Sinceramente devo ancora capire quale delle due categorie faccia piu' schifio.Ripetere ad nauseam lo stesso schema "rush dei bravi e massacro dei polli" (con l'unica variante "AWP (bravi) contro pistoline (polli)") non e' particolarmente vario e interessante, ma evidentemente la ripetizione costante piace, a differenza di quel che sembri voler dire tu...
    • Anonimo scrive:
      Re: non sono d'accordo
      io sono abbastanza d'accordo....credo che il videogioco sia a suo modo una forma d'arte, come il cinema e la musica. Solo che a differenza di questi permette un po' di interazione.Poi è vero che la maggior parte dei giochi sono solo dei passatempi, come la maggior parte della musica che gira ora sono canzonette che si dimenticano dopo 2 mesi e i film si valutano sulla base del numero di esplosioni che fanno vedere... però ogni tanto un pezzo d'arte lo si trova anche qui (zelda, Final Fantasy 7, The longest Journey, Black and white, Rez, ecc...)il fatto però che certa gente (sotto 30 anni?) videogiochi non dovrebbe stupire... sta roba c'è da quando erano bambini, ci sono cresciuti insieme e va vista come un'alternativa ad altri intrattenimenti oramai accettati come "normali"
  • mr_setter scrive:
    Studio Nilsen.....mica pizza e fichi!!!
    Capperi! Lo Studio Nilsen afferma che sono di piu' gli uomini e non le donne a spendere per i videogiochi......e piu' della musica colta o campestre che sia....Accidenti questa si e' una notizia con i fiocchi....E quanto hanno speso per accertare sto po' po' di verita'?Maaaaa farsi prima un giretto su NGI o qualche altro bel sito di netgamer on-line per vedere chi ci gioca no ehh??Questi sono quelli "specializzati" nei sondaggi vero??Perfetto!! O:-)==================================Modificato dall'autore il 12/04/2005 0.19.52
    • Ics-pi scrive:
      Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi!!!
      Pensa che c'è anche gente che ci studia su questa roba eh? :-)
      • mr_setter scrive:
        Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi
        - Scritto da: Ics-pi
        Pensa che c'è anche gente che ci studia su questa
        roba eh? :-)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi!!!
        - Scritto da: Ics-pi
        Pensa che c'è anche gente che ci studia su questa
        roba eh? :-)Figliolo, 'questa roba' significa un mucchio di soldi, alla faccia di un sacco di ragazzetti persi per l'ennesima versione fotocopia del solito giochino.Non c'e' nulla di strano che venga studiata...
      • Anonimo scrive:
        Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi
        - Scritto da: Ics-pi
        Pensa che c'è anche gente che ci studia su questa
        roba eh? :-)Pensa che c'è anche gente che ci lavora su questa roba.... come sempre pochi in Italia quando si tratta di settori all'avanguardia...
    • Bombardiere scrive:
      Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi!!!
      Con tutto il rispetto per la pizza e fichi, che almeno te la mangi :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Studio Nilsen.....mica pizza e fichi!!!
      Intanto si chiama Nielsen (anzi, Nielsen AC) , e sono specializzati non nei sondaggi, ma nelle ricerche di mercato -cosa ben diversa (sondaggio=opinioni di singole persone, ricerche di mercato=valutazione di un settore in termini di quantità). Le ricerche di mercato sono utilizzate dalle aziende per valutare i settori di interesse, imparare a conoscere i concorrenti, le tendenze, orientare la propria attività. Il mercato dei videogiochi è un grosso affare, ed è normale che venga analizzato (ti posso assicurare che si fanno ricerche di mercato su settori molto più stupidi di questo............).
  • Anonimo scrive:
    Robin / Robbie
    "Mozart e Robin Williams possono anche agitarsi sotto e sopra la terra ...."O_ò?Si intendeva forse Robbie Williams? Robin Williams è l'attore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Robin / Robbie
      - Scritto da: Anonimo
      "Mozart e Robin Williams possono anche agitarsi
      sotto e sopra la terra ...."

      O_ò?

      Si intendeva forse Robbie Williams? Robin
      Williams è l'attore.ho una gran confusione a lo encefalo -_-
    • francescor82 scrive:
      Re: Robin / Robbie

      "Mozart e Robin Williams possono anche agitarsi
      sotto e sopra la terra ...."

      O_ò?

      Si intendeva forse Robbie Williams? Robin
      Williams è l'attore.Sì, nell'email hanno sbagliato, ma l'articolo è corretto, controlla sotto il titolo.
  • TPK scrive:
    Non puo' essere vero...
    La conferma arriva da uno studio Nielsen secondo cui gli uomini, e non le donne, spendono di più per i propri intrattenimenti videoludici di quanto non facciano per sollazzare le proprie orecchie con buona o cattiva musica. Ma come, le major discografiche dicono che la gente compra meno per colpa del p2p.Adesso vengono a dire che forse e' perche' spendono i soldi in altro modo?Ma quelli di Nielsen sono pericolosi terroristi!
    • HotEngine scrive:
      Re: Non puo' essere vero...
      - Scritto da: TPK
      Ma come, le major discografiche dicono che la
      gente compra meno per colpa del p2p.
      Adesso vengono a dire che forse e' perche'
      spendono i soldi in altro modo?
      Ma quelli di Nielsen sono pericolosi terroristi!E non dimentichiamoci i telefonini... I giovani si spennano con quelli...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non puo' essere vero...
        - Scritto da: HotEngine
        - Scritto da: TPK

        E non dimentichiamoci i telefonini... I giovani
        si spennano con quelli...Ed in base a quale acurato studio condotto da esimi professori affermi ciò, ponendo sotto tale aspetto la vita di milioni di giovani vite indirizzate verso un radioso futuro? :D :p :Dazz... c'è gente ste cose le studia davvero :s : :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Non puo' essere vero...
      - Scritto da: TPK
      La conferma arriva da uno studio Nielsen
      secondo cui gli uomini, e non le donne, spendono
      di più per i propri intrattenimenti videoludici
      di quanto non facciano per sollazzare le proprie
      orecchie con buona o cattiva musica.

      Ma come, le major discografiche dicono che la
      gente compra meno per colpa del p2p.
      Adesso vengono a dire che forse e' perche'
      spendono i soldi in altro modo?
      Ma quelli di Nielsen sono pericolosi terroristi!Senza contare che sul p2p si possono scaricare pure quelli
    • awerellwv scrive:
      Re: Non puo' essere vero...
      - Scritto da: TPK
      Ma come, le major discografiche dicono che la
      gente compra meno per colpa del p2p.
      Adesso vengono a dire che forse e' perche'
      spendono i soldi in altro modo?
      Ma quelli di Nielsen sono pericolosi terroristi!Beh, con l'invasione di tutti sti artisti scadenti (da un bel po' di tempo a sta parte) e con i prezzi folli in italia non mi stupisco minimamente che la gente passi + tempo davanti ai videogiochi, specie se essi migliorano in qualita' di anno in anno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non puo' essere vero...
      Non mi stupisco perchè non tutta la gente è abbonata a Sky Tv, non tutta la gente vuole usare per forza il suo decoder, non tutta la gente usa il digitale terrestr e non tutta le gente guarda le tv spazzatura, quindi che fa? gioca col pc!puffetta
Chiudi i commenti