Convergenza fisso-mobile, Agcom indaga

I servizi convergenti degli operatori saranno al centro di un'indagine che l'Authority TLC avvierà nel corso della settimana

Roma – Sarà avviata domani, da parte dell’ Authority per le Comunicazioni , un’indagine conoscitiva sui servizi “convergenti” di telecomunicazioni. L’indagine verterà “sulle attuali offerte di servizi convergenti di telefonia fissa e telefonia mobile, per verificare la loro replicabilità da parte di tutti gli operatori”.

Lo ha annunciato il commissario Enzo Savarese, durante il Forum annuale sulle telecomunicazioni organizzato da The Economist conference . Nell’indagine dovrebbe trovare posto anche la possibilità di introduzione della figura dell’MVNO, sigla con cui si descrive un “operatore virtuale di telefonia mobile”.

Al centro dei lavori le innovazioni del mondo TLC con le relative conseguenze: diffusione del broadband, VoIP, IPTV e, appunto, la possibilità di replicare le offerte convergenti dell’incumbent da parte degli altri operatori.

Al riguardo, il direttore degli affari regolamentari di Telecom Italia Sergio Fogli ha dichiarato: “Il Voip non è solo un modo per fare telefonate a basso costo, ma tutta la nuova tecnologia IP è un’opportunità di fornire servizi a valore aggiunto alla clientela”. Fogli ha poi aggiunto che esisterà “una pluralità di offerte e di piattaforme” sulla tecnologia IP, e pertanto presto si assisterà alla creazione di un mercato competitivo, in cui Telecom non sarà l’unico attore.

Posizione che potrebbe essere ritenuta confortante dagli operatori alternativi all’incumbent, ma che non ha tranquillizzato Tiscali e Tele2 , che hanno sottolineato i vincoli a cui l’Italia avrebbe sottoposto l’introduzione del VoIP e soprattutto la rilevata indisponibilità di un’offerta wholesale di connettività ADSL “solo dati” svincolata dal canone telefonico tradizionale.

“Il Voip è un servizio voce – ha lamentato Sergio Cellini, amministratore delegato di Tiscali – con la differenza che non devo pagare il canone utilizzando la tecnologia IP. Non siamo in presenza di una tecnologia che si può utilizzare solo per servizi a valore aggiunto, come qualcuno vuole far credere, e quindi deve essere un’ offerta replicabile da parte dei competitor di Telecom”.

Fogli, d’altra parte, sottolinea come Telecom Italia stia ancora attendendo un’indicazione di Agcom sui prezzi da applicare all’ADSL senza voce. Indicazione in cui dovrà essere comunque considerata una remunerazione del capitale investito nella rete, in caso di cancellazione del canone di abbonamento. “In caso contrario – ha proseguito Fogli – ci troveremo di fronte ad un caso di concorrenza assistita”.

La posizione di Andrea Filippetti di Tele2 è invece focalizzata sull’introduzione del MVNO: “Se l’Autorità non rivedrà la sua posizione, nessun operatore fisso potrà mai replicare l’offerta convergente fisso e mobile di Telecom Italia. Io mi auguro che prima di dicembre arrivi una decisione che apra il mercato. In caso contrario l’Italia sarà l’ultimo Paese europeo, insieme solo al Portogallo, a non aver introdotto l’operatore virtuale”.
La conclusione di Filippetti è pessimistica: “Pensare di attendere fino al 2008 sarebbe deleterio per la concorrenza, e permetterebbe a Telecom di acquisire quote di mercato senza che gli altri operatori possano offrire alternative ai loro clienti”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scala40 scrive:
    Re: Caso Telecom, si muove il Garante della Privacy
    Carissimi amici , carissimo Galante , partiti sindacalisti e tutti gli enti che possono intervenire , io mi chiamo Imbriaco Angela , mi sono registrata in internet più di 2 anni fa col nome di nick scala40 , di cui se ci sarebbero state persone che si sarebbero registrate prima di mè col nick scala40 i motori di ricerca non mi avrebbero permesso di potermi iscrivere io col nick scala40 non vi pare ? .Ora per potermi togliere il mio nick di scala40 , mi hanno bloccato il mio pc e scollegandomi completamente da tutto internet , perchè col mio nome scala40 potessero fare una marea di siti , tra cui siti di giochi di carte , ora io da buona Cristiana ho perdonato loro anche se non potete immaginare la sofferenza che ho provato e cosa provo , visto che avevo un profilo dove rappresentavo tutte le sofferenze del mondo , tutte le ingiustizie del mondo , i diritti umani di tutto il mondo e chi ha donato la loro vita nella povertà come Madre Teresa Di Calcutta e Padre Pio come esempio , poi il mio nome scala40 lo avevo messo come se affianco a mè ci fosse mio padre che non ho più e mi manca tantissimo , hanno calpestato tutto questo per potermi togliere il mio nick di scala40 , ora vi chiedo se posso riavere il mio nick di scala40 in tutti i motori di ricerca e tutto internet e se una persona vuole fare un sito sul nome di scala40 lo deve chiedere personalmente a mè , dove io valuterò a che uso e scopo verrebbe usato e quel sito dovrà devolvere un tot per ogni anno ad associazioni che aiutino gli Stati in povertà , questo chiedo e con il controllo di persone competenti che controllino insieme a mè che tutto venga fatto con legalità e senza che mi venga usata la prepotenza e l'ingiustizia per ottenere ciò che vogliono .Cordialmente vi saluto e ringrazio per tutto ciò che farete e vi invio un cielo di sorrisi che entrino nelle vostre case e nelle case di tutto il mondo :-D ...un abbraccio grande grande a tutte le persone che soffrono *:-):-) .Dalla vostra amica Angela Imbriaco
    • Anonimo scrive:
      Re: Caso Telecom, si muove il Garante della Privacy
      Ciao scal40 da milanista17 vedi ho trovato un altro tuo messaggio su punto informatico il sito che mi avevi accennato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caso Telecom, si muove il Garante de
      (linux)(apple) Ciao! Angela sono Vale un saluto poi dopo ti scrivo un email oppure ti telefono ti devo parlare.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Caso Telecom, si muove il Garante de
      :) Ciao! Angela bello ciò che scrivi e anche utile Valentina....Buona Serata!!!!
      • scala40 scrive:
        Re: Caso Telecom, si muove il Garante de
        Ciao Valentina , come già tu sai , io sono entrata in Internet , per umiliazioni subite e per ingiustizie subite , il mio nick di scala40 , se me lo avrebbero chiesto senza prepotenza e mi avrebbero detto , signora se ci dà il suo nick di scala40 per fare siti di giochi di carte e il nick di scala40 non verà mai umiliato e calpestato , perchè dietro al nick di scala40 cè una mamma onesta e che ci tiene tanto alla moralità e dignità , io lo avrei donato il mio nick di scala40 , avrei detto il nick scala40 è un nick di sofferenza , io lo dono a tutti i motori di ricerca in tutto il mondo , per far modo che facciano i siti di giochi di carte per donare compagnia a tutte le persone che sono sole o sono anziane e vogliono stare in compagnia anche vivendo lontani e senza conoscersi , poi si potrebbe fare dei siti dove ci si può iscrivere per fare tornei di gare di carte scala40 e in questo modo si possono donare tanti sorrisi a tutto il mondo . Tutte le persone che vogliono fare siti di giochi di carte col nick che io dono scrivetemi , ma chiedo in cambio un piccolo contribbuto annuale di cui io non voglio nulla dono a chi soffre e non ha nulla , ogni Presidente di Stato di tutto il mondo deciderà a chi donare il ricavato che io dovrei avere , come il Presidente della Repubblica Italiana , deciderà a chi devolvere come aiuto ciò che io dono . Spero che ci siano tanti Presidenti di Stato che vorrà partecipare a donarci il sorriso da tutto il mondo , ora io vi invio il mio sorriso che giunga in tutto il mondo :-D . Da una mamma Angela scala40
        • scala40 scrive:
          Re: Caso Telecom, si muove il Garante de
          Ciao a tutti voi :-D Voglio dirvi che il messaggio del nick di scala40 che io donerei , lo ho scritto il 5 maggio 2007 , anche se leggo che riporta il 29 maggio 2006 , non lo sò il perchè , mi piacerebbe saperlo il perchè . Cordialmente saluto tutti con un cielo di sorrisi :-D . Angela scala40
  • Dedalus4 scrive:
    Re: Caso Telecom, si muove il Garante della Privacy
    "Telecom è un'azienda strategica decisiva per le politiche di sviluppo dell'Italia"...questa me la segno tra le battute più comiche che ho letto negli ultimi anni...io riformulo...A GIUSTA RAGIONE...questa frase...rendendola più REALE.."Telecom è un'azienda strategica decisiva per la recessione di qualsiasi politica di sviluppo dell'Italia"...Tronchetti...non ho parole...abbi almeno la bontà di startene in silenzio...ritirati in penitenza per il male che quotidianamente la tua "azienda strategica" perpetra ai danni della popolazione italiana...Se un peccatore esiste e deve essere incarnato, tu sei quella incarnazione...ma non so se sia possibile espiare i tuoi peccati...sparisci e ritirati...forse sei ancora in tempo per guadagnarti un buon posto all'inferno...
Chiudi i commenti