Copyright, preso l'uploader del sindacato?

L'attore Wes DeSoto rischierà fino a tre anni di carcere per aver caricato su The Pirate Bay cinque blockbuster hollywoodiani. Gli agenti federali hanno fatto irruzione nel suo appartamento di Los Angeles

Roma – A muoversi con estrema fermezza sono stati alcuni agenti del Federal Bureau of Investigation (FBI), che hanno fatto irruzione nell’appartamento losangelino dell’attore statunitense Wes DeSoto. Membro del sindacato Screen Actors Guild , DeSoto è stato così accusato di aver rilasciato online alcuni tra i più popolari film del momento , compreso il premio Oscar Il Discorso del Re .

Le indagini erano partite nello scorso febbraio, quando Larry Hahn – attuale direttore della divisione “protezione dei contenuti” della Motion Picture Association of America (MPAA) – entrava in contatto per la prima volta con gli agenti federali. Un gruppo di cinque film hollywoodiani (tra questi, Il Cigno Nero e 127 Ore ) era stato caricato illegalmente tra i marosi di The Pirate Bay .

Il misterioso uploader – nome in codice mf34inc – avrebbe avuto certamente accesso alle versioni destinate alla Screen Actors Guild , data l’alta qualità delle copie consegnate ai pirati della Baia. DeSoto, fresco di una piccola parte nel popolare serial CSI: Crime Scene Investigation , avrebbe dunque stabilito un legame con TiMPE , gruppo specializzato nel caricamento di pellicole non ancora uscite nelle sale.

Lo stesso DeSoto ha sottolineato come quella condotta dai federali sia un’indagine assurda, data la sua totale estraneità dall’universo web del file sharing. Ad incriminarlo sarebbero però almeno due indizi, a partire dallo sfruttamento di un meccanismo unico di watermarking per le singole opere destinate ai singoli membri del sindacato statunitense. Gli agenti sono poi riusciti a collegare DeSoto allo specifico codice d’accesso dei singoli film.

Non è tuttora chiaro quale sarà la fine giuridica dell’attore statunitense. Stando ai dettami del Family Entertainment and Copyright Act del 2005, DeSoto rischierebbe fino a tre anni di carcere per aver aver distribuito online un’opera non ancora pronta per la distribuzione commerciale su larga scala.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • CHKDSK scrive:
    Ottima recensione
    Come sempre ottima recensione, considerando la natura dell'articolo forse sarebbe stata interessante un'analisi più approfondita sulla qualità dell'audio integrato su un sistema di casse da 5.1 in su con qualche test specifico.Ultima cosa, cercavo un case così piccolo! Dove posso trovare qualche modello simile? :D
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Da quando c'è Dinox PC
    Questa finalmente sembra davvero una rivista di informatica.Grazie per l'esauriente prova.E' un bel baracchino questo qui, secondo me + interessante dell'HTPC "fatto a mano".Certo 600 euro...ti ci assembli una macchina decisamente + prestante, ma certamente non così piccola ed integrata, buona anche per un gaming casuale.
    • mura scrive:
      Re: Da quando c'è Dinox PC
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      E' un bel baracchino questo qui, secondo me +
      interessante dell'HTPC "fatto a
      mano".
      Certo 600 euro...ti ci assembli una macchina
      decisamente + prestante, ma certamente non così
      piccola ed integrata, buona anche per un gaming
      casuale.Ma guarda se con quei 600 euro punti all'htpc secondo me ci compri ben poco che possa mettere d'accordo i fattori ergonomia, risparmio energetico e rumorosità, alla fine questo bambino mette un proXXXXXre ben più performante dei soliti atom dentro un case tutto bello integrato e con un consumo in idle di 30w che non è cosa da poco, roba simile la vedi solo nei mac mini ma a prezzi ancora più elevati.
      • Dinox PC scrive:
        Re: Da quando c'è Dinox PC
        Credo anche che i modelli superiori, anche se costeranno certamente di più, potrebbero avere ben altro da offrire, specie quello con Core i5
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Da quando c'è Dinox PC
          - Scritto da: Dinox PC
          Credo anche che i modelli superiori, anche se
          costeranno certamente di più, potrebbero avere
          ben altro da offrire, specie quello con Core
          i5Ecco, per l'appunto, tra i dati tecnici del 3d vision c'è la possibilità di montare proXXXXXri i5 e i7 (come risulta dal sito inglese della asrock).Sarebbe interessante verificare gli incrementi di prestazioni (e i conseguenti colli di bottiglia) con i proXXXXXri più performanti.In particolare, sarei interessato a capire se, con i videogiochi più affamati di potenza, si riesce a spuntare un frame rate migliore almeno alle basse risoluzioni.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Da quando c'è Dinox PC
        - Scritto da: mura
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        E' un bel baracchino questo qui, secondo me +

        interessante dell'HTPC "fatto a

        mano".

        Certo 600 euro...ti ci assembli una macchina

        decisamente + prestante, ma certamente non così

        piccola ed integrata, buona anche per un gaming

        casuale.

        Ma guarda se con quei 600 euro punti all'htpc
        secondo me ci compri ben poco che possa mettere
        d'accordo i fattori ergonomia, risparmio
        energetico e rumorosità, alla fine questo bambino
        mette un proXXXXXre ben più performante dei
        soliti atom dentro un case tutto bello integrato
        e con un consumo in idle di 30w che non è cosa da
        poco, roba simile la vedi solo nei mac mini ma a
        prezzi ancora più
        elevati.Si dicevo proprio questo, con 600 euri puoi assemblare una macchina desktop (non htpc) con caratteristiche nettamente superiori, pero' niente che si possa mettere in salotto e tenere acceso h24.Beh dipende com'è casa tua e se la presenza femminile ti impone un certo "decoro".
    • James Kirk scrive:
      Re: Da quando c'è Dinox PC
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella

      E' un bel baracchino questo qui, secondo me +
      interessante dell'HTPC "fatto a
      mano".Fare di meglio a mano è sicuramente più divertente ma non so se sia possibile fare di meglio di ASRock.Qui c'è qualcosa di interessante http://www.mini-itx.it/ ... ma credo che alla fine si vada a spendere più o meno la stessa cifra, se non di più, specie se ci si avventura in case come questi:http://www.lian-li.com/v2/en/product/product04.php?cl_index=1&sc_index=25&ss_index=64
  • Abcs scrive:
    Bene ma
    Ottima recensione, molto completa e interessante, bravi ;)Sarebbe stata ancora più interessante (eh, lo so, siamo incontentabili :)) se ci fosse stata una seppur breve prova su piattaforma linux, visto che il produttore fornisce tutti i driver anche per quel sistema operativo. Che vi sarebbe costato?
    • Dinox PC scrive:
      Re: Bene ma
      Si d'accordo, si potrebbe fare tutto. L'unico costo è il tempo! Le nostre prove sono solitamente già molto lunghe quindi difficilmente si riesce a mettere anche altra carne al fuoco. Ma visto che i consigli sono sempre ben accetti da queste parti, cercheremo di migliorare anche questa situazione.
      • Abcs scrive:
        Re: Bene ma
        Ma guarda che l'apprezzamento per il vostro lavoro rimane integro e non intaccato. Il fatto è che i produttori di hardware, da un po' di tempo a questa parte, stanno riservando un'attenzione al mondo gnu/linux sinora sconosciuta; segno che c'è interesse sia da parte loro che da parte di un'utenza che via via si va allargando. Ed è solo in quest'ottica che mi sembra utile riservare a questo tipo di prove quantomeno un accenno alle prestazioni con questi sistemi.
  • James Kirk scrive:
    Bellino ... ma
    Forse un po' troppo piccolo per i proXXXXXri utilizzati, anche se è vero che è componentistica da portatile.Io continuo a preferire il mATX o , se proprio voglio stare sul piccolo un sistema mimi-ITX, magari con un case un pelo meglio ventilato ... comunque complimenti ad ASRock per la compattezza.Quanto all'audio, con motherboards così piccole è molto probabile che l'uscita analogica risulti disturbata. Domanda: Dai test è chiaro che la ventola è rumorosa se è al max, ma va al max se riproduce un DVD (magari 3D) o un mkv in h264? Un i3/i5 non dovrebbe far molta fatica a decodificare un flusso video di qualunque tipo.
    • Dinox PC scrive:
      Re: Bellino ... ma
      No, durante la visione di film e video la ventola resta al minimo o poco più.
      • Nome e Cognome scrive:
        Re: Bellino ... ma
        34 dB sono pochi????Non so voi ma a me danno fastidio già solo 20 dB a 1m
        • Dinox PC scrive:
          Re: Bellino ... ma
          Un attimo... 34dBA non sono misurati in una camera anecoica. Tieni conto che la rumorosità della stanza parte da circa 30,5dBA ;)
Chiudi i commenti