Copyright, una retata all'italiana

Le Fiamme Gialle di Verona sequestrano due siti dediti alla condivisione di oltre 80 milioni di opere, con 240 milioni di accessi. Ma si tratta del piccolo portale di indexing casacinemas

Roma – Su decreto del GIP scaligero Paolo Scotto di Luzio, gli agenti della Guardia di Finanza di Verona hanno smantellato una misteriosa organizzazione dedita alla condivisione massiva di opere audiovisive in violazione del diritto d’autore. Dalla gestione di siti web registrati all’estero, i responsabili identificati dalle Fiamme Gialle avrebbero guadagnato oltre 240 milioni di visite grazie alla diffusione dei link illeciti sui principali social network .

In un enfatico video caricato su YouTube, i finanzieri veronesi hanno mostrato le varie apparecchiature informatiche sequestrate ai misteriosi gestori – uno di origine moldava, ma residente in Veneto, l’altro proveniente dalla provincia di Napoli – di due siti che avrebbero causato la fruizione illegale di oltre 80 milioni di opere cinematografiche in barba alle leggi sul copyright .


“Il danno, riferibile al mancato incasso per il settore cinematografico, secondo stime della SIAE ammonterebbe a circa 330 milioni di euro – si legge nella nota diramata dalle Fiamme Gialle dopo il sequestro di apparecchiature e domini – con conseguenze negative sul piano occupazionale, ingenti perdite per l’Erario ed inevitabili ripercussioni sull’economia sana del paese. Le indagini proseguono ed, al momento, non si possono escludere ulteriori sviluppi”.

Intervistato dalla testata specializzata TorrentFreak , Marco d’Itri, che gestisce l’Osservatorio Censura che periodicamente aggiorna la lista dei domini sottoposti a vari provvedimenti da parte dell’autorità giudiziaria, segnala che in data 7 ottobre, il Tribunale di Verona ha ordinato la chiusura del portale di indexing – ovvero specializzato nella pubblicazione di soli link a contenuti ospitati su siti terzi – Casacinemas.com .

Effettivamente fondato nel 2012 – lo stesso anno indicato dalle Fiamme Gialle – la piattaforma di linking è attualmente al 574esimo posto dei siti italiani più popolari secondo Alexa. L’86 per cento del traffico veicolato dal sito proviene da IP tricolore . Seguendo i dati diramati dai finanzieri scaligeri, tutti i cittadini italiani (bambini compresi) avrebbero guardato almeno un film su Casacinemas.com negli ultimi 12 mesi.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Per il livello attuale dei videogiochi
    fatto fondamentalmente da remake/prequel/sequel di vecchie glorie è completamente inutile, basta vedere cosa è sucXXXXX a bioshock infinite ... la qualità anche grafica del gioco non è nemmeno parente della prima versione. C'è poco da mettere in bella mostra "Unreal Engine 3" quando lo si utilizza male. L'idea è comunque lodevole come sempre, ci faranno sicuramente qualche bella demo ... e poi vedremo all'atto pratico.
  • Sparapippe scrive:
    Ma che mantle e mantle
    Cambierò scheda grafica solo quando verrà supportato il path tracing hardware. Augh!
    • Sparapippe scrive:
      Re: Ma che mantle e mantle
      - Scritto da: Sparapippe
      Cambierò scheda grafica solo quando verrà
      supportato il path tracing hardware.
      Augh!Qualche screenshot di grafica IN TEMPO REALE... (ogni riflesso è perfetto, il fotorealismo è pressoché totale) http://raytracey.blogspot.it/
  • bradipao scrive:
    potenzialità di Mantle
    Non è facile che accada, ma Mantle potrebbe essere una occasione unica e spettacolare per SteamBox e console in genere (non quelle dei colossi). Essendo di fatto una standardizzazione delle API da console, permetterebbe a tali console di surclassare facilmente le performance grafiche su desktop. E se poi il supporto a Mantle passa a tutto Linux, potrebbe aprirsi una nuova era dove linux diventa la piattaforma privilegiata per il gaming.Ok, troppi "se" :D ma teoricamente possibile.
    • Shiba scrive:
      Re: potenzialità di Mantle
      - Scritto da: bradipao
      Non è facile che accada, ma Mantle potrebbe
      essere una occasione unica e spettacolare per
      SteamBox e console in genere (non quelle dei
      colossi). Essendo di fatto una standardizzazione
      delle API da console, permetterebbe a tali
      console di surclassare facilmente le performance
      grafiche su desktop. E se poi il supporto a
      Mantle passa a tutto Linux, potrebbe aprirsi una
      nuova era dove linux diventa la piattaforma
      privilegiata per il
      gaming.

      Ok, troppi "se" :D ma teoricamente possibile.Giusto giusto ierihttp://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=MTQ4Mjc
    • mantle scrive:
      Re: potenzialità di Mantle
      - Scritto da: bradipao
      Non è facile che accada, ma Mantle potrebbe
      essere una occasione unica e spettacolare per
      SteamBox e console in genere (non quelle dei
      colossi). Essendo di fatto una standardizzazione
      delle API da console, permetterebbe a tali
      console di surclassare facilmente le performance
      grafiche su desktop. E se poi il supporto a
      Mantle passa a tutto Linux, potrebbe aprirsi una
      nuova era dove linux diventa la piattaforma
      privilegiata per il
      gaming.

      Ok, troppi "se" :D ma teoricamente possibile.aspettiamo di vedere cos'è veramente mantle, anche se da come è stato proposto e sviluppato ho dei dubbi che lo vedremo mai su linux, ferme restando le obiezioni relative a un API low level pensata esclusivamente per una certa architettura.Spero di essere smentito, anche se in quel caso i vantaggi di questa nuova API sono tutti da dimostrare.
      • collione scrive:
        Re: potenzialità di Mantle
        non credo che lo scopo sia legare l'api all'architettura radeon, visto che la stessa AMD sta andando altrove ( hsail consentirà di avere un un'unica ISA per diverse famiglie di cpu!!! )AMD sta seguendo un percorso interessante e spero che verrà supportata dagli altri big ( ARM sicuramente )
  • collione scrive:
    Altro che radeon
    imho un progetto interessante è questo http://www.kickstarter.com/projects/725991125/open-source-graphics-proXXXXXr-gpu
    • Phronesis scrive:
      Re: Altro che radeon
      - Scritto da: collione
      imho un progetto interessante è questo
      http://www.kickstarter.com/projects/725991125/opené un bel sogno ma onestamente dubito fortemente che possa avere anche lontanamente sucXXXXX.Io non credo sia attuabile l'openHW. basterebbe in fin dei conti rilasciare open le specifiche e i driver, sarebbe già abbastanza open.200.000 solo per il 2d, il 3d opzione a 400.000.conviene fare una colletta e "aprire" un soc arm con relativa gpu.imho
      • collione scrive:
        Re: Altro che radeon
        il problema delle specifiche è relativo allo spionaggio, ovvero hai comunque tra le mani un hardware che non sai cosa fa sotto il cofanoaprire un SoC arm sarebbe in effetti molto più vantaggioso di questo progetto di scheda 2d/3d openil punto è che l'open hardware, una volta lanciato, diverrebbe virale e verrebbe ottimizzato/sviluppato da migliaia di individui, con benefici enormi per l'intero settore computing
  • tucumcari scrive:
    Benchmark
    Non mi pare che i benchmark premino più di tanto questi nuovi modelli:http://hexus.net/tech/reviews/graphics/60961-amd-radeon-r9-280x-r9-270x-r7-260x/?page=7http://hexus.net/tech/reviews/graphics/60961-amd-radeon-r9-280x-r9-270x-r7-260x/?page=4Dopo tutte le lusinghe dell'articolo mi aspettavo che la concorrenza fosse stracciata e invece sono già superate a livello prestazionale prima ancora di uscire
    • trollololl scrive:
      Re: Benchmark

      Dopo tutte le lusinghe dell'articolo mi aspettavo
      che la concorrenza fosse stracciata e invece sono
      già superate a livello prestazionale prima ancora
      di
      uscirein realtà dipende da tante cose tipo i driver l'ottimizzazione del motore... bisogna aspettare di vedere qualcosa di più concreto.
      • tucumcari scrive:
        Re: Benchmark
        - Scritto da: trollololl
        in realtà dipende da tante cose tipo i driver
        l'ottimizzazione del motore... bisogna aspettare
        di vedere qualcosa di più
        concreto.Se hanno fatto le schede grafiche con driver malfatti è solo un problema loro(e non mi sorprende in quanto è un marchio di fabbrica ormai). :Per quanto riguarda l'ottimizzazione dei motori, le schede Nvidia che dominano i benchmark sono anch'esse successive all'uscita dei giochi. ;)
    • ces scrive:
      Re: Benchmark
      - Scritto da: tucumcari
      Non mi pare che i benchmark premino più di tanto
      questi nuovi
      modelli:
      http://hexus.net/tech/reviews/graphics/60961-amd-r

      http://hexus.net/tech/reviews/graphics/60961-amd-r

      Dopo tutte le lusinghe dell'articolo mi aspettavo
      che la concorrenza fosse stracciata e invece sono
      già superate a livello prestazionale prima ancora
      di
      uscireLa 270x si avvicina come prestazioni più ad una hd 7950 che ad una 7870. Fra un paio di mesi potrebbe essere un buon affare tutto sommato. Quello che mi ha colpito in negativo sono le temperature alte e la rumorosità, che però potrebbero anche essere dovuto ad un sistema di dissipazione amd non proprio efficiente.Comunque nell'ultimo anno e mezzo sia il mercato cpu che quello gpu è stato decisamente ristagnante, aggiungerei forse per la prima volta negli ultimi dieci anni. Per quanto riguarda Intel sono due anni che non offrono miglioramenti netti rispetto a Sandy Bridge, neanche il passaggio ai 22 nm ha fatto una grande differenza. Ugualmente nel comparto gpu amd e nvidia hanno svolto operazioni di affinamento e rebrand, correzioni dei prezzi e poco altro.
      • tucumcari scrive:
        Re: Benchmark
        - Scritto da: ces
        La 270x si avvicina come prestazioni più ad una
        hd 7950 che ad una 7870. Mi riferivo alla fascia alta che mi aspettavo, dopo tutte le bandiere sventolate, fosse superiore al top della concorrenza. ;)
        Quello che mi ha colpito in negativo sono le
        temperature alte e la rumorosità, che però
        potrebbero anche essere dovuto ad un sistema di
        dissipazione amd non proprio
        efficiente.Come dissero in Nvidia, quando giochi tieni il volume alto, almeno non si pone il problema della rumorosita'. :D
        Per quanto riguarda
        Intel sono due anni che non offrono miglioramenti
        netti rispetto a Sandy Bridge, neanche il
        passaggio ai 22 nm ha fatto una grande
        differenza. Essendo nettamente superiore alla concorrenza e constatando che ormai anche i proXXXXXri che hanno prodotto 3/4 anni fa, sono ancora al top, direi che si sono adagiati un po' sugli allori, ma vedendo le prestazioni che erogano in confronto alle prestazioni richieste dagli utilizzatori mi pare che non abbiano commesso un errore. :)
        Ugualmente nel comparto gpu amd e
        nvidia hanno svolto operazioni di affinamento e
        rebrand, correzioni dei prezzi e poco
        altro.Mi aspetto che con l'avvento delle console next-gen arrivino innovazione anche da parte dei produttori di GPU.
        • mantle scrive:
          Re: Benchmark
          - Scritto da: tucumcari
          - Scritto da: ces

          La 270x si avvicina come prestazioni più ad
          una

          hd 7950 che ad una 7870.
          Mi riferivo alla fascia alta che mi aspettavo,
          dopo tutte le bandiere sventolate, fosse
          superiore al top della concorrenza.
          ;)la fascia alta, cioè la 290X, deve ancora uscire.
          • tucumcari scrive:
            Re: Benchmark
            - Scritto da: mantle
            la fascia alta, cioè la 290X, deve ancora uscire.E dovrà essere comparata con la GTX 790 o la nuova Titan, che devono ancora uscire. (anonimo)
Chiudi i commenti