Corso ASP/ Lezione 10: Global.asa

Per aggiungere certi elementi di personalizzazione ad un sito Web non si può ignorare il ruolo di questo file


Roma – Global.asa è il nome di un file ASP di fatto opzionale ma che permette di gestire due eventi importanti per il sito/applicazione che stiamo realizzando.

Nelle scorse lezioni abbiamo visto come sia possibile sfruttare variabili Application e Sessions per tenere traccia di dati importanti per tutte le pagine del sito. Global.asa non fa altro che gestire gli eventi Appplication e Session che vengono eseguiti quando un utente approda o abbandona il nostro sito.

Gli eventi che è possibile gestire sono: Application_onStart e Session_onStart, Application_onEnd e Sessions_onEnd.

Application_onStart si verifica quando l’applicazione viene avviata, ovvero quando il primo browser richiede un indirizzo del nostro sito. Se altri browser apriranno le pagine del sito mentre l’applicazione è attiva non verrà generato un nuovo evento Application_onStart. Attenzione però, se passano 20 minuti (questo il valore di default) dall’ultima richiesta allora verrà generato l’evento Application_onEnd, che distrugge tutte le variabili Application conservate in memoria e “spegne” il sito.

Ad esempio, se abbiamo un contatore di accessi associato con una variabile Application, potremmo scrivere una routine all’interno dell’evento Application_onEnd che si occupi di salvare su file il valore registrato sino a quel momento. Ovviamente dovremmo anche scrivere una routine in Application_onStart che legga il file del contatore e inizializzi la variabile Application al valore salvato.

Session_onStart si verifica dopo l’evento Application_onStart ma ogni volta un nuovo utente accede al nostro sito. Permette quindi di inizializzare e personalizzare una singola sessione. Quando un utente cambia sito o comunque dopo 20 minuti (valore di default) dall’ultima richiesta di un determinato browser, viene generato l’evento Session_onEnd per quella sessione.

E’ quindi possibile scrivere del codice all’interno delle routine di gestione di questi eventi, tuttavia non bisogna considerare Global.asa come una pagina Asp, in quanto non formisce alcun output verso il browser.

Perché sia possibile sfruttare gli eventi Application e Session, il file global.asa deve trovarsi nella root del sito.

Come al solito nei Riferimenti Web di questa notizia è possibile approfondire l’utilizzo con esempi e nuove spiegazioni.

Franco Lavarone

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    adenoma ipofisario
    chi mi spiega come viene eseguito un intervento per asportazione di adenoma piofisario passando per la testa
    • Marco62 scrive:
      Re: adenoma ipofisario
      Ciao In primis vorrei ringraziare tutti coloro che esercitano nel reparto di NEUROCHIRURGIA dell'ospedale di LIVORNO pad.2Buonasera a tutti vorrei raccontarvi la mia avventura, ringraziando Dio ed alla bravura dei neurochirurghi è andata bene ( almeno per ora )....Di gennaio andai con mia figlia dall'oculista a fare una visita di controllo, l'oculista mi riscontrò un deficit nel campo visivo.Analisi su analisi RSN con liquido di contrasto, sangue, urine ecc...Responso " MACROADENOMA IPOFISARIO" di 3 cm nn secernente, visita dal neurochirurgo.Questo adenoma stava comprimendo il chiasma ottico.Responso dal neurochirurgo "intervento chirurgico".IMPAURITO mi sono ricoverato nel reparto di NEUROCHIRURGIA dell'ospedale di LIVORNO pad. 2 dove esercita il Dr. MARCONI bravissimo neurochirurgo che mi ha seguito.Il giiorno 12-03 mi sono ricoverato e il giorno 14-03 alle ore 08.30 operazione.Ad operazione avvenuta dopo un giorno di sub intensiva senza dolore e senza nemmeo l'apporto dei tamponi nasali mi sono ritrovato in corsia. Responso operazione " OPERAZIONE TECNICAMENTE RIUSCITA".Alla fine dopo 4 giorni dall'operazione sono a casa con l'asportazione completa del MACROADENOMA, ora devo fare gli esami di routine, ma ancora una volta devo ringraziare il Dr Gagliardi, Dr Marconi , Dr Desogus che mi hanno operato. Comunque sono sempre disponibile per qualsiasi delucidazione in merito al mio intervento la mia email è la seguente marco.natali@email.it
      • Anonimo scrive:
        Re: adenoma ipofisario
        Buongiorno, ho letto il suo messaggio e vorrei sapere se è stato operato dal naso o dal cranio...Nel frattempo le auguro tante belle cose.CristinaMilano
        • Marco62 scrive:
          Re: adenoma ipofisario
          Ciao Cristina la mia operazione è stata via transnasosellare è un operazione non invasiva, pensa che quando sono uscito dalla sala operatoria mi sono detto " ma mi hanno operato o no?". Anche la degenza in ospedale è stata di una settimana tra il ricovero e il post operatorio che è stato di 3 giorni per un totale di 7.Io personalmente come avrai letto avevo un macroadenoma ipofisario non secernente di 3 cm che mi stava comprimendo il chiasma ottico, facendomi avere delle deficenze visive e comprimendomi l'ipofisi. Comunque ora stò discretamente sempre sotto controllo medico ed endocrinologo.Buona Fortuna, in bocca al lupo (crepi), e se hai bisogno di altre delucidazioni non peritarti a scrivere.BUONA PASQUA Marco
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            anche io sono stato operato per via nasale 4 anni fa ora purtroppo si e' formato di nuovo dove e' impossibile arrivare per via nasale. sono in attesa di effettuare un nuovo intervento, purtroppo per via transcranica.
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            Ciao e in bocca al lupo.Facci sapere siamo tutti con te! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            per via transcranica e' stato tremendo, ho subito l'intervento il 24-05-07 non so' quando mi riprendero'
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            24 aprile no maggio
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            Ciao grazie per avermi risposto.Anche mio padre c'è l'ha di 3 cm siamo in attesa di chiamata per l'intervento, cominceranno con l'intervento dal naso, sperando che tutto vada per il meglio e poi vedremo gli sviluppi.Me la sto a fà sotto!!Spero che tu stia bene.Buona giornataCristinaMilano
          • Anonimo scrive:
            Re: adenoma ipofisario
            Ti auguro di cuore che vada tutto bene, non ti preoccupare quando mi sono risvegliato e anche io avevo una paura da 90 non sembrava nemmeno che mi avessero operato, senza tamponi senza niente.Puoi dire a tuo padre di stare tranquillo a me sono riusciti a togliermelo tutto o almeno spero in quanto a giugno devo fare una risonanza per vedere se tutto procede bene. Fiscamente tutto ok per ora e gli analisi che ho fatto risultirebbero tutti negativi vediamo in seguito . Fammi sapere MarcoPs la degenza è stata di una settimana e poi a casa.Ciao
    • carlo roma scrive:
      Re: adenoma ipofisario
      l'intervento di asportazione di adenoma ipofisario viene condotto per via trans sfenoidale ovvero per i poco pratici attraverso il naso passando attraverso l'osso sfenoide subito dietro il quale si trova l'ipofisi...
  • peppepegasus scrive:
    Re: Corso PHP/ Lezione 1: "Ciao mondo!"
    ho iniziato a leggere questo corso php perchè mi serve implementare in delle pagine di un sito del codice php..ho insieito il codice oggetto di questa lezione in un documento html tramite dreamweaver mx ma nell'anteprima in IE nn mi compare niente..come mai? bisogna configurare qualcosa o che??grazie.
    • Gatto Selvaggio scrive:
      Ma è vera sta domanda?

      ho iniziato a leggere questo corso php perchè mi
      serve implementare in delle pagine di un sito del
      codice php..ho insieito il codice oggetto di
      questa lezione in un documento html tramite
      dreamweaver mx ma nell'anteprima in IE nn mi
      compare niente..come mai? bisogna configurare
      qualcosa o
      che??
      grazie.Un commento a un articolo di 6 anni fa?Comunque, PHP è un linguaggio lato server. Il codice situato tra viene sostituito dall'esito delle istruzioni dall'interprete PHP, quindi la pagina così generata passa al server Web che la invia al browser.Occorre che la pagina con il codice PHP stia su un server dotato in interprete PHP, non funziona in locale.A prescindere, il codice è meglio inserirlo a mano nella pagina HTML.
      • reXistenZ scrive:
        Re: Ma è vera sta domanda?

        A prescindere, il codice è meglio inserirlo a
        mano nella pagina
        HTML.Magari avrà modificato l'output, invece di scrivere "Ciao mondo" avrà messo "Arrivederci San Benedetto del Tronto". Con questa complicazione l'uso di dreamwerther è giustificato.
        • Gatto Selvaggio scrive:
          Re: Ma è vera sta domanda?

          Magari avrà modificato l'output, invece di
          scrivere "Ciao mondo" avrà messo "Arrivederci San
          Benedetto del Tronto". Con questa complicazione
          l'uso di dreamwerther è
          giustificato.(rotfl)Mah, gli editor generano HTML, e su questo non ci piove, ma usarli per inserire script mi è sempre parso come maneggiare un'ascia in un'operazione di neurochirurgia. Sì, un virtuoso lo può fare, come probabilmente è anche possibile scrivere un libro con Excel...
    • Anlan scrive:
      Re: Corso PHP/ Lezione 1: "Ciao mondo!"
      - Scritto da: peppepegasus
      bisogna configurare
      qualcosa o
      che??
      grazie. Domanda numero 1 Hai installato PHP sul tuo PC ? Domanda numero 2 Hai verificato che PHP funzioni seguendo le istruzioni fornite sul sito php.net ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 maggio 2006 13.17-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti