Cos'è un webinar? Lo dice il dizionario

Anche i vocabolari si aggiornano per tenere il passo con l'evoluzione IT. E i neologismi, anche i più cacofonici, finiscono in una delle bibbie dell'inglese parlato e scritto

Roma – Webinar, sarebbe a dire un seminario interattivo su web. Poi c’è fanboy, malware, e chi più ne ha più ne metta. L’ultima edizione del Merriam-Webster , un noto dizionario della lingua inglese disponibile anche online e usato in parecchie scuole del Regno Unito, contiene tutta una serie di termini provenienti dal mondo IT. Belli o brutti che siano, sono ormai parte del linguaggio d’Oltremanica, e per questo meritano una adeguata spiegazione anche per chi non è al passo con la tecnologia.

Si scopre così, ad esempio, che un “giovane fervente appassionato di fumetti o film” è un fanboy , e che il termine è stato coniato nientepopodimenoché all’inizio del 900. Più recente la nascita del malware , datata 1990, che altro non è che un software “creato per interferire con il normale funzionamento di un computer”.

Il blog , sarebbe a dire “un sito web che contiene un diario personale con riflessioni, commenti e spesso link forniti dall’autore”, nasce invece nel 1999, mente l’ email (scritta e-mail ) risale al 1982.

Come spiega The Register , il Merriam-Webster tenta di tenersi al passo coi tempi. Il suo redattore Peter Sokolowski precisa che “Appena vediamo che una parola viene utilizzata senza la necessità di essere spiegata, e senza traduzione o caratteri tipografici particolari, la consideriamo cittadina naturalizzata del linguaggio inglese”. Sarebbe a dire che l’uso fa la lingua, come in italiano: “Se qualcuno utilizza una parola per veicolare un’idea – conclude – e quell’idea è veicolata con successo da quella parola, allora quest’ultima è pronta per il dizionario”. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nemo_bis scrive:
    Le fila
    i fili / le fila. Il maschile va adoperato nel significato concreto: i fili del telefono ecc., il femminile invece sta per trama di un ordito oppure nel senso metaforico di intreccio: le fila di una congiura ecc. ATTENZIONE! È sbagliato luso di fila come plurale di fila serie, successione, ad esempio nella locuzione, spesso impiegata, *serrare le fila in luogo del corretto serrare le file» (Crusca, url=http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=4261&ctg_id=44).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 luglio 2008 08.07-----------------------------------------------------------
    • emmeesse scrive:
      Re: Le fila
      ma oltre che copia/incollarli i dizionari li leggi?tu dici:"Leggo: «le fila della coalizione» ecc. Sbagliatissimo: si dice le file, normale plurale di la fila. "e poi citi:"([url=http://www.epsilan.it/treccani/print.asp?LEMMA=210...], ''fila''). «filo1 s. m. [lat. fīlum] (pl. -i; con valore collettivo e in locuz. particolari anche le fila) [...] Al plur. femm., le fila dell'ordito, della trama, nella tessitura; di qui l'uso fig., (tessere, ordire, scoprire) le f. d'una congiura, e più raram. le f. di un affare, di una trattativa, dei negoziati, gli elementi preparatorî e organizzativi [...]"Ma non ti capisci da solo?
      • Nemo_bis scrive:
        Re: Le fila
        - Scritto da: emmeesse
        Ma non ti capisci da solo?Si vede che non sono stato abbastanza chiaro. Nell'articolo c'è scritto «le fila della coalizione di governo conoscono varie defezioni»: è quindi chiaro che non si tratta di «fila dell'ordito, della trama, nella tessitura» e usi figurati vari, ma dell'«insieme degli appartenenti a un partito, a un movimento organizzato», cioè del plurale di fila, che è file (altrimenti detto «significato concreto» dalla Crusca).Lo stesso dopo, in «Chi, tra le fila della maggioranza, è convinto [...]».-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 luglio 2008 08.04-----------------------------------------------------------
  • Piero Santi scrive:
    I popoli del Nord
    Certo che noi italiani dovremmo prendere esempio da questi popoli "Illuminati" in quanto siamo veramente troppo pecoroni.Da noi quando hanno deciso di spiare i mittenti/orari/ip delle email e connessioni, i sms e le tabulazioni telefoniche a tutti e a priori mica neanche 1 è sceso in piazza!altro che legge berlusca antiintercettazioni!
  • uno come tanti scrive:
    "ci fanno"?
    mi chiedo:talvolta ho avuto l'impressione che "prima ci provano allegramente", poi vedono reazioni e proteste, diventano più scaltri, e alla fine "lo fanno veramente": condividete?mi è venuta in mente questa domanda perché ho letto di qualcuno che ha detto che in alcuni Paesi cose simili (peggiori) sono state fatte senza proteste o voci contrariegrazieuct
  • Uhura scrive:
    Stranissimo
    La Svezia è uno dei paesi liberali per eccellenza, non credo proprio che una legge di questo tipo possa resistere a delle manifestazioni di piazza. Sicuramente c'è già qualcuno di quelli che l'hanno approvata che inizia a farsi delle domande. E' vero che sono anni che non vado in Svezia ma non riesco a credere che sia così cambiata.
    • Malcolm scrive:
      Re: Stranissimo
      al momento c'è su un governo di centrodestra, ed ecco il motivo di certe leggi... ma mia moglie (svedese) dice che non durerà...[EDIT] Chiarisco che per "centrodestra" non intendo un partito simile al centrodestra italiano. Lì non hanno nulla di simile al nostro centrodestra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2008 11.48-----------------------------------------------------------
      • Uhura scrive:
        Re: Stranissimo
        Spero proprio che abbia ragione tua moglie.Viva la Svezia!- Scritto da: Malcolm
        al momento c'è su un governo di centrodestra, ed
        ecco il motivo di certe leggi... ma mia moglie
        (svedese) dice che non
        durerà...
        [EDIT] Chiarisco che per "centrodestra" non
        intendo un partito simile al centrodestra
        italiano. Lì non hanno nulla di simile al nostro
        centrodestra.
  • Ita scrive:
    "Al criticismo"?
    Magari quando traducete una notizia cercate di usare l'italiano...
    • Napalm scrive:
      Re: "Al criticismo"?
      - Scritto da: Ita
      Magari quando traducete una notizia cercate di
      usare
      l'italiano... http://www.demauroparavia.it/29151A volte è meglio tacere...
  • Joliet Jake scrive:
    Libertà di stampa VS Italia
    In tutto il mondo ci provano.Ma solo nei paesi dove non c'è libertà di stampa (Cina, Iran, Italia) ci riescono senza che nessuno batta ciglio.In Italia dov'è stata la protesta? Dov'erano i giornalisti? p)
  • Sina scrive:
    tana del lupo
    fare la legge orwell in svezia è come scolpire un monumento di ghiaccio nel sahara...
  • Scomunika scrive:
    Le proteste in genere non durano
    Se i politici svedesi sono determinati penso ci sarà poco da fare, anche perchè leggi così non le vogliono mica fare solo in Svezia ma in molti altri paesi vedrete che ne uscirà una direttiva europea minimo minimo...
    • Kimeri scrive:
      Re: Le proteste in genere non durano
      siamo l'unico paese in cui il governo vieta le intercettazioni, mentre all'estero hanno il problema opposto :D hahahahaha
    • Malcolm scrive:
      Re: Le proteste in genere non durano
      - Scritto da: Scomunika
      Se i politici svedesi sono determinati penso ci
      sarà poco da fare, anche perchè leggi così non le
      vogliono mica fare solo in Svezia ma in molti
      altri paesi vedrete che ne uscirà una direttiva
      europea minimo
      minimo...si vede che non conosci la Svezia. Lì la democrazia è reale. La puoi toccare con mano, quando vedi i membri del governo o del parlamento fare la spesa al tuo stesso supermercato, senza scorta. E se c'è questa reazione, stai sicuro che ne terranno conto. Ad esempio, in seguito al referendum fatto per accettare la moneta unica, in cui ha prevalso largamente il NO, la Svezia ha deciso di mantenere la sua moneta, la corona svedese, che si usa tuttora...
      • advange scrive:
        Re: Le proteste in genere non durano

        si vede che non conosci la Svezia. Lì la
        democrazia è reale. La puoi toccare con mano,
        quando vedi i membri del governo o del parlamento
        fare la spesa al tuo stesso supermercato, senza
        scorta. quoto.C'è di più: lì un atto pubblico è pubblico davvero, l'accesso agli atti è davvero garantito, la posta che arriva al primo ministro la può leggere chiunque (se non è classificata come segreto di stato).
        E se c'è questa reazione, stai sicuro che
        ne terranno conto. Ad esempio, in seguito al
        referendum fatto per accettare la moneta unica,
        in cui ha prevalso largamente il NO, la Svezia ha
        deciso di mantenere la sua moneta, la corona
        svedese, che si usa
        tuttora...Da noi per fortuna questo è vietato dalla Costituzione. Ci mancherebbe solo che le questioni economiche e di politica internazionale fossero sottoposte a referendum popolare: qui la Svezia sbaglia IMHO.
        • Anonymous scrive:
          Re: Le proteste in genere non durano
          bhe, da un lato metti in mano alcuni questioni al populismo, aprendo queste questioni ai referendum, dall'altra c'è anche da dire che il problema non si risolve in nessun modo negandolo, e l'esempio negativo ce l'abbiamo sotto gli occhi initerrottamente da anni e anni. tra le due opzioni, preferisco qualche rischio in piu ma anche qualche strumento di garanzia in piu per la popolazione. IMHO.
          • advange scrive:
            Re: Le proteste in genere non durano
            - Scritto da: Anonymous
            bhe, da un lato metti in mano alcuni questioni al
            populismo, aprendo queste questioni ai
            referendum, dall'altra c'è anche da dire che il
            problema non si risolve in nessun modo negandolo,
            e l'esempio negativo ce l'abbiamo sotto gli occhi
            initerrottamente da anni e anni. tra le due
            opzioni, preferisco qualche rischio in piu ma
            anche qualche strumento di garanzia in piu per la
            popolazione.
            IMHO.Rispetto la tua opinione, ma mi permetto di dissentire; credo che chi ha scritto la costituzione sia nel giusto e tieni presente che è una costituzione fortemente garantista. Comunque credo di finire OT se do spiegazioni a supporto della mia tesi, però ti dico che autorevoli commentatori (ad es. Sergio Romano sul Corriere della Sera) hanno affrontato questo tema anche in tempi recenti, per cui ti consiglio di dare una lettura ai loro articoli.
  • il texano scrive:
    lavoratori della redazioneeeeee
    Usare tinyurl per i link è contro la netiquette, non lo sapete?
    • lufo88 scrive:
      Re: lavoratori della redazioneeeeee
      [OT]cosa intendi esattamente? I link mimetizzati nell'articolo?[/OT]
      • il texano scrive:
        Re: lavoratori della redazioneeeeee
        - Scritto da: lufo88
        [OT]
        cosa intendi esattamente? I link mimetizzati
        nell'articolo?
        [/OT]Non è una fonte ufficiale, ma il primo link che ho trovato sottomano:http://www.foonews.net/it-cultura-cybersocieta/1906251-tinyurl-com-usare-attenzione.html
        • lufo88 scrive:
          Re: lavoratori della redazioneeeeee
          Ho capito e sono d'accordo. :)
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: lavoratori della redazioneeeeee
            praticamente l'autore consiglia di tornare alle footnote?Personalmente trovo abbastanza inutile usare le tinyurl in un articolo web, dove si può embeddare la url in un tag rendendola cliccabile senza ricorrere alle "magic url" (a meno che non si voglia parlare di banda occupata, ma mi sembra ridicolo al giorno d'oggi)Invece le trovo molto comode per i messaggi email, dato che la stragrande maggioranza dei client inserisce line feed ogni tot (tra 70 e 80) caratteri, spezzando e rendendo inservibili le url troppo lunghe.
          • Bassani scrive:
            Re: lavoratori della redazioneeeeee
            Eh?!!??! ARABO...
          • emmeesse scrive:
            Re: lavoratori della redazioneeeeee
            No dice semplicemente che un redattore di un articolo da pubblicare su internet dovrebbe conoscere quei pochi comandi HTML per rendere un articolo leggibile ed ipertestuale. Ovvero deve sapere come collegare ipertestualmente (linkare) una fonte esterna al proprio articolo in maniera elegante. E che e' meglio non usare i servizi offerti da certe aziende.Servizi che risultano comodi o pratici all'interno di collegamenti ipertestuali (link) inclusi nelle e-mail...(e io ci ho sta sindrome da "mo ti spiego")
  • Nilok scrive:
    I confini non tutelano
    Augh,passare di "confine in confine" non solo non risolve la questione ma afferma a GRAN VOCE: non farò NULLA per risolvere la questione, cercherò SOLO di tenermene lontano fino a che me lo consentiranno!Ecco il "contributo" di goggle all'Umanità.Ho parlatoNilok
    • Hasta siempre scrive:
      Re: I confini non tutelano
      E perchè dovrebbe essere google a dover risolvere la questione? Non è mica un partito politico, un movimento o un che guevara della situazione.. Io ringrazio che si tenga lontano, di più non pretendo.
      • Paolino scrive:
        Re: I confini non tutelano
        - Scritto da: Hasta siempre
        E perchè dovrebbe essere google a dover risolvere
        la questione? Non è mica un partito politico, un
        movimento o un che guevara della situazione.. Io
        ringrazio che si tenga lontano, di più non
        pretendo.Lascia perdere... e' inutile che gli spieghi le cose.Posta sempre le stesse ca$$ate
    • Paolino scrive:
      Re: I confini non tutelano
      - Scritto da: Nilok
      Augh,

      passare di "confine in confine" non solo non
      risolve la questione ma afferma a GRAN VOCE: non
      farò NULLA per risolvere la questione, cercherò
      SOLO di tenermene lontano fino a che me lo
      consentiranno!

      Ecco il "contributo" di goggle all'Umanità.Il tuo contributo all'umanita' quale sarebbe?Il trolling?Sparati va, cosi' aiutiamo la selezione naturale e il mondo migliora: e' l'unica cosa che puoi fare per aiutare.
    • pasticcio scrive:
      Re: I confini non tutelano
      daghe al terùn sientologo!
  • Excellent scrive:
    Svezia, patria ideale di Lukaz Skiapponi
    dal consolato in italia filtrano indiscrezioni: sembra che abbia chiesto la cittadinanza onoraria per meriti orwelliani.
    • Mazzoli scrive:
      Re: Svezia, patria ideale di Lukaz Skiapponi
      - Scritto da: Excellent
      dal consolato in italia filtrano indiscrezioni:
      sembra che abbia chiesto la cittadinanza onoraria
      per meriti
      orwelliani.Tutto vero, ha già cominciato anche un corso di svedese.
  • Claudio Messora scrive:
    E la Svezia era quella che ci prendeva..
    quella che ci prendeva in giro.. eh?http://www.byoblu.com/c3a4263b-02c8-40e9-b003-112d60d3a648/post.aspx
    • N.C. scrive:
      Re: E la Svezia era quella che ci prendeva..
      Si ma in svezia si ribellano , non sono coglioni come noi !!
      • Libero scrive:
        Re: E la Svezia era quella che ci prendeva..
        - Scritto da: N.C.
        Si ma in svezia si ribellano , non sono coglioni
        come noi
        !!Possono pure fare un po' di chiasso, ma la legge c'è.Anche qui si fa sempre chiasso per nulla.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Colpa di Silvio PierLusconi
    Dio cagnaccio
  • uomo moderno scrive:
    Da noi invece non succederebbe nulla
    La Svezia ha politici asserviti alle lobby, come ovunque, ma i cittadini conoscono bene le nuove tecnologie e sono consci dei loro diritti civili e delle conseguenze di certe leggi.Da noi con una legge del genere non succederebbe niente.Basti vedere le leggi draconiane anti "pedofilia" e il decreto Pisanu che ha tolto di mezzo il wi-fi libero.
    • Aninimo Veneziano scrive:
      Re: Da noi invece non succederebbe nulla
      Non succederebbe nulla anche perche' alle scorse elezioni la maggioranza degli italiani ha votato proprio i partiti che voglio controllare tutto e tutti!Alla faccia del nome Liberta' che sbandierano.
      • ... scrive:
        Re: Da noi invece non succederebbe nulla
        L'interventismo statale in questo Paese è un male sia di destra che di sinistra perché è l'unico modo che conoscono per mandare avanti la baracca. Lo Stato deve intervenire meno possibile. Nel senso stretto dei termini poi, destra e sinistra non esistono più, la gente comune è cambiata non la puoi massificare dietro un'ideologia, ha delle necessità e a raccogliere voti sono coloro che rispondono meglio, anche se poi sono gli stessi che non hanno vigilato al cambio dalla lira all'euro. Ma non è soltanto questo, la legge di mercato qui non funziona, tengono i prezzi alti e se ne fregano perché noi compriamo ugualmente.Ci sono tantissime cose sbagliate in questo Paese, per cominciare a cambiarle dovremmo mettere da parte questo stupido tifo da stadio che ci divide. Fascismo e comunismo, ormai, esistono solo nelle teste di pochi esaltati, non lasciamoci condizionare, non lasciamoci dividere e confondere. Abbiamo dei diritti e dobbiamo farli rispettare.C'è anche un'altra cosa, riguarda la pedofilia. Cosa diavolo c'entra? È da un paio di settimane che spunta fuori su questi forum, in ogni news qualcuno finisce per lanciare un'accusa. Datemi una risposta, perché leggere commenti dal tono di ironico rimprovero, che una certa tecnologia o una certa legge la realizzano per scoprire i pedofili, a me fa venire la nausea. Cosa c'è di sbagliato? Quanti anni avete?Se anche fosse vero che una certa legge serve a trovarli e punirli ben venga, ci dev'essere. O forse per garantirvi la libertà di scaricare preferite non avere leggi che possano intralciarvi? Siete davvero così meschini? Non ci voglio credere.
        • Mazzoli scrive:
          Re: Da noi invece non succederebbe nulla
          - Scritto da: ...

          Se anche fosse vero che una certa legge serve a
          trovarli e punirli ben venga, ci dev'essere. O
          forse per garantirvi la libertà di scaricare
          preferite non avere leggi che possano
          intralciarvi? Siete davvero così meschini? Non ci
          voglio
          credere.Sei Godai? Se no, per quale motivo non hai letto l' infinità di post chilometrici sull' argomento scritti in precedenza, prima di rifare le solite domande inutili e ritrite su un argomento che non vuole più sentire nessuno, tranne quale troll di pessima fama?
        • soulista scrive:
          Re: Da noi invece non succederebbe nulla
          - Scritto da: ...
          C'è anche un'altra cosa, riguarda la pedofilia.
          Cosa diavolo c'entra? È da un paio di settimane
          che spunta fuori su questi forum, in ogni news
          qualcuno finisce per lanciare un'accusa. Datemi
          una risposta, perché leggere commenti dal tono di
          ironico rimprovero, che una certa tecnologia o
          una certa legge la realizzano per scoprire i
          pedofili, a me fa venire la nausea. Cosa c'è di
          sbagliato? Quanti anni
          avete?C'entra sempre.Perchè a nessuno interessa combattere la pedofilia. E' solo un fenomeno inventato, come il terrorismo e la "questione sicurezza" in italia, per costruirvi campagne elettorali e guadagnare voti sfruttando le paure della gente, e per poi, una volta al governo, emanare una serie di leggi idiote e contraddittorie (non solo nei confronti della costituzione, ma anche tra di loro) e addirittura razziali, perchè c'é una classe politica che vuole sempre e comunque avere il controllo su tutto e pensare al proprio tornaconto. In un paese come la Svezia il 50% dei nostri politici sarebbe in giro per le strade a spazzarle.
          • ... scrive:
            Re: Da noi invece non succederebbe nulla
            :| spero sia na trollata, la violenza sui bambini non è un fenomeno inventato, è vero che la gente si è rincoglionita e ti guarda male se sorridi a un bambino ma la violenza è un'altra cosa e a differenza del terrorismo è qualcosa che ci colpisce da vicino, non è un problema distante da noi sei mila chilometri..
          • apalmate scrive:
            Re: Da noi invece non succederebbe nulla
            Hai perfettamente ragione ma c'è da dire che questo fenomeno purtroppo è sempre esistito. solo che ora grazie ai mass media viene amplificato.Basti pensare a quello che accadeva 50-60 anni fa e oltre.La cosa brutta è che ora la gente "usi" la questione pedofilia(terrorismo|immigrazione) per i propri scopi personali, semplicemente perchè "distrae" le varie comunità dai problemi seri e reali.E' quello che è accaduto anche in america dove hanno montato una guerra per distrarre la gente dalla vera crisi
          • emmeesse scrive:
            Re: Da noi invece non succederebbe nulla
            La cosidetta pedopornografiaonline e' un fenomeno -se non inventato- montato a regola d'arte.Con un forte riscontro mediatico offline.La violenza invece e' (purtroppo) sempre esistita nell'uomo.Solo l'educazione e la cultura salvano dalla violenza.
      • uomo moderno scrive:
        Re: Da noi invece non succederebbe nulla
        Non succederebbe nulla perché in Italia la gente crede ancora ai partiti e si lascia comandare da quelli in cui ripone la sua fede religiosa, credendo che se è al potere quello in cui comanda il suo dio politicante, allora tutto va bene.Le popolazioni civili invece sanno che in democrazia comandano loro e non i partiti, e se qualcuno tira fuori una legge lesiva dei loro diritti, protestano indipendentemente da chi hanno votato e da chi è al potere.
        • apalmate scrive:
          Re: Da noi invece non succederebbe nulla
          Non crede nei partiti. Ma è più "comodo" lasciare che qualcun altro cerchi di risolvere i problemi invece di cercare di risolverli in prima persona..Siamo un popolo di parassiti e siamo in grado solo di criticare quello che fanno gli altri.Ne ho un esempio lampante io che vivo a Taranto. Una fantastica città che muore sotto i fumi dell'ilva e sotto i colpi mortali derivati dall'ultimo dissesto.Se ascolti la gente per strada si lamentano tutti che la città è sporca e che chi dovrebbe pulirla non fa nulla. Ma nessuno si rizela se vede un'altra "persona" che butta le carte per terra, le carte dai finestrini. Le lavatrici in mezzo alla strada. La colpa è dell'AMIU che non pulisce (ed è falso).E sono convinto che alle prossime elezioni, chi ha fatto cadere Taranto nel baratro, tornerà al potere (non a governare..)Scusate.. un po' OT ma è la dimostrazione di quello che siamo noi italiani. Dal nord al sud.In un altro paese, l'ex sindachessa di Taranto o era in carcere... o non esisteva più..
          • Malcolm scrive:
            Re: Da noi invece non succederebbe nulla
            - Scritto da: apalmate
            Se ascolti la gente per strada si lamentano tutti
            che la città è sporca e che chi dovrebbe pulirla
            non fa nulla. Ma nessuno si rizela se vede
            un'altra "persona" che butta le carte per terra,
            le carte dai finestrini. Le lavatrici in mezzo
            alla strada. La colpa è dell'AMIU che non pulisce
            (ed è falso).Guarda, io vivo al nord, vicino a Milano, e i problemi sono gli stessi. Purtroppo mi sembra di essere rimasto l'unico che si infuria per queste cose. Ad esempio, l'altro giorno ho fatto una bella litigata con un ragazzo che ha parcheggiato il motorino sul marciapiede in porfido sotto casa mia. Sapete la sua risposta alle mie osservazioni? "Ma che fastidio ti dà?".... ma dico io, c'è lì il parcheggio a un metro!
          • apalmate scrive:
            Re: Da noi invece non succederebbe nulla
            fosse solo problema di parcheggi.. Io a Milano ci sono stato 6 mesi per lavoro e non è la stessa cosa.. La gente non butta le carte a terra se c'è a 30 centimetri un cassonetto.E' questione di mentalità. Perchè gli stessi tarantini quando vanno altrove non si comportano così. A "t"aranto si pensa: "La città è già sporca. che fa una carta in più?"Ormai ci stiamo imbarbarendo sempre di più e non c'è verso di tornare indietro. Non penso che vedrò in giro una mamma tirare un ceffone a suo figlio se butta una carta a terra. mi ricordo però quelli che mi tirava mia madre...
      • pippo scrive:
        Re: Da noi invece non succederebbe nulla

        Alla faccia del nome Liberta' che sbandierano.Liberi di farsi i razzi loro... :D
  • emmeesse scrive:
    Sosteniamo La Svezia
    Non so come, googlebombing, appeli, lettere ai giornali, telefonate agli amici.Spieghiamo loro tutto quello che accade.La Svezia e' un baluardo... Difendiamola anche noi.La politica europea la fanno i cittadini europei!
    • Den Lord Troll scrive:
      Re: Sosteniamo La Svezia
      - Scritto da: emmeesse
      La politica europea la fanno i cittadini europei!sicuro ? vai a controllare come in scandinavia gli immigrati della UE15 vengono malamente integrati per motivi nazionalistici.... non vale considerare datori di lavoro non-svedese che importano a basso costo propri manovali (chi ha detto Polonia & polacchi ?) L'unico europeismo che hanno è quello di pararsi il posteriore a vicenda, conosci il Consiglio Nordico e cosa è vero ?!?!?!?diamo a Cesare quel che è di Cesare
      • Bic Indolor scrive:
        Re: Sosteniamo La Svezia
        - Scritto da: Den Lord Troll
        - Scritto da: emmeesse

        La politica europea la fanno i cittadini
        europei!


        L'unico europeismo che hanno è quello di pararsi
        il posteriore a vicenda, conosci il Consiglio
        Nordico e cosa è vero
        ?!?!?!?
        In altre parole, come dicono a Genova, i nordici dell'Europa possono battersene il belìn. Perché noi no?
        • die66go scrive:
          Re: Sosteniamo La Svezia


          In altre parole, come dicono a Genova, i nordici
          dell'Europa possono battersene il belìn.

          Perché noi no?perchè quando ti brucerà il sedere avrai un precedente europeo su cui fare affidamento,ma a parte questo soprattutto per il semplice fatto che se una capra si butta nel fosso "perchè noi no?";inoltre sta cosa è tutta da verificare,io non ho mai sentito di leggi nazionalistiche in svezia o cose simili.Ricordo anche che la storia dell'IMMIGRAZIONE in italia,visto che fai tanti paragoni,non è che sia proprio rose e fiori, e saremmo proprio gli ultimi che avremmo da dire qualcosa, dopo la xenofobia contro..vediamo... albanesi negli anni 90, marocchini negli anni 2000, algerini e minoranze varie negli anni successivi, rumeni nel 2007-2008 e rom nel 2008-2009.E inoltre,non mi pare che ci sia tutta sta smania di emigrare in svezia..Per concludere, sono molto più svegli di noi,almeno per quanto riguarda le reazioni al comportamento dei parlamentari. Vi ricordo che nel 38-39 c'era ampia possibilità di troncare all'inizio l'ascesa di mussolini al governo, poichè aveva introdotto particolari leggi sulle votazioni in parlamento,ma nè il parlamento stesso nè la popolazione mossero un dito.Oggi,in italia,50 anni dopo, è la stessa cosa:potrebbero proporre l'entrata in vigore della monarchia e a parte andare a piangere in piazza a gruppi di 50mila persone (un po pochi dato che siamo 60 milioni) per i primi due giorni non faremmo niente.Quindi, se un popolo è sveglio, io lo ammiro, non cerco di segargli le gambe perchè mi brucia il sedere solo perchè è più sveglio di me.
          • advange scrive:
            Re: Sosteniamo La Svezia

            perchè quando ti brucerà il sedere avrai un
            precedente europeo su cui fare affidamento,ma a
            parte questo soprattutto per il semplice fatto
            che se una capra si butta nel fosso "perchè noi
            no?";quoto
            Ricordo anche che la storia dell'IMMIGRAZIONE in
            italia,visto che fai tanti paragoni,non è che sia
            proprio rose e fiori, e saremmo proprio gli
            ultimi che avremmo da dire qualcosa, dopo la
            xenofobia contro..vediamo... albanesi negli anni
            90, marocchini negli anni 2000, algerini e
            minoranze varie negli anni successivi, rumeni nel
            2007-2008 e rom nel
            2008-2009.Quindi vieni dal futuro? senti, chi ha vinto il campionato 2008-2009 che vorrei puntarci sopra? Mi dai qualche dritta? :)
            Per concludere, sono molto più svegli di
            noi,almeno per quanto riguarda le reazioni al
            comportamento dei parlamentari. Vi ricordo che
            nel 38-39 c'era ampia possibilità di troncare
            all'inizio l'ascesa di mussolini al governo,
            poichè aveva introdotto particolari leggi sulle
            votazioni in parlamento,ma nè il parlamento
            stesso nè la popolazione mossero un
            dito.nel 1938 Mussolini era al governo da più di 10 anni e in parlamento c'erasolo il partito fascista; forse nel futuro hanno revisionato la storia e hanno spostato in avanti l'ascesa di Mussolini al potere?
            Oggi,in italia,50 anni dopo, è la stessaAh, no, scusa, vieni dal passato, sei nell'88 (38+50): sai che tra poco da te cadrà il muro di Berlino?
            cosa:potrebbero proporre l'entrata in vigore
            della monarchia e a parte andare a piangere in
            piazza a gruppi di 50mila persone (un po pochi
            dato che siamo 60 milioni) per i primi due giorni
            non faremmo
            niente.No, non potrebbero, violerebbero l'ultimo articolo della Costituzione.
          • apalmate scrive:
            Re: Sosteniamo La Svezia
            ha dimenticato di dire che la cambierebbero prima con un decreto legge...
      • Malcolm scrive:
        Re: Sosteniamo La Svezia
        Immagino abbiano dei motivi validi per regolare l'immigrazione, visto che il 12% della popolazione è di origine straniera, e il lavoro scarseggia... e in ogni caso, almeno hanno una politica di immigrazione seria e chiara!http://www.migrationinformation.org/Profiles/display.cfm?ID=406-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 luglio 2008 11.44-----------------------------------------------------------
    • sumox scrive:
      Re: Sosteniamo La Svezia
      - Scritto da: emmeesse
      La politica europea la fanno i cittadini europei!ma i politici da chi sono votati?il popolo che porta un partito o un governo al potere dovrebbe avere la maturità intellettuale di accettare le scelte del governo di turno, eccetto nei casi di gravi violazioni dei diritti umanise io scelgo te per governare, poi devo anche sentirmi resposabile per quello che tu combinerai, altrimenti vuol dire che io sono semplicemente un bamba che vota tanto per sentirmi coglione
      • iRoby scrive:
        Re: Sosteniamo La Svezia
        A giudicare da che gente è stata votata negli ultimi 12 anni, mi sa che gli italiani sono rincoglioniti del tutto...
      • emmeesse scrive:
        Re: Sosteniamo La Svezia
        - Scritto da: sumox
        ma i politici da chi sono votati?

        il popolo che porta un partito o un governo al
        potere dovrebbe avere la maturità intellettuale
        di accettare le scelte del governo di turno,
        eccetto nei casi di gravi violazioni dei diritti
        umaniEsatto. Questo e' un caso grave di violazione dei diritti umani.O per te finche' non TI sparano sono buoni?
  • francososo scrive:
    pericoloso precedente....
    pericoloso precedente.... la crisi della democrazia sta proprio nella debolezza politica e nella fortezza delle grandi corporation !
    • Anonimo scrive:
      Re: pericoloso precedente....
      - Scritto da: francososo
      pericoloso precedente.... la crisi della
      democrazia sta proprio nella debolezza politica e
      nella fortezza delle grandi corporation
      !...fortezza! :ovabbè, incomincia ad essere tardi (rotfl)
      • soulista scrive:
        Re: pericoloso precedente....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: francososo

        pericoloso precedente.... la crisi della

        democrazia sta proprio nella debolezza politica
        e

        nella fortezza delle grandi corporation

        !
        ...fortezza! :o
        vabbè, incomincia ad essere tardi (rotfl)E' giusto!http://www.demauroparavia.it/45338
Chiudi i commenti