Cracker, non terrorista, sfiora il carcere

La sua azione aveva fatto temere un attacco terroristico negli USA. In realtà lo studente inglese aveva giochicchiato con leggerezza con i protocolli di rete e i server altrui. Protestano alcuni esperti


Roma – Non andrà in carcere né pagherà sostanziose multe il 19enne britannico che nel 2002 per alcune ore era stato considerato dalle autorità americane l’autore di un attacco informatico di stampo terroristico. Lo ha deciso il tribunale inglese di Southwark, che ha accettato la tesi della difesa, secondo cui ci si è trovati dinanzi ad una ragazzata e a niente di più serio.

Al contrario di una tendenza normativa che negli USA e in Europa tende a punire con sempre maggiore severità le attività di cracking, secondo quanto riportato dalla BBC il giovane Joseph McElroy se la caverà con sole 200 ore di servizio a favore della comunità. McElroy, residente a Londra, è stato riconosciuto colpevole di essere penetrato nel Fermi National Accelerator Laboratory americano, un centro di ricerca direttamente collegato al governo americano che lavora sulla fisica delle particelle.

La sua incursione, avvenuta dai computer dell’università di Exeter nel giugno 2002, aveva messo in allarme le autorità del laboratorio che per tre giorni hanno chiuso l’impianto mentre il Dipartimento dell’energia americano diramava un’allerta di alto livello a tutte le autorità federali. Si temeva un attacco terroristico .

In raltà McElroy, che ha confessato tutto, ha spiegato di essere penetrato nei server del Lab sfruttando una vulnerabilità nel sistema di autenticazione e di aver immediatamente utilizzato la enorme quantità di banda a disposizione di quei server per scaricare e archiviare gigabyte di musica e film .

La corte si è dimostrata particolarmente flessibile sul caso anche perché il ragazzo non aveva approfittato del suo cracking per accedere a file e documenti riservati né riteneva di aver causato danni o problemi.

Il giudice che ha presieduto il caso, spiegando a McElroy che può ritenersi fortunato a non finire in carcere, ha sottolineato che “i computer sono una parte importante della vita nel 21esimo secolo” e che la sentenza, per quanto mite, non illuda “chiunque altro sia tentato ad agire in questo modo”. Nessuna multa è stata inflitta al giovane che, secondo il magistrato, non avrebbe i mezzi per pagarla.

In realtà la mano morbida del tribunale non è piaciuta a molti esperti di sicurezza, secondo cui la comunità dei cracker potrebbe ora ritenere di avere mano libera per operare tutta una serie di azioni che, come ora è dimostrato, non portano gravi conseguenze se si viene scoperti. Nulla, invece, è stato riferito in merito alle responsabilità dei manager della sicurezza presso il Fermi Lab.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    chiedo schiuma...
    Scusatemi ma non riesco più a trovare il post in cui mi spiegavate i significati di LOL, troll, ROTL...qualcosa etc etc.C'è qualche anima santa che me li rispiega o mi linka il post di cui sopra? grazie grazie grazie grazie...:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    le cause della diffusione di MyDoom
    La diffusione di MyDoom è causata da:1) il sistema operativo microsoft (il DOS con una gui con icone a 250.000.000 di colori) che permette (in tanti casi impedisce) una corretta gestione della sicurezza2) outlook che permette di spammare a tutti gli indirizzi che sono allegati3) gli utenti incompetenti che eseguono qualsiasi allegato che gli arrivaper ridurre del 20-30% la diffusione di questi virus/warm sarebbe sufficiente che gli utenti venissero obbligati a pensare prima di fare qualcosa e soprattutto venissero obbligati a seguire un corso base.per eliminare un ulteriore 30-40% basterebbe vietare l'uso di outlook che è un vero spammerper eliminare il 100% di questi virus warm basterebbe usare un sistema operativo vero
    • Anonimo scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom
      Se sapevo che attaccava la microsoft me installavo windows apposta pe farlo girare :))))
    • Anonimo scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom

      per eliminare il 100% di questi virus warmPer eliminare il 100% dei virus worm basterebbe evitare di scriverli.Se qulacuno li scrive basta evitare di aprire le email che li trasportano.
      basterebbe usare un sistema operativo veroIl tuo sistema operativo "vero" ha i driver per tutto l'hardware che puoi acquistare?E' una domanda retorica, non devi rispondere.h724
      • Anonimo scrive:
        Re: le cause della diffusione di MyDoom
        e pensa.... non ha neanche incredimail! ma come faranno a vivere questi linari????????AHAHAHAHAHAH!
        • Anonimo scrive:
          Re: le cause della diffusione di MyDoom
          o certo ho bisogno di 10.000.000 di colori per le miei icone altrimenti come faccio a far funzionare il piccì?se una cosa manca ad un sistema operativo libero la puoi fare tu ... naturalmente devi avere qualche piccola conoscenza e non essere l'utonto di turno
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom

            se una cosa manca ad un sistema operativo
            libero la puoi fare tu ... naturalmente devi
            avere qualche piccola conoscenza e non
            essere l'utonto di turnovabbè adesso non spariamola grossa. A me piace Linux e mi ritengo un utente medio, ma da qui a dire che un hw se vuoi lo fai funzionare anche a un utente generico ce n'è di strada!Sappiamo bene che x un utonto scaricare driver o installare il cd della scheda nuova può essere difficile. Ma è anche vero che un utente medio che ha basi di programmazione non è che si scrive i moduli dall'oggi al domani!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            Ovviamente Scherzavo per incredimail.... e poi ho tutti i colori che mi pare sul mio portatile con gentoo!
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            - Scritto da: Anonimo
            o certo ho bisogno di 10.000.000 di colori
            per le miei icone altrimenti come faccio a
            far funzionare il piccì?

            se una cosa manca ad un sistema operativo
            libero la puoi fare tu ... naturalmente devi
            avere qualche piccola conoscenza e non
            essere l'utonto di turnodimentichi una piccola cosa, che è quella che fa grande microsoft, su 1 miliardo di pc installati sono pochissime le persone in grado di scrivere quello che manca all'os.per farmi capire meglio, non è pensabile e nemmeno auspicabile che io debba mettere mano all'os e scrivere programmi, parti o ricopilare kernel per poter usare un pc, perchè non è pensabile? non ho tempo, il mio lavoro è fare la segretaria, il manager, il dottore ecc non è fare l'informatico e non possimao fare tutti gli informatici, ognuno deve fare il suo.io il pc lo voglio usare, con programmi facili e semplici che facciano ciò che voglio a casa e in ufficio e non obblighino a capire come funzionano. ne ho abbastanza a studiare il mio lavoro, a mantenermi informato nel mio campo. se devo mettermi a fare anche il programmatore allora ciao, non vivo più.quindi per favore, lascia stare i milioni di colori, lascia stare lo scriversi le parti che mancano. non tutti devono essere per forza appassionati di pc, ad alcuni basta usarlo.quando linux sarà al pari di windows per software e driver e facilità d'uso vedrai che lo useranno in tantissimi, ma per ora lo sanno tutto anche tordwall che linux non è pronto essendo ancora troppo difficile per un utente base.
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            - Scritto da: Anonimo
            dimentichi una piccola cosa, che è
            quella che fa grande microsoft, su 1
            miliardo di pc installati sono pochissime le
            persone in grado di scrivere quello che
            manca all'os.non credo proprio che siano così poche, altrimenti i progetti liberi non avrebbero raggiunto i traguardi attuali.Inoltre non occorre essere esperti per poter partecipare ad un progetto; la partecipazione può essere anche fatta da persone che non sene intendono per nulla di programmazione, oltre alla programmazione ci sono altre cose importantissime come per esempio il testing, la segnalazione di bug, la segnalazione di migliorie (cose che a te sembrano necessarie e che non ci sono), la compilazione di manuali o la lora traduzione, ...Quindi volendo ognuno può collaborare alla realizzazione di qualsiasi parte software direttamente od indirettamente
            per farmi capire meglio, non è
            pensabile e nemmeno auspicabile che io debba
            mettere mano all'os e scrivere programmi,
            parti o ricopilare kernel per poter usare un
            pc, perchè non è pensabile? perchè no? hai mai provato a far qualcuna di queste cose?per esempio compilare il kernel non è poi così difficile:1) scarichi il source.tar.bz22) esegui: tar jxvf kernel.....tar.bz23) cd kernel...4) make xconfig (se vuoi cambiare qualche configurazione)5) make dep clean6) make bzImage modulese hai compilato il kernel ... oltre a questi ci sono altri 5-10 comandi per installarlo e poterlo usare in alternativa a quello che hai già installato.pensi di non essere in grado di scrivere una decina o quindicina di comandi di fila?Inoltre non è mica indispensabile ricompilare il kernel per poter usare un sistema operativo GNU/Linux, puoi usare quello che è stato installato di default o prenderti un eseguibile già compilato per la tua cpu
            non ho tempo, il mio lavoro è fare la
            segretaria, il manager, il dottore ecc non
            è fare l'informatico e non possimao
            fare tutti gli informatici, ognuno deve fare
            il suo.quindi dici che a te va bene se il tuo pc ti costa il 20% di più, se non sai quello che fa mentre lo usi, se ogni tanto succedono cose che non capisci, se man mano che lo usi diventa più lento, che ad un certo punto qualcosa non funziona più e devi reinstallare tutto, che hai bisogno di continui upgrade e acquisti di versioni successive per poterlo usare e poter scambiare i vari file di output con altri, se devi comprare un pc ogni 3-4 anni altrimenti non puoi installare le ultime versioni dei programmi ...In definitiva non ti interessa la sicurezza dei tuoi dati, la sicurezza del tuo sistema, le prestazioni (hai un pc che potrebbe andare il 20-50% più veloce, ma a te questo non importa)
            io il pc lo voglio usare, con programmi
            facili e semplici che facciano ciò
            che voglio a casa e in ufficio e non
            obblighino a capire come funzionano. ne ho
            abbastanza a studiare il mio lavoro, a
            mantenermi informato nel mio campo. se devo
            mettermi a fare anche il programmatore
            allora ciao, non vivo più.la semplicità d'uso è determinata da cosa conosci.I mondi sono diversi, ma alla fine il più semplice è quello aperto e non quello chiuso.Cosa intendi per semplice?* che sei costretta ad installarti un anti-virus che ti occupa costantemente il 5-10% della CPU? che ti frulla l'HD ogni volta che lo accendi ... gli antivirus sono loro stessi dei virus: sono sempre più difficili da disintallare, non sono in grado di trovare il virus se non dopo che questo è entrato nel sistema (pensa un po' se ti ha danneggiato l'ultimo file che dovevi dare al tuo capo e non c'è tempo per riscriverlo!), non sono in grado di trovare ciò che non conoscono, cioè virus nuovi e quindi devi continuamente aggiornarli ...* poi se vuoi essere sicura di non prendere i virus occorre installare un firewall ... ma qui bisogna impararlo a gestirlo, altrimenti non funzionerà nulla o funzionerà tutto e sarà come non averlo* che le funzionalità sono spostate da un posto all'altro tra una versione e la successiva dello stesso sistema operativo?* che le combinazioni tasti sono differenti tra i vari prodotti della stessa casa (guarda per esempio come cercare una stringa in word ed in excell)* che un file di ms-office occupa il 90% dello spazio inutilmente (tanto ora la rete è veloce ... peccato che la casella di posta si riempa dopo pochi allegati)* ...
            quindi per favore, lascia stare i milioni di
            colori, lascia stare lo scriversi le parti
            che mancano. non tutti devono essere per
            forza appassionati di pc, ad alcuni basta
            usarlo.infatti non occorre essere appassionati, basta interessarsi quel minimo che basta per farlo funzionare, ed inoltre potere usare liberamente quello che hai comprato per tutto il tempo che vuoi (non come le nuove licenze microsoft che sono a tempo) e per quanti anni vuoi senza dover aggiornare hardware e software ogni 5 minuti
            quando linux sarà al pari di windows
            per software e driver e facilità
            d'uso vedrai che lo useranno in tantissimi,
            ma per ora lo sanno tutto anche tordwall che
            linux non è pronto essendo ancora
            troppo difficile per un utente base.prima di tutto Linux è soltanto il kernel, il motore del sistema operativo. Il sistema operativo si chiama GNU/Linux e qui c'è una grande differenza è come chiamare una macchina con il suo motore senza considerare che oltre quello ci sono altre cose: telaio, sedili, volante, finestrini, ...Inoltre windows è soltanto una GUI che si appoggia sul DOS.In realtà i prodotti liberi sono quasi sempre migliori di quelli commerciali per diversi motivi.La facilità d'uso dipende dalle tue conoscenze, cioè dal mondo da cui provieni (è come dire io non vado in francia perchè li parlano in modo strano ed è difficile per me comunicare ... certo se tu non sei francese e non conosci la lingua puoi avere qualche difficoltà ... la stessa cosa però la può dire un francese che non vuole venire in Italia per gli stessi motivi)Il software libero è più che pronto ad essere usato benissimo da utenti "base", certo se provengono dal mondo chiuso microsoft all'inizio avranno difficoltà ... c'è sempre qualche difficoltà quando si passa verso nuove conoscenze; le difficoltà ci sono, anzi sono maggiori, quando si passa da un prodotto scadente ad uno di molto più elevato.
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            - Scritto da: Anonimo[tanti bei discorsi]La domanda era semplice: chi mi scrive i driver, visto che i produttori, spesso, non lo fanno?
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            dimentichi una piccola cosa, che
            è

            quella che fa grande microsoft, su 1

            miliardo di pc installati sono
            pochissime le

            persone in grado di scrivere quello che

            manca all'os.CICCIO GUARDA CHE GIA' SE A UNA PERSONA CHE TI DICE CHE NON GLIENE FREGA NIENTE DI PROGRAMMAZIONE ANCHE MINIMA, GLI PARLI DI KERNEL, OS, STRINGHE DI COMANDO, SOURCE TAR, CPU E QUANT'ALTRO, QUESTO MANCO TI STA A SENTIRE PERCHE' MAGARI NON SA PROPRIO DI CHE CAVOLO PARLI!!!!!!!!!Il problema è che soprattutto gente che lavora per gli enti pubblici tipo la Regione Lombardia (lavoro per un'azienda informatica per la Regione), i comuni, le province eccetera, DEVONO ASSOLUTAMENTE fare un corso minimo ma proprio minimo almeno per capire che kakkio è una CPU, il desktop e che se gli dici "apra il browser" non ti rispondano "e dove lo trovo???"
            per esempio compilare il kernel non è
            poi così difficile:
            1) scarichi il source.tar.bz2
            2) esegui: tar jxvf kernel.....tar.bz2
            3) cd kernel...
            4) make xconfig (se vuoi cambiare qualche
            configurazione)
            5) make dep clean
            6) make bzImage modules

            e hai compilato il kernel ... oltre a questi
            ci sono altri 5-10 comandi per installarlo e
            poterlo usare in alternativa a quello che
            hai già installato.

            pensi di non essere in grado di scrivere una
            decina o quindicina di comandi di fila?

            Inoltre non è mica indispensabile
            ricompilare il kernel per poter usare un
            sistema operativo GNU/Linux, puoi usare
            quello che è stato installato di
            default o prenderti un eseguibile già
            compilato per la tua cpu


            non ho tempo, il mio lavoro è
            fare la

            segretaria, il manager, il dottore ecc
            non

            è fare l'informatico e non
            possimao

            fare tutti gli informatici, ognuno deve
            fare

            il suo.

            quindi dici che a te va bene se il tuo pc ti
            costa il 20% di più, se non sai
            quello che fa mentre lo usi, se ogni tanto
            succedono cose che non capisci, se man mano
            che lo usi diventa più lento, che ad
            un certo punto qualcosa non funziona
            più e devi reinstallare tutto, che
            hai bisogno di continui upgrade e acquisti
            di versioni successive per poterlo usare e
            poter scambiare i vari file di output con
            altri, se devi comprare un pc ogni 3-4 anni
            altrimenti non puoi installare le ultime
            versioni dei programmi ...

            In definitiva non ti interessa la sicurezza
            dei tuoi dati, la sicurezza del tuo sistema,
            le prestazioni (hai un pc che potrebbe
            andare il 20-50% più veloce, ma a te
            questo non importa)


            io il pc lo voglio usare, con programmi

            facili e semplici che facciano
            ciò

            che voglio a casa e in ufficio e non

            obblighino a capire come funzionano. ne
            ho

            abbastanza a studiare il mio lavoro, a

            mantenermi informato nel mio campo. se
            devo

            mettermi a fare anche il programmatore

            allora ciao, non vivo più.

            la semplicità d'uso è
            determinata da cosa conosci.
            I mondi sono diversi, ma alla fine il
            più semplice è quello aperto e
            non quello chiuso.
            Cosa intendi per semplice?
            * che sei costretta ad installarti un
            anti-virus che ti occupa costantemente il
            5-10% della CPU? che ti frulla l'HD ogni
            volta che lo accendi ... gli antivirus sono
            loro stessi dei virus: sono sempre
            più difficili da disintallare, non
            sono in grado di trovare il virus se non
            dopo che questo è entrato nel sistema
            (pensa un po' se ti ha danneggiato l'ultimo
            file che dovevi dare al tuo capo e non
            c'è tempo per riscriverlo!), non sono
            in grado di trovare ciò che non
            conoscono, cioè virus nuovi e quindi
            devi continuamente aggiornarli ...
            * poi se vuoi essere sicura di non prendere
            i virus occorre installare un firewall ...
            ma qui bisogna impararlo a gestirlo,
            altrimenti non funzionerà nulla o
            funzionerà tutto e sarà come
            non averlo
            * che le funzionalità sono spostate
            da un posto all'altro tra una versione e la
            successiva dello stesso sistema operativo?
            * che le combinazioni tasti sono differenti
            tra i vari prodotti della stessa casa
            (guarda per esempio come cercare una stringa
            in word ed in excell)
            * che un file di ms-office occupa il 90%
            dello spazio inutilmente (tanto ora la rete
            è veloce ... peccato che la casella
            di posta si riempa dopo pochi allegati)
            * ...


            quindi per favore, lascia stare i
            milioni di

            colori, lascia stare lo scriversi le
            parti

            che mancano. non tutti devono essere per

            forza appassionati di pc, ad alcuni
            basta

            usarlo.

            infatti non occorre essere appassionati,
            basta interessarsi quel minimo che basta per
            farlo funzionare, ed inoltre potere usare
            liberamente quello che hai comprato per
            tutto il tempo che vuoi (non come le nuove
            licenze microsoft che sono a tempo) e per
            quanti anni vuoi senza dover aggiornare
            hardware e software ogni 5 minuti


            quando linux sarà al pari di
            windows

            per software e driver e facilità

            d'uso vedrai che lo useranno in
            tantissimi,

            ma per ora lo sanno tutto anche
            tordwall che

            linux non è pronto essendo ancora

            troppo difficile per un utente base.

            prima di tutto Linux è soltanto il
            kernel, il motore del sistema operativo. Il
            sistema operativo si chiama GNU/Linux e qui
            c'è una grande differenza è
            come chiamare una macchina con il suo motore
            senza considerare che oltre quello ci sono
            altre cose: telaio, sedili, volante,
            finestrini, ...
            Inoltre windows è soltanto una GUI
            che si appoggia sul DOS.

            In realtà i prodotti liberi sono
            quasi sempre migliori di quelli commerciali
            per diversi motivi.
            La facilità d'uso dipende dalle tue
            conoscenze, cioè dal mondo da cui
            provieni (è come dire io non vado in
            francia perchè li parlano in modo
            strano ed è difficile per me
            comunicare ... certo se tu non sei francese
            e non conosci la lingua puoi avere qualche
            difficoltà ... la stessa cosa
            però la può dire un francese
            che non vuole venire in Italia per gli
            stessi motivi)

            Il software libero è più che
            pronto ad essere usato benissimo da utenti
            "base", certo se provengono dal mondo chiuso
            microsoft all'inizio avranno
            difficoltà ... c'è sempre
            qualche difficoltà quando si passa
            verso nuove conoscenze; le difficoltà
            ci sono, anzi sono maggiori, quando si passa
            da un prodotto scadente ad uno di molto
            più elevato.
          • matteo.moro scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom


            Il problema è che soprattutto gente che lavora per gli enti
            pubblici tipo la Regione Lombardia (lavoro per un'azienda
            informatica per la Regione), i comuni, le province eccetera,
            DEVONO ASSOLUTAMENTE fare un corso minimo ma
            proprio minimo almeno per capire che kakkio è una CPU,
            il desktop e che se gli dici "apra il browser" non ti
            rispondano "e dove lo trovo???"
            Più che altro mi chiedo come mai gente del genere venga assunta...ciao.TeO:- )
          • Anonimo scrive:
            Re: le cause della diffusione di MyDoom
            - Scritto da: Anonimo
            quella che fa grande microsoft, su 1
            miliardo di pc installati sono pochissime le
            persone in grado di scrivere quello che
            manca all'os.Quello che fa grande Microsoft in realtà è che noi che lavoriamo in campo informatico dobbiamo ringraziarlo perchè se funzionasse a dovere e non creasse problemi, rimarremmo senza lavoro!!!!
            per farmi capire meglio, non è
            pensabile e nemmeno auspicabile che io debba
            mettere mano all'os e scrivere programmi,
            parti o ricopilare kernel per poter usare un
            pc, perchè non è pensabile? Ma infatti hai ragione meno male che non lo fai tu che così lo fanno i tecnici che se non come magnano???
            non ho tempo, il mio lavoro è fare la
            segretaria, il manager, il dottore ecc non
            è fare l'informatico e non possimao
            fare tutti gli informatici, ognuno deve fare
            il suo.

            io il pc lo voglio usare, con programmi
            facili e semplici che facciano ciò
            che voglio a casa e in ufficio e non
            obblighino a capire come funzionano. ne ho
            abbastanza a studiare il mio lavoro, a
            mantenermi informato nel mio campo. se devo
            mettermi a fare anche il programmatore
            allora ciao, non vivo più.Mi spiace ma qui devo contraddirti: va bene usare programmi semplici ma purtroppo io per prima che lavoro in un'azienda informatica mi trovo tra le altre cose a confrontarmi con utenti che non solo non sanno, e va bene, ma non leggono neanche le semplici istruzioni che gli facciamo avere e rompono i coglioni per una scemenza che porta via tempo a me che ho cose più importanti da fare. Il problema non è nella semplicità dei programmi da usare, ma nella totale inettitudine nonchè pigrizia dell'utOnto medio che neanche legge una paginetta di istruzioni a prova di bomba e in Italiano. E ti posso assicurare che mi sono trovata con una tipa che quando al tel le ho detto "adesso prema invio" lei mi fa "e dov'è che non lo vedo sul video????"Quindi qua si tratta di stupidità.Infine sono perfettamente d'accordo con chi dice: NON APRITE DIRETTAMENTE GLI ALLEGATI MA SALVATELI E FATECI GIRARE L'ANTIVIRUS!!!! Non solo non viene fatto, ma magari quando viene fatto le impronte virali risalgono al mesozoico...
            quindi per favore, lascia stare i milioni di
            colori, lascia stare lo scriversi le parti
            che mancano. non tutti devono essere per
            forza appassionati di pc, ad alcuni basta
            usarlo.D'accordo, ma imparate a connettere e usare prima il cervello
            quando linux sarà al pari di windows
            per software e driver e facilità
            d'uso vedrai che lo useranno in tantissimi,
            ma per ora lo sanno tutto anche tordwall che
            linux non è pronto essendo ancora
            troppo difficile per un utente base.Tanto sarà sempre la stessa storia.........BaciG.
    • warrior666 scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom
      Guarda che tutti sti problemi non fanno altro che generare guadagni a chi deve fare manutenzione o lavora nella sicurezza. Se tutti sapessero fare le cose, non cadere nelle trappole, insomma si sapessero arrangiare bene da soli, sai quanti posti di lavoro in meno...e tutti quegl'espertoni dei call center..a casa..nononono!;)
      • Anonimo scrive:
        Re: le cause della diffusione di MyDoom
        si tutti quegli esperti a cui tantissime volte spieghi tu come hai fatto le cose!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom
      linux e i virus...http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1777&mode=&order=0&thold=0
    • Anonimo scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom

      per eliminare il 100% di questi virus warm
      basterebbe usare un sistema operativo veroe tu puoi garantire al 100% che se oggi tutti i computer facessero sparire windows, outlook e ogni software di casa microsoft per sostituirlo con macos o linux il mondo finalmente resterebbe senza virus, spyware ecc ecc?se sei disposto a pagare una scommessa scommettiamo pure. ma la verità e che i sistemi operativi veri, sicuri in quqanto non subiscono attacchi lo sono sopratutto sicuri perchè la stragrande maggioranza dei computer al mondo usano windows e quindi sono questi pc che vengono presi di mira.se si invertisse con i mac os o con i linux sta tranquillo che sarebbero questi sistemi a cadere sistematicamente vittima di virus writer & co. magari questi programmatori farebbero più fatica , perchè linux è macos sono meraviglie di os ma non sono perfetti, buchi ne ne hanno pure loro e sta tranquillo che li troverebbero comunque. a quel punto sarebbe windows ad essere sicuro, poco usato poco attaccato
    • Anonimo scrive:
      Re: le cause della diffusione di MyDoom

      sarebbe sufficiente che
      gli utenti [...]
      venissero obbligati a seguire un corso base.Sarebbe sufficiente una striscia di 15 minuti a sera sulla TV pubblica dedicata all'alfabetizzazione informatica.Dove, tra le altre cose, si dovrebbe ripetere ogni volta:"Mantenete aggiornato l'antivirus altrimenti è come non averlo""Lanciate windows update una volta alla settimana""Non aprite MAI gli allegati che finiscono per .exe"Fine dei problemi..... ma noi abbiamo la RAI che spende i miliardi per mostrarci culi e tette da favola.... iuhuuuu!
  • Anonimo scrive:
    andy
    lavora alla sco? oppure alla ms? :)
  • Anonimo scrive:
    Chi è davvero danneggiato ...
    Non di certo SCO o Microsoft che hanno i loro siti attivi e non sembrano aver subito nulla se non un po' di pubblicità a loro favore da tutta questa storia (addirittura la microsoft non ha neanche subito l'attacco da quanto riportato nel testo)Ci è stato davvero danneggiato sono i progetti di software libero; infatti questi si basano su programmatori che sono sparti nel mondo e usano le mail (mailing list) per comunicare.Questi virus/warm hanno danneggiato questi tipi di progetti che si sono visti rallentanti se non fermati per lunghi periodi e non solo per poche ore come denunciano sco e microsoft.Poichè gli indirizzi delle mailing list delle varie comunità sono pubblici sono stati presi di mira con anche gli indirizzi email delle persone che sono iscritte a queste mailing list.Quindi chi ha fatto questi prodotti in realtà non può appartenere alla comunità perchè è stata questa la prima (e quasi sola) ad essere stata danneggiata.
    • pyrotas scrive:
      Informarsi, magari ?

      Quindi chi ha fatto questi prodotti in realtà non può appartenere alla
      comunità perchè è stata questa la prima (e quasi sola) ad essere
      stata danneggiata.Questo era ovvio a prescindere, per tanti motivi. Che questo sia pero' un modo per gettare una cattiva luce sulla comunita' Gnu-Linux mi pare altrettanto evidente. E questo, secondo me, e' il danno maggiore....senza contare che Linux ha gia' le armi per vincere su moltissimi fronti, non ci sarebbe certo bisogno di rappresaglie tipo "Wargames" :)[Ma come cavolo e' che il subj. mi esce a caso ?]==================================Modificato dall'autore il 04/02/2004 13.26.36
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi è davvero danneggiato ...
      - Scritto da: Anonimo
      Non di certo SCO o Microsoft che hanno i
      loro siti attivi e non sembrano aver subito
      nulla se non un po' di pubblicità a
      loro favore da tutta questa storia
      (addirittura la microsoft non ha neanche
      subito l'attacco da quanto riportato nel
      testo)
      .azzo dici... SCO è tre giorni che non esiste più. Microsoft ha dovuto rafforzare le sue misure di sicurezza, e tu credi che non abbiano subito danni?Vallo a dire a quei clienti SCO che non riescono più ad avere assistenza via WEB...Ma tu hai idea di quante migliaia di aziende in Italia usano Sco System ??? E siamo solo in Italia...Microsoft si è salvata per un pelo... ma ci mancava poco per creare un disastro di livello mondiale...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi è davvero danneggiato ...

        .azzo dici... SCO è tre giorni che
        non esiste più. Microsoft ha dovuto
        rafforzare le sue misure di sicurezza, e tu
        credi che non abbiano subito danni?
        Vallo a dire a quei clienti SCO che non
        riescono più ad avere assistenza via
        WEB...maaa, i danni se li fa già da sola con le sue dichiarazioni strampalate. Inoltre questa è tutta buona pubblicità per lei gratis ed inoltre i clienti che non riescono a raggiungere il suo sito di sicuro non reclamano con lei, magari dicono: "poverina ..."
        Ma tu hai idea di quante migliaia di aziende
        in Italia usano Sco System ??? E siamo solo
        in Italia...forse è meglio che iniziano a pensare ad un prodotto migliore. Io non riesco a capire come si fa a restare cliente di un'azienda che un giorno prima osanna un prodotto e il giorno dopo se la prende con tutti coloro che l'hanno usato.La coerenza è una cosa indispensabile per poter sopravvivere e per far si che i propri clienti abbiano fiducia.Basta vedere tutte le dichiarazioni farneticanti che fanno per decidere di cambiare fornitore.
        Microsoft si è salvata per un pelo...perchè non si è riusciti a dimostrare che Andy è un loro stipendiato e pagato per fare queste cose?accidendti e perchè non sono riusciti a prenderlo per un pelo? ... come è riuscito a scappare?Vuoi forse dire che è stato tentato di autodenunciarsi per prendere i 250.000$, ma poi bill gli ha detto che non glieli avrebbe dati perchè era già stato pagato per quel lavoro?
        ma ci mancava poco per creare un disastro di
        livello mondiale...si è vero ci è mancato un pelo che microsoft fosse l'unica alternativa ad un vero sistema operativo ... ma per fortuna ci sono dei veri sistemi operativi: GNU/Linux, GNU/BSD, ...
  • Anonimo scrive:
    M$ risolve problema virus definitivament
    http://www.microsoft.com/education/?ID=SecurityPostersPer tutti quei lunuzzari e macchisti che parlano sempre male dei geni M$;)
    • Anonimo scrive:
      Re: M$ risolve problema virus definitiva
      No, dai, non ci credo!!! dimmi che non è vero! svegliatemi vi pregooooooooooooooooooooooooo!!!:|
  • Anonimo scrive:
    Il problema è Linux
    Non è ammissibile che ancora oggi si dia la possibilità, a molti seguaci del pinguino, di sferrare questi attacchi col solo scopo di annullare tutta l'industria del software che non rientra nella filosofia dello stallman...riflettendo bene a questa situazione, la conclusione è ferma: siamo agli inizi dell'era dell'anarchia informatica... potete darmi pure del troll, ma dagli attacchi ddos al terrorismo omicida il passo, imho, sarà breve.Si potrebbe pure dire che linux sta al ddos come l'islam sta ai kamikaze ...Staremo a vedere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Non è ammissibile che ancora oggi si
      dia la possibilità, a molti seguaci
      del pinguino, di sferrare questi attacchi
      col solo scopo di annullare tutta
      l'industria del software che non rientra
      nella filosofia dello stallman...Bè, ma la storia è vecchia. L'open source e la GPL sono fondamentalmente delle pietre scagliate contro le multinazionali dell'informatica. Si sa chi è contro le multinazionali: ti sembra che i no-global siano dei prototipi di democratici? Loro esercitano la loro libertà di spaccare le vetrine e dare fuoco alle auto, nei loro cortei.
      Si potrebbe pure dire che linux sta al ddos
      come l'islam sta ai kamikaze ...Almeno i kamikaze muoiono negli attacchi. Qui siamo più prossimi ai pacchi bomba degli anarco-insurrezionalisti.

      Staremo a vedere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        pur non essendo no global, non riconoscendomi in toto nelle loro idee, e pur non amando la GPL tento di rispondere a questo tuo post estremamente qualunquistae anche di bassa lega
        Bè, ma la storia è vecchia.
        L'open source e la GPL sono fondamentalmente
        delle pietre scagliate contro le
        multinazionali dell'informatica. Si sa chinel pieno rispetto di ogni leggeGPL e' un altro modo di scrivere e distribuire softwarenon ha nulla di reazionario o sovversivo
        è contro le multinazionali: ti sembraessere contro le multinazionali cosa ha di sbagliato?cosa ha di antidemocratico?cosa c'e' di rivoluzionario in questo?ci sono persone in Italia che hanno alti incarichi istituzionali e sono contro le minoranze, gli extracomunitari li chiamano bingo bongo e vogliono pisciare sulle moschee.Lo ritengo un peccato ben peggiore.
        che i no-global siano dei prototipi di
        democratici? Loro esercitano la loro
        libertà di spaccare le vetrine e dare
        fuoco alle auto, nei loro cortei.
        Facile qualunquismoRagionando per schemi cosi rigici non si arriva da nessuna parte.E d altronde solo una dilagante ignoranza o la voglia di alimentare lo scontro possono far giungere a queste conclusioni becere.Potrei allora fare il parallelismo chi vota Berlusconi e' un ladro evasore di tasse e corruttore (gli imprenditori sono tutti cosi' no?),. chi sta con AN e' un fascista, chi vota a sinistra e' un comunista e cosi via...Troppo facile.E nonostante tu abba ragione sulle vetrine spaccate, basta uno stronzo a spaccare le vetrine.Ma non bastano 500 mila persone perche' un TG parli di loro senza fare il parallelismo che fai te manifestazione == vetrine spaccate.A roma io non ho visto nessun danno.E c'era tanta gente, con la quale, ti ripeto, condivido molto poco. Ti diro anche di piu', vivendo in zona circo massimo ricevo molti fastidi da queste manifestazioni.ma leggittimamente e nel pieno rispetto delle regole e' giusto che chi ha qualcosa da dire lo dica.

        Si potrebbe pure dire che linux sta al
        ddos

        come l'islam sta ai kamikaze ...

        Almeno i kamikaze muoiono negli attacchi.
        Qui siamo più prossimi ai pacchi
        bomba degli anarco-insurrezionalisti.non c'entrano nulla ne gli uni ne gli altri.Strumentalizzare gli stupidi e' molto facile.Ma solo gli stupidi ci cascano.Tu stai dicendo che se il kamikaze si fa esplodere in mercedes, la colpa e' della mercedes.Ripensa bene a quello che hai scritto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non è ammissibile che ancora
        oggi si

        dia la possibilità, a molti
        seguaci

        del pinguino, di sferrare questi
        attacchi

        col solo scopo di annullare tutta

        l'industria del software che non rientra

        nella filosofia dello stallman...

        Bè, ma la storia è vecchia.
        L'open source e la GPL sono fondamentalmente
        delle pietre scagliate contro le
        multinazionali dell'informatica. Si sa chi
        è contro le multinazionali: ti sembra
        che i no-global siano dei prototipi di
        democratici? Loro esercitano la loro
        libertà di spaccare le vetrine e dare
        fuoco alle auto, nei loro cortei.
        Chiaro che bisogna sempre fare d'ogni erba un fascio.Anzi. Propongo: perché non dichiarare Novell una società di TERRORISTI?In fondo: Novell ha acquistato SuSE che vende Linux, che sfrutta la GPL, che è contro le multinazionali, come i noglobal, che spaccano le vetrine e sicuramente sono in contatto con i terroristi internazionali.MA PER PIACERE!Mi considero new-global (no-global mi pare un'etichetta poco propositiva, e io mi considero propositivo), compro al commercio Equo, sono stato due volte in Brasile (A MIE SPESE!) per volontariato per conto di un'associazione di cui sono stato presidente, apprezzo la marcia Perugia-Assisi anche se non ci sono mai stato, mi ritengo politicamente ci centro-sinistra, ho ancora la bandiera della pace appesa.SONO UN NEW-GLOBAL (o, se proprio preferisci, NO-GLOBAL, anche se non mi piace). Apprezzo la licenza d'uso GPL.Ma quelli che diffondono Worm o spaccano le vetrine li metterei dentro, perché non rispettano leggi civili e penali, nè si tratta di contestazione pacifica, poiché causano danni economici rilevanti e non producono nulla di buono; mentre tentare di fermare un trasporto di armi attraverso l'Italia affinché i mass media parlino del fatto che attraverso l'Italia passano armi destinate alla guerra...beh...forse quello effettivamente riconosco che procura danni economici (ritardi nella fornitura, ad esempio), ma lo ritengo accettabile (fermo restando che deve essere un blocco pacifico). Ma forse questo è già troppo complesso, e ricco di sfumature per chi vede il mondo in bianco e nero, in buoni e cattivi, in destra e sinistra,...Ad ogni modo, chissà in quale "categoria" cado io, agli occhi di chi vede il mondo su basi di opposti? Sognatore?Utopista?Che vive sull'altro mondo perché non conosce le "spietate regole del mercato"? Boh...chissà.Salute a tutti,daniPS: sono inavvertitamente scivolato OT...scusate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è Linux
      (troll)Manco il coraggio di scrivere tutte le trollate in un solo post :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        - Scritto da: Anonimo
        (troll)

        Manco il coraggio di scrivere tutte le
        trollate in un solo post :Devidentemente non sai distinguire il trolling dalle vere opinioni personali...dietro questi virus non ci sono le stesse cause dei bacilli di 10 anni fa...inoltre adesso si comincia sul serio a contare danni per miliardi di euro...ti auguro di non assumere mai personale che clicca volentieri (ingenuamente) sugli allegati eseguibili
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è Linux
          sisi, pero' ripeto, non mi sembra il caso di postare tre volte , ne basta solo uno :DTroll sei e troll rimani, oltre ad essere pure ignorante nelle conclusioni (viruswriter = terrorista, vatti a leggere la definizione italiana di terrorista).
          • Anonimo scrive:
            Re: Il problema è Linux
            - Scritto da: Anonimo
            sisi, pero' ripeto, non mi sembra il caso di
            postare tre volte , ne basta solo uno :D

            Troll sei e troll rimani, oltre ad essere
            pure ignorante nelle conclusioni
            (viruswriter = terrorista, vatti a leggere
            la definizione italiana di terrorista).guarda... guarda... Ti sei mica offeso? Non sarai forse un viruswriter o un lamerone aspirante hacker ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Il problema--
            don't feed the troll
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è la calunnia
      - Scritto da: Anonimo
      Non è ammissibile che ancora oggi si
      dia la possibilità, a molti seguaci
      del pinguino, di sferrare questi attacchi
      col solo scopo di annullare tutta
      l'industria del software che non rientra
      nella filosofia dello stallman...sei pronto a dimostrare quanto dici in tribunale?
      riflettendo bene a questa situazione, la
      conclusione è ferma: siamo agli inizi
      dell'era dell'anarchia informatica... potete
      darmi pure del troll, ma dagli attacchi ddos
      al terrorismo omicida il passo, imho,
      sarà breve.non mi interessa darti del troll, ma piuttosto vorrei darti la dimostrazione di quanto sei in errore. E te la darò di fronte a un giudice. Mi son stufato di gente oziosa che non si rende conto di quali interessi LAVORATIVI LECITI tira in ballo con le proprie balzane teorie.Ti ricordo che non esiste alcun colpevole fino a prova contraria. E' uno dei caposaldi della Costituzione Italiana, oltre a rappresentare un principio base delle culture liberali occidentali e democratiche.Stai dimostrando che NON sei parte di questa civiltà, oltre che essere anti-Costituzione
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è la calunnia
        - Scritto da: Anonimo

        Ti ricordo che non esiste alcun colpevole
        fino a prova contraria. E' uno dei caposaldi
        della Costituzione Italiana, oltre a
        rappresentare un principio base delle
        culture liberali occidentali e democratiche.
        Stai dimostrando che NON sei parte di questa
        civiltà, oltre che essere
        anti-Costituzione
        si..si... certo, chiama un giudice...intanto sfido chiunque ad ammettere che gli autori di un virus che vuole occultare l'immagine di Sco ed MS usino Windows Xp o magari Sco System V Unix...io ho dato una mia opinione senza tirare in ballo nessun nome...quindi... O tu non sai leggere, o tu non conosci la Costituzione, oppure tu ti sei sentito offeso personalmente. In questo caso mi dispace tanto (anche se non ti conosco).
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è la calunnia

          intanto sfido chiunque ad ammettere che gli
          autori di un virus che vuole occultare
          l'immagine di Sco ed MS usino Windows Xp o
          magari Sco System V Unix...Ribalrtanto la frittata ti sfido IO ad ammettere che gli autori del virus che vuole accultare SCO e MS usino Linux. Entrambi non abbiamo ragione in quanto stiamo facendo delle SUPPOSIZIONI. Io a differenza di tua non ho fatto un post intitolato "E' TUTTA COLPA DI SCO E MS". A tuo avviso chi ha sbagliato ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il problema è la calunnia
            - Scritto da: Anonimo


            Ribalrtanto la frittata ti sfido IO ad
            ammettere che gli autori del virus che vuole
            accultare SCO e MS usino Linux.
            secondo la mia opinione, quei viruswriters usano linux ... tu pensala come vuoi...credi davvero che io stia abusando della mia libertà di parola?
          • pippo75 scrive:
            Re: Il problema è la calunnia


            secondo la mia opinione, quei viruswriters
            usano linux ... tu pensala come vuoi...

            credi davvero che io stia abusando della mia
            libertà di parola?anche usassero linux, il problema non è linux, ma dei singoli che creano questi problemi.Ti ricordi il caso della Uno Bianca, dai la colpa alla Fiat Uno, oppure ai singoli?
          • Anonimo scrive:
            Re: Il problema è la calunnia
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            Ribalrtanto la frittata ti sfido IO ad

            ammettere che gli autori del virus che
            vuole

            accultare SCO e MS usino Linux.



            secondo la mia opinione, quei viruswriters
            usano linux ... tu pensala come vuoi...
            secondo me quei virus writer hanno vita facile perchè il mondo è pieno di pc con una ciofeca di SO... indovina quale è ?
            credi davvero che io stia abusando della mia
            libertà di parola?... stai solo abusando della libertà di trollaggio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il problema è la calunnia
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            Ribalrtanto la frittata ti sfido IO ad

            ammettere che gli autori del virus che
            vuole

            accultare SCO e MS usino Linux.



            secondo la mia opinione, quei viruswriters
            usano linux ... opinione non supportata da ALCUNA provaSembri proprio degno del McBride, nello sparar sentenze prima del processo
            tu pensala come vuoi...penso che sei uno sprovveduto, oltre che calunniatore
            credi davvero che io stia abusando della mia
            libertà di parola?calunniando un'intera categoria di persone senza avere alcuna prova di quello che dici?certo !
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è la calunnia
          - Scritto da: Anonimo

          io ho dato una mia opinione senza tirare in
          ballo nessun nome...IO ci LAVORO con LINUX e il mio lavoro può essere danneggiato dalle balle che spari.Se hai delle accuse da fare a QUALCUNO in particolare FALLO.Altrimenti stai gettando discredito su TUTTA una categoria di utenti e OPERATORI economici.E se credi di essere nel giusto con le tue deduzioni, sappi che finora non hai contemplato il caso possibile secondo cui si potrebbe voler gettare fango sul mondo open source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è Linux
      uh... mi spiace che qualche linuxaroti abbia fregato la morosa..ma non è una buona ragione per prenderselacon tutta la comunità opensource, no?? ;)
    • francescone scrive:
      Re: Il problema è Linux
      Con il tuo delirante post dimostri di essere un individuo della peggiore specie: lanciatore di balorde accuse (basate esclusivamente su pregiudizi e arbitrarie supposizioni) che vanno ad ipotizzare assurdi legami tra l'utilizzo di un determinato sistema e la tendenza a compiere atti criminosi della massima gravità. La tua frase finale con il parallelismo tra ddos+Linux ed Islam+kamikaze è la degna sintesi della tua meschinità intellettuale. Che tristezza....
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Non è ammissibile che ancora oggi si
      dia la possibilità, a molti seguaci
      del pinguino, di sferrare questi attacchi
      col solo scopo di annullare tutta
      l'industria del software che non rientra
      nella filosofia dello stallman...invece è ammissibile dire che la GPL è incostituzionale, col solo scopo di annullare tutta l'industria del software che non rientra nella filosofia di Bill
      riflettendo bene a questa situazione, la
      conclusione è ferma: siamo agli inizi
      dell'era dell'anarchia informatica... potete
      darmi pure del troll, ma dagli attacchi ddos
      al terrorismo omicida il passo, imho,
      sarà breve.... potetedarmi pure del troll, ma dal tentare di rendere illegale l'OpenSalla dittatura il passo, imho, sarà breve.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema è Linux
      vuoi esser citato per calunnie? puoi dimostrare che chi ha scritto quei virus e' un utente GNU/Linux oppure ti stai semplicemente cercando una denuncia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        - Scritto da: Anonimo
        vuoi esser citato per calunnie? puoi
        dimostrare che chi ha scritto quei virus e'
        un utente GNU/Linux oppure ti stai
        semplicemente cercando una denuncia?ho detto che molti viruswriters sono utenti linux, ancor di più quelli che hanno creato MyDoom il quale occulta l'immagine di SCO e MS tramite dei meschini ddos ... Ed è una mia opinione che esprimo grazie alla libertà di parola che c'è in Italia.ma di quali calunnie stai parlando ??? Ma sai cosa vuole dire quello che _tu_ hai detto???Una curiosità..., quanti anni hai?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è Linux
          strano però che il 98% dei pc colpiti non è in grado di lanciare l'attacco contro microsoft ...Inoltre tutta questa storia permette di vedere queste due aziende come i perseguitati dal babausecondo me è una loro trovata pubblicitaria, se non ricordo male qualcuno diceva che era sempre bene far parlare di se quando si è un'azienda, perchè in questo modo si è conosciuti e di conseguenza i clienti aumentano ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        - Scritto da: Anonimo
        vuoi esser citato per calunnie? puoi
        dimostrare che chi ha scritto quei virus e'
        un utente GNU/Linux oppure ti stai
        semplicemente cercando una denuncia?ahaha ahah ... allora l'autore del seguente post dovrebbe già essere decapitato:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=527937ma 'ndo vivi comunista dei miei stivaloni !
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema è Linux
        - Scritto da: Anonimo
        vuoi esser citato per calunnie? puoi
        dimostrare che chi ha scritto quei virus e'
        un utente GNU/Linux oppure ti stai
        semplicemente cercando una denuncia?Non ho visto questa stessa risposta quando qualcuno ha detto che il virus l'ha scritto M$.chissa' come mai...h724
    • Anonimo scrive:
      comunicazione aziendale...
      ... il tizio che ha iniziato questo thread è un dipendente M$... non fateci caso...hahahhahahhahhahahhahahhahhahhahahahhahhaa
    • Anonimo scrive:
      CHIAMATE LA NEURO!!!!
  • lunix scrive:
    Sherlock holmes...
    Immaginiamo che sia vera la storia della Russia... ma quanti Andrej esistono in Russia??? Almeno 4.000.000 credo... E' un po' come se per cercare quel farabutto che ha rubato la macchina a mia sorella si cercasse un omino che si chiama Mario ed abita in Italia...MA LOL !!! :| :| :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Sherlock holmes...

      E' un po' come se per cercare quel farabutto
      che ha rubato la macchina a mia sorella si
      cercasse un omino che si chiama Mario ed
      abita in Italia...Be' in Italia sono successe cose un po' cosi' ;)
  • Anonimo scrive:
    AIUTO!!!
    Qualcuno può ospitarmi per un po'?Andy
    • Anonimo scrive:
      Re: AIUTO!!!
      Salve... siamo le forze di PS. Saremmo lieti di ospitarla presso l'Hotel Regina Coeli per diciamo una cinquantina d'anni.
  • samu scrive:
    UPDATE !! scovato l'autore...
    dopo attente ricerche degli investigatori e' stato trovatoil sito dell'autore di my doom. E' bastato andare su www.google.it scrivere andye cliccare su "mi sento fortunato".. tempi duri per i cattivi!!
    • lunix scrive:
      Re: UPDATE !! scovato l'autore...
      - Scritto da: samu
      dopo attente ricerche degli investigatori e'
      stato trovato
      il sito dell'autore di my doom.
      E' bastato andare su
      www.google.it

      scrivere andy
      e cliccare su "mi sento fortunato"

      .. tempi duri per i cattivi!!ma LOL !!! :)grande samu...==================================Modificato dall'autore il 04/02/2004 10.15.42
      • Anonimo scrive:
        Re: UPDATE !! scovato l'autore...
        Scusate la mia ignoranza ma LOL che significa? e cosa si intende per Troll? e i Nerd chi sono?Grazie a chi mi vorrà rispondere!
        • Anonimo scrive:
          Re: UPDATE !! scovato l'autore...
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate la mia ignoranza ma LOL che
          significa?Laugh Out Loudovvero, rido urlando.molto simili c'è anche:ROTFL Rollling On The Floor Laughingovvero mi sto girando sul pavimento ridendo
          e cosa si intende per Troll? qui intorno c'è pieno....i troll (troll) sono esserini che escono dai tombini delle metropoli e vivono sui forum di internet.il loro scopo è scrivere dei post inutili e far nascere grandi flame (post con molte risposte polemiche) il troll mangia queste risposte e si ingrassa... e più si ingrassa più è contento.quindi quando si dice di non dare da mangiare al troll (DON'T FEED THE TROLL) è proprio per non cadere nel suo gioco.
          Nerd chi sono?come non hai mai visto i film collegiali americani???i Nerd sono persone occhialute e gobbe che passano la vita davanti al computer e ridono di battute idiote.(ad es. gli ingegneri)classica barzelletta per nerdAd una festa matematica si incontrano diverse espressioni come X^2, 3sinX, 4sqrt(x^-2), e molte altre...Ad un certo punto X^2 vede in un angolino, mogio mogio, il Ln(5XsinX^2/2)/7cos(tg(Ln(x^-(1/2))), e gli chiede: "Perche' te ne stai li tutto solo e triste?".Lui gli risponde: "Sai, io non mi INTEGRO facilmente...!"
          Grazie a chi mi vorrà rispondere!prego.... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: UPDATE !! scovato l'autore...

            Ad una festa matematica si incontrano
            diverse espressioni come X^2, 3sinX,
            4sqrt(x^-2), e molte altre...
            Ad un certo punto X^2 vede in un angolino,
            mogio mogio, il
            Ln(5XsinX^2/2)/7cos(tg(Ln(x^-(1/2))), e gli
            chiede: "Perche' te ne stai li tutto solo e
            triste?".
            Lui gli risponde: "Sai, io non mi INTEGRO
            facilmente...!"In origine quello mogio era e^x che"Ho provato ad integrarmi, ma non è cambiato nulla"h724
    • Anonimo scrive:
      Re: UPDATE !! scovato l'autore...
      dannazione!mi hanno trovato. non so come ma mi hanno trovato.scappa marty!- Scritto da: samu
      dopo attente ricerche degli investigatori e'
      stato trovato
      il sito dell'autore di my doom.
      E' bastato andare su
      www.google.it

      scrivere andy
      e cliccare su "mi sento fortunato"

      .. tempi duri per i cattivi!!
      • Anonimo scrive:
        Re: UPDATE !! scovato l'autore...
        - Scritto da: Anonimo
        dannazione!
        mi hanno trovato. non so come ma mi hanno
        trovato.
        scappa marty!

        ritorno al futuro :):)
  • carula scrive:
    Attenzione davvero! MS non invia .exe
    myDoom ha infettato la rete della mia azienda, ha seduto 4 macchine e dato fastidi ad altre. E' davvero invasivo e pericoloso. Un indirizzo di posta "esterno" che consulto via browser è praticamente andato: quotidianamente ricevo una decina di worm, ma quello che ho ricevuto stamane mi ha sbalordito. L'allegato html ricalcava perfettamente lo stile MS con link anche veritieri a WindowsUpdate.Vi riporto il testo integrale:Microsoft Consumerthis is the latest version of security update, the "February 2004, Cumulative Patch" update which eliminates all known security vulnerabilities affecting MS Internet Explorer, MS Outlook and MS Outlook Express as well as three new vulnerabilities. Install now to protect your computer. This update includes the functionality of all previously released patches. System requirements Windows 95/98/Me/2000/NT/XP This update applies to MS Internet Explorer, version 4.01 and laterMS Outlook, version 8.00 and laterMS Outlook Express, version 4.01 and later Recommendation Customers should install the patch at the earliest opportunity. How to install Run attached file. Choose Yes on displayed dialog box. How to use You don't need to do anything after installing this item. Microsoft Product Support Services and Knowledge Base articles can be found on the Microsoft Technical Support web site. For security-related information about Microsoft products, please visit the Microsoft Security Advisor web site, or Contact Us. Thank you for using Microsoft products.Please do not reply to this message. It was sent from an unmonitored e-mail address and we are unable to respond to any replies. Il messaggio finale esplicita la burla, anche se nell'allegato html è scritto in piccolo (la mail da cui è partita è "Microsoft Corporation Public Bulletin" , divertente, no?). E poi MS non invia mai patch, tantomeno eseguibili, tantopiù che il nome dell'attached file è un fantomatico upgrade.exe!!!Ocio!
  • Anonimo scrive:
    Andy?? ah, allora...
    c'e' scritto Andy nel codice...questo si che e' un signor indizio.da queste quattro lettere gli 'esperti di sicurezza' potranno sicuramente dedurre nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, colore della carta da parati, nome della fidanzata, del cane e dei due pesci rossi che nuotano ignari nel vecchio monitor trasformato in acquario che si trova sulla scrivania dell'autore dei due MyDoom.ovviamente da questo nome potranno finalmente tracciare anche un approfondito profilo psicologico della persona in questione...che svolta nelle indagini!!complimentoni! :)Max
    • Anonimo scrive:
      Re: Andy?? ah, allora...
      Andy chi, il protagonista di Hearth of Darkness? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Andy?? ah, allora...
      Non e' che il signor Norton si chiama Andy? :D-- ilGimmy
    • Anonimo scrive:
      Re: Andy?? ah, allora...
      Senza contare che uno potrebbe averlo inserito per prenderli per il culo.Visto come fanno questi novelli sherlock holmes a fare le indagini consiglierei a chiunque volesse fare un virus (lo sconsiglio perchè è un crimine e rompe i coglioni a tanta gente, senza contare che,a seconda di che effetti provoca, può mettere persino a repentaglio delle vite data l'importanza dei pc) di inserire nome cognome e indirizzo fittizi, che ne so, coreani o russi o brasiliani, cosi si depistano gli inquirenti per dei mesi.che schiappe
    • Anonimo scrive:
      Re: Andy?? ah, allora...
      - Scritto da: Anonimo
      c'e' scritto Andy nel codice...
      questo si che e' un signor indizio.
      da queste quattro lettere gli 'esperti di
      sicurezza' potranno sicuramente dedurre
      nome, cognome, indirizzo, numero di
      telefono, colore della carta da parati, nome
      della fidanzata, del cane e dei due pesci
      rossi che nuotano ignari nel vecchio monitor
      trasformato in acquario che si trova sulla
      scrivania dell'autore dei due MyDoom.
      ovviamente da questo nome potranno
      finalmente tracciare anche un approfondito
      profilo psicologico della persona in
      questione...
      che svolta nelle indagini!!
      complimentoni! :)

      MaxTante volte in questo forum sembra che non vada mai bene niente!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Andy?? ah, allora...

        Tante volte in questo forum sembra che non
        vada mai bene niente!!!!No, vedi, qui postano i più grandi cervelli d'Italia che hanno la soluzione per ogni cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Andy?? ah, allora...
          - Scritto da: Anonimo

          Tante volte in questo forum sembra che
          non

          vada mai bene niente!!!!

          No, vedi, qui postano i più grandi
          cervelli d'Italia che
          hanno la soluzione per ogni cosa.AHAHAH hai ragione!
  • Anonimo scrive:
    Anti Microsoft, che noiosi!
    Se tutto quello che vi interessa e capite di informatica è sparare addosso alla Microsoft, forse è meglio che continuate a giocare con la Playstation.Dire che la Microsoft ha tanti bugs (che meraviglia, che grande novità! Per fortuna ci siete voi a dircelo!!!), che BillG è il diavolo e che solo l'angelica IBM e SUN possono salvare il mondo (ma l'IBM non ha finanziato alcuni colpi di stato in paesi nel "giardino" dell'America (vedi Cile)?) e, meraviglia delle meraviglie che solo Linux è "unto dal Signore" (come il nostro ducetto Berlusconi) non è necessariamente simbolo di intelligenza, professionalità o, banalmente, competenza.Ma avete fatto più di un diagramma UML e tanto, tanto codice Java e passato le giornate a ricompilare il Kernel?Avete mai scritto un software che qualcuno ha usato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Anti Microsoft, che noiosi!
      - Scritto da: Anonimo
      Avete mai scritto un software che qualcuno
      ha usato?Sì, per l'azienda dove lavoro....e tu? :o
      • Anonimo scrive:
        Re: Anti Microsoft, che noiosi!
        Scritto da: Anonimo
        Avete mai scritto un software che qualcuno
        ha usato?certo....tu invece per cosa lo usi il computer???per l'oroscopo??o per vedere il grande fratello?
  • Tony Sarnano scrive:
    L'hanno fatto a Redmond
    E' tutto molto semplice. Il codice di MyDoom è opera di uno sviluppatore Microsoft. Quelli di SCO avrebbero inizialmente voluto sviluppare questo virus per screditare la comunità Linux, ma il management di SCO si è tristemente reso conto di non avere più alcuno sviluppatore in organico, in quanto il settore tecnico dell'azienda è stato smembrato da tempo in favore dell'ufficio legale, che ormai assorbe il 100% dell'attività SCO.A questo punto si è pensato di bussare alla porta di Redmond, dato che Billgheits è sempre disponibile a far causa comune con il compagno di merende McBride. Il team che solitamente rilascia i Service Pack di Windows non si è fatto pregare, non hanno certo faticato a creare un pericoloso virus, in fondo non è poi così diverso dalla loro attività ordinaria. Ed ecco sfornato MyDoom!Come volevasi dimostrare anche la comunità Linux si è prestata al gioco. Purtroppo ci girano intorno anche tanti trolloni che non hanno capito una cippa e che si sono messi a fare il tifo aggratis per il virus che fa finta di prendersela con i siti dei birbaccioni Microsoft e SCO, che invece ora giocano allegramente la parte delle vittime nei giudizi dell'opinione pubblica. Ecco tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond

      Purtroppo ci girano intorno anche
      tanti trolloni che non hanno capito una
      cippa e che si sono messi a fare il tifo
      aggratis per il virus che fa finta di
      prendersela con i siti dei birbaccioni
      Microsoft e SCO, che invece ora giocano
      allegramente la parte delle vittime nei
      giudizi dell'opinione pubblica. Ecco tutto.Alla fine la domanda è: possibile che una multinazionale come microsoft, con le risorse che ha, sviluppi software in cui storicamente la grandissima maggioranza dei bachi è legata alla sicurezza internet? E, forse anche più dei bachi, vanno considerate le tantissime 'sviste' o 'features di insicurezza': configurazioni di rete di default nei sistemi operativi consumer di ms che sono state e sono, letteralmente, porte spalancate per chiunque volesse far danni. MS ha tra i suoi principali progetti quello di vendere la sua piattaforma di 'trustworthy computing', credo che venda insicurezza perché pensa di poterla sfruttare. Come strategia non sarebbe affatto nuova, nella 'realtà' è stata usata spessissimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'hanno fatto a Redmond
        - Scritto da: Anonimo

        Alla fine la domanda è: possibile che
        una multinazionale come microsoft, con le
        risorse che ha, sviluppi software in cui
        storicamente la grandissima maggioranza dei
        bachi è legata alla sicurezza
        internet? Stiamo parlando anche di sistemi operativi nati agli albori della diffusione di Internet.E, forse anche più dei
        bachi, vanno considerate le tantissime
        'sviste' o 'features di insicurezza':
        configurazioni di rete di default nei
        sistemi operativi consumer di ms che sono
        state e sono, letteralmente, porte
        spalancate per chiunque volesse far danni.Tutto bello. Manca solo la domanda: ma perché qualcuno deve fare danni? Non dovremmo prendercela con costoro prima che con Microsoft?
        MS ha tra i suoi principali progetti quello
        di vendere la sua piattaforma di
        'trustworthy computing', credo che venda
        insicurezza perché pensa di poterla
        sfruttare. Ehhhhhhh? Piattaforma? Trustworthy computing è una iniziativa, non una piattaforma, completamente gratuita per i clienti e enormemente costosa per Microsoft. A mio modo di vedere è una presa di responsabilità nei confronti di un problema inventato da idioti che scrivono codice malevolo per il gusto di fare danno e che è in realtà più un problema di ordine pubblico (che dovrebbe essere risolto dalla polizia) che un problema a carico di un'azienda privata.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'hanno fatto a Redmond

          Ehhhhhhh? Piattaforma? Trustworthy computing
          è una iniziativa, non una
          piattaforma, completamente gratuita per i
          clienti e enormemente costosa per Microsoft.
          A mio modo di vedere è una presa di
          responsabilità nei confronti di un
          problema inventato da idioti che scrivono
          codice malevolo per il gusto di fare danno e
          che è in realtà più un
          problema di ordine pubblico (che dovrebbe
          essere risolto dalla polizia) che un
          problema a carico di un'azienda privata.Allora xche comincino a darmi la possibilità di disattivare PERMANENTEMENTE la condivisione di c: su xp, dato che chiunque con fastweb (il mio isp) può leggermi il contenuto. E purtroppo non ho i $$$ per un firewall hw, ma quello sw non è molto efficace (si aggira con poco)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond
      parli come Bossi
    • Anonimo scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond
      IMPOSSIBILE... leggi bene l'articolo, parlano di un "programmatore professionista"!!! :D :D :D (troll)- Scritto da: Tony Sarnano
      E' tutto molto semplice. Il codice di MyDoom
      è opera di uno sviluppatore
      Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'hanno fatto a Redmond
        - Scritto da: Anonimo
        IMPOSSIBILE... leggi bene l'articolo,
        parlano di un "programmatore
        professionista"!!! :D :D :D (troll)professionista ma che ha scritto un codice con dei bachi talmente gravi che impediscono il normale funzionamento del virus, a me risulta che a redmond si ostinino a chiamarsi professionisti ;)mi sa che hai proprio ragione
        • Anonimo scrive:
          Re: L'hanno fatto a Redmond
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          IMPOSSIBILE... leggi bene l'articolo,

          parlano di un "programmatore

          professionista"!!! :D :D :D (troll)

          professionista ma che ha scritto un codice
          con dei bachi talmente gravi che impediscono
          il normale funzionamento del virus, a me
          risulta che a redmond si ostinino a
          chiamarsi professionisti ;)

          mi sa che hai proprio ragioneDicevo che non era possibile perchè parlano di "programmatore professionista", ma dopo il tuo intervento sto cambiando opinione: il bug nella versione B è una prova evidente, mi sà che lo hanno fatto veramente a Redmond!!! :D :D :D (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond
      - Scritto da: Tony Sarnano
      E' tutto molto semplice. Il codice di MyDoom
      è opera di uno sviluppatore
      Microsoft.
      [...](troll)(troll)L' avrà sviluppato qualche adepto di Linus Torvald.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond
      - Scritto da: Tony Sarnano
      E' tutto molto semplice. Il codice di MyDoom
      è opera di uno sviluppatore
      Microsoft. Accusare senza prove è molto semplice.Fare congetture senza sapere nulla è molto semplice.Più difficile è pagare le conseguenze delle proprie sparate.Per questo ti sembra tutto molto semplice.h724
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: L'hanno fatto a Redmond
      - Scritto da: Tony Sarnano
      ...il
      settore tecnico dell'azienda è stato
      smembrato da tempo in favore dell'ufficio
      legale, che ormai assorbe il 100%
      dell'attività SCO.
      ...Mi ricorda molto la Società Cibernetica Sirio;-)
  • Anonimo scrive:
    Ho una nuova ragazza....
    Ho una nuova spasimante:si chiama Kim Novarg (A naturalmente!):D
  • incuso scrive:
    Microsoft e SCO
    Ma anche a voi www.sco.com è sparito dal DNS?Viceversa, www.microsoft.com sembra funzionare ancora (beh riferito ai prodotti microsoft... Oddio cosa ho detto :)M.--http://incuso.altervista.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft e SCO
      - Scritto da: incuso
      Ma anche a voi www.sco.com è sparito
      dal DNS?
      si, han tolto www e adesso hanno solo sco.com che invece funziona.Dev' essere la sofisticata contromisura adottata....
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft e SCO

        si, han tolto www e adesso hanno solo
        sco.com che invece funziona.

        Dev' essere la sofisticata contromisura
        adottata....Secondo me è una trovata semplice ma geniale!
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft e SCO
          - Scritto da: jackred

          si, han tolto www e adesso hanno solo

          sco.com che invece funziona.



          Dev' essere la sofisticata contromisura

          adottata....

          Secondo me è una trovata semplice ma
          geniale!Esatto.Sofisticato non vuol dire intelligente.h724
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft e SCO
      SI. Nessuna traccia di SCO sul mio DNS.
  • bacarozz83 scrive:
    stordito!
    almeno scrivolo bene sto virus che intasa il sito marciosoft!!!!(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: stordito!
      Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO (che non conta niente) ma la versione per Microsoft non ha funzionato...
      • Anonimo scrive:
        Re: stordito!

        Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO
        (che non conta niente) ma la versione per
        Microsoft non ha funzionato...soprottutto la frase:"Sto solo facendo il mio lavoro, niente di personale, scusatemi".Mha!
      • cutler scrive:
        Re: stordito!
        - Scritto da: Anonimo
        Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO
        (che non conta niente) ma la versione per
        Microsoft non ha funzionato...forse Microsoft ha più banda? infrastrutture migliori? sistemisti più preparati (si spera)?e magari anche perchè la variante MyDoom.B non è così diffusa come quella originale?(linux)(apple)(win)
        • Anonimo scrive:
          Re: stordito!


          Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO

          (che non conta niente) ma la versione per

          Microsoft non ha funzionato...
          forse Microsoft ha più banda?
          infrastrutture migliori? sistemisti
          più preparati (si spera)?
          e magari anche perchè la variante
          MyDoom.B non è così diffusa
          come quella originale?No, rileggi l'articolo:"Infine proprio da Network Associates è arrivata ieri una notizia rasserenante, almeno per Microsoft, in quanto la versione B di MyDoom, quella studiata per scatenare un assalto ai server del big di Redmond, conterrebbe un errore di programmazione tale da impedire al 93 per cento dei computer infettati da MyDoom.B di scatenare effettivamente quell'attacco."
        • Anonimo scrive:
          Re: stordito!
          Si, non è facile mandare giù il sito di Microsoft la banda passante è sovradimensionata perché deve essere in grado di gestire download di molti MB e con parecchi utenti, per mandarlo giù dubito che basi qualche migliaio di attacchi.
      • Anonimo scrive:
        Re: stordito!
        - Scritto da: Anonimo
        Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO
        (che non conta niente) ma la versione per
        Microsoft non ha funzionato...forse perche la sola msdn serve piu' di 20 milioni di pagine al giorno?altrettanti (se non di piu) ne fa msnvoglio dire, non e' il sitarello del salumiere sotto casa..un ddos non basta certo a intasarloe' gia intasato ogni giorno
        • Anonimo scrive:
          Re: stordito!


          Gia', chissa' come mai ha funzionato per SCO

          (che non conta niente) ma la versione per

          Microsoft non ha funzionato...
          forse perche la sola msdn serve piu' di 20
          milioni di pagine al giorno?
          altrettanti (se non di piu) ne fa msn
          voglio dire, non e' il sitarello del
          salumiere sotto casa..
          un ddos non basta certo a intasarlo
          e' gia intasato ogni giornoNo, rileggi l'articolo:"Infine proprio da Network Associates è arrivata ieri una notizia rasserenante, almeno per Microsoft, in quanto la versione B di MyDoom, quella studiata per scatenare un assalto ai server del big di Redmond, conterrebbe un errore di programmazione tale da impedire al 93 per cento dei computer infettati da MyDoom.B di scatenare effettivamente quell'attacco."
    • Anonimo scrive:
      Re: stordito!
      Secondo me voleva fare la gara con microscoft per vedere chi era capace di scrivere il bug più bello, ma la casa di redmond non ha nulla da temere, essi sviluppano i bug con un software all'avanguardia: Visual Bug++- Scritto da: bacarozz83
      almeno scrivolo bene sto virus che intasa il
      sito marciosoft!!!!
      (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: stordito!
        - Scritto da: Jack Rackham
        Secondo me voleva fare la gara con
        microscoft per vedere chi era capace di
        scrivere il bug più bello, ma la casa
        di redmond non ha nulla da temere, essi
        sviluppano i bug con un software
        all'avanguardia: Visual Bug++

        - Scritto da: bacarozz83

        almeno scrivolo bene sto virus che
        intasa il

        sito marciosoft!!!!

        (linux)Sarei curioso di sapere cosa avresti detto se il sito microsoft non avesse retto all'attacco.
    • Anonimo scrive:
      Re: stordito!
      - Scritto da: bacarozz83
      almeno scrivolo bene sto virus che intasa il
      sito marciosoft!!!!
      (linux)Hai ragione.... che sfiga tremenda!!! :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: stordito!
      - Scritto da: bacarozz83
      almeno scrivolo bene sto virus che intasa il
      sito marciosoft!!!!Incitazione a delinquere.
Chiudi i commenti