Cremona, la provincia in banda larga wireless

Collegati al broadband wireless 85 comuni nella provincia lombarda

Milano – 85 comuni, 60mila famiglie, 9mila aziende: sono questi i numeri snocciolati da Alvarion per illustrare la rete wireless realizzata nella provincia di Cremona, allo scopo di portare il broadband dove fino a ieri regnava indisturbato il digital divide.

Alvarion si presenta come il partner scelto da AEMcom , società del gruppo AEM Cremona , nella realizzazione di una rete wireless HiperLAN nelle frequenze dei 5,4-5,7 GHz con lo scopo di portare la banda larga nella provincia. Un servizio realizzato d’intesa con l’ Amministrazione Provinciale di Cremona , che si rivolge alla Pubblica Amministrazione, alle imprese e ai privati cittadini, offrendo connettività ad Internet veloce e aggiungendo servizi avanzati come VoIP, comunicazione multimediale interattiva (videocomunicazione e teledidattica), commercio elettronico, remote banking, informazione/intrattenimento (video on demand), videosorveglianza, ecc.

“Il network – riferisce una nota di Alvarion – progettato e implementato grazie al supporto del system integrator Alpitel SpA su un’area di 1.700 km quadrati, ha più nodi edge di connessione alla rete in fibra ottica di AEMcom, che copre pervasivamente la città di Cremona, e più nodi di accesso per le diramazioni radio verso le località da coprire. Per alloggiare gli apparati radio Punto-Punto e Punto-Multipunto sono state utilizzate le torri dell’acquedotto o tralicci realizzati ex novo”.

La rete conta inoltre di raggiungere, nel 2007, anche alcuni comuni della vicina Provincia di Lodi.

“Il wireless – commenta Gerardo Paloschi, Amministratore Unico AEMcom – ci ha permesso di portare la banda larga, e tutti i vantaggi ad essa legati, anche dove il territorio non poteva essere cablato, integrando la nostra rete in fibra ottica. In pochi mesi abbiamo già coperto 85 comuni e 80mila edifici, e offerto i nostri servizi a centinaia di utenti, tra aziende, privati, Pubblica Amministrazione e scuole. Un importante servizio di pubblica utilità, reso possibile dalla collaborazione tra la Amministrazione Provinciale, le Aziende di servizi pubblici locali e dalla tecnologia Alvarion”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • claudio75 scrive:
    Bollete gonfiate di Telecom Italia
    Circa un mese fa mi arriva una bolletta della Telecom di Euro 232.50 e dico questi sono matti.Io di solito spendo massimo Euro 75 con la flat 56K e la Teleconomy Relax !!! Già un bel furto considerando la linea analogica.Ebbene li chiamo per dirgli cosa fosse successo e mi dicono che io avrei disattivato la Flat 56K cosa assolutamente non vera (il 2 agosto) e quindi avrei pagato la navigazione con Alice 1 Cent a consumo .Stando molto tempo in Internet ecco combinato il patatrac !!!Morale della favola, dopo avermi detto di non pagare la bolletta e che sarebbe stata aperta la scheda di contestazione che si sarebbe chiusa entro il 4 dicembre, mi dicono che sarei stato ricontattato da loro entro quella data e quindi gli ho lasciato il mio numero di telefonino ebbene non si sono fatti più sentire.Quindi li ho chiamati io per ben tre volte per cercare di risolvere la questione.Sabato 9 dicembre mi risponde un operatore dicendomi che mi era stata fatta una nota di credito per Euro 136 +IVA che dovrei riscuotere tramite assegno entro 3 mesi ovvero il 7 marzo !! Sinceramente sono rimasto esterrefatto perchè aspettare tutto questo tempo per ricevere un rimborso a causa di un disguido macroscopico da parte loro. Ma questi i contratti li cambiano a loro piacimento senza nessuna firma mi chiedo !!!Ieri li richiamo dopo aver pagato al bolletta per dirgli di non farmi pagare gli interessi di mora di un mese visto che mi era stato detto di non pagarla la bolletta fino alla fine della procedura di contestazione. Mi dicono che avrebbero fatto l'annotazione e che per il rimborso mi dovrà arrivare una lettera da parte di Telecom che accetta la contestazione !!!Cioè vi rendete conto questi mi disattivano la Flat 56K senza nessuna mia autorizzazione e c'è pure il rischio che io non riscuota il rimborso !!! L'operatrice alla fine della telefonata ha ammesso che è successo a molti utenti quello che è successo a me addirittura a suo fratello.Speriamo bene nel frattempo bisogna aspettare che lor signori Telecom accettino la nota di credito e poi aspetta altri 3 mesi per l'assegno!!!Che schifo non ho parole !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bollete gonfiate di Telecom Italia
      - Scritto da: claudio75
      Circa un mese fa mi arriva una bolletta della
      Telecom di Euro 232.50 e dico questi sono
      matti.
      Io di solito spendo massimo Euro 75 con la flat
      56K e la Teleconomy Relax !!! Già un bel furto
      considerando la linea
      analogica.
      Ebbene li chiamo per dirgli cosa fosse successo e
      mi dicono che io avrei disattivato la Flat 56K
      cosa assolutamente non vera (il 2 agosto) e
      quindi avrei pagato la navigazione con Alice 1
      Cent a consumo
      .
      Stando molto tempo in Internet ecco combinato il
      patatrac
      !!!
      Morale della favola, dopo avermi detto di non
      pagare la bolletta e che sarebbe stata aperta la
      scheda di contestazione che si sarebbe chiusa
      entro il 4 dicembre, mi dicono che sarei stato
      ricontattato da loro entro quella data e quindi
      gli ho lasciato il mio numero di telefonino
      ebbene non si sono fatti più
      sentire.
      Quindi li ho chiamati io per ben tre volte per
      cercare di risolvere la
      questione.
      Sabato 9 dicembre mi risponde un operatore
      dicendomi che mi era stata fatta una nota di
      credito per Euro 136 +IVA che dovrei riscuotere
      tramite assegno entro 3 mesi ovvero il 7 marzo !!
      Sinceramente sono rimasto esterrefatto perchè
      aspettare tutto questo tempo per ricevere un
      rimborso a causa di un disguido macroscopico da
      parte loro. Ma questi i contratti li cambiano a
      loro piacimento senza nessuna firma mi chiedo
      !!!
      Ieri li richiamo dopo aver pagato al bolletta per
      dirgli di non farmi pagare gli interessi di mora
      di un mese visto che mi era stato detto di non
      pagarla la bolletta fino alla fine della
      procedura di contestazione.

      Mi dicono che avrebbero fatto l'annotazione e che
      per il rimborso mi dovrà arrivare una lettera da
      parte di Telecom che accetta la contestazione
      !!!
      Cioè vi rendete conto questi mi disattivano la
      Flat 56K senza nessuna mia autorizzazione e c'è
      pure il rischio che io non riscuota il rimborso
      !!! L'operatrice alla fine della telefonata ha
      ammesso che è successo a molti utenti quello che
      è successo a me addirittura a suo
      fratello.
      Speriamo bene nel frattempo bisogna aspettare che
      lor signori Telecom accettino la nota di credito
      e poi aspetta altri 3 mesi per
      l'assegno!!!
      Che schifo non ho parole !!!Quanto sopra spediscilo al Mortadella & C. - che con Telecom ci fanno merenda - con preghiera di dividere al più presto Telecom e di aprire il mercato, ma tanto non lo farà! Non si può toccare la gallina dalle uova d'oro! :@
Chiudi i commenti