Cresce veloce l'internet banking

In Europa gli utenti sono ormai quasi 60 milioni, una cifra destinata a crescere ancora molto nei prossimi anni


Londra – Sono quasi 60 milioni gli utenti di servizi di banking online in Europa. Lo rivela una nuova analisi di Datamonitor che evidenzia come questo settore sia in forte crescita: nel 2000 gli utenti dei servizi online delle banche nel vecchio continente erano appena 23 milioni: uno sviluppo quindi del 37 per cento annuo.

Inghilterra e Germania sarebbero i due paesi con il maggior numero di utenti di banking online mentre la Scandinavia può vantare la percentuale maggiore rispetto al numero degli abitanti.

Il banking online è comunque un settore che deve svilupparsi ancora molto e Datamonitor prevede per il 2007 una espansione fino a 84 milioni di utenti in Europa. Secondo gli analisti, le banche farebbero comunque meglio a focalizzare la loro attenzione sull’offerta di servizi di base piuttosto che su servizi innovativi e di più difficile comprensione per gli utenti internet.

Secondo Datamonitor infine, le banche dovrebbero tenere presente che la maggior parte degli utenti che si connette oggi a Internet lo fa per intrattenersi. Molti cercano anche prodotti e servizi ma la percentuale di quanti accedono al proprio conto corrente online nell’arco di 12 mesi è ancora bassa. Ad esempio in Germania, il 33,5 per cento degli utenti internet ha utilizzato anche il banking online nel 2002, mentre oltre il 70 per cento si è connesso alla ricerca di intrattenimento o altri servizi e prodotti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    xml in italia ecco come:
    ed ecco era giunto il momento di usare i libri acquistati e il corso fatto in xml, bisognava scambiare dati tra la nostra azienda e una banca ed ecco il fantomatico gestore del ced che ci dice: noi usiamo già xml per scambiare i dati con i partner, le invio un file d'esempio.allora con trepidazione apreiamo la mail, troviamo un solo file pippo.xml (ma si forse lo schema di convalida sara all'interno del file), apriamo il file e troviamo un po di tag (alcuni aperti e non chiusi) un po di dati, niente namespace, schemi di convalida ecc...., ma a sto punto non era più conveniente un file di testo a record fissi ma.
  • Anonimo scrive:
    Io ho provato
    Per l'azienda per cui lavoro ho prodotto un rapporto in XML, un documento di parecchie pagine, con un centinaio di foto. Ho utlizzato XML+XSL+Javascript. L'XML conteneva testo, dati e riverimenti alle immagini, XSL presentava i dati e Javascript li paginava sia a video che in stampa.Ora devo prendere tutto e trasformarlo in un più tradizionale .DOC.(Già il PDF non piace, come potevo pensare che XML fosse apprezzato?)Saluti e baci.max@box.enel.it
    • gregoril scrive:
      Re: Io ho provato
      non so datri riferimenti precisi (ovvero non li ho a memoria), ma mi sembra di aver letto di librerie in Java che formattano un XML in PDF ed RTF (e quindi potrebbe andarti bene, almeno spero).Ovviamente pensare di scrivere un "DOC" modello Office credo sia proprio dura, a meno che tu non voglia formattare il documento con degli script sul documento che a loro volta leggono il fle XML per i dati.Un saluto.L.G.- Scritto da: Anonimo
      Per l'azienda per cui lavoro ho prodotto un
      rapporto in XML, un documento di parecchie
      pagine, con un centinaio di foto. Ho
      utlizzato XML+XSL+Javascript. L'XML
      conteneva testo, dati e riverimenti alle
      immagini, XSL presentava i dati e Javascript
      li paginava sia a video che in stampa.

      Ora devo prendere tutto e trasformarlo in
      un più tradizionale .DOC.

      (Già il PDF non piace, come potevo pensare
      che XML fosse apprezzato?)

      Saluti e baci.
      max@box.enel.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho provato
        Ti ringrazio per il suggerimento.Il problema non è riscrivere tutta la relazione in DOC, ma è proporre qualcosa di nuovo a gente che non concepisce neanche il formato PDF per distribuire documenti.Intanto io continuo a studiare, arriverà il giorno in cui lo studio darà i suoi frutti (spero).Ciaomax@box.enel.it- Scritto da: gregoril
        non so datri riferimenti precisi (ovvero non
        li ho a memoria), ma mi sembra di aver letto
        di librerie in Java che formattano un XML in
        PDF ed RTF (e quindi potrebbe andarti bene,
        almeno spero).
        Ovviamente pensare di scrivere un "DOC"
        modello Office credo sia proprio dura, a
        meno che tu non voglia formattare il
        documento con degli script sul documento che
        a loro volta leggono il fle XML per i dati.

        Un saluto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho provato
        - Scritto da: gregoril
        non so datri riferimenti precisi (ovvero non
        li ho a memoria), ma mi sembra di aver letto
        di librerie in Java che formattano un XML in
        PDF ed RTF (e quindi potrebbe andarti bene,
        almeno spero).c'e' un modulo per Apache molto noto chiamato FOP,http://xml.apache.org/fop/e' molto usato in progetti che utilizzato Java come linguaggio di programmazione.c'e' anche una versione per .NET, chiamata NFOPhttp://sourceforge.net/projects/nfop/
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho provato
      complimenti, bel lavoro!Permetti una domanda?javascript li "paginava"In che senso? li scomponenva in pagine generando header, footer, numeri di pagina, etc.?e in che senso li paginava in "in stampa" riusciva ad controllare la posizione precisa degli elementi sul foglio?Un po' di ironia ottimista:la prossima volta prova ad usare, per le immagini, SVG+javascript, e vedrai che li convinci!Un riferimento interessante sull'argomento:http://martinfowler.com/articles/writingInXml.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho provato
        - Scritto da: Anonimo
        complimenti, bel lavoro!

        Permetti una domanda?
        javascript li "paginava"
        In che senso? li scomponenva in pagine
        generando header, footer, numeri di pagina,
        etc.?Si, creava una pagina o più pagine per ogni componente descritto, con javascript includevo header e footer.Ogni pagina conteneva il preview di 3 o 4 immagini del componente descritto e onclick veniva caricata l'immagine 300x300 in una pagina con header e footer.
        e in che senso li paginava in "in stampa"
        riusciva ad controllare la posizione precisa
        degli elementi sul foglio?La posizione precisa no, ma con CSS (e solo con explorer) si riesce a inserire il cambio pagina.
        Un po' di ironia ottimista:
        la prossima volta prova ad usare, per le
        immagini, SVG+javascript, e vedrai che li
        convinci!SVG stavo pensando di utilizzarlo per i report di AutoCAD, la possibilità di gestire i layer è molto utile, pensa a una mappa e alla possibilità di cambiare il dettaglio della stessa.Per ora sono riuscito a far usare il PDF al posto del DWG, ma solo se chi riceve il file si lamenta perchè non ha Autocad.
        Un riferimento interessante sull'argomento:
        http://martinfowler.com/articles/writingInXmlGrazie vado a dare un'occhiata.Se vi può interessare il lavoro che ho svolto scrivetemi che vi spedisco o pubblico qualcosa.Ciao max@box.enel.it
Chiudi i commenti