Crociate antiP2P? No, grazie

Nuove iniziative web per stimolare chi vuole una riforma del diritto d'autore che accolga almeno in parte le promesse di Internet. Dopo 18 mesi le opere siano free
Nuove iniziative web per stimolare chi vuole una riforma del diritto d'autore che accolga almeno in parte le promesse di Internet. Dopo 18 mesi le opere siano free

Aumenta il numero degli italiani contrari alle attuali restrizioni delle normative sul diritto d’autore ed aumentano così le iniziative dedicate a spingere per una riforma pro P2P e più in generale a favore del libero scambio di informazioni.

L’ultima della serie “pone come prioritaria la cessazione delle ostilità da parte dei detentori dei diritti d’autore nei confronti di quelle Comunita P2P che si diano un’autolimitazione nel condividere materiale audiovisivo e musicale tutelato dalla legge sul diritto d’autore .

vedi ScambioEtico.org
(grazie Luigi)

Dei prezzi dei CD parla invece l’ iniziativa del deputato verde Poletti, che chiede la riduzione dell’IVA sui CD al 4 per cento, come già avviene per i libri.
(grazie Matthew)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 08 2006
Link copiato negli appunti