Da Novell nuove certificazioni Linux

Le certificazioni serviranno a promuovere l'adozione di Linux e, in ambito enteprise, della distribuzione SuSE Linux, acquisita da Novell
Le certificazioni serviranno a promuovere l'adozione di Linux e, in ambito enteprise, della distribuzione SuSE Linux, acquisita da Novell


Milano – Novell ha annunciato due programmi di certificazione per Linux che hanno l’obiettivo di garantire che i tecnici certificati siano in grado di fornire un elevato livello di competenza nel supporto delle sue soluzioni basate su Linux,

I due programmi sono il Certified Linux Engineer (CLE), che include l’esame CLE Practicum, e la certificazione SUSE Certified Linux Professional , che attesta le competenze per distribuire SUSE Linux. Novell ha spiegato che entrambi i programmi sono stati studiati per migliorare la base di conoscenza tecnica di Linux e le soluzioni che oggi nel mercato si basano su Linux, offrendo ai clienti dell?azienda e ai partner “ciò di cui necessitano per implementare con efficacia Linux in azienda”.

“Linux è l?ambiente server che cresce più velocemente di altri, e Novell è significativamente impegnata per consentire alle aziende di adottare Linux in tutta tranquillità?, ha affermato Bob Couture, vice president for worldwide services in Novell. ?Affinché le aziende adottino Linux e le soluzioni Linux di Novell hanno bisogno di sapere che esiste un?expertise che può sfruttare e che consente loro di installare e gestire gli ambienti Linux sia attraverso il personale IT interno sia attraverso un partner di fiducia. Il CLE di Novell e le certificazioni SUSE Certified Linux Professional, che si focalizzano sullo sviluppo di reali funzionalità ?hands-on?, forniscono ai clienti tale sicurezza.?

Il CLE di Novell richiede una profonda conoscenza di Linux, e Novell raccomanda fortemente ai candidati di raggiungere il livello di conoscenza richiesto per il riconosciuto Linux Professional Institute Certification Level I (LPIC-1). Un buon livello di competenza sugli obiettivi inclusi nella certificazione LPIC-1 è infatti richiesto nell?esame Practicum per il CLE. Novell e i partner responsabili della formazione offrono un corso intensivo della durata di cinque giorni su Novell Nterprise Linux Services – che distribuisce servizi di file, stampa, messaging, directory e di gestione su Linux – per fornire formazione sull’installazione, configurazione, e la risoluzione dei problemi di questi servizi. Infine, i candidati dovranno superare l’esame CLE Practicum per verificare se hanno sviluppato le competenze e le capacità per operare in ambienti Linux e Novell Nterprise Linux Services.

La tecnologia Practicum, di cui Novell ha richiesto il brevetto, è una soluzione che l’azienda utilizza per permettere ai candidati dei suoi corsi di certificazione di mettere in pratica le conoscenze acquisite in situazioni reali.

SUSE Certified Linux Professional (SCLP) è basato su LPIC-1, ma in più verifica le competenze nella risoluzione di problematiche specifiche di SUSE LINUX Enterprise Server che non sono previste negli esami LPI. Questo include il tool per l?amministrazione YaST di SUSE e vari servizi standard di SUSE LINUX Enterprise Server (come il CUPS print server).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 03 2004
Link copiato negli appunti