Da oggi aumenta il canone Telecom

Come previsto, dal primo febbraio sale il canone Telecom. L'azienda conferma anche una revisione dei propri piani tariffari e dei servizi alla clientela


Roma – Telecom Italia da oggi aumenta il canone telefonico, come previsto e come concesso dall’Autorità TLC nonostante le pressioni delle associazioni dei consumatori.

L’aumento del canone è del 6,3 per cento, dunque si passa dai 12,83 euro al mese attuali ai 13,63, IVA inclusa.

Contestualmente all’aumento del canone, Telecom ha anche varato nuove tariffe che vengono proposte come “sconti”, sebbene siano utili soltanto agli utenti telefonici che utilizzano i servizi di Telecom Italia e non a tutti coloro che pagano il canone ma scelgono altri operatori per le proprie telefonate.

Il nuovo piano tariffario si chiama, come già noto , “Ricomincio da te”, e comprende un’ora di chiamate locali gratuite per ogni bimestre e una riduzione del 47 per cento sulle tariffe delle chiamate interurbane oltre i 15 chilometri ma soltanto in orario non di punta (quindi costeranno, Iva inclusa, 3,10 centesimi di euro al minuto contro i 5,89 centesimi attuali). Per gli abbonati sono previsti senza costi aggiuntivi anche: segreteria telefonica, servizi informativi 400, richiamata su occupato e invio e ricezione di SMS dalla rete fissa di Telecom Italia e dai telefonini Tim.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La prima cosa che TIN deve fare ...
    .. non e' scrivere ai propri utenti od esporre pagine che spiegano come proteggersi dallo spam, ma bensi' eliminare gli spammers a cui sta dando servizio da mesi. Solo a quel punto si potra' pensare che TIN ha preso coscienza del problema. Tutto quello che viene da pensare fino a questo momento e' invece che l'azione in corso consiste in puro marketing/public relations.Chi sono gli spammers sulla loro rete? Se non lo sanno, vuol dire che a TIN nessuno legge abuse@tin.it, che riceve centinaia di messaggi al giorno. Poco male, una buona fetta di segnalazioni sono archiviate anche al NIC:http://www.nic.it/RA/servizi/listserv/abuse.htmlSuggerimento per TIN: analizzare tutte le segnalazioni relative a 62.211.0.0/16, 80.116.0.0/16 e 212.171.0.0/16. Si tratta infatti di vostre reti! Scoprirete che un numero di spammers che si conta sulle dita ha generato quasi la totalita' delle segnalazioni. Allora occorre che un vostro impiegato dell'abuse desk si sieda e, per una volta almeno nella vita, lavori: procedendo a rescindere i contratti DSL di questi spammers e disconnettendoli in tempo reale, prendendo inoltre nota della loro utenza telefonica e impedendo loro di sottoscrivere nuovi contratti in futuro.Fatto questo, si risolve il problema dei proxy utente abusati da spammers americani. Anche questo si puo' fare ma, orrore!, occorre di nuovo che qualcuno si sieda e lavori.Quando anche questo e' fatto, si puo' pensare ad iniziare il recupero della credibilita' in ambito nazionale (su quello internazionale e' ormai compromessa, come dimostra il fatto che alcune reti hanno cessato di accettare traffico da TIN).
  • Anonimo scrive:
    Cosa gradita.....tsè!
    Ho diversi account di posta elettronica, quindi ho ricevuto l'avviso di cui si parla nell'articolo.Quello che trovo, invece, semplicemente scandaloso, è che Libero, nella sezione Aiuto, non metta on line l'help che riguarda la cancellazione di un account di p.e.. Finchè ci si debba registrare ci sono tutti gli aiuti del mondo, poi per la cancellazione....nisba!E vogliono farmi cosa gradita con l'e-mail sulla sicurezza???? Pensassero, piuttosto, ad essere trasparenti con gli utenti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa gradita.....tsè!
      - Scritto da: pp
      Ho diversi account di posta elettronica,
      quindi ho ricevuto l'avviso di cui si parla
      nell'articolo.
      Quello che trovo, invece, semplicemente
      scandaloso, è che Libero, nella sezione
      Aiuto, non metta on line l'help che riguarda
      la cancellazione di un account di p.e..Veramente c'è scritto che è momentaneamente sospeso.
      E vogliono farmi cosa gradita con l'e-mail
      sulla sicurezza???? Pensassero, piuttosto,
      ad essere trasparenti con gli utenti!Meglio un bel 166, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa gradita.....tsè!
        Sai da quanto tempo è che appare la scritta "il servizio è MOMENTANEAMENTE sospeso"? Da mesi.Vogliamo filosofeggiare? Facciamolo: quando dura un momento?Ma per favore.....! Libero non può offrire dei servizi parziali. Altri provider offrono gli stessi servizi, a livelli migliori, come l'ho notato io lo notano anche gli altri, e questo non fa onore a Libero.Se lo avessi saputo prima, di certo non avrei aperto un account di posta con loro.E poi, scusa, che c'entra il 166?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa gradita.....tsè!
          - Scritto da: pp
          Ma per favore.....! Libero non può offrire
          dei servizi parziali. Altri provider offrono
          gli stessi servizi, a livelli migliori,Per curiosità, quali provider offrirebbero servizimigliori (allo stesso prezzo, ovvimanete)?
          Se lo avessi saputo prima, di certo non
          avrei aperto un account di posta con loro.Scusa, ma ti da tanto fastidio un indirizzo email che non usi? Io ne ho almeno 3 "fantasma".
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa gradita.....tsè!
          - Scritto da: pp
          Sai da quanto tempo è che appare la scritta
          "il servizio è MOMENTANEAMENTE sospeso"? Da
          mesi.OK, scusa, non lo sapeveo (non mi era mai interessato)
          Ma per favore.....! Libero non può offrire
          dei servizi parziali.In che senso?
          E poi, scusa, che c'entra il 166?E` il servizio clienti di Virgilio TIN....
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosa gradita.....tsè!
            Rispondo qui con un msg. unico per Ansia e SiN.Ci rinuncio. Dopo aver contattato l'assistenza tecnica on line e quella telefonica al 155 - che rimanda al 166 i furbastri! - ho deciso che mi terrò l'indirizzo "fantasma".La mia critica al servizio "parziale" era dovuta al fatto che se qualcuno mi dà la possibilità di aprire un account di posta deve anche darmi quella di cancellarlo, altrimenti rimane, appunto, un servizio parziale.L'ho voluto segnalare su Punto Informatico per avvertirvi. Grazie e ciao.
  • Anonimo scrive:
    166
    Ma che bello! Pagare per sapere come usare i loro servizi per pagarli due volte. Ma che bello!
  • Anonimo scrive:
    IOL si mostra....
    ....come al solito più seria.Pochi saggi consigli. E chi ha orecchie per intendre in tenda.Gli altri fuori al freddo ^__-
Chiudi i commenti