Da PC a videocellulare e viceversa

Già pronto il servizio che viene lanciato ufficialmente da 3 e Tiscali: consente di effettuare chiamate dal computer ai cellulari video degli utenti 3, e riceverle. Tramite webcam e NetMeeting
Già pronto il servizio che viene lanciato ufficialmente da 3 e Tiscali: consente di effettuare chiamate dal computer ai cellulari video degli utenti 3, e riceverle. Tramite webcam e NetMeeting


Roma – Prosegue l’integrazione della comunicazione tra rete e telefonia mobile con l’annuncio di un nuovo servizio che consente agli utenti internet di chiamare il videofonino di un utente 3 e di ricevere videofonate.

Il servizio “Chiama 3” nasce da una partnership dell’operatore mobile con Tiscali ed è un’estensione dei precedenti servizi che già consentivano agli utenti 3 di videochiamare utenti Tiscali dotati di Webcam. Anche con Chiama 3 è necessario disporre del software Microsoft NetMeeting, che non è disponibile su tutte le piattaforme.

Per sfruttare al meglio il servizio è naturalmente auspicabile essere dotati di connessione broad band, disporre di una webcam, di NetMeeting ed è necessario connettersi al sito Tiscali dedicato dove è necessario registrarsi.

Il servizio ovviamente non è gratuito. Costa 99 centesimi al minuto, a cui si devono aggiungere 15 centesimi di euro alla risposta (Iva inclusa). “Il costo delle chiamate – assicura Tiscali – è calcolato per gli effettivi secondi di conversazione. Il pagamento avviene attraverso un conto prepagato che si attiva chiamando il numero 899 112006. Il credito verrà addebitato direttamente sulla bolletta del telefono da cui viene effettuata la chiamata”.

Per gli utenti 3, chiamare gli utenti di Chiama 3 ha un costo variabile a seconda del piano tariffario ed uguale a quello per le videochiamate nazionali. Può sembrare scontato ma la ricezione delle videotelefonate è gratuita. Paga chi chiama.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 06 2003
Link copiato negli appunti