Da Sony Walkman con airbag

Pronta una nuova generazione di player MP3 che include un sistema capace di proteggere l'hard disk da movimenti bruschi e cadute. Una tecnologia proveniente dal mondo dei notebook

Tokyo (Giappone) – L’ultimo offensiva di Sony contro l’iPod di Apple ha per protagonista la nuova famiglia di player audio portatili NW-HD5, ultima generazione di Walkman con hard disk interno da 20 GB.

Le caratteristiche dell’NW-HD5 che più spiccano sono due: un’autonomia dichiarata compresa fra le 30 e le 40 ore e l’integrazione di un sistema per la protezione dell’hard disk in caso di caduta del dispositivo. Quest’ultimo meccanismo, basato su di un sensore di movimento chiamato G-Sensor , è simile a quello adottato da IBM e Apple in alcuni recenti modelli di notebook: in caso di forte accelerazione, il sistema provvede a parcheggiare le testine del disco. Per quanto è dato sapere, questa è la prima volta che il G-Sensor viene impiegato all’interno di un player MP3.

L’NW-HD5 ha dimensioni leggermente più piccole rispetto a quelle di un iPod e include un display monocromatico da 128 x 128 pixel di risoluzione che può essere configurato per visualizzare i menù in senso verticale od orizzontale. Come il suo diretto predecessore, l’ NW-HD3 , il nuovo player può riprodurre sia la musica codificata con la tecnologia ATRAC 3 di Sony sia quella in formato MP3.

Il nuovo Walkman verrà lanciato in Giappone il prossimo 21 aprile al prezzo di 35.000 yen, pari a circa 250 euro, mentre in USA ed Europa dovrebbe arrivare nel corso di maggio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Raid software (aka poor man's raid)
    Il RAID e' _software_. Ovvero viene gestito dal sistema operativo tramite appositi driver.I controller RAID hardware costano e ovviamente hanno anche prestazioni superiori che non incidono sulla CPU come nel caso del RAID software.nTune poi non funziona su tutte le MB.
    • jokanaan scrive:
      Re: Raid software (aka poor man's raid)
      - Scritto da: Anonimo
      Il RAID e' _software_. Ovvero viene gestito dal
      sistema operativo tramite appositi driver.
      I controller RAID hardware costano e ovviamente
      hanno anche prestazioni superiori che non
      incidono sulla CPU come nel caso del RAID
      software.

      nTune poi non funziona su tutte le MB.sei sicuro?il raid sw, afaik, è quello che riesce a simulare windows tramite appositi drivers, indipendentemente dal supporto o meno della scheda madre, coordinando gli opportuni comandi alle porte ata o sata.nelle mobo che supportano il raid è sempre implementato un controller, e il fatto che esso richieda un driver è ovvio, lo richiederebbero pure molti controllers hw su scheda pci, la presenza di un driver non implica giocoforza la natura sw del raid, credo.inoltre i raid hw su scheda non costano tanto, ovviamente se ci si accontenta dello striping e del mirroring (0, 1, e combinazioni). Infatti questi non sono nemmeno così pesanti a livello computazionale, si gestiscono facilmente, e sono convinto che con le cpu attuali anche un raid 0 o 1 totalmente sw non inficierebbe particolarmente le prestazioni.credo che tu abbia fatto confusione per il fatto che a livello enterpreise sono proposte delle soluzioni molto più costose che includono il raid 5, la modalità più sofisticata da implementare (tra quelle diffuse, non mi venite a parlare di raid 6 che non se lo fila nessuno :P ).inoltre, in una recensione di non ricordo quale disco su hwupgrade, se non ricordo male, si era effettuato un confronto tra raid con controller esterno e raid con controller integrato, ottenendo migliori risultati con l'integrato -che non viene castrato dal bus pci-.
      • Anonimo scrive:
        Re: Raid software (aka poor man's raid)
        confermo è software...difatti linux non vede un hd unico senza driver bensì due...per le performance...no comment
  • Anonimo scrive:
    Considerando che...
    ...già una di 'ste schede grafiche di nuova generazione ciuccia come una lavatrice, per metterle in sli mi toccherà collegarmi direttamente alla centralina dell'Enel...
    • Tiggy scrive:
      Re: Considerando che...
      Aggiungo che la tecnologia SLI ha senso solo per chi ha bisogno oggi di prestazioni grafiche che richiedono il doppio delle prestazioni offerte dalla migliore skVideo adesso presente sul mercato.Ai fini di un possibile aggiornamento del sistema, che senso ha andare a cercarmi una scheda gemella del mio modello ormai obsoleto quando posso montarne una nuova che magari funziona quanto le due messe insieme e che (probabilmente) costa poco di più e mi consuma la metà?Mi sembra che la tecnologia SLI sia solo marketingTiggy
      • Anonimo scrive:
        Re: Considerando che...
        chidilo a chi i giochi li fa ....e non li usa
      • Anonimo scrive:
        Re: Considerando che...
        solitamente e' cosi. Ovvero l'SLI ha senso solo se con una 6800Ultra (il top per adesso) ti manca ancora "motore".C'e' anche un'altra situazione: metti che oggi mi prenda una 6600GT.Tra qualche mese se ho i soldi posso prenderne un'altra.Se prendessi una 6800GT spenderei di piu' e mi ritroverei con una 6600GT di cui non so che farmene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Considerando che...
          - Scritto da: Anonimo
          solitamente e' cosi. Ovvero l'SLI ha senso solo
          se con una 6800Ultra (il top per adesso) ti manca
          ancora "motore".

          C'e' anche un'altra situazione: metti che oggi mi
          prenda una 6600GT.
          Tra qualche mese se ho i soldi posso prenderne
          un'altra.
          Se prendessi una 6800GT spenderei di piu' e mi
          ritroverei con una 6600GT di cui non so che
          farmene.non si capisce un caxxo del tuo discorso, sopratutto il secondo paragrafo, quindi interpreto..la legge di mercato vincerà sempre:quando avrai realmente bisogno della seconda scheda quella, che singolarmente sarà piu potente delle tue due messe assieme costerà poco di piu e sopratutto avrà cose piu all'avanguardiaCiao
          • BlueSky scrive:
            Re: Considerando che...

            non si capisce un caxxo del tuo discorso,
            sopratutto il secondo paragrafo, quindi
            interpreto..A me il discorso sembrava abbastanza chiaro..
            la legge di mercato vincerà sempre:
            quando avrai realmente bisogno della seconda
            scheda quella, che singolarmente sarà piu potente
            delle tue due messe assieme costerà poco di piu e
            sopratutto avrà cose piu all'avanguardiaIl prezzo di entrambe le schede sarà inferiore.. quindi comunque penso ci sarà un risparmio. Ed in ogni caso meglio avere la possibilità di scegliere questa opzione che non averla affatto, ed essere per forza costretto ad acquistare una scheda nuova potente il doppio.
Chiudi i commenti