Da ViewSonic Pocket PC sotto i 300$

Il noto produttore potrebbe essere il primo ad offrire, a novembre, un PDA Pocket PC con un prezzo di 299$ e una configurazione hardware di tutto rispetto

Walnut (USA) – Appena salita sul carro dei licenziatari del sistema operativo Pocket PC 2002, ViewSonic porta in questo mercato una ventata di novità, almeno per quel che riguarda i prezzi. Il noto produttore di monitor ha infatti annunciato quello che proclama essere “il più economico Pocket PC sulla piazza”.

Il V35, questo il nome del PDA di ViewSonic, verrà infatti introdotto sul mercato a novembre a 299$, un prezzo che va a competere con quello dei PDA di Palm e che potrebbe rappresentare un importante precedente in un segmento, quello dei computer palmari basati sul sistema operativo di Microsoft, dove fino ad oggi i prezzi oscillavano fra i 400$ e gli 800$.

Il nuovo V35 pesa poco meno di 140 grammi e include un processore XScale di Intel da 300 MHz, 32 MB di memoria flash e 64 MB di memoria RAM, un display a colori da 3,5 pollici e 240×320 pixel di risoluzione. Il gingillo integra anche uno slot di espansione in formato SecureDigital, speaker, jack per auricolari, microfono e jog dial.

Il Pocket PC V35 di ViewSonic Fra i software in bundle con il PDA ViewSonic integrerà un visualizzatore di immagini e uno di file PowerPoint.

L’azienda sostiene di essere in grado di offrire un Pocket PC a questo prezzo grazie soprattutto alla sua lunga esperienza nel campo dei display, componenti il cui costo incide più d’ogni altro sul prezzo finale di un computer hand held. Oltre a questo, c’è poi da citare il continuo abbassarsi dei costi dei chip, e in primo luogo quelli di memorie e processori.

Se i Pocket PC sembrano avviati a competere con i Palm anche su fasce del mercato che prima gli erano – causa fattore prezzo – inaccessibili, è altrettanto vero che Palm sta per varare una nuova ed aggressiva politica dei prezzi con cui conta di lanciare sul mercato PDA a meno di 100$, più o meno la stessa cifra con cui pochi anni fa si acquistava una buona agendina elettronica.

Secondo Microsoft, ViewSonic è uno dei 29 produttori di hardware ad aver licenziato il sistema operativo Pocket PC. Prima ancora l’azienda è stata fra le prime sviluppatrici di un modello di Tablet PC che dovrebbe essere lanciato sul mercato europeo durante il primo trimestre del prossimo anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il calcolo distribuito come business?
    Dal momento in cui ho saputo dell'iniziativa (4 anni fa) ho avuto la sensazione (un po' come per il caso Napster) che il calcolo distribuito fosse una delle "next big things".Ovvio che non tutti i problemi possono essere risolti suddividendo il calcolo in pacchetti discreti, ma le applicazioni sono vaste. (vedi Seti project)Infatti dal sito di distributed.net:"distributed.net and United Devices join forces: distributed.net and United Devices have announced a partnership which will combine the skills and experience of distributed.net with the commercial backing of United Devices. Several distributed.net volunteers are leaving their old day jobs and joining United Devices full time. United Devices will be providing distributed.net with new hardware and hosting services, as well as sponsoring a donation program that will help support distributed.net's charitable activities."cordialmente
  • Anonimo scrive:
    A tal proposito...
    ...e alla faccia di chi ritiene i G4 poco prestanti, dal comunicato stampa di www.distributed.net: "Our peak rate of 270,147,024 kkeys/sec is equivalent to 32,504 800MHz Apple PowerBook G4 laptops or 45,998 2GHz AMD Athlon XP machines or (to use some rc5-56 numbers) nearly a half million Pentium Pro 200s."Ovvero 32 mila e rotti G4-800MHz (tra l'altro PowerBook, cioè dei portatili) sviluppano la stessa potenza di calcolo di 46 mila Athlon-2GHz (lasciamo perdere i Pentium ... :)
  • Anonimo scrive:
    E i soldi...
    ...chi li piglia? :-)Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: E i soldi...
      Ognuno ha diritto a 3 cents.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i soldi...
      vai sul sito www.distributed.net e li' c'e' tutto.chiaro dal momento in cui ti iscrivevi sulla quota parte spettante a distributed, al tuo gruppo e a te.evvai! ce l'abbiamo fatta (non io personalmente!)ho rischiato il licenziamento per aver installato il client su ogni server a mia disposizione...
Chiudi i commenti