Dal telelavoro risposte per i disabili

Al di là delle analisi sull?impatto psicologico, finanziario e ambientale, il telelavoro può rappresentare anche una risposta a certi problemi delle disabilità. Ne parla un lettore


Roma – Buongiorno, ho letto alcuni scritti sul telelavoro, pubblicati da voi in questi giorni. Anch?io vorrei dire la mia, Sono un telelavoratore felice d?esserlo. Ho 46 anni ed ho iniziato a lavorare nel ?lontano? 1979, facendo il pendolare tra Villasanta (nei pressi di Monza) e Milano, utilizzando i mezzi pubblici.

Faccio notare di essere una persona con disabilità fisica (cammino con l?ausilio di un bastone e guido un?auto con acceleratore e freno a volante, nonché cambio automatico). Dopo i primi 9 mesi passati a Milano, sono stato trasferito vicino a casa, dove ho lavorato fino al luglio del 2001. Facevo parte di un servizio clienti e, sentendo che a causa di una ristrutturazione tutto il gruppo di cui facevo parte sarebbe stato spostato ad una ventina di chilometri di distanza (parlo dell?hinterland milanese, non della campagna?.) e in considerazione dell?aggravarsi delle mie difficoltà fisiche, iniziai ad allarmarmi e a considerare una diversa opportunità di lavoro.

Credevo che una multinazionale potesse permettersi il ?lusso? di tenere un proprio lavoratore (e magari non solo lui) alle proprie dipendenze come telelavoratore ma, ahimè quale fu il mio stupore allorquando mi risposero picche! Così, poiché farmi almeno tre quarti d?ora di traffico al mattino (al pomeriggio era un po? meglio, in quanto facevo 6 ore e quindi alle 15 non c?era il traffico delle 17.30), mi faceva sentire oltremodo umiliato, in quanto sentivo di non riuscire a rendere il 100% in un lavoro che mi piaceva, feci causa al mio datore di lavoro, che fu costretto a ritrasferirmi vicino a casa (gli uffici c?erano e ci sono tuttora, ma le mansioni ivi presenti erano state ?terziarizzate?), e il risultato fu il mobbing per nove mesi.

Dopo una serie di vicissitudini transitorie, arrivai in un call center di una multinazionale. Lì fui assunto come telelavoratore, e, dopo un periodo di 3 o 4 mesi, in cui dovetti recarmi in ufficio tutti i giorni per imparare il lavoro, iniziai, nel giugno di due anni fa questa splendida avventura. Innanzitutto, poiché mia moglie ed io abitiamo in un monolocale e lo spazio non è molto, sarebbe stato oltremodo difficile poter far convivere due pc sulla mia scrivania. Così, mi è stato installato uno switch ed ho collegati i due pc con un solo video, una tastiera, ed un mouse. Il mio è un lavoro part-time, con orario stabilito per contratto: dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17, da lunedì a venerdì nelle settimane pari del calendario, mentre in quelle dispari riposo il mercoledì e lavoro il sabato. Questo piccolo particolare mi permette, per esempio di andare a fare la spesa in settimana, quando cioè c?è meno ressa. Una volta al mese vado in ditta per consegnare il foglio presenze e per discutere di eventuali problemi, trovare soluzioni ecc? Quando vado in azienda faccio l?orario continuato 9/14.

Per me, non dovermi avventurare in mezzo al traffico caotico è un vantaggio (visto che la mia patologia è di carattere neurologico), ma credo che lo sia anche per il mio datore di lavoro avere a disposizione un dipendente ?fresco? durante l?orario di lavoro. In pratica ricevo le telefonate dal cliente e, se si tratta di semplici informazioni me la sbrigo da solo. Invece se ci sono delle pratiche per i più disparati problemi, mi metto in contatto con i colleghi e vedo se debbo girare loro la telefonata o meno.

Logicamente, i programmi sono un po? lenti, perché per il momento passano ancora attraverso linea isdn. Quest?anno dovrebbero installare l?adsl e quando arriverà la fibra ottica, probabilmente sarà tutto più veloce.

Tra le 12 e le 15 preparo il pranzo per mia moglie (che lavora ad un paio di chilometri e viene a casa a mangiare) e per me. Lavoro con la musica in sottofondo, al posto del brusio dei colleghi del call center. Ciò è un vantaggio sia per me che per l?interlocutore.

In definitiva, pur prendendo uno stipendio decisamente inferiore a quello di qualche anno fa, credo che il gioco valga la candela, per me, ma anche per la collettività.

Fabrizio D.V.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    vai con internet
    ma avete avuto dei controlli o delle telofanate riguardante questa promozione dopo aver acquistato il tutto?
  • Anonimo scrive:
    Il problema non sussiste ....
    Chi non ha un PC e' perchè NON Lo vuole ....un PC di 4 anni fa per LAVORARE e Internet BASTA !!!lo trovate sul mercato dell'usato a prezzi irrisorise non ve lo regala l'amico smanettone che lo cambia ogno 4 mesi !!!
  • Anonimo scrive:
    Vorticosi giri di denaro INUTILI
    Dannazione - questo è il paese del fare e disfare per nulla. Da tempo immemorabile ormai le tasse non fanno che salire (è inutile dare la colpa a destra o a sinistra - le tasse salgono SEMPRE), e poi per compensare questo prelievo sconsiderato, ecco le leggi sui contributi:- assegni familiari- contributi alle imprese- leggi Tremonti e simili- contributi per il PC alle famiglie- contributi per la casa- contributi per l'affitto... - ecc ecc ecc....MA bisogna pensare che per GESTIRE questo incredibile vai-e-vieni di soldi, occorre SPENDERE: tempo perso per le scartoffie, enormi uffici pieni di impiegati pubblici che devono seguire le pratiche, gente che deve perseguire i furbi che abusano, spese per le banche che fanno da intermediari (in certi casi), eccetera.Alla fine, che ci guadagnamo? Insomma: che lascino fin da subito più soldi nelle tasche dei cittadini, così eviteremmo questo enorme lavorìo per la distribuzione di contributi a pioggia, spesso inutili (vedi digitale terrestre...).Facile, no? e invece... niente affatto! Se facessero così, le burocrazie dovrebbero ridimensionarsi... rinunciare al loro potere... e così anche i sindacati... i ministeri... insomma tutta quella gente che ha imparato, passo dopo passo, a vivere sulle spalle dei (pochi, ormai) veri lavoratori, quelli che mandano avanti la baracca, che sgobbano nelle fabbriche, negli uffici dove si lavora sul serio, e anche certo in alcuni settori del pubblico impiego, dove però l'efficienza è quella che sappiamo.Ora è tardi, la situazione è troppo compromessa: il potere è per la maggior parte nelle mani di queste categorie di parassiti, che non molleranno mai, solo staranno attenti a lasciarci il minimo per vivere, per evitare le sommosse in piazza. Ma questo andazzo sprecone e parassitario NON cambierà.cya....
  • s. scrive:
    16 anni nel 2004
    Vola con internet del 2004 si riferisce ai ragazzi che hanno compiuto 16 anni nel 2004 e che possono utilizzare lo sconto di 175 ? entro maggio del 2005.Tutto qui.Quante discussioni inutili si sarebbero potute evitare se solo PI avesse aggiunto questa noticina.......
  • Anonimo scrive:
    Vola sul ***** con internet...
    Ho due case... a 50 Km una dall'altra... e in tutte e due ho lo stesso problema:Connessione internet ADSL a 1 Km... in un caso.. a 5 nell'altro... e la certezza che le zone, pur essendo residenziali, anche di fascia alta, non saranno mai coperte perchè ritenute poco redditizie viste le dimensioni delle due centrali telefoniche...Che dire ? Dove volo ?? A lavorare per pagarmi la salata bolletta dell'ISDN !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vola sul ***** con internet...
      Visto che sei benestante fatti una hdsl e non rompere i cojoni.Ciao Mr.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vola sul ***** con internet...
        e comunque non credo sia colpa del governo no?;)ciao Andrea
        • naevus scrive:
          Re: Vola sul ***** con internet...
          diciamo che forse, invece di fare una così sciocca sovvenzione, potrebbero fornire dei pc a prezzo fisso (tipo configurazione x a 500 euro) in modo che tutte le famiglie ne abbiano uno. inoltre con un pc tene fai poco senza adsl (OT io ho una adls flat, ma quasi 2 euro all'ora per quella a consumo è un furto!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vola sul ***** con internet...
          - Scritto da: Anonimo
          e comunque non credo sia colpa del governo
          no?;)Forse non avete capito il senso del messaggio... PUBBLICITA' SBAGLIATA...Invece di vola con internet chiamala Offerta PC.... che c'entra internet ?!?!?!?!?!?!?!??!?Invece di buttare soldi in pubblicitari che sbagliano anche le differenze come 2005-1988... pensassero alla copertura internet.A quello che mi ha detto di non rompere i coglioni perchè sono benestante... chi ti dice che lo sono così tanto ? e comunque internet già lo pago molto caro, ma visto che ci lavoro mi serve.L'ingiustizia sta che c'è gente che il mio stesso lavoro gli costa 36 euro/mese x farlo comodamente... io ne spendo 200 e fatico con l'isdn....
  • Anonimo scrive:
    Computer gratis con "Vai con internet"
    Perchè vi fissate su questa promozione riservata ai 16enni?Meglio la promozione "Vai con internet" (pc alle famiglie) che "Vola con internet".nel 1 caso ci sono 200 euro di sconto invece che 175.ecco i requisiti:1) non aver superato i 15000 euro di reddito nel 20022) non essere a carico 3) non è obbligatorio comprare il monitorSe ci si accontenta di una configurazione modesta si può aver un computer GRATIS o quasi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Computer gratis con "Vai con internet"
      200 euro ...un PC? Forse non abbiamo la concezione di "modesto", un computer minimo (degno di tale nome) oggi costa sui 600 euro, e non parliamo propriamente di entry-level ma proprio del minimo indispensabile.Con 200 euro ci compri di componentistica scadente: una skeda madre, un case con alimentatore, tastiera e mouse... e l'hd? la ram? ..e non ci voglio mettere nemmeno sk.audio e sk.grafica che alla peggio sono integrate nella mobo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Computer gratis con "Vai con internet"
        A cosa serve alla stragrande maggioranza di persone un pc "casalingo"?1.-Fare posta elettronica. 2.-Cercare notizie su internet. 3.-Navigare a casaccio e poche altre cose.Poi c'e' chi ci deve lavorare ma quasi mai lo fa col computer "casalingo".Gli incentivi dati dal Governo agli studenti o alle famiglie sotto un certo reddito sono insufficienti per acquistare un pc nuovo per queste sole necessita.Io consiglierei di fare acquistare vecchi pc usati (riciclati), ma sicuramente idonei all'utente medio.Con 150 euro,ma anche meno, si puo' tranquillamente fare un acquisto soddisfacente.Ovviamente l'acquisto dovrebbe essere fatto da venditori autorizzati e dietro rilascio di garanzia.Se questa vi sembra un'idea balorda.....ebbene,io in questo momento sto usando un IBM300GL da Mhz233!Va perfettamente bene e ci faccio tutto cio' che ci fanno il 75% delle famiglie italiane.
      • Vide scrive:
        Re: Computer gratis con "Vai con internet"
        - Scritto da: Anonimo
        200 euro ...un PC? Forse non abbiamo la
        concezione di "modesto", un computer minimo
        (degno di tale nome) oggi costa sui 600
        euro, e non parliamo propriamente di
        entry-level ma proprio del minimo
        indispensabile.MINIMO INDISPENSABILE??se vuoi videogiocare, comprati una PS2. Con 500-600 euro ci tiri fuori un signor assemblato (o un MacMini :P) che vanno bene per TUTTO, anche videogiocare ovviamente non all'ultimo grido e dettaglio.cacciavitaro
    • Giacks3d scrive:
      Re: Computer gratis con "Vai con interne
      Il problema sono le truffe. Non sono pochi i negozi che permettono a chi si presenta di cumulare gli sconti di altri familiari o addirittura di acquistare componentistica invece del computer completo di sistema operativo come prevede la legge.
    • s. scrive:
      Re: Computer gratis con "Vai con internet"
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè vi fissate su questa
      promozione riservata ai 16enni?

      Meglio la promozione "Vai con internet" (pc
      alle famiglie) che "Vola con internet".

      nel 1 caso ci sono 200 euro di sconto invece
      che 175.

      ecco i requisiti:
      1) non aver superato i 15000 euro di reddito
      nel 2002
      2) non essere a carico
      3) non è obbligatorio comprare il
      monitor

      Se ci si accontenta di una configurazione
      modesta si può aver un computer
      GRATIS o quasi.Beh, personalmente credo che le priorità di spesa in una famiglia sotto i 15.000 ? di reddito siano ben altre che un PCIn ogni caso sono due paragoni assolutamente improponibili.Vola con Internet riguarda i 16enni e solo loro possono utilizzare lo sconto di 175 ?.Vai con Internet è relativo alle famiglie di basso reddito e solo chi ha quei requisiti può avere lo sconto di 200 ?.Non è che uno scelga una soluzione piuttosto che l'altra perchè lo sconto è maggiore.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Computer gratis con "Vai con interne
      Con 200 EUR si può avere un PC gratis, la XBOX!!!!Si installa un Modchip e vai con GNU/Linux!!!!Ciao.8)(linux)
  • Anonimo scrive:
    sito internet?
    non mi sembra così grave il fatto che non è chiaro chi siano i veri destinatari (anche se è evidente che lo spot è stato riciclato dall'anno scorso), in ogni caso - se proprio si vuole cercare il pelo nell'uovo - direi che è più curiosa l'affermazione "per informazioni visitare il sito..." ma se uno il pc e internet ancora non ce l'ha...? ;)un salutomarconota bene: per chi non lo capisse, il mio commento è una battuta!
    • Anonimo scrive:
      Re: sito internet?
      - Scritto da: Anonimo
      non mi sembra così grave il fatto che
      non è chiaro chi siano i veri
      destinatari (anche se è evidente che
      lo spot è stato riciclato dall'anno
      scorso), in ogni caso - se proprio si vuole
      cercare il pelo nell'uovo - direi che
      è più curiosa l'affermazione
      "per informazioni visitare il sito..." ma se
      uno il pc e internet ancora non ce l'ha...?
      ;)

      un saluto
      marco

      nota bene: per chi non lo capisse, il mio
      commento è una battuta!Non è una battuta, è una deprimente verità! :D
  • Anonimo scrive:
    16 anni, ma cosa vogliono volare...
    Ai ragazzi di oggi che cippa vuoi che gliene frega di farsi venire la gobba -come il sottoscritto- davanti al monitor? Per leggere il blog della De Filippi?Casomai vogliono volare con lo scooter, altro che con internet. Senza contare che in Italia internet è vista solo comepedofilia, vendita di farmaci sottobanco, adescamenti e chat da depravati. Facessero piuttosto una campagna di educazione tecnologica, che siamo alla deriva su tutto, vedi qui:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=864674
    • Anonimo scrive:
      Re: 16 anni, ma cosa vogliono volare...
      Ma cosa stai dicendo?
      • mzuccala scrive:
        Re: 16 anni, ma cosa vogliono volare...
        appunto, non mi sembra un'obiezione da farsi....io ho 17 anni appena compiuti, ma x me il pc è indispensabile... ci lavoro, programmo e mi diverto, tutto questo senza nulla togliere allo sport e alle uscite con gli amici (a 17 anni uno sogna la patente B mica lo scooter, quelli sono i quattordicenni)ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: 16 anni, ma cosa vogliono volare...
      Infatti, VOGLIAMO VOLARE CON LO SCOOTER! :DW GLI SCOOTER ELABORATI!!!!
  • Anonimo scrive:
    Basta!
    Ieri il tizio con la password dei cani, oggi un altro articolo pubblicato su una lamentela assurda.A parte il fatto che il 2005 e' appena cominciato (17 giorni) e' CHIARO che chi puo' usufruire di quel contributo nell'anno emesso e' chi compie i 16 anni di eta' nello stesso anno.Ora pure il piu' fesso dei cittadini riesce a capire che PURE se ha visto la pubblicita' passare il primo gennaio era chiaramente diretta a chi i 16 anni li ha compiuti nel 2004!A questo punto mi chiedo, perche' non oso pensare che queste persone non arrivino a capire dei concetti cosi' semplici: ci siete o ci fate? Ma soprattutto: perche' PI continua a pubblicare sta roba? La storia del nome del cane faceva ridere... ma questa non e' nemmeno divertente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta!
      Boh, non capisco che cacchio vuoi... Se PI ti fai schifo, smetti di leggerlo, invece di rompere le scatole, no?! Insomma addio! Noi affezionati lettori non piangeremo, tranquillo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta!
        Ma dove diavolo ho scritto che P.I. fa schifo? Anzi e' il contrario, e' proprio per questo che mi "meravigliano" certe uscite... un giornale che riporta in prima pagina 9 articoli seri e interessantissimi e che si perde in un articolo senza senso, ti fa pensare a uno scherzo... invece non lo e'.Quindi non capisco con quale criterio scelgano le lettere da pubblicare. Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta!
      - Scritto da: Anonimo
      Ieri il tizio con la password dei cani, oggi
      un altro articolo pubblicato su una
      lamentela assurda.E' con tante piccole "sviste" come questa che il governo in carica ci ha portato alla deriva in questi 3 anni.Stai pur certo che quando si tratta degli interessi di silvio e dei suoi amichetti fila tutto liscio e guai pure a parlarne.Nella sua insignificante idiozia quello spot dimostra una volta di piu', se ce ne fosse bisogno, con quanta arroganza, incompetenza e faciloneria viene gestito il denaro pubblico, e non entro neanche nel merito dell'utilita' di queste elemosine a pioggia, che fanno parte dello stile di questo governaccio.Ha fatto bene l'autore della lettera a fare la sua osservazione, faresti bene tu a toglierti le fette di salame dagli occhi.Buona giornata
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta!
        a volte mi chiedo se per essere di "sinistra" bisogna fare un test d'ammissione, tipo "ripeti 1000 volte Berlusconi caprone" o qualcosa del genere...non capisco... questo governo ha dato il pc agli studenti (ve lo ricordate? 1.440.000 lire..e vi garantisco che per i distributori di Hardware è stato un impegno non indifferente...ha creato "vola con internet" e "vai con internet" cioè da soldi alle famiglie per informatizzarsi, riducendo comunque le tasse per tutti (poveri e ricchi)... cosa ha fatto il tuo di governo? a parte inventare l'ICI , L'irap e la tassa sull'europa??? prima di lamentarsi per forza del governo, connettere il cervello e riporre falce e martello (che fa pure rima!!!:s:s )ciao Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta!
          - Scritto da: Anonimo
          a volte mi chiedo se per essere di
          "sinistra" bisogna fare un test
          d'ammissione, tipo "ripeti 1000 volte
          Berlusconi caprone" o qualcosa del genere...Un pò come essere del centro-destra .... solo che in quel caso bisogna essere sordo-cieco-muti....

          non capisco... questo governo ha dato il pc
          agli studenti (ve lo ricordate? 1.440.000
          lire..e vi garantisco che per i distributori
          di Hardware è stato un impegno non
          indifferente...Appunto. Per i fornitori di hardware autorizzati..... e molti ancora aspettano i soldi .... e ancora li aspetteranno.Sono uno di quelli ....

          ha creato "vola con internet" e "vai con
          internet" cioè da soldi alle famiglie
          per informatizzarsi, riducendo comunque le
          tasse per tutti (poveri e ricchi)... cosa ha
          fatto il tuo di governo? a parte inventare
          l'ICI , L'irap e la tassa sull'europa???MA STAI SCHERZANDO VERO ???? Dove hai visto la riduzione delle tasse ??????
          prima di lamentarsi per forza del governo,
          connettere il cervello e riporre falce e
          martello (che fa pure rima!!!:s:s )

          ciao AndreaMa ... tu mi sai che invece hai totale carenza del connettore .... quando mai lo hai acceso ????
        • vale56 scrive:
          Re: Basta!
          - Scritto da: Anonimo
          a volte mi chiedo se per essere di
          "sinistra" bisogna fare un test
          d'ammissione, tipo "ripeti 1000 volte
          Berlusconi caprone" o qualcosa del genere...

          non capisco... questo governo ha dato il pc
          agli studenti (ve lo ricordate? 1.440.000
          lire..e vi garantisco che per i distributori
          di Hardware è stato un impegno non
          indifferente...

          ha creato "vola con internet" e "vai con
          internet" cioè da soldi alle famiglie
          per informatizzarsi, riducendo comunque le
          tasse per tutti (poveri e ricchi)... cosa ha
          fatto il tuo di governo? a parte inventare
          l'ICI , L'irap e la tassa sull'europa???
          prima di lamentarsi per forza del governo,
          connettere il cervello e riporre falce e
          martello (che fa pure rima!!!:s:s )

          ciao AndreaAndrea potresti almeno informarti.Il governo precedente ha ABOLITO la tassazione irpef sulla prima casa (dimunuendo le tasse a circa l'80% degli Italiani)Ha messo una franchigia di 200.000.000 sulle tasse di sucessione (certo che a Silvio così non piaceva e ha abolito la tassa di successione, come il falso in bilancio (e ora l'Italia è considerata come ASSOLUTAMENTE inaffidabile per tutti i bilanci delle aziende e la legge è stata bocciata dal commissario europeo). con la legge Bassanini ha fatto in manieraa che valesse l'autocertificazione, diminuendo cpsì le spese per i documenti in maniera non indifferente)Questo governo diminuisce le tasse e aumenta le imposte, ce sono di quanto più antidemocratico che possa esistere.per le fascie basse significa un aumento tout court di quanto si paga (tasse + imposte) mentre per le fasce alte è esattamente il contrario. Se leggi la costituzione prevede che ognuno versi IN PROPORZIONE AL SUO REDDITO, qui è il contrario.PS ti sei mai chiesto perché Benzia e Gasolio siano ai massimi europei? (aiutino si paga il 75% di imposte)
          • castigo scrive:
            Re: Basta!
          • castigo scrive:
            Re: Basta!
            - Scritto da: vale56


            - Scritto da: Anonimo

            a volte mi chiedo se per essere di

            "sinistra" bisogna fare un test

            d'ammissione, tipo "ripeti 1000 volte

            Berlusconi caprone" o qualcosa del
            genere...



            non capisco... questo governo ha dato
            il pc

            agli studenti (ve lo ricordate?
            1.440.000

            lire..e vi garantisco che per i
            distributori

            di Hardware è stato un impegno
            non

            indifferente...



            ha creato "vola con internet" e "vai con

            internet" cioè da soldi alle
            famiglie

            per informatizzarsi, riducendo comunque
            le

            tasse per tutti (poveri e ricchi)...
            cosa ha

            fatto il tuo di governo? a parte
            inventare

            l'ICI , L'irap e la tassa sull'europa???

            prima di lamentarsi per forza del
            governo,

            connettere il cervello e riporre falce e

            martello (che fa pure rima!!! )



            ciao Andrea

            Andrea potresti almeno informarti.
            Il governo precedente ha ABOLITO la
            tassazione irpef sulla prima casa
            (dimunuendo le tasse a circa l'80% degli
            Italiani)
            Ha messo una franchigia di 200.000.000 sulle
            tasse di sucessione (certo che a Silvio
            così non piaceva e ha abolito la
            tassa di successione, come il falso in
            bilancio (e ora l'Italia è
            considerata come ASSOLUTAMENTE inaffidabile
            per tutti i bilanci delle aziende e la legge
            è stata bocciata dal commissario
            europeo). con la legge Bassanini ha fatto in
            manieraa che valesse l'autocertificazione,
            diminuendo cpsì le spese per i
            documenti in maniera non indifferente)scusa...... ma l'autocertificazione sono almeno 10 anni che esiste, non è certo merito di bassanini.....

            Questo governo diminuisce le tasse e aumenta
            le imposte, ce sono di quanto più
            antidemocratico che possa esistere.
            per le fascie basse significa un aumento
            tout court di quanto si paga (tasse +
            imposte) mentre per le fasce alte è
            esattamente il contrario. Se leggi la
            costituzione prevede che ognuno versi IN
            PROPORZIONE AL SUO REDDITO, qui è il
            contrario.
            PS ti sei mai chiesto perché Benzia e
            Gasolio siano ai massimi europei? (aiutino
            si paga il 75% di imposte)hemmmm..... scusa, dimmi una cosa, questo 75% di imposte lo ha introdotto il nano??o forse C'E' SEMPRE STATO E I TUOI COMPARI NON HANNO FATTO UN EMERITO C....... PER TOGLIERLO???????????????sarebbe ora che diventaste più obiettivi, e che vi rendeste conto di quanto vi prendono per i fondelli, da destra e da sinistra..... poveri babbi......
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta!
          e cmq per informazione di entrambi vi ricordo che "PC agli studenti" è un progetto promosso dal Governo italiano nell' ambito della legge finanziaria 2001 e quindi dal Governo AMATO. Tale progetto consentiva agli studenti iscritti al primo anno delle scuole secondarie superiori (15 anni) di acquistare un personal computer a sole 1.440.000 Lire (iva inclusa), usufruendo di un prestito d'onore, ossia un finanziamento da restituire in 24 mesi e senza interessi. http://www.pcstudenti.it
      • castigo scrive:
        Re: Basta!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ieri il tizio con la password dei cani,
        oggi

        un altro articolo pubblicato su una

        lamentela assurda.

        E' con tante piccole "sviste" come questa
        che il governo in carica ci ha portato alla
        deriva in questi 3 anni.
        Stai pur certo che quando si tratta degli
        interessi di silvio e dei suoi amichetti
        fila tutto liscio e guai pure a parlarne.
        Nella sua insignificante idiozia quello spot
        dimostra una volta di piu', se ce ne fosse
        bisogno, con quanta arroganza, incompetenza
        e faciloneria viene gestito il denaro
        pubblico, e non entro neanche nel merito
        dell'utilita' di queste elemosine a pioggia,
        che fanno parte dello stile di questo
        governaccio.aggiornati caro, è lo stile di governo in voga nella nostra amata Italia dal 1948 (nascita della repubblica) ad oggi :D
        Ha fatto bene l'autore della lettera a fare
        la sua osservazione, faresti bene tu a
        toglierti le fette di salame dagli occhi.beh, anche tu in quanto a fette non scherzi.....

        Buona giornataBuona notte
Chiudi i commenti