Dalla gogna della violenza al sesso

La pubblicazione online delle foto dei condannati per abusi sui minori ha spinto uno di loro a scrivere agli altri. Per proporre incontri sessuali. Arrestato


San Francisco (USA) – Ha 35 anni l’uomo arrestato nelle scorse ore dalla polizia della California per aver abusato dei dati pubblicati online dall’amministrazione pubblica, dati che riguardavano chi, come lui, è stato condannato per crimini contro i minori.

Come in molti stati americani, anche in California le gogne elettroniche la fanno da padrone, pubblicando in rete nomi, cognomi e molti altri dati di ex detenuti. Lo scorso dicembre il governatore Schwarzenegger ha promulgato la legge che stimola la realizzazione di gogne in tutte le contee.

Ritenute uno strumento essenziale per combattere la recidiva di individui in libertà condizionata dopo essere stati condannati in passato per violenze sui più piccoli, e soprattutto per mettere in guardia le famiglie, le gogne hanno per la prima volta avuto un effetto mai ipotizzato dalle autorità.

Glen Westberg è stato infatti ammanettato quando ha confessato di aver passato in rassegna quelle foto, immagini di gente che ha una storia di abusi simile alla propria, e di aver scritto ad alcuni di loro proponendo incontri sessuali. L’accusa è che abbia violato i termini della propria libertà condizionata.

Bill Ahern, ispettore della contea di San Mateo, ha spiegato che Westberg “ha visto la foto di un condannato, ha pensato che era carino, ha notato che il suo era lo stesso reato e ha scritto proponendo di uscire insieme”. La cosa è emersa perché un altro degli ex detenuti ha segnalato alla polizia la ricezione della stessa lettera. Al suo posto un poliziotto si è presentato all’appuntamento con Westberg e poco dopo ha provveduto al suo arresto.

Se venisse condannato, Westberg sarebbe costretto a passare almeno sei mesi in carcere.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    Be', il fatto e` che Firefox si presta alla personalizzazione, mentre Opera o IE sono piu` o meno fortemente protetti.C'e` stato un tempo in cui di Opera si parlava molto, ma probabilmente si e` "esaurita la novita`": ora la novita` e` Firefox, e quel che fa trendy e` Firefox, quindi si parla molto di quello, fino a nuovo ordine.Opera, comunque, non e` equivalente a Firefox: in alcune cose e` migliore (a me piace molto come skinna i controlli dei forms, per esempio), ma gli mancano delle funzionalita` utili che Firefox ha. Probabilmente bisogna provare a sviluppare un sito, per apprezzare molte delle funzioni che Opera non ha (Tidy, il DOM inspector...). Opera ha un validatore in punta di click, ma non funziona off-line, e non e` altrettanto versatile.Poi Opera ha i banner. Non so voi ma a me danno fastidio, e se devo scegliere fra due prodotti funzionanti uno dei quali e` gratuito, io prendo quello gratuito...
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo
    Firefox è open source, il che produce
    diversi vantaggi, a cominciare da decine di
    plugin utilissimi che Opera si sogna.In tal caso dubito che tu abbia mai provato Opera.
  • Anonimo scrive:
    Re: pagine gialle
    - Scritto da: Anonimo
    se io apro le pagine gialle per cercare luis
    vuitton, trovo le pubblicità dei suoi
    concorrenti.....Non proprio. Le pagine gialle si usano per cercare un tema/argomento. Quindi se cerchi un'autofficina, è ovvio che ottieni una lista di autofficine.Se vuoi cercare un nome ed un cognome, usi l'elenco telefonico, non le pagine gialle.Il problema sorge proprio perché tu cerchi un nome (non una categoria) e ti appare una lista di concorrenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo
    Ora capisco tutta questa pubblicita' che
    c'e' dietro FireFox.[...]Mammamia... la fiera dell'ignoranza e dei luoghi comuni unita all'incapacità di applicare un minimo di logica...Firefox è open source, il che produce diversi vantaggi, a cominciare da decine di plugin utilissimi che Opera si sogna.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo
    (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(trQui sì che c'è del sapere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo
    hahahahhahahahahahahhahahahahahahahhahahahaha

    ma che rrobaTi sei alzato bene stamani? :D
  • Anonimo scrive:
    pagine gialle
    se io apro le pagine gialle per cercare luis vuitton, trovo le pubblicità dei suoi concorrenti.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Se vuoi togliere gli adware paghi.



    Quindi:



    a) non paghi e tieni gli adware

    b) paghi e togli gli adware.

    Appunto, quindi non pago e rimane gratis ed
    in piu' e' closed che ha il vantaggio di non
    poter essere spulciato con facilita' da
    parte di malintenzionati.hahahahhahahahahahahhahahahahahahahhahahahahahahahahahahahma che rroba
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo
    Se vuoi togliere gli adware paghi.

    Quindi:

    a) non paghi e tieni gli adware
    b) paghi e togli gli adware.Appunto, quindi non pago e rimane gratis ed in piu' e' closed che ha il vantaggio di non poter essere spulciato con facilita' da parte di malintenzionati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: EvolutionCrazy

    firefox è gratis e perfettamente

    funzionante...



    tutti gli altri O funzionano e sono a

    pagamento (opera) OPPURE sono gratis e
    non

    funziano (IE)...



    non mi sembra così complesso da

    capire!!!

    Opera non e' a pagamento ma e' un'adware.Se vuoi togliere gli adware paghi.Quindi:a) non paghi e tieni gli adwareb) paghi e togli gli adware.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    - Scritto da: EvolutionCrazy
    firefox è gratis e perfettamente
    funzionante...

    tutti gli altri O funzionano e sono a
    pagamento (opera) OPPURE sono gratis e non
    funziano (IE)...

    non mi sembra così complesso da
    capire!!!Opera non e' a pagamento ma e' un'adware.
  • EvolutionCrazy scrive:
    Re: Cosa c'e' dietro Google?
    firefox è gratis e perfettamente funzionante...tutti gli altri O funzionano e sono a pagamento (opera) OPPURE sono gratis e non funziano (IE)...non mi sembra così complesso da capire!!!
  • Anonimo scrive:
    Cosa c'e' dietro Google?
    http://it.news.yahoo.com/050204/201/33ocz.htmlOra capisco tutta questa pubblicita' che c'e' dietro FireFox. Infatti mi chiedevo come mai tutti ne parlano? Da dove prendono i soldi per farsi pubblicita'? C'e' qualcuno che spinge FireFox o che ne spinge la recensione su riviste e giornali?Cosa e' firefox? Coma mai di Opera non ne parla nessuno? Eppure FireFox ha le stesse funzioni di Opera, anzi di meno. Come mai tutti parlano di FireFox ed Opera che ha almeno le stesse funzioni ed e' nato prima non ne parla nessuno?Solo perche' Open Source? Non credo, e' solo una questione di marketing, qui ci sono troppi soldi ed interessi in giro da tutelare. :D
  • Anonimo scrive:
    MAWAWAWWAWAWWAAAA
  • JackMauro scrive:
    Re: Già vista?
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra di avere già letto sta
    notizia...Infatti! Ciò che maggiormente colpisce di questa sentenza, però, è il fatto che consolida una tendenza che certamente preoccupa i piani alti del Googleplex. È infatti la seconda volta in poco tempo che Google in Francia viene denunciato e condannato per la stessa ragione --Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
  • Anonimo scrive:
    e intanto google
    toglie gli ads.... :
  • Anonimo scrive:
    Re: Già vista?
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra di avere già letto sta
    notizia...Anche a me! :|
  • Anonimo scrive:
    Già vista?
    Mi sembra di avere già letto sta notizia...
Chiudi i commenti