DARPA, il cervello umano come una GPU

L'agenzia statunitense lavora a un sistema di riconoscimento delle minacce ai confini: sfrutta le onde cerebrali e la capacità del cervello umano di riconoscere i pericoli in una frazione di secondo

Roma – Come risolvere l’impellente problema del controllo ai confini statunitensi limitando al massimo il numero di falsi positivi? DARPA dice di avere la soluzione, vale a dire un cervello umano usato per “accelerare” il processo di riconoscimento dei potenziali problemi messi in mostra dai feed video trasmessi dalle stazioni di monitoraggio.

Il sistema si chiama Cognitive Technology Threat Warning System ( CT2WS per i più temerari) e consta di una fotocamera da ben 120 megapixel , un computer per processare le immagini e un copricapo EEG per la lettura delle onde cerebrali dell’umano parte del sistema.

Deputando al solo computer il riconoscimento di potenziali pericoli nelle fasi di test della tecnologia, CT2WS è stato capace di emettere un numero di falsi allarmi pari a un terzo degli eventi totali registrati – 810 per ogni ora di monitoraggio.

Una situazione inaccettabile, se considerata nel contesto del controllo di miglia e miglia di confini da tenere sotto controllo. Quando invece entra in gioco il fattore umano, i falsi allarmi si sono ridotti del 99 per cento – ovvero 5 per ogni ora, che si riducono a zero se si aggiunge un sistema radar aggiuntivo all’apparato.

Il merito di un simile risultato va al monitoraggio in tempo reale delle onde cerebrali “inconsce” (P-300), un monitoraggio condotto mentre all’operatore vengono mostrate le immagini catturate in rapida successione: il cervello umano, allenato a riconoscere le possibili situazioni di pericolo dopo anni di pratica, segnala alla macchina le immagini da riprendere per un’occhiata più approfondita.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Scoreggione scrive:
    Videoteche inutili
    Io i film li vedo solo da Cubovision, legalmente, e danneggio egualmente i videotechini del menga, quindi come la mettiamo? Chiudiamo Cubovision?Ridicolo poi che, secondo la logica di qualcuno, dovrebbero esistere n-servizi di videostreaming a pagamento per gli stessi contenuti in forma lecita: è un nonsenso che snatura il significato della rete. Internet significa ubiquità, un solo servizio di distribuzione può servire tutto il mondo e avere prezzi ragionevoli.Tirando le somme, comunque la metti le videoteche devono sparire, non devono ricevere alcun sostegno economico pubblico perchè sono attività non produttive che danneggiano solo l'economia reale. E hanno pure il coraggio di lamentarsi, a zappare la terra piuttosto.
  • alvaro scrive:
    tutti in galera
    tutti falliti e tutti in galera...e meno male che lo facevano non a scopo di lucro..pirati di ....l'unico che mi e' simpatico e' quello di megaupload..perche gli stati uniti non chiudono youtube che e' piena di film lo stesso...e la legge se non e' uguale per tutti, e quella americana non lo e' mai, non mi piace...comunque sono contento lo stesso perche' stanno facendo fuori quasi tutti i servizi dove questi pirati di...appoggiano le loro cose.
    • no pirates scrive:
      Re: tutti in galera
      ben detto alvaro!
    • Vito scrive:
      Re: tutti in galera
      - Scritto da: alvaro
      tutti falliti e tutti in galera...e meno male che
      lo facevano non a scopo di lucro..pirati di
      ....l'unico che mi e' simpatico e' quello di
      megaupload..perche gli stati uniti non chiudono
      youtube che e' piena di film lo stesso...e la
      legge se non e' uguale per tutti, e quella
      americana non lo e' mai, non mi piace...comunque
      sono contento lo stesso perche' stanno facendo
      fuori quasi tutti i servizi dove questi pirati
      di...appoggiano le loro
      cose.Sei un videotechino o lavori per la SIAE?
      • Guybrush scrive:
        Re: tutti in galera
        - Scritto da: Vito
        - Scritto da: alvaro

        tutti falliti e tutti in galera...e meno male
        che

        lo facevano non a scopo di lucro..pirati di

        ....l'unico che mi e' simpatico e' quello di

        megaupload..perche gli stati uniti non chiudono

        youtube che e' piena di film lo stesso...e la

        legge se non e' uguale per tutti, e quella

        americana non lo e' mai, non mi piace...comunque

        sono contento lo stesso perche' stanno facendo

        fuori quasi tutti i servizi dove questi pirati

        di...appoggiano le loro

        cose.

        Sei un videotechino o lavori per la SIAE?...da quel che scrive non si capisce molto.Ci hai capito qualcosa tu?GT
  • videoteca asor rata scrive:
    l'unica cosa certa
    L'unica cosa certa è che nel corso degli anni centinaia di videotechini sono andati in bancarotta! I pochi che resistono presto faranno la stessa fine. Intanto l'antitrust afferma:Vietato vietare i negozi di kebab. E contro la concorrenza. Fossi un videotechino inizierei seriamente a pensare di cambiar mestiere.
  • ABOLIRE LA PIRATERIA scrive:
    pirati parassiti
    Dall'articolo: "come farà l'industria dei contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti dai quattro esponenti dell'ex-tracker BitTorrent?"...La pirateria è un enorme danno economico e deve essere debellata a tutti i costi!
    • Free world scrive:
      Re: pirati parassiti

      Dall'articolo: "come farà l'industria dei
      contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di
      dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti
      dai quattro esponenti dell'ex-tracker
      BitTorrent?"...Dovuti perché gente con tanti soldi ha pagato avvocati (invece di produrre contenuti) per far passare questa idea.
      La pirateria è un enorme danno economico e deve
      essere debellata a tutti i
      costi!Iniziamo debellando i troll?
    • becker scrive:
      Re: pirati parassiti
      - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA
      Dall'articolo: "come farà l'industria dei
      contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di
      dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti
      dai quattro esponenti dell'ex-tracker
      BitTorrent?"...

      La pirateria è un enorme danno economico e deve
      essere debellata a tutti i
      costi!Quindi solo i cosidetti "pirati del copyright" fanno banca rotta farudolenta fregando i loro "creditori" invece le grandi, corporation, società, multinazionali sono sante, nessuno di quelle corporation nasconde soldi in paradisi fiscali o banche offshore..vero? Le grandi corporation hanno già tanti avvocati, mi fa pena vedere un poveraccio con un venditore di kebab che gli gira intorno difendere le lobby del copyright
      • Allibito scrive:
        Re: pirati parassiti
        - Scritto da: becker
        - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA

        Dall'articolo: "come farà l'industria dei

        contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di

        dollari (poco più di 9 milioni di euro)
        dovuti

        dai quattro esponenti dell'ex-tracker

        BitTorrent?"...



        La pirateria è un enorme danno economico e
        deve

        essere debellata a tutti i

        costi!

        Quindi solo i cosidetti "pirati del copyright"
        fanno banca rotta farudolenta fregando i loro
        "creditori" invece le grandi, corporation,
        società, multinazionali sono sante, nessuno di
        quelle corporation nasconde soldi in paradisi
        fiscali o banche offshore..vero? Le grandi
        corporation hanno già tanti avvocati, mi fa pena
        vedere un poveraccio con un venditore di kebab
        che gli gira intorno difendere le lobby del
        copyrightAnche tergiversando hai ammesso che quelli della baia sono criminali, poi che lo siano anche le major, magari sarebbe da dimostrare.
        • Sgabbio scrive:
          Re: pirati parassiti
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Allibito
          - Scritto da: becker

          - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA


          Dall'articolo: "come farà l'industria dei


          contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di


          dollari (poco più di 9 milioni di euro)

          dovuti


          dai quattro esponenti dell'ex-tracker


          BitTorrent?"...





          La pirateria è un enorme danno economico e

          deve


          essere debellata a tutti i


          costi!



          Quindi solo i cosidetti "pirati del copyright"

          fanno banca rotta farudolenta fregando i loro

          "creditori" invece le grandi, corporation,

          società, multinazionali sono sante, nessuno di

          quelle corporation nasconde soldi in paradisi

          fiscali o banche offshore..vero? Le grandi

          corporation hanno già tanti avvocati, mi fa pena

          vedere un poveraccio con un venditore di kebab

          che gli gira intorno difendere le lobby del

          copyright
          Anche tergiversando hai ammesso che quelli della
          baia sono criminali, poi che lo siano anche le
          major, magari sarebbe da
          dimostrare.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: pirati parassiti
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: becker

          - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA


          Dall'articolo: "come farà l'industria dei


          contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di


          dollari (poco più di 9 milioni di euro)

          dovuti


          dai quattro esponenti dell'ex-tracker


          BitTorrent?"...





          La pirateria è un enorme danno economico e

          deve


          essere debellata a tutti i


          costi!



          Quindi solo i cosidetti "pirati del copyright"

          fanno banca rotta farudolenta fregando i loro

          "creditori" invece le grandi, corporation,

          società, multinazionali sono sante, nessuno di

          quelle corporation nasconde soldi in paradisi

          fiscali o banche offshore..vero? Le grandi

          corporation hanno già tanti avvocati, mi fa pena

          vedere un poveraccio con un venditore di kebab

          che gli gira intorno difendere le lobby del

          copyright
          Anche tergiversando hai ammesso che quelli della
          baia sono criminali, poi che lo siano anche le
          major, magari sarebbe da
          dimostrare.ALL IBERIANdimostrazione effettuata
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: pirati parassiti
      - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA
      Dall'articolo: "come farà l'industria dei
      contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di
      dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti
      dai quattro esponenti dell'ex-tracker
      BitTorrent?"...Non li recupera e fallisce. Così non potrà più ostacolare i prossimi che realizzeranno un nuovo tracker bittorrent.
      • Allibito scrive:
        Re: pirati parassiti
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA

        Dall'articolo: "come farà l'industria dei

        contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di

        dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti

        dai quattro esponenti dell'ex-tracker

        BitTorrent?"...

        Non li recupera e fallisce. Così non potrà più
        ostacolare i prossimi che realizzeranno un nuovo
        tracker
        bittorrent.Per il momento ci basta sapere che sia fallito lui, i soldi per far fallire anche il prossimo non mancheranno, dormi tranquillo.
        • panda rossa scrive:
          Re: pirati parassiti
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: uno qualsiasi

          - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA


          Dall'articolo: "come farà l'industria dei


          contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di


          dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti


          dai quattro esponenti dell'ex-tracker


          BitTorrent?"...



          Non li recupera e fallisce. Così non potrà più

          ostacolare i prossimi che realizzeranno un nuovo

          tracker

          bittorrent.
          Per il momento ci basta sapere che sia fallito
          lui, i soldi per far fallire anche il prossimo
          non mancheranno, dormi
          tranquillo.Fallito lui, domani ne compariranno altri due.Fallito tu, domani apre un kebab.Non e' difficile indovinare come me andra' a finire.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: pirati parassiti

          Per il momento ci basta sapere che sia fallito
          lui, i soldi per far fallire anche il prossimo
          non mancherannoAllora perchè non li usano per pagarti, visto che sei sempre qui a piangere miseria?
        • bubba scrive:
          Re: pirati parassiti
          - Scritto da: Allibito

          Non li recupera e fallisce. Così non potrà più

          ostacolare i prossimi che realizzeranno un nuovo

          tracker

          bittorrent.
          Per il momento ci basta sapere che sia fallito
          lui, i soldi per far fallire anche il prossimo
          non mancheranno, dormi
          tranquillo.Arruffone come al solito... non e' fallito lui. (che poi sarebbe 'loro'), ma un azienda. lui puo benissimo aprire altre aziende, associazioni o siti web :PIn seconda battuta, due aziende son fallite MA TPB (e bittorrent in generale) e' piu vivo che mai. Bella vittoria di PIRRO.. bah.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: pirati parassiti
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: uno qualsiasi

          - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA


          Dall'articolo: "come farà l'industria dei


          contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di


          dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti


          dai quattro esponenti dell'ex-tracker


          BitTorrent?"...



          Non li recupera e fallisce. Così non potrà più

          ostacolare i prossimi che realizzeranno un nuovo

          tracker

          bittorrent.
          Per il momento ci basta sapere che sia fallito
          lui, i soldi per far fallire anche il prossimo
          non mancheranno, dormi
          tranquillo.Per il momento ci basta sapere che siano fallite le videoteche, la possibilità di far fallire anche le altre non mancano e non c'è neanche bisogno di sprecare soldi per questo. Dormi tranquillo sotto i ponti. I tuoi debiti si accumuleranno ed Equitalia presto busserà alla tua saracinesca.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: pirati parassiti
      - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA
      Dall'articolo: "come farà l'industria dei
      contenuti a recuperare gli 11,6 milioni di
      dollari (poco più di 9 milioni di euro) dovuti
      dai quattro esponenti dell'ex-tracker
      BitTorrent?"...

      La pirateria è un enorme danno economicoNo. IL COPYRIGHT è un enorme danno economico e culturale, è un crimine contro l'umanità e chi lo appoggia e lo sostiene va considerato come i nazisti.E la fine dei nazisti deve fare.
  • prova123 scrive:
    L'interrogativo sorge spontaneo ...
    Non li recuperano ... vista la situazione se gli avvocati non fossero stati dei pivelli di primo pelo avrebbero dovuto cercare a tutti i costi un accordo ed invece hanno voluto l'azione di forza dimostrativa ed il loro cliente l'ha presa nel c*lo. Sicuramente gli avvocati hanno dimostrato una ingenuità indecorosa la peggiore caratteristica di un avvocato, in mano a questa gente non darei da gestire nemmeno un contenzioso per tamponamento. Chi ha un'azienda ed agisce in malafede è la prima cosa che fa è dichiarare il fallimento e di solito si scelgono bene la tipologia di società ... quindi la prima cosa che gli avvocati avrebbero dovuto fare è informarsi sul tipo di società con cui avevano a che fare.
    • Allibito scrive:
      Re: L'interrogativo sorge spontaneo ...
      - Scritto da: prova123
      Non li recuperano ... vista la situazione se gli
      avvocati non fossero stati dei pivelli di primo
      pelo avrebbero dovuto cercare a tutti i costi un
      accordo ed invece hanno voluto l'azione di forza
      dimostrativa ed il loro cliente l'ha presa nel
      c*lo. Sicuramente gli avvocati hanno dimostrato
      una ingenuità indecorosa la peggiore
      caratteristica di un avvocato, in mano a questa
      gente non darei da gestire nemmeno un contenzioso
      per tamponamento. Chi ha un'azienda ed agisce in
      malafede è la prima cosa che fa è dichiarare il
      fallimento e di solito si scelgono bene la
      tipologia di società ... quindi la prima cosa che
      gli avvocati avrebbero dovuto fare è informarsi
      sul tipo di società con cui avevano a che
      fare.Quanti anni hai? 12? Sai come funziona una bancarotta? Sai come si possano tirar fuori soldi da una società senza lasciare traccia? E sai anche quanto è semplice portare oggi soldi altrove? Sai anche cosa vuol dire dichiarare bancarotta?
      • panda rossa scrive:
        Re: L'interrogativo sorge spontaneo ...
        - Scritto da: Allibito
        Sai anche cosa vuol dire dichiarare
        bancarotta?Tu lo saprai molto presto.
      • prova123 scrive:
        Re: L'interrogativo sorge spontaneo ...
        Infatti, lui ha portato i soldi altrove e non risultatano da nessuna parte. Le sue proprietà non possono essere aggredite per il suo tipo di società ...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: L'interrogativo sorge spontaneo ...
        - Scritto da: Allibito
        Sai come funziona una bancarotta?Di sicuro presto lo saprai tu per esperienza diretta. Molto presto.
  • cognome scrive:
    lo avrà fatto a posta.
    Avrà dichiarato bancarotta per non pagare la multa da 9 milioni di euro... finirà che si goderà questi 9 milioni di euro salvati e gli altri milioni che ha nascosto in Svizzera, in Svizzera. Più che sufficienti per passare tranquillamente 100 anni di vita senza di fatto badare a spese.Alla fine sarà una vittoria per tutti: per lui e per la Svizzera. Tanto per cambiare.
    • MegaJock scrive:
      Re: lo avrà fatto a posta.
      Sei male informato. I soldi oggi si nascondono a Singapore o a Shangai. Nessuno è così pazzo da mandare ispettori in Cina. Potrebbero decidere di cancellare qualche importante contratto, sai...
      • cognome scrive:
        Re: lo avrà fatto a posta.
        Mah, credo che per questo tipo qui ormai basti riposarsi in Svizzera come un pensionato. Per i pensionali la Svizzera va bene.Vive in Svizzera, spende i suoi soldi in Svizzera e in Svizzera li terrà anche. E' una cosa comoda per tutti; per me gli Svizzeri daranno il loro appoggio e la loro complicità (e anche giustamente: è a loro vantaggio), quindi non avrà avuto nessun problema a far sparire i soldi e poi dichiarare bancarotta... tenendo tutto là.Non serve andare a Singapore per uno che si è già ritirato e domiciliato in un ex-paradiso-fiscale dove ha portato il suo bottino da spendere...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: lo avrà fatto a posta.
        - Scritto da: MegaJock
        Sei male informato. I soldi oggi si nascondono a
        Singapore o a Shangai.Isole Cayman. Chiedere info al proprietario delle major Medusa, Mediaset, RTI Music, Mondadori ecc..
    • Allibito scrive:
      Re: lo avrà fatto a posta.
      - Scritto da: cognome
      Avrà dichiarato bancarotta per non pagare la
      multa da 9 milioni di euro... finirà che si
      goderà questi 9 milioni di euro salvati e gli
      altri milioni che ha nascosto in Svizzera, in
      Svizzera. Più che sufficienti per passare
      tranquillamente 100 anni di vita senza di fatto
      badare a
      spese.
      Alla fine sarà una vittoria per tutti: per lui e
      per la Svizzera. Tanto per
      cambiare.Quanta ignoranza....
      • alvaro scrive:
        Re: lo avrà fatto a posta.
        oh la meta' di voi ha le pezze al XXXX e ora disquisisce di alta finanza e di esportazione valori...ma siete meglio di stanlio ed ollio. ma se non venissi a leggervi come riderei ogni giorno...uno sballo altro che benigni(che fa pena ed e' pure sinistroide)votate grillo(ma tanto e' un fregone pure lui)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: lo avrà fatto a posta.
          - Scritto da: alvaro
          votate grillo(ma tanto e' un fregone pure lui)Chi XXXXX lo vota Grillo? Io voto Gualazzi.
    • Funz scrive:
      Re: lo avrà fatto a posta.
      - Scritto da: cognome
      Avrà dichiarato bancarotta per non pagare la
      multa da 9 milioni di euro... finirà che si
      goderà questi 9 milioni di euro salvati e gli
      altri milioni che ha nascosto in Svizzera, in
      Svizzera. Più che sufficienti per passare
      tranquillamente 100 anni di vita senza di fatto
      badare a
      spese.
      Alla fine sarà una vittoria per tutti: per lui e
      per la Svizzera. Tanto per
      cambiare.la cosa ridicola é che hanno speso miliardi in lobby e avvocati e nemmeno dai boss dei siti pirati piú grossi riusciranno a cavare un euro.al massimo gli restano le lettere estorsive "paga o ti mando l'avvocato"... un po' scarso come bisniss.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: lo avrà fatto a posta.
      - Scritto da: cognome
      Avrà dichiarato bancarotta per non pagare la
      multa da 9 milioni di euro... finirà che si
      goderà questi 9 milioni di euro salvati e gli
      altri milioni che ha nascosto in Svizzera, in
      Svizzera. Più che sufficienti per passare
      tranquillamente 100 anni di vita senza di fatto
      badare a spese.E' esattamente ciò che ha fatto quello che ha creato 64 società alle Cayman chiamate ALL IBERIAN. Stranamente quel personaggio è anche il proprietario di MEDUSA nonché colui che si è fatto fare la legge Urbani. Sarà un caso? (rotfl)
  • eheheh scrive:
    er magnate s'è magnato tutto
    pochi milioni di euro e sei un magnate?
  • no pirates scrive:
    ...
    E adesso devono andare in bancarotta tutti i pirati!
    • Struppolo scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: no pirates
      E adesso devono andare in bancarotta tutti i
      pirati!Quelli non andranno mai in bancarotta......caro VIDEOTECHINO !!!!!
    • morto di fame scrive:
      Re: ...
      I pirati come li chiami tu, io li definisco utenti con scarsa disponibilità economica. Invece i personaggi che campano sul copyright senza aver contribuito per nulla alla realizzazione dell'opera, li chiamo parassiti intellettuali.
      • becker scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: morto di fame
        I pirati come li chiami tu, io li definisco
        utenti con scarsa disponibilità economica. Invece
        i personaggi che campano sul copyright senza aver
        contribuito per nulla alla realizzazione
        dell'opera, li chiamo parassiti
        intellettuali.Quoto al 100%. Da incorniciare!!
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: morto di fame
        Invece
        i personaggi che campano sul copyright senza aver
        contribuito per nulla alla realizzazione
        dell'opera, li chiamo parassiti
        intellettuali.Cioè Kimdotcom di Megaupload.
        • zerobyte scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: morto di fame

          Invece

          i personaggi che campano sul copyright senza
          aver

          contribuito per nulla alla realizzazione

          dell'opera, li chiamo parassiti

          intellettuali.

          Cioè Kimdotcom di Megaupload.Sapevo che Kimdotcom aveva un network per la conservazione dei dati su nuvola e non una videoteca sul web...Forse a volte la realtà viene distorta a uso e consumo del videotechino...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: zerobyte
            Sapevo che Kimdotcom aveva un network per la
            conservazione dei dati su nuvolaCon cui guadagnare in modo parassitario sulle opere coperte da copyright.
            Forse a volte la realtà viene distorta a uso e
            consumo del
            videotechino...Ah sei videotechino? Mi spiace.
          • Sgabbio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Con cui guadagnare in modo parassitario sulle
            opere coperte da
            copyright.Falso.
      • Alberto Bianco scrive:
        Re: ...
        Totalmente d'accordo: i veri parassiti sono proprio i videotechini. Si spacciano per difensori e paladini della cultura, tronfi come se le produzioni cinematografiche dipendessero da loro, quando in realta' non fanno altro che rimanere dietro a un bancone a distribuire (pochi) dischi plasticati.Wow.Che lavorone impegnativo e importante.Si comportano come se le sorti del cinema dipendessero dai loro bugigattoli polverosi, come se l'economia italiana fosse azzoppata per colpa della loro crisi, e piagnucolano come bambine perche', giustamente, il progresso rende inutile e privo di senso il passaggio dall'intermediario. Terribilmente furbi, o terribilmente sciocchi? Chissa'..
        • tucumcari scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Alberto Bianco
          Totalmente d'accordo: i veri parassiti sono
          proprio i videotechini. Si spacciano per
          difensori e paladini del kebabfixed :D
        • Allibito scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Alberto Bianco
          Totalmente d'accordo: i veri parassiti sono
          proprio i videotechini. Si spacciano per
          difensori e paladini della cultura, tronfi come
          se le produzioni cinematografiche dipendessero da
          loro, quando in realta' non fanno altro che
          rimanere dietro a un bancone a distribuire
          (pochi) dischi
          plasticati.

          Wow.

          Che lavorone impegnativo e importante.

          Si comportano come se le sorti del cinema
          dipendessero dai loro bugigattoli polverosi, come
          se l'economia italiana fosse azzoppata per colpa
          della loro crisi, e piagnucolano come bambine
          perche', giustamente, il progresso rende inutile
          e privo di senso il passaggio dall'intermediario.
          Terribilmente furbi, o terribilmente sciocchi?
          Chissa'..Sei un po' miope oltre che male informato, dovresti leggere di più, eviteresti di dire fesserie. È l'intera filiera a subire danni, e oltre ai milionari attori, ci sono molte migliaia di lavoratori onesti che hanno perso o rischiano di perdere il loro sostentamento mentre tu fai battute di bassa lega.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: ...

            Sei un po' miope oltre che male informato,
            dovresti leggere di più, eviteresti di dire
            fesserie. È l'intera filiera a subire danni, e
            oltre ai milionari attori, ci sono molte migliaia
            di lavoratori onesti che hanno perso o rischiano
            di perdere il loro sostentamento mentre tu fai
            battute di bassa
            lega.Ma queste migliaia di lavoratori cosa producono?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Sei un po' miope oltre che male informato,

            dovresti leggere di più, eviteresti di dire

            fesserie. È l'intera filiera a subire
            danni,
            e

            oltre ai milionari attori, ci sono molte
            migliaia

            di lavoratori onesti che hanno perso o
            rischiano

            di perdere il loro sostentamento mentre tu
            fai

            battute di bassa

            lega.

            Ma queste migliaia di lavoratori cosa producono?Un XXXXX. Per questo sono parassiti e vanno eliminati.
          • becker scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Alberto Bianco

            Totalmente d'accordo: i veri parassiti sono

            proprio i videotechini. Si spacciano per

            difensori e paladini della cultura, tronfi come

            se le produzioni cinematografiche dipendessero
            da

            loro, quando in realta' non fanno altro che

            rimanere dietro a un bancone a distribuire

            (pochi) dischi

            plasticati.



            Wow.



            Che lavorone impegnativo e importante.



            Si comportano come se le sorti del cinema

            dipendessero dai loro bugigattoli polverosi,
            come

            se l'economia italiana fosse azzoppata per colpa

            della loro crisi, e piagnucolano come bambine

            perche', giustamente, il progresso rende inutile

            e privo di senso il passaggio
            dall'intermediario.

            Terribilmente furbi, o terribilmente sciocchi?

            Chissa'..
            Sei un po' miope oltre che male informato,
            dovresti leggere di più, eviteresti di dire
            fesserie. È l'intera filiera a subire danni, e
            oltre ai milionari attori, ci sono molte migliaia
            di lavoratori onesti che hanno perso o rischiano
            di perdere il loro sostentamento mentre tu fai
            battute di bassa
            lega.Lo volete capire che con Internet la filiera o come si dovrebbe chiamare, carrozzone, non serve più!!Con Internet la filiera non serve più. Al massimo ci possono essere servizi che prendono una commissione sulla vendita o danno una percentuale giusta sugli introiti pubblicitati per ospitare i contenuti dell'autore, quindi assicurano un contatto diretto tra autore e lettore/fruitore del contenuto!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: becker
            - Scritto da: Allibito

            - Scritto da: Alberto Bianco


            Totalmente d'accordo: i veri parassiti
            sono


            proprio i videotechini. Si spacciano per


            difensori e paladini della cultura,
            tronfi
            come


            se le produzioni cinematografiche
            dipendessero

            da


            loro, quando in realta' non fanno altro
            che


            rimanere dietro a un bancone a
            distribuire


            (pochi) dischi


            plasticati.





            Wow.





            Che lavorone impegnativo e importante.





            Si comportano come se le sorti del
            cinema


            dipendessero dai loro bugigattoli
            polverosi,

            come


            se l'economia italiana fosse azzoppata
            per
            colpa


            della loro crisi, e piagnucolano come
            bambine


            perche', giustamente, il progresso
            rende
            inutile


            e privo di senso il passaggio

            dall'intermediario.


            Terribilmente furbi, o terribilmente
            sciocchi?


            Chissa'..

            Sei un po' miope oltre che male informato,

            dovresti leggere di più, eviteresti di dire

            fesserie. È l'intera filiera a subire
            danni,
            e

            oltre ai milionari attori, ci sono molte
            migliaia

            di lavoratori onesti che hanno perso o
            rischiano

            di perdere il loro sostentamento mentre tu
            fai

            battute di bassa

            lega.

            Lo volete capire che con Internet la filiera o
            come si dovrebbe chiamare, carrozzone, non serve
            più!!

            Con Internet la filiera non serve più. Al massimo
            ci possono essere servizi che prendono una
            commissione sulla vendita o danno una percentuale
            giusta sugli introiti pubblicitati per ospitare i
            contenuti dell'autore, quindi assicurano un
            contatto diretto tra autore e lettore/fruitore
            del
            contenuto!E' inutile, non ci arrivano, è come parlare di principi della termodinamica ad un uomo dell'età della pietra.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Allibito
            È l'intera filiera a subire danni,E' falso.- Cinema: http://www.mymovies.it/boxoffice/italia/top20/- Paytv: Sky 4.900.000 abbonati - Mediaset 3.050.000 tra abbonati e prepagati- Mediaworld sempre pieni- Feltrinelli e Fnac sempre pieni- Panorama e simili che continuano a pubblicare dvd e bluray- Popcorntv che guadagna sempre più utenti- Migliaia di persone che se la sono presa che Matteo Montesi non fa più i video e migliaia di persone che ricaricano i video vecchi di Montesi
            e
            oltre ai milionari attori, ci sono molte migliaia
            di lavoratori onesti che hanno perso o rischiano
            di perdere il loro sostentamentoCome chi lavorava per Kim Dotcom, ma tanto quei posti di lavoro lì non ti interessano, vero?
            mentre tu fai battute di bassa lega.La lega è quella di Maroni che dice che scaricare è legale. Vallo a dire al tuo amico leghista, l'obeso di Negrar che sostiene la legalità appoggiando Flavio Tosi, criminale pluricondannato in Cassazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 settembre 2012 21.08-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti