Database, IBM libera la sua Vipera

BigBlue completa lo sviluppo di DB2 9, ritenuta una delle più importanti release del proprio celebre database relazionale. Tra le novità, il supporto nativo ai dati XML e una nuova tecnologia di compressione dei dati

Armonk (USA) – Con un annuncio che segna il culmine di un progetto di sviluppo durato cinque anni, IBM ha concluso il testing del proprio database di nuova generazione Data Server DB2 9, anche noto con il nome in codice Viper . Il software verrà commercializzato il prossimo mese.

Descritto da Big Blue come “il più significativo progresso tecnologico nel mondo dei database server degli ultimi vent’anni”, Viper è la prima versione di DB2 ad includere funzionalità per la gestione dei dati XML. In particolare, IBM sostiene che il nuovo motore del proprio DBMS (Data Base Management System) riesca ad amalgamare in modo trasparente i dati relazionali classici con i dati XML senza la necessità di riformattarli o di inserirli all’interno di oggetti di grandi dimensioni residenti nel database.

Questa tecnologia, chiamata pureXML , promette di rendere l’accesso alle informazioni più efficiente e flessibile e, nel contempo, di ridurre i costi associati alle attuali tecniche di data management. IBM afferma poi che Viper ridurrà la complessità e il tempo necessario a uno sviluppatore per creare applicazioni capaci di accedere simultaneamente a repository di dati sia relazionali che XML.

La tecnologia pureXML di Viper va a sposare le cosiddette Service-Oriented Architecture ( SOA ), che offrono la possibilità di accedere a grandi quantità di dati memorizzati in formati differenti, ed integra il supporto a XQuery , un nuovo linguaggio standard che estende XPath ed è appositamente progettato per trattare dati XML. Le applicazioni potranno usare XQuery, SQL o entrambi gli standard per recuperare documenti memorizzati con uno o entrambi i formati.

L’altra novità tecnologica di Viper porta il nome di Venom , e consiste in una funzionalità di compressione dei dati row based che consente di risparmiare, specie per tabelle di grandi dimensioni con pattern dati ripetitivi, spazio disco, ampiezza di banda e memoria.

DB2 Viper supporta inoltre tutti i metodi più comuni di partitioning dei database (range partitioning, clustering multidimensionale e hashing), fornisce strumenti per l’automatizzazione dei processi di back-up, ripristino e archiviazione dei dati, e migliora le capacità di disaster recovery.

Sul lato della sicurezza , DB2 9 introduce il Label Based Access Control (LBAC), una risorsa di accesso ai dati unica che consente agli utenti di definire le strutture all’interno del database. In aggiunta al controllo di accesso a livello di riga, la nuova funzionalità di labeling a livello di colonna offre nuovi modi di controllare gli accessi ai dati sensibili memorizzati all’interno del database.

Un’altra caratteristica relativa alla sicurezza è l’introduzione del livello di autorità security administration (SECADM), ovvero una nuova “figura” di amministratore che raggruppa diversi privilegi relativi alla sicurezza ed alla concessione di diritti di accesso ai dati ad altri utenti (security-granting privileges), garantendo – sottolinea IBM – un migliore controllo di accesso alle informazioni.

DB2 9, disponibile per Unix, Linux e Windows, sarà commercializzato a partire dal 28 luglio in tre edizioni: Express, Workgroup e Enterprise. Una comparazione delle caratteristiche delle tre edizioni è riassunta in questa tabella .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anche Firefox 3.0 abbandona Win98
    Anche Firefox 3.0 abbandona Win98 E poi vengono a lamentarsi di Microsoft. (rotfl)(rotfl)http://weblogs.mozillazine.org/gerv/archives/2006/06/drop_windows_9xme_support.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche Firefox 3.0 abbandona Win98
      - Scritto da:
      Anche Firefox 3.0 abbandona Win98
      E poi vengono a lamentarsi di Microsoft.
      (rotfl)(rotfl)
      http://weblogs.mozillazine.org/gerv/archives/2006/Ci sono i sorgenti... Se quacuno ne ha bisogno puo' sempre convertirselo o farselo convertire...
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Firefox 3.0 abbandona Win98
        - Scritto da:
        Ci sono i sorgenti... Se quacuno ne ha bisogno
        puo' sempre convertirselo o farselo
        convertire...sogna sogna... dimmi dove lo trovi un opensorciaro disposto a farsi una mazza per riscrivere il 50% del codice affinchè funzioni sotto win98
  • Anonimo scrive:
    NonSoloMicro$oft...
    Esistono anche patch non ufficiali che funzionano molto bene:http://www.msfn.org/board/index.php?showforum=91C'è anche qualcuno che sta riscrivendo il kernel per 98 in modo da farci girare il software NT...Marco Ravich
  • gian_d scrive:
    Upgrade, si o no?
    Mio cuggino ha una "Nuova 500" del 69, appena rimessa a nuovo dal meccanico e dal carrozziere. Gli ho detto di buttarla via e di prendersi una Seicento perché la Fiat ha dismesso il supporto tecnico alla "Nuova 500" che oltretutto è obsoleta, ma lui non vuole sentire ragioni.Che pirla, mio cuggino...
  • Anonimo scrive:
    dove e' il problema
    mettere un firewall + un antivirus?al limite nelle aziende far filtrare tutto da un server?
    • Anonimo scrive:
      Re: dove e' il problema
      Il problema e' che tra un po' non esisteranno piu' antivirus e firewall per questo S.O.
      • Anonimo scrive:
        Re: dove e' il problema
        - Scritto da:
        Il problema e' che tra un po' non esisteranno
        piu' antivirus e firewall per questo
        S.O.paga una ditta per farlo sviluppare e poi fatti dare i sorgenti.poi questi sorgenti li rilasci opensource in modo che tutti possano modificarli e migliorarli.....
        • Anonimo scrive:
          Re: dove e' il problema
          - Scritto da:
          paga una ditta per farlo sviluppare e poi fatti
          dare i
          sorgenti.

          poi questi sorgenti li rilasci opensource in modo
          che tutti possano modificarli e
          migliorarli.....Ma dici sul serio? Sai quanto ti costa? Sai quante licenze di XP mi compro? E poi chi aggiorna le firme virali per i nuovi virus?
          • Anonimo scrive:
            Re: dove e' il problema


            sorgenti.



            poi questi sorgenti li rilasci opensource in
            modo

            che tutti possano modificarli e

            migliorarli.....


            Ma dici sul serio? Sai quanto ti costa? Sai
            quante licenze di XP mi compro? E poi chi
            aggiorna le firme virali per i nuovi
            virus?a: paghi un programmatore che ti fa gli aggiornamenti.b: chiedi alla comunita' di farlo gratisc: passi a linux, ma qui chi paga gli aggiornamenti?d: scegli o la sicurezza o il costo.
          • Anonimo scrive:
            Re: dove e' il problema
            - Scritto da:
            a: paghi un programmatore che ti fa gli
            aggiornamenti.

            b: chiedi alla comunita' di farlo gratis

            c: passi a linux, ma qui chi paga gli
            aggiornamenti?

            d: scegli o la sicurezza o il costo.
            Te la do io la soluzione, per 90 euro ti compri XP senza fare lo spilorcio. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: dove e' il problema
            - Scritto da:
            Te la do io la soluzione, per 90 euro ti compri
            XP senza fare lo spilorcio.
            :D90 per una OEM, se ti accontenti. :sPiù altre licenze per firewall, antivirus, antispyware... Perché questi sono gratuiti solo per uso domestico.
        • Anonimo scrive:
          Re: dove e' il problema
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Il problema e' che tra un po' non esisteranno

          piu' antivirus e firewall per questo

          S.O.

          paga una ditta per farlo sviluppare e poi fatti
          dare i
          sorgenti.

          poi questi sorgenti li rilasci opensource in modo
          che tutti possano modificarli e
          migliorarli.....ma perché s'ha tra paga un terzo per farmi sviluppare del sw solo per rimediare alle solite vaccate MS?
    • Anonimo scrive:
      Re: dove e' il problema
      - Scritto da:

      mettere un firewall + un antivirus?

      al limite nelle aziende far filtrare tutto da un
      server?e perchè allora non tenerlo spento?mah
  • XavierX scrive:
    Raccolta aggiornamenti
    Vista l'imminente fine del supporto a Win98, probabilmente in futuro non sarà più possibile scaricare da Windows Update gli aggiornamenti fino ad allora rilasciati.C'è un modo di scaricare tutti gli update per archiviarli? Esiste una raccolta di patch su dvd? Esiste qualche programma per la gestione degli aggiornamenti in locale?
    • opazz scrive:
      Re: Raccolta aggiornamenti
      Catalogo di Windows Updatehttp://v4.windowsupdate.microsoft.com/catalog/it/http://support.microsoft.com/?scid=kb%3Bit%3B296861&x=11&y=12
      • Anonimo scrive:
        Re: Raccolta aggiornamenti
        Ma gli aggiornamenti rilasciati fino ad oggi, dopo l'11 luglio, si potranno ancora scaricare dal sito?
  • Anonimo scrive:
    Linux gratis, Windows no.
    Linux lo usano in pochi, Windows in molti.(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux gratis, Windows no.
      - Scritto da:
      Linux lo usano in pochi, Windows in molti.

      (win)E' meglio essere ricchi e belli che poveri e brutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux gratis, Windows no.
      e cosa vorresti dire scusa? Ancora con la storia che linux sarebbe / é meglio di Win?Secondo me è un errore considerare questo aspetto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux gratis, Windows no.
        - Scritto da:
        e cosa vorresti dire scusa? Ancora con la storia
        che linux sarebbe / é meglio di
        Win?

        Secondo me è un errore considerare questo
        aspetto...Appunto. E' un errore porre la questione. I sistemi *nix sono migliori, ma attorno a Winzozz ci girano molti/troppi soldi ed interessi.Forse è giusto dire che "è un errore considerare questo aspetto"... per un sistema di questo tipo essere migliore/peggiore è un dettaglio. Importa solo il marketing.Steve Jobs: "Voi non avete le competenze adatte"Bill Gates: "Forse non hai capito... questo non ha nessuna importanza"(da "I Pirati della Silicon Valley")(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux gratis, Windows no.
          - Scritto da:
          Steve Jobs: "Voi non avete le competenze adatte"
          Bill Gates: "Forse non hai capito... questo non
          ha nessuna
          importanza"
          (da "I Pirati della Silicon Valley")
          Lo scambio esatto era:Steve Jobs: We're better than you are! We have better stuff.Bill Gates: You don't get it, Steve. That doesn't matter!
    • Anonimo scrive:
      Windows preinstallato, Linux no
      Linux lo usano in pochi, Windows in molti.Linux è una scelta, Windows è un'imposizione. (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows preinstallato, Linux no
        - Scritto da:
        Linux lo usano in pochi, Windows in molti.

        Linux è una scelta, Windows è un'imposizione.
        (linux)Lo avranno imposto a te e tu pirla che ti sei fatto imporre :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows preinstallato, Linux no
          - Scritto da:


          - Scritto da:

          Linux lo usano in pochi, Windows in molti.



          Linux è una scelta, Windows è un'imposizione.

          (linux)

          Lo avranno imposto a te e tu pirla che ti sei
          fatto imporre
          :DIo le mie due belle Linux box e son contento! :DMa mica son tutti furbi. Quanti comprano computer assemblati, senza sistema operativo, e quanti lo comprano al MediaWorld senza conoscere alternative? E non parlo di Linux, ma del MacOS X
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:
            Io le mie due belle Linux box e son contento! :D

            Ma mica son tutti furbi. Quanti comprano computer
            assemblati, senza sistema operativo, e quanti lo
            comprano al MediaWorld senza conoscere
            alternative? E non parlo di Linux, ma del MacOS
            XNon vorrai che sia Linux l'alternativa in ambito desktop? Prova a dire a chi conosce solo Windows e digli di mettere Linux. Vedrati che ti rincorrerranno dietro. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Io le mie due belle Linux box e son contento! :D



            Ma mica son tutti furbi. Quanti comprano
            computer

            assemblati, senza sistema operativo, e quanti lo

            comprano al MediaWorld senza conoscere

            alternative? E non parlo di Linux, ma del MacOS

            X

            Non vorrai che sia Linux l'alternativa in ambito
            desktop? Prova a dire a chi conosce solo Windows
            e digli di mettere Linux. Vedrati che ti
            rincorrerranno dietro.
            :DHo parlato di Mac OS X, che a Windows non ha nulla da invidiare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:
            Ho parlato di Mac OS X, che a Windows non ha
            nulla da
            invidiare.Per il costo non ne vale la pena, molto meglio Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:


            - Scritto da:

            Ho parlato di Mac OS X, che a Windows non ha

            nulla da

            invidiare.

            Per il costo non ne vale la pena, molto meglio
            Windows.Con circa 1500 euro ti prendi un ottimo MacBook bianco (quello nero costa di più :| ). Questa cosa del prezzo è ormai vecchia, aggiornati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:
            Con circa 1500 euro ti prendi un ottimo MacBook
            bianco (quello nero costa di più :| ). Questa
            cosa del prezzo è ormai vecchia,
            aggiornati.600 euro, notebook con licenza regolare Windows XP. Praticamente ci faccio tutto. Nemmeno con Linux ci avrei speso di meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:


            - Scritto da:

            Con circa 1500 euro ti prendi un ottimo MacBook

            bianco (quello nero costa di più :| ). Questa

            cosa del prezzo è ormai vecchia,

            aggiornati.

            600 euro, notebook con licenza regolare Windows
            XP.Un celeron, magari? (rotfl)
            Nemmeno con
            Linux ci avrei speso di
            meno.Io sì, ma non per questo lo consiglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:
            Un celeron, magari? (rotfl)Certo, mica sono cosi' pirla che mi prendo l'ultimo processore uscito tale da andare a finanziare la ricerca.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows preinstallato, Linux no
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Un celeron, magari? (rotfl)

            Certo, mica sono cosi' pirla che mi prendo
            l'ultimo processore uscito tale da andare a
            finanziare la
            ricerca.Vabbè, se ti accontenti vuol dire che ti basta.Ma a questo punto prendi Windows 2000, molto meglio di XP. O meglio, usa Linux, così non finanzi la ricerca.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux gratis, Windows no.
      - Scritto da:
      Linux lo usano in pochi, Windows in molti.

      (win)Appunto, e meno male che è gratis... un motivo se nessuno lo usa ci sarà... (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux gratis, Windows no.
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Linux lo usano in pochi, Windows in molti.

        (win)
        Appunto, e meno male che è gratis... un
        motivo se nessuno lo usa ci sarà...
        (rotfl)Certo, e lo conosciamo tutti: pratiche illegali ed abuso di monopolio.
  • Anonimo scrive:
    Windows 98 nel 2006
    "Questa situazione, secondo alcuni analisti, potrebbe indurre alcune aziende a valutare il passaggio a piattaforme alternative, come Mac OS X o Linux." Uno che ancora oggi ha Windows 98 su internet senza firewall (condizione che lo metterebbe a rischio per la falla trovata e non coperta) o un'azienda che ancora oggi abbia in produzione Windows 98 si merita di passare su piatteforme Mac OS X o Linux.
    • opazz scrive:
      Re: Windows 98 nel 2006
      Ma se non sta connesso ad internet, che cavolo me ne faccio del firewall?
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows 98 nel 2006
        - Scritto da: opazz
        Ma se non sta connesso ad internet, che cavolo me
        ne faccio del
        firewall?Scusa, non credevo di essermi spiegato così male. Uno che oggi sta su internet con un Windows 98 (sistema operativo ideato quando la sicurezza su internet non era un fattore critico come oggi) e non si copre con un firewall è un pazzo scatenato.Come fai ad aver capito che suggerissi di mettere un firewall su un PC non in internet.
        • opazz scrive:
          Re: Windows 98 nel 2006

          Uno che oggi sta su internet con un Windows 98
          (sistema operativo ideato quando la sicurezza su
          internet non era un fattore critico come oggi) e
          non si copre con un firewall è un pazzo
          scatenato.Anche se, il 90% dei worm attuali, è per sistemi operativi con Kernel NT...Comunque si, ci sono fior fiore di exploit per 98...Il punto di fondo però è che non è necessario (almeno per le aziende) che quel PC vada su internet.. O se appunto è una azienda, si spera che abbia un firewall o un minimo packet filtering.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da: opazz

            Il punto di fondo però è che non è necessario
            (almeno per le aziende) che quel PC vada su
            internet.. O se appunto è una azienda, si spera
            che abbia un firewall o un minimo packet
            filtering.Se è un'azienda che usa un sistema operativo che già nel 1998 era un SO consumer per farci sopra del business, personalmente cercherò di fare di tutto perché non gestisca mai dei miei dati personali.Piuttosto cambio banca/fornitore/quello che è.
          • The FoX scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da:
            Se è un'azienda che usa un sistema operativo che
            già nel 1998 era un SO consumer per farci
            sopra del business, personalmente cercherò di
            fare di tutto perché non gestisca mai dei
            miei dati
            personali.

            Piuttosto cambio banca/fornitore/quello che è.Fossi in te cambierei pusher invece!!!Quante aziende, se non qualche multniazionale, nel '98 usava NT su postazioni client.X l'utilizzo in client-server Win98 andava e va' benissimo... da quel punto di vista e' molto piu' consumer XP Home, che certe funzionalita' non le ha proprio...
        • gian_d scrive:
          Re: Windows 98 nel 2006
          - Scritto da:

          - Scritto da: opazz

          Ma se non sta connesso ad internet, che cavolo
          me

          ne faccio del

          firewall?

          Scusa, non credevo di essermi spiegato così male.
          Uno che oggi sta su internet con un Windows 98
          (sistema operativo ideato quando la sicurezza su
          internet non era un fattore critico come oggi) e
          non si copre con un firewall è un pazzo
          scatenato.Invece tutti gli utenti Windows XP che non si coprono con un firewall a meno che non abbiano il SP2 sono il massimo della razionalità, vero?Ne conosco parecchi che non sanno neppure cos'è un firewall, figurati installarlo, figurati configurarlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da: gian_d
            Invece tutti gli utenti Windows XP che non si
            coprono con un firewall a meno che non abbiano il
            SP2 sono il massimo della razionalità,
            vero?Bè, almeno lì c'è l'autoupdate e il firewall nel sistema.
            Ne conosco parecchi che non sanno neppure cos'è
            un firewall, figurati installarlo, figurati
            configurarlo A questo serve il firewall di Windows. Non lo devi configurare e vai tranquillo.
          • gian_d scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da:

            - Scritto da: gian_d

            Invece tutti gli utenti Windows XP che non si

            coprono con un firewall a meno che non abbiano
            il

            SP2 sono il massimo della razionalità,

            vero?

            Bè, almeno lì c'è l'autoupdate e il firewall nel
            sistema.


            Ne conosco parecchi che non sanno neppure cos'è

            un firewall, figurati installarlo, figurati

            configurarlo

            A questo serve il firewall di Windows. Non lo
            devi configurare e vai
            tranquillo.già, salvo poi trovarti i forum tempestati di thread del genere:Utonto - Aiutoooo, Interdet Exploiter non mi visualizza le gifU'saggio - Per prima cosa disattiva il firewall di Windows
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da: gian_d

            - Scritto da:

            A questo serve il firewall di Windows. Non lo

            devi configurare e vai

            tranquillo.

            già, salvo poi trovarti i forum tempestati di
            thread del
            genere:

            Utonto - Aiutoooo, Interdet Exploiter non mi
            visualizza le
            gif
            U'saggio - Per prima cosa disattiva il firewall
            di
            Windows :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows 98 nel 2006
            - Scritto da:

            - Scritto da: gian_d

            Invece tutti gli utenti Windows XP che non si

            coprono con un firewall a meno che non abbiano
            il

            SP2 sono il massimo della razionalità,

            vero?

            Bè, almeno lì c'è l'autoupdate e il firewall nel
            sistema.Che fanno solo danni.

            Ne conosco parecchi che non sanno neppure cos'è

            un firewall, figurati installarlo, figurati

            configurarlo

            A questo serve il firewall di Windows. Non lo
            devi configurare e vai
            tranquillo.Che non funziona. Fa schifo, crea solo problemi. Chi lo usa per non spendere 30-50 euro su un firewall hardware è un micranioso ed un demente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows 98 nel 2006
          - Scritto da:

          - Scritto da: opazz

          Ma se non sta connesso ad internet, che cavolo
          me

          ne faccio del

          firewall?

          Scusa, non credevo di essermi spiegato così male.
          Uno che oggi sta su internet con un Windows 98
          (sistema operativo ideato quando la sicurezza su
          internet non era un fattore critico come oggi) e
          non si copre con un firewall è un pazzo
          scatenato.
          veramente la sicurezza su internet c'era già all'epoca..infatti Symantec c'ha fatto i soldi.per cui non arrampicarti sugli specchi
          Come fai ad aver capito che suggerissi di mettere
          un firewall su un PC non in
          internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows 98 nel 2006
      - Scritto da:
      "Questa situazione, secondo alcuni analisti,
      potrebbe indurre alcune aziende a valutare il
      passaggio a piattaforme alternative, come Mac OS
      X o
      Linux." Ma secondo te un PC che usava Windows 98 si metterà ad usare Mac OSX o Linux? ROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows 98 nel 2006
      - Scritto da:
      "Questa situazione, secondo alcuni analisti,
      potrebbe indurre alcune aziende a valutare il
      passaggio a piattaforme alternative, come Mac OS
      X o Linux."
      Uno che ancora oggi ha Windows 98 su internet
      senza firewall (condizione che lo metterebbe a
      rischio per la falla trovata e non coperta) o
      un'azienda che ancora oggi abbia in produzione
      Windows 98Parli di "azienda" e ti precoccupi che windows non ha un firewall integrato ? Gia, ma magare e' dietro ai firewall aziendali. Oppure ne ho visti anche del tutto scollegati e attaccati a qualche macchina a controllo numerico.
      si merita di passare su
      piatteforme Mac OS X o Linux.E' vero: probabilmente e' gente che "valuta i fatti", invece di cambiare SO solo perche' la pubblicita' gli da' del dinosauro.
  • Anonimo scrive:
    Scenari: se Win98 fosse opensource...
    Se Windows 98 fosse opensource, sicuramente ci sarebbero persone e società che produrrebbero patch di sicurezza, visto che Win 98 ha più utenti desktop di tutte le distro Linux messe insieme.Moltissime aziende pagherebbero per non dover rinnovare il parco macchine, acquisire una nuova licenza per Win XP, e magari ricomprare il software che usano per Win98, o in alcuni casi spendere per farlo sviluppare visto che usano applicativi fatti su misura.Queste cose vengono messe in conto quando si paragona il costo di Linux a Windows.Io sono un utente Windows 98 che dovrà passare ad XP (cambiando PC) per evitare di passare a Vista fra 2 anni. Insieme ad XP userò Linux per abituarmici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenari: se Win98 fosse opensource...
      - Scritto da:
      Io sono un utente Windows 98 che dovrà passare ad
      XP (cambiando PC) per evitare di passare a Vista
      fra 2 anni. Insieme ad XP userò Linux per
      abituarmici.Suggerirei anche un cilicio. Così ci impietosisci di più...
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenari: se Win98 fosse opensource...
      - Scritto da:
      Insieme ad XP userò Linux per
      abituarmici.Spero che la tua ragazza non percepisca che la trascurerai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenari: se Win98 fosse opensource...
      - Scritto da:
      Io sono un utente Windows 98 che dovrà passare ad
      XP (cambiando PC) per evitare di passare a Vista
      fra 2 anni. Ma non ti conviene passare direttamente a Vista? Vista è decisamente meglio che XP, ha una nuova architettura e un sacco di miglioramenti che solo a citarli ci vogliono delle ore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Io sono un utente Windows 98 che dovrà passare
        ad

        XP (cambiando PC) per evitare di passare a Vista

        fra 2 anni.
        [BEGIN PROMO] Ma non ti conviene passare direttamente a Vista? Vista è decisamente meglio che XP, ha una nuova architettura e un sacco di miglioramenti che solo a citarli ci vogliono delle ore.[END PROMO]M$ ti paga per spammare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
        La prima miglioria è che va buttato il pc (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • gian_d scrive:
      Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
      - Scritto da:
      Io sono un utente Windows 98 che dovrà passare ad
      XP (cambiando PC) per evitare di passare a Vista
      fra 2 anni. Insieme ad XP userò Linux per
      abituarmici.Saggia decisione. Provare e conoscere più alternative è il modo migliore di fare una scelta ragionata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
      - Scritto da:
      Se Windows 98 fosse opensource, sicuramente ci
      sarebbero persone e società che produrrebbero
      patch di sicurezza, visto che Win 98 ha più
      utenti desktop di tutte le distro Linux messe
      insieme.assolutamente falso, farebbero al limite programmi esterni esattemante come fanno ora.Windows opensource esiste gia' da tempo, ma viene quasi ignorato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
        Cioe'?
        • Anonimo scrive:
          Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
          - Scritto da:
          Cioe'?Forse si riferisce a ReactOS, ma è ancora un prodotto acerbo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Cioe'?

            Forse si riferisce a ReactOS, ma è ancora un
            prodotto
            acerbo...ReactOS? Su dai non scherziano, con quello il pc lo accendi, vedi che il mouse funzionare e poi lo puoi spegnere perche' non serve a nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..

            ReactOS? Su dai non scherziano, con quello il pc
            lo accendi, vedi che il mouse funzionare e poi lo
            puoi spegnere perche' non serve a
            nulla.e cosa c'era scritto:Windows opensource esiste gia' da tempo, ma viene quasi ignorato.Quante sono le ditte che incentivano lo sviluppo? forse nessuna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Scenari: se Win98 fosse opensource..
            Son talmente indietro che c'è poco da incentivare...
  • puffetta scrive:
    Farcciamo un paragone
    Facciamo finta che i vecchi sistemi windows siano come le automobili. Una volta finita la loro produzione non si trovano più i pezzi nuovi, ma solo quelli vecchi dal demolitore, ad essere fortunati.E' una strategia ed una necessità di mercato. che funziona laddove la concorrenza esiste.Ordunque, microsoft attua la strategia di cui sopra senza che gli utentiabbiano alternative varie e questo non viene visto dal legislatore come un grave problema di prepotenza e di monopolismo a danni soltanto del consumatore. Inutili sono le varie versioni di windowa vista perchè sempre di microsoft si trattano.Ecco dove sta il vero problema!
    • opazz scrive:
      Re: Farcciamo un paragone

      Ecco dove sta il vero problema!Io ne vedo un altro, forse più importante.Dati i vari problemi avuti anche con versioni recenti di sistemi operativi..Chi mi garantisce che MS realizzi per un sistema operativo una patch, nel caso in cui sia necessario stravolgere parte del sistema operativo , non rilasci l'aggiornamento per le medesime motivazioni di quelle addotte adesso?
      • puffetta scrive:
        Re: Farcciamo un paragone
        - Scritto da: opazz


        Ecco dove sta il vero problema!

        Io ne vedo un altro, forse più importante.

        Dati i vari problemi avuti anche con versioni
        recenti di sistemi
        operativi..

        Chi mi garantisce che MS realizzi per un sistema
        operativo una patch, nel caso in cui sia
        necessario stravolgere parte del sistema
        operativo , non rilasci l'aggiornamento per le
        medesime motivazioni di quelle addotte
        adesso?
        Hai ragione.Fino ad oggi è sempre successo quello che dici alla partenza del post. Uno si compra winxp e alla fine della centunesima patch al S.O. gli rimane solo il nome, è totalmente ricucito in un'altra cosa che non ci capiscono più manco loro. Mcrosoft non rilacia + aggiornamenti perchè non ha più interesse a portare avanti un sistema che chiama con un altro nome, per esempio, vista, che noi utenti gli abbiamo collaudato, e e ce lo rivende. Tutto questo fino a quando non ci si decida di imparare qualcosa. Ma alla pappa pronta è difficile rinunciare. Che si svegli l'unico concorrente a dare qualcosa di simile ai prigri, e mi ci metto anch'io, e allora forse qualcosa cambierà.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 15.54-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Farcciamo un paragone
        - Scritto da: opazz
        Chi mi garantisce che MS realizzi per un sistema
        operativo una patch, nel caso in cui sia
        necessario stravolgere parte del sistema
        operativo , non rilasci l'aggiornamento per le
        medesime motivazioni di quelle addotte
        adesso?E chi ti dice che linux non rilasci aggiornamenti per un dato kernel per le medesime motivazioni? E' la prassi che adottano tutte le softwarehouse.
        • Anonimo scrive:
          Re: Farcciamo un paragone
          - Scritto da:

          - Scritto da: opazz

          Chi mi garantisce che MS realizzi per un

          sistema operativo una patch, nel caso in

          cui sia necessario stravolgere parte del

          sistema operativo , non rilasci

          l'aggiornamento per le medesime motivazioni

          di quelle addotte adesso?
          E chi ti dice che linux non rilasci
          aggiornamenti per un dato kernel per
          le medesime motivazioni?Che problema c'e' ? Ho i sorgenti, se proprio mi serve me la faccio o pago qualcuno per farmela !
          E' la prassi che adottano tutte le
          softwarehouse.Alcune rilasciano anche i sorgenti.
        • opazz scrive:
          Re: Farcciamo un paragone

          E chi ti dice che linux non rilasci aggiornamenti
          per un dato kernel per le medesime motivazioni?Per un dato kernel?? Fino a prova contraria il kernel è unico per tutte le distribuzioni, più o meno ritoccato dall'autore della distribuzione.
          E' la prassi che adottano tutte le
          softwarehouse.Appunto softwarehouse.. Linux non si basa solamente sulle softwarehouse...Il fud antilinux, non può reggere, e manco era mia intenzione farlo..Se proprio lo vuoi tirare in ballo ci son numerosi esempi del perchè il kernel è in due versioni stable, samba idem, o altri programmi..Inoltre avendo i sorgenti, se tu non ci sai pasticciare sopra, non è detto che qualcun altro non lo sappia fare e rilasci una correzione pubblica..
    • Anonimo scrive:
      Re: Farcciamo un paragone
      - Scritto da: puffetta
      Facciamo finta che i vecchi sistemi windows siano
      come le automobili. Una volta finita la loro
      produzione non si trovano più i pezzi nuovi, ma
      solo quelli vecchi dal demolitore, ad essere
      fortunati.
      E' una strategia ed una necessità di mercato. che
      funziona laddove la concorrenza
      esiste.
      ma puffa da un altra parte con questi esempi che non c'azzeccano na cippa.
      Ordunque, microsoft attua la strategia di cui
      sopra senza che gli utentiabbiano alternative
      varie e questo non viene visto dal legislatore
      come un grave problema di prepotenza e di
      monopolismo a danni soltanto del consumatore.
      Inutili sono le varie versioni di windowa vista
      perchè sempre di microsoft si
      trattano.

      Ecco dove sta il vero problema!il problema sta nel fatto che hanno venduto per anni un OS del menga e ora chi lo usa ancora se lo pija nel c...
  • Anonimo scrive:
    Già lo sanno
    Le imprese da tempo sanno che il supporto stava er scadere. Mica lo scoprono ora.Quindi se hanno cervello, o sono già passate ad un sistema windows più recente, o sono passate a linux, o, meglio ancora, ad os x.Per gli altri: CACCHI LORO.
  • opazz scrive:
    Questa cosa è grave..
    ..molto grave.E secondo me si danno la zappa sui piedi...Aziende che ancora lo usano, come sistema di appoggio, e che possono esser costrette alla migrazione, è probabile volino verso altri nidi...Poi una casa come MS che fa una affermazione del genere: "occorre una significativa porzione di uno dei componenti al cuore del sistema operativo. Dopo una tale operazione non vi sarebbe alcuna garanzia che le applicazioni progettate per girare su queste piattaforme continuerebbero a funzionare anche sui sistemi aggiornati".è un offesa all'informatica, e una riprova, se ce ne stava il bisogno, che con la microsoft devi stare attendo, quel che oggi funziona, tra XX tempo, può non esser più compatibile.C'è il ragionevole dubbio che anche Windows 2003, possa avere in futuro un bug che implicherebbe una riprogettazione di una parte del SO.. Che si fa, lo correggono e poi non funziona più un cavolo?Meditate gente, meditate...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 08.57-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa cosa è grave..
      Ma cosa vuoi meditare, cosa?Per prima cosa, in Italia, dall'11 Luglio si è costretti per legge ad aggiornare sistema o a cambiarlo del tutto, non fa differenza, un sistema operativo senza il supporto della casa madre viola quel che è la nuova legge sulla privacy, quindi il passo le aziende devono farlo che lo vogliano o no è così, free, opensource e sistemi commerciali per me non fa nessuna differenza, tutti hanno bugs, tutti, tutti e tutti, ieri ho installato Ubuntu 6.06 e giusto per dovere di cronaca appena finita l'installazione ho dovuto aggiornare il sistema con ben 20 aggiornamenti, quindi non venirmi a fare la paternale che lo sappiamo tutti che "OpenSource è bello" ma non è questo il punto.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        - Scritto da:
        Ma cosa vuoi meditare, cosa?
        Per prima cosa, in Italia, dall'11 Luglio si è
        costretti per legge ad aggiornare sistema o a
        cambiarlo del tutto, non fa differenza, un
        sistema operativo senza il supporto della casa
        madre viola quel che è la nuova legge sulla
        privacy, quindi il passo le aziende devono farlo
        che lo vogliano o no è così, free, opensource e
        sistemi commerciali per me non fa nessuna
        differenza, tutti hanno bugs, tutti, tutti e
        tutti, ieri ho installato Ubuntu 6.06 e giusto
        per dovere di cronaca appena finita
        l'installazione ho dovuto aggiornare il sistema
        con ben 20 aggiornamenti, quindi non venirmi a
        fare la paternale che lo sappiamo tutti che
        "OpenSource è bello" ma non è questo il
        punto.

        CiaoA parte che non vedo il nesso tra i 20 aggiornamenti (con winXp sono già più di 40 appena installato) e il fatto che non esista supporto.Il problema è che se domani Ubuntu non fornisce più aggiornamenti per la 6.x, puoi sempre passare alla 7 a spese praticamente zero.Con MS quanto ti costa passare da Win98 a WinXp? E domani da WinXp a Vista?
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          Ma cosa centra il costo della licenza Windows!Nessuno ti obbliga ad usarlo! Ci sono per fortuna risorse OpenSource che possono rimpiazzarlo senza problemi anche nelle sue funzionalità, cmq, Ubuntu è uscita una settimana fa e ha 20 aggiornamenti, Xp sono gia 4 anni che è uscito, direi che quest'ultima potevi anche risparmiartela eh!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            Ma cosa centra il costo della licenza Windows!
            Nessuno ti obbliga ad usarlo! Ci sono per fortuna
            risorse OpenSource che possono rimpiazzarlo senza
            problemi anche nelle sue funzionalità, cmq,
            Ubuntu è uscita una settimana fa e ha 20
            aggiornamenti, Xp sono gia 4 anni che è uscito,
            direi che quest'ultima potevi anche
            risparmiartela
            eh!!Ubuntu è una distro per negri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            Ma cosa centra il costo della licenza Windows!
            Nessuno ti obbliga ad usarlo! Ci sono per fortuna
            risorse OpenSource che possono rimpiazzarlo senza
            problemi anche nelle sue funzionalità, cmq,
            Ubuntu è uscita una settimana fa e ha 20
            aggiornamenti, Xp sono gia 4 anni che è uscito,
            direi che quest'ultima potevi anche
            risparmiartela
            eh!!Ma sai come funzionano gli aggiornamenti di Ubuntu? Perchè a me finora il kernel non l'ha ancora aggiornato, in compenso mi ha aggiornato tutto un po' di software e relative librerie :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..

          Il problema è che se domani Ubuntu non fornisce
          più aggiornamenti per la 6.x, puoi sempre passare
          alla 7 a spese praticamente
          zero.
          Con MS quanto ti costa passare da Win98 a WinXp?
          E domani da WinXp a
          Vista?Questo però è un altro discorso. E' normale che un SW dopo un certo periodo di tempo non sia più supportato, che si chiami Windows o Linux. Quando fai la tua scelta dovresti tenere conto del fatto che nel momento in cui il prodotto diventa obsoleto e va cambiato in un caso devi sostenere dei costi e nell'altro no. In ogni caso è assolutamente normale che un SO vecchio di 9 anni sia ormai abbandonato e chi non lo ammette è in malafede.
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Che sia normale mi può star bene.Ma non mi sta bene la motivazione della mancata correzione.E' un precedente grave, che può ricapitare anche con sistemi moderni. Lo si è visto con Windows XP SP2, che grande cosa e ottimo lavoro da parte di Microsoft, ha però creato grandi incompatibilità con alcune applicazioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da:
          Con MS quanto ti costa passare da Win98 a WinXp?
          E domani da WinXp a
          Vista?Se consideri che Win98 l'hai pagato facciamo 100 euro (non mi ricordo il prezzo) e ti è durato 8 anni con tutti gli updates e supporto assistenza, ti è costato 0,034 euro cioè poco più di 3 centesimi al giorno. Se ti sembra tanto...
      • burnit scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        Non è grave che non forniscono supporto per u sistema che è in uso da ormai troppi pochi utenti......e non è neanche grave che ci sia un baco, visto che tutti i software sono passibile di errore. Non è grave neanche il problema della compatibilità in sé, visto che MS (e mi costa molto dirlo) ha fatto salti mortali per mantenere la retro-compatbilità dei suoi prodotti...Ora io non so come sia stati progettati i SO Windows, ma da una semplice considerazione posso giungere alla seguente conclusione:Visto che la porta 139 è dedicata al sistema di condivisione dei files Samba, mi chiedo come questo sistema possa inficiare la compatibilità del sistema!A parte la riprogettazione (il che è un indicatore di quanto i programmatori e analisti sappiano separare i servizi del sistema dal sistema stesso), è possibile avere un sistema così confuso (in termini di programmazione)?Mi spiego: se in Samba per linux ho un problema, basta che aggiorno l'applicativo e riavviare il servizio (senza ravviare la macchina). Così deve funzionare. Non mi sognerei mai di aggiornare il kernel perchè KDE, Xmms, e tutti gli altri applicativi hanno un baco. Non esiste.Purtroppo in MS questo può succedere, e succederà ancora. Non mi stupirei se fra 50 anni si scopre che MS favorisce i suoi prodotti grazie al loro sistema operativo! :-D :-D[code]schedule() { if (app == MS_Word) schedule() else wait_a_moment!()}[/code]LOL
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da: burnit
          Mi spiego: se in Samba per linux ho un problema,
          basta che aggiorno l'applicativo e riavviare il
          servizio (senza ravviare la macchina). Così deve
          funzionare. Proprio l'altro giorno su un forum ho visto uno screenshot dell'ultima Ubuntu 6.x che chiedeva di riavviare la macchina dopo un aggiornamento. Linari... linari... state boni... non raccontate frottole...
          • Rex1997 scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:

            - Scritto da: burnit

            Mi spiego: se in Samba per linux ho un problema,

            basta che aggiorno l'applicativo e riavviare il

            servizio (senza ravviare la macchina). Così deve

            funzionare.

            Proprio l'altro giorno su un forum ho visto uno
            screenshot dell'ultima Ubuntu 6.x che chiedeva di
            riavviare la macchina dopo un aggiornamento.
            Linari... linari... state boni... non raccontate
            frottole...(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Se aggiorno il kernel, mi sembra ovvio che per renderlo operativo occorra riavviarlo!Una cosa è aggiornare un servizio, altro è aggiornare il cuore del sistema...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 17.11-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: Rex1997

            Se aggiorno il kernel, mi sembra ovvio che per
            renderlo operativo occorra
            riavviarlo! (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Che cavolata allora!
          • Rex1997 scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:


            - Scritto da: Rex1997



            Se aggiorno il kernel, mi sembra ovvio che per

            renderlo operativo occorra

            riavviarlo!

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)

            Che cavolata allora!Mi pare di capire che, per te, se win viene aggiornato è normale riavviare, mentre se viene aggiornato GNU-Linux no...Andiamo bene... :(Ma forse più che esserci, ci fai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: Rex1997
            Mi pare di capire che, per te, se win viene
            aggiornato è normale riavviare, mentre se viene
            aggiornato GNU-Linux
            no...

            Andiamo bene... :(
            Ma forse più che esserci, ci fai.Se con linux devi riavviare, forse non e' un SO tanto figo. Anzi, e' cosi' figo che non lo usa nessuno. Ed e' pure gratis ... :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: Rex1997

            Se aggiorno il kernel, mi sembra ovvio che per
            renderlo operativo occorra
            riavviarlo!

            Una cosa è aggiornare un servizio, altro è
            aggiornare il cuore del
            sistema...Eh certo. Se è su Linux allora va bene. Se è su Windows allora è una merda.E poi: che ne sai tu di qual'è il cuore del sistema? Ma và, và, và.
          • Rex1997 scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Il fatto fondamentale è che il 99% degli aggiornamenti per win abbisognano di reset del sistema operativo, proprio per come l'interfaccia grafica è intrecciata all'OS vero e proprio. Sono 4 anni che uso GNU-Linux oltre a win, aggiorno costantemente il sistema ed ho resettato il PC solo per un cambio di kernel.Ogni aggiornamento di win mi ha praticamente costretto al reset.Se per te la cosa è uguale...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 17.45-----------------------------------------------------------
      • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
        Re: Questa cosa è grave..

        tutti, ieri ho installato Ubuntu 6.06 e giusto
        per dovere di cronaca appena finita
        l'installazione ho dovuto aggiornare il sistema
        con ben 20 aggiornamenti, quindi non venirmi a
        fare la paternale che lo sappiamo tutti che
        "OpenSource è bello" ma non è questo il
        punto.Non dirmi che le 20 patch sono relative al kernel ?Non c'è bisogno che te lo dica, ma è come se in xp windows update ti permettesse di aggiornare i programmi aggiuntivi di grafica editor e quuant'altro facendoteli vedeere in windows update

        CiaoCiao
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        - Scritto da: opazz

        Ma cosa stai dicendo? Non occorre assolutamente
        cambiare le macchine, se quelle dove lavori non
        sono quelle che svolgono materialmente il
        trattamento dei dati. Sai quante realtà esistono
        (e ne abbiamo viste tante anche qui su PI) usano
        98 come mezzo di transito, tramite RDP ad un
        server???Scusami, ma sono problemi loro...Windows 98 e ME non sono mai stati sistemi operativi per le aziende, ma per gli utenti domestici. Non hanno mai garantito né stabilità né affidabilità né sicurezza, perché non erano progettati per questo. E un qualsiasi tecnico informatico competente lo sapeva.All'epoca, se avevi bisogno di queste cose dovevi usare Windows NT (che però aveva un costo ben superiore alle versioni home di Windows) oppure valutare Linux o altro.Naturalmente nessuno vuol spendere soldi, quindi tutti hanno messo su allegramente reti aziendali composte da tutti client con Win98, che ovviamente sono dei colabrodo per la sicurezza.Alla fine, sarebbe come se tu andassi nel deserto o nella giungla con un'utilitaria e ti lamentassi del fatto che si rompe: è chiaro che per far certe cose devi usare una Land Rover.Allora la colpa forse non è di Microsoft, ma di chi per risparmiare ha utilizzato un sistema operativo home in ambito aziendale, o delle aziende che hanno venduto i pc senza spiegare bene cosa stavano vendendo.
        • opazz scrive:
          Re: Questa cosa è grave..

          Scusami, ma sono problemi loro...No sono problemi di Microsoft che s'è dimostrata incapace di aggiornare e patchare un sistema operativo senza le dovute garanzie.
          Windows 98 e ME non sono mai stati sistemi
          operativi per le aziende, ma per gli utenti
          domestici.E certo prima dell'avvento di Windows 2000, nelle aziende non c'erano i PC.
          Non hanno mai garantito né stabilità
          né affidabilità né sicurezza, perché non erano
          progettati per questo. E un qualsiasi tecnico
          informatico competente lo sapeva.E quindi? Fanno quello che può servirmi un pc, ovvero collegarmi in remoto su di un server? Se lo fanno, svolgono il loro scopo e quindi sono sufficienti per lavorare.
          All'epoca, se avevi bisogno di queste cose dovevi
          usare Windows NT (che però aveva un costo ben
          superiore alle versioni home di Windows) oppure
          valutare Linux o
          altro.NT Workstation 3.51 oppure 4.0, era un Windows 95 ridipinto eh.. La base del sistema operativo seppure fregata da Alpha Digital, aveva un core profondamente uguale ai sistemi di allora.
          Naturalmente nessuno vuol spendere soldi, quindi
          tutti hanno messo su allegramente reti aziendali
          composte da tutti client con Win98, che
          ovviamente sono dei colabrodo per la
          sicurezza.Torno a ripeterti, non perdiamo il focus. Cosa devo farci col PC? Se ci devo fare li sopra elaborazione dati, posso darti ragione, altrimenti il problema non si pone.
          Alla fine, sarebbe come se tu andassi nel deserto
          o nella giungla con un'utilitaria e ti lamentassi
          del fatto che si rompe: è chiaro che per far
          certe cose devi usare una Land
          Rover.Si ma se la casa costruttrice qualche anno prima non mi ha garantito un pezzo di ricambio per un altra auto, sicuramente non posso stare allegro, pensando che anche sulla land può capitare la stessa cosa.
          Allora la colpa forse non è di Microsoft, ma di
          chi per risparmiare ha utilizzato un sistema
          operativo home in ambito aziendale, o delle
          aziende che hanno venduto i pc senza spiegare
          bene cosa stavano
          vendendo.E certo il baco l'hanno fatto chi ha risparmiato.Alla mia domanda ancora nessuno ha risposto: chi mi garantisce che nel futuro, con i sistemi operativi moderni e attuali, non possa capitare la medesima cosa??Me la sottoscrivi tu un assicurazione, e nel caso paghi tu il premio?Ma stiamo davvero scherzando, o prendendo in giro il prossimo??
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            E' scritto sul sito della $M. In generale dura 10 anni per sistemi operativi aziendali e 5 anni dopo l'uscita di una nuova versione. Io ho cercato di sintetizzare al massimo, ma sul sito e' scritto tutto.
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            E' scritto sul sito della $M. In generale dura 10
            anni per sistemi operativi aziendali e 5 anni
            dopo l'uscita di una nuova versione. Io ho
            cercato di sintetizzare al massimo, ma sul sito
            e' scritto tutto.C'è scritto il lifecycle, ma non la garanzia alla mia domanda: chi mi garantisce che nel futuro, con i sistemi operativi moderni e attuali, non possa capitare la medesima cosa??Con XP SP2 è stato un pianto.. E nei prossimi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz

            C'è scritto il lifecycle, ma non la garanzia alla
            mia domanda: chi mi garantisce che nel futuro,
            con i sistemi operativi moderni e attuali, non
            possa capitare la medesima
            cosa??

            Con XP SP2 è stato un pianto.. E nei prossimi?Chi ti garantisce che con linux non ti ritrovi con il culo per terra? Molto meglio $M, almeno per 10 anni circa stai al sicuro. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            E certo prima dell'avvento di Windows 2000, nelle
            aziende non c'erano i
            PC.No, ma c'era Windows NT Workstation 3.51 e 4.0


            All'epoca, se avevi bisogno di queste cose
            dovevi

            usare Windows NT (che però aveva un costo ben

            superiore alle versioni home di Windows) oppure

            valutare Linux o

            altro.

            NT Workstation 3.51 oppure 4.0, era un Windows 95
            ridipinto eh.. La base del sistema operativo
            seppure fregata da Alpha Digital, aveva un core
            profondamente uguale ai sistemi di
            allora. Ma di che cavolo stai parlando? Da questa frase si vede che all'epoca ti ciucciavi ancora il dito.Windows NT è un sistema COMPLETAMENTE diverso da Windows 95. Il fatto che avessero una interfaccia omogenea è semplicemente per motivi di continuità dell'utenza.Windows NT ha user rights, ACL, multitasking preemptive nativamente ed ha sempre avuro un sottosistema WOW che permetteva di far girare gli applicativi 16 bit in una zona di memoria protetta. Cosa che Windows 9x non faceva, tanto è vero che processi 16 bit in grado di allocarsi tutto il sistema in Win 9x li potevi fare in Win NT no.E poi MS non ha fregato nulla a nessuno (tanto meno Aplpha Digital che non è mai esistita, se mai si chiamava Digital Equipment Co., azienda nella quale ho lavorato) ma ha semplicemente assunto Dave Cutler, progettista di VMS, che si era visto il progetto di evoluzione di VMS cancellato dalla Digital che stava fallendo. Microsoft ha dato a Cutler la fiducia e i soldi per realizzare quel sistema operativo evolutivo rispetto a VMS che Cutler voleva fare.
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            Ma di che cavolo stai parlando? Da questa
            frase si vede che all'epoca ti ciucciavi ancora
            il dito.Tutt'altro ero già capo NED.
            Windows NT ha user rights, ACL, multitasking
            preemptive nativamente ed ha sempre avuro un
            sottosistema WOW che permetteva di far girare gli
            applicativi 16 bit in una zona di memoria
            protetta. Cosa che Windows 9x non faceva, tanto è
            vero che processi 16 bit in grado di allocarsi
            tutto il sistema in Win 9x li potevi fare in Win
            NT no.Questo è tutto vero, ma se avessi dietro la documentazione technet di allora, vedresti la dichiarazione della stessa MS che ammette, che parte del codice core di NT è stato ripreso dalle altre versioni (95/98).
            E poi MS non ha fregato nulla a nessuno (tanto
            meno Aplpha Digital che non è mai esistita, se
            mai si chiamava Digital Equipment Co., azienda
            nella quale ho lavorato) ma ha semplicemente
            assunto Dave Cutler, progettista di VMS, che si
            era visto il progetto di evoluzione di VMS
            cancellato dalla Digital che stava fallendo.
            Microsoft ha dato a Cutler la fiducia e i soldi
            per realizzare quel sistema operativo evolutivo
            rispetto a VMS che Cutler voleva fare.E certo non ha fregato nulla.. Lo ha solo "acquisito".. Forza se vuoi fare del Fud ti rammento Active Directory che non è questa grande invenzione e neppure Terminal Server..
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Questo è tutto vero, ma se avessi dietro la
            documentazione technet di allora, vedresti la
            dichiarazione della stessa MS che ammette, che
            parte del codice core di NT è stato ripreso dalle
            altre versioni
            (95/98).A parte che il fatto che sia stato "ripreso" non vuol dire che siano lo stesso sistema operativo. Altrimenti NT sarebbe tante cose, visto che ha preso da VMS, da Unix,da Windows etc.Poi se quel qualcosa fosse il codice dell'interfaccia allora è perfettamente plausibile, visto che lo shell è lo stesso.Non è che magari hai il puntatore a questa fantomatica informazione sul Technet? Oppure come al solito parliamo per sentito dire.
            E certo non ha fregato nulla.. Lo ha solo
            "acquisito".. Certo. Fregare è illecito. Assumere a stipendio più alto è legale. Si chiama libera concorrenza. Ma com'è che quando lo fa Google voi ridacchiate sulle sedie scagliate da Steve Ballmer invece che parlare di "rubare"? E ti rammento che il rapporto all'epoca tra Digital e Microsoft era molto più sbilanciato a favore di Digital di quanto non lo sia oggi a favore di Microsoft. Già, ma tanto tu non sai nemmeno di che azienda stiamo parlando. La chiami "Alpha Digital", tu.Forza se vuoi fare del Fud ti
            rammento Active Directory che non è questa grande
            invenzioneActive Directory è stata messa sul mercato quando sembrava che se non avevi un Directory LDAP eri un'azienda obsoleta. E ha tutto sommato seguito un'evoluzione molto meno fallimentare del Directory Server di Netscape o dell'NDS di Novell.
            e neppure Terminal Server..Sarà ma io mi ricordo quando la solita banda degli anti-MS a presindere si scagliavano contro quel sistema operativo cialtrone che non aveva nemmeno il terminal server.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            Ma com'è che quando lo fa Google voi ridacchiate
            sulle sedie scagliate da Steve Ballmer invece che
            parlare di "rubare"? E ti rammento che il
            rapporto all'epoca tra Digital e Microsoft era
            molto più sbilanciato a favore di Digital di
            quanto non lo sia oggi a favore di Microsoft.
            Già, ma tanto tu non sai nemmeno di che azienda
            stiamo parlando. La chiami "Alpha Digital",
            tu.Semplice, perche' molto probabilmente quelli stessi hanno nel proprio sito AdSense. Se facciamo una statistica, per la rete circolano molti piu' webmaster che hanno nel proprio sito AdSense che non presunti commerciali della Microsoft (sempre a detta dei linari).
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            Non è che magari hai il puntatore a questa
            fantomatica informazione sul Technet? Oppure come
            al solito parliamo per sentito dire.Non mi è solito affermare cose sentite da mio cuGGino ;)Cmq sicuramente a casa ho i CD ancora conservati, se ho modo ti passerò i riferimenti.
            Certo. Fregare è illecito. Assumere a stipendio
            più alto è legale. Si chiama libera concorrenza.Ok fregare è una parola grossa.
            Ma com'è che quando lo fa Google voi ridacchiate
            sulle sedie scagliate da Steve Ballmer invece che
            parlare di "rubare"? E ti rammento che il
            rapporto all'epoca tra Digital e Microsoft era
            molto più sbilanciato a favore di Digital di
            quanto non lo sia oggi a favore di Microsoft.Hai ragione su questo punto, oramai però è storia.
            Già, ma tanto tu non sai nemmeno di che azienda
            stiamo parlando. La chiami "Alpha Digital",
            tu.La chiamo come comunemente era chiamata allora.. Come posso sapere il livello di cultura informatica di uno che non conosco.Se la rammento come "Alpha Digital" molti se ne ricordano...
            Active Directory è stata messa sul mercato quando
            sembrava che se non avevi un Directory LDAP eri
            un'azienda obsoleta. E ha tutto sommato seguito
            un'evoluzione molto meno fallimentare del
            Directory Server di Netscape o dell'NDS di
            Novell.NDS è tutt'altro che fallimentare.

            e neppure Terminal Server..
            Sarà ma io mi ricordo quando la solita banda
            degli anti-MS a presindere si scagliavano contro
            quel sistema operativo cialtrone che non aveva
            nemmeno il terminal server.NO intendevo dire, che quel che è stato di NT è stato in parte di Citrix che solo quelli di Citrix col loro Metaframe sono stati meno "polli", a seconda del punto di vista, sono stati meno "furbi".
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa cosa è grave..
      - Scritto da: opazz
      ..molto grave.

      E secondo me si danno la zappa sui piedi...

      Aziende che ancora lo usano, come sistema di
      appoggio, e che possono esser costrette alla
      migrazione, è probabile volino verso altri
      nidi...Perchè dovrebbe essere grave non supportare più un sistema operativo del 1998? Non mi risulta che le distribuzioni di linux del 1998 siano ancora supportate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        - Scritto da:
        - Scritto da: opazz

        ..molto grave.

        E secondo me si danno la zappa sui piedi...

        Aziende che ancora lo usano, come sistema di

        appoggio, e che possono esser costrette alla

        migrazione, è probabile volino verso altri

        nidi...
        Perchè dovrebbe essere grave non supportare
        più un sistema operativo del 1998? Non mi
        risulta che le distribuzioni di linux del 1998
        siano ancora supportate.Bhe, puoi scaricarti le patch da allora per renderle attuali... Non sono versioni diverse se non nell'aggiornamento.
      • opazz scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        Gia scritto: si crea un precedente importante.C'è il ragionevole dubbio che anche su versioni Windows "moderne", possa avere in futuro un bug che implicherebbe una riprogettazione di una parte del SO.. Che si fa, lo correggono e poi non funziona più un cavolo? Oppure peggio non lo correggono giust'appunto per questo problema, come adesso per Windows 98?Per un sistema operativo che ho pagato, che non possiedo, pretendo che sia corretto e che mantenga le compatibilità.Lo facesse una qualunque altra casa di sistemi operativi, saremmo già a parlarne di cotte e di crude.Io invece preferisco evitare campagne di "talebani" ma guardare al futuro e oltre il mio naso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          Capisci che il supporto per Win98 è scaduto?Capisci che Win98 è un S.O. di quasi 9 anni fa?Capisci che chi ha sborsato i quattrini per comprare Win98 ha fatto un bell'affare dato che gli è durato ben 8/9 anni?Capisci che quasi nessuno ormai lo usa più?Capisci che Win98 ha dei limiti strutturali che non consentono di avere le protezioni che invece i moderni sistemi operativi hanno?
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Tutta fuffa e fud.Io voglio la certezza che se pago un sistema operativo, di non dovermi ritrovare nella stessa situazione anche con sistemi operativi moderni.L'SP2 su XP nonostante sia una grande cosa, ha creato non pochi grattacapi alle applicazioni.Quindi può non essere un un esempio isolato quello di Windows 98, anzi potrà ricapitare benissimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Tutta fuffa e fud.se lo dici tu allora ci crediamo...
            Io voglio la certezza che se pago un sistema
            operativo, di non dovermi ritrovare nella stessa
            situazione anche con sistemi operativi
            moderni.capisci che non accadrà? capisci che è accaduto perchè si è raggiunto il termine del supporto? La dimostrazione ce l'ha con il SP2 che ha cambiato radicalmente la struttura dell'OS con un aggiornamento gratuito.
            L'SP2 su XP nonostante sia una grande cosa, ha
            creato non pochi grattacapi alle
            applicazioni.Certo, a quelle scritte con i di dietro...Mai avuto alcun problema sin dal primo giorno che ho installato il SP2.
            Quindi può non essere un un esempio isolato
            quello di Windows 98, anzi potrà ricapitare
            benissimo.Certo, quando WinXP sarà ormai obsoleto e fuori supporto. Che problemi hai?
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            capisci che non accadrà? Se lo dici tu allora dobbiamo crederci?
            Certo, a quelle scritte con i di dietro...
            Mai avuto alcun problema sin dal primo giorno che
            ho installato il SP2.A quanto pare per la stessa microsoft non è così...Una FAQ in italiano su XP SP2http://www.tweakness.net/articoli/XP_SP2_FAQ.htmCon SP2 ci sono stati casi con problemi di driver ed infatti:Microsoft fornisce informazioni su come contattare altri produttori alloscopo di facilitare l'individuazione del supporto tecnico.Queste informazioni sono soggette a modifica senza preavviso.Microsoft non si assume alcuna responsabilità sull'accuratezza delleinformazioni relative al contatto con altri produttori.I prodotti di terze parti citati in questo articolo sono forniti daproduttori indipendenti. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita oesplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti. Perinformazioni su come contattare i fornitori elencati in uno dei seguentiarticoli, fare clic sul numero appropriato nell'elenco di articoli dellaMicrosoft Knowledge Base riportato di seguito (il contenuto potrebbe esserein inglese):http://support.microsoft.com/kb/65416 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, A-Khttp://support.microsoft.com/kb/60781 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, L-Phttp://support.microsoft.com/kb/60782 Elenco dei contatti relativi ai fornitori di terze parti di hardware e software, Q-Z Incompatibilità SW di vario genere, più o meno gravi, più o meno ad impatto diffuso.Alcune (per un SP ) ?- Elenco delle applicazioni di rete che cessano di funzionare dopo l'installazione dell'SP2 a causa di Windows Firewall:http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=842242- Elenco delle applicazioni che, dopo l'installazione dell'SP2, perdono alcune funzionalità, non si avviano o generano problemi di varia natura:http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en-us;884130- Articolo tecnico relativo ai problemi di stabilità del sistema sui PC con processori x86 a 64 bit:http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en-us;878474- Articolo tecnico relativo alla generazione dell'errore "Stop: c0000135" e "winsrv was not found" dopo l'installazione dell'SP2:http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=885523&product=windows...- Articolo tecnico relativo al blocco del sistema in seguito all'installazione dell'SP2 e al successivo riavvio sui sistemi con processore Pentium 4 Prescott o Celeron D:http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=885626&product=windows...- Problemi tra popup blocker di IE e WindowsUpdate:http://support.microsoft.com/?kbid=883820- Strumenti di supporto per Windows XP Service Pack 2 destinati all'utilizzo da parte di utenti esperti e di amministratori al fine di diagnosticare e risolvere problemi causati dall'aggiornamento:http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=it&Family...- Guida alla verifica e alla risoluzione dei problemi di compatibilità fra l'SP2 e le applicazioni:http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=9300BECF-2DE...- Driver di periferica noti per essere la causa di instabilità in Windows XP Service Pack 2http://support.microsoft.com/?kbid=883775Eccetera eccetera....Se Usi Norton Ghost 9.0...Compatibilità di Norton Ghost 9.0 con Windows XP Service Pack 2http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/intl-powerquest.nsf/005f1e0bd2a1b62a88256ef2006ecf14/ab3f9d6c6664953f80256f38002eb186?OpenDocumentTanto per citare qualche link MS oltre che quelli di altri produttori...
            Certo, quando WinXP sarà ormai obsoleto e fuori supporto. Che problemi hai?Lo voglio per iscritto e questo Microsoft che mi "Noleggia" il sistema operativo non me lo garantisce...Ovviamente è una forzatura, ma nessuno può obbligare a microsoft di rilasciare una patch se non ritiene di farlo..Neanche il buon senso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz

            capisci che non accadrà?

            Se lo dici tu allora dobbiamo crederci?



            Certo, a quelle scritte con i di dietro...

            Mai avuto alcun problema sin dal primo giorno
            che

            ho installato il SP2.

            A quanto pare per la stessa microsoft non è
            così...

            Una FAQ in italiano su XP SP2
            http://www.tweakness.net/articoli/XP_SP2_FAQ.htm

            Con SP2 ci sono stati casi con problemi di driver
            ed
            infatti:

            Microsoft fornisce informazioni su come
            contattare altri produttori
            allo
            scopo di facilitare l'individuazione del supporto
            tecnico.
            Queste informazioni sono soggette a modifica
            senza
            preavviso.
            Microsoft non si assume alcuna responsabilità
            sull'accuratezza
            delle
            informazioni relative al contatto con altri
            produttori.

            I prodotti di terze parti citati in questo
            articolo sono forniti
            da
            produttori indipendenti. Microsoft non rilascia
            alcuna garanzia implicita
            o
            esplicita relativa alle prestazioni o
            all'affidabilità di tali prodotti.
            Per
            informazioni su come contattare i fornitori
            elencati in uno dei
            seguenti
            articoli, fare clic sul numero appropriato
            nell'elenco di articoli
            della
            Microsoft Knowledge Base riportato di seguito (il
            contenuto potrebbe
            essere
            in inglese):

            http://support.microsoft.com/kb/65416
            Elenco dei contatti relativi ai fornitori di
            terze parti di hardware e software,
            A-K

            http://support.microsoft.com/kb/60781
            Elenco dei contatti relativi ai fornitori di
            terze parti di hardware e software,
            L-P

            http://support.microsoft.com/kb/60782
            Elenco dei contatti relativi ai fornitori di
            terze parti di hardware e software, Q-Z


            Incompatibilità SW di vario genere, più o meno
            gravi, più o meno ad impatto
            diffuso.

            Alcune (per un SP ) ?

            - Elenco delle applicazioni di rete che cessano
            di funzionare dopo l'installazione dell'SP2 a
            causa di Windows
            Firewall:
            http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=842

            - Elenco delle applicazioni che, dopo
            l'installazione dell'SP2, perdono alcune
            funzionalità, non si avviano o generano problemi
            di varia
            natura:
            http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;

            - Articolo tecnico relativo ai problemi di
            stabilità del sistema sui PC con processori x86 a
            64
            bit:
            http://support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;

            - Articolo tecnico relativo alla generazione
            dell'errore "Stop: c0000135" e "winsrv was not
            found" dopo l'installazione
            dell'SP2:
            http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=885

            - Articolo tecnico relativo al blocco del sistema
            in seguito all'installazione dell'SP2 e al
            successivo riavvio sui sistemi con processore
            Pentium 4 Prescott o Celeron
            D:
            http://support.microsoft.com/default.aspx?kbid=885

            - Problemi tra popup blocker di IE e
            WindowsUpdate:
            http://support.microsoft.com/?kbid=883820

            - Strumenti di supporto per Windows XP Service
            Pack 2 destinati all'utilizzo da parte di utenti
            esperti e di amministratori al fine di
            diagnosticare e risolvere problemi causati
            dall'aggiornamento:
            http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?di

            - Guida alla verifica e alla risoluzione dei
            problemi di compatibilità fra l'SP2 e le
            applicazioni:
            http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?Fa

            - Driver di periferica noti per essere la causa
            di instabilità in Windows XP Service Pack
            2
            http://support.microsoft.com/?kbid=883775

            Eccetera eccetera....

            Se Usi Norton Ghost 9.0...
            Compatibilità di Norton Ghost 9.0 con Windows XP
            Service Pack
            2
            http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/intl-po

            Tanto per citare qualche link MS oltre che quelli
            di altri
            produttori...


            Certo, quando WinXP sarà ormai obsoleto e fuori
            supporto. Che problemi
            hai?

            Lo voglio per iscritto e questo Microsoft che mi
            "Noleggia" il sistema operativo non me lo
            garantisce...

            Ovviamente è una forzatura, ma nessuno può
            obbligare a microsoft di rilasciare una patch se
            non ritiene di
            farlo..

            Neanche il buon senso.Perche' con Linux chi ti fornisce la garanzia? Anzi, se un giorno Linux violasse qualche Copyright o peggio qualche Patent, si lì che son ca@@i, ma non per l'utente finale ma per le aziende. Vedi il caso SCO.
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            Perche' con Linux chi ti fornisce la garanzia?Volete proprio parlare di linux per fare fud eh.. Ok.La risposta è: la comunità opensource. Se anche non ci fosse più il "legittimo proprietario" che non rilasciasse aggiornamenti, non è detto che chi lo sappia fare non la faccia e la rilasci.L'avere i sorgenti a disposizione è indubbiamente una grossa utilità.
            Anzi, se un giorno Linux violasse qualche
            Copyright o peggio qualche Patent, si lì che son
            ca@@i, ma non per l'utente finale ma per le
            aziende. Vedi il caso SCO.Sento il rumore come quando qualcuno si arrampica sugli specchi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Vedo che tu lasceresti la tua azienda in mano al fato.
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Forse già lo e' se faccio il tuo ragionamento, dato che sui miei server PC, ho una percentuale dell'80% di server linux SuSE Enteprise, e solo un 20% in attesa di smaltimento, dato che un produttore di software non ha ancora rilasciato una versione stabile del suo sw sotto linux.Se fosse inoltre per il mio direttore tecnico, il 40% dei dipendenti di dove lavoro, opererebbe già sotto Linux..Invece siamo solo ad 20%.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da: opazz
          Per un sistema operativo che ho pagato, che non
          possiedo, pretendo che sia corretto e che
          mantenga le
          compatibilità.Guarda che Microsoft è molto trasparente su questo punto.1. te lo dice in(http://www.microsoft.com/lifecycle)2. mi ricordo benissimo in quegli anni che Microsoft consigliava fortemente di andare su Windows NT Workstation e poi su Windows 2000 Professional per i sistemi professionali. Però le varie aziende, soprattutto per risparmiare quattro lire, continuavano a comprare tonnellate di Windows 98 che è un sistema client nato come evoluzione di Windows 95 e quindi di Windows for Workgroups 3.11. Che ha il multitasking ma manca di tutti gli user rights e le ACL proprie di un sistema operativo professionale. Come dire: te l'avevo detto o no?

          Lo facesse una qualunque altra casa di sistemi
          operativi, saremmo già a parlarne di cotte e di
          crude. MA QUANDO MAI? Il vituperio a Microsoft è ormai diventato uno sport praticato anche per puro diletto amatoriale, quando proprio non ce ne sarebbe ragione. Al contrario se impacchettassi due chili di sterco in una scatola con su scritto "Linux", troverei comunque chi sarebbe in grado di apprezzare la nuova distro.Ma sai quante ne ho sentite su questi forum? - Quando Windows casha è colpa di Windows, quando Linux crasha è colpa dell'applicazione.- Puntatori a pagine di immagini fatte passare per crash di Windows che per lo più sono applicazioni che sono andate in errore.- Il mito della instabilità di Windows propugnato come assioma indiscutibile.- Idem per la sicurezza e il numero delle vulnerabilità per le quali, quando si fa notare che Linux ne ha di più si ribatte che 1. Linux è solo il kernel 2. le vulnerabilità sono meno pericolose 3. che comunque le analisi le paga MS quindi non contano- Il TCO sembra solo essere il costo di licenza e, ad analisi di Gartner, Yankee Group, Metagroup, Forrester research che dicono il contrario si contrappongono accuse di essere prezzolati (anche quando comunque gli stessi istituti pubblicano analisi favorevoli ai concorrenti di MS) e si propongpono studi contrari di enti per lo più sconosciuti e talvolta orbitanti nell'area Linux World- Quando MS rilascia un prodotto migliore allora è troppo complesso per quello che serve (vedi Office) quando invece il prodotto open è migliore allora il fatto che sia complicato è un pregio in quanto "la qualità innanzitutto"- Quando MS rilascia le patch allora sono troppe, quando non le rilascia allora che scandalo, Windows 98 non è più un sistema suipportato! intollerabile!Potrei continuare ancora ma tanto per chi crede nessuna parola è necessaria, per chi non crede nessuna parola è sufficiente. Linux è fede, signori miei.

          Io invece preferisco evitare campagne di
          "talebani" ma guardare al futuro e oltre il mio
          naso.Ma dai. Questa è forte. Veramente.
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:

            Potrei continuare ancora ma tanto per chi crede
            nessuna parola è necessaria, per chi non crede
            nessuna parola è sufficiente. Linux è fede,
            signori miei.Ha pero' ne hai scritta di roba per concludere che "nessuna parola e' necessaria"...(anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            - Scritto da:




            Potrei continuare ancora ma tanto per chi crede

            nessuna parola è necessaria, per chi non crede

            nessuna parola è sufficiente. Linux è fede,

            signori miei.

            Ha pero' ne hai scritta di roba per concludere
            che "nessuna parola e'
            necessaria"...

            (anonimo)Già, è vero. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            - Scritto da: opazz

            Per un sistema operativo che ho pagato, che non

            possiedo, pretendo che sia corretto e che

            mantenga le

            compatibilità.

            Guarda che Microsoft è molto trasparente su
            questo
            punto.

            1. te lo dice
            in(http://www.microsoft.com/lifecycle)
            2. mi ricordo benissimo in quegli anni che
            Microsoft consigliava fortemente di andare su
            Windows NT Workstation e poi su Windows 2000
            Professional per i sistemi professionali. Però le
            varie aziende, soprattutto per risparmiare
            quattro lire, continuavano a comprare tonnellate
            di Windows 98 che è un sistema client nato come
            evoluzione di Windows 95 e quindi di Windows for
            Workgroups 3.11. Che ha il multitasking ma manca
            di tutti gli user rights e le ACL proprie di un
            sistema operativo professionale. Come dire: te
            l'avevo detto o
            no?





            Lo facesse una qualunque altra casa di sistemi

            operativi, saremmo già a parlarne di cotte e di

            crude.

            MA QUANDO MAI? Il vituperio a Microsoft è
            ormai diventato uno sport praticato anche per
            puro diletto amatoriale, quando proprio non ce ne
            sarebbe ragione.


            Al contrario se impacchettassi due chili di
            sterco in una scatola con su scritto "Linux",
            troverei comunque chi sarebbe in grado di
            apprezzare la nuova
            distro.

            Ma sai quante ne ho sentite su questi forum?

            - Quando Windows casha è colpa di Windows, quando
            Linux crasha è colpa
            dell'applicazione.
            - Puntatori a pagine di immagini fatte passare
            per crash di Windows che per lo più sono
            applicazioni che sono andate in
            errore.
            - Il mito della instabilità di Windows propugnato
            come assioma
            indiscutibile.
            - Idem per la sicurezza e il numero delle
            vulnerabilità per le quali, quando si fa notare
            che Linux ne ha di più si ribatte
            che
            1. Linux è solo il kernel
            2. le vulnerabilità sono meno pericolose
            3. che comunque le analisi le paga MS quindi
            non
            contano
            - Il TCO sembra solo essere il costo di licenza
            e, ad analisi di Gartner, Yankee Group,
            Metagroup, Forrester research che dicono il
            contrario si contrappongono accuse di essere
            prezzolati (anche quando comunque gli stessi
            istituti pubblicano analisi favorevoli ai
            concorrenti di MS) e si propongpono studi
            contrari di enti per lo più sconosciuti e
            talvolta orbitanti nell'area Linux
            World
            - Quando MS rilascia un prodotto migliore allora
            è troppo complesso per quello che serve (vedi
            Office) quando invece il prodotto open è migliore
            allora il fatto che sia complicato è un pregio in
            quanto "la qualità
            innanzitutto"
            - Quando MS rilascia le patch allora sono troppe,
            quando non le rilascia allora che scandalo,
            Windows 98 non è più un sistema suipportato!
            intollerabile!

            Potrei continuare ancora ma tanto per chi crede
            nessuna parola è necessaria, per chi non crede
            nessuna parola è sufficiente. Linux è fede,
            signori
            miei.




            Io invece preferisco evitare campagne di

            "talebani" ma guardare al futuro e oltre il mio

            naso.

            Ma dai. Questa è forte. Veramente.Straquoto
      • gian_d scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        - Scritto da:

        - Scritto da: opazz

        ..molto grave.



        E secondo me si danno la zappa sui piedi...



        Aziende che ancora lo usano, come sistema di

        appoggio, e che possono esser costrette alla

        migrazione, è probabile volino verso altri

        nidi...

        Perchè dovrebbe essere grave non supportare più
        un sistema operativo del 1998? Non mi risulta che
        le distribuzioni di linux del 1998 siano ancora
        supportate.Però chi ha una distribuzione linux del 1998 ha pure i sorgenti sui quali in teoria ci può fare i cavoli che vuole per costruirsi da sé le patch. Windows 98 è stato pagato, non viene più supportato? bene, allora che rilascino i sorgenti.Oppure che si dica chiaramente una volta per tutte al momento dell'acquisto della licenza: "Stai pagando per utilizzare questo sistema operativo in affitto per otto anni. Al termine di questo periodo potrai continuare ad utilizzarlo, ma potrebbe non funzionare e in ogni caso non potrai pretendere che noi lo ripariamo o che ti diamo la possibilità di ripararlo con i tuoi mezzi. Accetti questi termini?"
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da: gian_d
          Però chi ha una distribuzione linux del 1998 ha
          pure i sorgenti sui quali in teoria ci può fare i
          cavoli che vuole per costruirsi da sé le patch.Se mia nonna avesse le ruote sarebbe una carriola... ricorda che con certi limiti strutturali di un sistema operativo obsoleto non c'è pezza (patch) che tenga!
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            - Scritto da: gian_d

            Però chi ha una distribuzione linux del

            1998 ha pure i sorgenti sui quali in teoria

            ci può fare i cavoli che vuole per

            costruirsi da sé le patch.
            Se mia nonna avesse le ruote sarebbe una
            carriola... ricorda che con certi limiti
            strutturali di un sistema operativo obsoleto non
            c'è pezza (patch) che tenga!Puoi farci qualche esempio di cose che non potrebbe essere implementato ?Visto che lo vedo far girare dai router ai Pc per desktop, ai lettori mp3 ho dei dubbi, o almeno non ho abbastanza fantasia da immaginare i limiti strutturali con cui un'applicazione si potrebbe scontrare.
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            - Scritto da: gian_d


            Però chi ha una distribuzione linux del


            1998 ha pure i sorgenti sui quali in teoria


            ci può fare i cavoli che vuole per


            costruirsi da sé le patch.


            Se mia nonna avesse le ruote sarebbe una

            carriola... ricorda che con certi limiti

            strutturali di un sistema operativo obsoleto non

            c'è pezza (patch) che tenga!

            Puoi farci qualche esempio di cose che non
            potrebbe essere implementato
            ?

            Visto che lo vedo far girare dai router ai Pc per
            desktop, ai lettori mp3 ho dei dubbi, o almeno
            non ho abbastanza fantasia da immaginare i limiti
            strutturali con cui un'applicazione si potrebbe
            scontrare.Penso che si riferisse a Windows 98: di tutto ho sentito dire dai winari a proposito di linux ma "obsoleto" ancora no. Ce ne vorrebbe di coraggio visto che tranne ogni morte di papa per il resto del tempo un kernel Linux è sempre più recente della più recente versione di Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa cosa è grave..
      - Scritto da: opazz
      ..molto grave.Senti ragazzo, nel 2001 si vendevano PC con processori da 1.5GHz. Oggi siamo nel 2006 e penso che di tempo per passare da win98 a WinXP ne hai avuto assai. Persino i wucumprà con 1 euro al giorno a quest'ora si sarebbero permessi un PC in grado di far funzionare WinXP.
      • opazz scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        E con ciò?Non è una questione SOLO di costi.Ma di come Microsoft realizza i suoi sistemi operativi.Chi abbia minimamente un po' di materia grigia, capisce bene che questo è un precedente troppo importante per farlo passare sotto banco.Inoltre SE NON HO NECESSITA di XP, perchè devo comprarlo a tutti i costi?Questo ancora non l'ho compreso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..

          Inoltre SE NON HO NECESSITA di XP, perchè devo
          comprarlo a tutti i
          costi?

          Questo ancora non l'ho compreso.Perchè non puoi pretendere di avere supporto eterno per un prodotto obsoleto. Qualunque software house fornisce periodici upgrade dei suoi prodotti ed ogni tot tempo una versione completamente nuova. Se tu usi quel SW e ne sei soddisfatto è normale andare dietro allo sviluppo, magari non subito, ma prima o poi si. E' altrettanto normale che se usi un SW che ha abbondantemente finito il suo ciclo di vita, questo non sia più supportato, altrimenti saremmo ancora a scrivere patch o drivers per ms-dos...
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Guarda che parli con uno che lavora con i moderni i5 che fanno girare senza problemi applicazioni degli S/36.Detto questo, non ho garanzia che questa incompatibilità, non riaccada anche con sistemi moderni.E ciò mi fa pensare.
          • borg_troll scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Guarda che parli con uno che lavora con i moderni
            i5 che fanno girare senza problemi applicazioni
            degli
            S/36.
            Un i5 non é una macchina per utente medio, non la compri da Euronics e soprattutto non la paghi quanto paghi un PC consumer. Se poi lavori in una grossa azienda dove tengono un mainframe, ti può capitare di veder girare applicazioni in COBOL più vecchie di te.I sistemi consumer hanno una vita media di qualche anno, poi finiscono nella discarica assieme ai loro OS. W98 ha 6 anni e non era granché nemmeno quando é uscito.Non sono un linux-fan o un BSD-fan (e nemmeno un Windows o Mac-fan, un OS é uno strumento e non una religione) ma se hai una macchina di quell'età ti conviene riciclarla come server.
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: borg_troll
            Non sono un linux-fan o un BSD-fan (e nemmeno un
            Windows o Mac-fan, un OS é uno strumento e non
            una religione) ma se hai una macchina di
            quell'età ti conviene riciclarla come
            server.Nelle famiglie, nelle scuole, nella pubblica amministrazione, nelle imprese ci sono migliaia e migliaia di macchine obsolete sulle quali ci gira Win 98 e fa il suo onesto lavoro.Mi spieghi che razzo ce ne facciamo di tutti sti server se poi non ci sono i client per sfruttarli?Magari sei tra quelli che dicono che lo stato sperpera i soldi che versi con le tasse. Mi spieghi che senso ha rinnovare in una scuola il parco macchine ogni 4 anni per continuare a scrivere un documento su word o entrare nel Web? Queste cose le puoi fare tranquillamente con una macchinetta obsoleta e Windows 98. Ma cambiare macchina semplicemente per vedere un prato verde sotto un cielo azzurro mi pare un po' esagerato.tre anni fa un ente onlus di Cagliari che si occupa di formazione per disabili ha rinnovato il proprio parco macchine sostituendo i vecchi pentium 200 a 32MB sui quali girava Windows 98. Quei pc invece di buttarli nella discarica sono stati donati a disabili che avevano appena finito un corso di alfabetizzazione informatica. Ragazzi che bene o male avevano imparato a scrivere una lettera sul word processor o ad aprire il browser e molti di loro appartengono a famiglie che non si possono permettere di acquistare un pc. Per loro quella "macchina obsoleta" è stata una manna dal cielo. Spiegagli che dovrebbero installarci un linozzo per farci un firewall.Ma per favore...
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Per chi non avesse visto...http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1067099,00.html
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Per chi non avesse visto...

            http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0Non ho voglia di andare alla RAI, immagino che ti riferisca al servizio dei cantinari di Empoli che hanno messo in funzione dei rottami per darli alla scuola elementare?Dovrebbe vederselo il sapientone quel servizio, per rendersi conto che ci sono molte scuole che dispongono si e no di un solo pc e per i quali le macchinette da discarica sarebbero una manna dal cielo
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Proprio quello, spero di non averti spaventato mentre lo hai guardato.. ;)
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Proprio quello, spero di non averti spaventato
            mentre lo hai guardato..
            ;)Guarda che il servizio l'avevo già visto nella relativa puntata di Report ;) In ogni caso penso che l'iniziativa sia un particolare di un progetto più grosso, risalente al 2003, che coinvolge il LUG di Empoli, il Comune di Empoli e le scuole del territorio finalizzato alla diffusione del software libero nelle scuole e nella comunità in generale (comprese quindi anche le famiglie)http://www.linuxdidattica.org/docs/empl/lnx1_prt_empl.html
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Si così' è.Ma era per dan man forte al tuo ragionamento.
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Si così' è.

            Ma era per dan man forte al tuo ragionamento.Thanks 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: gian_d
            Nelle famiglie, nelle scuole, nella pubblica
            amministrazione, nelle imprese ci sono migliaia e
            migliaia di macchine obsolete sulle quali ci gira
            Win 98 e fa il suo onesto
            lavoro.E infatti si vede tutto lo spam e i trojan che circolano, provenienti dalle famigliole che navigano in internet con win98 e 56k chiaramente senza firewall perchè win98 non lo ha. (rotfl)
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Ah lo spam proviene da queste macchine "zombizzate" eh...
          • gian_d scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da:
            - Scritto da: gian_d

            Nelle famiglie, nelle scuole, nella pubblica

            amministrazione, nelle imprese ci sono migliaia
            e

            migliaia di macchine obsolete sulle quali ci
            gira

            Win 98 e fa il suo onesto

            lavoro.

            E infatti si vede tutto lo spam e i trojan che
            circolano, provenienti dalle famigliole che
            navigano in internet con win98 e 56k chiaramente
            senza firewall perchè win98 non lo ha.
            (rotfl)Vuoi dire che il 100% degli utenti che hanno Windows 2000 e di quelli che hanno Windows XP prima del service pack 2 hanno un firewall attivo? Vuoi dire che tutti gli utenti di pc con Windows XP home usano un account senza privilegi di amministrazione con tanto di password?Ce ne sono certi che non aggiornano mai neppure l'antivirus fino al primo problema serio, hai voglia a parlare di firewallMa per favore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: opazz
            Guarda che parli con uno che lavora con i moderni
            i5 che fanno girare senza problemi applicazioni
            degli
            S/36.e le marmotte confezionavano la cioccolata.. (rotfl)
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            Ridi ridi che mamma ha fatto gli gnocchi..Se tu sapessi di cosa parlo, forse faresti meno lo sborone...
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da: opazz
          Ma di come Microsoft realizza i suoi sistemi
          operativi.E' anche di come Linux li realizza, visto che se nessuno lo usa vuol dire che non è poi così realizzato bene da essere user friendly...
          Chi abbia minimamente un po' di materia grigia,
          capisce bene che questo è un precedente troppo
          importante per farlo passare sotto
          banco.E le marmotte confezionano la cioccolata... ma dai...
          Inoltre SE NON HO NECESSITA di XP, perchè devo
          comprarlo a tutti i
          costi?Ma chi ti obbliga, vuoi continuare ad usare win98 e farti rubare i documenti pubblici dal mondo intero, sei libero di farlo. Vuoi installare linux sul tuo PC dove avevi win98, sei libero di farlo... Ce le vedo proprio le segretarie al prompt dei comandi di linux (rotfl)
          • opazz scrive:
            Re: Questa cosa è grave..

            E' anche di come Linux li realizza, visto che se
            nessuno lo usa vuol dire che non è poi così
            realizzato bene da essere user
            friendly...Questo è oramai un preconcetto sorpassato..Ci sono numerose Distribuzioni user friendly.. Ti cito SuSE, Mandrake, Mephis....
            Ma chi ti obbliga, vuoi continuare ad usare win98
            e farti rubare i documenti pubblici dal mondo
            intero, sei libero di farlo. Vuoi installare
            linux sul tuo PC dove avevi win98, sei libero di
            farlo... Ce le vedo proprio le segretarie al
            prompt dei comandi di linux
            (rotfl)Per farsene di cosa? Mi pare che non ci sia bisogno di andare al prompt dei comandi per fare una letterina sotto word su windows...Quindi perchè dovrebbero andarci per farla sotto linux?
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa cosa è grave..
        - Scritto da:

        - Scritto da: opazz

        ..molto grave.

        Senti ragazzo, nel 2001 si vendevano PC con
        processori da 1.5GHz. Oggi siamo nel 2006 e penso
        che di tempo per passare da win98 a WinXP ne hai
        avuto assai. Persino i wucumprà con 1 euro al
        giorno a quest'ora si sarebbero permessi un PC in
        grado di far funzionare
        WinXP.Senti ragazzo ( 8) ), perché non usciamo finalmente da questa mentalità orientata allo spreco e continuiamo a usare l'hardware in funzione dello _scopo_ cui é destinato anziché della propaganda orientata a convincerci della ineludibile necessità di ogni nuovo gadget?Fai presto a ragionare in termini di utente singolo, ma quanti soldi deve spendere un'amministrazione pubblica per adeguare il parco macchine? Sono soldi tuoi che spendono, non te ne frega nulla? Se gli va bene un PC con 64 mega e Win98 (o una distribuzione Linux leggera) per digitare qualche documento o fogli di calcolo e stamparlo, e il PC funziona ancora a dovere, perché buttarlo via e comprare un "bestione" da 64 bit sovradimensionato per lo scopo?
        • gian_d scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: opazz


          ..molto grave.



          Senti ragazzo, nel 2001 si vendevano PC con

          processori da 1.5GHz. Oggi siamo nel 2006 e
          penso

          che di tempo per passare da win98 a WinXP ne hai

          avuto assai. Persino i wucumprà con 1 euro al

          giorno a quest'ora si sarebbero permessi un PC
          in

          grado di far funzionare

          WinXP.

          Senti ragazzo ( 8) ), perché non usciamo
          finalmente da questa mentalità orientata allo
          spreco e continuiamo a usare l'hardware in
          funzione dello _scopo_ cui é destinato anziché
          della propaganda orientata a convincerci della
          ineludibile necessità di ogni nuovo
          gadget?
          Fai presto a ragionare in termini di utente
          singolo, ma quanti soldi deve spendere
          un'amministrazione pubblica per adeguare il parco
          macchine? Sono soldi tuoi che spendono, non te ne
          frega nulla? Se gli va bene un PC con 64 mega e
          Win98 (o una distribuzione Linux leggera) per
          digitare qualche documento o fogli di calcolo e
          stamparlo, e il PC funziona ancora a dovere,
          perché buttarlo via e comprare un "bestione" da
          64 bit sovradimensionato per lo
          scopo?Perché i tamarri concepiscono solo un mondo popolato da tamarri
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa cosa è grave..
          - Scritto da:
          Se gli va bene un PC con 64 mega e
          Win98 (o una distribuzione Linux leggera) per
          digitare qualche documento o fogli di calcolo e
          stamparlo, e il PC funziona ancora a dovere,
          perché buttarlo via e comprare un "bestione" da
          64 bit sovradimensionato per lo
          scopo?Perché, come dimostra l'articolo, il PC vecchio con Windows 98 va bene per fare qualche documento e un foglio di calcolo ma se attaccato si squaglia.E' come andare in vacanza con una Mini o una 500 (quella degli anni '70, non l'ultima). Arrivare arrivi, ma se ti tamponano o se resti in coda per delle ore sotto il sole, sono tutti c***i tuoi.
          • pippo75 scrive:
            Re: Questa cosa è grave..


            E' come andare in vacanza con una Mini o una 500
            (quella degli anni '70, non l'ultima). Arrivare
            arrivi, ma se ti tamponano o se resti in coda per
            delle ore sotto il sole, sono tutti c***i
            tuoi.ma gli altri non devono tamponarti.Se resti al sole.... qualche bottiglia di aqcua, un foglio di carta appositamente fatto su.......ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa cosa è grave..
            - Scritto da: pippo75

            ma gli altri non devono tamponarti.Bè non devono nemmeno scrivere software mirato solo a danneggiare. Eppure lo fanno.

            Se resti al sole.... qualche bottiglia di aqcua,
            un foglio di carta appositamente fatto
            su.......Ah bè. Contento tu. Ma non mi dire che non te la cerchi...
    • pippo75 scrive:
      Re: Questa cosa è grave..
      - Scritto da: opazz
      ..molto grave.
      sara' anche grave, considera che pero' la MS deve vendere prodotti ( e' il suo lavoro).Dare assistenza ad un prodotto di 8 anni fa forse non le conviene troppo.
      Aziende che ancora lo usano, come sistema di
      appoggio, e che possono esser costrette alla
      migrazione, è probabile volino verso altri
      nidi...Possibile e MS questo lo sa, pero' mantendo win98 non porta utile alla cassa.

      Poi una casa come MS che fa una affermazione del
      genere: "occorre una significativa porzione di
      uno dei componenti al cuore del sistema.......una scusa devono darla.ciao
  • Anonimo scrive:
    windows 98 SE necessita patch?
    nell articolo non lo menziona ma vorrei sapere(dato che lo uso ) se win 98 se ha questi problemi m sarebbe bello trovare un file zippato con tutte le patch insieme ma in microsoft non ho trovato niente..PS win 98 se per me va benissimo e non lo cambiero 'ne con win 200 ne con win xp ne con vista e linux vari
    • Anonimo scrive:
      Re: windows 98 SE necessita patch?
      - Scritto da:
      nell articolo non lo menziona ma vorrei sapere
      (dato che lo uso ) se win 98 se ha questi
      problemi m sarebbe bello trovare un file zippato
      con tutte le patch insieme ma in microsoft non ho
      trovato
      niente..
      PS win 98 se per me va benissimo e non lo
      cambiero 'ne con win 200 ne con win xp ne con
      vista e linux
      variquoto www.gilean.forumfree.org
  • MUHAHAHAHAHAHAH scrive:
    Non ce la fanno piu.......
    Questa patch fa casini se installata, non riescono a fare la patch per i sistemi vecchi come win9X, i filmati flash devono essere inseriti nelle pagine tramite codice javascript, office non avrà pdf, vista non esce, vogliono mettere un pò paura ai pirati e installano un programma per il quale vengono aspramente criticati.....Poveretti.....
    • TBJ61898 scrive:
      Re: Non ce la fanno piu.......
      e non solo, Bill Gates è andato a Verona al torneo di Bridge ed è arrivato quasi 400esimo!! http://news.google.it/news?hl=it&ned=it&q=bill+gates+bridge&btnG=Cerca+nelle+notiziealla fruits-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 giugno 2006 07.35-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione

    Microsoft ha notificato ai propri utenti che in Windows 98 e Me esiste una patch che non può essere correttauna falla , semmai
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da:

      Microsoft ha notificato ai propri utenti che in
      Windows 98 e Me esiste una patch che non
      può essere
      corretta

      una falla , semmaiBe', trattandosi di MS, non sarebbe la prima volta che devono correggere la patch stessa o il Service Pack :D
  • carobeppe scrive:
    ma chi li usa più...
    ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual boot windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è bacato, aggiorniamoci un po'...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      io lo uso ancora e mom vede xrche mom dovrei usarlo, visto che l'ho anche pagato, e per quello che mi serve, mi basta, a saperlo usare ci fai ancora tutto e meglio che con xp, speriamo nel vista.... cmq e sempre la solita mafia microsoft
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da:
        io lo uso ancora e mom vede xrche mom dovrei
        usarlo, visto che l'ho anche pagato, e per quello
        che mi serve, mi basta, a saperlo usare ci fai
        ancora tutto e meglio che con xp, speriamo nel
        vista.... cmq e sempre la solita mafia
        microsoftTra memoria protetta, filesystem journaled, multitasking e vero supporto unicode che (non) si ritrova quel sistema operativo; evita di usare parole come "meglio" ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma chi li usa più...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          io lo uso ancora e mom vede xrche mom dovrei

          usarlo, visto che l'ho anche pagato, e per
          quello

          che mi serve, mi basta, a saperlo usare ci fai

          ancora tutto e meglio che con xp, speriamo nel

          vista.... cmq e sempre la solita mafia

          microsoft

          Tra memoria protetta, filesystem journaled,
          multitasking e vero supporto unicode che (non) si
          ritrova quel sistema operativo; evita di usare
          parole come "meglio" ;)
          credo intendesse dire che, a parte roba enterprise che sicuramente fa fico per un sysadmin ma che non frega a chi lavora sulle applicazioni, con Win98 ci si lavora, si porta a termine quel che si ha da fare e bene.tutto qui.
          • The FoX scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            Io ad esempio sto' scrivendo da una macchina con Win98se, che a mio giudizio e' il migliore SO uscito dalla M$.E uso anche dei programmi che su XP proprio NON POSSONO funzionare, xche' accedono direttamente all'hardware, ad es. la porta parallela.Cosa IMPOSSIBILE sotto XP...Non sempre nuovo vuol dire migliore...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: The FoX
            Io ad esempio sto' scrivendo da una macchina con
            Win98se, che a mio giudizio e' il migliore SO
            uscito dalla
            M$.
            E uso anche dei programmi che su XP proprio NON
            POSSONO funzionare, xche' accedono direttamente
            all'hardware, ad es. la porta
            parallela.
            Cosa IMPOSSIBILE sotto XP...
            Non sempre nuovo vuol dire migliore...Nella speranza che ReactOS diventi disponibile ASAP ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: The FoX
            Io ad esempio sto' scrivendo da una macchina con
            Win98se, che a mio giudizio e' il migliore SO
            uscito dalla
            M$.
            E uso anche dei programmi che su XP proprio NON
            POSSONO funzionare, xche' accedono direttamente
            all'hardware, ad es. la porta
            parallela.
            Cosa IMPOSSIBILE sotto XP...
            Non sempre nuovo vuol dire migliore...Magari dovresti usare la modalità di compatibilità . Se non fosse sufficiente per quei programmi, usa una macchina virtuale VMWare5.5 ed assegnagli una porta parallela, vedrai che al 99% funzionano.Win98SE il migliore OS della Microsoft ? Ma dico, scherzi ?
          • The FoX scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            Magari dovresti usare la modalità di
            compatibilità . Se non fosse sufficiente per quei
            programmi, usa una macchina virtuale VMWare5.5 ed
            assegnagli una porta parallela, vedrai che al 99%
            funzionano.Curiosita'... VMWare e' a gratis?Ed XP?Io cmq Windows l'ho pagato... e non vedo perche' devo spendere altri soldi per fare quello che gia' faccio...
            Win98SE il migliore OS della Microsoft ? Ma dico,
            scherzi
            ?Affatto!!!Ammetto che col 98se ci ho aggiornato una installazione di Win95 OSR2.1... ma sommando le 2 cose io non formatto dal '97... e a parte qualche "problemino", ho un pc che riesce a stare on anche per diversi gg di fila senza necessita' di reboot...E tu con Xp ogni quando formatti?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: The FoX
            - Scritto da:

            Magari dovresti usare la modalità di

            compatibilità . Se non fosse sufficiente per
            quei

            programmi, usa una macchina virtuale VMWare5.5
            ed

            assegnagli una porta parallela, vedrai che al
            99%

            funzionano.

            Curiosita'... VMWare e' a gratis?
            Ed XP?
            Io cmq Windows l'ho pagato... e non vedo perche'
            devo spendere altri soldi per fare quello che
            gia'
            faccio...http://www.vmware.com/products/free_virtualization.htmlhttp://www.xensource.com/
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            Eh si ma devi trovare quello che ti ha fatto l'immagine per usare il player..Almeno per restare nella legalità...Altrimenti il workstation costa...XEN è solo per linux, non per XP
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            io lo uso ancora e mom vede xrche mom dovrei


            usarlo, visto che l'ho anche pagato, e per

            quello


            che mi serve, mi basta, a saperlo usare ci fai


            ancora tutto e meglio che con xp, speriamo nel


            vista.... cmq e sempre la solita mafia


            microsoft



            Tra memoria protetta, filesystem journaled,

            multitasking e vero supporto unicode che (non)
            si

            ritrova quel sistema operativo; evita di usare

            parole come "meglio" ;)



            credo intendesse dire che, a parte roba
            enterprise che sicuramente fa fico per un
            sysadmin ma che non frega a chi lavora sulle
            applicazioni, con Win98 ci si lavora, si porta a
            termine quel che si ha da fare e
            bene.

            tutto qui.Eh, sì, sicuro. Con Win98 ci lavori.. ehhh! Ma per favore ! Win98 ma ancora peggio WinME , sono solo robaccia che funziona sopra DOS.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            "Robaccia" il DOS ??Santo Dio, che gente ...Ciao,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: ma chi li usa più...

          Tra memoria protetta, filesystem journaled,
          multitasking e vero supporto unicode che (non) si
          ritrova quel sistema operativo; evita di usare
          parole come "meglio" ;)
          Meglio forse no, tuttavia qualcuno (anch'io) ha più di qualche buon motivo per utilizzare ancora Windows 98 e ME: in special modo a causa di particolare hardware che non è supportato da XP e successivi sistemi operativi...e posso dire che non si tratta solo di hardware "antidiluviano", ma anche di periferiche di qualche anno fa...che fare, buttare via tutto e comprare nuovo? Io personalmente cerco di far durare il mio hardware il più possibile, e se per passare al $nuovo_strafigo_sistema_operativo devo buttare via tutto (non sempre, grazie a dio...), è chiaro che preferisco restare al '98...whitestrider
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            Tra memoria protetta, filesystem journaled,

            multitasking e vero supporto unicode che (non)
            si

            ritrova quel sistema operativo; evita di usare

            parole come "meglio" ;)



            Meglio forse no, tuttavia qualcuno (anch'io) ha
            più di qualche buon motivo per utilizzare ancora
            Windows 98 e ME: in special modo a causa di
            particolare hardware che non è supportato da XP e
            successivi sistemi operativi...e posso dire che
            non si tratta solo di hardware "antidiluviano",
            ma anche di periferiche di qualche anno fa...ci dici anche quale sono giusto per evitare il sospetto che si parli di luoghi comuni
            che
            fare, buttare via tutto e comprare nuovo? Io
            personalmente cerco di far durare il mio hardware
            il più possibile, e se per passare al
            $nuovo_strafigo_sistema_operativo devo buttare
            via tutto (non sempre, grazie a dio...), è chiaro
            che preferisco restare al
            '98...hai provato ad usare i driver anche se non sono certificati xp?

            whitestrider
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Tra memoria protetta, filesystem


            journaled, multitasking e vero supporto


            unicode che (non) si ritrova quel sistema


            operativo; evita di usare parole come


            "meglio" ;)

            Meglio forse no, tuttavia qualcuno

            (anch'io) ha più di qualche buon motivo

            per utilizzare ancora Windows 98 e ME: in

            special modo a causa di particolare hardware

            che non è supportato da XP e successivi

            sistemi operativi...e posso dire che non si

            tratta solo di hardware "antidiluviano",

            ma anche di periferiche di qualche anno

            fa...
            ci dici anche quale sono giusto per evitare il
            sospetto che si parli di luoghi
            comuni(Premetto che sono un altro)Molti scanner non usb non dispongono di driver per XP, in compenso quando li cerchi vieni bombardato da pubblicita' che ti invitano ad acquistare il nuovo modello, identico, USB.Senza contare i Joystic non Usb, mi sebra il windgman warriorn, ora non vorrei dire perche' scanner e joy ce li ho a casa.Personalmente io ho risolto passando a linux, che mi vede entrambi, e tutto il resto, perfettamente.

            che fare, buttare via tutto e comprare

            nuovo? Io personalmente cerco di far durare

            il mio hardware il più possibile, e se per

            passare al $nuovo_strafigo_sistema_operativo

            devo buttare via tutto (non sempre, grazie

            a dio...), è chiaro che preferisco restare

            al '98...
            hai provato ad usare i driver anche se non
            sono certificati xp?Si.

            whitestrider
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Tra memoria protetta, filesystem



            journaled, multitasking e vero supporto



            unicode che (non) si ritrova quel sistema



            operativo; evita di usare parole come



            "meglio" ;)



            Meglio forse no, tuttavia qualcuno


            (anch'io) ha più di qualche buon motivo


            per utilizzare ancora Windows 98 e ME: in


            special modo a causa di particolare hardware


            che non è supportato da XP e successivi


            sistemi operativi...e posso dire che non si


            tratta solo di hardware "antidiluviano",


            ma anche di periferiche di qualche anno


            fa...


            ci dici anche quale sono giusto per evitare il

            sospetto che si parli di luoghi

            comuni

            (Premetto che sono un altro)
            Molti scanner non usb non dispongono di driver
            per XP, in compenso quando li cerchi vieni
            bombardato da pubblicita' che ti invitano ad
            acquistare il nuovo modello, identico,
            USB.

            Senza contare i Joystic non Usb, mi sebra il
            windgman warriorn, ora non vorrei dire perche'
            scanner e joy ce li ho a
            casa.

            Personalmente io ho risolto passando a linux, che
            mi vede entrambi, e tutto il resto,
            perfettamente.Eh sì, "perfettamente" .. Linux .. ma per favore! In Linux il supporto driver è quanto di più pietoso possa esistere. Non gliene frega nulla ai produttori perchè non hanno alcun introito dall'anarchia di Linux. I driver sono scritti o dai dipendenti dei produttori nel tempo libero come gli capita senza test rigorosi ed implementando solo quello che gli gira per la testa o da appassionati e studenti che fanno un lavoro peggiore.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            Funziona? SI.E allora che altro serve?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            Senza contare i Joystic non Usb, mi sebra

            il windgman warriorn, ora non vorrei dire

            perche' scanner e joy ce li ho a casa.

            Personalmente io ho risolto passando a

            linux, che mi vede entrambi, e tutto il

            resto, perfettamente.
            Eh sì, "perfettamente" .. Linux .. ma per
            favore!
            In Linux il supporto driver è quanto di più
            pietoso possa esistere. Non gliene frega
            nulla ai produttori perchè non hanno alcun
            introito dall'anarchia di Linux. I driver
            sono scritti o dai dipendenti dei produttori
            nel tempo libero come gli capita senza test
            rigorosi ed implementando solo quello che
            gli gira per la testa o da appassionati e
            studenti che fanno un lavoro peggiore.Vermente i monitor li sfrutti con risoluzioni che windows non si sogna neancheAlcune schede video funzionano meglio che su windows.Tutto il mio harware e' supportato perfettamente, non posso dire altrettanto di windows XP e tanto mi basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            Vermente i monitor li sfrutti con risoluzioni che
            windows non si sogna
            neanche
            Alcune schede video funzionano meglio che su
            windows.

            Tutto il mio harware e' supportato perfettamente,
            non posso dire altrettanto di windows XP e tanto
            mi
            basta.Il fatto che non sei riuscito a configurare la tua macchina con Windows, non vuol dire che gli altri non ci riescano e che agli altri Windows va male. Anzi a me e' successo proprio il contrario di quello che e' successo a te.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Vermente i monitor li sfrutti con

            risoluzioni che windows non si sogna

            neanche

            Alcune schede video funzionano meglio che su

            windows.

            Tutto il mio harware e' supportato

            perfettamente, non posso dire altrettanto

            di windows XP e tanto mi basta.
            Il fatto che non sei riuscito a configurare la
            tua macchina con Windows, non vuol dire che
            gli altri non ci riescano e che agli altri
            Windows va male. Parliamone... Se un monitor su windows XP Pro non va oltre 1024x768 come faccio a farlo andare a 1280 come su linux ?
            Anzi a me e' successo proprio il contrario
            di quello che e' successo a te.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            - Scritto da:


            Vermente i monitor li sfrutti con


            risoluzioni che windows non si sogna


            neanche


            Alcune schede video funzionano meglio che su


            windows.



            Tutto il mio harware e' supportato


            perfettamente, non posso dire altrettanto


            di windows XP e tanto mi basta.


            Il fatto che non sei riuscito a configurare la

            tua macchina con Windows, non vuol dire che

            gli altri non ci riescano e che agli altri

            Windows va male.

            Parliamone... Se un monitor su windows XP Pro non
            va oltre 1024x768 come faccio a farlo andare a
            1280 come su linux
            ?


            Anzi a me e' successo proprio il contrario

            di quello che e' successo a te.Aggiungo : http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1354219&m_rid=1354196
          • The FoX scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            Parliamone... Se un monitor su windows XP Pro non
            va oltre 1024x768 come faccio a farlo andare a
            1280 come su linux
            ?Come facevo io, nel '95, a mandare sotto DOS un vecchio 14" di produzione Philips (ma rimarchiato Olidata e prodotto nel '93) a 1600x1280?Xche' Xp non lo fa' non vuole dire che non sia possibile farlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: The FoX
            - Scritto da:

            Parliamone... Se un monitor su windows XP Pro
            non

            va oltre 1024x768 come faccio a farlo andare a

            1280 come su linux

            ?
            Come facevo io, nel '95, a mandare sotto DOS un
            vecchio 14" di produzione Philips (ma
            rimarchiato Olidata e prodotto nel '93) a
            1600x1280?
            Xche' Xp non lo fa' non vuole dire che non sia
            possibile
            farlo...Infatti con linux son capace anche io :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...

            (Premetto che sono un altro)va bene la discussione è pubblica.solo che io chiedevo quale hw non andava a lui e mi aspetto una risposta da lui :)
            Molti scanner non usb non dispongono di driver
            per XP,"molti scanner" è qualcosa di così vago e impreciso che non vuol dire niente.dimmi quale scanner hai provato che non va.il mio vicino di casa ha un vecchio scannere su vecchissima scheda scsi che non ha i driver certificati per xp ma che funziona lo stesso.c'è un modello che non ti va o è la solita voce che ribalza da forum a forum di "molti scanner"
            in compenso quando li cerchi vieni
            bombardato da pubblicita' che ti invitano ad
            acquistare il nuovo modello,questo non è un problema xp ma dei siti in cui sei andato
            identico,
            USB.hai fatto queste ricerche quindi suppongo che tu hai "molti scanner non usb" in casa che non ti vanno su xp

            Senza contare i Joystic non Usb, mi sebra il
            windgman warriorn,ti sembra?quindi parli per sentito dire?il wingman non usb in realtà ha quel problema ma onestamente dire "molto hw" se poi si parla sempre e solo di un vecchio joystick mi pare poco onesto.
            ora non vorrei dire perche'
            scanner e joy ce li ho a
            casa.

            Personalmente io ho risolto passando a linux, che
            mi vede entrambi, e tutto il resto,
            perfettamente.che linux abbia problemi enormi di driver rispetto a windows lo sa anche stallman che ha chiesto maggior impegno da parte dei produttori hw.poi invece i vari linari stanno sempre a dire che è il contrario.
            Si.mi dici a parte il wingman cosa c'è che non ti va?perchè per contro l'hw non supportato su linux ha liste lunghe come case.



            whitestrider
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Tra memoria protetta, filesystem journaled,


            multitasking e vero supporto unicode che (non)

            si


            ritrova quel sistema operativo; evita di usare


            parole come "meglio" ;)






            Meglio forse no, tuttavia qualcuno (anch'io) ha

            più di qualche buon motivo per utilizzare ancora

            Windows 98 e ME: in special modo a causa di

            particolare hardware che non è supportato da XP
            e

            successivi sistemi operativi...e posso dire che

            non si tratta solo di hardware "antidiluviano",

            ma anche di periferiche di qualche anno fa...

            ci dici anche quale sono giusto per evitare il
            sospetto che si parli di luoghi
            comuniUn modem 56k esterno USB e una scheda di acqusizione Matrox Rainbow Runner PCI...



            che

            fare, buttare via tutto e comprare nuovo? Io

            personalmente cerco di far durare il mio
            hardware

            il più possibile, e se per passare al

            $nuovo_strafigo_sistema_operativo devo buttare

            via tutto (non sempre, grazie a dio...), è
            chiaro

            che preferisco restare al

            '98...

            hai provato ad usare i driver anche se non sono
            certificati
            xp?
            Stica**i se ho provato!! Per il modem esistono solo driver per Windows 2000, che ovviamente (ed ho provato!) XP digerisce mooolto male, mentre per la scheda Matrox non so se esistono nemmeno driver per i sistemi NT...e comunque sul sito Matrox è indicato chiaramente che non svilupperanno mai driver per XP...Ora cosa devo fare? Annulla Riprova TralasciaPiù chiaro di così...angry whitestriderIn ogni caso non è che do tutta la colpa a Windows XP, sono le case produttrici ad essere responsabili per quanto riguarda i driver...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da:
        io lo uso ancora e mom vede xrche mom dovrei
        usarlo, visto che l'ho anche pagato, e per Traduzione in italiano?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!? un sacco di gente , anche w95 e M.edition
      Se ho un pc
      vecchio ci metto dsl?? ovvero?
      , se ho un pc nuovo dual boot
      windows/mepis... windows cosa? mepis? what's?
      chi se ne frega se il 98 è
      bacato, aggiorniamoci un
      po'...frega a tutti quelli a cui frega, che non sono come te :)semplice.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da:

        Se ho un pc

        vecchio ci metto dsl

        ?? ovvero?Ovvero documentati e fatti una cultura informatica

        , se ho un pc nuovo dual boot

        windows/mepis...

        windows cosa? mepis? what's?Studia e impara qualcosa.
        • reXistenZ scrive:
          Re: ma chi li usa più...



          Se ho un pc


          vecchio ci metto dsl



          ?? ovvero?

          Ovvero documentati e fatti una cultura informatica



          , se ho un pc nuovo dual boot


          windows/mepis...



          windows cosa? mepis? what's?

          Studia e impara qualcosa.Non è così che si risponde. Probabilmente voleva proprio studiare e imparare qualcosa, chiedendo spiegazioni per sigle che a prima vista possono apparire ostrogote. Rispondergli più gentilmente ti costava una riga sola. http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1524072&m_rid=0
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: reXistenZ
            Non è così che si risponde. Probabilmente voleva
            proprio studiare e imparare qualcosa, chiedendo
            spiegazioni per sigle che a prima vista possono
            apparire ostrogote.

            Rispondergli più gentilmente ti costava una riga
            sola.


            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1524072&Se volesse imparare davvero userebbe Google.
          • reXistenZ scrive:
            Re: ma chi li usa più...

            Se volesse imparare davvero userebbe Google.Ribalto: se avessi voluto farti capire veramente, ti sarebbe bastato scrivere così:http://www.google.it/search?hl=it&q=dsl&btnG=Cerca+con+Google&meta=
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: reXistenZ

            Se volesse imparare davvero userebbe Google.

            Ribalto: se avessi voluto farti capire veramente,
            ti sarebbe bastato scrivere
            così:
            http://www.google.it/search?hl=it&q=dsl&btnG=CercaRiribalto: chissenesbatte
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: reXistenZ

            Se volesse imparare davvero userebbe Google.

            Ribalto: se avessi voluto farti capire veramente,
            ti sarebbe bastato scrivere
            così:
            http://www.google.it/search?hl=it&q=dsl&btnG=CercaMeglio Msn Search
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            - Scritto da: reXistenZ


            Non è così che si risponde. Probabilmente voleva

            proprio studiare e imparare qualcosa, chiedendo

            spiegazioni per sigle che a prima vista possono

            apparire ostrogote.



            Rispondergli più gentilmente ti costava una riga

            sola.






            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1524072&

            Se volesse imparare davvero userebbe Google.SPAMMER.LAVORI PER G***LE???????????E GLI ALTRI MOTORI?????????
          • gian_d scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:

            - Scritto da: reXistenZ


            Non è così che si risponde. Probabilmente voleva

            proprio studiare e imparare qualcosa, chiedendo

            spiegazioni per sigle che a prima vista possono

            apparire ostrogote.



            Rispondergli più gentilmente ti costava una riga

            sola.






            http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1524072&

            Se volesse imparare davvero userebbe Google.Miiiiiiii che talebano. Hai impiegato due post per dire che poteva googlare :D PS: neppure io ho associato l'acronimo alla distro, l'ho chiesto e ho avuto una risposta cortese. Si chiedeva un semplice chiarimento, poi sta a chi lo sa valutare se è il caso di sprecare una manciata di byte per rispondere o no, di sicuro tu ne hai sprecato di più per fare l' indigno
          • Anonimo scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da:
            Se volesse imparare davvero userebbe Google.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
      • reXistenZ scrive:
        Re: ma chi li usa più...


        Se ho un pc

        vecchio ci metto dsl

        ?? ovvero?Damn Small Linux, distro linux minimale per computer datati.Se solo non è un reperto archeologico, io consiglio di provare Vector Linux, anch'esso molto buono per computer datati ma molto meno spartano di DSL.

        , se ho un pc nuovo dual boot

        windows/mepis...

        windows cosa? mepis? what's?Windows forse XP intendeva. Simply Mepis, altra distro linux debian based molto carina e ben fatta.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc
      vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual boot
      windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è
      bacato, aggiorniamoci un
      po'...Fino a poche settimane fa avevo ancora Win ME (patchato regolarmente, con firewall e con protocolli, binding e porte sulla rete ridotti al minimo indispensabile), ho aggiornato a Win 2000 da poco, solo quando costretto dall'imminente cessazione del supporto, un po' perché ormai abituato alle stranezze di Win ME, un po' perché temevo che il processo di aggiornamento sarebbe stato lungo e noioso, come infatti è stato, dato che era mia intenzione fare un'installazione "pulita", per non ereditare appesantimenti e roba inutile.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      Io lo uso ancora e per le mie modeste esigenze mi ci trovo bene (su pc con athlon xp 1800+). Di recente ho riacceso anche il vecchio P2, pure quello equipaggiato di 98se. 2 pc su 2 con 98se. Le patch le ho salvate tempo fa e mi pare che siano comunqe disponibili su siti non microsoft tipo windiz update.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da:
        Io lo uso ancora e per le mie modeste esigenze mi
        ci trovo bene (su pc con athlon xp 1800+).Mi spieghi che ci fai con un athlon xp 1800+, se poi lo usi come un ferro vecchio? Win98 non sfrutta il tuo athlon.
    • gian_d scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc
      vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual boot
      windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è
      bacato, aggiorniamoci un
      po'...Cosa intendi per dsl? M'interesserebbe perché abbiamo un po' di computer datati che vanno benissimo per navigare.Per il resto sono ancora tanti gli utenti che usano Windows 98, vuoi per le caratteristiche dell'hardware che hanno vuoi per l'abitudine.Questi utenti continueranno ad usare Windows 98 perché non sono interessati a cambiare per vari motivi. Magari si trovano bene con quel sistema operativo perché per fare automazione office, gestire immagini e navigare va più che bene. Magari perché un utente poco esperto riesce ad amministrare meglio un Windows 98 piuttosto che un Windows XP. Magari perché sono abituati ad usare interfacce diventate ormai familiari e per loro sarebbe una strada in salita riuscire a capire dove cavolo è esplora risorse ecc.Rendiamoci conto che la maggior parte delle persone che usano un pc non sono né sysadmin né programmatori né professionisti di montaggio multimediale. A loro va bene un sistema operativo semplice (si fa per dire) con il quale scrivere una lettera, navigare sul Web, usare la posta elettronica, gestire l'album di famiglia, probabilmente usando sempre lo stesso software.Non si può pretendere che la gente innovi se non c'è la necessità. Ad un telefonino io chiedo di inviare e ricevere telefonate, al massimo in più chiedo che lo possa usare anche come sveglia e che possa memorizzare i numeri di telefono, perciò preferisco un cellulare spartano che costi poco piuttosto che spendere in più per usufruire di funzionalità che non uso. Penso che lo stesso discorso lo si possa applicare per chi usa un computer.
      • Super_Treje scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: carobeppe

        ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc

        vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual
        boot

        windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è

        bacato, aggiorniamoci un

        po'...

        Cosa intendi per dsl? M'interesserebbe perché
        abbiamo un po' di computer datati che vanno
        benissimo per
        navigare.

        Per il resto sono ancora tanti gli utenti che
        usano Windows 98, vuoi per le caratteristiche
        dell'hardware che hanno vuoi per
        l'abitudine.
        Questi utenti continueranno ad usare Windows 98
        perché non sono interessati a cambiare per vari
        motivi. Magari si trovano bene con quel sistema
        operativo perché per fare automazione office,
        gestire immagini e navigare va più che bene.
        Magari perché un utente poco esperto riesce ad
        amministrare meglio un Windows 98 piuttosto che
        un Windows XP. Magari perché sono abituati ad
        usare interfacce diventate ormai familiari e per
        loro sarebbe una strada in salita riuscire a
        capire dove cavolo è esplora risorse
        ecc.
        Rendiamoci conto che la maggior parte delle
        persone che usano un pc non sono né sysadmin né
        programmatori né professionisti di montaggio
        multimediale. A loro va bene un sistema operativo
        semplice (si fa per dire) con il quale scrivere
        una lettera, navigare sul Web, usare la posta
        elettronica, gestire l'album di famiglia,
        probabilmente usando sempre lo stesso
        software.

        Non si può pretendere che la gente innovi se non
        c'è la necessità. Ad un telefonino io chiedo di
        inviare e ricevere telefonate, al massimo in più
        chiedo che lo possa usare anche come sveglia e
        che possa memorizzare i numeri di telefono,
        perciò preferisco un cellulare spartano che costi
        poco piuttosto che spendere in più per usufruire
        di funzionalità che non uso. Penso che lo stesso
        discorso lo si possa applicare per chi usa un
        computer.Celeron 300A, 64 mb ram, 4 gb hd, 4 mb scheda video agp, sistema operativo DSL Linux : http://www.damnsmalllinux.org/ e va' bene senza problemi !!!Lo consiglio a tutti quelli che hanno vecchissime macchine e vogliono cmq rimanere non troppo indietro con i tempi! :)Ciao :)
        • gian_d scrive:
          Re: ma chi li usa più...
          - Scritto da: Super_Treje
          Celeron 300A, 64 mb ram, 4 gb hd, 4 mb scheda
          video agp, sistema operativo DSL Linux :
          http://www.damnsmalllinux.org/ e va' bene senza
          problemi
          !!!
          Su computer simili, con 500 MHz di processore ci faccio girare la Slackware con KDE anche se in effetti è un pochino lenta (inevitabile il ricorso alla swap in questi casi). In passato ci ho fatto girare anche la Red Hat 9. Forse ricompilando il kernel (in quelle macchine non l'ho mai fatto) e rimuovendo tutto il superfluo si potrebbe velocizzare, ma resta sempre il problema dell'interfaccia grafica. In ogni caso il sistema va, bisogna avere un minimo di pazienza.Quello che cerco è invece una distribuzione che possa andare su dei pentium 133 con 32M di RAM. Soprattutto un desktop che non sia pesante ma che in ogni caso sia accessibile e intuitivo per gente che non è abituata.In un anno di esperienza ho visto che l'impatto di KDE su studenti e colleghi è stato pressoché indolore, l'unico problema salta regolarmente fuori quando si tratta di usare CD e floppy perché sto accidente di mount non gli entra in testa (a distanza di mesi ci sono ancora quelli che vengono a lamentarsi perché non riescono a salvare sul floppy).Altri desktop però potrebbero essere più proibitivi perché si discostano da quella che è un'interfaccia wincoz-likeCi sarebbe l'opzione di utilizzare quelle macchine come terminali stupidi, tuttavia vorrei evitare di sovraccaricare i pc che impiego come server perché mi servono per servizi più importanti. Penso che il gioco non varrebbe la candela.
          • reXistenZ scrive:
            Re: ma chi li usa più...

            Ci sarebbe l'opzione di utilizzare quelle
            macchine come terminali stupidi, tuttavia vorrei
            evitare di sovraccaricare i pc che impiego come
            server perché mi servono per servizi più
            importanti. Penso che il gioco non varrebbe la
            candela.Azzardo: perché non dividi i pc in tre gruppi? Terminali stupidi, mini-server e server principale?I mini server, a seconda della memoria disponibile (a mio parere la potenza influisce poco), potrebbero prestare la potenza di calcolo a uno due o tre terminali stupidi.Io ho provato a lavorare collegandomi a un pc da 256 mega e l'aggravio del suo lavoro è stato minimo...
          • gian_d scrive:
            Re: ma chi li usa più...
            - Scritto da: reXistenZ

            Ci sarebbe l'opzione di utilizzare quelle

            macchine come terminali stupidi, tuttavia vorrei

            evitare di sovraccaricare i pc che impiego come

            server perché mi servono per servizi più

            importanti. Penso che il gioco non varrebbe la

            candela.

            Azzardo: perché non dividi i pc in tre gruppi?
            Terminali stupidi, mini-server e server
            principale?
            I mini server, a seconda della memoria
            disponibile (a mio parere la potenza influisce
            poco), potrebbero prestare la potenza di calcolo
            a uno due o tre terminali
            stupidi.
            Io ho provato a lavorare collegandomi a un pc da
            256 mega e l'aggravio del suo lavoro è stato
            minimo...In effetti non sarebbe una cattiva idea. Ho a disposizione 7 workstation con processore di 2,5giga e 512 mega di ram. Se è come dici potrei abbinarli ad altrettanti pc (sarebbero otto) da usare come terminali e lasciare i due serverini a fare il loro lavoro (che poi hanno solo 1 giga di RAM). Quasi quasi la provo per l'anno prossimo, sperando che mi lascino qui in utilizzazione. Altrimenti l'esperienza di Linux nella mia scuola sarà destinata a naufragare miseramente (tanta fatica per niente).
      • reXistenZ scrive:
        Re: ma chi li usa più...

        Cosa intendi per dsl? M'interesserebbe perché
        abbiamo un po' di computer datati che vanno
        benissimo per
        navigare.http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1524072&m_rid=0
        • gian_d scrive:
          Re: ma chi li usa più...
          Grazie reXistenZ.Avevo sentito parlare di queste distribuzioni ma non le conosco per niente. Sarà un'occasione per provarle
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      metti un'azienda medio grande con circa 100 client che come lavoro più stressante si interfacciano ad as400. Vai benissimo con un pentium 3 500 con 128 mb di ram. Sistema che con xp arrancherebbe da morire ma che con 98 e un ricco firewall (firewall serio e hardware) vanno da dio.Perchè aggiornare centinaia di macchine a win xp?Fabrizio
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...
        - Scritto da:
        ma che con 98 e un
        ricco firewall (firewall serio e hardware) vanno
        da
        dio.cioe' tu vorresti mettere un firewall hardware per ogni client??
        • Anonimo scrive:
          Re: ma chi li usa più...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          ma che con 98 e un

          ricco firewall (firewall serio e hardware) vanno

          da

          dio.

          cioe' tu vorresti mettere un firewall hardware
          per ogni
          client??Un firewall hardware gestisce un singolo client ? E da quando ? Router+FirewallSPI da 50-100 euro gestiscono fino a 255 IP di solito.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...

        Perchè aggiornare centinaia di macchine a win xp?Non ti rendi conto che il tuo discorso è una contraddizione in termini. Se i tuoi client vanno bene con Win98 così com'è il problema non si pone nemmeno. Se invece hai bisogno di nuove patch significa che Win 98 non va più bene e che di conseguenza è il caso di pensare ad una migrazione verso un SO più recente.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      Vedo che in questo topic ha scritto un sacco di gente saccente che pretende di spiegare quanto XP sia meglio di 98.Io so questo: ho 98, funziona, fa quello che mi serve, non manifesta segni di malfunzionamento, non subisco danni provenienti dall'esterno.Perche' dovrei aprire il portafoglio per arricchire ulteriormente colui che e' gia' ricco, e avere in cambio XP, da installare su una macchina che funziona, per avere in piu' che cosa? I colori piu' belli?Anzi, il rischio (e in un paio di casi la certezza) che programmi che possiedo, poi non girano piu', esiste. E poi che cosa faccio?Io mi tengo il mio 98.Voi fate un po' quello che vi pare, ma non venitemi a dire che ho un sistema preistorico perche' non e' vero, e comunque se anche fosse, mi funziona tutto e mi soddisfa.Mi piacerebbe sapere tutti quelli qui dentro che decantano i pregi di XP, e domani decanteranno quelli di VISTA, quanto lo hanno pagato il loro bel sistema operativo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma chi li usa più...

        Io mi tengo il mio 98.
        Voi fate un po' quello che vi pare, ma non
        venitemi a dire che ho un sistema preistorico
        perche' non e' vero, e comunque se anche fosse,
        mi funziona tutto e mi
        soddisfa.E' più che giusto e sensato a patto di non lamentarsi se viene scoperta qualche nuova vulnerabilità non correggibile perchè il sistema non è più supportato. Nessuno dice che sia sbagliato usare Win98, ma che non se ne può pretendere il supporto a 9 anni dall'uscita.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma chi li usa più...
          - Scritto da:


          Io mi tengo il mio 98.

          Voi fate un po' quello che vi pare, ma non

          venitemi a dire che ho un sistema preistorico

          perche' non e' vero, e comunque se anche fosse,

          mi funziona tutto e mi

          soddisfa.

          E' più che giusto e sensato a patto di non
          lamentarsi se viene scoperta qualche nuova
          vulnerabilità non correggibile perchè il sistema
          non è più supportato. Nessuno dice che sia
          sbagliato usare Win98, ma che non se ne può
          pretendere il supporto a 9 anni dall'uscita.
          io non pretendo proprio niente, io il mio sistema me lo supporto da solo.Escludo tutti i servizi nativi e li sostituisco con altri freeware o meglio ancora opensource, che sono sicuramente piu' affidabili e meno invasivi.Con uscite come quella dell'articolo, la figura da peracottari ce la fanno quelli della M$, mica gli utenti.Se ci hanno messo quasi 10 anni ad accorgersi di questo problema, vuol dire che1) non fanno sufficiente opera di testing2) la vulnerabilita' non e' poi cosi' grave come vogliono far credere.Se poi per proteggersi basta disabilitare la porta 139, va beh, io il netbios l'ho disattivato da quando ho connesso il PC in rete: non ho mica bisogno che me lo consigliasse lo zio bill. Lo sanno tutti che il netbios e' una fetecchia.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!?Molta più gente di quanto tu possa pensare, vista la quantità di gente che ti ha risposto ma visto anche il polverone che si è sollevato sui forum di mozilla.org quando hanno dichiarato che gecko 1.9 non supporterà né 98 né ME (http://www.mozillazine.org/talkback.html?article=8887).Pensare prima di scrivere...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc
      vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual boot
      windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è
      bacato, aggiorniamoci un
      po'...Ecco bravo io ci ho messo dsl e Opera crasha dopo qualche ora. Su Win ME opera dura giorni e giorni, ed il pc rimane accesso per giorni senza fiatare. Ma vala'.
    • Anonimo scrive:
      Io lo uso.
      Io ho Win 98. Ho un pc del 2000 perché dovrei pagare per prendere XP quando non so nemmeno se tutti i programmi che ho funzionerebbero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io lo uso.
        - Scritto da:
        Io ho Win 98. Ho un pc del 2000 perché dovrei
        pagare per prendere XP quando non so nemmeno se
        tutti i programmi che ho
        funzionerebbero?Ma che dici ? E' Win2000 che ha problemi di compatibilità piuttosto. XP è molto più compatibile di 2000, specie con le vecchie applicazioni. Basta saperlo usare, la banale opzione di emulazione/compatibilità per OS precedenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi li usa più...
      - Scritto da: carobeppe
      ...ma chi lo usa più windows 98?!? Se ho un pc
      vecchio ci metto dsl, se ho un pc nuovo dual boot
      windows/mepis... chi se ne frega se il 98 è
      bacato, aggiorniamoci un
      po'...eccerto arriva il genio...perché non lo uso io il problema non esiste.ma va a ciapa i ratt
Chiudi i commenti